scaricare - Traduzioni ed interpretazioni dall`italiano al russo ed all

Commenti

Transcript

scaricare - Traduzioni ed interpretazioni dall`italiano al russo ed all
KOLOBOK “La pagnotta rotonda” La fiaba popolare slava
LARE SLAVA
KOLOBOK
(LA PAGNOTTA ROTONDA)
LA FIABA POPOLARE SLAVA
Prelevato dalla pagina https://kozlovatatiana.wordpress.com/lingua-russa/
Il testo della canzone ed in parte l'introduzione prelevati dal sito © CANTABILE.IT - Edizioni il Pennino (© Cantabile/G. Guiot)
supplemento al n. 1 settembre 2009 Tutti i diritti riservati Per informazioni sul corretto utilizzo consultare www.cantabile.it
KOLOBOK “La pagnotta rotonda” La fiaba popolare slava
INTRODUZIONE
KOLOBOK, la pagnotta rotonda
Destinatari: scuola dell'infanzia, primo ciclo della scuola primaria.
Kolobok è una fiaba di origine slava.
Kolobok è una pagnotta rotonda che, cucinata dalla nonna, scappa nel bosco rotolandosi.
Incontra più animali, molto interessati a mangiarla, ma riesce sempre a scappare con
qualche stratagemma fino all'incontro con la volpe, che riuscirà ad imbrogliare ed a
mangiare Kolobok.
La fiaba contiene anche un semplice tema musicale, che nello svilupparsi della fiaba
diviene canzone “per accumulo”.
Prelevato dalla pagina https://kozlovatatiana.wordpress.com/lingua-russa/
Il testo della canzone ed in parte l'introduzione prelevati dal sito © CANTABILE.IT - Edizioni il Pennino (© Cantabile/G. Guiot)
supplemento al n. 1 settembre 2009 Tutti i diritti riservati Per informazioni sul corretto utilizzo consultare www.cantabile.it
KOLOBOK “La pagnotta rotonda” La fiaba popolare slava
C 'erano una volta un nonno ed una nonna.
C
Un giorno il nonno dice:
- Preparami, nonna, Kolobok!
- Ma come te lo preparo? La farina è finita!
- Tu vai in dispensa e vedi cosa riesci a racimolare.
Prelevato dalla pagina https://kozlovatatiana.wordpress.com/lingua-russa/
Il testo della canzone ed in parte l'introduzione prelevati dal sito © CANTABILE.IT - Edizioni il Pennino (© Cantabile/G. Guiot)
supplemento al n. 1 settembre 2009 Tutti i diritti riservati Per informazioni sul corretto utilizzo consultare www.cantabile.it
KOLOBOK “La pagnotta rotonda” La fiaba popolare slava
E così la nonna ha fatto. Ha racimolato un po' di farina, l'ha mescolata con la panna, ne ha
E
fatto una palla e l'ha messa nel forno, a cuocere. Quando Kolobok era cotto l'ha messo sul
davanzale, a raffreddare.
Prelevato dalla pagina https://kozlovatatiana.wordpress.com/lingua-russa/
Il testo della canzone ed in parte l'introduzione prelevati dal sito © CANTABILE.IT - Edizioni il Pennino (© Cantabile/G. Guiot)
supplemento al n. 1 settembre 2009 Tutti i diritti riservati Per informazioni sul corretto utilizzo consultare www.cantabile.it
KOLOBOK “La pagnotta rotonda” La fiaba popolare slava
Laa
L
nonna è tornata in cucina e Kolobok invece piano piano si è rotolato via dal
davanzale. Ha deciso di scappare dalla nonna e dal nonno!
Prima è saltato giù dalla finestra sulla panchina, poi dalla panchina è saltato sulla terra, poi
si è rotolato verso il cancello e poi è scappato sulla strada!
Prelevato dalla pagina https://kozlovatatiana.wordpress.com/lingua-russa/
Il testo della canzone ed in parte l'introduzione prelevati dal sito © CANTABILE.IT - Edizioni il Pennino (© Cantabile/G. Guiot)
supplemento al n. 1 settembre 2009 Tutti i diritti riservati Per informazioni sul corretto utilizzo consultare www.cantabile.it
KOLOBOK “La pagnotta rotonda” La fiaba popolare slava
S i rotolava lungo la strada quando ha incontrato una lepre.
S
- Kolobok, Kolobok, io ti mangio!
- Non mangiarmi, leprotto, ti canterò una canzone!
- Va bene!
E Kolobok si è messo a cantare:
Son Kolobok, Kolobok,
Saporito, profumato,
Rosolato da un lato.
Son scappato dalla nonna,
Son scappato anche dal nonno,
Scappo via anche da te!
Mentre la lepre ascoltava incantata la sua canzoncina Kolobok si è rotolato via
velocissimo! E così è scappato via anche dalla lepre.
Prelevato dalla pagina https://kozlovatatiana.wordpress.com/lingua-russa/
Il testo della canzone ed in parte l'introduzione prelevati dal sito © CANTABILE.IT - Edizioni il Pennino (© Cantabile/G. Guiot)
supplemento al n. 1 settembre 2009 Tutti i diritti riservati Per informazioni sul corretto utilizzo consultare www.cantabile.it
S
KOLOBOK “La pagnotta rotonda” La fiaba popolare slava
