Pop-up store

Commenti

Transcript

Pop-up store
LA POP-UP STORE EXPERIENCE
IN AEROPORTO
16 Giugno 2015
1. Chi siamo
2. Il business retail
3. La tendenza pop-up nel settore
4. Case history
1 GRUPPO SEA
IL GRUPPO SEA
•
•
Gestisce e sviluppa gli aeroporti di Milano - Malpensa e Linate
Si posiziona tra i primi dieci gestori in Europa per volume di traffico nel
segmento passeggeri e in quello merci
Gli azionisti del Gruppo SEA
1 GRUPPO SEA
SEA: LE PRINCIPALI AREE DI BUSINESS
Aviation
Le sue attività includono la gestione e lo sviluppo delle infrastrutture aeroportuali
(terminal, infrastrutture di volo, piazzali di sosta aeromobili), di quelle centralizzate
e dei servizi di sicurezza, l’acquisizione di nuovi vettori e la crescita di quelli già
operanti, anche nel settore Cargo.
1 GRUPPO SEA
SEA: LE PRINCIPALI AREE DI BUSINESS
Non Aviation
Le sue attività si focalizzano sui servizi commerciali che esprimono aree di unicità e
competitività degli aeroporti: retail, ristorazione (Duty Free e Duty Paid) e parcheggi.
Gestisce altre attività di servizio, ad esempio manutenzione, handling per soggetti
terzi, pubblicità, servizi bancari.
Fatturato 211.100.000€ + 9.3% vs 2013 (30.8% totale SEA)
1 GRUPPO SEA
SEA: GLI AEROPORTI
Milano Malpensa
Dedicato allo sviluppo del traffico intercontinentale è lo scalo del Nord Italia con più
operatori internazionali.
Malpensa T 1 è dedicato a clientela business e leisure.
Malpensa T2 è destinato al traffico low cost di fascia alta.
Milano Malpensa Cargo è il primo aeroporto Cargo in Italia e sesto in Europa.
Milano Linate
È il city airport per frequent flyer su rotte nazionali e internazionali intra UE.
1 GRUPPO SEA
FACTS & FIGURES
Sistema Aeroportuale di Milano: volumi di traffico passeggeri e merci 2014.
Passeggeri [mln]
+ 3,3 vs 2013
Movimenti [.000]
+ 0,8 vs 2013
Volume di merci [.000 tn]
+ 8,3 vs 2013
459
27,7
472
254
18,7
163
91
9
12,7
LIN
MXP
MIL
LIN
MXP
MIL
LIN
MXP
MIL
Fonte: Dati SEA
1 GRUPPO SEA
2 IL BUSINESS RETAIL
Il potenziale e il nuovo approccio
POTENZIALE DEI CLIENTI TARGET: MALPENSA E LINATE
36 milioni di clienti - anche con visite ripetute - raggiungibili dall’offerta retail
Malpensa
T1
Malpensa
T2
Malpensa
Totale
Linate
Passeggeri
12 M.
6.5 M.
18.7 M.
8.9 M
Meeters&greeters*
4.1 M.
2.4 M.
6.2 M.
1.8M
-
-
(15.6K)
(7.7K)
16.3 M.
8.9 M.
25.2 M
10.7
Operatori aeroportuali**
TOTALE
* Meters&greeters: elaborazione a cura di Marketing N A – SEA
Base dati: indagine annuale 2014 sulla customer satisfaction a cura di CFI group per SEA
** Presenti quotidianamente in aeroporto – base dati SEA – elaborazione Marketing NA
2 IL BUSINESS RETAIL
LA STRATEGIA DI SVILUPPO
Proseguono interventi negli aeroporti per rendere più competitiva a livello internazionale la
qualità dell’accoglienza e l’attrattività commerciale, soprattutto sui target alto spendenti (Cina,
Russia)
A) Boost commerciale: iniziative e servizi a valore aggiunto in ottica mall.
B) Interventi nelle infrastrutture: rinnovate per una valorizzazione estetica e funzionale,
design distintivo, materiali innovativi, eleganza e modernità
C) Interventi di sistema: nuovi concept commerciali per sviluppo business retail
2 IL BUSINESS RETAIL
A. Il nuovo approccio
• Rebranding
• Animazione commerciale
• Accessibilità 2.0
• Proposizione tailor made
2 IL BUSINESS RETAIL:
A) BOOST COMMERCIALE
Brand enhancement: dalla centralità
dell’operatore a quella degli aeroporti
2 IL BUSINESS RETAIL:
A) BOOST COMMERCIALE
Ritmo commerciale: introduzione delle
stagionalità tipiche dei mall
Campagna Natale e Catalogo dedicato
Saldi
2 IL BUSINESS RETAIL:
A) BOOST COMMERCIALE
Accessibilità 2.0
• Piattaforma online: dal design moderno, user friendly
• App: la portabilità dell’aeroporto
