Pulsar EXtreme 2000 to 3000

Commenti

Transcript

Pulsar EXtreme 2000 to 3000
www.mgeups.com
MGE UPS SYSTEMS
Pulsar EXtreme
2000/3000 VA
Manuale
d'installazione per
l'utente
P
P
O
W
E
D E R
V I
R O
R
T H E
U N
I N
T E
R
R
U
P
T
I
B
L
E
51033211IT/AC
- Pagina 1
Introduzione
Vi ringraziamo per aver scelto un prodotto MGE UPS SYSTEMS per la sicurezza delle vostre
apparecchiature.
La gamma Pulsar EXtreme è stata elaborata con notevole cura per i singoli dettagli.
Per usufruire al meglio delle prestazioni della vostra unità UPS (gruppo statico di continuità),
vi consigliamo di dedicare del tempo alla lettura del presente manuale.
MGE UPS SYSTEMS presta una particolare attenzione all'impatto dei suoi prodotti sull'ambiente.
Le importanti risorse impiegate fanno di Pulsar EXtreme un punto di riferimento in materia di protezione
ambientale, in particolare per quanto riguarda:
◗ La produzione presso un centro di fabbricazione certificato ISO 14001,
◗ Il riciclaggio di Pulsar EXtreme al termine del ciclo di vita del prodotto.
Vi invitiamo a scoprire l'offerta MGE UPS SYSTEMS, nonché le opzioni della gamma Pulsar EXtreme:
Visitando il nostro sito Web all'indirizzo www.mgeups.com
(pagina: www.mgeups.com/products/pdt230/smallups/extreme/extrem10.htm),
◗ Oppure contattando il vostro rappresentante MGE UPS SYSTEMS.
◗
Pagina 2 - 51033211IT/AC
Premessa
Struttura della documentazione
La ricerca di informazioni si esegue principalmente in due modi:
◗ Tramite il sommario,
◗ Tramite l'indice analitico.
Convenzioni dei pittogrammi
Seguire imperativamente queste istruzioni.
Informazioni, consigli, aiuto.
Segnalazione visiva.
Azione.
Segnalazione acustica.
Le convenzioni adottate per rappresentare le spie all'interno delle illustrazioni sono le seguenti:
Spia spenta.
Spia accesa.
Spia lampeggiante.
51033211IT/AC
- Pagina 3
Sommario
1.
Presentazione
1.1
La gamma Pulsar EXtreme ........................................................................................................... 6
Modello "tower" ............................................................................................................................... 6
Modello "rack" ................................................................................................................................. 6
1.2
Moduli di connessione ................................................................................................................. 7
Fault tolerant ................................................................................................................................... 7
Hot swap ......................................................................................................................................... 7
Install ............................................................................................................................................... 7
1.3
Parte posteriore ............................................................................................................................ 8
1.4
Opzioni ........................................................................................................................................... 9
Trasformatore per isolamento galvanico o cambiamento di regime di neutro ................................ 9
Estensioni batteria per aumentare l’autonomia dell’UPS sino a 66 minuti ...................................... 9
Modulo CLA (Caricatore Lunga Autonomia) per un’autonomia compresa tra 2 e 8 ore ............... 10
1.5
2.
Pannello di controllo .................................................................................................................. 11
Installazione
2.1
Apertura dell'imballaggio e verifica .......................................................................................... 12
Modello "tower" ............................................................................................................................. 12
Modello "rack" ............................................................................................................................... 13
2.2
Installazione del modello "Rack" .............................................................................................. 14
2.3
Connessione della porta di comunicazione RS232 (facoltativo) ............................................ 15
2.4
Installazione dell'opzione "scheda di comunicazione" ........................................................... 15
2.5
Fissaggio e collegamenti dei moduli di connessione ............................................................. 16
Fissaggio dei moduli di connessione ............................................................................................ 16
Fault tolerant ................................................................................................................................. 16
Hot swap ....................................................................................................................................... 17
Install ............................................................................................................................................. 18
3.
Pagina 4 - 51033211IT/AC
Uso
3.1
Modalità di funzionamento ON-LINE ......................................................................................... 19
3.2
Avviamento .................................................................................................................................. 20
3.3
Indicazioni della barra dei led .................................................................................................... 20
Sommario
3.4
In caso di assenza della rete elettrica: alimentazione da batteria .......................................... 21
Passaggio su batteria ................................................................................................................... 21
Soglia di allarme di fine autonomia batteria raggiunta .................................................................. 21
Fine autonomia batteria ................................................................................................................ 21
Standby ......................................................................................................................................... 21
Ritorno della rete elettrica ............................................................................................................. 21
3.5
Personalizzazione ....................................................................................................................... 22
Funzione ....................................................................................................................................... 22
Menù "Condizioni On/Off" ............................................................................................................. 22
Menù "Batteria" ............................................................................................................................. 23
Menù "Uscita" ............................................................................................................................... 23
Menù "By-pass" ............................................................................................................................ 23
3.6
Arresto ......................................................................................................................................... 24
Arresto delle apparecchiature connesse ....................................................................................... 24
Arresto completo dell’UPS ............................................................................................................ 24
4.
