C.V. e fascicolo [file]

Commenti

Transcript

C.V. e fascicolo [file]
Allegato I
*** ***
Antonio A. Azara
Curriculum vitae europeo
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
Indirizzo
Telefono
Fax
E-mail
Nazionalità
Data di nascita
Antonio Alfredo Azara
Via Rolando, 15- 07100 SASSARI
Abitazione +39 079 2029028; Università 1-39 079 228470; Ccli. +39 320 4257515
+39 079 228472
gtjs.it antonioaIfredo.azara(àss.omceoJt
Italiana
12.11.1958
ESPERIENZA LAVORATIVA,
'Date (da - a)
e Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
Principali mansioni e
responsabilità
• Date (da - a)
• Nome e indirizzo del datore di
lavoro
• Tipo di azienda o settore
• Tipo di impiego
• Principali mansioni e
responsabilità
1990-1992
Unità Sanitaria Locale n. I -Via Monte Grappa, 82- 07100 SASSARI
Servizio Sanitario Regione Sardegna - Unità Sanitaria Locale n. I - Sassari
a tempo indeterminato
Assistente Medico di Igiene epidemiologia e sanità pubblica in Convenzione presso
l'istituto di Igiene e Medicina Preventiva dell'Università degli Studi di Sassari
1992-2000;
2000-2004;
2005 ad oggi
Università degli Studi di Sassari- P? Th Università, 21 - 07100 SASSARI
Università degli Studi di Sassari in servizio presso l'istituto di igiene e Medicina
Preventiva
a tempo indeterminato
1992- 2000: Ricercatore universitario
2000- 2004: Professore associato, 551) MFD/42 (igiene generale ed applicata)
- 2005 - ad oggi: Professore ordinario 551) MED/42 (Igiene generale ed applicata,
Cattedra di Programmazione ed organizzazione dei servizi sanitari presso la
Facoltà di Medicina e Chirurgia).
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
Date (ds - a)
• Nome e tipo di istituto di
istruzione ofbrm azione
Qualifica conseguita
A.A. 197711978 - 1985/1986, conseguito il 12 Novembre 1986
Date (da -a)
'Nome e tipo di istituto di
istruzione o formazione
o Qualifica conseguita
A.A. 1986/1987-1989/1990, conseguito il 9Luglio 1990
Scuola di Specializzazione in igiene e Medicina Preventiva - Università degli Studi di
Sassari
Specialista in Igiene e Medicina Preventiva - indirizzo Sanità pubblica, votazione
70/70 e lode
Facoltà di Medicina e Chirurgia - Università degli Studi di Sassari
Laurea in Medicina e Chirurgia
Curriculum Vizaeformato europeo di Antonio A. Azoto
05/08/2015
Pagina 1/5
• Date (eh —a)
Nome e tipo di istituto dl
istruzione o formazione
Qualifico conseguita
A.A. 1991/1992— 1992/1993, conseguito il 6Luglio 1993
Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva - Università degli Studi di
Sassari
Specialista in Igiene e Medicina Preventiva - Ituifrizzo Igiene e tecnica
Ospedaliera, votazione 70/70 e lode
• Date (da - a)
Nome e tipo di istituto di
istruzione oform azione
• Qual/ìca conseguita
1992 - 1993, conseguito il 4 giugno 1993
Dipartimento di Sanità Pubblica della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'università
degli Studi "l'or Vergata" di Roma
Master in Epidemiologia dei Servizi Sanitari
• Date (da - a)
Nome e tipo di istituto di
istruzione oforinazione
Gennaio 2008 - Novembre 2008
Corso di formazione manageriale " Progetto Ippoerate" - Una nuova cultura per il
sistema dei servizi alla persona: programmazione dei servizi, valutazione dei risultati,
qualità" promosso dalla Regione Sardegna; 9 moduli + Project Work-Ruolo di Project
Leader
134 ore di attività formativa di tipo misto, articolate in momenti di didattica in
aula, visite guidate e Project Work, per un totale di 104 ECM
'Principali materie/abilità
professionali oggetto dello studio
Programmazione, valutazione e gestione manageriale dei servizi: n. 25 ore
- I livelli di governo del SSN e la domanda sanitaria nei diversi sistemi
regionali
- L'organizzazione delle aziende sanitarie
- Comportamenti organizzativi e gestione del cambiamento
- Valorizzazione delle risorse umane
- La gestione per progetti ed il Project Management
- Il bilancio come strumento di misurazione delle performance
Metodi e strumenti per il governo in rete del sistema: n 16 ore
- Il sistema informativo aziendale
- Marketing e comunicazione
- Le comunità di pratica
La qualità, l'appropriatezza dei servizi e delle cure e la centralità del cittadino: n. 25
ore
- Gestione della qualità
- Accreditamento e certificazioni di qualità
- Risk management in sanità
- I percorsi diagnostici e terapeutici
- Evidence Based Medicine
Project Work: 24 ore
Visite guidate: 40 ore
'Date (da— a)
'Nome e tipo di istituto di
istruzione oforinazione
* Principali materie /abilità
professionali oggetto dello studio
5-20 Dicembre 2013
Cono "La valutazione permanente del personale del Servizio Sanitario
Nazionale'; Organizzato dall'AflIJ. di Sassari avente come obiettivo didattico
generale il Management sanitario: innovazioni gestionali e sperimentazione di modelli
organizzativi e gestionali (24,6 ECM).
