NORME GENERALI DELLA GIOCOPARMA ASD

Commenti

Transcript

NORME GENERALI DELLA GIOCOPARMA ASD
NORME GENERALI DELLA GIOCOPARMA ASD
FINALITA’ del REGOLAMENTO
-
regolare il rapporto che intercorre fra gli iscritti e la Società sportiva;
-
dare un’organizzazione efficiente e regolare ai rapporti tra i Dirigenti della Società e gli
iscritti, specificando diritti e doveri di tutti i Soci e collaboratori.
NORME GENERALI:
1.
Tutti i soggetti che operano in Giocoparma ASD (Soci e non soci) sono tenuti a rispettare lo
statuto dell’Associazione.
2. Il periodo di validità dell’iscrizione è di un anno e decorre dal 1° settembre al 31 agosto
dell’anno successivo
3. I Soci che praticano attività agonistica hanno l’obbligo di presentare entro la data del 30
settembre la scheda per il rinnovo dell’iscrizione sociale, versando la relativa quota fissata dal
Consiglio Direttivo che per il corrente anno è di Euro 20,00. La mancata presentazione della
domanda d’iscrizione e/o del pagamento della quota sociale, comporta la perdita del diritto di
Socio con conseguente esclusione dalle iniziative e dalle attività sportive dell’Associazione.
4. Per coloro che non praticano attività agonistica, la scheda per l’iscrizione a Socio deve essere
presentata, prima di iniziare l’attività, unitamente alla quota fissata per il corrente anno (Euro
20,00) ed agli eventuali documenti obbligatori. La mancata presentazione della domanda
d’iscrizione e/o del pagamento della quota sociale, comporta l’esclusione dalle iniziative e dalle
attività sportive dell’Associazione. Le domande di iscrizione sono subordinate
all’autorizzazione del Consiglio Direttivo.
5. Tutti coloro che praticano un’attività sportiva, prima di iniziare l’attività, sono tenuti alle
presentazione del prescritto certificato medico di idoneità per la disciplina praticata (nel caso
fossero praticate più discipline, queste debbono essere indicate nel predetto certificato).
6. L’accesso agli impianti e l’utilizzo delle attrezzature è riservato ai Soci in regola con quanto
descritto ai punti 3 o 4 ed al Personale espressamente incaricato dall’Associazione,
limitatamente all’attività per la quale si è iscritti.
7. L’attrezzatura sportiva e l’abbigliamento sportivo consegnato, sia ad uso personale che ad
utilizzo collettivo, devono essere utilizzati nelle dovute maniere e conservati in buone
condizioni. In caso di perdita o distruzione, delle cose di cui sopra, il Socio è tenuto al rimborso
del costo delle medesime.
8. La partecipazione a qualsiasi manifestazione, ufficiale o meno, comprese quelle non
organizzate dall’Associazione, è subordinata all’approvazione e al consenso del Responsabile
di Settore e del Tecnico o Allenatore.
9. Le spese inerenti alle manifestazioni e alle trasferte ed i relativi rimborsi sono esclusivamente
quelli approvati in delibera di bilancio preventivo di inizio anno sportivo; altre richieste
devono essere concordate con il Responsabile di Settore che preventivamente li sottopone
all’approvazione del Consiglio Direttivo.
10. Gli accompagnatori ufficiali sono definiti dal Responsabile di Settore.
Per ogni disciplina sportiva, in fase di bilancio preventivo, saranno definiti le figure e il numero
degli accompagnatori ufficiali di ogni settore. Resta inteso che il numero degli accompagnatori
è legato esclusivamente al bisogno effettivo degli Atleti. Qualora il settore voglia allargare la
partecipazione a più collaboratori, i costi inerenti al soprannumero saranno a totale carico del
settore medesimo.
11. Ogni Settore potrà integrare quanto sopra, con un proprio regolamento interno di settore. Tale
documento, oltre a non essere in contrasto con il presente Regolamento Generale e con lo
Statuto Sociale, dovrà essere sottoposto all’approvazione del Consiglio Direttivo.
ALLENAMENTI
Gli allenamenti sono la base per ottenere un buon risultato sportivo. Pertanto è obbligatorio
rispettare gli orari stabiliti per gli allenamenti. Tutti gli atleti agonisti, nonché il personale
espressamente incaricato, sono obbligati a partecipare agli allenamenti. La mancata frequenza
comporta la non partecipazione alle gare, alle partite o alle manifestazioni. Il ripetersi di assenze
ingiustificate, comporta a giudizio insindacabile dell’Allenatore e/o del Responsabile di settore
l’allontanamento dalla squadra.
PUNTUALITA’
La puntualità agli allenamenti, alle partite, alle manifestazioni ed alle trasferte è indispensabile per
tutti. Nelle partite o manifestazioni in casa è obbligatorio per tutti gli Atleti presentarsi nel luogo
ove si svolgono entro l’orario stabilito dall’Allenatore. Un ritardo non giustificato che superi i
quindici minuti può essere sanzionato dallo stesso Allenatore; al ripetersi, possono essere presi
provvedimenti disciplinari dal Responsabile di settore. Il provvedimento disciplinare va dal
richiamo ufficiale scritto all’allontanamento dalla squadra.
TRASFERTE
In occasione delle trasferte tutti devono presentarsi all’ora stabilita; un ritardo di dieci minuti
comporta provvedimenti come sopra; dopo i dieci minuti di attesa, il Responsabile della squadra
