Io, tra Hollywood e Napoli

Commenti

Transcript

Io, tra Hollywood e Napoli
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI
SUOR ORSOLA
BENINCASA
www.unisob.na.it
Io, tra Hollywood
e Napoli
INCONTRO CON ANDREJ KONCHALOWSKIJ
ore 17
Proiezione del film A trenta secondi dalla fine
(Runaway Train, Usa 1985), di Andrej Konchalovskij
con Jon Voight, Rebecca De Mornay, Eric Roberts
Due criminali evasi da un carcere dell'Alaska salgono su un
convoglio ferroviario in manovra. Il macchinista, colpito da
sincope, muore. Il treno continua la sua corsa senza
controllo. Secondo film hollywoodiano del regista russo
Konchalovskij, fratello di Nikita Michalkov, scritto da Djordie
Miličević, Paul Zindel ed Edward Bunker, che rimaneggiano
una sceneggiatura di Akira Kurosawa. Malgrado le
clamorose inverosimiglianze che mirano allo spettacolo, il
risultato è ammirevole e il finale indimenticabile. In antitesi
con i suoi abituali personaggi positivi, Jon Voight, il papà di
Angelina Jolie, è qui una convincente bestia umana con le
cicatrici (da Il Morandini di Laura, Luisa e Morando Morandini,
Zanichelli editore).
napoli
teatro festival
italia
ore 18.30
Incontro con Andrej Konchalovskij
Il regista russo costruirà e porterà in scena a Napoli
La bisbetica domata di Shakespeare nell’ambito del Napoli
Teatro Festival Italia. E’ la prima volta che si presenta al
pubblico della città che gli ha proposto, tra maggio e
giugno, una trasferta con “residenza creativa”, ovvero un
allestimento in prima mondiale pensato e nato all’ombra
del Vesuvio (lo spettacolo andrà in scena al San Ferdinando
dall’8 al 10 giugno). Per il regista russo è il primo incontro
con il teatro italiano ma non con Shakespeare: del 2006 è
infatti il Re Lear allestito in Polonia. “Ho scelto Shakespeare
– dice Konchalovskij – perché il suo teatro è grande come
la vita e può avere mille interpretazioni. Le sue
drammaturgie sono una combinazione di cielo e terra, di
sacro e profano, di follia e divinità, un po’ come i poli
opposti che governano Napoli”. Perché La bisbetica
domata? “Volevo fare una commedia – spiega ancora il
regista –. La mia ‘Bisbetica’ sarà un po’ clownesca e
circense, sospesa tra improvvisazione e coraggio,
esattamente le doti necessarie per reagire al destino”.
Martedì
30Sainati
aprile 2013 — ore 17
COORDINA
Augusto
Università degli Studi
Suor Orsola Benincasa
INTERVENGONO Nicola Bionda Chiara Gualdoni
Sala degli Angeli
via Suor Orsola 10, Napoli

Documenti analoghi