approvazione nuovo schema di convenzione per il servizio telematico

Commenti

Transcript

approvazione nuovo schema di convenzione per il servizio telematico
COPIA
CITTA’ DI ARZIGNANO
Provincia di Vicenza
Sede: Piazza Libertà n. 12 – Arzignano – (VI) C.A.P. 36071
COD. FISC.: 00244950242
VERBALE DELLA
GIUNTA COMUNALE
Verbale letto,
approvato e
sottoscritto.
N. 38 del Reg. Delib.
IL PRESIDENTE
OGGETTO:
f.to SIGNORIN
GIANFRANCO
IL SEGRETARIO
VERBALIZZANTE
APPROVAZIONE NUOVO SCHEMA DI CONVENZIONE
PER IL SERVIZIO TELEMATICO DI PRENOTAZIONE
DEGLI APPUNTAMENTI IN QUESTURA PER
CITTADINI IMMIGRATI
f.to TREVISAN UGO
L’anno 2002, il giorno 27 del mese di Marzo alle ore 18:00 , nella Sala delle
Adunanze si è riunita la Giunta Comunale con la presenza di:
In pubblicazione
all’Albo Pretorio
per quindici giorni
PRESENTI
SIGNORIN GIANFRANCO
ASSENTI
Sindaco
Sì
Vice Sindaco
Sì
Assessore
Sì
FONGARO ROBERTA
Assessore
Sì
Assessore
Sì
FRACASSO STEFANO
Assessore
Sì
MOLON CLAUDIO
Assessore
Sì
consecutivi dal
BONATO GIUSEPPE
29/03/02.
CASSAN PAOLO
F.to TREVISAN UGO DE SANCTIS ANTONIO
Assiste alla seduta il Segretario Generale TREVISAN UGO.
Il Presidente SIGNORIN GIANFRANCO, riconosciuta legale l’adunanza, invita la
Giunta a deliberare sull’oggetto sopraindicato.
1
Copia conforme
all’originale ad uso
amministrativo.
CERTIFICATO DI ESECUTIVITA’
Divenuta esecutiva il 09/04/2002.
IL SEGRETARIO GENERALE
F.TO UGO TREVISAN
Lì, _______________
IL SEGRETARIO
GENERALE
___________________
DD/vm
LA GIUNTA COMUNALE,
RICHIAMATA la deliberazione di C.C. n. 10 del 15.03.2001, esecutiva ai sensi di legge, con cui è
stato approvato lo schema di convenzione per l’istituzione ed il funzionamento del servizio di
Segretariato Sociale per cittadini immigrati extra U.E. fra i Comuni dell’Ulss n. 5;
RICHIAMATE le proprie precedenti deliberazioni n. 110 dell’11 luglio 2001 e 140 del 10 ottobre
2001, esecutive ai sensi di legge e relative all’approvazione dello schema di convenzione per il servizio
telematico di prenotazione degli appuntamenti in Questura per cittadini immigrati;
CONSIDERATO che la Convenzione attualmente in atto è stata sottoscritta da quattro poli e
precisamente, oltre al nostro, dai Comuni di Vicenza, Bassano del Grappa e Schio;
CONSIDERATO altresì che successivamente altri due comuni e precisamente quelli di Chiampo e
di Tezze sul Brenta hanno formalmente richiesto di poter convenzionarsi in qualità di polo;
VISTA pertanto la proposta del Comune di Vicenza di ampliare la convenzione già sottoscritta
anche a questi due Comuni e considerato che in tal modo il costo complessivo del servizio viene ad essere
ripartito non più fra quattro bensì fra i sei poli secondo il seguente schema con una diminuzione delle
spese a carico dei quattro poli attuali:
ANNO 2001
- ARZIGNANO
L. 13.167.000
Eur
-
6.800,19
BASSANO
L. 13.167.000
Eur
-
6.800,19
CHIAMPO
L. 13.167.000
Eur
-
6.800,19
SCHIO
L. 13.167.000
-
Eur
6.800,19
Eur
6.800,19
TEZZE SUL BRENTA
L. 13.167.000
2
-
VICENZA
L. 13.167.000
Eur
TOTALE
6.800,19
L. 79.000.000
Eur 40.801,14
ANNO 2002
- ARZIGNANO
L. 1.167.000
Eur
-
602,71
BASSANO
L. 1.167.000
Eur
-
CHIAMPO
-
SCHIO
602,71
