24 marzo 2016

Commenti

Transcript

24 marzo 2016
Anno 1, numero 334 Giovedì 24 marzo 2016
Euro 1,00
POLITICA
PAGINA
3
CRONACA
PAGINA
6
A Serravalle si ribalta un camion
e finisce nell’Ausa, nessuna
conseguenza per il conducente
Infortunio sul lavoro
alla Colombini di Rovereta:
50enne in prognosi riservata
SPORT
PAGINA
8
Calcio,
l’Under 21
incassa 4 gol
in Georgia
Piano di investimenti da 70 milioni
Aass presenta le strategie. Lonfernini: “In ballo progetti ambiziosi”
POLITICA
PAGINA
2
Indagini della Guardia di finanza,
Civico 10: “Queste operazioni
stonano con la stabilizzazione
dei rapporti con l’Italia”
Il movimento chiede chiarezza
POLITICA
Rappresentatività,
confronto aperto
sul progetto di legge
in Commissione
permanente finanze
PAGINA
2
CRONACA
PAGINA
4
Attentato a Bruxelles,
sul Titano bandiere a mezz’asta
Osservato un minuto di silenzio
negli uffici pubblici
e nelle sedi istituzionali
SPORT
PAGINA
Tiro a volo,
Selva in ritardo:
oggi cerca
un miracolo
9
Politica
2
Giovedì 24 marzo 2016
Indagini della Guardia di finanza verso il Titano, Civico 10: “Queste operazioni
stonano con la stabilizzazione dei rapporti con l’Italia”
Da qualche tempo gli italiani residenti a
San Marino hanno iniziato a ricevere preoccupanti raccomandate da parte della
Guardia di Finanza italiana. Lo scopo delle
raccomandate sarebbero quelle di avviare
una serie di controlli fiscali accurati su tutti
i cittadini italiani residenti in Repubblica
che hanno compiuto movimenti di capitali da e verso la Repubblica fra il 2009 e
il 2014. Questo controllo così capillare rientrerebbe, pare, nell’ambito della ormai
famosa indagine “Torre d’Avorio”, avviata dalla procura di Forlì in materia di riciclaggio e evasione fiscale, che ha investito
mediaticamente in pieno San Marino a fine
settembre 2015, così C10 in una nota.
Le domande del questionario allegato alla
raccomandata, e i toni della stessa, lasciano intendere che si tratta di un’operazione
che va ben oltre l’operazione di controllo
preannunciata a seguito della scadenza
dei termini della cosiddetta Voluntary Disclosure, nei confronti di coloro che non ne
hanno fatto ricorso.
E’ evidente che un’operazione condotta
così a tappeto e non giustificata dagli attuali ritrovati ottimi rapporti fra i due Paesi, rischia di elevare il livello di preoccupazione fra i residenti italiani e rischia di
compromettere l’avvicinamento di investitori alla nostra realtà. Questo nonostante i
molteplici riconoscimenti ottenuti non solo
dall’Italia, ma dagli stessi organismi internazionali di controllo finanziario.
Il Segretario Capicchioni, interrogato dai
microfoni di San Marino RTV, ha giustamente stigmatizzato l’accaduto, annunciando richieste di chiarimenti nei confron-
ti della controparte italiana nei primi giorni
di questa settimana. Ci chiediamo tuttavia
il motivo per cui, dopo l’incontro che aveva stemperato la situazione dello scorso
autunno, la temperatura si sia nuovamente
rialzata senza motivazioni apparenti.
L’invio massivo di queste raccomandate
stona, evidentemente, con le foto sorridenti e con le molteplici dichiarazioni rese a
mezzo stampa sia dal versante sammarinese, che da quello italiano, sulla stabilizzazione dei rapporti, e mina potenzialmente
l’attrattivitа del nostro sistema economico
nei confronti degli imprenditori italiani.
Confidiamo che la Segreteria alle Finanze,
affiancata anche dagli Affari Esteri, renda
noto al Paese quanto prima l’esito delle richieste di chiarimento, conclude il comunicato di Civico 10.
Rappresentatività: confronto aperto in Commissione finanze sul progetto di legge
La seduta mattutina della Commissione consiliare finanze si
era chiusa con il richiamo della
presidente Maria Luisa Berti ad
approfondire gli emendamenti e
a non trasformare il progetto di
legge sulla rappresentatività in
motivo di scontro più di quanto
non lo sia già tra parti sociali ed
economiche. “Ci sono i presup-
posti per fare un buon lavoro –
aveva detto la Berti - sarebbe un
bel segnale che questa Commissione dà al Paese”. Politica dunque alla prova dei fatti: dall’esame dell’articolato, cominciato
nel pomeriggio e che proseguirà
oggi, la contrapposizione però
permane, riporta Rtv. Respinti
tutti gli emendamenti finora pre-
sentati dall’opposizione, tranne
uno di Civico 10. Già in mattinata forti critiche al provvedimento erano state espresse soprattutto dai commissari di minoranza:
Roberto Ciavatta di Rete ritiene
che la normativa esprima “il
patto tra i grandi e serva per redimere i conflitti eliminando il
problema”. Contrario anche Paolo Crescentini, Ps: “La legge,
così come è stata presentata – ha
anticipato - il mio partito non la
voterà”. Luca Beccari, Pdcs, ha
evidenziato invece come la rappresentatività debba basarsi su
regole chiare. “Al di là dei numeri – ha aggiunto - dovrebbe essere chiaro che il tentativo che si fa
con questa legge non è discriminatorio”. Gli dà man forte Milena Gasperoni, Psd che indica tre
punti – a suo parere - inderogabili: il mantenimento dell’efficacia
erga omnes, la considerazione
del datore di lavoro che “abbia
Congresso di Stato: valutazioni del Fondo monetario,
missione a New York e Parco scientifico tecnologico
Seduta di ordinaria amministrazione per il Congresso di Stato:
dall’esame delle varie delibere,
alle pratiche di carattere generale. Non sono mancati però i riferimenti del segretario di Stato
per le Finanze, Capicchioni sugli
esiti della missione del Fondo
Monetario Internazionale – che
ha visto il Paese incassare un valutazione positiva sulla politica
fiscale intrapresa - e sulla recente
visita a New York del segretario
di Stato agli Esteri, Valentini per
prendere parte alla 10° edizione del San Marino – Alexander
Bodini Awards, promosso dalla
Rappresentanza del Titano pres-
so l’Onu. Si è parlato infine di
Parco Scientifico e Tecnologico:
il segretario di Stato, Arzilli ha
anticipato che oggi ci sarà un
incontro in territorio con rappresentanti del Ministero italiano dello Sviluppo economico e
della Regione Emilia Romagna,
riporta Rtv.
almeno un dipendente”, e l’adesione del lavoratore, “anche con
una quota simbolica” al mondo
sindacale”. Nel mezzo Valeria
Ciavatta, Ap e Massimo Cenci,
Ns: entrambi mal sopportano il
ruolo da giudici che spetta alla
Commissione e al Consiglio in
questo contenzioso. “Il rischio –
si è detto - è quello di fare scelte
per fazioni in un clima non sereno”. Per alcuni, come Andrea
Belluzzi, Psd, in generale andava maggiormente tutelata la piccola impresa prima di affrontare
l’ambito della contrattazione.,
riporta Rtv.
Mino (Fups): “Rinunciare
alla cittadinanza d’origine
è un’offesa della dignità”
La nuova legge sulla naturalizzazione per l’acquisizione della cittadinanza sammarinese appena approvata dal
Consiglio è al centro della riflessione di Alberto Mino, presidente Fups Csdl, che la valuta
“un’offesa della dignità della
persona, poiché conferma che
per ottenere la naturalizzazione si deve rinunciare alla
propria cittadinanza d’origine”. “Alcune positività nelle
nuove norme ci sono (...) ma
sono solidale con il Comites,
Comitato Italiani all’estero, di
San Marino”.
