PREMIO NAZIONALE I GIOVANI RICORDANO LA SCHOAH

Commenti

Transcript

PREMIO NAZIONALE I GIOVANI RICORDANO LA SCHOAH
Anno scolastico 2009/2010
Scuola Secondaria di I grado
1° PREMIO
Scuola Media Statale
“Mario Pluchinotta”
- Sant’Agata Li Battiati - CT
Anni 1940-44
Edito da III Ap
S. M. S. Pluchinotta
Nel Giorno della
Memoria
Centesimi 40 la copia
Il giornale mai pubblicato
LA CRONACA DEI FATTI
1024 EBREI ROMANI CATTURATI DIRETTI VERSO IL LAGER DI AUSCHWITZ
ANNO 1940
27 aprile nasce per ordine di Himmler Auschwitz, un
campo di concentramento in origine destinato a
poche decine di prigionieri politici polacchi. La
Germania espande la sua politica. A giugno l'Italia
dichiara guerra alla Gran Bretagna e alla Francia. 2
Agosto creazione del campo di concentramento di
Gross-Rosen. In ottobre l'Italia apre un nuovo fronte
occupando la Grecia; Badoglio Capo di Stato
Maggiore si dimette. Iniziano le deportazioni di
Ebrei ed oppositori al regime nazista dalla Francia.
16 Ottobre venne istituito il Ghetto di Varsavia. In
dicembre Hitler approva l'attacco contro l'U.R.S.S.
ANNO 1941
1° marzo Himmler dà l'ordine di aumentare la
capienza del campo di Auschwitz I per l'arrivo di
prigionieri di guerra sovietici: viene così costruito
nei pressi di Birkenau (detto anche Aushwitz II) e
viene adibito allo sterminio degli ebrei.
Inizialmente vengono usate come camere a gas,
vecchie case coloniche. Prime deportazioni di Ebrei
dall'Olanda. Nel giugno viene firmato un accordo di
Alleanza tra Germania e Turchia; la Germania,
inizia l'Attacco all'Unione Sovietica. Nel luglio
viene costituito, su ordine di Himmler, il campo di
Majdanek. Nello stesso periodo Goering dà ordine
di evacuare tutti gli Ebrei dai territori occupati dalla
Germania, contemporanea-mente, viene firmato un
decreto che impone a tutti gli Ebrei del Terzo Reich
di portare la stella gialla. Inizio della deportazione
sistematica degli Ebrei dalla Germania. Ad
Auschwitz viene sperimentato l'uso dei gas Zyklon
B per lo sterminio di massa.
ANNO 1942
20 Gennaio nizia, con la Conferenza di Wansee per
la "soluzione finale" del problema ebraico, la
deportazione e lo sterminio sistematico degli Ebrei
dopo che la loro forza lavoro sarà sfruttata fino all '
ultima residua energia. Dal programma "Azione
Reinhardt " vengono aperti i campi di Belzec ,
Sobibor , Treblinka , Majdanek Luglio Himmler
ordina di ampliare Birkenau da 125.000 a 200.000
posti; inizia la costruzione di Auschwitz III
ANNO 1943
Resistenza nel Ghetto di Varsavia. Vari attentati ad
Hitler che falliscono. Nel luglio le Forze Alleate
sbarcano in Sicilia; il 25 luglio Mussolini dà le
dimissioni, gli succede il Maresciallo Badoglio. L' 8
settembre l'Italia si arrende; il 10 i Tedeschi
occupano Roma e gran parte dell'Italia; il 15 viene
proclamata la Repubblica Sociale Italiana di Salo. 13
ottobre l'Italia dichiara guerra alla Germania , il 16
inizia la deportazione degli italiani ad Auschwitz .
ANNO 1944
24 marzo rappresaglia tedesca contro un attacco alle
sue truppe a Roma. 1° giugno gli americani liberano
Roma 16 giugno sbarco delle Forze Alleate in
Normandia , inizia così la lenta liberazione dei
territori occupati dalla Germania. 20 Luglio attentato
alla vita del Fuhrer.
Simona Allegra
1024 ebrei sono stati catturati a Roma sabato 16
ottobre 1943 ,giorno di riposo e terzo giorno della
festa delle capanne (festa ebraica che ricorda la
vita del popolo di Israele nel deserto durante il
loro viaggio verso la terra promessa). Essi si
preparavano perciò a passare un giorno felice
finché alle 5.30 del mattino 365 uomini si
irradiavano nelle 26 zone fuori dal vecchio
Ghetto in cui la città era stata divisa per catturare
casa per casa tutti gli ebrei. Nessuno di loro si
aspettava che tale crudeltà avvenisse nella città
del pontefice. Gli ebrei del ghetto hanno ricevuto
l’ordine di preparare il cibo per otto giorni e
portarsi tutti i loro oggetti preziosi .
Molta gente è stata sorpresa nel sonno. Nelle case in cui nessuno apriva, i soldati hanno sfondato la porta.
Tutte le persone catturate sono state inizialmente radunate in uno spiazzo vicino al Portico d’Ottavia .