L. 1.167.000
Eur
602,71
L. 1.167.000
-
Eur
602,71
Eur
602,71
Eur
602,71
Eur
3.616,26
TEZZE SUL BRENTA
L. 1.167.000
-
VICENZA
L. 1.167.000
TOTALE
L. 7.000.000
ANNO 2003
- ARZIGNANO
L. 1.167.000
Eur
-
602,71
BASSANO
L. 1.167.000
Eur
-
CHIAMPO
L. 1.167.000
Eur
-
602,71
602,71
SCHIO
L. 1.167.000
Eur
602,71
3
-
TEZZE SUL BRENTA
-
VICENZA
L. 1.167.000
Eur
602,71
Eur
602,71
L. 1.167.000
TOTALE
L. 7.000.000
Eur 3.616,26
CONSIDERATO che il Comune di Arzignano ha già provveduto a versare quanto previsto per
l’anno 2001 e che è stato chiesto ai nuovi Comuni aderenti di versare in quota parte ai quattro poli quanto
dovuto;
VISTI gli allegati pareri previsti dall’art. 49 del D.Lgs. n° 267/2000;
Con voti unanimi, espressi nei modi e nelle forme di legge
DELIBERA
1. di approvare lo schema di convenzione con i Comuni di Vicenza, Bassano del Grappa, Chiampo,
Schio e Tezze sul Brenta, in rappresentanza dei rispettivi poli per la realizzazione e gestione di un
sistema informatico – telematico per gli appuntamenti in Questura per immigrati, dalla data di
sottoscrizione dell’accordo e fino al 31 dicembre 2003, convenzione che allegata al presente
provvedimento ne costituisce parte integrante e sostanziale;
2. di dare atto che alla stipula della convenzione in oggetto interverrà, in rappresentanza dell’Ente, il
Dirigente dell’Area Servizi al Cittadino dott.ssa Denise Dani al quale è altresì demandata qualsiasi
ulteriore incombenza;
3. di dare altresì atto che il presente provvedimento non comporta spese;
4. di dichiarare la presente deliberazione, con successiva votazione e con voti unanimi, immediatamente
eseguibile, ai sensi dell’art. 134, 4° comma del D.Lgs. 267/2000, data l’urgenza di dare esecuzione al
provvedimento.
4
Allegato alla Deliberazione di
Giunta Comunale n. 38 del 27/03/02
IL SEGRETARIO GENERALE
F.TO UGO TREVISAN
CONVENZIONE PER LA GESTIONE DEL
SERVIZIO PRENOTAZIONE APPUNTAMENTI IN QUESTURA PER IMMIGRATI
L’anno
addì
del mese di
-
il Comune di VICENZA (partita IVA e codice fiscale 005168902419) rappresentato dal Sig. Nardo
Libero, nato a Padova il 29/12/1941, nella sua qualità di direttore e quindi di legale rappresentante del
comune stesso,
-
il Comune di ARZIGNANO (partita IVA e codice fiscale n. 00244950242) rappresentato dalla Sig.ra
Dani dott.ssa Denise, nata ad Arzignano il 20/8/1960, nella sua qualità di dirigente e quindi di legale
rappresentante del comune stesso,
-
il Comune di BASSANO DEL GRAPPA (partita IVA e codice fiscale n. 00168480242) rappresentato
dalla Sig.ra Dissegna dott.ssa Aurea, nata a Romano d’Ezzelino il 12/10/1951, nella sua qualità di
dirigente e quindi di legale rappresentante del comune stesso,
il Comune di CHIAMPO (partita IVA e codice fiscale n.
) rappresentato dal Sig.
, nato a
il
, nella sua qualità di dirigente e quindi di legale rappresentante del
comune stesso,
-
il Comune di SCHIO (partita IVA e codice fiscale n. 00402150247) rappresentato dal Sig. Ruaro dott.
Mario, nato a Schio il 25/10/1951, nella sua qualità di dirigente e quindi di legale rappresentante del
comune stesso,
-
il Comune di TEZZE SUL BRENTA (partita IVA e codice fiscale n.
) rappresentato dal
Sig.
