201006 - Comune di San Secondo di Pinerolo

Commenti

Transcript

201006 - Comune di San Secondo di Pinerolo
*LXJQR
PERIODICO DI INFORMAZIONE
DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE
ǸɑȨ
ȃɄȽȃȨɜɜǸȇȨȽȨѮ
RACCOLA DIFFERENZIATA
A SAN SECONDO
Gennaio 48,8 %
Febbraio 49,8 %
Marzo 50,4 %
Aprile 48,4 %
CONTINUIAMO
A DIFFERENZIARE!
Festa della Repubblica con la Marina - Foto Dario Costantino
Le procedure farraginose che, nonostante tutti i tentativi (veri o propagandati) di
semplificazione e di snellimento burocratico, continuano a caratterizzare molti
atti amministrativi, tanto da stupire più
di un consigliere neofita. Non è infatti
facile capire - per fare solo alcuni esempi
- perché i lavori di messa in sicurezza del
canale Tondo (voluti, progettati e finanziati dalla Regione e dalla Provincia in
seguito all’alluvione del 2000) dopo quasi dieci anni non siano ancora partiti; o,
perché i piani triennali di investimento
dell’ATO (per la realizzazione di fognature ed acquedotti) vengano procrastinati di anno in anno, senza prendere avvio;
o ancora perché l’Autorità di Bacino del
Po (con sede a Parma) impieghi anni a
deliberare l’approvazione del collaudo
dei lavori sul Chisone, bloccando così
l’adeguamento del nostro piano regolatore al Piano di Assetto Idrogeologico. A
queste ed altre “perversioni” burocratiche si devono aggiungere le difficoltà
oggettive, di natura prevalentemente
economica, nelle quali stanno versando
tutti gli Enti locali, compreso il nostro.
Da qualche anno, ormai, i Comuni sono
infatti diventati il bersaglio (spesso l’unico) delle politiche di rigore dei governi
(di destra e di sinistra). I trasferimenti
sono calati, la capacità impositiva è stata
praticamente annullata, i contributi degli altri Enti (Regione e Provincia in primo luogo) si sono pressoché esauriti. Ciò
ha comportato (e comporterà sempre di
più) ritardi, dilazioni e, forse, revisioni di
interventi già previsti. Nei prossimi mesi
il nostro compito sarà quello di verificare con gli Enti preposti la loro effettiva
capacità e volontà di mantenere gli impegni assunti. In particolare sarà nostra
premura sollecitare risposte chiare sulle
problematiche più urgenti rispetto alla
viabilità e alle condizioni di sicurezza
sulle strade provinciali, in primo luogo
sulla 161 (via Valpellice) e sulla 164 (via
Pinerolo), che da tempo attendono i necessari interventi di riqualificazione. La
congiuntura non è facile, non dobbiamo
nascondercelo, e l’invito ad un generico
ottimismo, che ci viene quotidianamente proposto come soluzione a tutti i mali,
non è certo la risposta da dare ai problemi del paese. Un buon amministratore lo
sa; ma sa anche che in queste situazioni
(soprattutto in queste) deve essere tenace e resistere alla tentazione di lasciarsi
scoraggiare dalle difficoltà del momento. Buona estate a tutti!
Cordialmente,
Paolo Cozzo
Direttore Responsabile: Paolo Magrin - Stampa Global Services
è già passato un anno dalle elezioni.
Dopo una prima fase di orientamento
e di assestamento (tanto più necessaria
per un Consiglio ed una giunta che hanno visto una forte presenza di nuovi amministratori) nei mesi scorsi si è iniziato
a lavorare per mettere in atto il programma presentato alla cittadinanza. Per
qualcuno si è trattato di proseguire un
impegno già avviato in passato, per altri
(la maggior parte) di “imparare” a svolgere un ruolo fino ad ora sconosciuto. A
questo proposito mi fa piacere segnalare
che diversi consiglieri (di maggioranza e di minoranza), nella prospettiva di
adempiere al meglio il loro mandato,
si sono avvalsi di strumenti assai utili
come i corsi gratuiti di formazione per
amministratori comunali organizzati
dalla Provincia di Torino. Per molti nuovi consiglieri e assessori, l’entusiasmo
che aveva motivato la loro decisione
di “scendere in campo”, si è dovuto a
volte confrontare con la complessità di
una macchina – quella di una pubblica
amministrazione – non sempre facile da
gestire e, soprattutto, da capire con le categorie normalmente usate dal cittadino.
CORSO DI COMPOSTAGGIO
L
o scorso 14 aprile presso la sala
consigliare del nostro comune si è
svolto un corso di compostaggio della
frazione organica dei rifiuti domestici. L’interessante lezione condotta dal
Dott. Riccardo Ceccato dell’ ACEA Pinerolese ha messo in evidenza come
una importate quota (circa il 30%) dei
nostri rifiuti sia composta da rifiuti
organici ad alto tenore di umidità. Ne
consegue che le comunità locali impegnano una significativa fetta dei loro
bilanci proveniente dai tributi versati
dai cittadini per smaltire..... acqua! La
buona pratica del compostaggio domestico può ridurre sensibilmente il
volume dei rifiuti inviati allo smaltimento e come prodotto finale del processo origina un concime ottimo per
l’orto o per le piante da ornamento.
I circa quaranta presenti hanno avuto l’opportunità di approfondire una
pratica spesso condotta con improvvisazione e superficialità, ricevendo
materiale divulgativo con riferimenti
scientifici puntuali ed un attestato di
partecipazione al corso.
