Documentazione Canali

Commenti

Transcript

Documentazione Canali
IMPRESA EDILE MONTI S.R.L.
42013 – Casalgrande – RE
Tel. 0522846235 – Cell 3356073078
-------------------------------------------------------INTERVENTO IN CANALI
PP-Ti4-27
DENOMINATO
VILLE NEL PAESAGGIO
CAPITOLATO DESCRITTIVO
1
1) INTRODUZIONE
L’intervento è ubicato a Canali di Reggio Emilia, Via De Sanctis. Il
seguente
capitolato
denominate
tipo
descrive
0,1,2,3,
le
caratteristiche
costituite
ognuna
da
delle
tipologie
unico
corpo
di
fabbrica per un unica unità immobiliare.
2) FONDAZIONI E STRUTTURE PORTANTI
Le fondazioni e le strutture portanti saranno in c.a. conformi alle
leggi vigenti ed ai calcoli del c.a..
Tutti i solai saranno in laterizio armato del tipo a pannelli gettati
in
opera
completati
esclusione
dei
e
contornati
porticati
che
da
travi
saranno
e
cordoli
realizzati
in
con
c.a.
con
struttura
portante in acciaio.
Il primo solaio ed il tetto saranno coibentati conforme mente alle
vigenti leggi.
Le facciate esterne al piano saranno in setti in c.a. grezz o dove
contro terra, e rivestite in mattone di una testa tipo anticato a
scelta
della
D.L.
dove
fuori
terra ;
piani
terra,
1
e
mansardato
avranno paramenti in muratura costituita da: all’interno intonaco
da
1cm,
poroton
polistirene
scelta
della
e
da
30cm,
all’esterno
D.L.;è
strato
mattone
previsto
telaio
di
in
isolante
una
c.a.
testa
da
12-14cm
tipo
secondo
i
in
anticato
a
termini
di
legge (statica,antisismica zona3).
Le logge saranno eseguite con muratura laterizia a cassa vuota
con finitura esterna ad intonaco civile(villa tipo 0) o mattone a
2
vista tipo anticato(villa tipo 1,2,3)
ove
previsti(ville
tipo
1,2,3)
a scelta della D.L . I porticati
saranno
rivestiti
in
acciaio
con
finitura tipo cor-ten o brunito. Il tutto sarà eseguito nel rispetto
delle tavole di progetto.
Le pareti divisorie all’interno dell’abitazione saranno in mattoni
forati
25x25x8
posti
in
foglio
con
sottostante
materiale
fonoassorbente.
Le altezze previste da pavimento finito a soffitto finito saranno
variabili
come
da
progetto
con
un
minimo
di
mt.
2,50
per
l’interrato e mt. 2,70 per gli altri piani.
3) SCALE
Le
scale
avranno
struttura
in
c.a.
o
latero -cementizia,
saranno
ricoperte con gradini in marmo tipo trani, dello spessore di cm. 3
per le pedate e cm. 2 per le alzate.
4) TETTI
La
copertura
sarà
realizzata
con
solaio
in
laterizio
armato
opportunamente coibentata ed avrà per la villa tipo 0:

sovrastante
doppia
lastre
aggraffate
verniciatura
polipropilene,
con
a
di
alluminio
fuoco,strato
sottostante
assito
tipo
Prefalz
separatore
grezzo,
con
in
doppio
pannello isolante e doppio sistema di listelli distanziatori ;
completeranno la copertura tutte le lattonerie in alluminio
preverniciato
dello
sviluppo
necessario
per
assicurare
un
buon deflusso delle acque meteoriche.
per le ville tipo 1,2,3:

sovrastante
guaina
da
mm
4,
strato
coibente
da
cm
12(minimo),opportunamente sagomato per la posa di manto
3
di
copertura
in
copertura
tutte
assicurare
un
sporto(30
cm)
struttura
coppi
le
lattonerie
buon
e
portante
tipo
il
in
anticato;
dello
deflusso
canale
di
tubolari
completeranno
sviluppo
delle
acque
gronda
necessario
per
meteoriche,
sarà
zincati
la
sostenuto
fissati
al
lo
con
cordolo
in
c.a. e ricoperti con copertina metallica all’intradosso e sul
fronte.
il tutto sarà eseguito in conformità a quanto previsto dalle leggi
vigenti sul contenimento dei consumi energetici.
5) COLONNE DI SCARICO E CANNE
Ogni bagno e cucina sarà dotato di scarichi in Geberit coibentati
acusticamente, idonei alle acque delle lavatrici e lavastoviglie e
sfiateranno a tetto.
Da ogni cucina partirà una canna in p.v.c. di apposita sezione per
l’esalazione
della
cappa
ed
un
imbocco
in
canna
fumaria
di
acciaio inox per la caldaia del riscaldamento.
6) INTONACI E RIVESTIMENTI
All’interno di tutti i locali dell’ abitazione sarà eseguito intonaco
al civile Knauf (roccia di Gambassi), compreso il vano scala. Tutte
le
parti
intonacate
saranno
successivamente
tinteggiate
a
tempera.
Nei
bagni
formato,
i
per
rivestimenti
un
altezza
saranno
da
110cm
in
ceramica
a
200
10x10
cm(prezzo
o
altro
acquisto
materiale € 35,00).
4
In tutti i locali non rivestiti saranno messi in opera zoccolini in
legno o ceramica di minimo cm. 64.
7) PAVIMENTI
-
ingresso
giorno,
soggiorno,cucina
ripostiglio
e
disimpegni
notte, in legno (essenza Iroko o rovere ) a listoncino prefinito
mm 90x600-900x mm10 di spessore.
-
i
bagni
principali
e
secondari
in
gres
porcellanato
30x60
prezzo acquisto ceramica Euro 35,00 al mq .
-
-
le
camere
da
letto
in
legno
a
listoncino
prefinito
mm
90x600-900x mm10 di spessore.
- le logge ai piani saranno pavimentate con ceramica antigeliva.
-
i garage saranno pavimentati in gres porcellanato.
la
cantina
pavimentati
-
Ad
ed
i
corridoi
seminterrati,
ove
previsti,
saranno
in gres porcellanato 20x20.
esclusione
del
piano
contro
terra,
verrà
posato
sotto
pavimento apposito materiale fonoassorbente.
8) APPARECCHI SANITARI
Gli apparecchi sanitari dei servizi saranno in ceramica della ditta
pozzi ginori serie Q3 in tuti i bagni tranne la lavanderia dove si
prevede
semplice
pilozza,
la
rubinetteria
sarà
del
tipo
monocomando della ditta Grohe.
La cucina verrà dotata di un attacco per lavello, di un attacco per
lavastoviglie e di una presa gas.
Nello specifico a seconda della tipologia di villa:
5
Nel bagno principale saranno installati:
-