• Itiview: una guida veloce allo shopping
• Social media: 164.000 fans
• CRM: quasi un milione di contatti
2 IL BUSINESS RETAIL:
A) BOOST COMMERCIALE
Proposizione tailor made
Loyalty Program – 200.000 soci
• Free WiFi
• Sconti ed accumulo punti ad ogni acquisto
• Tariffa scontata dedicata parking
• Offerte speciali di Partner estermi
• Cataloghi limitati nel tempo
con premi fisici (acceleratori
redemption)
• Servizio Shop&collect
• Couponing onetoone
•
•
•
Personalizzazione dei servizi per target
specifici (es: shopping helper per viaggiatori cinesi)
Promozioni dedicate a partner unici
Attività di co-marketing con agenzie, T.O. e partner
retail
2 IL BUSINESS RETAIL:
A) BOOST COMMERCIALE
B. Interventi nelle infrastrutture
Dalla nuova security direttamente in area commerciale
2 IL BUSINESS RETAIL:
B) INFRASTRUTTURE
B. Interventi di sistema
Nuovi concept commerciali
2 IL BUSINESS RETAIL:
C) SISTEMA
3 LA TENDENZA POP-UP NEL
SETTORE
Pop-up store: una realtà all’interno dei
Duty Free Store
Cristian Dior con Make up Artist e interazione digital
3 LA TENDENZA POP-UP
Pop-up store: una realtà all’interno dei
Duty Free Store
Video Wall e area promo promozionale
3 LA TENDENZA POP-UP
Pop-up store: destinazioni d’uso all’interno
dei Duty Free Shop
Il layout dei negozi prevedono spazi dedicati ai pop up stores
3 LA TENDENZA POP-UP
Pop-up store nelle gallerie commerciali: una tendenza
accolta con interesse anche negli aeroporti
Opportunità:
- offerte rilevanti per contesto, stagionalità e appuntamenti in calendario
- anticipazione lanci/operazioni di positioning attive anche in città, a
vantaggio della awarness dei marchi investitori
- dinamismo del marketing mix con vantaggio rilevante per le insegne
investitrici cui è richiesto un impegno limitato nel tempo, a volte vissuto
come banco di prova
3 LA TENDENZA POP-UP
Pop-up store: Nizza Airport
L’aeroporto di Nizza dedica un sub
brand ai pop-up store all’interno della
galleria Promenade
3 LA TENDENZA POP-UP
Pop-up store: Copenhagen Airport
La stagionalità: a Copenhagen, Yeti ha
installato una speciale cabina prova per
permettere di misurare i propri capi ad
una temperatura adeguata
3 LA TENDENZA POP-UP
Pop-up store: Newark Airport
Gli appuntamenti: Hudson News ha
aperto un pop-up shop a Newark
durante la settimana del Super Bowl
3 LA TENDENZA POP-UP
Pop-up store: Milan Airports
• Posizioni di impatto sui flussi passeggeri
• Dimensioni massime 18 mq
• Durata: 3 -6 mesi sino ad un massimo di 1 anno
• Il taglio promozionale permette di concentrare la presenza di
promoter solo nei momenti di picco di flusso passeggeri
• Investitori: brand di posizionamento medio alto
• Corrispettivo: la quotazione media tiene conto anche del
forfait sul venduto
3 LA TENDENZA POP-UP
Orciani: l’offerta rilevante per il
contesto
Orciani ha aperto il suo primo temporary shop
nel Terminal 1 di Milano Malpensa con un
monoprodotto appena lanciato sul mercato.
4 CASE HISTORY
Campari: l’aeroporto specchio della
città
Campari ha scelto Malpensa nel
periodo del Salone del Mobile
per mostrare l’italian style in cui
si indentifica, insieme alla città di
Milano.
4 CASE HISTORY
Casio: il positioning nel territorio
Il Global Time Sync Pop Up store di Casio a Malpensa .
Un temporary shop progettato per offrire ai viaggiatori un’esperienza
immersiva nelle tecnologie più innovative per la sincronizzazione dell'orario
ovunque nel mondo. Segue a luglio la station domination nella stazione
Garibaldi.
4 CASE HISTORY
BRAUN: il prodotto premium
Braun presenta e vende a Malpensa la sua linea premium di rasoi,
particolarmente apprezzata dal pubblico asiatico
4 CASE HISTORY
GRAZIE PER L’ATTENZIONE
Per informazioni e contatto: [email protected]

Documenti analoghi