Manutenzione
4.1
Risoluzione avarie ...................................................................................................................... 25
4.2
Sostituzione dell'UPS ................................................................................................................. 27
Modulo di connessione "Fault Tolerant" ........................................................................................ 27
Moduli di connessione "Hot Swap" e "Install" ............................................................................... 28
5.
Ambiente ............................................................................................................................................ 30
6.
Allegati
6.1
Glossario ..................................................................................................................................... 31
6.2
Indice analitico ........................................................................................................................... 33
51033211IT/AC
- Pagina 5
1. Presentazione
1.1 La gamma Pulsar EXtreme
Modello "tower"
Dimensioni in mm
(H x L x P)
EXtreme 2000 - 3000
443 x 173 x 465
Peso in kg
Pulsar EXtreme 2000
29
Pulsar EXtreme 3000
36
Modello "rack"
Dimensioni in mm
(H x L x P)
EXtreme 2000 - 3000
177 (4U) x 483 x 462
Peso in kg
Pagina 6 - 51033211IT/AC
Pulsar EXtreme 2000
31
Pulsar EXtreme 3000
38
1. Presentazione
1.2 Moduli di connessione
Fault tolerant
1 Presa per la connessione alla rete elettrica di alimentazione.
2 Prese per la connessione diretta delle apparecchiature.
3 Commutatore di by-pass manuale.
1
2
4 Morsettiera di ingresso con passacavi.
5 Morsettiera di uscita con passacavi.
Hot swap
Diversi tipi di prese dei moduli di collegamento Fault tolerante Hot
swap:
3
Cavi rete elettrica
Tipi di prese in
uscita
USE
Spina DIN,
cavo 2m50,
spina IEC320C20
4 prese USE (16A)
DIN
Spina DIN,
cavo 2m50,
spina IEC320C20
4 prese DIN (16A)
BS
Spina BS,
cavo 2m50,
spina IEC320C20
4 prese BS (13A)
IEC
Spina IEC320C20
non fornita in
dotazione
4 prese IEC320C13
(10A) protette da
interruttore 10A e 1
presa
IEC320C20 (16A)
NEMA
Spina NEMA,
cavo 2m50,
spina IEC320C20
4 prese NEMA
(15A / 250V)
SVIZZERA
Spina SVIZZERA,
cavo 2m50,
spina IEC320C20
4 prese IEC320C13
(10A) protette da
interruttore 10A e 1
presa
IEC320C20 (16A)
1
5
2
Install
3
5
4
AUSTRALIA Spina AUSTRALIA,
cavo 2m50,
spina IEC320C20
Cavi verso le
apparecchiature
2x
spina IEC320C13,
cavo 2m50,
spina IEC2320C13
2x
spina IEC320C13,
cavo 2m50,
spina IEC2320C13
4 prese AUSTRALIA
(16A)
51033211IT/AC
- Pagina 7
1. Presentazione
1.3 Parte posteriore
Pagina 8 - 51033211IT/AC
6
Slot per l'opzione "scheda di comunicazione".
7
Connettore per il collegamento di un modulo batteria.
8
Interruttore batteria.
9
Targa di identificazione.
10
Connettore per inserimento a spina dei moduli di connessione.
11
Porta di comunicazione RS232.
1. Presentazione
1.4 Opzioni
Trasformatore per isolamento galvanico o cambiamento di regime di neutro
Pulsar EXtreme Trasformatore
Potenza nominale
Corrente nominale
Voltaggio in ingresso
Variazione di voltaggio
Frequenza
Isolamento (EN 61558-1-2-4)
Temperatura ambiente
Tasso d’umidità
Declassamento d’altitudine
Aerazione naturale
Dimensioni HxLxP (torre)
Dimensioni HxLxP (rack 4U)
Peso (torre)
Peso (rack)
3 kVA
16 A
230V (+15%, -20%)
< 3%
50/60 Hz (+/-10%)
3,75 kV / 5 M ohms
Da 0° a +40°C
95%
Pn-10% > 1000 m
IP20 ANAN
443 x 173 x 465 mm
177 x 483 x 462 mm
24 kg
28 kg
Attenzione: per agevolare l’installazione del Pulsar EXtreme Trasformatore, si consiglia di installarlo in
uscita all’UPS. Consultare il nostro sito Web: www.mgeups.com/products/pdt230/smallups/extreme/
transfo.htm
Estensioni batteria per aumentare l’autonomia dell’UPS sino a 66 minuti
Estensioni batteria per Pulsar EXtreme:
Pulsar EXtreme
9 min
Pulsar
Pulsar
Pulsar
Pulsar
EXtreme
+ EXtreme
+ EXtreme
+ EXtreme
EXB
EXB
EXB
EXB
20 min
36 min
Pulsar EXtreme fornisce di serie
un’autonomia batteria da 9 minuti.
Per aumentare l’autonomia della
batteria, è possibile collegare all’UPS i
moduli d’estensione batteria Pulsar
EXtreme EXB (consultare il nostro sito
Web: www.mgeups.com/products/
pdt230/smallups/extreme/guide.htm).
66 min
I moduli Pulsar EXtreme EXB sono disponibili nei modelli "torre" e "rack".
I moduli Pulsar EXtreme EXB sono forniti con i rispettivi cavi di collegamento.