Politica
3
Giovedì 24 marzo 2016
Azienda di Stato, presentato il piano da 70 milioni
Investimenti triennali. Lonfernini: “Abbiamo in ballo dei progetti ambiziosi e importanti”
E’ stato presentato in conferenza
stampa il piano degli investimenti ordinari e straordinari dell’Azienda Autonoma di Stato per i
Servizi Pubblici nei settori strategici per il triennio 2016 - 2018.
All’incontro erano presenti Teodoro Lonfernini, Segretario di
Stato per i Rapporti con l’Azienda, Matteo Terenzi, Presidente
del Consiglio di Amministrazione dell’Azienda ed Emanuele Valli, Direttore dell’Azienda.
Ammodernamento del Paese e
delle sue strutture, investimenti
pubblici per interpretare e sovvertire la crisi, spending review
in logica di revisione della spesa
pubblica: questi i punti su cui ha
insistito il Segretario Lonfernini
nel suo intervento, queste le logiche che risiedono alla base dei
progetti ambiziosi contenuti nel
piano. “Non stiamo parlando di
progetti futuri, ma di progetti già
in essere”, ha affermato Lonfernini. “Sono investimenti importanti – le cifre vanno dai 70 ai 75
milioni di euro - non possiamo
sbagliare, abbiamo una responsabilità importante”.
Il Presidente Terenzi - che a
nome dell’intero CDA ha trasferito un messaggio di sintonia,
condivisione e supporto alle linee tracciate dalla Segreteria - ha
sottolineato quanto il piano di
investimenti rappresenti un progetto importante per la crescita
del Paese, un beneficio per l’intera collettività.
Il Direttore Valli, presa la parola,
ha riferito di come l’Azienda stia
vivendo una fase di transizione,
di come stia virando da multiu-
tility tradizionale verso settori di
specializzazione, abbracciando
sentieri ad alta tecnologica. “I
traguardi sono ambiziosi e gli
investimenti auto-finanziati” ha
affermato Valli che ha poi relazionato sui progetti oggetto degli
investimenti, entrando nel merito di ognuno di essi:
Elettricità - Il progetto riguarda il definitivo spostamento
del punto di consegna dell’alta
tensione dalla sottostazione di
Cailungo a strada Cà Barigone.
La realizzazione di questo intervento consentirà di liberare l’area
densamente abitata da funzioni
di smistamento dell’energia trasferendo l’operatività del servizio in una zona distante alcuni
chilometri e al di fuori del centro
abitato, a garanzia di una migliore tutela della salute pubblica oltre che di una maggiore efficienza della rete elettrica.
Ciclo idrico integrato- Rinnovamento e risanamento, automatizzazione ed evoluzione tecnologica, questi gli obiettivi quando si
parla di acqua. Tra gli investimenti, sono previsti interventi
per la ristrutturazione della centrale di potabilizzazione con un
impianto di ultrafiltrazione. Già
quest’anno sono annunciati l’inserimento di un impianto pilota
e il risanamento del serbatoio
Fontanone con la valorizzazione
architettonica del piazzale antistante.
Rete Fognaria - Il lavoro per il
rilievo e la mappatura della rete
fognaria prosegue con l’obiettivo
di completare entro fine 2016 il
percorso di indagine e conoscen-
za della stessa per garantire la
corretta gestione del territorio, la
sicurezza della sanità pubblica e
la prevenzione della contaminazione. Per il settore di gestione
delle acque reflue è prevista la
costruzione di nuovi collettori
fognari, di nuove reti fognarie
in territorio, di manutenzioni di
apparecchiature e impianti.
Rete Fibra ottica - L’intervento
relativo alla costruzione della
nuova rete in fibra ottica prevede invece, entro il triennio, il
completamento dei collegamenti
su tutto il territorio, l’allestimento delle centrali, l’acquisto degli
apparati e dei terminali in tutte
le unità immobiliari. “San Marino sarà il primo esempio di progetto integrale di un paese che
installa la fibra punto punto”,
ha affermato Valli. “Si tratta di
un lavoro importante, di un’opportunità per l’intero paese. Sta
ricevendo grande consenso, sia
da parte dei cittadini, che lo riconoscono un servizio aggiunto
e senza oneri, sia da parte delle
imprese. La rete della pubblica
amministrazione - parliamo di
170 edifici - è già a regime.”
Il Segretario Lonfernini ha ringraziato l’Azienda e le sue persone, lodando il lavoro che
stanno svolgendo e che svolgeranno. “Stiamo applicando nuovi metodi per come approcciare
le autorità esterne vicine a noi”,
ha dichiarato in conclusione –
“dobbiamo dimostrare loro che
siamo virtuosi e in grado di soddisfare autonomamente il nostro
fabbisogno nei servizi e diventare una delle realtà cui guardare
Tutela dei bambini: accordo nella Convenzione di Lanzarote
Lo scorso 17 marzo, al Palazzo
d’Europa di Strasburgo, la Repubblica di San Marino è stata
eletta, insieme ad Austria e Belgio, nel Bureau del Comitato delle
Parti alla Convenzione del Consiglio d’Europa sulla protezione dei
bambini contro lo sfruttamento
e gli abusi sessuali, detta anche
“Convenzione di Lanzarote”. La
nomina di Sylvie Bollini, funzionario del Dipartimento Affari
Esteri, a membro del Comitato
Direttivo, conferma ancora una
volta la presenza attiva del Paese
sul piano internazionale nei ruoli
chiave e decisionali e l’impegno
profuso nel salvaguardare il valore che ogni persona esprime, tutelandolo da ogni forma di sopruso.
Fra i compiti del Comitato rientra il sistematico monitoraggio
dell’implementazione della suddetta Convenzione, entrata in
vigore nel 2010 proprio con la ratifica di San Marino. La Convenzione di Lanzarote è lo strumento
giuridico più completo e ambizioso in materia di protezione dei
minori dallo sfruttamento sessuale. Ad oggi ne fanno parte 40 Paesi, uniti nel sostenere la perseguibilità penale di tutti i reati sessuali
contro le fasce più vulnerabili
della società, nonché l’adozione
di una legislazione specifica e le
misure per prevenire tali crimini,
proteggere le vittime e fermare gli
autori.
Con l’appoggio del nostro Paese,
lo scorso dicembre il Comitato
ha adottato un primo rapporto
di implementazione riguardante
gli abusi su minori nel cosiddetto
“cerchio di fiducia”. Il documento è attualmente allo studio della Direzione Affari Giuridici del
Dipartimento Esteri ai fini della
redazione di un progetto di legge
che recepisca le raccomandazioni
di Strasburgo.
per soddisfare anche il loro, questo per una pacifica convivenza
tra i territori necessaria alla realizzazione di un circuito idrico
territoriale.”
Caso di nato morto in ospedale,
il direttore Caruso conferma:
“Disposti gli accertamenti”
Verso metà marzo, presso l’ospedale di Stato di San Marino,
si è purtroppo verificato un caso
di un bambino nato morto. La
dottoressa Bianca Caruso, da noi
ieri contattata al telefono, ci ha
subito confermato la notizia che
da qualche giorno stava circolando, notizia della quale peraltro
anche loro, come direzione sanitaria, erano venuti a conoscenza,
da parte della ginecologia solo
in questi giorni: “Si è tenuta una
riunione con gli specialisti dei
reparti ostetricia e pediatria ed
esaminando la cartella della paziente è emerso che i tempi erano
buoni, senza gravi ritardi e sono
stati disposti gli accertamenti del
caso, il riscontro diagnostico è in
corso e occorrerà ancora un po’
di tempo”.
“In Italia - continua - in casi a
rischio, anche senza decesso, si
attiva obbligatoriamente un iter
informativo e le istituzioni vengono subito informate del fatto,
compresa l’Authority”. La morte
di un bambino alla nascita è una
situazione che merita la dovuta
attenzione, è giusto conoscerne
le cause, sono fatti seri che non
possiamo comunque ignorare,
nell’interesse di tutti e della famiglia stessa; la dirigente dott.
