Scarica!

Commenti

Transcript

Scarica!
HOFBRÄU
MÜNCHEN
Università degli Studi
di Padova
Enrico ‘Bryce’ Fabris
è dottore in
ingegneria edile
In principio era il PIXEL.
…con il termine pixel (contrazione della locuzione inglese picture element) si indica
ciascuno degli elementi puntiformi che compongono la rappresentazione di una immagine
raster nella memoria di un computer...
Con i suoi amici spermatozoi era sempre un testa a testa
e quando perdeva era sempre in tempesta.
Quella volta però corto era il ciccio
tant'è che combinò un bel pasticcio.
Delle distanze brevi era il dominatore incontrastato
e in 9,86 secondi l'ovulo fu fecondato.
Nel liquido amniotico provava solo tedio
e nello stretching trovava rimedio
ma la mamma … che lamentava dolori addominali
decise che il bambino doveva nascere con dei grossi pettorali.
Dopo nove mesi le vegnesto fora come 'na sciopetà
mancomae che el cordon el iera tacà.
A cotal spettacolo Ottorino rimase basito
e per dimenticare si bevve subito un Moito
ma il piccino gli mostrò il dito.
Dopo aver evità a tragedia pa un peo di fico
i ghà deciso de ciamarlo ENRICO
soeo che gnanca so mama o ciama col so nome nadae
parchè de sopranomi ghi nà na quantità industriae.
Nella contea di Camelot fu accolto RE ARTU'
e già con il mondo ce l'aveva su.
Lui RE non voleva diventare
ma per le praterie il nostro bebè voleva scattare.
Infatti un bel giorno si iscrisse con i pulcini del Pozzetto
e subito Pippo lo spedì sulla fascia a sfogarse
e a furia de corare 'ndriovanti come un furetto
na trincea el gha finio pa' scavarse.
Ma pi' veoce del baeon ch'el BRAZLIN el corea
tant'è che un dì o gha ciamà casa Piero Mennea.
Gasato el gha scomisià 'lenarse col Rossan
sperando de corar un dì so a corsia de fianco a Tomboean.
Purtroppo però de gare el ghi n'ha vinte gran poche
e quee ch'el gha vinto le gha vinte contro e gnoche.
Nei giochi della gioventù era sempre il vincente
non nella VELOCITA', ma nel gioco polivalente
per questo motivo fu chiamato polivalentista
o per gli amici LENTISTA.
Caro YURICHECHI-CHECHIYURI teogaveimoito
che dei anei te sarisi sta un mito
per merito del to' PETORAEPERAMICO
Ma ti non te ghe vosuo darce retta
e te ghe ripiegà soa staffetta
pa' vedare e tose che scuetta.
Dei 30 metri piani te ieri el campion incontrastato
tant'è che la statuetta GLUTEI D’ORO hai conquistato
e curando la tecnica hai perfezionato
il controllo di trazione integrato.
Ae lementari te ghe scomisià vedare Ken Shiro
ma saria sta mejo se te ghissi vardà Mila e Shiro
parchè te si diventà un fan del GENERALE FALCO
e te ghe finio pa' farte e seghe col borotalco.
Grazie alla tua COMPOSTEZZA e al tuo portamento
Muso duro e bareta fracà era il tuo riconoscimento
A Carnevae te te vestivi da Chaplin Charlie
e i suoi movimenti da finocchio cominciasti ad amarli
(Ancora oggi te tendarissi a scuetare
ma come te ghe vossuo dimostrare
questa xe 'na tecnica par vinsare e gare).
Ae medie te te si iscrito a bilinguismo
convinto che te servise pa' conosare e fighe
ma te te si ritrovà casa a praticare el manualismo
e scoea a riempire i quaderni de righe.
Ai camposcoea in escursion te caminavi come un soldà
tanto che te parevi quasi un castrà
e giornate con don Danilo te pasavi
mentre i to amici che limonava te vardavi.
Caro SOLDATO BRYAN, te asfisiavi e nostre camerate
coe to scorese che parea granate.
(E granate invese te dovevi imparare a lanciarle con Halo
finchè te toevi a bandiera per il palo
ma a ti te piaseva farte sparare coa mitragliera
mentre te fasei un PO'-SSESSO CON LA BANDIERA).
Vennero le superiori e al Girardi
te te si iscritto pa' insegnarghe ae tose Leopardi
però me sa che te ghe sbajà scoea
parchè là e tose gavea soeo voja de coa.
In chel periodo el Pegaso te te si comprà
“Mondo cicio e tose deso me vardarà!”
ma invese de essare un bel cavallo alato
el jera nà moto che parea un musso azzoppato.
I professori te disea de misurare e moi dee masse
ma ti te voevi soeo metare in boea e ragasse
che te vardava storto e te tirava drio e scoasse.
