50 ANNI FA: 3M IN ITALIA Era un`Italia che sorprendeva il mondo

Commenti

Transcript

50 ANNI FA: 3M IN ITALIA Era un`Italia che sorprendeva il mondo
50 ANNI FA: 3M IN ITALIA
Era un’Italia che sorprendeva il mondo quella del 1959, cinquant’anni fa.
Un terzo della popolazione lavorava ancora nell’agricoltura, ma già si parlava,
(tanto rapida era la trasformazione del Paese) di “miracolo economico”.
Era una nazione che non costruiva solo case, ma anche strade e autostrade,
per far viaggiare le sempre più numerose auto e gli italianissimi scooter.
Cresceva con forza la produzione industriale, ma nasceva anche il weekend.
Proprio quell’anno, con la settimana corta, il sabato di impiegati e operai
non era più un giorno lavorativo. Si poteva così andare in campagna o al mare
con la 500, con la 600 o, per i più fortunati, con la 1100.
Dalle falegnamerie nascevano i mobilifici; le sartorie e le maglierie si trasformavano
in industrie dell’abbigliamento, le officine in industrie metalmeccaniche.
I giovani si conquistavano nuovi spazi. Nei bar arrivavano i primi jukebox e i flipper
mentre i blue-jeans diventavano simbolo di trasgressione.
Sull’onda del rock e dei film di Hollywood si imponeva il mito dell’America.
In questo contesto arriva in Italia un’azienda che aveva già oltre 50 anni di attività
alle spalle e che aveva fatto dell’innovazione la sua filosofia vincente: 3M.
Arriva forte dei suoi prodotti di punta, che avevano segnato tappe fondamentali
del progresso tecnologico in diversi mercati. Tra questi, le carte abrasive, i nastri
per mascheratura, il nastro adesivo Scotch, il retroriflettente Scotchlite per la
segnaletica stradale, il trattamento antimacchia Scotchgard, l’isolante termico
Thinsulate, la fibra Scotch-Brite.
Oggi che 3M Italia celebra i 50 anni di attività, è interessante ripercorrere brevemente
le principali tappe che hanno contribuito al successo dell’azienda, e ne hanno fatto
un caso unico nel panorama produttivo e commerciale del Paese.
UNO SGUARDO AL PRESENTE
Prima è però utile un accenno a quello che è attualmente 3M Italia. Le cifre parlano
di circa 600 milioni di euro di fatturato, di ricavi e investimenti significativi
pur in un contesto economico difficile, di un 33% delle vendite realizzato sui
mercati esteri, di elevati indici di produttività.
Tali dati non fanno altro che confermare un forte impegno di “presenza” in Italia,
di fiducia nel Paese, nella sua capacità di affrontare anche l’attuale, complessa
situazione economica.
La straordinaria capacità di 3M di evolversi e di anticipare i tempi si è tradotta,
nell’ultimo anno, anche nell’importante acquisizione delle società Grafoplast,
nei programmi di sviluppo dello stabilimento di Marcallo con Casone, nell’inizio
dei lavori per la costruzione di una nuova sede centrale 3M, anche questa
di proprietà, che sta per sorgere alle porte di Milano.
L’impegno ad integrarsi nel territorio, di relazionarsi in modo organico con
il tessuto sociale, culturale ed economico dove opera, porta poi 3M Italia
a consolidare e allargare il proprio know-how, a credere nella ricerca, a produrre
e commercializzare prodotti dimostrando una forte responsabilità sociale
e perseguendo in modo rigoroso politiche di tutela dell’ambiente.
ECCELLERE E’ LA REGOLA
Eccellere è la parola d’ordine aziendale. E’ il punto su cui far leva per creare
nuove opportunità di mercato, per competere a livello globale, per distinguersi.
Non a caso è nato e si è sviluppato nell’ultimo decennio il 3M Design Center of
Excellence, per fare del design un elemento indissolubile e intrinseco degli
innovativi prodotti 3M. E non a caso questa entità trasversale all’azienda
è operativa a Milano, città riconosciuta tra le capitali della cultura e dello stile
progettuale a livello mondiale.