Attività formativa didattica in aula su seguenti tematiche:
Il sistema aziendale di gestione delle performance organizzative ed individuali con
particolare attenzione al Sistema di misura e valutazione in linea con i principi della
riforma della PA di cui al D.Lgs. 150109; la responsabilità dirigenziale graduata;
Valorizzazione dei talenti individuali) e valutazione finale.
Curriculum Vitaefonnata evropeo di Antonio A. Azara
0510812015
Pagina 2/5
'Date (da —a)
Nome e tipo di istituto di
istruzione oform azione
Principali materie /abilità
professionali oggetto dello studio
PRIMA LINGUA
ALTRE LINGUE
Capacità di lettura
Capacità di scrittura
Capacità di espressione orale
CAPACITÀ E COMPETENZE
ORGANIZZATIVE
Ad es. coordinamento e
amministrazione di persone.
progetti, bilanci; sul posto di
lavoro, in attività dì volontariato,
ecc
Settembre 2014. - Giugno 2015
Corso di formazione manageriale e di miglioramento qualitativo dei servizi e delle
prestazioni nel Sistema socio-sanitario e sanitario della Regione Sardegna "Progetto
Alessandro Fleming"; 9 moduli + Project Work; Ruolo di Project Leader Edizione
Sassari 8
144 ore di attività formativa di tipo misto, articolate in momenti di didattica in
aula e Project Work
• La pianificazione strategica e la riorganizzazione aziendale;
• Il governo clinico;
• Gestione delle risorse strumentali;
• Gestione delle Sorse economico-finanziarie;
• Gestione delle risorse umane;
• Gestione e miglioramento continuo della qualità
* Politiche sanitarie e di welfare, con esame e critica di principi ispiratori,
modelli e applicazioni;
* Amministrazione e organizzazione delle Aziende e dei servizi socio-sanitari;
• Project Work
Italiano
Francese, Inglese
Buona
Sufficiente
Buona
• Presidente Corso di Laurea in infermieristica (dall'att. 2012-2013 a tutt'oggi).
• Presidente del Corso di Laurea in Tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei
luoghi di lavoro (dall'aa. 2007-2008 al 2012-2013).
• Direttore del Master Universitario di livello in Management dell'area tecnica della
prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro (dal 2007 al 2009).
.
*
• Responsabile dell ' attività del Laboratorio di igiene ambientale ed Ecologia medica
della Sezione di igiene e Medicina Preventiva del Dipartimento di Scienze
Biomediche dell'Università degli Studi di Sassari.
• Componente del Consiglio della "Struttura di raccordo" della Facoltà di Medicina e
Chirurgia dell'Università di Sassari (triennio 2012-2015, riconfermato per il triennio
2015-2018).
• Componente del Comitato di Gestione del Centro autonomo di spesa del
Dipartimento Strutture Servizi Generali della Facoltà di Medicina e Chirurgia
dell'Università di Sassari (D.R. n. 46198) fino al 2009.
• Già Componente della Commissione Didattica del CdL in Medicina e Chirurgia
dell'università di Sassari, dal 2010 al 2013 è stato componente della Commissione
Tecnica di programmazione didattico-pedagogica e Coordinatore della Commissione
Tecnica organizzativa.
• Componente della Commissione per l'organizzazione del nuovo Esame di Stato di
abilitazione all'esercizio della professione di Medico-Chirurgo presso l'Università
degli Studi & Sassari (dalla sua istituzione - 2004 - a tutt'oggi), è frequentemente
nominato Presidente e/o Commissario della Commissione esaminatrice.
• Componente dei Collegio dei docenti del Master Universitario di Il livello in
Direzione di strutture sanitarie (Ma.DLS.S.) dell'Università degli Studi di Sassari.
• Già Coordinatore del Gruppo operativo del Comitato di controllo delle Infezioni
Ospedaliere (G.O.i.O.) del Policlinico Universitario di Sassari (Delibera 1112002),
• Componente del Gruppo di monitoraggio e valutazione del progetto per la
standardizzazione delle finzioni di osservazione epidemiologica delle Regioni
Obiettivo I nell'ambito del progetto PON-ATAS 2000-2006 (Decreto Direttoriale 9
luglio 2003), (nominato dal Ministero della Salute, su proposta dell'Assessorato
dell'igiene e Sanità della Regione Autonoma Sardegna).
* Coordinatore del "Centro di riferimento regionale (Sardegna) per la sorveglianza
delle infezioni da Salinonelle ed enterobatteri patogeni" nell'ambito del progetto
europeo ENTER-NET,
..
Curriculum Vitaeforrnago europeo di Antonio A. Azra
0510812015
Pagina 3/5
• E stato nominato Commissario in due valutazioni comparative per posti di
Ricercatore e Professore Associato nelle sedi Palermo e Firenze.
• Dal 1996 è coordinatore di attività di ricerca scientifica e titolare di fondi di ricerca
finanziate da vari enti (M1UR Università degli Studi di Sassari, Regione Autonoma
Sardegna, Fondazione Banco di Sardegna)
• Svolge fhnzioni di Segretario del Consiglio della Scuola di Specializzazione in
Igiene e Medicina Preventiva dell'Università degli Studi di Sassari nell'ambito della
quale, come tutore, coordina tutta l'attività didattica e l'attività di frequenza dei
medici specializzandi.
