ottobre rosa 2014 mese internazionale della prevenzione del

Commenti

Transcript

ottobre rosa 2014 mese internazionale della prevenzione del
OTTOBRE ROSA 2014
MESE INTERNAZIONALE DELLA PREVENZIONE
DEL TUMORE AL SENO
LA SITUAZIONE ATTUALE – LA PATOLOGIA MAMMARIA IN VALLECAMONICA
Nel nostro territorio nel 2012 il 32% delle 490 donne (pari a 157) sono decedute a
causa di un tumore. Il tumore della mammella rappresenta quello più frequente nel sesso
femminile (dati mortalità ASL 2012) Nello stesso anno a causa del tumore della mammella
sono morte n. 21 donne. Dall'analisi dei ricoveri ospedalieri relativi ai residenti ASL emerge
inoltre che le donne ricoverate affette da tumore della mammella sono state 187 nel 2012
e 185 nel 2013.
LE INIZIATIVE
Considerando che la promozione di stili vita rimane ad oggi la strategia più efficace
che consente di evitare alcune neoplasie e migliorare lo stato di salute, l 'attività di
prevenzione costituisce senz'altro l'ambito imprescindibile per le organizzazioni sanitarie,
impegnate da tempo a promuovere iniziative concrete in materia.
Partendo da questa considerazione, affermiamo che esistono programmi di salute
che possono prevenire lo sviluppo di neoplasie e aumentare la probabilità che un tumore
possa essere curato. In occasione dell'Ottobre Rosa 2014, mese Internazionale della
Prevenzione del Tumore al Seno. L'ASL, in collaborazione con L'ANDOS di
Vallecamonica.Sebino, ha scelto di dedicare l'iniziativa, per il secondo anno consecutivo,
alle donne dai 30 ai 45 anni e considerato il riscontro positivo dell'anno scorso, con più
di duecento richieste ricevute ed effettuate, in via straordinaria, fino a Natale!
Queste visite hanno permesso di individuare un tumore silente in una donna giovane.
Nell'arco di tutto il mese verranno eseguite visite gratuite (visita senologica,
ecografia o mammografia) che i medici specialisti, senologo o radiologo, riterranno più
idonee ad ogni singolo caso. Complessivamente i posti disponibili saranno 112.
Questa attività di prevenzione ha come filo conduttore il diffondere la cultura della
prevenzione; essa non è un'iniziativa isolata, ma si inserisce nella costante attività che
l'ASL compie nel corso dell'anno. Infatti annualmente vengono eseguite più di 4.000
mammografie di prevenzione gestite dal Centro Screening Oncologico.
Da anni si è scelto di dedicare una parte delle risorse anche alle donne di età
compresa fra i 45 e i 50 anni, normalmente escluse dalle attività di screening. Quest'anno
una percentuale è stata inserita anche nell'Ottobre in Rosa. Comunque nel corso
dell'anno possono chiedere al loro medico di base di prescrivere una mammografia di
prevenzione gratuita.
A partire da Lunedì 29/09/2014 sarà possibile fissare le visite, chiamando il
numero verde del Centro Screening 800.076.323, dalle ore 13.30 alle 15.30, a cui
risponderanno le assistenti sanitarie competenti nel fornire anche ulteriori informazioni
sulle offerte di prevenzione della nostra ASL.
Avranno la priorità le donne residenti sul territorio dell'ASL che hanno già avuto casi
in famiglia o tra parenti diretti, escludendo coloro che hanno aderito all'iniziativa lo scorso
anno.
Pag. 1 di 2
AZIENDA SANITARIA LOCALE DI VALLECAMONICA-SEBINO
Via Nissolina, 2 - 25043 Breno (BS) - tel. 0364.3291 - fax 0364.329310 CF/P.IVA n.02072150986
www.aslvallecamonicasebino.it PEC: [email protected]
In linea con quanto dichiarato nel Codice Europeo contro il cancro che mette al
primo posto la promozione della disassuefazione da fumo di tabacco, in occasione delle
visite, il personale infermieristico e le tecniche di radiologia daranno consulenza alla donna
fumatrice promuovendo la disassuefazione da fumo e distribuendo contestualmente del
materiale informativo inerente la prevenzione.
L'assistente sanitaria, nel fissare la prenotazione alla donna, la informerà che
l'iniziativa di prevenzione prevede il versamento di un contributo liberale di € 10 minimo
(deducibili) da versare all'associazione Andos tramite bollettino postale. Il bollettino di
versamento verrà consegnato dal personale ospedaliero dopo gli esami effettuati.
A sostegno dell'iniziativa, nella giornata di Domenica 12 Ottobre, l'ANDOS, in
collaborazione con altre associazioni del territorio (Avis sezione Malegno-Ossimo-BornoLozio, Aido di Esine, Associazione Diabetici Camuno-Sebina, l'Ambulatorio per i disturbi
dell'alimentazione dell'Ospedale di Esine, il gruppo Alpini di Piamborno), organizza la
seconda edizione della passeggiata “Cammina, la vita è bella”(di cui si allega
locandina di presentazione) di circa 6km; essa prevede, partendo dall'Ospedale di Esine,
un percorso ad anello lungo la pista ciclopedonale fino a Cividate Camuno. Al rientro nel
piazzale dell'Ospedale, presso il fungo, merenda salutare per tutti con “Pane della vita”
premiazioni a sorpresa.
Gli operatori dell'Asl terranno un momento divulgativo circa le offerte di
prevenzione, con distribuzione di materiale informativo.
Inoltre l'Associazione Diabetici Camuna, con la propria équipe formativa ed i
volontari, effettuerà uno screening della glicemia prima e dopo la camminata.
É prevista dall'Andos una quota solidale di partecipazione di 2 euro per i bambini
fino a 12 anni e 5 euro per gli adulti.
************************
Per tutto il mese di Ottobre l'ANDOS promuove inoltre l'iniziativa “Diamo luce alla
PREVENZIONE”, invitando i sindaci del territorio ad illuminare di rosa i simboli del paese
che rappresentano. Presso l'Ospedale di Esine sarà illuminato uno striscione posizionato
sul nuovo reparto di Radioterapia, mentre nella sede ANDOS troverete da acquistare dei
ceri con luce a LED. I cittadini sono invitati ad esporre un lume ad una finestra per
contribuire a veicolare il messaggio della prevenzione: una diagnosi precoce...........
SALVA LA VITA!
Breno, 25.9.2014
Pag. 2 di 2
AZIENDA SANITARIA LOCALE DI VALLECAMONICA-SEBINO
Via Nissolina, 2 - 25043 Breno (BS) - tel. 0364.3291 - fax 0364.329310 CF/P.IVA n.02072150986
www.aslvallecamonicasebino.it PEC: [email protected]