Gruppo Amici della Montagna “VECCHIO SCARPONE”

Commenti

Transcript

Gruppo Amici della Montagna “VECCHIO SCARPONE”
Gruppo Amici della Montagna
“VECCHIO SCARPONE”
LIMENA
PROGRAMMA 2015
INTRODUZIONE
Carissimi Soci e simpatizzanti,
ci presentiamo a Voi per iniziare il nuovo anno sociale 2015.
Innanzitutto ringraziamo il direttivo del 2011-14 per il lavoro svolto,
diamo il benvenuto ai soci che hanno deciso di intraprendere il percorso
di questo nuovo triennio.
Abbiamo una strada lunga e non priva di ostacoli ma noi crediamo di
formare una grande famiglia che ama e protegge il nostro gruppo e la
montagna.
Accettiamo proposte e migliorie dai Soci, terremo i rapporti con tutti,
anche con le altre associazioni operanti nel nostro territorio.
Questo libretto illustra tutte le nostre attività: escursioni, ciaspolate, biciclettate e viaggi che si terranno nel 2015.
Ringraziamo tutti coloro che ci hanno aiutato e che ci aiuteranno alla
realizzazione del nostro progetto e agli Sponsor che ci permettono di
divulgare il presente libretto.
Vi aspettiamo numerosi a partecipare alle nostre attività con gioia ed
entusiasmo.
Un cordiale saluto
Il Consiglio Direttivo
3
TESSERAMENTO
Rinnoviamo l’invito ai simpatizzanti, che intendono partecipare alle
escursioni organizzate dal gruppo “Vecchio Scarpone”, a chiedere l’iscrizione alla F.I.E. (Federazione Italiana Escursionismo) per l’assicurazione annuale.
1) L’assicurazione per i soci iscritti è valida dal 1 Gennaio 2015 al 31
Dicembre 2015.
2) Il rinnovo delle tessere deve essere eseguito dai soci entro il mese
di Gennaio 2015.
3) I nuovi soci si possono iscrivere al gruppo entro il 31 Marzo 2015.
REGOLAMENTO
DEL GRUPPO “VECCHIO SCARPONE” DI LIMENA
NORME GENERALI
La partecipazione alle escursioni è aperta a tutti i soci del Vecchio Scarpone ed ai soci delle sezioni CAI e F.I.E.
Per i trasferimenti sono previsti sia l’uso di mezzi propri, sia mezzi di
trasporto collettivo (pullman).
L’escursione si intende iniziata e finita rispettivamente nel momento in
cui si lasciano o si riprendono i mezzi di trasporto personali o collettivi
utilizzati per il trasferimento.
I materiali utilizzati nelle escursioni dovranno in tutti i casi essere conformi alle vigenti norme tecniche ed adeguati alle difficoltà e alle condizioni previste o prevedibili.
I PARTECIPANTI
Devono possedere una preparazione tecnico/fisica e abbigliamento adeguato alla stagione, attrezzatura idonea alle caratteristiche e difficoltà
dell’escursione a cui partecipano.
E’ auspicabile che all’atto dell’iscrizione (o subito dopo) ogni socio esibisca un certificato medico delle proprie condizioni di stato di buona
salute.
Devono informarsi, presso il capogita dell’escursione, sulle caratteristiche e difficoltà del percorso da effettuare e sull’equipaggiamento necessario da portare con sè.
4
Devono versare le quote di iscrizione e le anticipazioni previste per le
gite di più giorni, nei rifugi o alberghi stabiliti.
Devono prendere visione del presente regolamento e delle condizioni
assicurative garantite dal tesseramento.
I NON TESSERATI NON POSSONO PARTECIPARE ALLE
ESCURSIONI DI DIFFICOLTA’ SUPERIORE A “E”. Per le escursioni di grado pari o inferiore a “E” devono firmare di proprio pugno un modulo appositamente preparato per sollevare da ogni responsabilità il gruppo Vecchio Scarpone ed i capogita.
Si impegnano a osservare le disposizioni date dall’organizzatore
dell’escursione e dai suoi collaboratori, contribuendo alla buona riuscita dell’escursione.