• Nell'ambito della Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica
(S,It.l.) alla quale è iscritto dal 1988, ha rivestito alcuni incarichi organizzativi:
- componente della Segreteria Scientifica del 36 ° Congresso Nazionale SJt.L
tenutasi a Sassari ed Alghero nel 1994; in tale ambito ha curato personalmente la
redazione dei Volumi degli Atti congressuali;
- dal 1991 al 1994 ha collaborato attivamente nell'attività della Segreteria della
Sezione Sardegna e nell'organizzazione di numerosi seminari scientifici; in tale
contesto ha curato la redazione di una pubblicazione a carattere regionale
denominata "Fogli di informazione";
- nei bienni 1995196, 1997198, 2003/04, 2005106, 2012-14 componente del
Consiglio Direttivo della Sezione Sardegna della S.It.I., nominato Vicepresidente
regionale nel biennio 2005/06;
- Capo progetto per la Gestione del sistema Qualità (GSQ) ai tini della
certificazione NO 9001-2000, per la Regione Sardegna.
• Componente del Comitato Organizzatore di Convegni a carattere nazionale.
• E iscritto alla Società Scientifica S.I.M.M.: Società Italiana Medici Manager.
ATTIVITÀ SCIENTIFICA
* L'attività di ricerca scientifica è documentata da oltre 260 pubblicazioni scientifiche
(elenco in allegato) su riviste nazionali ed estere nei campi della: organizzazione
sanitaria e sanità pubblica, igiene ospedaliera, igiene ambientale, epidemiologia e
prevenzione di malattie infettive e non infettive di importanza sociale. Nel quadro di
tali indirizzi è titolare di fondi di ricerca e partecipa a progetti di ricerca nazionali,
regionali e locali.
È referee di riviste nazionali ed internazionali.
• È stato relatore e moderatore in numerosi Congressi e Convegni.
• In qualità di referente regionale dell'Osservatorio nazionale sulla salute nelle regioni
italiane collabora dal 2003 alla stesura del "Rapporto Osservasalute. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane",
• Aderisce al Centro di studi e ricerche interdisciplinare di Idrologia e Talassoterapia
ed al Centro interdipartimentale di Ateneo Nucleo di Ricerca sulla Desertificazione.
ATTIVITÀ DIDATTICA
Nel corso della sua carriera accademica ha svolto e/o svolgeattività didattica presso:
• Corsi di Laurea specialistica: Medicina e Chirurgia, Farmacia, Scienze
Infermieristiche;
• Corsi di laurea triennale area sanitaria: Infermiere, Tecnico Sanitario di Laboratorio
Biomedico, Tecnico Audiometrista, Tecnico Audioprotesista, Ostetrica/o,
Fisioterapista, Logopedia, Igienista dentale, Tecnico della riabilitazione psichiatrica,
Tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro;
• Coni di laurea triennale: Tossicologia degli inquinanti ambientali, Scienze
Ambientali;
• Scuole di Specializzazione: Igiene e Medicina Preventiva, Gastroenterologia,
Microbiologia, Dermatologia e Venereologia, Tisiologia e malattie dell'apparato
respiratorio;
• Docente del Dottorato di ricerca in Scienze biomediche, indirizzo "Sanità pubblica",
fino al 2014;
• Docente nel Master Universitario di Il livello in Direzione di strutture sanitarie
(M a. Di. 5 . 5.)
• Docente nel Master Universitario di I livello in Management infermieristico per le
funzioni di coordinamento;
• Docente nel Master Universitario di I livello in infermieristica di area critica Curriculum Vitaefarmato europeo di Antonio A. tara
-
0510812015
Pagina 4/5
Strumentisti di sala operatoria;
• Docente nel Master Universitario di livello in Management dell'area tecnica della
prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro;
• Docente nel Master Universitario di i livello in Infermieristica di area critica ed
emergenza sanitaria per infermieri (Nuoro);
• Docente nel corso Master in Istituzioni, responsabilità e gestione del rischio in sanità
(Nuoro);
• Docente in numerosi Corsi di aggiornamento o specializzazione organizzati sia
dall'Università che dall'AUSL n. I di Sassari, nonché da altri enti o associazioni
scientifiche.
ATTIVITÀ ASSISTENZIALE
• dal 1990 al 1992: Assistente di Igiene, epidemiologia e sanità pubblica della USL n.
I di Sassari, in convenzione presso l'istituto di Igiene e Medicina Preventiva
dell'Università di Sassari;
• dal 1992 a tutt'oggi presso lo stesso Istituto, in qualità di Dirigente sanitario, nei
diversi campi nell'ambito del Servizio di Epidemiologia, ecologia e prevenzione
ospedaliera per le Cliniche universitarie ed in Convenzione con la Azienda U.S.L. n.
i di Sassari: nell'ambito della quale fino al 2000 ha rivestito un incarico di natura
professionale (C3). dal 2001 un incarico di alta specializzazione (Ci) e dal 2005
(52) è responsabile di una articolazione funzionale interna di tipo gestionale
(Struttura Semplice. Laboratorio di Igiene ambientale ed Ecologia medica)
deli'U.O.C. di Igiene e Medicina Preventiva dell'Azienda Ospedaliero Universitaria
di Sassari (pur avendo diritto - in base allArt. 5, comma 4 del DE'° 517199 - ad un
"Programma" parificato a tutti gli effetti ad una Struttura complessa "A");
• collabora attivamente con la Direzione Sanitaria di presidio e aziendale per
problematiche di carattere igienistico-programmatorio ed organizzativo dell'Azienda
Ospedaliero-Universitaria di Sassari (già Cliniche a gestione diretta e Policlinico
Universitario).
CAPACITÀ E COMPETENZE
TECNICHE
Utilizzo corrente del pacchetto Office sia in ambiente Windows che in ambiente MAC.
