Russia - Benvenuti nella scuola italiana

Commenti

Transcript

Russia - Benvenuti nella scuola italiana
VENTI REGIONI11
ITALIANE
MODULO D 2• •LE CAPITOLO
VOLUME
RUSSIA
Cose da sapere
A. Le idee importanti
F
u
s
s
a
L
SIA
BIE
LOR
US
I
lga
Kazan
lga
Vo
nt
50°
Ur
o
al
ss
Altu
Ru
re
le
U C R A I N A
Don
K A Z A K I S TA N
Vo
r
ep
la ..................................................................................,
l
d
e
ra
la ..................................................................................,
Dn
a
A
Vo
Oka
la ..................................................................................,
la ..................................................................................,
60°
R
R
a
U
r
Mosca
Confina a ovest con
lg
a
MAR
D'AZOV
e l’ ..............................................................................;
5633
O
200
il ....................................................................................
179
400
km
S
O
IO
SCALA 1 : 20 000 000
0
A
GEORGIA
SP
R
CA
e l’ .................................................................................
C A
U C
Elbrus
R
N E
A
M A R
la ...................................................................................
M
a sud con
e a sud-est con
u
Ce
.
........................................................................................
n
to
,
........................................................................................
a
LETTONIA
Rial
,
........................................................................................
i
ESTONIA
,
I
Dv
ina
Se
L.
L.
Onega
Làdoga
G. di
P
Finlandia San Pietroburgo
........................................................................................
i
T
,
........................................................................................
M. Narodnaja
1894
CO
ra
I N
AN
N
M A R BI
.
tt
1) Russia europea
Guarda la carta e completa
il testo:
La Russia europea è bagnata da cinque mari:
M
ola
Pec̆o
La Russia è il paese più grande del mondo. Una parte della Russia si trova in Europa
e un’altra in Asia.
di
K
O
n Quadro fisico
ola
70°
e r
l
60°
b
l
i
l
S
l
Quadro fisico
La Russia ha 144 milioni di abitanti
La Russia è un paese importante, ma sta attraversando un periodo difficile
La capitale è Mosca
La Russia europea è for40°
30°
50°
mata da tre parti
MAR DI BARENTS
La Russia asiatica occupa
NORVEGIA
tutta l’Asia settentrionale
dagli Urali all’Oceano PaPe
cifico
nis
C a r e
l i a
l
L A
N D I A
l
AZERBAIGIAN
40°
40°
Giampietro Paci • GUARDARE IL MONDO • © 2005 Zanichelli Editore
Il territorio è quasi tutto pianeggiante; la Pianura Russa è la più grande di tutta
l’Europa. Ci sono delle colline al centro: il Rialto Centrale Russo e le Alture del Volga. Queste colline sono molto importanti, perché qui nascono quasi tutti i fiumi della Russia europea. Le catene montuose sono i Monti Urali, lunghi più di 2000 chilometri ma non molto alti, e il Caucaso, lungo 1150 chilometri ma con montagne molto alte (Elbrus, 5633 m).
I fiumi russi sono molto lunghi e importanti.
Cercali sulla carta e scrivi in quale mare sfociano (arrivano):
1)
..................................................................................................................
2)
................................................................................................................
3)
..................................................................................................................
4)
................................................................................................................
5)
..................................................................................................................
A nord si trovano anche i laghi Làdoga e Onega, che sono i più grandi d’Europa.
Il clima è di tre tipi:
1) A nord è freddo, con inverni molto lunghi. Dove il clima è freddo, ci sono tanti
boschi di conifere (pini e abeti).
2) Al centro è continentale, con inverni freddi ed estati calde. Dove il clima è continentale ci sono molte foreste di latifoglie (querce, faggi e olmi) e grandi prati.
3) Anche a sud il clima è continentale, ma più arido, perché piove poco.
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
IA
R V E G I A
N O
ESTONIA
LETTONIA
FI N
LA
ND
1
Rep. di Carelia
Rep. dei Comi
Rep. dei Mordvini
Rep. dei Ciuvasci
Rep. Mari El
Rep. degli Udmurti
Rep. dei Tartari
Rep. dei Baschiri
Rep. dell’Adigezia
Rep. Karacajevo-Cerkessia
Rep. di Cabardino-Balcaria
Rep. dell’Ossezia Sett.
Rep. dei Ceceni
Rep. del Dagestan
Rep. dei Calmucchi
Rep. dell’Altaj
San
Pietroburgo
BIELORUSSIA
2
UC
Mosca
ˇ Novgorod
Nizni
RA
IN
5
A
3
9
10
11
12
GEORGIA
6
7
4
Saratov
Volgograd
Rostov
Kazan
Samara
8
Celjabinsk
15
14
Novosibirsk
13
K A Z A K I S TA N
16
AZERB.
