Giglio-Tos, E. (1900) Boll. Mus.Torino, 15(377)

Commenti

Transcript

Giglio-Tos, E. (1900) Boll. Mus.Torino, 15(377)
Giglio-Tos, E. (1900) Boll. Mus.Torino, 15(377) 1-8. Matto Grosso & Paraguay.
BOLLETTINO
DRI
Musei
n
1
T
N.
Zoologia ed Anatomìa comparata
di
^
Q
ST'7
dftllii
il.
pul>l)licai.()
il
Viaggio
del
Or.
A.
Dr.
l]iilT«r8Ìth di
15 Agosto
Boreili
nel
Matto
Torino
1900
Grosso e
Vol.
nel
XV
Paraguay.
EuMANNO Giglio -Tos
IV.
OnTOTTERI.
Le specie menzionate
Boreili,
durante
il
in
questa nota sono state raccolte dal
l)r.
Alfredo
suo breve viaggio nel Matto Grosso e nel Paraguay,
nelle seguenti località:
Coviunbà, nel Matto Grosso.
Uruciim, a circa 18 chilom. verso sud-ovest da Corumbà.
Carandasinìio, a circa 50 km. verso nord-est da Corumbà.
Asuncion
nel Paraguaj'.
Tebicuari presso Villa Rica nel Paraguay.
Formosa
nel
Chaco argentino.
Delle specie raccolte, solamente quattro sono
nuove cioè
:
Prionolopha
brevipennis, Abila Bolivari^ Xiphiola Borellii fra gli Acrididi, e Aìichipiolis atrifrons fra gli Pseudofillidi.
Urucum, Asuncion,
Gen. Anaplecta Burm. — A. albomarginala Saus. et Zehnt.
Gen. Temuopteryx Br.
T. Gtiatemalae Saus. et Zehnt. — Urucum.
Asuncion, Urucum, Tebicuari.
Gen. Blatta Liu. — B. germanica Lin.
Urucum.
Gen. Phjllodroinia Serv. — P. brunneriana Saus.
Urucum.
Ph. bivittalaJa Serv. Br.
Ph. zapoteca? Saus. — Urucum.
L'esemplare che riferisco dubbiosamente a questa specie corrisponde
curiosi disegni del capo
molto bene alla descrizione per quanto riguarda
—
—
—
—
—
i
ma
dimensioni assai minori. Difatto
mentre Saussure dà per questa specie mm. 14,5 di lunghezza, questo
e del
pronoto,
ne differisce per
esemplare non è lungo che 8
mm.
le
Giglio-Tos, E. (1900) Boll. Mus.Torino, 15(377) 1-8. Matto Grosso & Paraguay.
—
2
~
—
—
Carandasinlio, Urucum, Asuncion.
I. marginala Br.
Gen. Iscliuoplera Burm.
brasiliensis Br. — Asuncion, Uriiciim, Tebicuari.
I
tolteca Saus — Carandasinlio, Corumbà, Urucum, Formosa.
Carandasinlio, Corumbà,
E. conspersa Burm.
Gen. Epilampra Burm.
I
—
—
Urucum.
—
Carandasinbo, Corumbà, Urucum, Asuncion.
E. gracJis. Br.
Urucum.
C. heusseriana Saus.
Gen. Calolampra Saus.
—
II maschio
gracile, con
di
ali
forma
eliissoidea,
mentre invece
è quasi
il
pronoto
parabolico
femmina.
—
Gen. L«ucophaea Br.
Urucum.
Gen. Paiichlora Burm.
Gen. Blabera Burm.
Asuncion.
—
B.
è piìi piccolo e più
ed elitre oltrepassanti notevolmente Taddome.
è più piccolo e di
nella
—
questa specie, non conosciuto finora,
P.
B.
Atrop03 Stoll.
viridis
Burm.
—
Corumbà,
— Urucum.
Corumbà, Carandasinlio, Urucum,
Urucum.
Burm.
A. brevipennis Saus (^
amer.). — Urucum.
—
'ntistA
Biol. centr.
—
Carandasinho,
—
Pasca Br.
Gen. AC
—
surinamensis (Lin.).
L.
A.
vitrea
— B. brasiliensis Saus.
