l`invito - Comune di Noto

Commenti

Transcript

l`invito - Comune di Noto
CITTÀ DI NOTO ASSESSORATO ALLA CULTURA – ASSESSORATO AL WELFARE La S.V. è invitata LA PRIMAVERA E' DONNA venerdì 30 marzo, ore 18.00 Ex Convitto Ragusa All’incontro dalla pr esenza alla r appresentanza verso una Consulta Comunale F emminile dott. Cor rado Bonfanti, Sindaco di Noto dott.ssa Costanza Messina, Assessore alle Politiche Culturali prof. Eraldo Zerbini, Assessore al Welfare dott.ssa Sebastiana Cartelli, Segretaria Generale Comune di Noto sig.ra Veronica Pennavaria, Consigliere Comunale dott.ssa Giorgia Gianlongo, Vice Presidente Provincia di Siracusa dott.ssa Cor r adina Liotta, Dirigente Provveditorato agli Studi Siracusa dott.ssa Diana Campanella, Comandante Tenenza Guardia di Finanza Noto dott.ssa Concetta Cor r idore, Direttore Archivio di Stato Noto dott.ssa Car mela Vella, Direttore Museo Regionale del Barocco modera Cetti Amenta, giornalista La Sicilia *** Sabato 31 mar zo, or e 18.00 Sala degli Specchi al reading teatrale le donne del Risorgimento dal salotto all’azione a cura del I° Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “ M. Raeli” Alessia Costanzo / Cristina Trivulzio di Belgioioso Ilenia Cultrera / Giuseppa Calcagno detta la Cannunera Mar ina Fronte / Adelaide Bono Cairoli Mar ia Paola Gibilisco / Mariannina Coffa Francesca Prado / Virginia Castiglione Valentina Cannarella / Sarah D’Antoni / Poesie di e per Mariannina Coffa Coordinamento: prof.ssa Cor rada Fatale / prof.ssa Giovanna Sfiligoi
CITTÀ DI NOTO ASSESSORATO ALLA CULTURA – ASSESSORATO AL WELFARE LA PRIMAVERA E' DONNA Cultur a e Welfar e per un futur o più Rosa 30/31 mar zo 2012 Con la volontà di aprire una riflessione sul passato e sul presente del lato femminile della società, su cui oggi si giocano questioni ampie e più che mai prioritarie per lo sviluppo sociale ed economico della nostra collettività e con un approccio che si propone di essere ben più pregnante della celebrazione, pur importante, legata alla data dell’8 marzo, gli Assessorati alle Politiche Culturali e al Welfare del Comune di Noto, grazie all’attenzione del Sindaco ed al supporto dell’intera Amministrazione, avviano d’intesa un’attività congiunta volta ad una riflessione complessiva sulla Donna con la volontà di aprire ad una stagione di confronto pubblico capace di affrontare le tante delicate tematiche oggi più che mai demarcanti per un Paese civile, partendo da un cartellone di incontri sul ruolo della donna nella sua memoria storica e nel suo futuro prossimo. Dalla riflessione culturale sulle tracce di un patriottismo da rammentare e rinnovare nel tempo, alle questioni sociali più pregnanti: a cominciare dalla presenza e rappresentanza femminile nella società e dal primo strumento di partecipazione locale quale è la Consulta Comunale Femminile. Gli eventi, sotto il gioco di significati del comune titolo “La Primavera è Donna”, rivolti al ragionamento sociale e culturale e al confronto aperto con le forze femminili operanti sul territorio, le Associazioni, le rappresentanze di Partiti e Movimenti cittadini, le organizzazioni femminili di Categoria, le figure attive tra la cittadinanza, intendono affrontare le diverse tematiche con appuntamenti periodici a partire proprio dal mese di marzo con una prima data, venerdì 30 marzo, a cui, oltre il dott. Cor r ado Bonfanti, Sindaco di Noto, la dott.ssa Costanza Messina, Assessore alle Politiche Culturali, il prof. Eraldo Zerbini, Assessore al Welfare, la dott.ssa Sebastiana Car telli, Segretaria Generale Comune di Noto, la sig.ra Veronica Pennavar ia, Consigliere Comunale, offriranno interessanti spunti la dott.ssa Giorgia Gianlongo, Vice Presidente Provincia di Siracusa, la dott.ssa Cor r adina Liotta, Dirigente Provveditorato agli Studi Siracusa, la dott.ssa Diana Campanella, Comandante Tenenza Guardia di Finanza Noto, la dott.ssa Concetta Cor ridor e, Direttore Archivio di Stato Noto, la dott.ssa Car mela Vella, Direttore Museo Regionale del Barocco, coordinati dalla giornalista Cetti Amenta, La Sicilia. L’attenzione all’universo femminile e al ruolo, in alcuni casi decisivo, che ha avuto nell’evoluzione storica, è data da un omaggio alle donne del risorgimento italiano curato dal I° Istituto di Istr uzione Secondar ia Super iore “ M. Raeli”, che si terrà sabato 31 presso la sala degli Specchi, grazie all’attenzione del Preside prof. Cor rado Spadaro e alla dedizione di giovani liceali e delle professoresse Cor rada Fatale e Giovanna Sfiligoi, con un reading teatrale dedicato ad una pagina meno conosciuta della nostra storia Risorgimentale, quella appunto scritta dalle donne, ed uno spazio dedicato alla nostra Mariannina Coffa. Il cartellone seguirà in Aprile con l’intenzione dei due Assessorati di mantenere alta l’attenzione sulle tematiche delle Politiche di Genere e delle Pari Opportunità con una attività continuativa aperta e partecipata. *La sede degli incontri è stata individuata avendo attenzione all’accessibilità degli stessi per l’intera cittadinanza interessata.