Bianca Caruso conclude affermando che combatterà affinchè
anche a San Marino, come nella
vicina Italia, venga riaggiornata
la vecchia normativa ancora in
vigore.
Cronaca
Giovedì 24 marzo 2016
Nella capitale belga continuano
le ricerche dei terroristi
Cerca di risollevarsi, Bruxelles. In Place de la Bourse centinaia di persone hanno osservato un minuto di silenzio, mentre erano in corso
indagini a tappeto per far luce su quanto accaduto. Quattro – a quanto pare - gli attentatori; tre si sono fatti esplodere. Il quarto, l’uomo
con il cappello, è in fuga. Forse è Najin Laachroui, ritenuto l’artificiere
del gruppo. In queste ore era stata data la notizia – poi smentita – del
suo arresto. Sarebbe confermata, invece, l’identità dei due kamikaze
che si sono fatti esplodere all’aeroporto e alla metropolitana. Si tratta
dei fratelli Khalid e Ibrahim El Bakraoui. I terroristi non sarebbero
riusciti a portare nello scalo tutto l’esplosivo che avevano preparato, perché la società
di taxi avrebbe mandato una berlina invece
del furgone richiesto. Per questo il raid della polizia ha permesso di recuperare esplosivi, tra cui una quarta bomba.
Attualmente il bilancio delle stragi parla di
32 morti e 270 feriti. Tra le vittime con ogni
probabilità c’è anche un’italiana. Potrebbe
trattarsi di Patricia Rizzo, un’impiegata
presso la Commissione Ue.
4
Anche Valentini esprime il suo cordoglio:
“Bisogna unire le forze in questi momenti”
Il Segretario di Stato agli Affari Esteri ha indirizzato una lettera di
condoglianze e solidarietà al collega belga, Didier Reynders, per i
tragici fatti avvenuti ieri a Bruxelles.
Valentini ha così scritto: “Gli attacchi alla città che ospita le istituzioni
dell’Europa e, prima ancora, quelli di Parigi e in altre parti del mondo, ci lasciano esterrefatti e increduli per il dolore e la devastazione
in grado di disseminare. Ci spaventano, perché ci testimoniano una
guerra che tutti coinvolge. Nessun Paese può infatti dirsi salvo, perché tutti questi tristi accadimenti ci confermano e ci ricordano come
il terrorismo e l’estremismo rappresentino una minaccia comune,
una strategia per portare terrore nelle nostre città, nei nostri Paesi,
fra le nostre Genti”.
Ha poi sottolineato l’evidente necessità di adottare “un unanime
sforzo contro un flagello che sembra non voler cessare”, e ha continuato: “Occorre percepire il nemico per quello che è, la sua reale
dimensione, rendere intollerabile ogni qualsivoglia complicità e attivarsi in maniera corale per una controffensiva che vada ad estirpare
definitivamente i semi dell’estremismo violento che oggi, purtroppo,
pretende di diventare protagonista assoluto sulla scena internazionale”.
Attentato a Bruxelles: bandiere a mezz’asta
Osservato un minuto di silenzio
La Segreteria di Stato di per gli Affari Interni e la Giustizia, in segno
di solidarietà e di vera unione con
il popolo belga, così brutalmente
colpito da orrendi atti terroristici
rivolti contro i cittadini inermi a
Bruxelles, a nome degli Ecc.mi
Capitani Reggenti e del Congresso di Stato, ha inviato ieri mattina
a tutti gli Uffici del Settore Pubblico Allargato una circolare che
dispone l’esposizione in tutte le
sedi istituzionali e in tutti gli uffici pubblici delle bandiere di San
Marino a mezz’asta ieri e oggi.
Ieri inoltre, su disposizione della
Segreteria, tutti gli uffici hanno
osservato un minuto di silenzio
quale segno di partecipazione al
dolore che non solo ha colpito
direttamente le famiglie delle vittime, ma l’intera comunità internazionale, alimentando un clima
di paura e incertezza. L’invito di
della Segreteria di Stato agli interni - si legge nella nota - , di fronte
agli attacchi perpetrati contro i
sistemi democratici, è quello di
continuare a tutelare e difendere i
valori fondanti alla base di tutte le
democrazie, basati sui principi di
eguaglianza, libertà e solidarietà.
Psd: “Giustizia deve essere fatta senza guerre
ma lavorando sempre per il dialogo e la pace”
Anche il Partito dei Socialisti e dei Democratici esprime profondo
cordoglio per la strage avvenuta nella capitale europea, Bruxelles.
Oltre 30 morti e centinaia di feriti rappresentano una tragedia immane, che si aggiunge purtroppo alle troppe avvenute per mano di
terroristi in molte città del mondo. Questa volta - sottolinea la nota
del Psd - dopo i recenti attentati di Parigi, il bersaglio è stato il centro
politico del continente, sede del Parlamento Europeo e tante altre
istituzioni di riferimento per ogni cittadino dell’Europa. Di nuovo si
vuole colpire, attraverso la morte di persone innocenti, un modo di
vivere, le nostre libertà, la democrazia e il modello sociale. L’obiettivo e cambiarci e condizionare le nostre vite attraverso la paura. La
condanna verso tali obiettivi deve essere ferma, da parte di tutti. È
in questo momento che gli elementi di unione e solidarietà devono
prevalere, perché sono proprio essi ad avere gettato le basi per quello
che siamo ed a cui non vogliamo rinunciare. Giustizia deve essere
fatta - conclude - la legalità deve prevalere, le cellule terroristiche
sgominate, ma senza dare l’avvio a nuove guerre, anzi lavorando
sempre per il dialogo e per la pace.
Csdl e Cdls: “Tutta l’Europa sia unita
per sconfiggere il terrorismo”
I Segretari Generali di CSdL e CDLS, rispettivamente Giuliano
Tamagnini e Marco Tura, hanno inviato il loro messaggio di solidarietà a Luca Visentini, Segretario Generale della Confederazione Europea dei Sindacati (CES), che ha sede proprio a Bruxelles, rispetto ai tragici fatti avvenuti martedì nella capitale belga.
Messaggio di solidarietà esteso a tutto il popolo del Belgio.
Da rilevare - si legge nella nota inviata dai sindacati - che proprio nelle giornate di martedì e mercoledì era in programma
sempre a Bruxelles la periodica riunione del Comitato Esecutivo
della CES, a cui CSdL e CDLS abitualmente partecipano con i
propri rappresentanti. A questa riunione, per la concomitanza
di diversi impegni sindacali, CSdL e CDLS hanno rinunciato a
partecipare.
Questo il testo del messaggio al Segretario Generale CES.
“Caro Luca, ti esprimiamo in primo luogo il nostro profondo
dolore e la nostra ferma condanna per i barbari e violentissimi
attentati terroristici che hanno insanguinato la città di Bruxelles,
provocando decine di morti tra persone innocenti e numerosi
feriti. Al contempo esprimiamo tutta la nostra solidarietà e vicinanza alle famiglie delle vittime, a tutti i lavoratori e i cittadini
del Belgio che stanno vivendo nel terrore e nella paura per questi
nuovi attacchi dell’estremismo islamico ai cittadini dell’Europa.
La città di Bruxelles, sede delle istituzioni europee e anche della
stessa Confederazione Europea dei Sindacati, è proprio la città
simbolo della cultura europea, che ha saputo esprimere grandi
valori di democrazia, libertà, tolleranza, integrazione e socialità,
proprio ciò che vogliono distruggere queste forze del terrore.
Tutti i soggetti e le istituzioni democratiche europee e nazionali,
attraverso una forte coesione e unità di intenti, devono intensificare l’impegno per sconfiggere il terrorismo e tutelare quei
valori democratici e di civiltà messi sotto attacco. Ribadiamo a te
personalmente, a tutti i colleghi della Confederazione Europea
dei Sindacati e in generale a tutto il popolo belga la nostra piena
solidarietà e vicinanza.”