, nato a
il
, nella sua qualità di dirigente e quindi di legale
rappresentante del comune stesso,
PREMESSO
5








che il Comune di Vicenza, con deliberazione di Giunta Comunale n. 617 del 16/10/2000 ha approvato
il progetto “VICENZA GLOBALE;
che tra gli obiettivi di tale progetto l’area d’intervento n° 2 – “Rilascio permessi – carte di soggiorno –
rinnovi autorizzazioni al ricongiungimento familiare“ rappresenta un elemento essenziale del progetto
stesso in quanto la normativa nazionale concernente il rilascio e il rinnovo dei permessi e delle carte
di soggiorno, nonché l’autorizzazione ai ricongiungimenti è complessa, oltre che in continuo
aggiornamento da parte dei ministeri coinvolti;
che l’applicazione delle norme, l’organizzazione anche locale dei relativi servizi, la disponibilità sul
territorio di adeguate strutture, sono elementi di precipua responsabilità dell’organizzazione statale, e
specificatamente dei Ministeri dell’Interno e del Lavoro;
che in tale settore, sembrerebbe pertanto non essere interessato l’Ente Locale, ne’ l’Unione degli Enti
Locali del territorio coinvolto;
che tuttavia condizioni in atto, quali la sicurezza, il senso civico e l’aspetto sociale ed umano, hanno
già portato negli anni precedenti l’Amministrazione Comunale del capoluogo di provincia, ad istituire
per conto proprio, unitamente ad alcuni Comuni della Provincia stessa, servizi sussidiari (in
economia o in convenzione) e parzialmente o totalmente sostitutivi , di quelli di competenza statale e
che detti servizi hanno avuto riflessi positivi sulle risposte alla popolazione immigrata;
che gli stessi servizi rispondono alla necessità di informare, controllare, ordinare la documentazione
dell’immigrato, di programmare l’appuntamento presso la Questura e quindi di formalizzare tutti gli
aspetti relativi all’ingresso e alla permanenza sul territorio, nonché di assistere l’immigrato negli
spostamenti sul suolo nazionale e in uscita dallo stesso, in caso di rientro nel Paese d’origine o di
emigrazione verso altra nazione;
che i servizi in parola debbono rispondere anche alla nuova richiesta di fornire utili informazioni e
indicazioni ai nostri emigrati che intendono rientrare in Italia e che il rientro di queste persone pone
all’attenzione dell’amministratore il coinvolgimento di aspetti normativi completamente differenti da
quelli relativi all’immigrazione;
che l’organizzazione dei servizi dovrà peraltro essere estremamente flessibile, dovendosi prevedere
che, nel periodo di due anni, l’organizzazione governativa sul territorio sarà adeguata alle effettive
necessità degli immigrati, in funzione della percentuale degli stessi rispetto alla popolazione
autoctona.
ATTESO
che si è rilevata l’esigenza di estendere il servizio di “segretariato sociale” a livello provinciale collegando
con un progetto informatico il Comune di VICENZA con gli altri cinque poli della Provincia di Vicenza,
individuati nei Comuni di ARZIGNANO, BASSANO DEL GRAPPA, CHIAMPO, SCHIO e TEZZE
SUL BRENTA, e con la QUESTURA DI VICENZA.
Tutto ciò premesso,
CONVENGONO E STIPULANO
quanto segue:
Art. 1
Il Comune di VICENZA e i Comuni di ARZIGNANO, BASSANO DEL GRAPPA, CHIAMPO, SCHIO
e TEZZE SUL BRENTA convengono di procedere all’attuazione di un accordo dalla data della
sottoscrizione al 31 dicembre 2003, per l’attivazione del “SERVIZIO PRENOTAZIONE APPUNTAMENTI IN QUESTURA
PER IMMIGRATI”.
Tale servizio nasce dall’esigenza di realizzare un sistema informativo per la gestione delle richieste di
appuntamento presso l’Ufficio Stranieri della Questura di Vicenza e prevede il decentramento delle
attività di :
- verifica dei documenti presentati;
- prenotazione degli appuntamenti con l’Ufficio Stranieri della Questura.
6
Art. 2
Per l’attuazione di quanto previsto all’art. 1 il territorio della Provincia di Vicenza viene suddiviso in sei
poli operativi: VICENZA, ARZIGNANO, BASSANO DEL GRAPPA, CHIAMPO, SCHIO e TEZZE
SUL BRENTA.
Il centro di gestione degli appuntamenti viene previsto presso la Questura di Vicenza.
Art. 3
Ogni polo è in grado di prenotare direttamente gli appuntamenti per gli immigrati del proprio territorio
attraverso una infrastruttura informatica/telematica.
Art. 4
L’infrastruttura informatica utilizza la rete Internet per collegare i soggetti che partecipano al progetto.