51033211IT/AC
- Pagina 9
1. Presentazione
Modulo CLA (Caricatore Lunga Autonomia) per un’autonomia compresa tra 2 a 8 ore
Le più lunghe autonomie, tra le 2 e le 8 ore a potenza nominale, richiedono l’utilizzo di un modulo Pulsar
EXtreme CLA (potenza 2000VA o 3000VA). Consultare il nostro sito Web:
www.mgeups.com/products/pdt230/smallups/extreme/cla/cla2.htm
Pulsar
EXtreme
25A
5Ah
12V-6
Pulsar
EXtreme
CLA
1
1
5Ah
12V-6
6
9
2
2
5Ah
12V-6
h
5A
12V-6
5Ah
1
1
5Ah
12V-6
5Ah
12V-6
VA
2000 A
V
3000
5Ah
12V-6
5Ah
12V-6
5Ah
12V-6
5Ah
12V-6
7
10
6
9
2
2
12V-6
5Ah
12V-6
2h
Pagina 10 - 51033211IT/AC
VA
2000 A
V
3000
7
10
5Ah
12V-6
1
1
5Ah
12V-6
4h
6
9
2
2
5Ah
12V-6
5Ah
12V-6
5Ah
12V-6
5Ah
12V-6
5Ah
12V-6
5Ah
12V-6
5Ah
12V-6
5Ah
12V-6
8h
VA
2000 A
V
3000
7
10
5Ah
12V-6
5Ah
12V-6
5Ah
12V-6
1. Presentazione
1.5 Pannello di controllo
Allarmi
bypass
14
Sovraccarico UPS
15
% autonomia
batteria
% potenza
utilizzata
100%
100%
Guasto interno
80%
80%
16
Guasto batteria
50%
50%
17
T° ambiente
> 40°C
20%
20%
18
Mantenuto premuto, visualizza la %
della potenza utilizzata.
19
Test delle spie e tacitazione segnale acustico.
20
Funzionamento in by-pass manuale.
21
Funzionamento in by-pass automatico.
22
Funzionamento in modalità ON LINE.
23
Funzionamento da batteria.
24
Accensione / Spegnimento (ON/OFF).
51033211IT/AC
- Pagina 11
2. Installazione
2.1 Apertura dell'imballaggio e verifica
Modello "tower"
29
27
25
26
28
25 Cavo di comunicazione RS 232.
26 CD ROM contenente le software "Solution Pac" e "UPS Driver".
27 Documentazione "Quick Start".
28 Manuale d'installazione per l'utente.
29 Cavo di alimentazione elettrica (tranne per la versione "Install" e la versione con prese in uscita IEC).
Pagina 12 - 51033211IT/AC
2. Installazione
Modello "rack"
30
29
27
25
26
28
25 Cavo di comunicazione RS 232.
26 CD ROM contenente le software "Solution Pac" e "UPS Driver".
27 Documentazione "Quick Start".
28 Manuale d'installazione per l'utente.
29 Cavo di alimentazione elettrica (tranne per la versione "Install" e la versione con prese in uscita IEC).
30 Guide telescopiche per montaggio in armadio 19" e kit di fissaggio.
51033211IT/AC
- Pagina 13
2. Installazione
2.2 Installazione del modello "Rack"
Montaggio e fissaggio delle guide e del rack.
1
3
3
3
4
3
2
Le viti di fissaggio e le guide sono fornite in dotazione all'imballaggio.
Pagina 14 - 51033211IT/AC
2. Installazione
2.3 Connessione della porta di comunicazione RS232 (facoltativo)
11
1. Collegare il cavo di comunicazione RS 232 25 alla porta
seriale dell'apparecchiatura.
2. Collegare il cavo di comunicazione RS 232 25 alla porta di
comunicazione RS232 11 dell'UPS.
25
L'UPS è ora in grado di dialogare con un software di
supervisione, di configurazione o di sicurezza MGE UPS
SYSTEMS
Schema di collegamento del connettore RS 232 11
dell'UPS.
RD TD
OV
5
4
9
3 2
8
1
7 6
RTS
2.4 Installazione dell'opzione "scheda di comunicazione"
Slot per una scheda di comunicazione.
Non è necessario arrestare il funzionamento dell'UPS
per installare una scheda di comunicazione:
1. Rimuovere la piastra di copertura dell'UPS
2. Inserire la scheda all'interno dell'alloggiamento previsto.
3. Fissare la piastra della scheda mediante due viti.
51033211IT/AC
- Pagina 15
2. Installazione
2.5 Fissaggio e collegamento dei moduli di connessione
Fissaggio dei moduli di connessione
1. Inserire la spina del modulo di connessione nel connettore 10
così come indicato sullo schema a lato.
10
2. Fissare il modulo di connessione sull'UPS per mezzo
delle 2 viti 31 .
31
31
Fault tolerant
Prima di effettuare questa connessione, verificare che l'interruttore batteria 8 sia sulla posizione
OFF e che il cavo di connessione alla rete elettrica sia disinserito.
Connessione delle apparecchiature:
Collegare direttamente l'apparecchiatura alle prese 2 .
2
1
Connessione alla rete elettrica:
29
1. Inserire il cavo 29 di connessione alla rete elettrica nella
presa 1 .
2. Inserire l'altra estremità del cavo 29 in una presa della rete
elettrica.