In tersa con miss girardi te ghe ghe provà
ma el risultato el jera scontà
“Non te la ghe mai incoatà!”.
Pa' desperasion te te si butà sua Milena
così el cicio te xe 'ndà in cancrena.
'Na bea sera co' Paolo torla te si passà
e con l'apriporta te a ghe conquistà
ma a portea te ghe ghe verto sul muso
e ea non te gha pi' dato el buso.
A chea tosa te ghe ghe cavà anca un dente
che te avevi pena ciapà a patente.
I to amici pa' un toco te i ghe scarosai
tanto che 'na volta al Kabarà in sie si 'ndai.
A to sinquesento ce ghà portà anca a Bibion
ai sentotrenta la jera fora giri
“Tosi 'nde pian, go perso un piston!”
ma ti da pirla te fevi ancora tiri.
Te 'ndavi corare sue piste
visto che chea machina de fighe no ghi na mai viste.
Sempre pa chea machina te ghe inventà na sirena bitonae
Che serviva par scondare el to cueo che fea tonae
Dal muueo te te sì scaricà “FEREFE FE FE FE”
ma o stesso e tose no e te fasea tocare e tetttttte te te te
e no te xè restà altro che lustrarte el bigoeo nel bidé.
E sempre chea pora machina, parchè te a ghe parcheià davanti al bar
chea volta che semo 'ndai in discoteca al mar?
Cosemovegnui fora a machina iera sparìa
“diavoeo can, dove casso xea finìa?”
tra porchi e 'resie giunse un consiglio saggio
Walter disse “'ndemo magniarse un panin col formaggio!”
Dosento euro te ghe dovesto sborsare pa verla indrio
“diavoeo can e desso dividemo i schei, porco xio! “
Chea pora machina xe gà fermà anca visin e putane
ma gneanca queste e ga vosuo alsarse e sottane
perchè ti no te piase quee coe tette grosse
Papà Ottorino, mamma Gina, la sorella Silvia, i parenti tutti, i so gatti neri che ghe porta fortuna,
ma invese te voi cueo sodo e tette flosce.
el so can chel ga parà via, il Pegaso, la Cin Cen, l'X-Trail, Niggay, Samuray, Sbrissedorf,
Nel tuo computer ospiti un archivio porno di enormi dimensioni
Danzigher Smerdino, Una Tomber, Bat, Lazzneger, Sbarinauz, la sorella di Superman, Superman,
e parrebbe non esserci ombra di culattoni
Diegolas, Tac, Cesco, Candoea, la Murrena, Paoletta, Elisa, Erika, Laura, Paola, Martina, sboldre,
ma invece un nanetto sodomita a cui non piace la vagina
sboldrine, sboldrette, sboldrone e sboldrasse, le troie de Marauto (che lu no ga visto), il ladro
di soppiatto ti inchiappetta uscendo da una piccola porticina
che si è fatto tutte le fighe della rubrica del cellulare rubato, le polacche di Skype,
mentre sgranocchi arachidi, guardando Vampirella
Jennifer Love Hewitt, Tinto Brass, i sudditi della contea di Camelot, i compagni e soprattutto
e facendo pensieri erotici su quella monella.
le compagne di atletica, Atletica Rossano, Fiona Mey, Yuri Chechi, Manuela Levorato,
Per consolarti ripiegavi con le polacche e le ungheresi
Fabrizio Mori, Stefano Tilli, Piero Mennea, Justin Gatlin, Maurice Green [Ma.Grin], Asafa Powell,
poverette in cerca di lavoro
Micheal Johnson, Carl Lewis (figlio del vento), Tim Montgomery, Enrico Fabris (quello veloce),
e ci chattavi per mesi e mesi
Mizuno e Puma per la fornitura di scarpe, AKG, Sennheiser, Sony, Amstrad, la bandiera di Halo
promettendo loro fama ... e xxoro!
(che ha posseduto a lungo e difeso col Ghost), Doom, Skype, Messenger, Bill Gates, Linux,
Ringraziamenti
Ken Shiro e il biondo Falco, il generatore di chiavi (per crakkare i programmi), Windows Media Player
Classic, Skale, Opera Browser, Photoshop, Autocad Architectural Desktop, DVD Fab decrypter,
Gmail, Google document, il Galloway, il Cinecity, il TNT, il Sidney, il Monaco, la birra Hofbrau (HB),
la birra Leffe, l'Oktoberfest tutta, pizzeria ai Due Amici, la Consuelo di Riccione, tutte le fighe che
ha fotografato di nascosto, il Monopoli, Bastioni Gran Sasso, Parco della Vittoria, via Cavin dei Pinei.
Canzonissima
briz
Un vortice di luce tra le stelle
col suo spirito ribelle
sta arrivando Superbryce!!
Superbryce!
