L`itinerario nei particolari

Commenti

Transcript

L`itinerario nei particolari
Scozia
i
d
i
r
o
p
a
s
i
I miglior
L'itinerario nei particolari
Giorno 1
Gli appassionati di cucina avranno un
mucchio di cose da scoprire a Castle
Douglas e nei dintorni, tra cui macellerie
tradizionali, un affumicatoio nelle
vicinanze, negozi di gastronomia,
cioccolatai, e una gamma di locali di
ristorazione. E nei vicini giardini di Threave
c'è perfino un orto, cintato da un muro,
che un tempo forniva frutta e verdura alla
grande dimora. Pernottamento a Castle
Douglas.
Giorno 2
Dirigiti a Glasgow, la più grande città
scozzese con un'altrettanto vasta scelta di
ristoranti. Molti sono i sempiterni favoriti e
tra questi lo Sloan’s Bar and Restaurant.
È bene consultare gli elenchi sulla stampa
locale o informarsi nel locale ufficio
informazioni turistiche su quelli in auge al
momento nel mondo cosmopolita della
ristorazione della città. Pernottamento a
Glasgow.
Giorno 3
Prendi la strada verso nord lungo il lago
Loch Lomond, magari fermandoti a
Balloch al Loch Lomond Shores a bere un
caffè e a dare un'occhiata ai prodotti di
qualità in vendita. Questa è anche
l'attraente località in cui la prima e la terza
domenica di ogni mese si tiene un
popolare agrimercato di produttori locali.
Altrimenti dovresti avere tempo
sufficiente per fare un'escursione sul lago,
da Balloch oppure da Tarbet, più a nord.
Da qui la strada piega verso ovest e sale
fino al passo Rest and Be Thankful
(riposati e ringrazia) per discendere al
fiordo Loch Fyne. All'estremità
settentrionale del fiordo potrai gustare le
ostriche del Loch Fyne Oyster Bar a
Cairndow e degustare i prodotti del
premiato birrificio Fyne Ales Brewery, che
sorge nella stessa zona, in vari locali come
il Creggans Inn di Strachur, più a sud. Sia il
Loch Fyne Oyster Bar che il Creggans Inn si
trovano sulla Strada dei frutti di mare
('Seafood Trail') di questa zona.
Pernottamento nei pressi di Inveraray.
Giorno 4
Da Inveraray dirigiti a nord per
raggiungere l'estremità settentrionale del
lago Loch Awe. Fai una breve passeggiata
a piedi tra i campi che costeggiano il lago
per andare a vedere il castello Kilchurn,
antica roccaforte del clan Campbell. Poi
prosegui in auto verso est per Tyndrum,
dove il Real Food Café serve il classico
pesce con patatine fritte (e molto altro
Per saperne di più sui migliori locali della
ristorazione, sulle Strade gastronomiche e molto
altro ancora in Scozia: www.eatscotland.com
ancora): piatti tutti preparati con prodotti
locali. Andando sempre verso est potresti
fare una pausa fermandoti nei negozi
della strada principale di Aberfeldy,
un'attraente cittadina. Qui e nei dintorni,
tra le imprese di interesse gastronomico
figurano anche un cioccolataio e un
affumicatoio. Prosegui per raggiungere
l'arteria principale, la A9, detta 'la strada
per le Highlands', e prosegui verso nord
per Pitlochry, dove pernotterai.
Giorno 5
Nel frequentato centro di villeggiatura di
Pitlochry ci sono due distillerie, di cui una,
la Blair Athol Distillery, si trova nei
pressi della strada principale all'estremità
est della cittadina, e un birrificio che ha
sede nel Moulin Inn su una collina sopra
Pitlochry. La vicina tenuta Blair Atholl
Estates, al centro della quale sorge la
riconoscibile attrazione del castello Blair,
ha molto da offrire al visitatore. Fai un
safari in Land Rover per farti una buona
idea della vita in una tenuta delle
Highlands. Altrimenti fai un'escursione
verso nord e visita la popolarissima e ben
rifornita House of Bruar. Se vai a Bruar
torna, percorrendo un breve tratto della
A9, a Pitlochry dove pernotterai.
I migliori sapori
di Scozia
Giorno 6
Prendendo la A9 verso sud raggiungi
Dunkeld, che ha molti caffè e locali
interessanti per chi ama la cucina nella
strada principale, e dove puoi fare una
passeggiata pittoresca lungo il fiume nei
pressi della cattedrale. Da Dunkeld
prosegui verso est passando da Kirriemuir
e continua per Arbroath, famosa per la
specialità di pesci affumicati, prodotti
localmente da imprese quali l'Arbroath
Smokery. L'affumicatura degli eglefini
gode ora del riconoscimento di origine
geografica protetta (come lo champagne
e il prosciutto di Parma!) e quindi gli
autentici Arbroath smokies devono essere
prodotti nel raggio di 8 miglia (quasi
13 km) dalla cittadina. Prosegui verso sud
passando per Dundee e raggiungi il Fife
attraverso il ponte sul fiume Tay, per
pernottare nella zona di St Andrews.
Giorno 7
Nell'East Neuk (neuk in scozzese significa
angolo, quindi 'l'angolo est') del Fife si
trova una vasta scelta di esercizi di
ristorazione che fanno uso di prodotti
organici locali. Ce ne sono di ogni genere,
dalle premiate friggitorie di fish and chips
di Anstruther agli accoglienti caffè di
Falkland, ai produttori artigianali come