Successivamente sono stati tutti ammassati davanti a S. Angelo in Pescheria dove sono stati caricati sui
camion a spintoni, colpiti col calcio dei fucili uomini, donne, bambini, neonati, anziani, malati e donne in
stato interessante. Nessuno è stato escluso. La gente pregava e si chiedeva se sarebbe stata portata in un
campo di concentramento. Si contano oltre 200 bambini catturati.
Mattia De Francisci
“I giovani ricordano la
Schoah”
Ministero della Pubblica Istruzione
in collaborazione con l’Unione
delle Comunità Ebraiche Italiane
e con l'Alto Patronato del
Presidente della Repubblica
VITA SEGNATA
Obblighi e divieti della comunità ebraica
“Bontà e perdono, virtù dei deboli”. Così
Hitler definisce i valori su cui il popolo
ebraico ha sempre basato la sua vita,
contrapponendole a quelle che per lui sono le
“vere virtù”, ovvero la forza, la vendetta e lo
sterminio implacabile dei nemici. Aumentano
le sinagoghe incendiate, se ne contano 101 e
77 demolite; distrutti inoltre 7500 negozi.
Il divieto di frequentare teatri, cinematografi e
circhi tedeschi è stato esteso a tutti gli ebrei
che non possono usufruire di mezzi pubblici
27 Gennaio 2010
di trasporto. Vietato l’accesso anche alle stazioni termali, alle spiagge e alle località di villeggiatura
tedesche. Il 12 Novembre è stato approvato, inoltre, dal Consiglio dei Ministri, l’uso di un distintivo
speciale che permetta di riconoscere all’istante un ebreo.
Chi dunque nasce ebreo porterà un marchio che lo segnerà a vita.
Luisa Tardo
1° premio nazionale scuole medie
SEI DI RAZZA?
Pubblicato il Manifesto della Razza. Ebrei stranieri
espulsi dall’Italia. Ebrei italiani, che studiano o
insegnano, saranno cacciati dalle università. L’articolo
n^1 del Codice Civile rende legittimi il razzismo e la
persecuzione verso la razza semita. Nessun ebreo
potra` sposare un ariano ne` tanto meno essere
impiegato nella pubblica amministrazione. Ma
perche` queste leggi? La Germania ha dichiarato che
e` ormai giunta l’ora che l’Italia si dichiari Stato e
popolo razzista. Lo Stato italiano si e` subito dato da
fare per compiacere il potente alleato promulgando
una serie di leggi razziali.
Ma che cos’è una razza?
La razza e’ l’insieme di caratteri fisici, usi e costumi
che caratterizzano una persona e quindi il gruppo di
appartenenza. La razza e’ quindi un concetto
biologico. Ariano si nasce, non lo si diventa. E cosi e’
per tutte le razze.
Ma non potrebbero tutte le razze riunirsi in un’unica e
sola super razza sotto il nome di “RAZZA UMANA”?
Cristina Cutuli
NOTIZIE FLASH
Ebrea contravventrice alla legge razziale Norzi Medea Giuditta di 47 anni, avendo al suo servizio una domestica di razza ariana è stata condannata per
decreto del Pretore a 1200 lire di multe. Opponente al decreto, si è presentata al giudice dichiarando che la donna non si impegnava nelle funzioni precise
di domestica. E’ stata ricondannata a Lire 1200 di multa oltre le spese.
1
Cronaca di un giorno speciale…e di più
La classe terza ha deciso di comporre un giornale che
non avrebbe potuto essere pubblicato all’epoca: un
giornalino di tre fogli dal titolo “ Voce al silenzio”,
riferito agli anni 1940-44. Il lavoro, chiaramente
redatto dagli allievi, è originale e di grande attualità
educativa e risponde egregiamente alle richieste
della traccia. Molti gli argomenti affrontati in
maniera asciutta e giornalistica che offrono in
maniera efficace e sintetica uno spaccato della realtà
dell’epoca. Precisa e significativa la scelta degli
argomenti trattati, che in sole tre pagine affrontano,
come in un vero giornale, problemi storici e culturali
legati alle Leggi razziali e alla Shoah.Compare anche
un insolito “sguardo al futuro”, con un chiaro
riferimento all’attualità e al negazionismo.

Documenti analoghi

Il tempo dell`odio e il tempo della cura. Storia di Zofia Kossak, la

Il tempo dell`odio e il tempo della cura. Storia di Zofia Kossak, la Eppure, quando i tedeschi, che avevano instaurato in Polonia un regime di terrore e di sfruttamento senza pari - ogni giorno migliaia di polacchi erano mandati nei campi di concentramento o deporta...

Dettagli