2) Russia asiatica
Questa parte della Russia è grandissima e arriva fino all’Oceano Pacifico. Ne parliamo più avanti.
n La Russia ha 144 milioni di abitanti
In Russia vivono 144 milioni di persone; 122 milioni abitano nella Russia europea,
soprattutto nella parte centrale e meridionale, perché a nord fa troppo freddo.
Oltre ai russi ci sono anche altre popolazioni,come gli ucraini,i tartari,i bielorussi ecc.
La lingua ufficiale è il russo, ma ci sono molte altre lingue meno parlate.
Le città più importanti sono Mosca, San Pietroburgo e Rostov.
180
Giampietro Paci • GUARDARE IL MONDO • © 2005 Zanichelli Editore
La ferrovia più lunga e famosa è la ferrovia transiberiana. È lunga 9300 chilometri
e va da Mosca alla città di Vladivostok, sul Mar del Giappone.
n La Russia è un paese importante,
ma sta attraversando un periodo difficile
Dagli anni Ottanta la Russia è in un periodo difficile, a causa di grandi cambiamenti politici. Prima era uno stato comunista, adesso non lo è più.
Oggi il 50% della popolazione vive in povertà. Molte persone hanno lasciato la
campagna per cercare un lavoro migliore in città e questo ha reso insufficiente la
produzione agricola.
In Russia si coltivano cereali, patate, barbabietole da zucchero cotone, tabacco, canapa e lino.
Si allevano anche molti bovini, ovini, suini e volatili.
I boschi danno molto legno per le fabbriche di mobili e carta.
La pesca dà molto lavoro: si pescano aringhe, merluzzi e storioni.
Anche l’industria negli ultimi anni ha avuto gravi problemi.
La Russia ha molte risorse minerarie, come il petrolio, il gas naturale, il mercurio,
il nichel e il carbone. Ma estrarre questi minerali è difficile, perché i giacimenti più
importanti sono in Siberia dove fa molto freddo.
Le industrie più importanti sono quelle siderurgiche (che lavorano i metalli), delle
automobili, di materiale per le ferrovie ecc.
I sevizi del terziario stanno migliorando anche se non sono ancora sufficienti per
uno stato così grande. Le strade, per esempio, sono ancora poche.
I turisti vanno a visitare soprattutto le città di Mosca e San Pietroburgo.
n La capitale è Mosca
La capitale è Mosca. È una delle città più grandi d’Europa. È attraversata dal fiume Moscova e dai canali del Volga. La parte principale è il centro, intorno al palazzo del Cremlino. Le strade partono tutte dal Cremlino; sembrano i raggi di un
cerchio o della ruota di una bicicletta. Per questo, si dice che sono a raggiera.
Mosca è stata costruita nel XII secolo; nel 1238 è stata distrutta dai mongoli. È
stata la città più importante di tutta la Russia fino al XVIII secolo quando lo zar
Pietro il Grande ha voluto la capitale a San Pietroburgo.
Mosca è ritornata ad essere la capitale nel 1917, dopo la rivoluzione.
Centro di Mosca
Il fiume Moscova e le mura del Cremlino.
181
Giampietro Paci • GUARDARE IL MONDO • © 2005 Zanichelli Editore
n La Russia europea è formata da tre parti
Guarda la cartina della Russia europea: il suo territorio
è formato da tre parti.
30°
40°
50°
60°
MAR DI BARENTS
70°
C a r
e l i a
Pec̆o
U
ra
I N
I
F
O
N
T
L A
N D I A
M
Parte settentrionale
NORVEGIA
La parte settentrionale della
Murmansk
Russia europea va dalla CaP
relia ai Monti Urali; è bagnaen
iso
Pen.
la
ta dal Mar di Barents e a sud
di
di Kanin
Ko
la
c’è il fiume Volga.
I fiumi più importanti sono la
CO
AN
M A R BI
Dvina Settentrionale e la PeArcangelo
cora (si pronuncia Peciòra).
In questa zona ci sono anche
Dv
ina
due grandi laghi: il Làdoga e
Se
L.
l’Onega.
L.
Onega
60°
Làdoga
Sul Mar di Barents ci sono
San Pietroburgo
due grandi penisole: la Penisola di Kola e la Penisola di
Kanin. In questa zona il mare
è ghiacciato per sei mesi all’anno e spostarsi è molto difVo
lga
ficile.
Tutta la Russia del nord è
SCALA 1 : 20 000 000
una grande pianura coperta
0
400
200
km
dalla taiga, una foresta di pini, abeti, larici e sequoie. La
taiga dà molto legno per la produzione di mobili e di carta.
Le città più importanti sono Arcangelo e San Pietroburgo.
