Candidatura Raphael Mayer Aboav - ICOM

Commenti

Transcript

Candidatura Raphael Mayer Aboav - ICOM
Profilo del candidato Raphael M. Aboav
Mi sono laureato in Ingegneria meccanica presso l’Università degli Studi di Bari nel 1978.
Nei primi anni della vita professionale mi sono occupato di progettazione e costruzioni di
grandi impianti energetici. Ho diretto interventi di restauro di edifici storici occupandomi
anche del coordinamento della progettazione esecutiva degli interventi. Mi sono, inoltre,
occupato della progettazione di sistemi di qualità per il monitoraggio di progetti.
Da alcuni anni mi occupo di progettazione organizzativa, di innovazione e di gestione del
cambiamento nell’ambito di organizzazioni culturali. Ho, inoltre, progettato processi di servizi
educativi museali nell’ambito di alcuni progetti di cooperazione internazionale promossi da
alcune regioni Italiane.
Da alcuni mesi ho iniziato a collaborare con la Regione Puglia nell’ambito del progetto SAC
occupandomi in particolare della gestione dei tavoli negoziali e del coordinamento della
redazione dei piani di gestione dei Sistemi Ambientali e Culturali.
Ho 59 anni, sono sposato ed ho un figlio di 29 anni.
Programma per il triennio 2013 - 2015
Il primo anno di attività del Coordinamento regionale ha evidenziato che in Puglia esiste un
grande lavoro ancora da fare per costruire una identità ed un riconoscimento della comunità
dei professionisti che operano nei o per gli istituti museali.
Nel corso del 2012 sono state poste solo le prime basi per sviluppare un più ampio progetto di
crescita della comunità professionale e si è compreso che la crescita della comunità può
avvenire soprattutto se si cresce sui singoli territori oltre che attraverso la governance di
processi di cambiamento trasversali, come ad esempio il conseguimento di sinergie di servizio
territoriali tra musei, biblioteche ed archivi.
Alla luce di questa considerazione, ove dovessi essere designato per coordinare il
Coordinamento regionale nel prossimo triennio, formalizzerei da subito una struttura di
direttivo del Coordinamento regionale articolata per ambiti territoriali (Foggia e BAT, Bari,
Taranto e Brindisi, Lecce) e per processi trasversali.
Nei prossimi anni dobbiamo consolidare ulteriormente il dialogo appena avviato con la
Regione Puglia e con la Direzione Regionale del MiBAC e sviluppare sinergie operative che
facciano emergere tutte le potenzialità assicurabili dal sistema museale regionale alla società
pugliese.
A partire dal 2013 sarà inoltre importante lavorare con una visione a medio termine che
consenta alla Puglia dei musei di essere presente all’EXPO2015 ed all'Assemblea Generale
ICOM che si terrà a Milano nel 2016.