Il Programma

Commenti

Transcript

Il Programma
SABATO 14 MARZO
Ore 12.00 RING: Processo alla pasta. Come si spiega il prezzo del grano in discesa e la pasta
in salita?
Un ring per conoscere il percorso della pasta dal campo alla tavola, per capire come sostenere
acquisti convenienti e soprattutto come riconoscere la qualità di uno dei componenti fondamentali
della dieta degli italiani.
Ore 16.00 RING: DOP E IGP. I marchi di tutela servono per vendere meglio?
Un dibattito per capire se proteggere la tipicità di alcuni prodotti alimentari con questi
riconoscimenti aumenta il valore del prodotto e fa davvero acquisire mercato.
Ore 16.45 EVENTO: Beppe Bigazzi alla Libreria Giunti
Nello spazio della Libreria Giunti, in Leopolda, Beppe Bigazzi presenta in anteprima il suo libro
«Osti Custodi», che racconta il mondo di quei ristoranti che hanno fatto del rispetto della natura e
delle tradizioni culinarie il proprio valore aggiunto.
Ore 18.00 EVENTO: Il libro «q.b. La Cucina Quanto Basta»
Sapo Matteucci presenta il suo libro «q.b. La Cucina Quanto Basta», Edizioni Laterza, alla presenza
di Davide Paolini e di Rolando Ruiz Beramendi.
DOMENICA 15 MARZO
Ore 11.00 EVENTO: Il vino di Toscani
Presentazione in anteprima del vino di un grande appassionato, Oliviero Toscani.
Ore 12.00 EVENTO: L'Aceto Sopraffino® Degli Estensi fa il suo ingresso nel mondo dei
cocktail classici
Una presentazione e una degustazione dell'Aceto Sopraffino® Degli Estensi a cura dall'Azienda
Agricola Czarnocki Lucheschi.
Ore 15.00 RING: Chef e produttori: è possibile un'alleanza per ridurre i costi? Il rapporto
diretto fra produttori e ristoratore
Gli invitati sono il Presidente e chef dei JRE e i produttori di Taste. Il ring, che vede la
partecipazione di produttori, esperti e pubblico, si propone di scoprire se un rapporto più ravvicinato
fra produzione e consumo rappresenta oggi un'ulteriore opportunità di risparmio e di valorizzazione
dei prodotti tipici.
LUNEDI 16 MARZO
Ore 11.00: botteghe @ ristoranti Vetrina Toscana 2009
Una rete in cui trovare i prodotti alimentari della qualità toscana.
Interviene Paolo Cocchi Assessore al Commercio, Turismo e Cultura
IL MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI PER
LA PRIMA VOLTA A TASTE CON UN PROPRIO SPAZIO
A questa edizione di TASTE partecipa anche il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e
Forestali, con un punto informativo istituzionale che presenterà le attività ministeriali legate al
settore agroalimentare, alla conservazione dei cibi, alla sicurezza alimentare, e alle nuove campagne
dedicate ai consumatori e alle scuole.
… e inoltre alla Stazione Leopolda:
LA MOSTRA FOTOGRAFICA DI MAX: TONI THORIMBERT INTERPRETA I
PROTAGONISTI DI TASTE
All'interno del percorso di Taste, i visitatori del salone avranno la possibilità di vedere anche gli
scatti che Toni Thorimbert ha realizzato per l'ultimo numero del magazine MAX del gruppo Rcs: il
celebre fotografo di moda e lifestyle ha infatti immortalato alcuni dei proprietari delle aziende di
Taste, rendendoli protagonisti di un servizio fotografico davvero speciale, in scena alla Leopolda
con una mostra-installazione.
RICCARDO BARTHEL FIRMA L'AREA STAMPA DI TASTE
L'area che accoglie la stampa a questa edizione di Taste andrà in scena all'interno di una raffinata
cucina firmata Riccardo Barthel, la raffinata bottega fiorentina di arredamento e design. Nel corso
delle giornate del salone ai giornalisti saranno offerti cibi e bevande, come si addice a una cucina
vera e propria.
I PRODOTTI TIPICI DEL COMUNE DI SALEMI IN SCENA A TASTE
Anche i prodotti di Salemi e Pepemi, marchio del Comune di Salemi, di cui Davide Paolini è
Assessore al Gusto ed al Disgusto, saranno tra i protagonisti a questa edizione di Taste con uno
stand a loro dedicato. Nei giorni della manifestazione parteciperanno anche Vittorio Sgarbi ed
Oliviero Toscani rispettivamente, Sindaco ed Assessore alla Creatività, e inoltre nel programma di
Fuoriditaste è in programma una serata con i prodotti di Salemi al ristorante Terrazza Bardini.
LA LIBRERIA DI GIUNTI EDITORE
La storica casa editrice fiorentina Giunti partecipa a Taste presentando una speciale libreria
interamente dedicata ai libri sul cibo e sul gusto. E nei giorni del salone presenterà anche una serie
di nuovi titoli prossimamente in uscita.
L'AREA LETTURA: RIVISTE SUL CIBO DA TUTTO IL MONDO
Inoltre un'area speciale all'interno del percorso del salone presenterà una selezione di alcune delle
più importanti riviste dedicate al cibo provenienti da tutto il mondo.
IL CONSORZIO DEL CHIANTI CLASSICO
E alla Stazione Leopolda per Taste n.4 ci sarà anche il Consorzio del Chianti Classico, con una
progetto speciale dedicato ai suoi produttori d'eccellenza.
LA NOVITA': A FIRENZE VA IN SCENA FUORIDITASTE
La grande novità di questa edizione è Fuoriditaste, il programma di eventi e appuntamenti che si
svolgeranno a Firenze in contemporanea con la quarta edizione di Taste.
Fuoriditaste è il programma off del salone: eventi, incontri, occasioni promozionali, di spettacolo e
di cultura che si svolgono in vari luoghi della città - in spazi pubblici e privati, al chiuso e all'aperto
- e che riguardano non soltanto l'eccellenza del mangiare e del bere, ma tutto ciò che è collegato e
collegabile alla vasta galassia del gusto e dei piaceri del buon vivere.
Le diverse iniziative sono articolate in un calendario di appuntamenti che coinvolge non soltanto
ristoranti, enoteche, negozi di delikatessen, gelaterie artigianali, mercati e banchini di street-food,
hotel e bar di tendenza, ma anche gallerie d'arte, musei e associazioni, che animano la vita culturale
della città e vogliano farsi conoscere o dire semplicemente la loro in fatto di ricerca e nuove
modalità del gusto.
Firenze si confermerà così internazionalmente come uno dei luoghi fondamentali della tradizione,
della produzione e dell'esperienza contemporanea del gusto, del cibo e del vivere di qualità.
Per informazioni www.fuoriditaste.com
TASTE è uno degli eventi del programma di festeggiamenti per i 150 anni de LA NAZIONE.
Aperta al pubblico
Orario: 10.30-20.30 (lunedì 9.30-16.30)
Ingresso: € 10 per il pubblico - € 5 per operatori del settore