S i rotolava e rotolava quando all'improvviso ha incontrato un lupo!
- Kolobok, Kolobok, io ti mangio!
- Oh, non mangiarmi, lupo! Ti canterò una canzoncina!
- Va bene!
E si è messo a cantare:
Son Kolobok, Kolobok,
Saporito, profumato,
Rosolato da un lato.
Son scappato dalla nonna,
Son scappato anche dal nonno,
Son scappato dalla lepre,
Scappo via anche da te!
E mentre il lupo lo ascoltava Kolobok si è rotolato via velocissimo, come un fulmine!
Prelevato dalla pagina https://kozlovatatiana.wordpress.com/lingua-russa/
Il testo della canzone ed in parte l'introduzione prelevati dal sito © CANTABILE.IT - Edizioni il Pennino (© Cantabile/G. Guiot)
supplemento al n. 1 settembre 2009 Tutti i diritti riservati Per informazioni sul corretto utilizzo consultare www.cantabile.it
S i rotolava e rotolava quando all'improvviso ha incontrato un orso.
S
KOLOBOK “La pagnotta rotonda” La fiaba popolare slava
- Kolobok, Kolobok, io ti mangio!
- Oh, non mangiarmi, orso! Ti canterò una canzoncina!
E si è messo a cantare:
Son Kolobok, Kolobok,
Saporito, profumato,
Rosolato da un lato.
Son scappato dalla nonna,
Son scappato anche dal nonno,
Son scappato dalla lepre,
Son scappato anche dal lupo,
Scappo via anche da te!
E mentre l'orso lo ascoltava Kolobok si è rotolato via velocissimo, più veloce di un
fulmine!
Prelevato dalla pagina https://kozlovatatiana.wordpress.com/lingua-russa/
Il testo della canzone ed in parte l'introduzione prelevati dal sito © CANTABILE.IT - Edizioni il Pennino (© Cantabile/G. Guiot)
supplemento al n. 1 settembre 2009 Tutti i diritti riservati Per informazioni sul corretto utilizzo consultare www.cantabile.it
S
S i rotolava e rotolava quando all'improvviso ha incontrato una volpe.
KOLOBOK “La pagnotta rotonda” La fiaba popolare slava
- Ciao, Kolobok! Ho sentito dire che sai cantare una canzoncina! Ti prego, cantala anche a
me!
- E va bene, te la canto, volpe, però dopo me ne andrò!
- Certo, certo, caro!
E Kolobok si è messo a cantare:
Son Kolobok, Kolobok,
Saporito, profumato,
Rosolato da un lato.
Son scappato dalla nonna,
Son scappato anche dal nonno,
Son scappato dalla lepre,
Son scappato anche dal lupo,
Son scappato anche dall'orso
Scappo via anche da te!
Prelevato dalla pagina https://kozlovatatiana.wordpress.com/lingua-russa/
Il testo della canzone ed in parte l'introduzione prelevati dal sito © CANTABILE.IT - Edizioni il Pennino (© Cantabile/G. Guiot)
supplemento al n. 1 settembre 2009 Tutti i diritti riservati Per informazioni sul corretto utilizzo consultare www.cantabile.it
KOLOBOK “La pagnotta rotonda” La fiaba popolare slava
K
K olobok stava già per rotolarsi via quando la volpe l'ha fermato delicatamente con la sua
zampetta morbida e con la sua voce dolcissima gli ha detto:
-Oh, Kolobok! Che bella canzoncina! Però, sai, non l'ho sentita molto bene. Vieni più
vicino, sali sul mio muso e cantamela ancora una volta, per favore!
Kolobok è salito sul muso della volpe ed ha cantato la sua canzoncina ancora una volta.
- Oh, Kolobok, sei proprio bravissimo a cantare! Ma ancora non riesco a sentirti bene.
Vieni ancor più vicino, sali sulla mia lingua e cantamela ancora una volta, ti prego!
- E va bene, volpe, ma una volta sola, e ricordati che dopo me ne andrò via subito!
- Va bene, Kolobok, grazie!
Kolobok è salito sulla lingua della volpe, e stava già per cantare la sua canzoncina, quando
la volpe ha chiuso la bocca e l'ha mangiato, subito.
Prelevato dalla pagina https://kozlovatatiana.wordpress.com/lingua-russa/
Il testo della canzone ed in parte l'introduzione prelevati dal sito © CANTABILE.IT - Edizioni il Pennino (© Cantabile/G. Guiot)
supplemento al n. 1 settembre 2009 Tutti i diritti riservati Per informazioni sul corretto utilizzo consultare www.cantabile.it
KOLOBOK “La pagnotta rotonda” La fiaba popolare slava
Una popolare fiaba slava che insegna ai bambini a non scappare via dai genitori e dai
nonni, a non dare troppa fiducia agli sconosciuti e ricorda, a chi si crede tanto furbo, che
esiste sempre qualcuno più furbo di lui.
Prelevato dalla pagina https://kozlovatatiana.wordpress.com/lingua-russa/
Il testo della canzone ed in parte l'introduzione prelevati dal sito © CANTABILE.IT - Edizioni il Pennino (© Cantabile/G. Guiot)
supplemento al n. 1 settembre 2009 Tutti i diritti riservati Per informazioni sul corretto utilizzo consultare www.cantabile.it

Documenti analoghi