L’amministrazione di San Secondo ritiene doverosa l’azione di sensibilizzazione verso i cittadini in materia di
riduzione nella produzione dei rifiuti
urbani e la promozione della pratica
del compostaggio è un chiaro segnale
in questo senso. Sono all’esame della
Giunta Comunale misure di incentivazione per i nuclei famigliari che
si orienteranno verso questa pratica
previa la necessaria formazione mentre continua e si intensifica l’azione di
controllo presso gli ecopunti sulla modalità di conferimento da parte degli
utenti. Tuttavia non potendo vigilare
permanentemente su ciascuno di questi si fa appello sul buon senso e sulla
coscienza civica dei cittadini per ottenere dei risultati di alta qualità del rifiuto differenziato e bassa quantità del
rifiuto indifferenziato. Basta coi rifiuti
abbandonati ai piedi del cassonetto!
basta con gli sfalci gettati nell’indifferenziato! Basta coi frigoriferi e i materassi lasciati sul ciglio della strada! Chi
persevera con questi comportamenti
provoca un danno ambientale ed anche economico a tutta la comunità
quindi anche a se stesso.
Carlo Bruno
Festa della Repubblica con la Marina
D
al 28 al 30 maggio San Secondo
è stato il paese della Marina. Si
sono infatti svolte con successo le manifestazioni organizzate da Comune e Associazione Nazionale Marinai d’Italia in
occasione della Festa della Repubblica,
che hanno coinvolto la popolazione,
le associazoni e in particolare i ragazzi
delle scuole medie, che hanno avuto
la possibilità di effetture un viaggio di
istruzione a La Spezia. Ampio risalto è
stato dato alla figura dell’Ammiraglio
Umberto Cagni, militare, esploratore, politico di fama iternazionale che
fu molto legato a San Secondo dove
trascorse con la famiglia piacevoli momenti di riposo della sua vita intensa e
avventurosa.
Italia 150
A
l comune di San Secondo che
aveva partecipato (in forma
associata con altri comuni del Pinerolese) al bando per le celebrazioni
del 150° aniversario del’Unità Nazionale (1861-2011) è stato assegnato
un piccolo contributo che servirà a
realizzare le iniziative preventivate
(in particolare quelle finalizzate alla
riscoperta di alcuni personaggi sansecondesi rilevanti nel Risorgimento,
come i senatori Tonello e Colombini
e la poetessa Molino Colombini). Saranno inoltre sostenuti i progetti sulla cultura musicale del Risorgimento
avviati dalle scuole nell’ambito del
progetto “Crescendo in musica”
SANSESTATE A SAN SECONDO
D
al 14 giugno a San Secondo di
Pinerolo avrà inizio Sansestate
2010, l’estate-ragazzi da quest’anno affidata alla gestione della pro-loco del
paese, che durerà sette settimane: fino al
30 luglio. Sansestate è aperta a residenti
e non residenti e potranno parteciparvi
tutti i bambini tra i sei ed i quattordici
anni. Inoltre per i più piccoli dal 5 al 30
luglio si svolgerà Sansastate-baby, nella
quale verranno proposte attività pensate per i bimbi dai tre ai cinque anni. Gli
animatori saranno a disposizione dalle
8.00 alle 18.00, per intrattenere bambini e ragazzi con laboratori creativi e
divertenti giochi all’aria aperta! E per
2
alleggerire i genitori, la giornata dei più
grandi inizierà con lo svolgimento dei
compiti delle vacanze. Sono compresi
nel prezzo il pranzo, giornate in piscina
e gite.
Per informazioni ed iscrizioni, i ragazzi della pro-loco sono a disposizione il
20 ed il 27 maggio dalle 18.00 alle 20.00
presso il centro polivalente di via Roma
4 a San Secondo di Pinerolo e reperibili
all’indirizzo mail:
[email protected]
o ai numeri telefonici:
3470688921 (Brunilde, Sansestate-baby),
3292716312 (Edoardo, Sansestate,
3498712309 (Chiara, Sansestate).
MICRO NIDO
L’Amministrazione Comunale si
sta interessando affinche’ il servizio di micro-nido abbia una continuita’ dopo la cessata gestione
della Cooperativa “ l’Isola che non
c’è”.
Per informazioni sull’anno scolastico 2010/11 e per le modalità
d’iscrizione rivolgersi all’assessore Morero che riceve il mercoledì
pomeriggio in Comune
Valeria Morero
GITA AVIS : TORINO SOTTERRANEA
D
opo la Torino “ magica e misteriosa “, l’Avis di S. Secondo ha proposto ai suoi iscritti e simpatizzanti la
scoperta della Torino “sotterranea”.
La nostra guida, che ci attendeva in piazza Vittorio Veneto, ci ha accompagnati
nei sotterranei di Palazzo Campana e
sotto nelle cantine della struttura del
1600 che, attualmente, ospita la Facoltà
di Matematica. Qui si trova uno dei 25
rifugi antiaerei utilizzati durante la seconda guerra mondiale. La sua massima
profondità è di 14 metri sottoterra ed è
dotato di due aperture (ingresso e uscita) che, insieme a un collettore, servivano
per l’aerazione. Inoltre comprende alcune stanzette che venivano riservate ai
gerarchi fascisti e delle latrine alla turca.