Pagina 16 - 51033211IT/AC
2. Installazione
Hot swap
Prima di effettuare questa connessione, verificare che l'interruttore batteria 8 sia sulla posizione
di OFF e che il cavo di connessione alla rete elettrica sia disinserito.
Connessione delle apparecchiature tramite presa:
Collegare l'apparecchiatura alle prese 2 .
2
Connessione delle apparecchiature tramite morsettiera:
Questo tipo di connessione è riservato agli specialisti
dell'installazione elettrica
1. Rimuovere la copertura di protezione 32 della morsettiera.
2. Infilare il cavo che alimenta le apparecchiature all'interno
del passacavo 33 .
3. Collegare i tre fili del cavo alla morsettiera di uscita 5 .
8
32
È obbligatorio collegare il filo di terra per primo.
4. Riposizionare la copertura di protezione.
5. Serrare il dado del morsetto 33 .
Il diametro del cavo e la sezione dei tre fili del cavo stesso
variano in funzione della potenza dell'UPS.
33
5
Morsettiera di uscita
Fase
Neutro
Filo di terra
Pulsar EXtreme
2000
Pulsar EXtreme
3000
Diametro del cavo
Da 9 a 12 mm
Da 9 a 12 mm
Sezione dei fili del cavo
1 a 4 mm2
1,5 a 4 mm2
C60N 10A 2P
(corrente massima
linea = 9A)
C60N 16A 2P
(corrente massima
linea = 13A)
C60N 16A 2P
(corrente massima
linea = 11A)
C60N 20A 2P
(corrente massima
linea = 16A)
Interruttore di protezione
previsto a monte
◗ Calibro nominale
(da 47 a 63 Hz, 230V)
◗ Calibro massimo
(da 47 a 63 HZ, 187V)
1
29
Connessione alla rete elettrica:
1. Inserire il cavo di connessione alla rete elettrica 29 nella
presa 1 .
2. Inserire l'altra estremità del cavo in una presa della rete
elettrica.
51033211IT/AC
- Pagina 17
2. Installazione
Install
Questo tipo di connessione è riservata a specialisti dell'installazione elettrica.
Prima di effettuare questa connessione, verificare che l'interruttore batteria 8 sia sulla posizione
OFF e che le protezioni a monte della rete elettrica siano aperte.
8
Il diametro del cavo e la sezione dei tre fili del cavo stesso
variano in funzione della potenza dell'UPS.
Diametro del cavo
Sezione dei fili del cavo
32
Interruttore di protezione
previsto a monte
◗ Calibro nominale
(da 47 a 63 Hz, 230V)
◗ Calibro massimo
(da 47 a 63 HZ, 187V)
33
Pulsar EXtreme
2000
Pulsar EXtreme
3000
Da 9 a 12 mm
Da 9 a 12 mm
1 a 4 mm
2
1,5 a 4 mm2
C60N 10A 2P
(corrente massima
linea = 9A)
C60N 16A 2P
(corrente massima
linea = 13A)
C60N 16A 2P
(corrente massima
linea = 11A)
C60N 20A 2P
(corrente massima
linea = 16A)
Connessione delle apparecchiature e della rete elettrica:
1. Rimuovere la copertura di protezione 32 delle morsettiere.
2. Passare il cavo che alimenta le apparecchiature ed il cavo
della rete elettrica all'interno dei passacavi 33 .
3. Collegare i tre fili del cavo delle apparecchiature alla
morsettiera di uscita 5 .
È obbligatorio collegare il filo di terra per primo.
Fili di terra
Pagina 18 - 51033211IT/AC
5
Morsettiera di uscita.
4
Morsettiera di ingresso.
4. Collegare i tre fili del cavo della rete elettrica alla morsettiera
in entrata 4 .
5. Rimettere il coperchio di protezione.
6. Serrare il dado del morsetto 33 .
3. Uso
3.1 Modalità di funzionamento ON-LINE
Si tratta della modalità di funzionamento normale
dell’apparecchio.
bypass
Due casi possibili:
22
Spia 22 accesa: la rete elettrica è presente. L'energia
è prelevata dalla rete elettrica tramite l'UPS che alimenta
le apparecchiature connesse.
bypass
23
Spia 23 accesa: la rete elettrica è assente. L'energia
è prelevata dalle batterie, per essere poi trasmessa
alle apparecchiature connesse.
51033211IT/AC
- Pagina 19
3. Uso
3.2 Avviamento
Verificare, al primo utilizzo, la personalizzazione della tensione di utilizzo prima dell'avviamento.
La frequenza del voltaggio di uscita (50 o 60 Hz) viene adeguata automaticamente a quella della rete
elettrica d’alimentazione.
8
24
1. Chiudere l’organo di protezione a monte che consente di
collegare la rete elettrica all’UPS.
2. Posizionare l’interruttore o gli interruttori batteria/e 8 su ON.
Il segnalatore acustico emette 3 bip.
Se la frequenza della rete elettrica è diversa da quella
configurata per default nell’UPS, quest’ultima viene riconfigurata
ed il segnalatore acustico emette 4 bip.
3. Premere il tasto 24 .
Tutte le apparecchiature collegate all’UPS sono sotto tensione,
ma l’avvio completo dell’apparecchio richiederà ancora 30
secondi.
Le apparecchiature collegate all’UPS sono
successivamente protette.