San Pietroburgo è la seconda città della Russia dopo Mosca. È stata costruita nel
1703 dallo zar Pietro il Grande, che ha voluto qui la capitale del suo stato. San Pietroburgo ha avuto molti nomi: è stata Pietrogrado, Leningrado e, dal 1991, di nuovo San Pietroburgo. È famosa per i suoi teatri, le sue università e i suoi musei; il
museo più famoso è l’Ermitage.
.
tt
R
A
L
I
San Pietroburgo
In questa fotografia vedi il Palazzo d’Inverno, dove hanno vissuto gli zar dal 1754 al 1762.
182
Giampietro Paci • GUARDARE IL MONDO • © 2005 Zanichelli Editore
Ka
m
I
AL
UR
60°
San
Parte centrale
Pietroburgo
Anche la parte centrale
della Russia europea è
una grande pianura.
a
Valdaj
Ci sono tre gruppi di monEkaterinburg
tagne: a ovest il Rialto
Vo
Celjabinsk
lga
Mosca
Centrale Russo; al centro
Novgorod
Moscova
Kazan
a
an
le Alture del Volga e a est
i
a
ns
Trans er
gli Urali.
Ok
ib iana
Tra
I fiumi più importanti soSamara
no il Don e il Volga.
Se guardi bene la cartina
50°
Saratov
vedi tre zone in rosso: la
Kijev
regione di Mosca, la regioHarkov
ne del Volga e quella de30°
Don
gli Urali.
U C R A I N A
Volgograd
K A Z A K I S TA N
La regione della capitale
lg
a
è il cuore della Russia: ci
O
SPI
MAR
sono molte foreste di coCA SCALA 1 : 20 000 000
D'AZOV
AR
0
400
200
nifere e di latifoglie e molM
km
40°
50°
ti campi coltivati; ci sono
anche le industrie più importanti del paese.
Anche nella regione del Volga ci sono molte industrie. Sul fiume ci sono delle dighe che fermano l’acqua. Servono a dare l’energia elettrica per le fabbriche e per
le case e l’acqua per l’agricoltura.
Nella zona degli Urali ci sono molte miniere di ferro, nichel e rame e vicino alle
miniere sono nate tante città.
Le città più importanti sono: Mosca, Novgorod, Volgograd, Kazan, Samara, Saratov, Ekaterinburg e Celjabinsk.
to
be
ri
Rial
V
ra
ol
nt
ga
Ce
o
Ur
ss
Altur
Ru
e d
e
l
le
al
Vo
Diga sul Volga a Volgograd
Parte meridionale
A sud la Russia europea va dall’Ucraina al Kazakistan. È bagnata dal Mar Nero e
dal Mar Caspio.
Le catene montuose più importanti sono gli Urali Meridionali e il Caucaso.
I fiumi più lunghi sono il Don e il Volga nel loro ultimo tratto.
183
Giampietro Paci • GUARDARE IL MONDO • © 2005 Zanichelli Editore
50°
40°
60°
Celjabinsk
Mosca
e
e
r
LI
URA ONALI
I
RID
ME
a
Volg
Kujbysev
n
Saratov
e
50°
al
r
Don
UCRAINA
Ur
r
e
Volgograd
T
Vo
lg
K A Z A K I S TA N
a
Rostov
MAR
D'AZOV
Cisc
Ku
Krasnodar
a
O
GEORGIA
AZERB.
IO
RO
SP
Terek
C A U
C A
Elbrus
S
5633
CA
NE
si
R
R
Astrahan
ca
A
A
au
M
M
n
ba
Se guardi la cartina puoi vedere tre zone.
1) Le Terre nere: sono zone con
la terra scura e molto fertile.
Si coltivano cereali, barbabietole,girasoli e patate.
2) La Ciscaucasia: è una regione quasi tutta di pianura,
molto calda in estate.Lungo i
fiumi si coltivano frutta, uva
e agrumi. Questa regione finisce con il Caucaso: una catena montuosa molto alta
(Elbrus,5633 m).
Qui si trova la Cecenia, una
repubblica che combatte da
molti anni per avere l’indipendenza da Mosca.
40°
SCALA 1 : 20 000 000
0
200
Monti del Caucaso
3) Il Mar Caspio: è un lago chiamato mare, perché è molto grande. In passato era
unito al Mar Mediterraneo (per questo le sue acque sono salate); poi il terreno
è sprofondato e il Mar Caspio è diventato un lago. Molti fiumi sono suoi immissari; il più importante è il Volga. Negli ultimi anni, però, l’acqua di questi fiumi
viene usata per i campi; così il Mar Caspio si sta lentamente asciugando.