Il “clou“ del nostro itinerario è stata la visita al Salone sotterraneo del Museo dedicato a Pietro Micca e alle gallerie. Nel
primo, realizzato nel 1961 per commemorare il Centenario dell’Unità d’Italia,
vi è un grande plastico riproducente in
scala la Cittadella di Torino durante l’assedio francese del 1706. Sulle pareti sono
esposti i plastici che illustrano la tecnica
usata per far saltare le mine e la pianta
delle gallerie di contromina. Inoltre vi è
un modellino dell’antica torre civica di
Torino, poi abbattuta dai soldati di Napoleone nel 1800 che, durante l’assedio del
1706, servì come punto d’osservazione.
Dal Salone si scende, attraverso una scala, nel tratto di gallerie sotterranee aperte
al pubblico. Accompagnati da una guida
del Museo ci siamo introdotti nella galle-
ria “ magistrale” che percorrendo l’intera
fortezza collegava le gallerie “capitali”,
cioè quelle del livello alto. Una di queste
la “Mezzaluna del Soccorso”, lunga circa
125 metri, nella notte tra il 29 e il 30 agosto fu invasa da un gruppo di granatieri
francesi che raggiunsero la porta posta
all’imboccatura della scala di comunicazione con la galleria “capitale” bassa, con
l’intento di penetrarvi all’interno. Accorgendosi che i Francesi stavano per abbattere il pesante uscio, Pietro Micca non
esitò a innescare una miccia corta che
provocò la repentina esplosione di una
mina contenente 20 chilogrammi di polvere nera. Col crollo della scala fu bloccato il tentativo dei Francesi di penetrare
nella galleria inferiore e, di conseguenza,
all’interno della Cittadella.
Nella nostra terza “esplorazione“ sotterranea ci siamo avventurati negli Infernotti del palazzo del conte Baldassarre
Saluzzo di Paesana. Gli Infernotti erano
delle cantine dove si conservava il vino.
Abbiamo notato che questi locali erano
interamente in mattone cotto che trattiene l’umidità; inoltre custodivano passaggi segreti che, spesso, venivano utilizzati
per intrighi di palazzo.
Un po’ scossi dagli inquietanti risvolti di
questo “giallo” ci siamo diretti alle ghiacciaie, ultima tappa del nostro “tour”. In
origine erano sette: ne è rimasta mezza
dietro il mercato di Porta Palazzo e altre
due nei dintorni . Quando non esistevano ancora i frigoriferi servivano per conservare le derrate alimentari.
ari ragazzi, mi rivolgo soprattutto
a voi che spero possiate usufruire
al più presto del campetto da calcio dietro alla Chiesa.
Se tutto va per il meglio, quando San
Secondo notizie sarà consegnato, avremo già montato le porte da calcetto e
approvato il regolamento in Consiglio
Comunale, dopodiché, spero di vedervi
giocare a calcio tutti insieme.
Vi anticipo la prassi che sarà necessaria
per poter prenotare il campo: dovrete
compilare un modulo di prenotazione
all’ufficio Protocollo o all’Ufficio dei
Vigili qualche giorno prima di voler andare a giocare. Se siete minorenni dovrà
Maria Luisa Cosso
Cittadina onoraria
S
abato 24 aprile è stata conferita
la cittadinanza onoraria a Maria
Luisa Cosso, presidente della Fondazione Cosso con sede nel castello di
Miradolo. Il provvedimento era stato
votato all’unanimità dal Consiglio
Comunale nella seduta del 24 marzo.
Nel corso della cerimonia è stato inoltre consegnato il premio per ricerche
e studi su San Secondo a Francesca
Colarelli, laureatasi nel 2009 in Scienze Politiche con una tesi sull’offerta
culturale nel nostro comune.
APPUNTAMENTI
CAMPETTO CAGNI
C
Terminata quest’ultima “incursione” sotto terra siamo risaliti sul pullman che ci
ha riportati a casa commentando, soddisfatti, l’originale serata trascorsa insieme. Riproponendoci nuove iniziative per
stare in compagnìa ma, soprattutto, per
incentivare sempre più persone al dono
del sangue.
Nunzia Brusa
farlo un vostro genitore.
Chi
frequenta
la scuola di San
Secondo (elementari e medie), avrà il
campo in concessione gratuita, mentre
per i più grandi ci sarà una piccola tariffa da pagare, che servirà ad apportare
alcune migliorie al campo e per la manutenzione ordinaria.
Non mi resta che augurarvi un buon divertimento e buona partita!
Matteo Bertea
Da venerdì 18 a sabato 26 giugno: Palio dei borghi (XIII edizione)
Da giovedì 8 a domenica 11
luglio Festa al Borgo di Miradolo
presso l’Agriturismo il Tiglio.