può decidere di partire lasciando a casa i ritardatari.
LIBRO PRESENZA
Per ogni disciplina sportiva sarà istituito un libro presenze. In questo documento saranno annotate:
le presenze, le assenze e i ritardi. La compilazione è fatta da una Persona scelta dal Responsabile di
settore. Il libro presenze ogni fine mese deve essere firmato dal Responsabile di settore e
consegnato alla segreteria, che lo sottoporrà alla verifica del Consiglio Direttivo.
DOVERI
Il mancato rispetto di questi doveri comporta il differimento al Consiglio Direttivo.
1.
2.
3.
4.
5.
È fatto obbligo a tutti i Soci di tenersi informati sulle attività ed iniziative dell’Associazione.
Giocoparma ASD informerà i Soci delle iniziative programmate attraverso l’affissione sulla
bacheca esposta presso la Sede Sociale (attualmente presso la Sede della Polisportiva Gioco
Parma Onlus - via Silvio Pellico, 14/a), oppure tramite le regolari pubblicazioni sul sito web
dell’Associazione (www.giocopolisportiva.it).
È dovere di ogni Socio preservare e valorizzare il buon nome e l’immagine della Società e
degli Sponsor.
È obbligatorio rispettare gli orari di utilizzo degli impianti sportivi e i regolamenti previsti in
tali impianti (vedi piscine e palestre).
Un improvviso impedimento che comporti ritardo o assenza agli allenamenti, gare e/o
manifestazioni, deve essere tempestivamente comunicato all’Allenatore. La mancata
partecipazione ad una gara o manifestazione, senza validi motivi, preclude la partecipazione
alle gare successive, fermo restando il parere del Tecnico e del Responsabile di settore.
È d’obbligo nelle manifestazioni ufficiali e di rappresentanza l’uso dell’abbigliamento ufficiale
avuto in dotazione dalla Società, come da indicazioni del Responsabile (o dall’Allenatore). I
predetti materiali devono essere tenuti in buone condizioni.
7. Tutti gli Atleti hanno il dovere di sistemare la propria attrezzatura di gioco, prima e dopo ogni
gara o manifestazione.
8. È dovere di ogni Responsabile di settore informare, sulle attività ed iniziative svolte dal proprio
settore.
9. Il Responsabile di settore, o persona da lui delegata, si farà carico della tenuta e della
conservazione delle tessere federali di riconoscimento, nonché degli eventuali cartellini
indicanti le classificazioni/punteggi di gara.
10. È obbligatorio nelle gare e manifestazioni presentarsi con un documento di riconoscimento
valido.
6.
DIRITTI
1.
2.
3.
4.
5.
Tutti i Soci, nell’ambito dell’attività prescelta, hanno il diritto ad usufruire degli impianti e
delle attrezzature utilizzate dall’Associazione, purché in regola con la visita medico-sportiva.
Gli Atleti agonisti hanno diritto all’iscrizione presso la Federazione Sportiva di appartenenza.
Gli Atleti agonisti hanno diritto all’annuale visita medico-sportiva ed alla visita di
classificazione medica per la disciplina sportiva praticata.
Tutti i Soci Atleti agonisti, Allenatori ed Accompagnatori ufficiali, hanno diritto
all’abbigliamento sportivo previsto per l’attività praticata.
È riconosciuto ai Soci, Allenatori, Dirigenti e Accompagnatori, esplicitamente autorizzati
dalla Società (nelle figure del Presidente e/o Amministratore) un rimborso kilometrico
forfettario pari a € 0,40 al chilometro, per l’utilizzo del mezzo di trasporto personale. Eventuali
spese straordinarie saranno sottoposte all’approvazione del Consiglio Direttivo. Resta inteso
che la Società non è responsabile per gli eventuali danni (o di qualsiasi altro onere)
eventualmente arrecati al mezzo di trasporto personale
Per quanto non previsto da questo Regolamento, si fa riferimento allo Statuto di Giocoparma ASD
COSTI A CARICO DELLA SOCIETA’ PER OGNI DISCIPLINA SPORTIVA:
 Tasse di iscrizione societaria ed individuale alle varie Federazioni Sportive di riferimento (con
esclusione dei brevetti personali);
 Costi per la visita medico-sportiva ed eventuali tasse di classificazione agonistica;
 Tasse per l’iscrizione a gare, campionati e manifestazioni sportive ufficiali;
 Compensi a medici, giudici sportivi, arbitri, oltre al personale necessario al buon funzionamento
degli eventi sportivi programmati;
 Polizze assicurative;
 Costi di palestre, piscine oltre ad eventuali altri Impianti necessari per allenamenti e/o
manifestazioni;
 Attrezzatura da gioco e manutenzione della stessa;
 Abbigliamento ufficiale per ogni settore;
 Rimborsi ad Allenatori, Tecnici e Collaboratori per le prestazioni offerte;
 Costi di segreteria (affitto Sede, telefono, materiali, ecc.)
 Costi di trasporto (manutenzione, bolli e assicurazione pulmini, carburante)
 Per le trasferte autorizzate, a favore degli atleti convocati, sarà riconosciuto un contributo, fino
ad un massimo di € 10,00 per ogni pasto ed € 30,00 per ogni pernottamento.
 Per le trasferte autorizzate, a favore di allenatori e accompagnatori ufficiali, sarà riconosciuto il
rimborso totale dei costi per pranzi e/o pernottamenti (nei limiti ovviamente del “buon senso”).
TARIFFE E COSTI A CARICO DEI SOCI ATLETI “AGONISTI”:







La QUOTA SOCIALE per l’anno 2015-2016 è stabilita in € 20,00 (venti), comprensiva di
quota assicurativa.
Il contributo di ogni atleta per la partecipazione all’attività agonistica del nuoto è di € 300,00
annui. La quota predetta può essere versata in due rate di € 150,00 cad.; di cui la seconda da
versare entro e non oltre il mese di gennaio 2016
Per le discipline di Basket ed Hockey il contributo di ogni atleta è di € 150,00 annui:
Le predette quote sono da versare contestualmente all’iscrizione, fatta salva l’eventuale
possibilità di rateizzazione prevista per il nuoto.
Per gli atleti agonisti che praticano più discipline sportive, la tariffa prevista dalla 2^ disciplina
in poi sarà scontata del 50% (es.: basket + nuoto = 150,00 + 150,00 )
Lo stesso sconto (50%) sarà riconosciuto ai membri di uno stesso nucleo famigliare (il primo
paga la quota intera, dal 2° in poi sarà scontata).
Facilitazioni o sconti di cui sopra NON sono cumulabili.
TARIFFE CORSI DI NUOTO PER L’ANNO 2015-2016
La cadenza dei corsi di nuoto (agonistica esclusa) potrà essere trimestrale, oppure quadrimestrale.
L’inizio dei corsi è fissato per le seguenti date:
08/09/2015 – Piscina “Onesti” di via Moletolo (termineranno il 20/05/2016)
01/10/2015 – Piscine “Ferrari” di via Zarotto e “Caduti di Brema” di v.le Piacenza (termine il
18/06/2016)
I prezzi di seguito riportati sono intesi per trimestre, i corsi hanno durata di 45 minuti effettivi
 Corsi di acquaticità con istruttore dedicato: € 160,00 - 2 volte a settimana: € 290,00
 Per tutta l’altra corsistica (min. 5 persone):
€ 85,00 - 2 volte a settimana: € 150,00
Sui predetti corsi sono previsti i seguenti sconti:
- Corso per bambini (fino a 11 anni di età compiuti) – 15% circa = € 70,00
- Corso per ragazzi (da 12 a 17 anni compiuti)
– 10% circa = € 75,00
 Nuoto libero:
Piscina “Onesti” di via Moletolo:
con frequenza di 2 volte a settimana: quadrimestrale: € 160,00
con frequenza di 1 volta a settimana: quadrimestrale: € 85,00
annuale:
annuale:
€ 300,00
€ 160,00
Nuoto libero presso altri impianti (Zarotto o Piacenza):
con frequenza di 1 volta a settimana: Trimestrale:
€ 95,00
annuale:
€ 270,00
Per gli appartenenti allo stesso nucleo famigliare, sarà riconosciuto uno sconto del 25% non
cumulabile con le precedenti facilitazioni (€ 120,00 per l’acquaticità - € 65,00 per i corsi)
ASSENZE:
Non sono previsti rimborsi o recuperi per assenze causate da motivi personali.

Documenti analoghi