184
400
km
Giampietro Paci • GUARDARE IL MONDO • © 2005 Zanichelli Editore
n La Russia asiatica occupa tutta
l’Asia settentrionale dagli Urali all’Oceano Pacifico
30°
SCALA 1 : 40 000 000
0
60°
M A R
800
km
400
120°
90°
G L A C I A L E
150°
70°
60°
A R T I C O
Terra del
Nord
a
Ka
a
h zi
Sacu
a
(J
)
Novaja
Zemlja
a
M
Novosibirsk
NE
MAR
Lago
Bajkal
RO
Irkutsk
nsiberia
Tra
n
a
C I N A
R
K A Z A K I S TA N
MA
50°
Sakhalin
KUZ BASS
PIO
MARE
DI
OHOTSK
Ekaterinburg
Omsk
S
CA
n
Le
b
O N
T
I
ib eri
ana
S i b
e r i a
o c
c i d
e n t a
l e
a
Amur
A
a
Ob
R
U
e
a
r i
S i b e
e
a l
c e n t r
tk
p
i a
O
ga
Vol
MAR
D’AZOV
ns
o
L I
s
cˇ a
Tr
a
s
j
Mosca
r
u
Jenise
e
u
m
R
M O N G O L I A
La Russia asiatica occupa tutta l’Asia settentrionale dagli Urali all’Oceano Pacifico. Questo grande territorio si chiama anche Siberia.
Se guardi la cartina, vedi che si divide in tre parti: la Siberia occidentale, la Siberia
centrale e la Saha (Jacuzia).
A sud c’è una lunghissima ferrovia che si chiama Transiberiana; questa ferrovia va
da Mosca alla città di Vladivostok, sull’Oceano Pacifico.
A nord della Transiberiana ci sono le foreste di conifere (la taiga); a sud le terre
nere, fertili e coltivabili.
I fiumi più importanti sono l’Ob, lo Jenisej, la Lena e l’Amur.
La Siberia occidentale è una zona piatta attraversata dal fiume Ob e dai suoi affluenti. In primavera, quando le acque dei fiumi si sciolgono, l’acqua allaga spesso
i campi e le città.
Nei campi si coltivano frumento, girasole e barbabietole. La capitale della regione
è Novosibirsk, che si trova al centro di una zona ricca di miniere di carbone e di
ferro; un’altra città importante è Omsk.
La Siberia centrale è montuosa. È un territorio con pochi abitanti, con foreste di
conifere molto rade e zone di tundra. La ricchezza della regione è l’energia idroelettrica data dalle dighe costruite lungo i fiumi.
La città più importante è Irkutsk vicino al lago Bajkal.
La Jacuzia-Saha è coperta dalla
tundra e da foreste molto rade.
La città principale è Vladivostok, un porto militare di fronte
al Giappone.
Ferrovia transiberiana nella taiga
Questa ferrovia è la più lunga del mondo; funziona dal 1903 e molti uomini
sono morti per costruirla a causa delle
dure condizioni di lavoro.
185
Vladivostok
MAR DEL
GIAPPONE
Giampietro Paci • GUARDARE IL MONDO • © 2005 Zanichelli Editore
B. Esercizi
Segna la risposta giusta
a) La Russia è il paese più grande del mondo
b) In molte zone il clima è mite
c) Mosca è sempre stata la capitale
d) Il Mar Caspio è un lago
e) Il territorio della Russia asiatica arriva fino all’Oceano Pacifico
l
vf
vf
vf
vf
vf
Le cause e gli effetti
Perché la Russia è in un periodo difficile?
Trova le 4 risposte giuste:
l
a) ci sono stati grandi cambiamenti politici;
b) non basta più la produzione agricola;
c) l’industria è in crisi;
d) molte persone sono diventate povere;
e) il clima è troppo freddo.
Scrivi le risposte giuste nei cerchi.
.............................................................
..............................................................
..............................................................
..............................................................
..............................................................
..............................................................
..............................................................
..............................................................
La Russia è in
un periodo
difficile perché
..............................................................
..............................................................
..............................................................
..............................................................
Ora prova a rileggere con attenzione quello che hai studiato e cerca di ripetere
tutto quello che ti ricordi in modo chiaro.
Ricorda di usare tutte le parole nuove che hai imparato.
Puoi aiutarti guardando la carta della Russia.
Se non ti riesce, puoi aiutarti rispondendo a queste domande:
a) Dove si trova la Russia?
b) Da quali mari è bagnata?
c) Con quali stati confina?
d) Quali sono le sue montagne più alte? E i suoi fiumi più lunghi?
e) È uno stato importante e popolato?
f) La sua agricoltura è ricca? Perché?
g) Il settore secondario è sviluppato? Perché?
h) Quello terziario è importante?
i) Quali sono le sue città più importanti?
Ora prova a ripetere da solo.
186

Documenti analoghi