breve storia del gruppo folk sindiese “salvatore piras”

Commenti

Transcript

breve storia del gruppo folk sindiese “salvatore piras”
BREVE STORIA DEL GRUPPO FOLK SINDIESE “SALVATORE PIRAS”
Il Gruppo Folk Sindiese venne costituito a Sindia per far rivivere le tradizioni
e gli abiti tradizionali del paese e anche per offrire un’alternativa ed una
possibilità di socializzazione e scambio culturali alla comunità sindiese.
Dal 2004 il gruppo ha cambiato la denominazione, assumendo anche il nome
di “Salvatore Piras”, infaticabile Presidente (ritratto nella foto in piedi a
sinistra con la fisarmonica).
Il costume tipico sindiese è stato ricostruito alla luce di ricerche etnografiche
(testimonianze scritte e orali e documenti fotografici), i colori dei costumi
sindiesi denotano una notevole semplicità ed arcaicità, tipica dei paesi
conservativi ed orgogliosi della proprià identità.
COSTUME MASCHILE:
il costume maschile si caratterizza per i colori nero e bordeaux della casacca
su zippone unitamente alle bianche sas ragas.
COSTUME FEMMINILE:
il costume femminile sindiese ha il fazzoletto ( su mucaloru) ed il grembiule
(sa falda) viola, mentre la gonna (sa unnedda) ed il corsetto (su zippone),
che fungeva da reggiseno sono di colore bordeaux, mentre la camicia è
bianca.
Entrambi i costumi presentano nella loro semplicità un’eleganza di taglio e si
presentano molto belli anche esteticamente.
Tra il XIX ed il XX sec. l’utilizzo di tali costumi entrò in disuso. Gli uomini
preferirono indossare un vestito in panno nero (calzones e corpetto), molto
più pratico. Negli ultimi anni molti giovani hanno recuperato i pantaloni di tale
tradizione.
BALLI SINDIESI
I balli sindiesi sono:
 SU BALLU DE SINDIA O BALLU TUNDU, molto serio e composto
nei movimenti, tale ballo è caratterizzato da sa intrada che dà al
ballo un diverso movimento;
 SU PASSU TORRAU;
 S’ISTELLA;
 SA DANZA.

Documenti analoghi