— M. cubensis Saus. — Urucum.
— 0. rubicunda (Stoll.).
icterica Saus. et Zelint. — Urucum.
Bactridium Saus. — B. Clinteria Westw. (Catal.
Saus. et Zelint
—
Gen. Brunneria Saus.
Gen. Musoiiia Stai.
Gen. Oxyops Paus.
0.
Gen
Mus., Part.
Il
I -
Phasmidae, 1859,
p. 27, n" 21, pi.
of
xxv,
Ortb. Ins. British.
fig. 9).
di questa specie:
Urucum
femmine
mi
sola
delle
pare completaUna
un maschio.
Dr. Borelli ha raccolto ad
quattro individui
femmine ed
mente adulta e per le maggiori dimensioni, e per l'opercolo molto più
lungo e ancora perchè sul fronte presenta fra gli occhi due spine acute,
compresse, ricurve in avanti. Nelle altre duo femmine queste spine sono
invece appena rappresentate da due piccoli tubercoli, come si vede rappresentato nella figura del "Westwood. Le femmine da me esaminato
concordano in generale abbastanza bene con la figura e la descrizione
data dal Westwood, ma ne differiscono tutte per la mancanza assoluta
di spine sui femori, come del resto su tutte le zampe. Io non credo tut3
tavia che queste differenze sieno sufficienti a distinguere questi esemplari
da me esaminati in una specie diversa, poiché, com'è noto, in questo
gruppo di Ortotteri sono troppo notevoli le differenze che si riscontrano
in individui della stessa specie, specialmente per quanto riguarda la
presenza o la disposizione delle spine.
Il maschio è assai più piccolo, gracilissimo, con le antenne più lunghe
che nella femmina, e privo as.so luta mente di spine anche sul capo.
Due femmine ed un mascnio
Gen. Anisomorpha Gray. — A. Borellii Giglio-Tos.
da Urucum.
—
Giglio-Tos, E. (1900) Boll. Mus.Torino, 15(377) 1-8. Matto Grosso & Paraguay.
13
^E.B
1901
-
È
-
l)a!l'6same di questi esemplari mi sono accorto che quegli altri, raccolti
primo viaggio, e che
dal Dr. Boreili nel suo
descrizione
di
questa specie nel n^ 302
1897) non sono individui adulti. Sono invece adulti
e differiscono dai primi raccolti per
di
tutti
i
femori
avere
servirono per la
ini
questo Bollettino (Voi. XII,
di
il
questi sopracitati,
corpo nero vellutato, Tapice
nereggiante e sopratutto
perchè
poi
le elitre e le ali
sono più grandi, così da raggiungere quasi il margine posteriore del mesonoto e del metanoto. Le elitre e le ali sono affatto somiglianti per
colore e per forma, però le ali sono un po' più grandi. Esse hanno tutte
una forma
sono tumefatte nel m^zzo e col margine tutt'intorno
ellittica;
Le venature sono
visibilmente risvolto all'insù.
di
color rosso-ruggine,
ben rilevate e sporgenti sulla superfìcie, col fondo delle cellette che esse
limitano di color nero vellutato. Tali elitre ed ali per il loro colore
prevalente rosso-ruggine spiccano nettamente sul corpo nero, come due
ai lati del corpo.
Urucum, Asuncion.
Gen. Nephele Boi.
N. Asmodeus (Serv.)
Urucum, Tebicuari.
Gen. Tettigidea Scud.
T. muUicostata Boi.
Urucum.
Gen. Batmcliidea Serv. Boi.
B. mucronata Serv.
Asuncion.
B flavonotata Boi.
scaglie applicate
—
—
—
—
—
—
—
Una
sola
femmina che
Dr. BoLiVAR, perchè
differisce alquanto dalla
perchè
dei femori posteriori e
descrizione data dal
pronoto, acuto, oltrepassa notevolmente l'apice
il
le ali
sono più lunghe del pronoto.
—
—
Quattro femmine ed un maschio
Gen. Tetanorhyiiclius Br.
T. incerlus Br.
da Urucum.
0. bimaculala Giglio-Tos (questo Bollettino n" 181:,
Gen. Ossa Giglio-Tos.
Corumbà.
voi. IX, 1894, p. 15, e n" 302, voi. XII, 1897, p. 27).