Non si allontanano dal gruppo e non prendono iniziative personali
senza l’autorizzazione dell’organizzatore dell’escursione.
I minori devono essere accompagnati dall’esercente la potestà genitoriale o da altro maggiorenne autorizzato dallo stesso.
ISCRIZIONI ALLE GITE
Si ricevono il mercoledì sera dalle ore 21:00 alle ore 22:30 presso la sede
nel Centro Anziani di Limena (dietro al municipio) o telefonando, ore
pasti a: Carlo Tonazzo (333/4876913) o Adriano Rispo (340/8253060).
Per le escursioni che prevedono i trasferimenti in pullman è necessario
confermare 15 giorni prima dell’escursione versando l’intera quota di
partecipazione che sarà ritenuta impegnativa e non rimborsabile.
Per le escursioni che prevedono pernottamenti in rifugio / albergo è necessario confermare 30 giorni prima e versare l’eventuale anticipo.
La caparra, anche in questo caso, è da ritenersi impegnativa.
GLI ACCOMPAGNATORI DELL’ESCURSIONE
Si accertano del numero degli iscritti e organizzano il viaggio di trasferimento; organizzano e guidano l’escursione programmata avvalendosi,
se necessario, di collaboratori di loro fiducia.
Hanno la facoltà, se necessario, di modificare il programma dell’escursione o di annullarla.
Devono escludere i partecipanti che a loro giudizio non sono idonei ad
affrontare le difficoltà del percorso.
5
RESPONSABILITA’
In considerazione dei rischi connessi allo svolgimento delle attività in
montagna e nei viaggi di trasferimento, i partecipanti alle escursioni sociali prendono visione, accettano e osservano il presente regolamento e
lo statuto del Vecchio Scarpone e le modalità assicurative della F.I.E. e
liberano la società sportiva dilettantistica denominata Vecchio Scarpone,
gli organizzatori delle escursioni ed eventuali loro collaboratori da ogni
responsabilità per qualsiasi incidente o infortunio che possa verificarsi
nel corso dell’escursione o durante i viaggi di trasferimento.
CONSIGLIO DIRETTIVO
Presidente
Vice Presidente
Pedini Carlo
Ballin Moreno
Segretario amm.vo Tonazzo Carlo
Consigliere
Alessi Giorgio
Consigliere
Bisatti Giulio
Consigliere
Consigliere
Consigliere
Benetazzo Felice
Ferri Stefano
Renaldin Franca
tel
tel
049.769337
340.3706124
tel
334.7725903
tel
tel
tel
tel
tel
333.4876913
340.2775017
328.8491120
335.6944323
338.8345332
SEDE VECCHIO SCARPONE:
via Roma 54a c/o Centro anziani (dietro la Barchessa)
tel. 049.8841451 - ogni mercoledì dalle 21:00 alle 22:30
www.vecchioscarpone.org
[email protected]
...e poi ci trovi anche su Facebook
6
LEGENDA
Difficoltà
TTuristico
CTCicloturistico
ET
Escursionistico turistico
EEscursionistico
EG
Escursionistico enogastronomico
EE
Escursionistico per esperti
EAI
Escursionistico in ambiente innevato
EEAI Escursionistico esperti in ambiente innevato
s. dislivello in salita
d. dislivello in discesa
Dislivello
gruppo A: percorso per esperti
gruppo B: percorso ridotto e più facile
Due gruppi
Attrezzatura
Capogita
Trasporto
Trasporto
Pullman
C.D.
Consiglio Direttivo
Attrezzatura
Attrezzatura
Attrezzatura
Auto
Escursione
Ciaspole
Durata
soste escluse
Bicicletta
7
INFORMAZIONI UTILI
Equipaggiamento consigliato
1) Escursioni a basse quote (e/o su coste fluviali o marittime):
Scarponcini leggeri o scarpe da ginnastica, calze leggere o di lana, pantaloni
leggeri o corti, camicia, maglietta, maglia di ricambio, maglione, giacca a vento
o k-way, berretto, occhiali da sole, borraccia e un sacchetto per le immondizie.