Teatro, Musica e Danze Occitane
Domenica 27 giugno:
Airali pedala XX Edizione
Domenica 12 settembre
Circolo Airali “Premiazione XVIII
Concorso Nazionale di Poesia “
Domenica 12 Settembre
presso il Centro Anziani Pomeriggio Danzante con l’orchestra
“I BRAIDA”
Domenica 19 settembre
VII Sagra dij Fojot
3
GRUPPO DI MAGGIORANZA “INSIEME PER SAN SECONDO”
P
urtroppo l’argomento dei rifiuti urbani è nuovamente l’argomento del giorno perché, ahimè, i Sansecondesi non brillano proprio per una loro corretta gestione
infatti siamo nuovamente scesi sotto il 50%
nella raccolta differenziata! È sotto gli occhi di tutti che attorno a certi cassonetti si
trova di tutto: materassi, buste di plastica
piene di qualsiasi cosa, elettrodomestici e
quant’altro; qualcuno potrebbe obiettare: le
cose sono fuori dai cassonetti perché questi ultimi sono pieni quindi…. Il depositare
l’immondizia (ingombrante o meno che
sia) accanto ai cassonetti implica una serie
di inconvenienti a cui molto probabilmente
non si pensa ma che, oltre al degrado paesaggistico che non è di poco conto, vanno
ad intaccare le nostre tasche. È noto che
l’autista dell’Acea non scende certamente
dal camion per recuperare quanto è stato
abbandonato fuori dai cassonetti e quindi
il comune è obbligato ad utilizzare l’80%
del tempo del suo unico dipendente per
ripulire le aree di conferimento tralasciando così altre attività ugualmente necessarie
e importanti. Dal momento che l’immondizia raccolta è classificata come “indifferenziata” ne deriva un danno diretto per le
casse del comune perchè il suo smaltimento deve essere pagato a parte in relazione
del suo peso ed un danno indiretto (ma che
nel prossimo futuro sarà monetizzato con
multe salate) perché il suo volume incide
negativamente sulla quota dell’indifferenziato attribuita al comune.
Sicuramente l’Acea ha delle responsabilità
oggettive (vedi periodo natalizio, scioperi
vari, frequenza di svuotamento degli ecopunti ancora da tarare) ma ognuno di noi
può sicuramente contribuire nel far migliorare la situazione adottando piccoli accorgimenti come: se la parte frontale del cassonetto, che è la più usata, risulta piena il più
delle volte nella parte posteriore c’è ancora
spazio, comprimere il più possibile le bottiglie di plastica, smembrare gli scatoloni di
cartone, utilizzare l’ecoisola il più possibile
e nel caso in cui il cassonetto fosse proprio
pieno non è certo una fatica improba provare in un altro ecopunto vicino, non è vero?
Durante l’ultimo consiglio comunale il
gruppo di minoranza ha proposto di creare
un gruppo di lavoro per analizzare in dettaglio il problema (proposta che il gruppo
di maggioranza accetta e che si espliciterà
con un incontro che sarà fissato a breve)
ed ha fatto notare come una diminuzione
della Tarsu potesse essere recepito come un
incentivo ad essere più virtuosi. Il nostro
è già uno dei comuni che applica la tariffa
più bassa in assoluto e partecipa alla spesa
facendosi carico del 5% della spesa totale,
quindi, credo che già questi due fattori possano essere intesi come incentivo a rispettare l’ambiente e comportarsi civilmente.
È da molto tempo che il tema “amianto”
è alla ribalta della cronaca e, purtroppo,
anche San Secondo non è estraneo all’argomento; infatti sono giunte in comune 18
domande di adesione al bando regionale
(pari ad un contributo di 30€/mq) relativo allo smaltimento di questa sostanza.
Viste le dimensioni del problema e l’entità
dei fondi stanziati dalla regione, temo che
solo una minima parte della cifra risultante
di 193.170€ sarà devoluta a quanti hanno
fatto richiesta.
Altro argomento emerso durante gli ultimi
consigli comunali è l’ampliamento della
rete fognaria e idrica. Come già detto in
precedenza e sottolineato anche dall’Eco
del Chisone, il Sindaco nel mese di marzo
ha per l’ennesima volta sollecitato l’ATO
(Ente provinciale preposto alla gestione di
queste due attività). Novità di questi giorni
è che suddetto Ente alla fine dell’anno cesserà la sua attività e quindi è logico chiedersi: le sue funzioni ed i suoi impegni presi
in passato con i vari comuni saranno
attribuiti ad un nuovo Ente? In caso
affermativo il nuovo Ente manterrà
gli impegni presi oppure (come di
solito avviene in questi frangenti) darà un bel colpo di spugna e
inizierà tutto daccapo? Io spero
che tutto si risolva positivamente anche perché, nel caso in cui
questo onere ricadesse sui singoli
comuni, dovremo capire con quali
risorse far fronte al problema visti i
continui tagli imposti dal Governo.