Asuncion.
0. Germari Burm.
Gen. Ommexecha Serv.
0. Servillei Blanch. — Urucum, Asuncion.
Formosa.
Wl. brevicornis (Lin.).
Gen. Metaleptea Br.
M. minor Giglio-Tos (questo Bollett. n" 302, voi. XII, 1897, p. 23). Urucum,
Carandasinbo, Corumbà, Asuncion.
D. vir.dis Scud. — Asuncion.
Gen. IMcroiiiorpha Morse
Urucum,
0. (orphuIHIa) macuhpennis Scud.
Gen. ({rphula Stai., Giglio-Tos
Carandasinbo, Asuncion.
Carandasinho, Urucum,
A. ferruginosa Stai.
Gen. Anibljtropidia Stai.
—
—
—
—
—
—
—
—
—
—
Asuncion.
Gen. Coelopterna
Stai,
— C
Urucum.
var. brevipennis Giglio-Tos.
Gen. Procolpia
Stai.
—
P.
—
acuminata
—
(De Geer),
—
Formosa, Asuncion,
Tre individui da Carandasinbo.
minor Giglio-Tos (questo Bollettino, n" 184, voi. IX,
1894, p. 17). — L'unico esemplare proveniente da Asuncion è un maschio
cbe mi era finora sconosciuto. Esso non differisce dalla femmina descritta
che per le dimensioni alquanto minori.
Carandasinho.
P. serrala (Lin).
Gen. Prionolopha Stai.
—
Prionoiopha brevipennis n. sp.
—
Giglio-Tos, E. (1900) Boll. Mus.Torino, 15(377) 1-8. Matto Grosso & Paraguay.
d
Giglio-Tos, E. (1900) Boll. Mus.Torino, 15(377) 1-8. Matto Grosso & Paraguay.
talis, ani e labrum evmie^cens, sicbsulcata, pone ocelluvu mtco dPsfitnJa,
ùnpi-esso picncfa/a, infer antenna^ laevUer dilalata, lìromimtfa, ad
verticem rotundatodeclivis. Carìnae latevales frontales deorsum disiincie divergenles. Fa^Hgìum vevticis breve, antice rolandatum, cannula obhim a costa frontali divisum. Occì'putiransversiìnrugulositm.
Pronotuin fortiler ùnpresso-punctafum. dorso rotundafo, metazona
planiuscula, angiUo x)Oslico subrecto, carina inedia obsoleta, sulcis
Iransversis subobsoleiis. Elytra apice oblique subtruncata, in medietate
basali dense venosa, dehinc parce venosa, subhyalina, niaculis nonnullis fuscis adspersa. Pedes, pì-aesertim iibiae posficae,
praediti. Tibiae posticae
spinis
jjilis
albidìs
margine ex terno spinisS, margine interno
9 praeter spinam apicalem inslrnctap. Spinae
nigrae. Spina apicalis externa distincta.
Long.
sitm'/no apice
Giglio-Tos, E. (1900) Boll. Mus.Torino, 15(377) 1-8. Matto Grosso & Paraguay.
6
^
Pasiigium verlicis breve, angulo redo terminaium, S2)atio
Fastigium verticis iongé production, angulo acuto termi-
inleroculari aerine lotigum.
natum
spazio
,
iìiteroculari
longius.
Prono/icni caìinis laleralibus
reivor&wm dislincie divergentlbus angulo postico reclangulo^
ìnargineimstico utrinque redo.
Meta pleura^, parte postica
tantum infuocata.
me
EU/ fra concolori a, area
diasi ina basi fascioì'e.
Pedus
margine
Idlcribus et
antico late nigro-nitidis: medio
testaceo:
abdomen totam
Pi-onotumcarinis laleralibus
angulo postico
acuto, marginepostico utrinque
parallelis, dorso
sinuato.
Metapleurae parte postica nigerrima.
Elytra area mediasiina basi,
nec non area discoidali fusconigris, atque nitidiusculis.
Pedus abdominisque basi nigro-nitidis.
testa-
ceum.