2) Escursioni a quote medie
Scarponi, pantaloni di lana o salopette, calzettoni, camicia di lana, giacca a vento o piumino, passamontagna, guanti di lana, occhiali da sole, borraccia, ricambi
e un sacchetto per le immondizie.
3) Escursioni ad alte quote
Come al punto 2, aggiungendo eventuali ghette da neve, piccozza, ramponi,
crema solare.
Attenzione: con la neve gli occhiali da sole sono indispensabili.
4) Escursioni della durata di diversi giorni
Aggiungere all’equipaggiamento base: scarpe da ginnastica, ricambi completi,
tuta da ginnastica, fiammiferi o accendino, pila tascabile, pronto soccorso, asciugamano, eventuale fornellino.
Segnalazione di soccorso in caso di incidente
CHIAMATA: lanciare SEI volte entro lo spazio d’un minuto un segnale acustico od ottico e ripetere gli stessi segnali dopo trascorso un minuto.
RISPOSTA: lanciare TRE volte in un minuto un segnale acustico od ottico e
ripeterlo dopo un minuto d’intervallo.
SEGNALI PER GLI ELICOTTERI DI SOCCORSO ALPINO
SERVE
AIUTO
8
NON SERVE
AIUTO
In caso di temporale
Dove mettersi:
1) Lontano da vette o creste (distanza minima 15m).
2) Lontano da canaloni, corsi d’acqua, spaccature nella roccia, cavità,
alberi isolati.
3) Ad almeno 1m di distanza da qualsiasi parete verticale.
Che cosa fare:
1) Allontanare da sè tutto il materiale metallico (piccozze, ramponi, etc.)
2) Sedersi a terra con le gambe piegate.
Pronto Soccorso nello zaino
L’equipaggiamento essenziale è il seguente:
- una confezione piccola di cerotti medicati assortiti
- un rotolo di cerotto non medicato alto 5cm
- un flacone piccolo di disinfettante o salviette antisettiche
- cotone idrofilo
- una benda di garza
- qualche compressa di aspirina
- una boccetta di collirio
Consigli utili per la buona riuscita di un’escursione
1) E’ molto utile avere con sè un giornale (tipo quotidiano, non di carta
lucida); pesa poco ed ha moltissimi impieghi: da isolante ed assorbente
d’emergenza in caso di piedi o scarpe fradici (si avvolge sui piedi e
s’infila nelle scarpe)
2) Qualora il tempo prometta male, o in caso di escursione di più giorni,
foderare l’interno dello zaino con un ampio sacco tipo immondizie: questo renderà perfettamente impermeabile il contenuto meglio di qualsiasi
mantella.
3) Il cerotto non medicato può anche evitare l’insorgere di vesciche sui
piedi: basta applicarlo sui punti critici prima di partire per l’escursione.
4) Contro la pioggia si consiglia di usare un buon ombrello, seguendo
l’esempio dei montanari. Le mantelle non sono mai altrettanto efficaci.
9
Venerdì 29 Maggio Martedì 2 Giugno
10
Gargano - Isole Tremiti
Trekking e Turismo in Pu
uglia
11
DOMENICA 11 GENNAIO
Dal Pian delle Fugazze al Rifugio Campogrosso
Trasporto:
pullman
Ciaspolata nelle Prealpi Vicentine
Facile percorso in ambiente innevato sotto le pareti
del Monte Cornetto e del Baffelan, lungo la strada
del Re con arrivo al rifugio Campogrosso, da dove
si possono ammirare le varie cime della catena del
Monte Carega.
Dislivello: 300 mt
Difficoltà: EAI
T.P. :ore 5.00
Partenza: ore. 7.00
Accompagnatori: C.D.
Attrezzatura:
ciaspole
Dislivello:
300 m
Difficoltà:
EAI
Durata:
ore 5
Capogita:
Consiglio
Direttivo
12
DOMENICA 25 GENNAIO
Folgaria
Ciaspolata al Monte Cornetto
Partendo da Folgaria, salita al Monte Cornetto, una
ciaspolata bella e molto panoramica. Si sale per comoda strada forestale fino al Monte Cornetto, da
dove si può godere un meraviglioso panorama.