Qualora la spia 22 o 23 non si accenda o qualora una delle spie 14 , 15 , 16 o 17 lampeggi,
si è verificato un guasto (cfr. capitolo 4.1).
◗ Al momento della prima messa in funzione, è indispensabile la presenza della rete elettrica per individuare
eventuali errori di cablaggio. Successivamente, l’apparecchio può essere avviato in assenza della rete
elettrica.
◗
3.3 Indicazioni della barra dei led
Le spie 14 - 17 forniscono tre indicazioni diverse:
1. Percentuale di autonomia della batteria.
14
15
2. Premendo il pulsante 18 , è possibile visualizzare
la percentuale di potenza utilizzata dalle apparecchiature.
16
17
18
3. Anomalie di funzionamento (lampeggiamento - bip):
14 Sovraccarico.
15 Guasto UPS.
16 Guasto batteria.
17 Temperatura ambiente eccessiva.
Pagina 20 - 51033211IT/AC
3. Uso
3.4 In caso di assenza della rete elettrica: alimentazione da batteria
La rete elettrica è assente, le apparecchiature connesse all'UPS continuano ad essere alimentate
dalla batteria.
Passaggio sulla batteria
Quando la rete elettrica è fuori tolleranza o è assente, si
accende la spia 23 ed il segnalatore acustico emette 3 bip.
bypass
23
Soglia di allarme di fine autonomia batteria raggiunta
bypass
23
La soglia di allarme può essere personalizzata tramite
il software "UPS Driver" (configurato per default al 20%
dell’autonomia rimanente).
La spia 23 lampeggia quando viene raggiunta la soglia.
Il segnalatore acustico emette un bip ogni 3 secondi quando si è
al di sotto del 10% dell’autonomia rimanente.
Rimane soltanto un breve lasso di autonomia
della batteria, chiudere le applicazioni poiché
l'arresto automatico dell'UPS è imminente
Fine autonomia della batteria
19
Il segnalatore acustico suona in modo continuo.
Per inibire il funzionamento del segnalatore acustico, premere il
pulsante 19 .
Le apparecchiature non sono più alimentate.
Standby
Si tratta di un funzionamento personalizzabile tramite il software "UPS Driver" (cfr. capitolo 3.5), il quale
consente di risparmiare l'energia delle batterie nel momento in cui nessuna apparecchiatura è connessa
all'UPS. Il reale arresto avviene dopo 5 minuti. L'UPS si riavvia automaticamente al ritorno della rete elettrica.
Ritorno della rete elettrica
Nel caso in cui l'UPS non si riavvii, nonostante il ritorno della rete elettrica, verificare che il riavvio automatico
in seguito al ritorno della rete elettrica non sia stato disattivato (cfr. capitolo 3.5).
51033211IT/AC
- Pagina 21
3. Uso
3.5 Personalizzazione
Funzione
È possibile far evolvere la personalizzazione per mezzo del software "UPS Driver", installato su un computer
connesso all'UPS secondo la procedura "Connessione della porta di comunicazione RS232"
(cfr. capitolo 2.3).
Verificare che il cavo RS 232 25 sia connesso e che l'interruttore batteria 8 sia chiuso.
Installazione del software "UPS Driver":
1 - Inserire il CD ROM "Solution Pac" contenente il software "UPS Driver" all’interno del lettore del
computer, compatibile Windows.
2 - Aprire Gestione Risorse di Windows o Explorer e selezionare il lettore CD ROM.
3 - Lanciare "\Emb\Index.htm", dopo "UPS Driver".
Dopo aver installato "UPS Driver", è possibile modificare una finestra di dialogo che comporta menù i quali,
a loro volta, presentano opzioni di regolazione.
Menù "Condizioni On/Off"
Pagina 22 - 51033211IT/AC
Funzione personalizzabile
Predefinito
Avviamento automatico
Attivato
Avviamento a batteria (Cold start)
Attivato
Arresto forzato (Shutdown)
Attivato
Standby
Disattivato
Accensione/Spegnimento inverter
tramite software
Attivato
3. Uso
Menù "Batteria"
Funzione personalizzabile
Predefinito
Personalizzazione
Intervallo per "Testare la batteria"
Tutti i giorni
Una volta alla settimana
Una volta al mese
Nessun test
Soglia "Allarme livello basso" della batteria
20% dell'autonomia rimanente 40% dell'autonomia rimanente
Carica batterie
CLA (2h, 4h o 8h)
Standard
Menù "Uscita"
Voltaggio nominale della rete elettrica (fig. 1)
230 V
200 V-208 V-220 V-240 V
Frequenza nominale della rete elettrica
50 Hz
60 Hz
Tolleranza della frequenza della rete elettrica
± 5%
Da ±1% a ±10% per passi pari all'1%
Soglia di allarme per sovraccarico utenza
100%
Da 0 a 100% per passi pari all'10%
Ripartenza UPS dopo corto-circuito
Disattivato
Attivato (selezionare la casella)
Menù "By-pass"
Campo di voltaggio che autorizza il passaggio
su by-pass in caso di guasto o di sovraccarico
187 V – 265 V
(voltaggio di 230 V)
Da 187 V a 265 V per
passi pari a 1 V
Tolleranza della frequenza che autorizza il passaggio
su by-pass in caso di guasto o di sovraccarico
± 10%
Da ±1% a ±10% per
passi pari all'1%
Spostamento su by-pass in caso di sovraccarico
Attivato
Proibito (deselezionare la casella)
Spostamento su by-pass in caso di guasto
qualunque sia lo stato della rete elettrica
Disattivato
Attivato (selezionare la casella)
La scelta del voltaggio nominale dell'UPS influisce sulla potenza disponibile in uscita dall'UPS
(cfr. lo schema di seguito riportato).