Femora
postica aì-ea ivfero-
exteìua nigro-nitida , supra
fascila duabas obliqais sub-obsolelis genicìilisque
fascis,
la-
teì-e-inlerno pallide testaceo, im-
Femora
postica area infero,
supra
fasciis
daabus obtiquis
genicìi-
lisque
fuscis
inte)-no
nigro-nitida
exlei'na
,
laleì-e
nigì -0 quadri-fasciato.
maculalo.
min. 24
o
90
Long. corp.
»
pron.
»
elijtr.
»
fem. post.
Long. corp.
14
mm.
»
p)'on.
»
elijtr.
»
fem. post.
31 33
7-8
»
30-31
» 18-20
»
—
S. flavofasciaìa (De Geer). — Asuncion.
Gen. Scliistocerca Stai.
Gea. Clilorus Giglio-Tos (questo Bollettino, n" 311, voi. XIII, 1898, p. 50)
ParadiC. Borellii Giglio-Tos (questo Boll, n" 184, voi. IX, 1894, p. 27
—
—
chrophus).
—
Urucum.
Gen. Faradichroplus Br.
voi. XII, 1897, p. 35).
P
—
—
fjsiforms Giglio-Tos (questo Bollettino, n" 302,
P.
Urucum, Carandasinho, Asuncion.
bipunclalJS Giglio-Tos (questo Bollettettino, n" 184, voi.
—
Formosa.
Gen. Osmilia
0. obliqua
Stai.
—
0.
violassa
(Thunb.) Stai.
Gen. Isopliya Br.
1894, p. 37).
—
—
(Thunb.) Stai.
—
IX, 1894,
p. 26)
Urucum.
Urucum.
—
hamala Giglio-Tos (questo Bollettino, n" 184, voi. IX,
I.
Parecchi individui dei due sessi da Urucum, Corumbà,
Asuncion.
La Colorazione di que.sti imlividui è molto varia. Taluni sono uniformemente verdi altri hanno due stri.scie laterali brune al pronoto segnanti
;
l'inserzione dei lobi laterali
;
in alcuni
maschi
le
elitre
sono infoscate
Giglio-Tos, E. (1900) Boll. Mus.Torino, 15(377) 1-8. Matto Grosso & Paraguay.
campo timpanale; finalmente
nel
mediana
brune.
nella
di
Il
carattere costante che serve per la distinzione della specie sta
forma
fu da me descritta.
Urucum, Carandasinho.
maschio, quale
dei cerei del
Br.
piinclinervis Stai,,
I.
hanno suU'addome una serie
hanno anche due striscie laterali
alcuni
m;icchiette brune ed altri
—
pulcliella Giglio-Tos ^questo Bollettino, n" 184, voi. IX, 1894,
Gen. Hyperopliora Br.
Urucum.
H. major Br.
Gen. Ceraia Br.
C. dentata Br.
Urucum.
Gen. Aiiaulacomera Stai.
A. erinifolia Saus.
Urucum.
I.
—
—
—
I
Br.
tre esemplari
zione del
maschi provenienti da Urucum differiscono dalla descri-
Brunner perchè hanno
la vjena obliqua
timpanale, e tutta la metà basale dei cerei
improbabile che
Geu.
Gen.
Gen.
Gen.
Gen.
da
Asuncion.
—
—
A. Boliviana
p. 37)
—
Grammadera
Plagioptera
tratti
si
Br.
Stai.
Turpilia Stai.
—
Stai.
rilevata del
color nero intenso.
campo
Non
è
una specie nuova.
— G. hastala Br. — Corumbà.
— P. bicordaia Serv. — Corumbà.
T.
Microceiitrum Scud.
Oxyprora
di
di
—
laevigata Br.
—
flavicornis
0.
—
Urucum.
Burm.
M. lanceolatum
Redt.
—
—
Urucum.
Quattro femmine
e
due maschi
Urucum.
II maschio di questa specie, finora ignoto, somiglia affatto alla femmina
ma è di dimensioni un po' minori. La lamina sopranale è divisa in due
lobi ed è percorsa da un solco mediano che diventa molto profondo verso
l'apice. La lamina sottogenitale non oltrepassa l'apice dell'addome, è
tronca e munita agii angoli posteriori di due bi'evi stili ottusi. I cerei
sono grossi, robusti e non oltrepassano la lamina sopranale, essendo quasi
coperti dai due lobi di questa. Tali cerei sono <:ialli (verdi ?j e alla loi'o
estremità si ricurvano fortemente in avanti e all'indentro con una punta
lunga, acuta e nera all'estremità.