Proprio gli anni in cui fu fondata e iniziò a crescere 3M Italia, 50 anni fa,
sono passati alla storia tra i più fecondi in termini di innovazione, design e fervore
creativo. L’Italia che si trasforma diventa così, in quegli anni, il terreno di coltura
ideale per un’azienda dinamica, innovativa e con le idee chiare come 3M.
LE INNOVAZIONI SI SUSSEGUONO
Idee chiare condensate nella formula, coniata 50 anni fa, “prodotti d’avanguardia
grazie alla ricerca scientifica” e che portano ad inaugurare nuovi mercati.
Gli anni ’60 vedono 3M già attiva in ambiti diversificati. Nelle case e negli uffici
si diffonde l’uso dello Scotch, che diventa sinonimo di nastro adesivo trasparente,
e in milioni di abitazioni le spugnette Scotch Brite portano una ventata di novità nelle
pulizie di casa. La televisione può intanto proporre le registrazioni degli avvenimenti
di attualità e delle partite di calcio grazie ai nastri 3M Video Tape. E, anche se oggi
ormai è un oggetto di modernariato, negli uffici si afferma “Secretary” la macchina
da tavolo che riproduce a secco, in pochi secondi, qualsiasi documento.
Pochi anni ancora e nasce, dall’insuperato know-how nelle tecnologie adesive,
il primo nastro adesivo chirurgico ipoallergico in tessuto non tessuto. Ecco poi,
sempre nell’ambito della medicina, gli elettrodi per il monitoraggio cardiaco con gel
incorporato; dopo pochi anni i cerotti a rilascio transdermico nel settore
cardiologico. E per la cura dei denti il sistema adesivo smalto-dentinale
fotopolimerizzable. Sono tutte novità che offrono alla medicina nuove soluzioni e
prospettive, che permettono nuovi tipi di cure, che rappresentano momenti
importanti per la tutela della salute.
Cambiamo mercati, ma 3M rimane sempre protagonista dell’innovazione,
ad esempio con il liquido schiumogeno antincendio Light Water, così come con i
tappeti in fibra vinilica Nomad, che calpestiamo da quarant’anni all’interno di uffici,
hotel, edifici storici e luoghi pubblici. Tutto questo mentre si vede in diretta Neil
Armstrong mettere piede sulla Luna con calzature in un materiale sintetico prodotto
da 3M.
Si apre intanto l’era dell’informatica di massa e arrivano i supporti 3M per il back up
dei dati. Un esempio tra i tanti per dimostrare la grande attenzione dell’azienda nel
mantenersi al passo con i tempi. Anzi: sempre un passo avanti.
Arriva intanto, e siamo giunti agli anni ’80, un’idea che diventa in poco tempo
un successo mondiale: i Post-it. Sono i foglietti adesivi riposizionabili che creano
un nuovo modo di comunicare, di annotare, più pratico, rapido, disinvolto, giovane.
Dai Post-it si sviluppa poi tutta una grande famiglia di prodotti tanto innovativi
quanto utili nella vita d tutti i giorni.
LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE
L’impegno a favore della qualità della vita di tutti i giorni trova logico riscontro
nella politica ambientale sempre perseguita da 3M. Il principio dello sviluppo
sostenibile è stato adottato e difeso da 3M e si è tradotto nei decenni in
ottimizzazione dei programmi e dei processi produttivi e conseguente riduzione dei
rifiuti, del consumo di energia, di emissioni nell’aria, di scarichi nelle acque.
I riconoscimenti internazionali e quelli ottenuti nel nostro Paese da 3M Italia
hanno premiato questa politica di tutela dell’ambiente che si è sempre dimostrata
in anticipo sui tempi, attenta nel prevenire l’inquinamento alla fonte, nello
sviluppare prodotti ecocompatibili, nel conformare gli stabilimenti alle
normative più rigorose, nel conservare le risorse naturali.
Lo sviluppo sostenibile, inteso come punto di incontro tra i bisogni dei
consumatori e la qualità della vita non solo attuale ma anche delle generazioni
future, si sta rivelando un importante acceleratore economico, un fattore di
crescita, di prestigio presso gli investitori, di attrazione per il management più
preparato e, fondamentale, di riconoscimento da parte dei consumatori.