Grande uomo diavolo!
Superbryce!
E' l'uomo BRIZIO
che lotta contro il male,
combatte solo la malvagità!
C'era un gran castello
nella contea di Camelot....
...giurano solenni eterna fedeltà
a sua maestà, RE ARTU'!!
I soprannomi!
del nostro Re
Bryce, Bratz, Bratzlyn, Brasonil, Lasonil, Leroy, Brizziolo, Lion, Re Artu',
Generale Falco, Trizio, Un pettorale per amico, Bicio, Brusio, Laser, L'omo,
Fabrizio, Brasolo, Glutei d'oro, Super Bryce, Il lentista, Chechi Juri,
Il signore degli anelli, Gimli, Briziolandia, El pube de oro, Scuola imperiale
di Cento, Pixel, Mega pixel, Lord le roi, Red brizio, Bruce, Brandy,
Fast Brizio, Bresaolo, Sbrodolo, Briciolo, Lionheart, Achille piè veloce,
Bred & Breakfast, David gnomo, Braaz, Brac, L'uomo diavolo,
Fabrix matrix, Briziox, Patrizio, Basettoni, HB, Bricipite, Benji Bryce,
Aslan, Re Bryce il magnifico, Letizio, Rocco Bryce, Ice Bryce, EuroBrizio,
Memory Bryce, Skype Sbryce, Microsoft Bryce Open Brizio, Fratrizio…
e altri cento che non ci stanno…
Le frasi!
Nei momenti in cui mancava la connessione
si dedicava alla sua passione
i manuali traduceva riga per riga
trascurando la biga!
Rimase folgorato dall'acustica applicata
oh SUPER BRYCE risparmiaci sta cagata
l'effetto doppler e l'onda sonora
moeghea de parlarghine, svejate fora
e pensa a na bèa mora!
Pa i mixer el ga n'altra prediexion
e i microfoni i tocia nel latte a coaxion
el to pc xè tuto imbaeà
come el to cicio: pi te ghe meti e man pi l'è fruà
winzozz no ghin voe savere de ndare
linux te ghè installà
ma siccome no te si bon, torna arare!
Par ti e tose e ga tutte qualche difetto
parchè no e xe all'altessa del to viril petto
onde per cui te sté casa tutte e sere
sol PC a scaricare e farte e pere.
Pì de sento GIGABRYCE te te scarichi al mese
te ghe magni banda al Bat che te manda a chel paese.
Masterixatori, unità magnetoottiche e DVD a scaretae
de schei pà e to putanae te gh'in spendi un capitae
.....te aarissi anca ROTO E BAE.
Quando RE ARTU' ci degna della sua regal presenza
noi sudditi ci inchiniamo a 90 e facciamo penitenza.
Quelle poche volte che esci dal tuo reame
nevica, muore il Papa o Tomb non ha fame!
E co te vien fora ghemo da spetarte un'ora e mesa:
“Diavoeo can! gò sistemà e legne soa tesa!”.
E te te incassi fa na bestia se no te spetemo
...ma LEROI cosa vuto che femo?
For exampol:
Co' semo 'ndai a vedare Trecento
venir con te era nostro profondo intento,
ma ti che no te rivi puntuae
gnanca se te speta na figa imperiae,
struca el pedae de chea Cin Cen
e tote su qualche scheo, zio ken:
te si rivà al cinema che el film jera scumisià
pensando che el biglietto teo gavissimo regaeà.
Te ghemo risposto: “SITO FORA?”
“comprateo che te si in ritardo de meda ora!!”
Alchè, con la tua regal compostezza rispondesti a tono:
“So sensa schei, zio bono!”
Incazzato nero tornasti da dove eri venuto [mollando un rutto]
e per mesi non ci degnasti nemmeno del saluto!
Da questo episodio nacque una nuova unità di misura:
[1 brizio] = sessanta giorni di incazzatura.
Tra gli ambiti in cui ENRICO FABRIS esprime le sue doti e il suo coraggio
ricordiamo la pista rossa, la birra (sempre rossa) e il pattinaggio:
è un privilegio da non buttare via
avere un campione olimpico in compagnia.
Le fighe a stormi abboccano all'amo
quando del suo iridato nome abusiamo.
Peccato che il pattinatore sia solo un omonimo,
in verità è solo HB il suo acronimo.
Di birre sconosciute egli è un grande intenditore,
quando le degusta sembra che ci faccia l'amore,
tutti gli ingredienti distingue solo dall'odore,
di orzo, luppolo e malto conosce perfino il mietitore!
Ma se le manie ci mettiamo a contare
sono come le gocce d'acqua dentro al mare;
ma almeno di un'altra fissazione
dobbiamo senza dubbio fare menzione:
per cellulari e gadget di ultima generazione
il nostro FABRIZIO ha una conturbante passione.