La
Per il gruppo di maggioranza
“Insieme per San Secondo”
Silvano Zangirolami
CONSIGLIO COMUNALE
CONSIGLIO COMUNALE
MAGGIORANZA:
ZANGIROLAMI Silvano (capogruppo)
SADONE Adriana
BERTEA Matteo
BRUNO Carlo
FIORILLO Paolo
MORERO Valeria
ODDERO Luigi
NAPOLI Francesco Paolo
PONS Massimiliano
PRIMO Corrado
TESTA Massimo
MINORANZA:
RE Carlo (capogruppo)
GIRAUDO Franco
MAURO Roberto
RONCO Giorgio
ROUGIER Sergio Francesco
4
Cozzo Paolo Sindaco
Affari istituzionali, Rapporti con gli enti, Urbanistica .......................................................... Mercoledì
Sadone Adriana Vicesindaco,
Assessore al Personale, al Commercio ed Attività Produttive .................................................Martedì
...................................................................................................................................................Giovedì
Bertea Matteo Assessore alla Comunicazione, Informazione,
Tempo libero, Politiche per i giovani .......................................................(su appuntamento) Venerdì
Bruno Carlo Assessore all’Agricoltura e Ambiente ..................................................................Lunedì
Fiorillo Paolo Assessore alle Infrastrutture, Viabilità e ai Trasporti .. (su appuntamento) Mercoledì
Morero Valeria Assessore alla Pubblica Istruzione e alle Politiche per l’Infanzia ............ Mercoledì
Oddoero Luigi Assessore alla Cultura, Turismo e Manutenzione del Territorio................ Mercoledì
Testa Massimo Consigliere delegato allo Sport.......................................................................Lunedì
Zangirolami Silvano Consigliere con delega ai Servizi Sociali,
Biblioteca, Protezione Civile .................................................................................................... Giovedì
Per fissare gli appuntamenti è sufficiente telefonare allo 0121/503811
16.00 – 18.00
15.00 – 17.00
11.00 – 12.00
18.00 – 19.00
17.00 – 18.30
17.00 – 18.00
17.00 – 18.00
16.30 – 18.30
18.00 – 19.00
10.00 – 11.30
GRUPPO DI MINORANZA “SVOLTA PER SAN SECONDO DA VIVERE”
A
bbiamo assistito in questi ultimi
anni a un parziale miglioramento di una parte del centro di San Secondo; per la particolare conformazione
del territorio bisogna però prima transitare in zone sicuramente meno assistite come via Val Pellice , le Rivoire e
Miradolo.
A Miradolo é ormai molti anni che si trascina la necessità di uno spazio pubblico
di ritrovo e gioco, nonostante si siano ipotizzate diverse dislocazioni mai realizzate.
È anche vero che ormai i ragazzi, troppo
presi da scuola e altre attività, rischiano di
non avere più tempo per ritrovarsi e giocare
in un parco
ma
in
ogni
caso
la
o
r
a
p
a
pi
p
u
r
g
ai
Lo spazio riservato ai Gruppi consiliari è
definito dall’art.3 del Regolamento per il
Bollettino Comunale “San Secondo Notizie”
approvato con delibera consiliare n. 124/c
del 26 novembre 1985
dovrebbero spostarsi altrove.
Inoltre il paese è caratterizzato dal viale, che corre lungo la provinciale collegandosi da un lato al marciapiede che
attraversa il ponte Chisone ma finendo
dall’altro lato nel nulla, con i suoi alberi tristemente mancanti e la siepe che
lo delimita ben potata ma mai rimpiazzata con nuovi arbusti. Altrettanto non
guasterebbe inghiaiare la pavimentazione in modo costante.
Ci si chiede con preoccupazione, causa il possibile avvicinarsi di temporali
estivi, perchè i lavori di sistemazione
idraulica del rio tondo siano stati da
tempo annunciati ma non ancora iniziati.
Inoltre ci si pone il problema della
mancanza di un servizio pubblico nel
locale cimitero, dove si è visto occupare in modo quasi totale il parcheggio
attingente dai giostrai, con un grande
disagio in occasione di più funerali.
Certamente alcune cose vanno meritate, un viale in ordine non giustifica
chi lo usa per i bisogni dei propri cani,
o chi abbandona a terra la propria immondizia nonostante la zona centrale
di Miradolo sia molto ben servita con 3
eco-punti a poca distanza e basterebbe
fare pochi passi per trovare l’apposito
cassonetto.
Con la primavera si è cominciato a
sfalciare erba e piante ed ecco apparire
l’ennesima pessima abitudine di vuo-
tarle nel bidone dell’indifferenziata
nonostante si sia informato e ripetuto
la necessita sia morale che economica
di differenziare.
Sarebbe inoltre importante per i cittadini poter incontrare, magari passeggiando sul territorio, amministratori e
vigili per poter avere uno scambio di
opinioni e di eventuali problematiche
Motivo di vanto è la ripresa di lavori
di restauro, dopo anni di oblio, del castello di miradolo e del suo parco da
parte della fondazione Cosso finalizzati a portare mostre e avvenimenti di
notevole rilevanza. Esso è un attrattore
turistico di primo livello e viene raggiunto da un numero di persone elevato. Bisogna far decollare un sistema che
catturi i visitatori e li porti a contatto
con il paese, è necessario lavorare in
sintonia, quando si crea un evento trasportarlo al di fuori delle mura facendo si che ne possano trarre vantaggio
albergatori negozianti e aziende locali
producendo un indotto che significa
lavoro e ricchezza del nostro territorio.
Per far questo bisognerà avere sempre
nuove idee, nuovi stimoli, nuove proposte; staremo a vedere.
Svolta per
San Secondo da vivere
Franco Giraudo
AGENDA DEL COMUNE
SPORTELLI: ANAGRAFE – STATO CIVILE – PROTOCOLLO
TRIBUTI – SEGRETERIA – RAGIONERIA – ELETTORALE:
Lunedì e Venerdì
9.00 – 13.00
Martedì e Giovedì
9.00 – 11.45 15.00 – 16.00
Mercoledì
9.00 – 11.45 15.00 – 18.30
UFFICIO TECNICO EDILIZIA PRIVATA:
Mercoledì
9.00 – 11.45
UFFICIO COMMERCIO:
Martedì
9.00 – 11.45
POLIZIA MUNICIPALE (Tel. 0121/503806):
Martedì, Giovedì, Sabato
9.00 – 11.45
AMBULATORIO ASL 10:
Lun. Mar. Mer. Gio. Ven
10.00 – 10.30
ACAT ALCOLISTI:
Venerdì.
