volantino imu tasi 2015 - Sanremo

Commenti

Transcript

volantino imu tasi 2015 - Sanremo
IMU – TASI 2015
IMU – Per l’anno 2015 sono state tacitamente prorogate le aliquote IMU già deliberate per
il 2014 (CC n.44 del 4.09.2014), di seguito elencate:
• Abitazioni principali di categoria catastale A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze - 0,6%
(detrazione € 200,00);
• Terreni agricoli dati in affitto dal soggetto passivo d’imposta, con regolare contratto
registrato (da consegnare in copia al Servizio Tributi entro il termine per la dichiarazione di
variazione), a parenti fino al 2° grado in linea retta, solo discendenti (figli e nipoti), o
collaterale (fratelli e sorelle) e affini di 1° grado, solo discendenti (generi e nuore), che li
conducano direttamente e siano coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali (IAP)
iscritti nella previdenza agricola - 0,46% (moltiplicatore 135);
• Tutti gli altri terreni agricoli non rientranti nella descrizione del punto precedente 0,76% (moltiplicatore 75 per coltivatori diretti e IAP - 135 per gli altri soggetti);
• Immobili concessi in locazione alle condizioni definite dagli accordi di cui all’art.2,
comma 3, della Legge 9.12.1998, n.431, ad oggetto “Disciplina delle locazioni e del
rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo”, stipulati in sede locale fra le organizzazioni
della proprietà edilizia e quelle dei conduttori maggiormente rappresentative per la
definizione di contratti-tipo di locazione - 0,76%;
• Abitazioni concesse in comodato a parenti in linea retta fino al 2° grado e affini in linea
retta sino al 1° grado, che stabiliscano nelle stesse abitazioni la residenza del proprio
nucleo familiare, a condizione che il soggetto passivo presenti, a pena di decadenza entro
il termine ordinario di presentazione delle dichiarazioni di variazione IMU, apposita
dichiarazione sostitutiva di atto notorio che attesti l’esistenza del contratto di comodato 0,76%;
• Immobili non produttivi di reddito fondiario in quanto strumentali all’esercizio di imprese
commerciali, arti e professioni, di cui è titolare, anche in forma societaria, a qualsiasi titolo
il soggetto passivo d’imposta, con esclusione degli immobili locati a terzi e di quelli
appartenenti alle categorie da A1 a A9 - 0,9%;
• Tutti gli altri immobili - 1,06%;
INDICE DI RIVALUTAZIONE AREE FABBRICABILI per il 2015: -0,1% (negativo)
ANZIANI E DISABILI - L’art.4 del reg. comunale (C.C. n.47/2012), assimila all’abitazione
principale l’unità immobiliare posseduta, a titolo di proprietà o di usufrutto, da anziani o
disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero
permanente, a condizione che la stessa non risulti locata.
Segue →
TASI - Con deliberazione del Consiglio Comunale n.41 del 22.07.2015 sono state
confermate per il 2015 le aliquote TASI gi applicate nel 2014, di seguito specificate:
•
Unità immobiliari adibite ad abitazione principale (escluse categorie catastali
A/1, A/8 e A/9) e relative pertinenze, ammesse nella misura massima di 1 unità per
ciascuna delle categorie catastali C/2, C/6 e C/7 (anche se iscritte in catasto unitamente
all'abitazione) - Aliquota 3,3 per mille - detrazione € 90,00.
•
Unità immobiliari adibite ad abitazione principale iscritte nelle categorie
catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze, ammesse nella misura massima di 1 unità
per ciascuna delle categorie catastali C/2, C/6 e C/7 (anche se iscritte in catasto
unitamente all'abitazione) - Aliquota 0 (zero).
•
Immobili assimilati all’abitazione principale, così come specificato nell’art.4 del
Regolamento comunale e relative pertinenze, ammesse nella misura massima di 1 unità
per ciascuna delle categorie catastali C/2, C/6 e C/7 (anche se iscritte in catasto
unitamente all'abitazione) - Aliquota 3,3 per mille - detrazione € 90,00.
•
Immobili diversi da quelli di cui ai punti precedenti (già soggetti ad IMU) Aliquota 0 (zero). Attenzione: non pagano la TASI inquilini e comodatari.
E’ riconosciuta una maggiore detrazione di € 50,00 (corrispondente a una detrazione
totale € 140,00) per le abitazioni principali dei nuclei familiari di cui faccia parte un
soggetto invalido al 100%, a condizione che l’ISEE del nucleo familiare non sia superiore
a € 14.984,00 (Attenzione l’importo è variato rispetto al 2014 a seguito dell’entrata in
vigore del nuovo modello ISEE dal 1° gennaio 2015).
Per usufruire della maggiore detrazione gli interessati dovranno dichiarare entro il 31
dicembre dell’anno di competenza il possesso dei requisiti richiesti, secondo la
modulistica predisposta dal Servizio Tributi.
MODALITA’ DI VERSAMENTO – Sono invariate rispetto all’anno precedente le modalità
di versamento e i codici IMU/TASI da utilizzare nella compilazione del modello F24.
Il versamento in autoliquidazione non è dovuto qualora l’imposta annua da versare sia
inferiore a € 12,00.
CODICE CATASTALE COMUNE DI SANREMO I138
Per ulteriori informazioni: SERVIZIO TRIBUTI
Palazzo Bellevue - C.so Cavallotti 59 – 2° PIANO
Tel. 0184/580263 – 580209 - 580477 – 580253 - 580214 Fax 0184/580215
[email protected][email protected]
ORARIO 9/13 – Lunedì e Mercoledì anche ore 15/17 CHIUSO Martedì, Giovedì e Sabato
Il sito www.comunedisanremo.it > Servizi Online > Sez. Pagare le tasse
fornisce ulteriori informazioni, permette di effettuare il calcolo IMU/TASI
e di compilare e stampare il modello F24 per il versamento.
IL PERSONALE DEL SERVIZIO TRIBUTI EFFETTUA ASSISTENZA
ESCLUSIVAMENTE PER IL CALCOLO TASI

Documenti analoghi

Comunicazione IMU - Comune di Castelvetere sul Calore

Comunicazione IMU - Comune di Castelvetere sul Calore - dall’utilizzatore (LOCATARIO/INQUILINO) nella misura del 30%. Per l’abitazione posseduta nel Comune di Castelvetere S/C da un cittadino italiano residente all’estero iscritto all’A.I.R.E., tenuta...

Dettagli

comunicato iuc 2016

comunicato iuc 2016 esenzione della TASI per tutti gli immobili assimilati per legge/regolamento comunale alla abitazione principale, ovvero:  per una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani, g...

Dettagli

Comune di Castelvetere sul Calore

Comune di Castelvetere sul Calore prevede che l’IMU non si applica al possesso dell’abitazione principale e delle pertinenze della stessa, classificate o classificabili nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, con la limitazione a...

Dettagli