Attualità
5
Giovedì 24 marzo 2016
One Gallery Outlet, oggi tutto pronto per l’inaugurazione
Repubblica di San Marino – Inaugura ufficialmente One Gallery
Outlet: oggi il taglio del Nastro
alle ore 16.45 alla presenza di Jarno
Trulli, ex pilota di Formula 1, socio unico alla guida di One Gallery
Outlet, di Danilo Rossi, Presidente,
di Alberto Francardo, Amministratore Delegato e di Enzo Zafferani,
Presidente della Holding Capital
Evo SM. Dedicato agli appassionati dello shopping ad alto livello e a
prezzi vantaggiosi, nasce One Gallery Outlet, il nuovo spazio di Serravalle attivo dallo scorso 6 gennaio
2016 che nei giorni antecedenti la
Pasqua festeggerà ufficialmente la
sua apertura al pubblico.
La festa di inaugurazione - Il ricco
programma proseguirà dalle ore
17.00 in poi con l’esibizione dell’originale trio canoro “Ladyvette”
che, reduci dal grande successo
della fiction “Il Paradiso delle
Signore” su Rai 1, intratterranno il pubblico con pezzi
inediti in chiave swing. Le
danzatrici della Scuola “ManuAle di Danza” di Rimini si
esibiranno sulle note delle hit
del momento, i bimbi di tutte
le età potranno divertirsi nel
“Mini Luna Park” dedicato a
loro, mentre dalla loro postazione i conduttori della trasmissione “Una Poltrona per
Due” di Radio Bruno commenteranno le giornate di
festa, coinvolgendo gli ospiti,
gli artisti e i clienti con interviste
e simpatici intermezzi musicali.
Per l’occasione One Gallery Outlet
donerà a tutti i bimbi un Ovetto di
Pasqua contribuendo a sostenere
ASDEI-Associazione Sammarinese
Disabili ad Esordio Infantile che
sarà presente presso l’outlet con un
proprio desk informativo. La festa
proseguirà anche nei pomeriggi di
venerdì 25 e sabato 26 marzo dalle ore 17.00 in poi con un analogo
programma.
La location - One Gallery Outlet,
che ha aperto in versione “work
in progress” lo scorso 6 gennaio
con una “soft opening”, ora inaugura ufficialmente contando circa
50 punti vendita e circa 70 dipendenti: un concept vincente per una
formula che esalta al massimo i
marchi presenti all’interno di una
cornice moderna e funzionale che
privilegia la fruibilità da parte dei
clienti, in un contesto luminoso ricco di servizi dal massimo comfort.
Ottomila metri quadrati, due livelli
di negozi collegati da scale mobili
e ascensori, un’ampia e luminosa
galleria, otto casse centralizzate e
disposte su ciascun livello, un comodo parcheggio multipiano, direttamente collegato all’ingresso,
con più di 700 posti auto: One Gallery Outlet è un luogo speciale che
rende l’esperienza dello shopping
ancora più gratificante.
Il team - One Gallery Outlet vede
la conduzione di un team di professionisti con alle spalle un importante know-how maturato in
anni di esperienza negli outlet e nel
mondo retail, che osserva le evoluzioni e le esigenze delle aziende di
moda e del mercato ed individua
soluzioni business innovative.
L’indotto turistico - Il fascino e la
storia del Titano uniti all’adiacente Riviera Romagnola favoriscono
il flusso di milioni di turisti la cui
presenza oggi si estende nell’arco
dell’intero anno, grazie allo sviluppo del Polo Fieristico e della presenza dei Palacongressi di Rimini
e Riccione. La stessa Repubblica
di San Marino con i suoi 32.000
abitanti e con un elevato reddito
pro-capite rappresenta un bacino
molto importante per una realtà di
forte attrazione come One Gallery
Outlet. Il sistema turistico della
Riviera Romagnola e della Repub-
Una donna nella Guardia del Consiglio,
domani la Festa delle milizie
Il 25 marzo 2016, 110° Anniversario dell’Arengo
del 1906, si celebra, come da Consolidata tradizione, la Festa delle Milizie Sammarinesi. La solenne giornata si aprirà alle ore 9.00 con la Cerimonia dell’Alza Bandiera a Palazzo Pubblico,
cui farà seguito, presso l’Ara dei Volontari, il
passaggio in rassegna dei Corpi Militari da parte del Comando Superiore. Dopo una Cerimonia
Liturgica nella Basilica del Santo, che ricorderà
i commilitoni defunti, i Corpi Militari si schiereranno nuovamente sulla Piazza della Libertà
e, dopo gli interventi delle Autorità Militari e di
Governo, avrà luogo il Giuramento dei nuovi arruolati.
Gli Ecc.mi Capitani Reggenti consegneranno infine le medaglie di Anzianità e di Fedeltà Militare agli appartenenti delle Milizie aventi diritto.
La solenne Cerimonia si concluderà, come consuetudine, con l’Ammaina Bandiera e, tempo
permettendo, con una sfilata dei Corpi Militari
lungo le vie della Città. Particolare menzione
merita il fatto che, per la prima volta nei suoi
276 anni di Storia, una donna entrerà a far parte
della Guardia del Consiglio Grande e Generale,
mentre negli altri Corpi Militari le donne sono
già presenti. Si chiama Romina Righi, ha 35 anni,
lavora come impiegata, è sposata, e risiede a Dogana. Ha superato l’esame della commissione di
arruolamento ed è in possesso di tutti i requisiti
richiesti, compresa la cittadinanza sammarinese
– per gli altri corpi militari è sufficiente la residenza - e l’altezza non inferiore a 1,76. Oltre a
Romina Righi il 25 marzo giureranno altre 5 reclute femminili della compagnia uniformata delle milizie e diventeranno complessivamente 35 le
donne facenti parte dei corpi militari sammarinesi. Il Comandante Superiore delle Milizie, per
sottolineare la soddisfazione del Congresso Militare per questo avvenimento, nel corso di una
semplice cerimonia, che avrà luogo nel Quartiere
delle Milizie, consegnerà simbolicamente la sciabola alla nuova Milite.
blica di San Marino annualmente
richiama un notevole flusso di turisti provenienti dai Paesi europei
ed oltreoceano: One Gallery Outlet,
attraverso attività mirate di incoming, può diventare un significativo veicolo di promozione delle attività turistico-culturali del territorio.
L’outlet gode di una posizione privilegiata, facilmente raggiungibile,
a solo 1 km dal confine Italia-San
Marino e a soli 9 km dal casello autostradale di Rimini Sud.
“Abbiamo deciso di investire in un
territorio che per sua natura si è
dimostrato particolarmente ricettivo nel settore outlet. One Gallery
Outlet è una realtà innovativa per
filosofia di vendita e integrazione
con il tessuto economico di San Marino – sottolinea l’AD dell’outlet,
Alberto Francardo - infatti nel centro sono presenti anche organizzazioni di vendita del Titano e attività
di servizio. Il nostro target di riferimento è medio-alto, con particolare
attenzione alle famiglie, del territorio e, ovviamente, al turista che
visita la Repubblica di San Marino
e la Riviera Romagnola. L’ottimo
rapporto di collaborazione con il
Titano è destinato ad ampliarsi e
intensificarsi nel tempo.”
A breve inaugurerà anche l’ampio
punto vendita di Trony, al piano
terra dello stesso edificio, che sarà
collegato direttamente a One Gallery Outlet col quale condividerà la
clientela.
Celiaci: la farmacia
di Serravalle
non ha più limiti di orario
Il servizio Farmaceutico dell’Istituto per la Sicurezza Sociale
informa che da lunedì 4 aprile
la distribuzione degli alimenti
senza glutine nella farmacia di
Serravalle in regime di esenzione
agli aventi diritto non avrà più
limitazione di orario e di giornate, ma sarà effettuata dal lunedì
al sabato dalle ore 8 alle ore 20,
seguendo gli orari di apertura
della farmacia; questo grazie alla
riorganizzazione del personale del servizio fa-rmaceutico. Si
spera con questi accorgimenti di
sopperire ad alcune delle difficoltà evidenziate anche dall’Associazione Celiaci Sammarinese
sulla limitazione degli orari per
effettuare i ritiri.