Dislivello: 600 mt
Difficoltà: EAI
T.P.: ore 5.00
Partenza: ore 7.00
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
pullman
Attrezzatura:
ciaspole
Dislivello:
600 m
Difficoltà:
EAI
Durata:
ore 5
Capogita:
Consiglio
Direttivo
13
DOMENICA 8 FEBBRAIO
Enego: Val Maron
Ciaspolada sul sentiero dei cippi
Partenza da località Frizzon (Enego 800) si prende
il sentiero dei Cippi che sale regolarmente fino al
passo Col del Lupo, il ritorno sarò ad anello costeggiando la Val Maron fino a ritornare al punto dove
abbiamo lasciato le auto.
Dislivello: 500 mt
Difficoltà: EAI
T.P. : 5.30
Partenza: ore 7.00
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
auto
Attrezzatura:
ciaspole
Dislivello:
500 m
Difficoltà:
EAI
Durata:
ore 5.30
Capogita:
Consiglio
Direttivo
14
DOMENICA 22 FEBBRAIO
Monte Pelmo
Ciaspolata a malga Prendera
Itinerario di notevole suggestione all’ombra della
parete nord del Monte Pelmo. Facile escursione con
le ciaspe che permette una ampia visione sulle principali vette dolomitiche. Il percorso parte dalla base
del Monte Pelmo e si dirige verso nord passando per
la malga Fiorentina e il rifugio Città di di Fiume,
fino ad arrivare alle pendici sud del Becco di Mezzodì dove si trova la malga Prendera.
Dislivello: 515 mt
Difficoltà: EAI
T.P. : ore 5.00
Partenza: ore 6.00
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
pullman
Attrezzatura:
ciaspole
Dislivello:
515 m
Difficoltà:
EAI
Durata:
ore 5
Capogita:
Consiglio
Direttivo
15
DOMENICA 15 MARZO
Colli Euganei
Castello di Valbona – Monte Lozzo
Facile escursione in ambiente collinare che comprende la salita alla cima del Monte Lozzo dove si
trova il capitello dedicato a S. Giuseppe.
Dislivello: 300 mt
Difficoltà: E
T.P.: ore 4.00
Partenza ore: 8.00
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
auto
Attrezzatura:
Da escursione
Dislivello:
300 m
Difficoltà:
E
Durata:
ore 4
Capogita:
Consiglio
Direttivo
16
DOMENICA 29 MARZO
Passo San Pellegrino
Ciaspolata in Val Fredda - Forca Rossa
Si parte dalla Baita Flora Alpina nella Valle di San
Pellegrino, e ci avvieremo verso nord passando per
il limite del bosco sotto le cime del Sasso Valfredda
e Formenton. Se le condizioni meteo lo consentono si prosegue fino a raggiungere la forcella Forca
Rossa (2499mt) da dove si potrà ammirare il maestoso panorama dell’arco dolomitico.
Dislivello: 650 mt
Difficoltà: EAI
T.P.: ore 5.00
Partenza ore: 6.00
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
pullman
Attrezzatura:
ciaspole
Dislivello:
650 m
Difficoltà:
EAI
Durata:
ore 5
Capogita:
Consiglio
Direttivo
17
DOMENICA 12 APRILE
Lago di Garda
Escursione da Muslone a Campione
Interessante escursione che unisce due tra le più panoramiche frazioni dell’entroterra Gardesano. Da
Muslone ci si cala in un ambiente inconsueto.
In lontananza l’antica chiesa di Piovere da dove si
può dominare con lo sguardo un panorama fantastico che spazia su quasi tutto il lago di Garda.