Il sistema è costituito dalle seguenti componenti:
- archivio centrale: gestisce gli archivi degli appuntamenti attraverso una apposita agenda informatica; è
accessibile da un qualsiasi PC dotato di collegamento ad Internet; amministra gli accessi agli archivi
tramite specifiche password; è installato presso il CED del Comune di Vicenza;
- procedura informatica per la gestione degli appuntamenti è il programma Web;
- postazione di amministrazione (CED Comune di Vicenza) è abilitata alla configurazione della
procedura e gestione degli archivi;
- postazione centrale (Questura) è abilitata al monitoraggio del flusso degli appuntamenti; modifica e
fissa nuovi appuntamenti;
- postazioni periferiche (Poli: VICENZA, ARZIGNANO, BASSANO DEL GRAPPA, CHIAMPO,
SCHIO e TEZZE SUL BRENTA) sono abilitate a prenotare gli appuntamenti;
- rete telematica (Internet); sarà utilizzata unitamente ad opportuni sistemi per la sicurezza informatica.
Ogni polo operativo può a sua volta permettere il collegamento in via informatica-telematica ai comuni
del territorio di competenza, rimanendo tuttavia l’unico corrispondente di polo con il sistema
prenotazioni con la Questura.
Art. 5
L’allestimento del sistema informatico sarà curato dal CED del Comune di Vicenza il quale provvederà
all’addestramento degli operatori.
Art. 6
Il costo complessivo del servizio, di cui agli articoli precedenti, è previsto secondo lo schema seguente :
ANNO 2001
- Investimento iniziale
(procedura Web e software di sicurezza)
£ 75.000.000
€ 38.734,27
- Costi annuali di gestione e di manutenzione
(dalla stipula al 31.12.2001)
£ 4.002.000
€ 2.066,86
TOTALE
£ 79.002.000
€ 40.801,14
ANNO 2002
- Costi annuali di gestione e di manutenzione £ 7.002.000
€ 3.616,23
ANNO 2003
7
- Costi annuali di gestione e di manutenzione £ 7.002.000
€ 3.616,26
Art. 7
Il costo complessivo annuale viene ripartito in parti uguali tra i Comuni di VICENZA, ARZIGNANO,
BASSANO DEL GRAPPA, CHIAMPO, SCHIO e TEZZE SUL BRENTA, secondo il seguente schema:
ANNO 2001
- VICENZA
£ 13.167.000
€
-
6.800,19
ARZIGNANO
£ 13.167.000
€
-
BASSANO DEL GRAPPA
-
CHIAMPO
6.800,19
£ 13.167.000
€
6.800,19
£ 13.167.000
€
-
6.800,19
SCHIO
£ 13.167.000
€
-
6.800,19
TEZZE SUL BRENTA
£ 13.167.000
€ 6.800,19
£ 79.002.000
TOTALE
€ 40.801,14
ANNO 2002
- VICENZA
£ 1.167.000
€
-
602,71
ARZIGNANO
£ 1.167.000
€
-
£ 1.167.000
€
-
602,71
BASSANO DEL GRAPPA
602,71
CHIAMPO
£ 1.167.000
€
-
602,71
SCHIO
£ 1.167.000
€
602,71
8
-
TEZZE SUL BRENTA
£ 1.167.000
€
602,71
TOTALE
£ 7.002.000
€
-
3.616,26
ANNO 2003
VICENZA
£ 1.167.000
€
-
ARZIGNANO
BASSANO DEL GRAPPA
CHIAMPO
SCHIO
TEZZE SUL BRENTA
TOTALE
£ 1.167.000
£ 1.167.000
£ 1.167.000
£ 1.167.000
£ 1.167.000
£ 7.002.000
€
€
€
€
€
€
602,71
602,71
602,71
602,71
602,71
602,71
3.616,26
Per eventuali variazioni di spesa, i Comuni sottoscrittori della convenzione provvederanno a concordarle,
previo modifica sottoscritta della convenzione stessa.