Cronaca
6
Giovedì 24 marzo 2016
Serravalle: si ribalta un camion e finisce nell’Ausa
Tanta paura ma nessuna conseguenza per il conducente del veicolo
Infortunio sul lavoro
Incidente in via Costa del Bello,
alla Colombini di Rovereta: prognosi di 7 giorni
uomo in prognosi riservata per un 48enne del Titano
Spettacolare incidente ieri mattina a Serravalle, un camion si
è ribaltato in via dell’Assenzio,
zona La Ciarulla, finendo nel
fosso sottostante fino all’Ausa.
L’autoveicolo che trasportava
bevande era condotto da un 46
enne cittadini Italiano ed era
partito dalla ditta Zonzini. Nessuna conseguenza per il conducente, che ha dovuto chiamare
due mezzi per poter recuperare
il mezzo, questo sicuramente
danneggiato dal volo di alcuni metri finito nel torrente (foto
Rtv).
Ieri mattina attorno alle 10 alla
Colombini di Rovereta, la sezione antincendio e infortuni è
intervenuta a causa di un infortunio sul lavoro.
Un uomo - un frontaliero di 50
anni, dipedente e socio della San
Marino Automazioni - mentre
era intento a riparare una porta
scorrevole da sopra ad una scala,
per cause ancora in corso di accertamento è caduto al suolo da
un’altezza di circa 4 metri. Dopo
l’impatto il lavoratore ìsarebbe
comunque rimasto cosciente:
Soccorso dai sanitari del 118 è
stato trasportato all’ospedale di
Stato in codice blu. Sul posto per i rilievi del caso - Polizia Civile e Guardia di Rocca. Ora l’uomo è in prognosi riservata.
Un brutto frontale è avvenuto
martedì nel tardo pomeriggio in
via Costa del Bello a Serravalle.
Coinvolte due vetture, entrambe
sammarinesi, così’ come i conducenti. Una delle auto, una Audi,
si stava immettendo in via Costa
del Bello da via Baronio quando
si è scontrata contro una Skoda
che stava invece salendo in direzione opposta. A riportare la
peggio il 48 enne sammarinese
alla guida della Skoda, che è stato sottoposto a una serie di accertamenti in Ospedale.
Una prognosi di sette giorni per
lui, anche se in un primo momento la situazione era apparsa
più grave. Sul posto la Polizia
Civile per ricostruire la dinamica, si legge sul sito di Rtv..
Attualità
Giovedì 24 marzo 2016
7
Open day: quasi 150 studenti delle scuole superiori in visita all’Ateneo
Presentati alle potenziali matricole i Corsi di Laurea in Design, Ingegneria Civile e Ingegneria Gestionale
Sono stati quasi 150 gli studenti
delle scuole superiori, italiane e
del Titano, che il 18 e 19 marzo
scorsi hanno visitato l’Ateneo
sammarinese durante gli Open
Day in cui sono stati illustrati i
Corsi di Laurea previsti per l’anno accademico 2016 - 2017. Accompagnati dai docenti e dallo
staff selezionato per l’occasione,
i ragazzi hanno potuto ‘toccare
con mano’ l’offerta formativa
dell’Università degli Studi della
Repubblica di San Marino negli
ambiti del Design, dell’Ingegneria Civile e dell’Ingegneria
Gestionale, visitando le sedi
dell’Antico Monastero di Santa
Chiara di Contrada Omerelli e
dell’Ex Tribunale di via Salita
alla Rocca, nel centro storico.
I visitatori hanno avuto l’opportunità di confrontarsi con i professori, di assistere alle lezioni,
di ascoltare l’esperienza di chi
già studia in repubblica e di osservare gli elaborati realizzati
dagli iscritti già impegnati nei
percorsi formativi. A proposito, viene sottolineata l’affluenza
registrata dalla mostra “SMOD/
DesignX”, nella quale viene
proposta una selezione dei progetti sviluppati durante l’anno
accademico dagli studenti dei
Corsi di Laurea in Design. L’esposizione rimarrà aperta fino
all’8 aprile prossimo, a esclusione delle festività, nei Laboratori
Design di via Eugippo.
Le liberta’ fondamentali dell’Ue: dall’Università una serie
di seminari per capire il rapporto fra Titano e Bruxelles
“La terra della libertà, le libertà d’Europa” sarà il titolo del prossimo ciclo di seminari organizzato dal Centro di Ricerca per le
Relazioni Internazionali dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino. Previsto a cavallo fra l’aprile e il maggio
prossimi nella cornice di Palazzo Graziani, nel centro storico del
Titano, prevede un calendario di sei incontri con altrettanti relatori specializzati in diversi ambiti accademici, dal diritto all’economia.
Il tema centrale riguarda le libertà fondamentali dell’Unione Europea, dalle quali si partirà per fornire un’adeguata comprensione del rapporto fra l’UE e la comunità sammarinese alla luce del
processo d’integrazione che coinvolge San Marino, attualmente
impegnato nella negoziazione di un accordo con Bruxelles che interessa la libera circolazione di merci, persone, capitali e servizi.
Con questa iniziativa, aperta al pubblico, il Centro di Ricerca per
le Relazioni Internazionali asseconda le richieste del Congresso
di Stato di San Marino, che ha indicato come necessario “individuare, tramite la realtà universitaria, apposite iniziative” per
affrontare l’impegno urgente e crescente nelle relazioni internazionali.
Città: arriva il laboratorio della memoria
Laboratorio della Memoria, un nuovo progetto in programma al
Centro Ricreativo “Il Tempo Vola” via G. Giacomini. 32 – San Marino da lunedì 4 Aprile. La realizzazione del Laboratorio, organizzato
dalla Giunta di Castello della Città di San Marino, in collaborazione con il Servizio Territoriale Domiciliare e condotto da un operatore della Cooperativa il Decimo Castello, è stata possibile grazie
al contributo economico della S.U.M.S. Maschile. Un’importante e
interessante iniziativa che vuole incentivare la frequentazione del
circolo ricreativo proponendo attività e laboratori che possano costituire un reale beneficio per tutta la cittadinanza ma in modo particolare per le persone anziane che costituiscono la maggiora parte
della popolazione del castello. Una proposta che nasce dalla convinzione che gli anziani debbano avere un ruolo attivo nella nostra
società e dalla consapevolezza della necessità di migliorare gli stili
di vita, di proteggere la salute fisica e mentale e dalla certezza che
un invecchiamento attivo è un bene per tutti. Grazie al contributo
economico della S.U.M.S. maschile, dal prossimo 4 aprile fino al
27 giugno 2016, si svolgerà presso il circolo il “Laboratorio della
Memoria”. Mantenere la memoria in allenamento continuo è sicuramente una delle attività più importanti per una longevità attiva
delle persone. Ci si potrà iscrivere fino al 4 aprile telefonando alla
Casa del Castello di Città al numero 0549 882918.
8
Giovedì 24 marzo 2016
CIRCO
MASSIMO
di Massimo Boccucci
L’incubo juventino di Monaco si
porta dietro un nome e un cognome: Kingsley Coman. E’ stato re
per una notte dopo essere rimasto
per un’ora a guardare, in panchina,
chiedendosi dove fosse finito il potere straripante del Bayern. Quando è entrato la partita è cambiata
e alla Juve si sono ricordati di quel
talento di 19 anni che non ha avuto
paura facendo semplicemente ciò
che gli riesce. La Juve ha lasciato
andare Coman rinforzando, nei
fatti, una rivale per la Champions.