RESPONSABILITA’ SOCIALE E SICUREZZA
3M riconosce di essere responsabile nei confronti delle comunità in cui opera.
Di conseguenza è rilevante l’impegno a realizzare prodotti e a offrire servizi
innovativi che risultino utili e sicuri.
Parlando di sicurezza non va trascurato quanto è stato fatto e si fa in ambito
ergonomico, così come gli investimenti nei prodotti per la sicurezza sul lavoro.
Non meno rilevanti sono le ricerche nel campo della circolazione stradale,
principalmente orientate alla visibilità e miglioramento della segnaletica, con
tecnologie d’avanguardia e una vasta gamma di prodotti.
Da fornitore per il settore automobilistico e dei trasporti in generale, 3M negli
ultimi decenni si è sempre più distinta nel promuovere, anche attraverso uno
specifico Centro Studi italiano, la sicurezza della circolazione.
LA CONTINUTA’ NELL’INNOVAZIONE
Parlando di mezzi di trasporto è poi rilevante quanto è stato inventato e realizzato
per fare di camion, auto, tram, autobus, treni aerei e navi anche degli straordinari
mezzi di comunicazione. Torniamo allora a vent’anni fa, quando nasce il sistema
3M Scotchprint per rivoluzionare le arti grafiche e permettere di realizzare
immagini di ogni dimensione applicabili ovunque. Rapidamente si diffondono
i mezzi pubblici a decorazione integrale, che entrano a far parte del panorama
visivo delle città. Sviluppando le tecnologie grafichesi arriva poi a decorare interi
edifici e grattacieli, ampliando così la rilevante gamma di soluzioni tecniche,
strutturali e decorative 3M per il settore dell’edilizia.
Siamo così giunti alla fine del secolo scorso. Anni in cui la presenza 3M in Italia si
rafforza, con sedi, impianti produttivi, reti commerciali e, per rispondere a esigenze
logistiche sempre più articolate, anche un grande Centro di distribuzione a cui, oltre
all’Italia, fanno capo la Svizzera, l’Austria, diversi Paesi dell’Est europeo e del
Medio Oriente.
La globalizzazione dei mercati impone nuove scelte strategiche e un’organizzazione
del lavoro evoluta, che faccia leva sul grande capitale umano dell’azienda, sulla
ricerca e sulle eccellenze maturate. Partendo da quarantacinque piattaforme
tecnologiche 3M vengono lanciati prodotti che rappresentano innovazioni sostanziali,
al punto da creare nuovi mercati. Dalla tecnologia della microreplicazione nasce il
sistema di illuminazione a luce fredda Olf. Dal know-how nell’elettronica e nelle
comunicazioni si sviluppa il sistema Volition di cablaggio a fibre ottiche. Dalla
combinazione delle tecnologie adesive e della stesa si ottiene l’adesivo epossidico
SBT con tenuta fino a 100 chilogrammi per centimetro quadrato.
Queste sono solo alcune delle soluzioni innovative che si susseguono a ritmo
sempre più incalzante. A dettare i tempi di tale crescita è anche l’adozione della
metodologia Six Sigma che misura le prestazioni dei processi per produrre
risultati privi di difetti, che ottimizza la qualità dei prodotti e aumenta la produttività
oltre a consentire di arrivare sui mercati con le novità in tempi molto più rapidi
soddisfacendo in pieno le attese dei clienti.
IL NUOVO SECOLO
E’ un decennio di grande rilevanza per 3M quello che inaugura il nuovo secolo.
E’ il decennio in cui l’azienda supera i cento anni di attività e in cui 3M Italia
arriva ora a compiere 50 anni. Parliamo di realtà industriali e commerciali
profondamente diverse rispetto al passato, proprio perché la filosofia di fondo
non è mai cambiata e si è confermata una scelta vincente, anche per il futuro.
3M è più vicina di quanto si pensi: la si incontra almeno 20 volte al giorno!