Dìrige il Laboratorio di Igiene ambientale ed ecologia medica della Scv di Igiene del
Dip. di Scienze biomediche/UOC di Igiene e M.P. dell'A.O.U. di SS nell'ambito del
quale si eseguono determinazioni su liquidi organici e matrici ambientali attraverso
l'utilizzo di complesse strumentazioni sia fisse sia portatili per determinazioni in loco.
Con computer, attrezzature
specifiche, macchinari, ecc
PATENTE
O PATENTI
Patente di guida automobilistica e nautica
• Nell'ambito dei programmi di cooperazione dell'Italia con i Paesi in via di
sviluppo, è stato indicato dal Ministero degli Affari Esteri quale "esperto esterno"
e, in tale ruolo, dal 26 maggio al 22 giugno 1999, ha svolto attività di docenza e di
ricerca presso l'Università "E. Mondlane" di Maputo (Mozambico).
Nell'ambito del Progetto di ricerca e cooperazione finanziato dall'Unione Europea
denominato "Oc, Benin", ancora in essere, nel marzo 2014 ha svolto attività di
ricerca e operativa presso il Comune di Abomey-Calavi (Benin).
ULTERIORI INFORMAZIONI
Il sottoscritto autorizza al trattamento dei dati personali, secondo quanto previsto dal D.Lgs 1 96103.
Sassari, 0510812015
Antonio A. Azara
Antonio
.1
Currtculwn Vitaefonnalo europeo di Antonio A. Azora
0510812015
Pagina 5/5
ALLEGATO 7
ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI
ALLEGATO ALLA DOMANDA E AL CURRICULUM Di ÀI4TONIO A. AZARA
1) DATI PRELIMINARI DI UN PROGRAMMA DI VACCINAZIONE ANTI-EPATITE B CON NUMERO DI
SOMMINISTRAZIONI E DOSI RIDOTTE. Atti "8° Simposio Antigene Australia e A 105: Aspetti
epidemiologici, cimici e diagnostici". Castrocaro Terme, 28-29 settembre 1987. (Stangoni A., Cuccuru
G.B., Manca M., Obino G., Busonera 8., Cesarani G.F., Spano E., Azara A.).
2)
ASPETTI METODOLOGICI E STATISTICI DI UNO STUDIO MULTICENTRICO
SULL'ANTIBIOTICOTERAPIA PERIOPERATORIA. Evaluation al antibiotic prophylaxis: methodological
and statistical aspects of a multicentre trial. Atti VI Congresso Mediterraneo di Chemioterapia. n. 137,
pag. 76. Taormina-Giardini Naxos, 22-27 maggio 1988. (Maida A., Romano G., Azara A., Valca D.).
3) EPIDEMIOLOGIA E PROFILASSI DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE NELLA U.S.L. DI SASSARI.
RISULTATI DI UN PROGRAMMA DI MONITORAGGIO E CONTROLLO. Nuovi Annali di Igiene e
Microbiologia, 44,39&436,1988. (Maida A., Romano O., Muresu E., Mura I., Valca D., Azara A., Fodde
F.).
4) CRITERI DI SCELTA DEI DISINFETTANTI IN AMBIENTE OSPEDALIERO, Atti 170 Congresso
Nazionale Associazione Microbiologi Cimici Italiani A.M. CLI. R 17. Rimini, 15-17 settembre 1988, Comel
Centrografica, Milano, 1988. (Maida A., Mura I., Azara A.).
5) EPIDEMIOLOGY OF HUMAN HYDATIDOSIS FROM E. GRANULOSUS. Joumal of Chemotherapy Supplement n. 4,938-941,1989. (So G., Malda A., Azara A.).
6) INTRAFAMILIAL SPREAD OF HBV INFECTION AMONO HOUSEOLD CONTACT OF HBSAG POSITIVE
SUBJECTS. OBSERVATION IN NORTHERN SARDINIA. Journ. of Prev. MS. and Hygiene, 30,112,7388, 1989. (Maida A,, Masla C., Bagella G., Stangoni A., Romano G., Obino G., Budroni M., Cesarani
G.F., Busonera B., Azara A., Cossu M.).
7) CONDIZIONI IGIENICO SANITARIE DELLE ACQUE DA ADIBIRE A PISCICOLTURA E
MOLLUSCHICOLTURA. I. CL Mar. Bollettino di Informazione studi e ricerche, 3., 2,4-13, 1990. (Maida A.,
Bagella O., Azara A.).
8) AGE-SPECIFIC PREVALENCE OF HEPATITIS A VIRUS INFECTION AMONG TEEN-AGERS IN
SARDINIA. Microbiologica, 14,21-24, 1991. (Straffollni T,, Franca E,, Mura I., Uccheddu P., Cauletti M.,
Azara A., Scarpa B.),
9) MONITORAGGIO E CONTROLLO DELLE RISORSE IDRICHE. I TRIALOMETANI NELLE ACQUE
ADIBITE AD USO POTABILE NEL NORD SARDEGNA. Nota I. L'igiene Moderna, 95, 26-44, 1991.
(Romano G., Mura I., Azara A., Piana A., Ferresi L., Ciappeddu P.L.).
10) IL MONITORAGGIO DELLE RISORSE IDRICHE DESTINATE AL CONSUMO UMANO. ESPERIENZE
NEL NORD SARDEGNA. L'igiene Moderna, 95,181-215, 1991. (Romano O.. Maida A., Mura I., Azara
A.).
