IL TOPO Nome scientifico: Mus musculus, piccolo roditore allevato

Commenti

Transcript

IL TOPO Nome scientifico: Mus musculus, piccolo roditore allevato
IL TOPO
Nome scientifico: Mus musculus, piccolo roditore
allevato da secoli come compagnia.
Longevità 2 -3 anni, numerose varietà di colore e pelo.
Dimensioni 20 – 40 grammi; differenza sessi evidente:
nella femmina le mammelle sono evidenti già a 9 giorni
di vita. Distanza ano- genitale maggiore nel maschio.
La femmina non ha odore ma maschio intero emana
odore pungente caratteristico con cui marca il territorio,
per eliminarlo occorre sterilizzare il maschio. Animali
diurni.
COSA MANGIA?
Onnivori. Pellet specifico per roditori, no miscele di semi (predispone a obesità e sono scarsi in proteine ma
elevati grassi), oppure dieta casalinga con riso integrale cotto, fiocchi di avena, miglio, panico, pane secco
integrale, verdure fresche (carote, broccoli, fagiolo, piselli) frutta. Piccoli in crescita e femmine gravide
necessitano di proteine come uova cotte, formaggio, crocchette per cani.
Alimenti controindicati: cibi zuccherati (dolci, biscotti, cioccolata), insaccati, cibi ricchi di grassi, semi di girasole,
miscele di semi come unico alimento, cipolle, fagioli crudi, parti verdi di pomodori, patate, melanzane, latte.
RIPRODUZIONE
Molto precoci e prolifici. Maturità sessuale a 50 giorni, ma nelle femmine può verificarsi già a 28 giorni. La
femmina gravida andrebbe alloggiata da sola dopo il parto per evitare una seconda gravidanza consecutiva
(calore subito dopo il parto), non va in calore durante l'allattamento. Il maschio la aiuterebbe ad accudire i
cuccioli. Quando i piccoli hanno un mese le figlie vanno alloggiate con la madre i maschi da soli (o col padre se
è rimasto con loro durante lo svezzamento) Attenzione il maschio uccide i figli che non ritiene suoi: se è rimasto
con la femmina gravida per almeno 2 settimane accetta i piccoli, se viene separato verso la fine della gravidanza
anche per un breve periodo uccide i piccoli. La gravidanza dura 19 – 21 giorni, se la femmina sta allattando
avviene un ritardo nell'impianto degli ovuli di 3 – 10 giorni. Il numero di piccoli per parto è 10 – 12.
I cuccioli nascono immaturi, ciechi e sordi. Lo svezzamento avviene dopo 21 giorni. Compatibilità, deve vivere
con i suoi conspecifici, attenzione ai predatori.
GABBIA
Gabbia spaziosa e a prova di fuga. Si possono utilizzare gabbie a pareti lisce in vetro o plexiglas con tetto in
grigliato. Non si consigliano le gabbie per criceti a sbarre perché i topi riescono ad evadere.
Le gabbie in rete devono avere un grigliato molto fine.
La gabbia deve contenere tane di vario tipo, giochi (quali ruota, tubi, rami da rosicchiare) ciotole per cibo e
acqua. Usare carta igienica o paglia per il nido no cotone!
E SE SCELGO UN TOPO?
Animale sociale. Vanno allevati in compagnia di almeno un suo simile altrimenti diventa un animale aggressivo.
Se allevati in gruppo 1 maschio diventerà dominante. Più maschi possono convivere purché provenienti dalla
stessa cucciolata, non vanno mai separati altrimenti si scatenano lotte al ritorno del soggetto allontanato.
Le femmine raramente lottano salvo per difendere i cuccioli. Se si tengono insieme topi di sesso opposto si
rischia di avere troppe gravidanze, altrimenti si può sterilizzare il maschio.
Maneggiare i cuccioli a partire dal 10 giorno di età per renderli confidenti con l'uomo.
Alcuni topi ben abituati salgono spontaneamente sulla mano dell'uomo, altro metodo per contenerli è afferrare
per la base della coda e far appoggiare le zampe e il corpo sull'altra mano .
GESTIONE SANITARIA
Visita di controllo all’acquisto e per ogni sintomo di malessere.
MALATTIE PIU’ DIFFUSE
Problemi cutanei: rogne, micosi, ferite; traumi, ascessi, otiti; diarrea da parassiti (coccidi) o batteriche, problemi
respiratori (riniti, polmoniti), neoplasie (soprattutto mammarie).
QUANTO TEMPO DEVO DEDICARGLI?
I contenitori del cibo e acqua vanno lavati e disinfettati settimanalmente, la lettiera sostituita settimanalmente.
QUANTO MI COSTA?
COSTO STIMATO ANNUO – fino a 100
La gabbia deve essere fornita di nido, tubi in plastica, ruota, rami da rosicchiare o su cui arrampicarsi, scatole da
rosicchiare e modificare a piacimento. Cibo adeguato, visite veterinarie all' acquisto e al bisogno.
ULTERIORI APPROFONDIMENTI
www.sivae.it
www.aae.it
www.vitadatopi.net
A cura del Dott.ssa E. Ghelfi
COSTI
Fino a 100
Fino a
euro 300
Da 300
a 600
Oltre 600