Micronews 7 7 - Policlinico S.Orsola

Commenti

Transcript

Micronews 7 7 - Policlinico S.Orsola
MICRO
News
U.O. di Microbiologia, Policlinico S.Orsola-Malpighi,
S.Orsola Malpighi, Università di Bologna
Direttore: Prof. Maria Paola Landini
Vol. 7, N.7, Luglio 2014, a cura di Maria Paola Landini e Giada Rossini
Zika virus: un arbovirus emergente
Il virus Zika (ZIKV) appartiene alla famiglia Flaviviridae,
Flaviviridae virus
icosaedrici, avvolti da envelope, con un genoma a RNA singolo
filamento e polarità positiva. Causa
ausa una malattia chiamata Febbre
di Zika i cui sintomi più comuni includono mal di testa, febbre,
malessere, congiuntivite, artralgie e rash maculopapulare. ZIKV
è correlato al virus della Dengue, a quello
q
della febbre gialla e al
virus
irus West Nile, anche loro appartenenti alla stessa famiglia.
Prende il nome da una foresta dell’Uganda
dell’
popolata da scimmie
dalle quali nel 1947 ZIKV è stato isolato per la prima volta.
Nel 1968 è stato trovato anche nell’uomo
uomo in Nigeria e, in seguito, in
molti altri paesi africani e asiatici. Cluster
luster di infezioni causati dal
ceppo africano sono stati documentati in Tanzania,
Tanzania Egitto, Repubblica
Centro africana, Sierra Leone e Gabon, e dal ceppo asiatico in India,
Malesia, Filippine, Tailandia, Vietnam e Indonesia.
Indonesia Dal 2007 in poi è
iniziata una forte espansione territoriale del ceppo asiatico in aree del
pianeta lontane rispetto a quelle iniziali,, quali
qual le isole del Pacifico e,
all’inizio di quest’anno
anno anche lungo le coste del Cile.
Cile Per questo
motivo è - oggi - considerato un virus emergente.
Nell’Ottobre 2013 è stata segnalata un’epidemia da ZIKV nella Polinesia Francese che ha colpito circa
l’11% della popolazione e in concomitanza è stato riportato un aumento delle malattie autoimmuni e
neurologiche (in particolare sindrome di Guillain-Barré).
ZIKV è trasmesso da zanzare appartenenti al genere Aedes, ma nel 2009, è stato
documentato che può essere trasmesso a livello interumano
inter
attraverso il rapporto
sessuale. Gli ospiti preferiti sono i primati, uomo compreso.
La fase viremica è responsabile della possibile introduzione del virus in altri Paesi a causa di viaggiatori che
rientrano da viaggi in aree endemiche. E’ per questo motivo che quest’anno il Ministero della Salute ha
incluso ZIKV nella sorveglianza delle arbovirosi.
arbovirosi La diagnosi di infezione da ZIKV si basa sulla ricerca
dell’RNA virale in campioni di sangue e urine. Le indagini sierologiche sono rese difficoltose dall’alta crossreattività con altri flavivirus.
La UO di Microbiologia ( laboratorio CRREM) è in grado di condurre la diagnosi di infezione da
ZIKV ed è disponibile per ulteriori informazioni (tel 051-6364316).
051

Documenti analoghi