18.00 – 19.30
ASSISTENTE SOCIALE (Tel. 0121/503808)
1°,3°,5° Martedì del mese
14.00 – 16.30
PUBBLICHE AFFISSIONI:
dal Lunedì al Venerdì presso ufficio tributi (1° piano): 9.00-11.45 15.00 -16.00
ACQUE POTABILI TORINO (Tel. 011/55941 - 167015081 – 800969696):
Il giorno di scadenza delle bollette14.00 – 15.30
Lo stesso giorno della settimana precedente 14.00 – 15.30
ARPA: Str.le San Secondo 10 – Pinerolo (Tel. 0121/393161)
POSTE: Lun. Mar. Mer. Gio. Ven.
8.30 – 14.00
Sabato e fine mese
8.30 – 13.00
BIBLIOTECA COMUNALE
Lunedì
09.30 – 11.30
17.30 – 19.00
Martedì
10.00 – 12.00
15.00 – 17.00
Mercoledì
09.00 – 12.00
15.00 – 19.00
Giovedì
09.30 – 11.30
16.00 – 18.00
Venerdì
09.30 – 11.30
17.00 – 19.00
Sabato
09.00 – 12.00
SPORTELLO FNP:
Martedì 14.00 – 17.30 PRESSO CENTRO ANZIANI
ISOLA ECOLOGICA
Lunedì 9.00 – 12.00 Mercoledì 14.00 – 17.00 Sabato 9.00 – 12.00
5
FESTA PER I 150 ANNI DELLA SCUOLA MATERNA
A
lla Scuola Materna di San Secondo si sono succedute intere
generazioni di SanSecondesi sin dal’8
luglio 1859, anno in cui veniva fondato con Regio Decreto l’Asilo Infantile
di San Secondo, in San Secondo di Pinerolo. Istituìto dal Municipio di San
Secondo di Pinerolo e da una Società
di azionisti, venne eretto a Ente morale con personalità giuridica propria
e rappresentò per il Territorio una
innovazione di enorme valore per le
generazioni di allora e di quelle a venire.
Oggi la Scuola Materna di San Secondo è una Associazione senza fini
di lucro, i cui soci sono i genitori dei
bambini che frequentano la scuola,
che ha lo scopo di accogliere i bambini di ambo i sessi per provvedere
all’educazione globale della persona
del bambino, secondo i moderni percorsi didattici e formativi.
Nel 2010 la Scuola Materna ha commemorato la chiusura del 150° ciclo
didattico con una festa che ha coinvolto l’intera Comunità di San Secon-
100 ANNI
del Sig. Riccardo Fornero festeggiati con il Sindaco e l’Assessore
Oddoero
do di Pinerolo.
I bambini che si
“diplomeranno”
quest’anno si affacciano con entusiasmo ad
una Società profondamente cambiata rispetto a quella dei loro
coetanei di 150 anni fa,
ciononostante queste
due generazioni, temporalmente così lontane, sono idealmente
vicine fra loro.
I bambini di allora hanno partecipato ad un processo di trasformazione
sociale di enorme portata, che ha
condotto all’Italia unita che oggi conosciamo.
Centro Anziani 1980-2010
Manifestazioni per il
trentennale della fondazione
Domenica 12 settembre - ore 15.00
presso il salone polivalente di via
Roma 4 pomeriggio danzante con la
nota orchestra “I Braida”.
Ingresso libero e gratuito per tutti
Domenica 19 settembre - ore 15.00
presso il cimitero comunale presenti
autorità civili e religiose, inaugurazione cippo della memoria di tutti i soci
scomparsi.
Seguirà ore 16.00 presso la sede del centro festa di compleanno con rinfresco.
Ricevimento libero a tutti
Domenica 26 settembre.
Pranzo di fine manifestazioni presso
il ristorante 2 Lanterne di Verduno.
Viaggio in pullman offerto dal centro.
Gli orari e il prezzo riferiti in seguito.
COMPARSA
SANSECONDESE
Il nostro concittadino Cristian
Rougier è stato selezionato come
comparsa in una scena del film
“La prima linea”.
NUOVA COMUNITÀ
MONTANA DEL PINEROLESE
La fusione delle tre comunità
montane esistenti nel territorio
pinerolese (Valli Chisone e Germanasca, Val Pellice, Pinerolese
Pedemontano) ha dato origine ad
un nuovo Ente, il cui statuto è stato approvato a fine maggio e il cui
nome è “Comunità Montana del
Pinerolese”
A.N.A. SAN SECONDO DI PINEROLO
D
omenica 13 Giugno gli alpini di
San Secondo si troveranno per la
Festa del Socio: una ricorrenza che si ripete da anni e che inizierà con il ritrovo
delle penne nere davanti al Municipio
per proseguire poi verso i cimiteri dove
verranno deposti mazzi di fiori; prima i
soci dell’A.n.a. raggiungeranno il cimitero del capoluogo per poi proseguire per
6
quello di Miradolo. Dopo lo spazio dedicato alla memoria alpini e simpatizzanti
si troveranno alla Fontana Ferruginosa
per il pranzo.
Subito dopo è stata programmata una
gara alle bocce alla baraonda a coppie che
vedrà in palio il primo trofeo dedicato
alla memoria di Franco Avondetto, già
capogruppo di San Secondo ed uno dei
fautori della sistemazione proprio della
Fontana. Sempre nel pomeriggio si potrà
danzare sotto la pista coperta; terminerà
così un momento di festa che da sempre
unisce alpini ed amici degli stessi. Ma,
come abbiamo visto, sarà anche un momento per ricordare quelli che sono andati avanti, come si dice nel gergo alpino, ed
hanno raggiunto il Paradiso di Cantore.