11) PREVALENCE OF TOXOPLASMA GONDII ANTIBODIES AMONG CHILDREN AND TEEN-AGERS IN
ITALY. Microbiologica, 14,229-234, 1991. (Moschan M., Stroffolini T., Aiista 5., Pistoia O., Glammanco
A., Azara A., De Mania D., Chiaramonte M., Rigo G., Scarpa B.).
12) POSSIBILITÀ DI UNA NUOVA CLASSIFICAZIONE PER LE ACQUE MINERALI ITALIANE. Atti XV
Congresso di merceologia: "Libera circolazione e qualità dei prodotti nel mercato unico europeo",
volume secondo. Roma, 24-26 settembre 1992, Ed! Press, Roma 1994. (Franco M.A., Sferiazzo O.,
Puggioni VR., Leardi R., Piana A., Azara A.).
13) ANDAMENTO EPIDEMIOLOGICO DELLE SALMONELLOSI UMANE NEL NORD SARDEGNA NEL
PERIODO 1980-90. L'Igiene Moderna, 99,514-531, 1993. (Muresu E., Mura I., Bagella O., Azara A.).
14) CARATTERIZZAZIONE Dl ACQUE MINERALI ITALIANE MEDIANTE TECNICHE STATISTICHE
MULTIVARIATE. L'igiene Moderna, 99, 715-733, 1993. (Sferlazzo G.V., Puggioni V., Franco M.A.,
Leardi R., Piana A., Azara A., Castiglia P.).
Elenco delle pubblicazioni scientifiche del Profi Antonio A. Azoto
4f)
0510812015
Pagina 1/18
1$) LA QUALITÀ DELLE ACQUE CONDOnATE NEL NORD SARDEGNA, L'igiene Moderna, 100. 13581379, 1993. (Maida A., Romano G., Azara A., Piana A., Brandls. A.).
16) INDAGINE SULLA ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI IGIENE PUBBLICA DELLA REGIONE
SARDEGNA. L'Igiene Moderna, 100, 1326-1344,1993. (Maida A., Romano O., Azara A., Budroni M.,
Castiglia P.).
17) INDAGINE
CONOSCITIVA SULLE PRATICHE DI STERILIZZAZIONE NEL COMPLESSO
OSPEDALIERO UNIVERSITA - USL n. I DI SASSARI. L'Igiene Moderna, iQ. 1287-1312,1993. (Mura
I., Azara A., Masia M.D., Busonera B., Palmieri A.).
18) INDAGINE SULLA ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI IGIENE PUBBLICA DELLA REGIONE
SARDEGNA. Igiene e Sanità Pubblica, L, 4-5,431,1994. (Maida A., Romano G., Azara A., Budroni M.,
Castiglia P.).
19) LE SALMONELLOSI: MODELLI EPIDEMIOLOGICI E LINEE DI PROFILASSI. Quaderni del/istituto
Zoopmfilattico Sperimentale della Sardegna. Salmonellosi umane ed animali: Epidemiologia,
patogenicità e biotecnologia, 107-131. Gallizzi, Sassari, 1995. (Muresu E., Azara A., Castiglia P.,
Piana A.).
20) USE OF IS200 AS EPIDEMIOLOGICAL MARKER IN SALMONELLA. Proc. of XIX Intemstional
Congress oii Microbia! Ecology and Disease. Abstract book. Roma, september 18-21, 1994. (Rubino 5.,
Schiaffino A, Azara A., Solinas M., Muresu E.).
21) STUDIO DELLA FACIES MICROBICA DI ACQUE MINERALI. Atti 36 ° Congresso Nazionale
S.ltL.Sassari-Alghero, 28 settembre-1 ottobre 1994. (1 0 Volume, P218, pag. 318) PRINT Editrice,
Sassari, (Muresu E., Mare A., Piana A., Tiana G.P., Turnu 8.).
22) INDAGINE SU ACQUE ED IMPIANTI DI DIALISI NEGLI OSPEDALI DEL NORD-SARDEGNA. Alti 38°
Congresso Nazionale S.It.I. Sassari-Alghero, 28 settembre-1 ottobre 1994. (lO Volume, P169, pag. 269)
PRINT Editrice, Sassari. (Mura I., Muresu E., Azara A., Masia M.D., Demello C., Monti M.).
23)
LA GESTIONE INFORMATIZZATA DELLE ACQUE DESTINATE AL CONSUMO UMANO:
ESPERIENZE IN SARDEGNA. Alti 36° Congresso Nazionale S.ltL. Sassari-Alghero, 28 settembre-1
ottobre 1994. (1 9 Volume, P223, pag. 323) PRINT Editrice, Sassari. (Romano O., Azara A., Nuvoli M.,
Mirai M., Clappeddu P.L., Poddighe P.).
24) INDAGINE CONOSCITIVA SULLE CONDIZIONI MICROCLIMATICHE E MICROBIOLOGICHE NELLE
SALE OPERATORIE DEL COMPLESSO OSPEDALE-UNIVERSITA' Dl SASSARI, Atti 36° Congresso
Nazionale 3.11.1.. Sassari-Alghero, 28 settembre-1 ottobre 1994. (1 ° Volume, P168, pag. 268) PRINT
Editrice, Sassari. (Mura I., Muresu E., Mare A., Acciaro M., Sotgiu M.G.).
25) UN SECOLO Dl STORIA DEGLI ACQUEDOTTI NEL NORD SARDEGNA. Atti 36° Congresso Nazionale
5.11.1.. Sassari-Alghero, 28 settembre-1 ottobre 1994. (1 0 Volume, P210, pag. 310) PRINT Editrice,
Sassari. (Maìda A., Romano G., Muresu E., Azara A., Ferrari L., Piana A., Brandis A.).