—
Gen. Caulopsis Redt.
C.
Gen. Coiiocephaliis Thunb.
C.
heleropus Boi.
—
gracìiis
—
C.
Eedt.
—
Corumbà, Asu.ncion.
maxill03U3 (Fabr).
—
Urucum.
Corumbà.
Gen. Xipliinlium Serv.
Gen. Tliysdrus Stai. —
—
T.
X.
longipes
— Corumbà, Asuncion.
— Urucum, Carandasinho, Asuncion,
Redt.
mantispa Boi.
Formosa.
Gen. Auchìptolis Br.
—
A. a!rifrons n.
sp.
Castane US, froìite atra, occipite infascalo, vittis duabus suboculaduabus obUquis sub-obsolelis in lobis deftexis pronoti
fuscis: segmento j^raeanale, segmentoque anale atris; pectore testaceo.
Ocuii globosi, proniimtli. Anlennae concolores. Pronotum disi inde
ruguloso-granosuni, sulco jjoslico profundo, metazona elevata carinula inedia obtusa sub-obsoleta instructa, margine lìostico rotundatoribus, viltisque
ii'imcato. Eli/tra d campo iympanali brevi: venulis transversis subpar allelis compluribus areolas rectangulares decise ì^eticulatas indù-
Giglio-Tos, E. (1900) Boll. Mus.Torino, 15(377) 1-8. Matto Grosso & Paraguay.
Alae fiiscae. Fenioì-a anlica et intermedia in margine exleì-no
mulica, in margine interno 4-s/r/nosa: femora postica in margine externo
deìilibus.
6-spinosa, basi late ino'assata. Spinae tesfaceae,
Segmentum anale
d"
rotundaio-emarginatiun.
summo
Lamina
apice nigro.
supì-aanalis
d
oblonga rectanguUiris, basì salcata, apice depressa. Cerci d crassi,
apice intus fortiter incuroato, acuminato. Lamina subgenilalisd longa,
apice triangulariter emarginata, stglis tongis, obtusis. Lamina analis
5 breviSj rectangularis, silicata. Lamina subgenitalis apice tì-iangulariter incisa. Ovipositor niger, basi testacea.
mm. 33
Long. corp.
Long. fem. ant.
»
>
9
lìOSt.
»
»
»
elìjtr.
oviposit
36
Un maschio ed una femmina da Urucum.
Gen Hyperbaetms Br. — H. ensifer Br. — Urucum.
Gen. Apotetameuus Br. — fl. clypeatus Br. — Urucum.
»
2^^^0}l.
y>
—
mm.
y>
»
11
21
15
—
Gen. Eneopteras Burm.
E. surinamensis (De Geer) Saus.
Urucum, Corumbà, Asuncion, Tebicuari.
Gen. (jryllus Lia.
6. argenfinus Saus.
Urucum, Carandasinlio, Corumbà.
Gen. Miogrjilns Saus.
IVI.
pusilhs Burm.
Corumbà. Urucum.
Gen. Auuro^rylliis Saus.
A. muticus (De Geer),
Carandasinho, Formosa.
Gen. Grj'llodes Saus.
Carandasinho, Corumbà, AG. guyennensis Saus.
—
—
—
—
—
—
—
—
suncion.
— N. fa^ciatus (De Geer). — Formosa, Asuncion, Urucum.
— C. peruvianus Saus — Asuncion, Urucum.
— T. mixlus? Hald. Saus. — Urucum.
— S. oxydactylus Party. — Formosa, Asuncion.
— Urucum, Carandasinho.
Gen. Ntìiiiobius Serv.
Gen. Cyrtoxipliiis Br.
Gen. Tridactylus Oliv.
Gen. Scapterisciis Scud
S.
dydactyUs Latr,
S.
Camerani Giglio-Tos
Gen
Gìryllotalpa Latr.
—
—
Formosa, Carandasinho.
hexadacfyla Perty.
6.
1161
-
Tip.
P.aerbone
-
—
Torino
Urucum. Carandasinho.

Documenti analoghi