INTERNET POINT IN BIBLIOTECA: FINALMENTE!
L
’ultima previsione per la sua di- firma, nr. tessera della biblioteca, data, un programma che traccerà data/ora
sponibilità era “dopo Pasqua” ore/minuti di inizio e fine utilizzo.
di tutte le pagine visitate del WEB.
e puntualmente (o quasi) l’Internet La postazione è dotata di un filtro au- Il servizio è gratuito con il solo concorPoint è disponibile. Come fare per po- tomatico in grado di bloccare in modo so spese per ogni pagina stampata (da
terlo utilizzare.
automatico l’accesso a siti o l’uso di versare al bibliotecario alla fine della
Sono stati redatti un regolamento ed determinati servizi che si possono ri- sessione) e sarà disponibile nei soli
un modulo di iscrizione (già utiliz- tenere non appropriati ai minori e di orari di apertura della biblioteca.
zati da altre biblioteche) che
Ricordo inoltre che, grazie
dovranno essere compilati e
alla disponibilità offerta dalla
firmati per accettazione alla
nuova bibliotecaria Luisa, la
presenza di un bibliotecario.
biblioteca è aperta anche al saL’accesso a Internet per i rabato dalle 10 alle 12.
gazzi fino a 12 anni è permesUna novità graditissima: la
Lunedì 10 maggio è Barra, verrà realizzata
so ma solo con la presenza cobiblioteca è utilizzata anche
stato presentato alla con un finanziamento
stante del genitore o di chi ne
da ragazzi che desiderano stucittadinanza il pro- di 650.000 euro reso
fa le veci, mentre i ragazzi tra i
diare in tranquillità ed evengetto di messa in si- disponibile in seguito
12 e i 16 anni potranno accedetualmente consultare dei testi.
curezza del Chisone alla convenzione fra
re al WEB solo a fronte dell’auBenvenuti!! Ciò dimostra che
a Miradolo. L’opera, i comuni di San Setorizzazione scritta di un geniè un luogo accogliente ed anelaborata dallo stu- condo e di Pinerolo e
tore o di chi ne fa le veci. Tutti
che qualcosa in più di quanto
dio dell’ing. Renato l’AIPO
dovranno firmare un registro
dice la parola stessa.
su cui apporre: nominativo,
Messa in sicurezza
del Chisone a Miradolo
VOLLEY ZERO CAFE’ SAN SECONDO - PRIMA DIVISIONE FEMMINILE
“Una stagione da incorniciare”
P
romozione in serie D e accesso alla
finale scudetto: è stata davvero
una stagione in ascesa e da incorniciare,
quella vissuta dalla squadra di pallavolo
femminile del VOLLEY ZERO CAFE’ di
San Secondo di Pinerolo.
minazione e tenacia, è stata conquistata
nella partita del 17 maggio, contro la
squadra della Dravelli Ceramiche Fissore di Moncalieri.
Il gruppo, formato da un nucleo di
atlete con più esperienza alle quali si
è aggiunto il valido
supporto di giocatrici
più giovani e in crescita agonisticamente, ha
affrontato con determinazione tutti gli incontri
della stagione, facendo di ogni sconfitta un
punto da cui ripartire
per affrontare nel modo
migliore la sfida successiva e godendosi la soddisfazione dopo ogni
In alto da sinistra: Ludovica Solera, Emanuela Collino, Simona
vittoria.
Trucco, Martina Chiale, Jessica Orticola, Chiara Vazon, Giulia
Bocchetto, Fabio Cafasso.
Nella cornice della paleIn basso: Corinne Congiu, Manuela Depetris, Elisabetta Tabbia, Rostra delle scuole di San
mina Mattio, Valentina D’Attilio, Eliana Barotto.
Secondo di Pinerolo,
terreno di gioco casalinLe ragazze, guidate dall’allenatore Fa- go per capitan Corinne Congiu e combio Cafasso, hanno infatti concluso bril- pagne, i sempre più numerosi spettatori
lantemente il campionato qualificando- che hanno assistito agli incontri e supsi per la fase successiva, valida per la portato con il loro tifo le ragazze hanno
promozione nella categoria superiore, dato vita ad una stagione indimenticala serie D. Promozione che, con deter- bile. Assolutamente da incorniciare.
FESTA BORGATA AIRALI
DOMENICA 27 GIUGNO
Il Circolo Ricreativo Airali di San
Secondo di Pinerolo (Via Airali
Superiori 1, angolo via Fontana
Bertino) organizza la “Festa della
Borgata Airali” XIX Edizione .
Al mattino:
biciclettata per le vie del paese
Ore 9:00: Apertura iscrizioni presso il Circolo Airali
Ore 10:00: Partenza dal Circolo
Airali
Ore 11:15: Arrivo al Circolo Airali
A seguire estrazione di ricchi premi.
Ore 13:00: Pranzo con assado, anche da asporto, tutto su prenotazione al:
0121 500.794 – 339 5913412.
Al pomeriggio intrattenimenti vari.
7
NOTIZIE FLASH DALLA SQUADRA AIB
N
elle prime due settimane del mese
di Maggio, grazie alla presenza di
un escavatore della Provincia di Torino e
nonostante la pioggia che ha dilatato un
po’ i tempi dei lavori, si è potuto procedere all’ intervento di sistemazione più
approfondita e di messa in sicurezza delle piste forestali sul territorio comunale.