26) ANALISI DELLA VARIAZIONE GEOGRAFICA DEL RISCHIO PER TUMORI DELLA TIROIDE NEL
NORD SARDEGNA. Atti III Congresso Nazionale della Società Italiana di Statistica Medica. Pescara,
30 settembre - I ottobre, 1994. (Castiglia P., MontomoIi C., Tanda F., Manunta V,, Ante A.).
27) LOW PREVALENCE OF ANTI-HCV ANTIBODY AMONG ITALIAN CHILDREN. Infeotion, 22, No, 5,350352, 1994. (Rornanò L., Azara A., Chiaramonte M., De Mattia O., Glammanco A., Moschen M.E..,
Scarpa 8., Stroffollni T., Zanetti A.R.).
28) ANDAMENTO EPIDEMIOLOGICO DELLE SALMONELLOSI UMANE NEL NORD SARDEGNA NEL
PERIODO 1980-90. Quaderni dell'Istituto Zooprofllattico Sperimentale della Sardegna. Salmonellosi
umane ed animali: Epidemiologia, patogenicità e b'rotecnologia. 23-38, Gallizzi, Sassari, 1995. (Muresu
E., Mura I., Bagella G., Azara A.).
29) USE OF 1S200 AS EPIDEMIOLOGICAL MARRER IN SALMONELLA. Southeast Asian Journal of
Tropical Medicine and Publio Health, Voi. 26, suppl. 2, 25-28, 1995. (Rubino 5., Schiaffino A., Leori O.,
Azara A., Salinas M., Santona M., Muresu E., Beuzòn C.R., Casadesùs .J., Cappuccinelli P.).
30) CARATTERIZZAZIONE MEDIANTE TECNICHE STATISTICHE MULTIVARIATE DI ACQUE DEL
SOTTOSUOLO. Biologi Italiani, XXV, 1, 43-47, 1995. (Muresu E., Romano O., Castiglia P., Azara A.,
Piana A., Fischbach Bj.
Elenco delle pubblicazioni scientifiche del Prof Antonio A. Azaj'a
0510812015
Pagina 2/18
31)
L'ACQUA DI RINAGGHJU, in: Tempio e il suo volto (157-160), Carlo Delfino Editore, Sassari 1995.
(Azara A.)
32) IL MONITORAGGIO DEI REFLUI DI INDUSTRIE AGROALIMENTARI E ZOOTECNICHE. PROPOSTE
DI UN MODELLO SPERIMENTALE NEL NORD-SARDEGNA FINALIZZATO ALLA PIANIFICAZIONE
DI UN RAZIONALE SMALTIMENTO. Alti 14° Congresso Nazionale Associazione Italiana degli igienisti
Industriali, Arbatax (NU) 15-17 giugno 1995, pag. 20-23, Tipografia PI-ME Editrice, Pavia 1995. (Arru
E., Azara A., Maida A., Melis. P., Mocci E, Romano G., Sanna Randaccio E, Vodret A,).
33) PERSISTENZA DI S. TYPHIMIJRIUM IN PROVINCIA DI SASSARI. Atti Congresso Nazionale di
Microbiologia, Alghero, 27-30 settembre 1995, (pag. 262), eac s.rJ., Milano. (Mùresu E., Romano O.,
Azara A., Castiglia P.).
34) EPIDEMIOLOGIA E CARATTERIZZAZIONE MOLECOLARE DI CEPPI CLINICI DI S.typhirnuriurn. Atti
Congresso Nazionale di Microbiologia, Alghero, 27-30 settembre 1995, (pag. 309), eec s.rJ., Milano.
(Schiaffino A., Solinas M., Santona M., Muresu E., Azara A., Rubino 5.).
36) I TRIALOMETANI NELLE ACQUE ADIBITE AD USO POTABILE NEL NORD-SARDEGNA. NOTA 2.
PRIMI RISULTATI SULL'IMPIEGO DELL'OZONO NELLA POTABILIZZAZIONE Dl ACQUE
SUPERFICIALI, l'igiene Moderna, 105,139-161, 1996. (Romano O., Mura I., Azara A., Castiglia P.,
Piana A., Picci V., Deidda A., Ciappeddu P.L.).
36) RISORSE IDRICHE E TERRITORIO NELLA SARDEGNA NORD-OCCIDENTALE, l'igiene Moderna,
jQ, 163 - 200, 1996. (Romano O.. Dettori B., Maida A., Dare M., Castiglia P., Azara A., Licciardello L.,
Piana A., Deroma M.A., Ciappeddu P.L.).
37) SORVEGLIANZA EPIDEMIOLOGICA DELLE INFEZIONI DA SALMONELLE IN PROVINCIA DI
SASSARI. PERSISTENZA Dl S.typhirnurium. l'igiene Moderna, 105, 213 -227,1996. (Muresu E.. Mura
I., Azara A., Castiglia P.).
38) IL MONITORAGGIO DEI REFLUI Dl INDUSTRIE AGROALIMENTARI E ZOOTECNICHE. PROPOSTE
DI UN MODELLO SPERIMENTALE NEL NORD-SARDEGNA FINALIZZATO ALLA PIANIFICAZIONE
DI UN RAZIONALE SMALTIMENTO. i. Ci. Mar. Periodico di studi, ricerca e informazione, VII, 1, 2-4,
1996. (Ami E., Azara A., Maida A., Melis. P., M=i F., Romano O., Senna Randaccio F., VodretAj.