100%
95%
90%
Potenza disponibile in %
della potenza nominale
66%
50%
Voltaggio in V
84
Fig. 1
51033211IT/AC
- Pagina 23
3. Uso
3.6 Arresto
Arresto delle apparecchiature connesse
1. Premere il pulsante 24 (posizione libera).
24
Le apparecchiature connesse non sono più alimentate, ma
le batterie vengono mantenute in carica se la rete elettrica
non è assente.
Se invece la rete elettrica sparisce, nonostante le
apparecchiature connesse non siano più alimentate,
l’UPS funziona su batteria e quindi ne consuma
l’autonomia.
Arresto completo dell’UPS
1. Premere il tasto 24 (posizione rilasciata).
Le apparecchiature connesse non sono più alimentate
8
2. Aprire l’organo di protezione a monte che collega la rete
elettrica all’ingresso dell’UPS.
3. Posizionare l’interruttore o gli interruttori batteria/e 8 su OFF.
L’UPS non è più sotto tensione e le batterie non
vengono più ricaricate.
Attenzione: se la rete elettrica non è stata interrotta, l’UPS
rimane in funzione.
Pagina 24 - 51033211IT/AC
4. Manutenzione
4.1 Risoluzione avarie
Se le spie 14 , 15 , 16 e 17 lampeggiano insieme o separatamente, significa che si è verificata un’anomalia
di funzionamento o che è stato individuato uno stato d’allarme.
Sin dal momento in cui una spia lampeggia, il bargraffe non è più visualizzato.
Risoluzione avarie senza intervento del Servizio Assistenza
Sintomo
Diagnostica
Le spie 14 , 15 , 16 ,
17 lampeggiano ed il
segnalatore acustico
emette un bip.
L’UPS ha individuato un problema di
cablaggio all’ingresso del modulo di
connessione.
Arrestare completamente l’UPS e verificare
il cablaggio, accertandosi che la rete sia
correttamente collegata alla morsettiera in
ingresso e che l’utenza sia correttamente
collegata alla morsettiera in uscita (cfr.
pagina 18). Dopo aver eventualmente
corretto il cablaggio, riavviare l’UPS
secondo la procedura descritta a pagina
20. Se il problema persiste, rivolgersi al
servizio assistenza.
La spia 14 lampeggia
ed il segnalatore
acustico emette un bip
L'UPS è in sovraccarico e
quest'ultimo si prolunga o diventa
troppo elevato, l'UPS interrompe
l'alimentazione alle apparecchiature
connesse, il segnalatore acustico
emette una serie costante di bip.
Verificare la potenza assorbita dalle
apparecchiature e disconnettere le
apparecchiature non prioritarie.
La spia 17 lampeggia.
La temperatura ambiente è superiore
ai 35°C.
L'UPS non è progettato per
funzionare per un periodo
superiore a otto ore in
queste condizioni.
Installare l'UPS in un locale la cui
temperatura non superi i 35°C.
La spia 20 è accesa.
Siete in modalità di manutenzione
(By-pass manuale).
Cfr. capitolo 4.2 "Moduli di connessione
Hot Swap e Install", paragrafi 3, 4, 5 e 6.
Rimedio
51033211IT/AC
- Pagina 25
4. Manutenzione
Sintomo
La spia 15 lampeggia ed il
segnalatore acustico emette
un bip.
Diagnostica
Rimedio
L'UPS presenta un guasto rilevato dal
sistema elettronico interno.
Possono verificarsi due casi in funzione
della personalizzazione dell'UPS
(cfr. capitolo 3.5).
◗ La totalità delle apparecchiature
connesse all'UPS continua ad essere
alimentata, ma direttamente dalla rete
elettrica tramite il by-pass automatico
per una durata massima di 8 ore (spia
21 accesa).
◗ La totalità delle apparecchiature non
è più alimentata.
Per gli UPS dotati di dispositivi
di connessione "Hot Swap" ed
"Install", seguire la procedura
di sostituzione dell'UPS
(cfr. capitolo 4.2).
Chiamare il servizio assistenza.
Le apparecchiature connesse
all'UPS non sono più protette.
La spia 16 lampeggia.
Pagina 26 - 51033211IT/AC
Un guasto alla batteria è stato rilevato
in fase di test della batteria.
Contattare il servizio assistenza
perché le batterie sono usate.
4. Manutenzione
4.2 Sostituzione dell'UPS
Modulo di connessione "Fault Tolerant"
Questa operazione richiede l'interruzione dell'alimentazione elettrica delle apparecchiature.
Le apparecchiature non saranno dunque più alimentate.
Disconnessione:
24
1. Arrestare l'UPS mettendo il pulsante 24 in posizione libera.
2. Aprire il/gli interruttore/i batteria/e 8 .
3. Aprire l’interruttore di protezione a monte che collega la rete
elettrica all’UPS.