LA JUVE NON HA CAPITO
IL TALENTO DI COMAN
Allegri a dirla tutta lo stava preferendo a Dybala guardando le soluzioni estive. E i tifosi bianconeri
contestarono quella scelta, specie
dopo la sconfitta in casa con l’Udinese. Pochi giorni dopo quella
partita Coma, del tutto a sorpresa,
è passato al Bayern in prestito biennale per 5 milioni subito, 2 l’anno
prossimo e 21 per il diritto di riscat-
to. I tedeschi hanno già monetizzato quell’operazione perché il ragazzino ha messo assieme 20 presenze
in campionato e 5 in Champions,
spesso titolare anche per gli infortuni di Ribery e Robben. Alla Juve
faceva l’attaccante quando entrava,
Guardiola lo utilizza sulla fascia. Il
ragazzo dopo l’impresa ha lanciato innocentemente delle stoccate,
a cominciare dall’eloquente “gioco
in un Paese che ha una mentalità
diversa, perciò sono venuto in Germania”.
CALCIO. Semaforo rosso e 4 gol al passivo, nella prima gara del 2016, per la squadra di Mirco Papini
Under 21, un poker pesante:
questa Georgia è troppo forte
Kharaishvili segna subito, poi si scatena il micidiale Katcharava. Non basta Benedettini
Oggi Spagna-Croazia
I biancazzurrini
in campo domenica
Con la vittoria di ieri sea
contro l’Under 21 biancazzurra, la nazionale georgiana sale a quota 9 punti.
Questa sera, intanto, si sfideranno Spagna e Croazia
a Burgos nel big-match del
girone mentre domenica
l’Under 21 biancazzurra
ospiterà la Svezia campione
d’Europa in carica. Infine, il
giorno successivo la stessa
Croazia affronterà l’Estonia.
CLASSIFICA Spagna 13
punti, Croazia 12, Svezia
10, Georgia 9, Estonia 4, San
Marino 1.
GEORGIA (4-4-2): Kurdadze;
Gegetchkori,
Tsnobiladze,
Dvali, Tevzadze; Gorozia (27’
st Shengelia), Kharaishvili,
Aburjania, Kiteishvili (35’ st
Poniava); Katcharava (21’ st
Tchanturia), Arabuli. A disp.:
Kupatadze, Margvelashvili, Tabidze, Markozashvili. All.: Geguchadze.
SAN MARINO (5-4-1): Benedettini; D’Addario, Rossi, Zanotti,
Grandoni, Proli; Zafferani (27’ st
Raschi), Muraccini (1’ st Censoni), Golinucci (37’ st Battistini),
Tomassini; Bernardi. A disp.:
Manzaroli, Cevoli, Carlini, Righi. All.: Papini.
ARBITRO: Alexandru Tean
(Moldavia)
RETI: 10’ pt Kharaishvili, 33’ pt
(rig.) e 3’ st Katcharava (rig.), 36’
st Shengelia.
AMMONITI: Zanotti, D’Addario, Zafferani.
TBILISI - Troppa Georgia per
l’Under 21. Come all’andata, c’è
una montagna troppo ripida
da scalare e il poker finale (4-0)
riassume fedelmente una gara
dominata dai georgiani, anche
se i biancazzurrini hanno tenuto
dignitosamente il campo senza
però riuscire mai a spaventare i
difensori e il portiere di casa.
Nel primo tempo la squadra di
casa sfonda la porta di Benedettini proprio alla prima azione, con
la rete di Kharaishvili al minuto
10, che mette tutta in salita la sfida dell’Under 21 biancazzurra. I
ragazzi di Papini provano una reazione e in fondo si ricompattano
bene perchè la Georgia diventa
pericolosa solo su palla inattiva,
prima da angolo e poi due volte su punizione. Al 23’ l’ottimo
Katcharava colpisce il palo a Benedettini battuto. Lo stesso attaccante, grande protagonista anche
a Serravalle, firma il 2-0 al 33’ su
calcio di rigore, provocato da un
fallo in area di Zanotti: la battuta
del centravanti georgiano non è
certo impeccabile, perchè Benedettini intuisce e ci arriva ma non
riesce ad evitare il gol. Al 41’ ci
prova anche Arabuli, ma il portiere biancazzurro è attentissimo
e concede il bis un minuto dopo
su Tsnobiladze. L’unica conclusione di San Marino, invece, arriva prima del riposo ma Bernardi
non trova la porta. Nella ripresa,
la Georgia comincia forte e sblocca il risultato anche stavolta alla
prima azione. La rete, manco a
dirlo, viene realizzata da Katcharava. Al 51’ Tevzadze punta al
poker ma Benedettini è molto attento e respinge. Poi il portierone
dell’Under 21 si ripete su Tsnobiladze mentre Katcharava fallisce
il 4-0 al 58’. Nel finale, però, arrotonda il neoentrato Shengelia.
Sport
9
Giovedì 24 marzo 2016
NUOTO. Due ottime performance nei 400 e negli 800 stile libero. Ora si pensa agli Italiani Giovanili
Buone notizie dalla vasca verso San Marino 2017:
Sara Lettoli e Arianna Valloni centrano il minimo
Si è disputato nello scorso fine settimana il 6° Trofeo Città di Milano, seconda
tappa del Gran Prix d’Inverno, gemellato con il Meeting del Titano, andato
in scena lo scorso gennaio. In occasione dell’evento milanese, primo appuntamento in vasca lunga, utile per il raggiungimento dei minimi per i Giochi
dei Piccoli Stati del 2017, la Federazione Sammarinese Nuoto ha schierato la
Nazionale al gran completo, centrando
subito al primo colpo due qualificazioni. A staccare il pass per i prossimi
Giochi dei Piccoli Stati di San Marino
2017, in programma tra poco più di un
anno sul Titano, sono Sara Lettoli nei
400 stile, nuotati in 4’29’’09, e Arianna
Valloni negli 800 stile, con il tempo di
9’25’’29. Buoni riscontri cronometrici
anche per il resto del gruppo, che sta
proseguendo nel proprio cammino di
crescita.
Ora il lavoro è tutto finalizzato ai Campionati Italiani Giovanili che si terranno a Riccione dall’1 al 6 aprile, ai quali
hanno ottenuto la qualificazione sette
atleti sammarinesi, oltre alle staffette.
Al termine dell’evento, che ha visto al
via tutti i big del nuoto italiano (tra i
quali Federica Pellegrini, Gregorio Paltrignieri, Luca Dotto, Filippo Magnini,
Erika Ferraioli, solo per citarne alcuni),
sono stati consegnati i premi in denaro agli atleti che hanno realizzato, in
ambito maschile e femminile, la miglior prestazione tecnica, sommando i
risultati delle due tappe del Gran Prix
d’Inverno.
Tra le donne il riconoscimento è andato a Carlotta Zofkova, mentre tra gli
uomini il premio è stato assegnato a
Matteo Rivolta.
TIRO A VOLO. Un’altra giornata intensa nella prima prova di Coppa del Mondo a Nicosia
Alti e bassi per Stefano Selva:
la seconda serie rovina tutto
Doppio 25/25 ma sono fatali cinque errori: oggi cerca il miracolo per la finale. Male Berti
TAEKWONDO. I prossimi appuntamenti
Il Taekwondo San Marino
guarda avanti con fiducia:
Ceccaroni punta a Rio
Alti e bassi per i tiratori sammarinesi impegnati nella gara di trap
maschile a Nicosia, sede della prima prova di Coppa del Mondo. Ieri,
prima al mattino e poi nel primo pomeriggio, erano in programma le
prime tre serie di qualificazione.