Tale intervento è stato preceduto dal sopralluogo dell’ operatore della Provincia,
del rappresentante dell’ Ufficio Tecnico
del Comune e del nostro Caposquadra.
Il lavoro è stato costantemente affianca-
E… STATE IN PIAZZA
Cinema: inizio spettacoli ore 21, 30
Ingresso intero €. 4,00
ridotto (fino a 14 anni) €. 2,00
Programma:
Venerdì 9 luglio:
“UP“ Walt Disney
Venerdì 16 luglio:
“PIOVONO POLPETTE“ Columbia
Venerdì 23 luglio:
“HACHIKO E IL TUO MIGLIOR
AMICO“ Lucky Red
Venerdì 30 luglio:
“INVICTUS“ Warner Bros
to dalla presenza di due volontari della
Squadra che hanno fornito assistenza
e supporto logistico, e garantito lo sfalcio della vegetazione ai lati delle strade
in oggetto, per favorire il passaggio del
mezzo.
E’ stato acquistato un fiammante LAND
ROVER DEFENDER 110SW adibito al
trasporto persone (vedi foto). Tale acquisto, reso possibile anche dal contributo della Comunità Montana Pinerolese Pedemontana, si è ora perfezionato
nell’ allestimento con i dispositivi necessari in casi d’ intervento in emergenza, e
cioè con avvisatori acustici e ottici: sirena e lampade rotanti di colore blu. Per il
supporto tecnico fornito in tutto il lavoro
di allestimento, compresa la necessaria
omologazione del nuovo impianto elettrico, si ringraziano le ditte “AUTORIPARAZIONI PASCHETTO & ASVISIO” di Miradolo e “CARROZZERIA
ALLIAUDI” di Airali.
Il nuovo anno ha visto l’inserimento
nella Squadra di ben quattro nuovi volontari, che ha ora rappresentata in organico anche la “quota rosa”. In tal modo
i componenti sono ora venticinque, ma
ogni ulteriore contributo di tempo che i
sansecondesi volessero fornire per il benessere del territorio, sarà sempre utile e
soprattutto benvenuto!
Ricordiamo ancora l’ orario di apertura
della Sede in cui poterci trovare: ogni primo lunedì del mese, dalle 21 in avanti.
Saluti cordiali a tutti,
LA SQUADRA AIB
NUOVI MEZZI COMUNALI
2 -3 -4 -5 Settembre 2010
ENTRO E NON OLTRE IL 07 AGOSTO 2010
(ACCONTO 100,00€ A PERSONA)
Programma dettagliato presso
Pro Loco e Comune
www.comune.sansecondodipinerolo.to.it
8
VENERDÌ 18
h. 21.00 Serata danzante con la
partecipazione della scuola
“DanzArte” (P.zza Europa)
SABATO 19
h. 10.00 Tennis (Campi sportivi)
h. 14.00 Giochi bimbi
(Campi sportivi)
h. 15.00 gara ai ferri
(Campi sportivi)
h. 21.00 Spettacolo di Magia
(P.zza Europa)
DOMENICA 20
h. 10.30 Gara con aperitivo
h. 21.00 Calcio balilla umano
(P.zza Europa)
Carte (Pub cento2)
LUNEDÌ 21
h. 20.00 Bocce (Campi sportivi)
Pallavolo (Campi sportivi)
MARTEDÌ 22
h. 20.00 Calcio (Campi sportivi)
Beach volley (Campi sportivi)
MERCOLEDÌ 23
h. 20.00 Bocce (Campi sportivi)
Pallavolo (Campi sportivi)
GIOVEDÌ 24
h. 20.00 Calcio (Campi sportivi)
Beach volley (Campi sportivi)
VENERDÌ 25
h. 20.00 Bocce (Campi sportivi)
Pallavolo (Campi sportivi)
h. 21.00 Calcio Balilla (Jocker)
SABATO 26
h. 10.00 Tennis (Campi sportivi)
h. 19.00 Corsa Podistica
(P.zza Europa)
h. 20.00 Cena e Serata finale
(Campi sportivi)
S
GITA AI CASTELLI
DELLA LOIRA
ISCRIZIONI PRESSO:
PRIMARETE VIAGGI & VACANZE
Via Buniva , 14 - PINEROLO
Tel 0121/326690
PALIO DEI BORGHI
dal 18 al 26 Giugno
E’ stato consegnato al Comune il
nuovo mezzo destinato ai servizi
di protezione civile. L’auto (una
Fiat Panda a metano) è stata finanziata dalla Fondazione CRT.
E’ inoltre di prossima immatricolazione l’Alfa 147 in dotazione al
consorzio di polizia locale San Secondo-Bricherasio, interamente finanziata dalla Regione Piemonte.
i ringraziano quanti hanno contribuito con articoli, immagini o suggerimenti alla realizzazione del presente numero del notiziario.
Ci scusiamo se, per ragioni di spazio,
non sempre è stato possibile pubblicare
tutto il materiale pervenuto.
Vi invitiamo a visitare il sito
[email protected]
per rimanere sempre informati su avvisi, eventi e curiosità del nostro comune.
COMITATO DI REDAZIONE:
Cozzo Paolo, Bertea Matteo,
Morero Valeria, Pons Massimiliano,
Mauro Roberto

Documenti analoghi