Dislivello: 500mt circa
Difficoltò: E
T.P: ore 5.00
Partenza: ore 7.00
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
pullman
Attrezzatura:
Da escursione
Dislivello:
500 m
Difficoltà:
E
Durata:
ore 5
Capogita:
Consiglio
Direttivo
18
DOMENICA 26 APRILE
Monte Grappa
Da Campocroce a rifugio Bassano
Partenza da Campocroce per sentiero ben marcato
verso la cima del Montegrappa con arrivo al rifugio
Bassano, ritorno per lo stesso sentiero di salita.
Dislivello: 750 mt
Difficoltà: E
T.P.: 5.00
Partenza: ore 7.00
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
auto
Attrezzatura:
Da escursione
Dislivello:
750 m
Difficoltà:
E
Durata:
ore 5
Capogita:
Consiglio
Direttivo
19
DOMENICA 3 MAGGIO
Biciclettata
Il delta del Po
Sana pedalata nel suggestivo scenario naturale
nel parco del Delta del Po.
Sarà cura dell’organizzazione distribuire il programma dettagliato, quindici giorni prima della
gita.
20
DOMENICA 17 MAGGIO
Gita in Slovenia
Visita alle grotte di San Canziano e alla
Valle dei Mulini
Le grotte di San Canziano costituiscono una delle
più pregevoli mete turistiche offerte dal Carso Sloveno. Percorrendo uno dei maggiori canyon sotterranei del mondo si ha l’impressione di compiere un
viaggio al centro della terra. Prima ci aspetta un tratto di sentiero lungo il fiume Timavo fino ad arrivare
ai resti del castello di Noviscoglio.
Dislivello: 350mt
Difficoltà: ET
T:P: ore 3.30 + 2.00 per la visita alle grotte
Partenza: ore 6.00
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
pullman
Attrezzatura:
Da escursione
Dislivello:
350 m
Difficoltà:
ET
Durata:
ore 3.30 + 2
Capogita:
Consiglio
Direttivo
21
VENERDI’ 29 MAGGIO – MARTEDI’
2 GIUGNO
Gargano - Isole Tremiti, la montagna
sul mare
Trekking e Turismo in Puglia
Il Gargano ha conservato la bellezza ed armonicità
paesaggistica permettendo il pieno godimento dei
variegati ambienti. Il viaggiatore attento e curioso
può venire a scoprire questo territorio ricco di storia
e cultura. Egli muovendosi a piedi potrà apprezzare
e percepire pienamente i colori, i suoni, le atmosfere, gli odori, le storie, le culture, la convivialità e il
cibo di questa incantevole terra.
Partenza: ore 6.00
Persona di riferimento: Moreno Ballin
Trasporto:
pullman
Attrezzatura:
Da escursione
Difficoltà:
E turistica
Durata:
ore 5:30
Capogita:
Consiglio
Direttivo
22
DOMENICA 14 GIUGNO
Taibon Agordino
Escursione al rifugio Sasso Bianco
Dal piazzale dell’abitato di Piaia si segue le indicazioni per il rifugio Sasso Bianco, si raggiungono i
fienili di Mont de Sot, si prosegue fino al punto di
arrivo della teleferica di servizio, da qui il sentiero si
restringe fino a portarci ai Tabià de Ciamp dove sorge il rifugio Sasso Bianco, quindi si raggiungeranno
le cime del Sasso Bianco e Sasso Nero.
Dislivello: 650
Difficoltà: E
T.P.: 5.30
Partenza: ore 6.00
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
auto
Attrezzatura:
Da escursione
Dislivello:
650 m
Difficoltà:
E
Durata:
ore 5.30
Capogita:
Consiglio
Direttivo
23
DOMENICA 21 GIUGNO
Altopiano Sette Comuni
Rif. Larici-Cima Portule-Cima 12
Lunga attraversata nella zona nord-est dell’altopiano salendo su Cima Portule e poi Cima 12, prevediamo due gruppi con un giro più lungo per i più
allenati e uno meno impegnativo per gli altri.