4. Svitare il modulo di connessione fissato all'UPS tramite
le 2 viti 31 .
Riconnessione:
8
1. Inserire il modulo di connessione all'interno del connettore 10
e fissarlo per mezzo delle 2 viti 31 .
2. Chiudere l’interruttore di protezione a monte che collega la
rete elettrica all’UPS.
3. Chiudere il/gli interruttore/i batteria/e 8 .
Verificare che la personalizzazione dell'UPS
corrisponda alle caratteristiche delle vostre
apparecchiature (cfr. capitolo 3.5).
10
4. Avviare l'UPS premendo il pulsante 24 .
31
L'apparecchiatura è nuovamente protetta dall'UPS.
31
51033211IT/AC
- Pagina 27
4. Manutenzione
Moduli di connessione "Hot Swap" e "Install"
Disconnessione:
Prima di manovrare,
consultare le istruzioni.
NORMALE
BY-PASS
3
20
bypass
21
1. Commutare il by-pass manuale 3 , situato sul retro
dell’apparecchiatura (cfr. paragrafo 2.5), dalla posizione
"NORMALE" alla posizione intermedia.
2. Verificare che la spia 21 sia accesa prima di commutare
in posizione "BY-PASS".
Nel caso in cui la spia 21 non sia accesa, non
commutare in posizione "BY-PASS" e chiamare
il servizio assistenza.
3. Commutare il by-pass manuale 3 dalla posizione intermedia
alla posizione "BY-PASS".
L'apparecchiatura è alimentata dalla rete elettrica
tramite il by-pass manuale.
24
Prima di manovrare,
consultare le istruzioni.
NORMALE
Pagina 28 - 51033211IT/AC
BY-PASS
4. Arrestare l'UPS mettendo il pulsante 24 in posizione libera.
5. Aprire il/gli interruttore/i batteria/e 8 .
6. Svitare il modulo di connessione fissato al modulo elettronico
dalle 2 viti 31 (cfr. pagina seguente).
L'UPS può essere sostituito, le apparecchiature sono
alimentate dalla rete elettrica.
4. Manutenzione
Riconnessione:
20
21
22
24
1. Inserire il modulo di connessione nel connettore 10 e fissarlo
per mezzo delle 2 viti 31 .
2. Posizionare il/gli interruttore/i batteria/e 8 su ON e verificare
che la spia 20 sia accesa.
Verificare che la personalizzazione dell'UPS
corrisponda alle caratteristiche delle vostre
apparecchiature (cfr. capitolo 3.5).
8
3. Premere il tasto 24 ed attendere 20 secondi.
4. Verificare che la spia 21 sia accesa.
Nel caso in cui la spia 21 non sia accesa,
non commutare il by-pass manuale alla posizione
intermedia, e chiamare il servizio assistenza.
10
31
3
31
5. Commutare il by-pass manuale 3 dalla posizione
"BY-PASS" alla posizione intermedia e verificare che la spia 20
si spenga.
6. Commutare il by-pass manuale 3 dalla posizione intermedia
alla posizione "NORMALE". La spia 21 si spegne e la spia 22
si accende.
Le apparecchiature sono nuovamente protette dall’UPS.
51033211IT/AC
- Pagina 29
5. Ambiente
Questo prodotto è progettato nel rispetto dell'ambiente:
Non contiene né CFC né HCFC.
È fabbricato presso uno stabilimento certificato ISO 14001.
Imballaggi:
Per il riciclaggio dell'imballaggio, conformarsi alle normative legali in vigore.
Avvertenza:
Questo prodotto contiene batterie al piombo. Il piombo è una sostanza pericolosa per l'ambiente qualora non
sia riciclata da società specializzate.
Site Web : www.mgeups.com
Pagina 30 - 51033211IT/AC
6. Allegati
6.1 Glossario
Accensione/Spegnimento
inverter tramite software
Consente di autorizzare o di proibire al software di protezione dei sistemi
informatici l'inizializzazione di sequenze di Accensione/Spegnimento dell'UPS.
Apparecchiature
Apparecchi o dispositivi connessi in uscita dall'UPS.
Arresto forzato
Consente l’arresto "pulito" dei sistemi operativi informatici (shutdown) in
funzione della soglia di livello inferiore batteria configurata. In caso di ripristino
della rete elettrica nell’intervallo di tempo che intercorre tra l’ordine d’arresto
dei sistemi ed il loro arresto reale, provoca un’interruzione volontaria (di 10
secondi) dell’alimentazione dell’apparecchiatura dopo l’arresto dei sistemi.
Autonomia
Capacità utilizzabile dalla batteria.
Avvio a batteria
Consente la messa sotto tensione delle apparecchiature connesse all'UPS
senza che la rete elettrica sia presente (funzionamento unicamente
da batteria).
Avvio automatico su
ritorno della rete elettrica
Al ritorno della rete elettrica, autorizzazione o mancata autorizzazione
al riavvio automatico dell'UPS in seguito ad un arresto di fine autonomia.
Barra dei led
Indicatore di potenza o di autonomia sul pannello di controllo.
By-pass automatico
Commutatore automatico comandato dall'UPS che consente un'alimentazione
diretta delle apparecchiature da parte della rete elettrica.