Art. 8
Se il progetto “Vicenza Globale” sarà approvato dalla Regione Veneto, il costo del “Servizio
Prenotazione Appuntamenti in Questura per Immigrati” sarà finanziato per il 55% con il contributo
regionale e pertanto le spese a carico delle amministrazioni comunali saranno quelle riportate nello
schema seguente:
Anno 2001
Anno 2002
Anno 2003
Totale
Regione Veneto
£ 43.451.100
£ 3.851.100
£ 3.851.100
£ 51.153.300
55%
€ 22.440,05
€ 1.988,36
€ 1.988,36
€ 26.416,97
Vicenza
£ 5.925.150
£ 525.150
£ 525.150
£ 6.975.450
7,5%
€ 3.060,09
€ 271,22
€ 271,22
€ 3.602,53
Arzignano
£ 5.925.150
£ 525.150
£ 525.150
£ 6.975.450
7,5
€ 3.060,09
€ 271,22
€ 271,22
€ 3.602,53
Bassano del Grappa
£ 5.925.150
£ 525.150
£ 525.150
£ 6.975.450
7,5%
€ 3.060,09
€ 271,22
€ 271,22
€ 3.602,53
Chiampo
£ 5.925.150
£ 525.150
£ 525.150
£ 6.975.450
7,5%
€ 3.060,09
€ 271,22
€ 271,22
€ 3.602,53
Schio
£ 5.925.150
£ 525.150
£ 525.150
£ 6.975.450
7,5%
€ 3.060,09
€ 271,22
€ 271,22
€ 3.602,53
Tezze sul Brenta
£ 5.925.150
£ 525.150
£ 525.150
£ 6.975.450
7,5%
€ 3.060,09
€ 271,22
€ 271,22
€ 3.602,53
Totale
£ 79.002.000
7.002.000
7.002.000
£ 93.006.000
€ 40.800,09
€ 3.615,20
€ 3.615,20
€ 48.030,49
Ad erogazione del contributo regionale avvenuta, il Comune di Vicenza provvederà a rimborsare le quote
spettanti ad ogni comune secondo la seguente tabella:
Anno 2001
Anno 2002
Anno 2003
Comune Arzignano
£ 7.241.850
£ 641.850
£ 641.850
€ 3.740,10
€ 331,49
€ 331,49
Comune Bassano del Grappa
£ 7.241.850
£ 641.850
£ 641.850
€ 3.740,10
€ 331,49
€ 331,49
9
Comune Chiampo
Comune Schio
Comune Tezze sul Brenta
£ 7.241.850
€ 3.740,10
£ 7.241.850
€ 3.740,10
£ 7.241.850
€ 3.740,10
£ 641.850
€ 331,49
£ 641.850
€ 331,49
£ 641.850
€ 331,49
£ 641.850
€ 331,49
£ 641.850
€ 331,49
£ 641.850
€ 331,49
Qualora il contributo regionale risultasse inferiore a quanto previsto nella presente convenzione le quote
di rimborso ai comuni saranno pari al 16,67% dell’assegnazione regionale.
Se il contributo regionale non venisse erogato le quote a carico dei comuni firmatari rimangono quelle
previste all’art. 7.
Art. 9
I Comuni di VICENZA, ARZIGNANO, BASSANO DEL GRAPPA, CHIAMPO, SCHIO e TEZZE SUL
BRENTA adotteranno un protocollo operativo con la Questura di VICENZA che regolerà i rapporti per
l’attuazione del servizio.
Art. 10
Il presente accordo decorre dal momento della stipula e ha validità fino al 31 dicembre 2003. L’accordo
potrà essere rinnovato con specifico atto, sottoscritto dai rappresentanti legali, o loro delegati, dei comuni
sottoscrittori.
Art. 11
Al fine di favorire l’ulteriore decentramento dell’attività di prenotazione con la finalità di arrivare sempre
più vicino ai luoghi di domicilio degli immigrati, i comuni che sottoscrivono la presente convenzione
accoglieranno tutte le richieste di adesione al servizio provenienti da altri Comuni in qualità di nuovo
Polo di riferimento.
Art. 12
I nuovi Comuni che aderiranno al “SERVIZIO PRENOTAZIONE APPUNTAMENTI IN QUESTURA PER IMMIGRATI” si
impegneranno a versare una quota di adesione corrispondente al costo dell’investimento iniziale sommato
ai costi di gestione e di manutenzioni annui, come riportato all’art. 6, diviso per il numero dei comuni già
aderenti alla convenzione. Tale somma sarà conguagliata ai Comuni già sottoscrittori.
Per il Comune di VICENZA
_____________________________________________________
Per il Comune di ARZIGNANO
_____________________________________________________
Per il Comune di BASSANO DEL GRAPPA
_____________________________________________________
Per il Comune di CHIAMPO
_____________________________________________________
Per il Comune di SCHIO
_____________________________________________________
10
Per il Comune di TEZZE SUL BRENTA
_____________________________________________________
11