w.c. sospeso
-
bidet sospeso
-
doccia 90x90
-
lavabo sospeso(Q3)
Nel bagno zona giorno saranno installati:
-
w.c.
sospeso(Q3)
-
bidet sospeso(Q3)
-
lavabo sospeso(Q3)
Nel bagno seminterrato saranno installati:
-
w.c.
sospeso(Q3)
-
bidet sospeso(Q3)
-
doccia 80x80
-
lavabo sospeso(Q3)
Nel bagno lavanderia:
-
pilozza
-
attacco lavatrice
Nel bagno privato saranno installati:
-
w.c.
sospeso(Q3)
-
bidet sospeso(Q3)
-
doccia 90x90
-
lavabo sospeso(Q3)
6
Nella lavanderia in mansarda saranno installati:
-
w.c. sospeso(Q3)
-
bidet sospeso(Q3)
-
doccia 90x90
-
lavabo sospeso(Q3)
Nel box auto
-
presa d’acqua fredda
Gli
attacchi
per
lavatrice
e
lavastoviglie
saranno
completi
di
pubblica.
Le
Le
di
portagomma e sifone da incasso.
9) IMPIANTI IDRICI
lI
fabbricato
tubazioni
sarà
allacciato
saranno
distribuzione
direttamente
incassate
interne
agli
nelle
alloggi
alla
rete
murature.
saranno
in
reti
polipropilene
complete di guaine coibenti.
10) IMPIANTO DI RISCALDAMENTO
L’impianto di riscaldamento e di produzione di acqua calda sarà
del
tipo
a
pavimento
condensazione
a
con
camera
caldaia
stagna
funzionante
secondo
le
a
gas
normali
metano
richieste
a
di
legge.
Sarà
inoltre
realizzato
l’impianto
con
pannelli
solari,
per
la
produzione dell’acqua calda sanitaria. L’abitazione sarà provvista
di predisposizione di impianto di climatizzazione comprensivo di
posto esterno per motocondensante e predisposizione n. 5 split.
7
11) IMPIANTO ELETTRICO
Sarà costruito secondo le norme vigenti ed avrà apparecchiature
della
ditta
b
ticino.
Secondo
le
varie
destinazioni
dei
locali
saranno messi in opera i punti luce e le prese da 10 e 15 A, oltre
ad un interruttore bipolare da 25 A salvavita.
All’esterno sono previste plafoniere stagne per illuminare l’area
cortiliva, i parcheggi e gli ingressi;
Punti luce stagni saranno previsti nel garage.
In ogni cantina è previsto un punto luce normale.
Per ogni vano finestra è prevista la predisposizione di impianto di
allarme perimetrale con apposite guaine.
L’ABITAZIONE SARA’ DOTATA INOLTRE DI:
a) Impianto completo di messa a terra.
b) N.5
prese
segnale
T.V.
digitale
complete
e
terrestre,
funzionanti,
n.1
presa
per
atte
a
antenna
ricevere
il
satellitare
(parabola).
c) N. 3 punti telefono atti a contenere le apparecchiature della
Telecom (scatole unificate Telecom).
d) Allacciamento della caldaia per riscaldamento e della cappa.
e) Impianto n.2 campanelli dei quali uno con videocitofono;
f) Interruttore automatico magnetotermico differenziale tipo
da
incasso.
g) Punti luce ed utilizzatori come segue:

Soggiorno
pranzo e taverna:
n. 3 punti luce di cui uno invertito ed uno deviato
n. 5 prese 10A + T
8
n. 1 punto telefonico
n. 1 punto T.V.

Cucina:
n. 1 punto luce interrotto;
n. 3 prese 15A + T + Interruttore + Spia;
n. 2 prese 10 A
* T;
n. 1 punto TV

Atrio notte:
n. 1 punto luce invertito

Bagno lavanderia:
n. 2 punti luce interrotti;
n. 1 presa 10 A + T;
n. 1 presa lavatrice;

Bagno principale, giorno e seminterrato:
n. 2 punti luce interrotti
n. 1 presa 10 A + T

Bagno privato:
n. 2 punti luce interrotti
n. 1 presa 10 A + T

Bagno mansarda:
n. 2 punti luce interrotti
9
n. 1 presa 10 A + T

Camere matrimoniali:
n. 1 punto luce invertito
n. 3 prese da 10 A + T
n. 1 punto TV;
n. 1 punto Telecom;

studio:
n. 1 punto luce deviato
n. 3 prese da 10 A + T

Porticati e/o logge
n. 1 punto luce semplice ;
Cantina:
n. 1 punto luce interrotto
n. 1 presa 10 A + T

Autorimessa:
n. 1 punto luce interrotto
n. 1 presa 10 A + T
12) SERRAMENTI
Tutte
le
finestre
e
le
porte
finestre
avranno
telaio
in
pino
di
svezia di mm. 68x78 con impregnante noce o castagno a scelta
della D.L. complete di vetro camera basso emissivo 4/20/4,vetri
antisfondamento per le portefinestre mentre per le finestre scuri
10
esterni
in
alluminio
coibentato
con
impacchettamento
interno
spalla muro, completi di tutti gli accessori.
Installazione zanzariere.
Nella
autorimessa
sarà
messa
in
opera
basculante
in
legno
motorizzato.
Il
portoncino
di
primo
ingresso
sarà
blindato
completo
di
serratura di sicurezza. Lo stipite delle porte sarà adeguato allo
spessore del muro.
Le porte interne saranno in noce nazionale o laccate di mm. 45 a
una specchiatura cieche tipo serie Piano(ditta Cormo) o in noce
tanganica
tipo
Padova
o
Petra della serie Intarsio (ditta Cormo).
Tutte le maniglie saranno con finitura ottone, modello Laura(ditta
Cormo), lo stipite delle porte sarà adeguato allo spessore delle
pareti.
Sarà installata cassaforte a muro.
Sono
previsti
lucernari
a
tetto
tipo
velux
con
apertura
motorizzata come da disegni di progetto.
13) SISTEMAZIONE ESTERNE E VARIE
Il
terreno
risulta
verrà
dai
ghiaietto
sistemato
disegni
di
pronto
progetto.
architettonico
tipo
I
per
la
semina
percorsi
misto
a
verde,
pedonali
mantovano
e
come
saranno
i
in
carrabili
saranno in pavimentazione autobloccante.
Dopo
la
dimora
definitiva
alberi
e
sistemazione
cespugli
di
varie
del
te rreno
essenze
saranno
oltre
alla
messi
semina
a
del
pratino.
La
recinzione
di
pertinenza
sarà
eseguita
con
muretto
e
recinzione in ferro zincato e verniciato a polveri e fuoco sul lato
strada;
cancelli
pedonali
e
carrai
sa ranno
posti
in
opera
come
11
previsto dal progetto; il carraio sarà di tipo automatico apribile
con radiocomando.
14) IMPIANTO FOTOVOLTAICO
E’ prevista istallazione di impianto fotovoltaico a pannelli per la
produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, in conformità
alle leggi vigenti, in modo da garantire una produzione di energia
non inferiore ad 1 KW.
15) CERTIFICAZIONE ENERGETICA
L’Impresa monti aderisce al protocollo “ECOABITA” del Comune di
Reggio Emilia per la certificazione in classe B dell’ed ificio:
ECOABITA
è
uno
standard
protetto a norma di legge.
di
qualità
energetica
dell’edilizia,
In particolare, un edificio certificato
ECOABITA, consuma per il riscaldamento invernale almeno il 50%
in meno rispetto ad un edificio tradizionale . Gli edifici certificati
ECOABITA rispondono ai più moderni ed elevati requisiti tecnici e
costruttivi
consumi
dal
punto
energetici
e
di
vista
dei
del
costi
comfort,
ad
essi
della
riduzione
collegati,
nonché
dei
dell’
inquinamento atmosferico.
16) NOTA GENERALE
L’Impresa Edile Monti si riserva, responsabilmente, di apportare
modifiche
e/o
varianti
dovute
alla
necessità
di
migliorare
la
staticità (dimensionamento di opere in cemento armato), posare
canne
fumarie,
condotti
di
imprevisti
cassonetti
esalazione,
che
in
muratura
scarichi,
potrebbero
per
impianti
sorgere
e
durante
il
contenimento
risolvere
di
eventuali
l'esecuzione
delle
opere; tali eventuali modifiche non riguarderanno in ogni caso il
grado
di
finitura
interno
degli
delle
abitazioni
(quali
intonaci,
pavimenti, rivestimenti, serramenti, porte, elementi bagni ecc..),
che
resterà
suddette
possa
invariato
eventuali
dare
adito
a
nel
rispetto
modifiche
richieste
del
saranno
presente
apportate
capitolato.
senza
che
Le
ciò
di rimborsi da parte della Impresa
Edile Monti.
12

Documenti analoghi