39) TERMALISMO E SALUTE: ASPETTI GENERALI E PROSPETTIVE DI SVILUPPO La Mar. Periodico di
studi, 'tema e informazione, VII, marzo-aprile, 2,22-28,1996. (Malda A., Azara A.).
40) LE ACQUE MINERALI IN ITALIA: PROFILO IGIENICO-SANITARIO E CARATTERISTICHE FISICOCHIMICHE, CHIMICHE E MICROBIOLOGICHE. NOTA 1: I NITRATI. (igiene Moderna, jQ, 3, 305322, 1996. (Azara A.. Piana A., Masia M.DJ.
41) APPLICAZIONE DI NUOVE TECNICHE DI RICOMBINAZIONE DEL DNA IN UN EPISODIO
TOSSINFETTIVO ALIMENTARE DA S. haardt NEL NORD SARDEGNA. Atti Convegno nazionale: I
nuovi servizi di Igiene degli alimenti e della nutrizione e la prevenzione delle malattie da alimenti.
Montecatini Terme, 8-9 maggio 1996. (27) (Muresu E.. Anca A., Rubino 8., PalmieriA., Solinas M.).
42) IDENTIFICAZIONE RAPIDA DI SALMONELLE IN CAMPIONI ALIMENTARI DI ORIGINE ANIMALE
MEDIANTE L'UTILIZZO DELLA PCR. Atti Convegno nazionale: I nuovi servizi di Igiene degli alimenti e
della nutrizione e la prevenzione delle malattie da alimenti. Montecatini Terme. 8-9 maggio 1996. (26)
(Mura I., Castiglia R, Piana A., Azara A., Masia Mn).
43) IL SISTEMA INFORMATIVO DIREZIONALE - GESTIONALE DEL POLICLINICO UNIVERSITARIO DI
SASSARI. Atti 370 Congresso Nazionale della Società italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità
pubblica. Napoli 25-28 settembre 1996, (Maida A., Romano G., Mura I., Vignotti D., Azara A.).
44) VALUTAZIONE DEL GRADO DI INQUINAMENTO DA GAS ANESTETICI NELLE SALE OPERATORIE
DELLE CLINICHE UNIVERSITARIE DI SASSARI. Atti I Convegno Nazionale di igiene Ospedaliera.
Rimini, Hotel Imperiale, 6-7 dicembre 1996. (Mura I., Azara A., Castiglia P., Masla M.D., Piana A.).
45) IL CONTROLLO DEL RISCHIO INFETTIVO IN UN CENTRO USTIONI. Atti I Convegno Nazionale di
Igiene Ospedaliera. Rimini, Hotel Imperiale, 6-7 dicembre 1996. (Maida A., Muresu E., Mura I., Azara
A., Frixa E., Palmieri A.).
Elenco delle pubblicazioni scientifiche del Prof Antonio A. Azara
05/08/2015
PagIna 3/18
46) PERCEZIONE DELLO STRESS IN UN CAMPIONE DI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI
SASSARI. Atti / Convegno Nazionale di Igiene Ospedaliera. Rimini, Hotel Imperiale, 6-7 dicembre
1996. (Mura I., Castiglia P., Azara A., Masia M.D., Solinas G.),
47) IL MODELLO GESTI ONALE PER PROFILI DI CURA DEL POLICLINICO UNIVERSITARIO DI
SASSARI. Atti I Convegno Nazionale di Igiene Ospedaliera. Rimini, Hotel Imperiale, 6-7 dicembre
1996. (Maida A., Romano G., Azara A., Mura I., Castiglia P., Vignotti D.).
48) EPIDEMIOLOGIA DELLE INFEZIONI DA SALMONELLA IN SARDEGNA. ltalian Joumal of lnfectious
Diseases. Voi. 3, Suppl. 1,8216. 1997 (Muresu E., Mura I., Anra A., Castiglia P., Are B.M.).
49) USO DELLA PCR NELLA DIAGNOSI DI TUBERCOLOSI E MICOBATrERIOSI. Italian Joumal of
lnfectious Diseases. Voi. 3, Suppl. 1, 5 216-S217. 1997 (Muresu E., Mura I., Piana A., Azara A.,
Carboni P.).
50)
PREVALENZA DELL'INFEZIONE DA HAV IN ETÀ PUBERALE NEL NORD
SARDEGNA. liallan Joumal of /nfectious Diseases. Voi. 3, Suppl. 1, 8217. 1997 (Muresu E., Castiglia
P., Azara A., Palmieri A., Sechi A.).
51) LA FITODEPURAZIONE PER IL TRATTAMENTO Dl ACQUE REFLUE NELL'ISOLA DELL'ASINARA.
REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO PILOTA A CALA D'OLIVA. In: L'isola dell'Asinara: l'ambiente, la
storia, il parco. pagg. 238-244, Poliedro Editore, Nuoro, 1998. (Rivoira G., Muresu E., Azara A., Piana
A.).
52) RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE E PAESAGGISTICA DEL SITO DELLA DISCARICA E IPOTESI DI
SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI DELL'ASINARA. In: L'isola dell'Asinara: l'ambiente, la
storia, il parco. pagg. 245-247, Poliedro Editore, Nuoro, 1998. (Melis P., Senette C., Azara A., Piana
A.).