Quando si muoveva sul display con gestura leggiadra e perfetta
brandendo con grazia la sua fida pennetta..
osservando la sua velocità di esecuzione
ci sembrava un HARRY-PLOTTER in azione.
Lui e la sua pennetta erano una coppia folcloristica,
la loro unione era al contempo sensuale e mistica
finchè un giorno un malintenzionato approfittatore
entrò di soppiatto dall'entrata posteriore:
quest'immagine ha sicuramente un doppio significato,
perchè in entrambi i sensi sei stato inculato!
“Zio povero, teeearè che se o cato
o bato!!”
Tornasti a casa con il cuore infranto,
e ti lasciasti andare al disperato pianto.
Insieme ala pennetta e al cellulare
tutti i contatti xè ndati in figa de so mare
delle TDG tutti i numeri te ghè perso
e de farli tornare no ghe xè sta verso
quante pinciade te sito brusàe
par colpa de chel criminae
ma pensa che almanco desso lu l'è contento
parchè co e to compagne de atletica xe drio darghe drento!
e ti, gnanca pi e seghe te poi farte
e el to giavellotto te ghe da metter da parte!
Par desperassion so a musica te te si butà
e anca un bel mixer so ebay desso te te si comprà
ma l'è soeo l'ultimo de i to musicai amplessi
parchè da sempre te si attratto dai service dei complessi
in discoteca de baeare no te ghin voi savere
parchè e tose te fa schifo e a musica xè l'unico piasere
ai concerti d'organo a to presensa xe fondamentae
ma te ghe ve soeo par l'acustica fenomenae
questo evidenzia a to deviansa mentae
anca parchè te ste tento anca ai microfoni messi zo mae
a to meticooeosità se sensa confini
saria ora che te te fessi fare un pochi de pompini!
dei rivalsa te jeri el service sub-ufficiae
tanto che i se gà stufai de e to cojonae
anca parchè a na festa de sto istà
a forsa de ndare indrio vanti na rosta te ghe scavà!
Nel frattempo nel tuo immaginario harem entrò di botto
una ragazza di cui ti innamorasti cotto
la sorella di Marco tutti i tuoi canoni estetici rispettava
peccato che qualcun altro (…) da distante la puntava
ma do gai inte un punaro i se beca
e ala fine soeo uno ghea lecca
Dato che tra pane, salame e birra a profusione
Noi scrittori stiam facendo una enorme confusione
Tant'è che adesso siamo finiti a parlare dei soldi di Riccione
forse è meglio se ci avviamo verso la conclusione!
Constatato che i numeri dee fighe no te i ghè pi
solo le nonne ti dicono di si (beato te)
el computer no funsiona mai
e e to man romai e se piene de cai
tutto un tratto te te si ricordà
che te jeri notà all'università
e che dopo sette anni e passa
se no te te laurei Otorino se incassa
e cosi, ordunque, pertanto
onde per cui (incursore anale, che te piase tanto)
un to soprannome reale xè diventà
DOCTOR BRYCE te si sta proclamà
e tutti insieme ora cantiamo cosi
prostrati al cospetto del nostro re
Chea tosa là a seita vardarme - Chea tosa seita vardar de qua
Domanda: “Bryce, viento magnare a pissa?” HB: “Anca no!”
Porco cueo! mondo ciccio! diavoeo can! - Ma mi gavaria ancora da lavarme...
Varda che TDG (Toc De Gnoc)! - Le Sony sono le cuffie migliori! - Una Leffe
rossa! - Quando xe che ndemo corare coi go-kart? - Quando xe che ndemo
magnare el gaeto? - Ffottiti! - Fe-fe-fe-feee-fe fe-fe-fe-feee-fe fe-fe-fe-feee-fe
fe-fe-fe!! - Cueo sodo e tette flosce! - Spetta che go da ndare casa che go
da scaricare e foto de Libero parchè se no e perdo - Danzur....ordiname un
pochi de DVD - I me DVX ze megno de i to DVD - ZIO CAN!!!
AhnNnNnNnNnNnNnNn - “Ndemo al TNT stasera a vedare un po' de TDG?”
...e i dialoghi:
A: “Varda che vansemo 200 Euro da Riccione!”
HB: “Bè, mi ghin vanso 3 dal Danzur”
Danzur: “Mi ghin vanso 25 da ti”
oh superbryce, le nonne le nonne ti dicono di si
...e giocando a Monopoli:
beato teeeeeeeeeeeeeeeeee!
HB: “Nick, se mi dai gli azzurri ti do Parco della Vittoria”
TUTTI: “Nooooooo, ma sito semo?”
Nick: “tasì, ognuno fa il suo gioco”
paging:
www.italiaonwine.net - drawing: Laura - text: tutta la compagnia
HB: “Si si, se passa sempre pa i azzurri