By-pass manuale
Commutatore rotante, comandato dall'utente, che consente di alimentare
direttamente le apparecchiature da parte della rete elettrica. Il passaggio in
by-pass manuale consente la manutenzione o la sostituzione dell'UPS senza
interrompere l'alimentazione elettrica verso le apparecchiature connesse.
CLA (Caricatore
Lunga Autonomia)
Modulo comprendente un Caricatore Lunga Autonomia con capacità
sufficiente per ricaricare moduli di estensione ad autonomia molto lunga.
Cold start
Cfr. Avvio da batteria.
Doppia conversione
La tensione è interamente rigenerata tramite trasformazione permanente della
tensione alternativa della rete elettrica in tensione continua,
poi de tensione continua a tensione alternativa.
Fault tolerant
Modulo di collegamento (senza by-pass manuale) che consente
una connessione tramite presa alla rete elettrica ed all'apparecchiatura.
Finestra di dialogo
Schermata di un software che propone all'utente opzioni da scegliere.
51033211IT/AC
- Pagina 31
6. Allegati
Fuori tolleranza
La rete elettrica è assente, oppure il suo voltaggio o la sua frequenza sono al
di fuori dei campi configurati.
Hot Swap
Modulo di collegamento (con by-pass manuale) che consente
una connessione alla rete elettrica tramite presa ed alle apparecchiature
tramite presa o morsettiera.
Install
Modulo di collegamento (con by-pass manuale) che consente una
connessione alla rete elettrica ed alle apparecchiature tramite morsettiera.
Modalità ON LINE
Modalità di funzionamento normale dell'UPS: la rete elettrica alimenta l'UPS,
che, a sua volta, alimenta le apparecchiature (in seguito ad una doppia
conversione elettronica).
Modulo di connessione
Scatola che raggruppa le prese di connessione alle apparecchiature
ed alla rete elettrica.
Personalizzazione
Alcune funzioni dell'UPS possono essere modificate tramite il software "UPS
Driver" al fine di soddisfare meglio le necessità dell'utente.
Sleep mode
Cfr. Standby.
Soglia di voltaggio che
autorizza il passaggio su
by-pass in caso di guasto
o di sovraccarico
Valori limite di voltaggio per i quali l'UPS funzionerà in by-pass automatico in
caso di guasto o di sovraccarico dell'UPS.
Standby
Consente di arrestare l'UPS dopo 5 minuti nel momento in cui
funziona a batteria e nessuna carica è rilevata in uscita. L'UPS si riavvia
automaticamente sin dal ritorno della rete elettrica.
Tasso di carica
Rapporto tra potenza consumata dalle apparecchiature connesse all'UPS e
potenza massima che l'UPS è in grado di fornire.
Test batteria
Test interno all'UPS che consente di verificare lo stato delle batterie.
Tolleranza della frequenza
nominale rete elettrica
Totalità dei valori di frequenza o di rete elettrica per i quali si autorizza
il funzionamento in modalità ON LINE (doppia conversione).
UPS
Gruppo statico di continuità.
Pagina 32 - 51033211IT/AC
6. Allegati
6.2 Indice analitico
A
O
Arresto dell'inverter tramite software .................... 22
Arresto dell'UPS ............................................. 11, 24
Arresto forzato ...................................................... 22
Avviamento .......................................................... 20
Avvio automatico .................................................. 22
ON LINE (modalità) ........................................ 11, 19
B
Barra dei led ......................................................... 20
Batteria
Fine autonomia ............................................. 21
Guasto ..................................................... 11, 20
Passaggio a batteria ..................................... 21
Riciclaggio ..................................................... 30
Soglia di allarme di fine autonomia ............... 21
Test di autonomia .......................................... 23
By-pass automatico ....................................... 19, 26
By-pass manuale ........................................... 11, 27
C
Comunicazione .................................................... 14
Connessioni
Modulo di connessione ........................... 17-18
Porta di comunicazione RS 232 ................... 15
Scheda di comunicazione ............................ 15
F
Fault tolerant .............................................. 7, 16, 27
G
P
Personalizzazione ...............................................
Batteria .........................................................
Condizioni ON/OFF ......................................
Uscita ...........................................................
22
23
22
23
R
Rack ................................................................ 6, 14
Rete elettrica
Assente ........................................................ 21
Frequenza nominale .................................... 23
Ritorno .......................................................... 21
Tolleranza di frequenza ................................ 23
Voltaggio nominale ....................................... 23
S
Segnalatore acustico ................................. 3, 11, 21
Sovraccarico ............................................ 11, 23, 25
Standby .......................................................... 21-22
T
Temperatura ambiente eccessiva ............ 11, 20, 25
Test spie ............................................................... 11
U
UPS Driver .............................................. 12-13, 22
Guasto UPS ................................................... 11, 20
Carica ............................................................ 11
Spostamento by-pass automatico ................. 26
H
Hot swap ............................................... 7, 17, 28-29
I
Install ..................................................... 7, 18, 28-29
51033211IT/AC
- Pagina 33
Pagina 34 - 51033211IT/AC

Documenti analoghi

Scarica il PDF

Scarica il PDF Gli armadi batteria differiscono tra di loro per le dimensioni e per la corrente nominale dell’interruttore automatico di

Dettagli