Per informazioni, idee e altri itinerari on line:
www.visitscotland.com/it
quello di formaggi della St Andrews
Farmhouse Cheese Company.
Prosegui verso sud per pernottare a
Edimburgo, dove si dice che ci siano più
locali di ristorazione pro capite che in
qualsiasi altro luogo del Regno Unito. Tra
questi figura Iglu, impegnato nel cercare
di rifornirsi di ingredienti a chilometro zero.
Anche le regioni dei Lothians, a non molta
distanza, hanno molto da offrire, per
esempio il Sun Inn a Dalkeith.
Le informazioni contenute in questa pubblicazione sono
quelle fornite a VisitScotland e, per quanto a essa risulti,
corrette al momento di andare in stampa. VisitScotland
declina ogni responsabilità per eventuali errori e omissioni.
La durata e la frequenza dei viaggi sono corrette al momento
di andare in stampa, ma possono essere soggette a
cambiamenti. Dicembre 2010.
VisitScotland ha il compito di salvaguardare per le
generazioni future l'ambiente naturale e gli edifici storici
da cui tanto dipende il turismo della Scozia.
Copertina: Affumicatura del pesce a Portsoy, piccolo villaggio di
pescatori sulla costa dell'Aberdeenshire. © Paul Tomkins,
VisitScotland / Scottish Viewpoint
ori
I migliori sap
di Scozia
Clima temperato, paesaggi e terreni di vario tipo e mari pescosi: ecco alcuni dei fattori che contribuiscono alla
supremazia della Scozia in fatto di alimenti della migliore qualità. Qualunque piatto si scelga, sia un primo, un
secondo o un dolce, ha sempre ingredienti straordinari, dai delicati antipasti di frutti di mare ai dessert di
frutti di bosco. Le distillerie che sorgono in paesaggi incantevoli, i negozi nelle fattorie delle Lowlands, gli
affumicatoi sulla costa, oltre ai ristoranti, ai bistrò e agli alberghi, sono solo alcuni dei luoghi in cui si possono
trovare i migliori sapori di Scozia.
1
CASTLE DOUGLAS: CITTÀ
GASTRONOMICA – In questa cittadina
di mercato immersa nel paesaggio ondulato
del Galloway si trovano oltre 50 attività
gastronomiche in cui figurano in prima
linea i prodotti locali.
2
Sloan’s Bar and Restaurant – Il più
antico bar e ristorante della città, aperto come
caffè nel 1787. Menù di marcata ispirazione
scozzese – e inoltre ceilidh (musiche e danze
scozzesi) il venerdì!
3
AGRIMERCATI – LOCH LOMOND SHORES
Questi agrimercati di produttori locali che si
tengono regolarmente si sono dimostrati di
grande successo in tutta la Scozia sia per i
turisti che per gli abitanti del luogo.
Costituiscono la vetrina dei prodotti organici
e artigianali di molti produttori scozzesi.
4
Loch Fyne Oyster Bar – Sorge vicino al
sito dell'Oyster Bar originario e continua
l'allevamento delle proprie ostriche
all'estremità settentrionale dello stupendo
fiordo Loch Fyne con metodi sostenibili e
nel rispetto dell'ambiente.
I migliori sapori
di Scozia
5
Blair Athol Distillery – Un giro senza
fretta della distilleria e, in omaggio, un
bicchierino di whisky prodotto con l'acqua
purissima del locale Allt Dour – in gaelico 'il
ruscello della lontra'.
6
House of Bruar – Ha un reparto di
prodotti alimentari eccezionalmente rifornito
con specialità gastronomiche di ogni angolo
della Scozia. Fantastico anche per fermarsi a
pranzo nel ristorante annesso.
7
Arbroath Smokery – Gli eglefini, aperti e
salati, vengono affumicati su fuoco di legna dura
secondo la tradizione e costituiscono una
prelibatezza unica, vanto di questo porto di pesca
della costa orientale.
8
St Andrews Farmhouse Cheese
Company – Una fattoria a nordovest di
Anstruther che produce formaggi secondo
metodi tradizionali dall'inizio alla fine. Negozio
e caffè.
9
IGLU – Premiato bar e bistrò all'avanguardia,
nel mondo della ristorazione di Edimburgo, in
fatto di forniture etiche, con particolare
attenzione alla sostenibilità.
10
Sun Inn – Gastropub dell'anno per il 2010,
questa locanda con camere è un ambiente
intimo facilmente raggiungibile da
Edimburgo. La scelta di piatti si fonda sul
preciso sostegno agli agricoltori e ai pescatori
scozzesi.

Documenti analoghi

Il tuo itinerario in dettaglio

Il tuo itinerario in dettaglio Aggiungete un'altra giornata alla fine del vostro viaggio dirigendovi da Glasgow verso l'unica "città gastronomica" della Scozia, Castle Douglas e non perdetevi il Centro Visitatori Cream o’ Gallow...

Dettagli

L`itinerario nei particolari

L`itinerario nei particolari Burns BIrthplace Museum celebra la vita e le opere di Robert Burns. Il sito comprende il cottage, dove l'autore è nato nel 1759, un museo e altre attrazioni come il Sentiero dei Poeti, così come i ...

Dettagli

scozia - Orientarsi

scozia - Orientarsi La Scozia, il cui antico nome e' Caledonia, fa parte dello United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland, di cui occupa circa un terzo del territorio totale. La Scozia, situata nella parte N...

Dettagli