La giornata si è aperta benissimo per Stefano Selva, che ha centrato
tutti i piattelli nella prima serie da 25; purtroppo, però, il sammarinese è incappato in una seconda serie davvero molto sfortunata, chiusa con un brutto 20/25. Successivamente Selva è tornato sui propri
standard nella terza serie, che non ha visto errori da parte del sammarinese per un altro percorso netto che gli ha ridato ossigeno. Per
lui un discreto 70/75 al termine della prima giornata, che lo colloca
attualmente distante dalla finale. Non è però ancora detta l’ultima parola perché in tanti hanno mostrato un andamento altalenante e, con
un po’ di fortuna nella seconda giornata dedicata alle qualificazioni,
ma anche non sbagliando più nulla, Selva potrebbe ancora sperare di
chiudere tra i primi sei strappando così un posto in finale.
Prova sottotono, invece, per Gian Marco Berti, che ha fatto registrare
punteggi abbastanza bassi in tutte e tre le serie: un 21, seguito da un
20 e poi di nuovo un 21. Questa mattina sono in programma le ultime
due serie di qualificazione (50 piattelli), mentre nel primo pomeriggio
ci saranno le finali.
Nello spirito di collaborazione fra la FITA (Federazione Italiana Taekwondo) e la FESAM, le giovani promesse del Taekwondo San Marino Giulia Tosi (Cadetta A cintura blu/Rossa -51kg) e
Luca Ghiotti (Junior cintura Rosso/nera), accompagnati dal coach
della Nazionale Secondo Bernardi (c.n. 5° dan), sono stati invitati
al raduno agonistico svoltosi al palazzetto Play Hall di Riccione.
Nell’occasione, oltre ai giovani fighters che faranno sicuramente
parte della squadra, fra i componenti dell’Emilia Romagna, sono
stati selezionati i ragazzi che combatteranno alla Coppa Italia delle
Regioni. Per la giovane Giulia Tosi (3° kup), reduce dalla medaglia
di bronzo all’insubria Cup a Brescia, accompagnata dal presidente Giovanni Ugolini (5° dan), si profila l’interregionale Marche a
Fabriano il 9-10 aprile assieme ai giovanissimi Elias Lonfernini (1°
kup), (oro nella stessa gara lombarda e migliore atleta della competizione), Filippo Pasquinelli (8 kup) ed al debuttante Michele
Mezzanotte (10° kup). A seguire si svolgerà l’Interregionale Emilia
Romagna il 14-15 maggio al quale parteciperà l’intera squadra del
Taekwondo San Marino (con la bellezza di 13 fighters tra cadetti,
junior e senior). Luca Ghiotti (1° kup) oltre alle gare sopra citate, si
sta preparando in vista della più importante competizione junior
dell’anno e cioè il mondiale di novembre a Barnaby in Canada. Invece Michele Ceccaroni (2° dan), all’inseguimento della wild card
per Rio 2016, volerà a Bonn in Germania per un’altra durissima
competizione di categoria G2, la President Cup 2016 dal 04 all’08
aprile. In realtà, sempre con Rio 2016 in prospettiva, si proseguirà
con gli Europei senior a Montreux (SVI) (G-4) e, per finire, l’Austrian Open 2016 di Innsbruck a giugno (G-1).
Cultura & Società
Giovedì 24 marzo 2016
10
“Al di là delle siepi” con Andrea Galgano. Si apre
la terza edizione del salotto letterario di Villa Manzoni
A distanza di anni, nonostante le
antipatie spesso maturate sui banchi di scuola, Leopardi e Pascoli
riprendono nuova vita, proprio
come fanno i grandi classici, attraverso le loro opere, la loro poetica.
Naturalmente a patto che qualcuno che li “interpelli” sinceramente. E’ sicuramente una visione
inedita, brillante, emotivamente
coinvolgente quella che ci offre
Andrea Galgano che, nel suo libro, mette a confronto due vite e
due produzioni poetiche, testimonianza diretta di una concezione
dell’esistenza in cui il legame tra
l’io e il mondo è immerso in una
commistione irrisolta.
Parte con questa proposta di alto
profilo letterario, umano e filosofico, la terza edizione del salotto
di Villa Manzoni, promosso da
Ente Cassa Faetano – Fondazione
Banca di San Marino per offrire
l’occasione di un vero incontro tra
autori e pubblico.
Il libro di Galgano “Di là delle sie-
pi. Leopardi e Pascoli, tra memoria e nido” (Aracne Editore) è un
viaggio nel dialogo tra due grandi
poeti, raccontati dall’autore attraverso le reciproche consonanze e
difformità - non messe a confronto ma viste attraverso trascrizioni
in parallelo - e analizzati nel loro
modo di scoprire l’essenza e la
consistenza delle cose, e, dunque,
in ultima analisi il senso più profondo dell’esistenza umana. In
questa situazione di mancanza o
di assenza, che riguarda sia il rapporto tra uomo e natura, sia quello tra uomo e storia, la realtà non
risulta marginalizzata; c’è anzi nel
percorso teorico e nell’esperienza
poetica di Leopardi e di Pascoli
un’apertura nei confronti del reale, in cui il punto di partenza è
sempre l’esperienza sensoriale, attraverso la quale l’io si concepisce
in azione, in rapporto con l’esterno.
Di là delle siepi racchiude uno
studio di sette anni. È un viaggio
di gioia, ma anche una ferita. Un
viaggio che non lascia tranquilli.
I Canti di Leopardi, ad esempio,
sostengono la trama di un rapporto con la natura e la bellezza,
con un “tu” indecifrabile ma presente, con l’infinita sproporzione
dell’essere e della realtà che tocca
il proscenio di una disillusione
ma che afferma, continuamente,
un inesausto desiderio di felicità
estrema.
È un saggio che procede in parallelo, dal punto di vista filologico ed
ermeneutico. Ma è anche una so-
Bernardino Graziani e la sua San Marino inedita
Inaugura oggi alle 18 a Palazzo Graziani la mostra fotografica
“La Repubblica di San Marino vista da Bernardino Graziani”.
La Fondazione Graziani invita a partecipare a questo evento che
vedrà esposte ben 150 fotografie inedite degli Anni ‘20 e ‘30, utili
alla conservazione della memoria storica locale. Un fortuito ritrovamento permette alla signora Graziana di ricordare il padre
Bernardino, nobiluomo sammarinese nato a SantAngelo in Vado
nel 1880, deceduto a San Marino nel 1957, pioniere nel campo
della fotografia. La Fondazione Graziani ha ritenuto doveroso
realizzare questo progetto, anche per rendere un servizio e una
testimonianza al Paese, divulgando immagini significative di
vari angoli della Repubblica che nel tempo hanno subito radicali
mutamenti. E’ stato realizzato un catalogo della mostra e al termine della presentazione verrà offerto un aperitivo. Sarà possibile visitare l’intero edificio completamente ristrutturato.
sta lunghissima sulle linee di questi due autori che, come diceva De
Sanctis, ti stringono a ciò che nella
vita è più nobile e grande.
Nella prefazione, che reca la firma
di uno dei più illustri poeti contemporanei, Davide Rondoni, si
dice “(…) l’impegnato, colto e paziente saggio critico di Galgano è
animato da una specie di fame, di
personalissima tensione a cercare
di sorprendere, nei nodi di due
biografie letterarie vaste e diffuse
e nelle riflessioni di poetica, il segno, la ferita, di un’umanità sentita come fraterna.”
Andrea Galgano racconterà il
“suo” Pascoli e il “suo” Leopardi giovedì 31 marzo,ore 21, a
Villa Manzoni, l’ingresso è libero e aperto a tutti. Chi è Andrea
Galgano Andrea Galgano (1981),
poeta, scrittore e critico letterario, è nato e cresciuto a Potenza.