Dislivello: 900mt gruppo A
700mt gruppo B
Difficoltà: E - EE
T.P. : ore 5.00
Partenza: ore 7.00
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
auto
Attrezzatura:
Da escursione
Dislivello:
700 - 900 m
Difficoltà:
E - EE
Durata:
ore 5
Capogita:
Consiglio
Direttivo
24
DOMENICA 28 GIUGNO
Monte Baldo
Escursione al rifugio Damiano Chiesa
Partenza da località S.Giacomo, alta via n. 622
Monte Baldo che ci condurra’ per facile sentiero fino al rifugio Damiano Chiesa, ritorno per lo
stesso percorso.
Dislivello: 900 mt
Difficoltà: E
T.P.: ore 6.00
Partenza: ore 6.00
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
pullman
Attrezzatura:
Da escursione
Dislivello:
900 m
Difficoltà:
E
Durata:
ore 6
Capogita:
Consiglio
Direttivo
25
26
ANTICHE CANTINE ZACCARIA S.A.S.
VIA MONTE GRAPPA, 10/A
35030 SELVAZZANO DENTRO (PD)
TELEFONO E FAX 049.637189
COD. FISC. E P. IVA 02546410289
mail: [email protected]
RISTORANTE
CHIUSO LUNEDI’
CUCINA CASALINGA VENETA E PUGLIESE
TRADIZIONALE E DI STAGIONE
ENOTECA
CHIUSO DOMENICA
POMERIGGIO E LUNEDI’
CANTINA
CHIUSO DOMENICA
E LUNEDI’
DEGUSTAZIONE VINI
AFFETTATI MISTI, FORMAGGI, STUZZICHINI, SPUNCETTI
VENDITA VINI DELLE ANTICHE CANTINE ZACCARIA
SELEZIONE DELLE MIGLIORI PRODUZIONI NAZIONALI
tel. 049/625 672
[email protected]
weurosab.com
27
contrafforti
puntali
w w w. b e l t r a m e l u c i a n o . c o m
[email protected]
Via San Marco, 56
35020 Celeseo di Sant’Angelo di Piove
Padova - Italy
TEL. +39 049 5846075 FAX +39 049 5846588
MACCHINE PER CALZATURIFICI / PER CUCIRE
PER PELLETTERIE / CONFEZIONI ED ACCESSORI VARI
30030 FOSSO’ - Venezia - Zona Industriale IIIa strada n°5
Tel. 041 466062 - Fax 041 466073
Email:[email protected] - PEC: [email protected]
Cod. Fiscale e P.IVA 01744960277
28
SOLETTE PER CALZATURIFICI
SOLETTIFICIO
s.n.c. di PAVANELLO GIAMPIETRO & C.
Via F. Baracca, 42 - Z.A. 30030 GALTA di Vigonovo (VE)
Telefono 049.9830090 - Telefax 049.9831822
Partita I.V.A. 02140310273
29
DOMENICA 12 LUGLIO
Cortina
Cimabanche – Forcella Lerosa – Rifugio
Ra Stua
Panoramica escursione nella valle Ampezzana, con
partenza da località Cimabanche attraverso la Val di
Grotes verso la Forcella Lerosa, la si scollina e quindi si raggiunge il rifugio Ra Stua.
Dislivello : 550mt
Difficoltà: E
T.P.: ore 4.00
Partenza: ore 6.00
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
pullman
Attrezzatura:
Da escursione
Dislivello:
550 m
Difficoltà:
E
Durata:
ore 4
Capogita:
Consiglio
Direttivo
30
DOMENICA 19 LUGLIO
Gruppo del Lagorai
Ponte Conseria - Capanna Stella – Passo
5 Croci
Interessante e rilassante escursione nella stagione
estiva che oltre ad offrire un magnifico panorama
sulle principali cime dei Lagorai, consente di ammirare anche le sterminate distese di rododendri in
fiore.
Dislivello: 700 mt
Difficoltà : E
T.P.: ore 5.00
Partenza: ore 6.30
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
auto
Attrezzatura:
Da escursione
Dislivello:
700 m
Difficoltà:
E
Durata:
ore 6.30
Capogita:
Consiglio
Direttivo
31
DOMENICA 26 LUGLIO
Calalzo del Cadore
Val d’Oten-rifugio Capanna degli AlpiniCascate delle Pile-rifugio Galassi
Lunga attraversata in Val d’Oten con partenza da
località Praciadelan fino a raggiungere il rifugio Capanna degli Alpini ed eventualmete le cascate delle
Pile (gruppo B) - Per i più in forma si prosegue per
il rifugio Galassi per poi scendere a San Vito di Cadore (gruppo A).
Dislivello: 400mt gruppo B
1000mt gruppo A
Difficoltà: E
gruppo B
: EE gruppo A
Partenza: ore 5.30
Accompagnatori: C.D.
T.P.: 4.30
T.P.: 7.00
Trasporto:
pullman
(35 posti)
Attrezzatura:
Da escursione
Dislivello:
400 gr. B
1000 gr. A
Difficoltà:
E - EE
Durata:
ore 4.30 gr. B
ora 7 gr. A
Capogita:
Consiglio
Direttivo
Due gruppi
32
33
SABATO 5 - DOMENICA 6
SETTEMBRE
Alpi Aurine
Trasporto:
pullman
La valle Aurina è sicuramente una delle più fascinose valli dell’Alto Adige. Testimoni di arte e cultura
contadina sono i mulini, fienili e malghe tra i quali
cammineremo per poi salire al rifugio Tridentina.
Attrezzatura:
Da escursione
Rifugio Tridentina - Vetta d’Italia
1° giorno dislivello: 850 mt
difficoltà: E
T.P.: ore 4.00 circa
2° giorno dislivello: 350 mt salita
: 1050 mt discesa
difficoltà: E con alcuni tratti EE
T.P.: ore 6.00 circa
Partenza: ore 5.00
Accompagnatori: C.D.
Dislivello:
850 m 1° gg
350 m 2° gg
Difficoltà:
E con tratti EE
Durata:
ore 4 1° gg
ore 6 2° gg
Capogita:
Consiglio
Direttivo
34
DOMENICA 13 SETTEMBRE
Monte Carega
Salita al Carega dal versante Veronese
Dall’uscita autostradale di Soave si prosegue per
Giazza e Albergo Alpino rifugio Revolto, dove si
lasciano le auto e si prosegue per comodo sentiero fino al rifugio Pertica per poi prendere il sentiero che ci condurrà al rifugio Fraccaroli quindi alla
Cima Carega (2259 mt).
Dislivello: 940 mt
Difficoltà: E
T.P.: ore 6.00
Partenza: ore 6.30
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
auto
Attrezzatura:
Da escursione
Dislivello:
940 m
Difficoltà:
E
Durata:
Capogita:
Consiglio
Direttivo
35
DOMENICA 20 SETTEMBRE
Escursione tra Italia e Slovenia
Escursione storica naturalistica lungo
l’Isonzo fino a Caporetto (Slovenia)
Itinerario: Caporetto – Gradic, Ossario di S.Antonio
– Tonocov grad – passerella sull’Isonzo, cascata
Kozjak – ponte di Napoleone – Caporetto.
L’escursione avviene seguendo sentieri e carrareccie di facile percorribilità.
Dislivello: 210mt salita – 250mt discesa
Difficoltà: ET
T.P.: ore 5.00
Partenza: ore 6.00
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
pullman
Attrezzatura:
Da escursione
Dislivello:
210 m salita
250 m discesa
Difficoltà:
ET
Durata:
ore 5
Capogita:
Consiglio
Direttivo
36
DOMENICA 4 OTTOBRE
Colli Euganei
Arquà Petrarca – Villa Beatrice - Monte
Fasolo
Da Arquà Petrarca, salita ai monti Fasolo e Gemola,
visita alla Villa Beatrice, discesa per la Valle San
Giorgio e Valle di Sopra con termine dell’escursione
ad Arquà.
Interessante giro ad anello in ambiente tipicamente
autunnale dei nostri Colli.
Dislivello: 300 mt
Difficoltà: ET
T.P.: ore 4.30
Partenza: ore 8.00
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
auto
Attrezzatura:
Da escursione
Dislivello:
300 m
Difficoltà:
ET
Durata:
ore 4.30
Capogita:
Consiglio
Direttivo
37
DOMENICA 18 OTTOBRE
Bosco del Cansiglio
Salita a Casera Palantina
Escursione proposta per chi non ha mai visto un bosco di faggi in autunno e per chi vuole ritornare.