Collabora con il periodico on-line
«Città del Monte» per il quale è
editorialista e curatore di poesia e
letteratura. È docente di letteratura presso la Scuola di Psicoterapia
Erich Fromm di Prato, fondatore
e direttore responsabile di «Frontiera di pagine magazine on line»,
coordina il progetto di ricerca sul
senso religioso in Giacomo Leopardi per International Foundation Erich Fromm e lo sviluppo
dei processi di formazione letteraria nelle professioni intellettuali
per la Scuola di Psicoterapia Erich
Fromm. Ha scritto i libri di poesie
Argini (Lepisma editrice, 2012,
prefazione di Davide Rondoni) e
Downtown (Aracne, 2015, tavole
di Irene Battaglini, prefazione di
Giuseppe Panella) ed è membro
del comitato scientifico della collana “L’immaginale” per Aracne
editrice, Roma, per la quale ha
pubblicato i saggi Mosaico (2013)
e Di là delle siepi. Leopardi e Pascoli tra memoria e nido (2014,
prefazione di Davide Rondoni,
preludio di Irene Battaglini), e con
Irene Battaglini il volume Frontiera di Pagine (2013) che raccoglie
saggi e interventi di arte, poesia
e letteratura e il catalogo Radici
di fiume (Polo Psicodinamiche,
2013), un intenso percorso simbiotico di arte e poesia. Firma 25
testi poetici in Desinenze di Luce
(Calebasse, 2015) con il fotografo
Renato Maffione, in un connubio
originale tra parola e immagine.
Questa sera al Concordia
il film “Cronache di fuga”
Questa sera alle ore 21 al teatro
Concordia ci sarà la proiezione
del film “Cronache di una fuga”.
La proiezione – come ci ha fatto
sapere il capitano di Castello di
Serravalle Brigliadori - rientra
nell’iniziativa organizzata dalle
Giunte di Castello in collaborazione con gli Istituti Culturali dal
titolo Visione Congiunta. Oggi ricorre il quarantennale del golpe
argentino dove il regime militare
prese il potere dando inizio al periodo buio della “Desaparecion”.
Sabato e lunedì all’Azzurro con gli eventi di Pasqua
La Pasqua si colora di...Azzurro. Doppio appuntamento in questi
giorni di festa al centro commerciale Azzurro della Repubblica
di San Marino. Il primo evento già sabato per rendere speciale la Pasqua con le uova di cioccolato personalizzate. Scegli una
sorpresa da mettere nell’uovo da regalare ai tuoi cari, presentati
nella piazza Arena al piano terra del centro commerciale dalle
ore 15 alle ore 19 e al punto cortesia potrai far confezionare le
tue sorprese più originali all’interno delle uova di cioccolato
offerte dall’Azzurro. Ma bisogna affrettarsi perché solo i primi
cento fortunati potranno usufruirne.
E dopo la Pasqua, lunedì 28 marzo di nuovo all’Azzurro, dove
prosegue (dalle ore 16 alle 18.30) la dolce Pasqua di
Azzurro con le fontane di cioccolata, l’apertura del grande
uovo che verrà distribuito ai presenti. In più, esibizioni di danza
latina per allietare gli occhi, oltre al palato.
Oroscopo & Cinema
11
Giovedì 24 marzo 2016
Oggi al cinema a San Marino e dintorni
CINEMA CONCORDIA
BORGO MAGGIORE
Perfetti sconosciuti
18:50 - 23:00
Cronache di una fuga
21:00
Brooklyn
18:30 - 20:40
LE BEFANE - RIMINI
Lo chiamavano Jeeg Robot
17:20 - 22:40
Room
16:30 - 18:30 - 20:30 - 21:45 - 22:30 Batman V Superman: Dawn of
Justice
16:10 - 18:20 - 20:30 - 22:40
Risorto
16:30 - 20:15
The danish girl
16:30 - 18:30 - 20:30 - 21:30 - 22:30
Forever Young
16:20 - 18:30 - 20:40 - 22:50
Kung Fu Panda 3
16:30 - 18:30 - 19:30 -20:30 - 21:00
- 22:30
L’Oroscopo di oggi
ARIETE
Sarai
particolarmente
attivo e riuscirai a stringere delle amicizie molto importanti
per il tuo ambito professionale.
TORO
Non avrai voglia di
re il tuo malessere,
differente a tutto per
comprendere la realtà
Oggi potrai finalmente soddisfare la
voglia di svagarti. Fa, però, in modo
che le tue attività extra lavorative
non ti causino lesioni muscolari.
Questa sera proverai ad indossare
i panni dell’implacabile conquistatore e tutto per uno solo scopo: finire dritto in orizzontale.
Se sei alla ricerca di un nuovo lavoro, ti si presenterà un’occasione irripetibile che non dovrai farti sfuggire perchè non si ripresenterà più.
CANCRO
Avrai modo di rendere armonioso
e bello il tuo rapporto ascoltando le
esigenze del/la partner e cercando di
essere presente nelle sue difficoltà.
LEONE
Non dovrai farti vincere dall’euforia, gli invidiosi sono sempre
sulla soglia della tua porta e potrebbero cercare di ostacolarti.
VERGINE
Riuscirai a mettere da parte delle piccole somme di denaro che
ti serviranno per procedere più
serenamente nel tuo percorso.
•
SAGITTARIO
CAPRICORNO
Le stelle stasera sono negative, oggi
forse sarebbe meglio chiudersi in
casa e magari dedicarsi alla lettura di
un bel libro di avventura o di poesie.
ACQUARIO
Trascorrerai una giornata a contatto con la natura, insieme alla persona amata, sono probabili degli
inviti inattesi che vi rallegreranno.
PESCI
Sarai molto tenace
nere i tuoi punti di
comprendere a chi
da quali sono le tue
nel sostevista, farai
ti circonaspettative.
Stampa offset
al 199•9Cataloghi
Riviste •DBrochure
digitale
Depliant • Manuali
•fia
Pieghevoli
a
r
g
o
ip
t
a
r
t
s
la vo Fascicoli pinzati • Inviti n Marino
a
ca di Sdigitale
Packaging
•liFustellatura
b
b
u
p
e
R
a
ll
e
n
Preventivi e ordini on line: www.digitalprintrimini.com
v i a C o n s i gl i o d e i S e s s a n t a , 9 9
SCORPIONE
confidasarai innon far
dei fatti.
GEMELLI
Stampa digitale
BILANCIA
Questa sera potrai divertirti molto anche rimanendo a casa. Potresti infatti collegarti a qualche
chat e divertirti con nuovi amici.
47 8 91 D o g a n a R e p u b b l i c a S a n M a r i n o
Worldt eTrade
Center - Via Consiglio dei Sessanta, 99 - Dogana
l 0 5 49 . 9 4 2 6 47 fa x 0 5 49 . 9 4 2 6 3 8 i n fo @ d i g i t a l p r i n t s a n m a r i n o . c o m
Tel. 0549 942647 Fax 0549 942638
www.digitalprintsanmarino.com - [email protected]
DIRETTORE RESPONSABILE
Monica Goracci
[email protected]
Telefono 335 5703717
REDAZIONE
Andrea Lattanzi
[email protected]
SOCIETà EDITORIALE
Digitalprint srl (RSM)
Via Consiglio dei Sessanta, 99
47891 Dogana (RSM)
Tel. - Fax 0549 942638
REDAZIONE SPORTIVA
Stiven Ciacci
Luca Alberto Montanari
Massimo Boccucci
[email protected]
Si ringraziano:
STAMPA
Digitalprint srl (RSM)
DISTRIBUZIONE
RG Stampa srl
Santarcangelo (RN)
Prezzo di vendita € 1,00
Copia arretrata € 2,00
HA TROVATO
CASA.
esploratori dello spazio
Messaggio con finalità promozionale, documenti e prospetti informativi sono a disposizione presso le nostre filiali.
IL TASSO FISSO
UNICO
IL MUTUO PRIMA CASA
SENZA SORPRESE.
Scegli la tranquillità di un prestito senza compromessi
per acquistare la tua prima casa.
Finalmente in Repubblica il primo mutuo a tasso fisso
che ti permette di realizzare i tuoi sogni grazie ad una
rata costante nel tempo.
Scopri tutti i dettagli presso le nostre filiali.
TAEG 4,115% ipotizzando un capitale erogato di 100.000,00 euro per un
mutuo della durata di 20 anni con una assicurazione di 200,00 euro.