E’ un ambiente fantastico, venite numerosi, rimarrete incantati dai colori autunnali.
Dislivello: 550 mt
Difficoltà: E
T.P.: ore 5.00
Partenza: ore 7.00
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
pullman
Attrezzatura:
Da escursione
Dislivello:
550 m
Difficoltà:
E
Durata:
ore 5
Capogita:
Consiglio
Direttivo
38
DOMENICA 8 NOVEMBRE
Monte Grappa
Giro ad anello sui Colli Alti
Partenza da Campo Solagna per il versante Ovest,
con vista sulla Valsugana, poi fino a case Gennari
Col Fenilon, San Giovanni e rientro per la via delle
trincee, quindi per sentiero n.40 , fino al punto di
partenza.
Dislivello: 300 mt
Difficoltà: ET
T.P. : ore 4.30
Partenza : ore 8.00
Accompagnatori : C.D.
Trasporto:
auto
Attrezzatura:
Da escursione
Dislivello:
300 m
Difficoltà:
ET
Durata:
ore 4.30
Capogita:
Consiglio
Direttivo
39
DOMENICA 22 NOVEMBRE
Chiusura anno sociale 2015
Trasporto:
auto
Pranzo sociale
Tradizionale pranzo sociale in allegra compagnia
presso un locale da definire.
Attrezzatura:
Da escursione
Dislivello: salire e scendere dall’auto
Difficoltà: EE
Partenza: ore 12:00
Accompagnatori: C.D.
Dislivello:
0m
Difficoltà:
EE
Durata:
ore 6
Capogita:
Consiglio
Direttivo
40
SABATO 26 DICEMBRE
Tradizionale Santo Stefano
Escursione sulla neve, per smaltire le calorie accumulate il giorno di Natale, in località da definire.
Difficoltà: EAI
Partenza: ore 8.00
Accompagnatori: C.D.
Trasporto:
auto
Attrezzatura:
ciaspole
Dislivello:
600 m
Difficoltà:
EAI
Durata:
ore 6
Capogita:
Consiglio
Direttivo
41
42
43
44
45
Solettificio MENEGHETTI snc di Meneghetti e Zampieri
30030 FOSSO’ (VE) Via Fornaci, 41 Tel. 041.5170831 Fax.
041.5171245
C.F. e P. IVA 03378960276
30032 FIESSO D’ARTICO (VE)
Quartiere dell’Industria 2a strada, 1
Tel. 049 9800269 Tel. e Fax. 049 504278
e-mail: [email protected]
P.IVA 03491050278
46
Produzione scatole per vari settori merceologici
progettazione modelleria prototipi anteprime collezioni
astucci in materiali esclusivi
SCATOLIFICIO 2G di Giantin Giancarlo & C. s.a.s.
Via Emilia Romagna, 7 35020 Villatora di Saonara (PD)
Tel. 049 640366 Fax. 049 644888
[email protected]
SVILUPPO MODELLI
CAD CAM SYSTEM
SEDE LEGALE
Via Fossolovara, 54/A
30039 STRA (VE)
LABORATORIO
Via Brenton, 14
Z.I. SAN PIETRO DI STRA (VE)
Tel. e Fax. 049 9801186
E-mail: [email protected]
C.F. e P.IVA 02445660273
47
48
DE BIAGGI MAURIZIO & FIGLI snc
Via Brentelle, 15 - 35030 CASELLE DI SELVAZZANO (PD)
Tel. 049.632366
C.F. e P.IVA 04248690283
49
FABBRICAZIONE PUNTALI E CONTRAFFORTI
dei F. lli Mainino e Mion
30020 FIESSO D’ ARTICO (Venezia) - Quart. dell’Industria - 1a Strada, 27/F
Tel. 049 9801750 Fax 049 9829259 C. F. e P. IVA 0170444 027 8
50
51

Documenti analoghi