53) INDAGINE SULLA PRODUZIONE DI RIFIUTI AGROALIMENTARI E ZOOTECNICI E POSSIBILITÀ Dl
UN LORO SMALTIMENTO NEL RISPETTO Dl PRINCIPI AMBIENTALI ED ECONOMICI. Ambiente
Risorse e Salute, XVII, 59,7-13,1998. (Arru E., Azara A., Maida A., Melis P., Mocci F., Romano G.,
Sanna Randaccio F., Vodret. A.).
54) 15200 FINGERPRINT OF SALMONELLA ENTERICA SEROTYPE TYPHIMURIUM HUMAN STRAIN
ISOLATED IN SARDINIA. Epidemiology /nfection, 120, 215-222,1998. (Rubino 5., Muresu E., Solinas
M., Santona M., Paglietti B., Azara A., Schiaffino A., Santona A., Maida A., Cappuccinelli P.).
55) LA SCABBIA: CASISTICA DELLA CLINICA DERMATOLOGICA Dl SASSARI (1987-1997). Alti 730
Congresso Nazionale della Società Italiana di Dermatologia e Venereologia. S. Martino al Cimino VT),
3-6 giugno 1998. (Ena P., Saccabusi 5., Fais F., Azara A.).
56) CONTROLLO Dl QUALITÀ DELLE SCHEDE DI DIMISSIONE OSPEDALIERA. Annali di Igiene,
Medicina Preventiva e di Comunità. 10, 4, (Suppl. 2) 368, 1998. (Azara A., Acciaro M., Monti M., Pes
M., Solinas G,, Mura I.).
57) ATTIVITÀ DI MEDICINA GENERALE A SASSARI. Annali di igiene, Medicina Preventiva e di Comunità.
10, 4, (SuppI. 2)124, 1998. (Delogu S., Azara A., Solinas G., Palmieri A., Pesapane L., Mura I.).
58) IL DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE IN SARDEGNA. Annali di Igiene, Medicina Preventiva e di
Comunità. 10, 4, (Suppi. 2)159, 1998. (Saba A., Azara A., Gruppo di lavoro S.ItJ. Sezione Sardegna).
59) IMPIEGO DI METODICHE DI BIOLOGIA MOLECOLARE NELL'INCHIESTA EPIDEMIOLOGICA SU UN
EPISODIO Di TOSSINFEZIONE ALIMENTARE. Annali di Igiene, Medicina Preventiva e di Comunità.
10, 4, (Suppl. 2)110, 1998. (Muresu E., Azara A., Piana A., Are B.M., Saba A., Inzaina A., Mura I.).
60) IL RISCHIO INFETTIVO OCCUPAZIONALE: INDAGINE SUGLI INCIDENTI NEGLI OPERATORI
SANITARI DEL COMPLESSO OSPEDALE-UNIVERSITÀ DI SASSARI. Annali della Facoltà di Medicina
e Chirurgia della Università degli Studi di Perugia. Vol. 89,117-133, 1998. (Mura I.. Castiglia P., Masia
M.D., Busonera B., Vaica O., Azara A.).
61) INQUINAMENTO AMBIENTALE NELLE SALE OPERATORIE. NOTA 1: GAS ANESTETICI. View &
ReviewHospital, 9, n. 1,4-9,1999. (Malda A.. Mura I., Masia M.D., AzaraA., Castiglia P., Sotgiu M.G.).
Elenco delle pubò licazioni scienqflche del Prof. Antonio A. Arata
0510812015
Pagina 4 / 18
62) IL MICROCLIMA IN SALA OPERATORIA. Nel volume dal titolo: LA PREVENZIONE DEI RISCHI IN
SALA OPERATORIA. di Pitzurra M., Pasquarella C., D'Alessandro D., Savino A. Società Editrice
Universo, Roma, 313-327, 1999. (Mura I,, Azara A.).
63) METAPROGETTO PER UN OSPEDALE PER LA RIABILITAZIONE E LA LUNGODEGENZA.
L'OSPEDALE, LII, 5-8, 1999. Atti Congresso Nazionale Medici Direzioni Ospedaliere: Ospedale e
territorio, strategie direzionali e innovazione gestionale. Sorrento, 3-5 giugno 1999. (Mura I., Acciaro M.,
Azara A., Castiglia P., Pes. M., Frixa E., Maida A.).
64) HYDATIDOSIS CONTROL WITHIN CONTINENTAL SYSTEMS: About Italy. Archivos intemacionales de
la Hidatidosis. Voi. XXXIII, Conferencias, 109-113, 1999. (Ami E., Castiglia P., Azara A., Maida A.).
65) IL PROGETTO MORBILLO IN SARDEGNA. Atti V/ Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica. Milano,
10-12 novembre 1999 (169). (Mura I., Castiglia P., Budroni M., Mare A., Saba A., Maida A.).
66)
PRIME APPLICAZIONI DEL SISTEMA INFORMATIVO GESTIONALE DEL POLICLINICO
UNIVERSITARIO DI SASSARI. ligiene Moderna. 112, 3, torno & 1127-1145, 1999. (Maida A., Romano
O., Azara A., Vignotti D., Mura I., Pes M.).
57) INQUINAMENTO AMBIENTALE NELLE SALE OPERATORIE, NOTA 2: Condizioni microclimaliche e
microbiologiche. View & Review HospItal, 10, n. 1, 4-10,2000. (Mare A., Masia M.D., Maida I., Sotgiu
O., Giaconi G.L., Gusinu R.).
68) VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELLE SCHEDE Dl DIMISSIONE OSPEDALIERA. View & Review
HospItal, 10, n. 1, 16-21,2000. (Azara A., Maida I., Acciaro M., Pes M., Sotgiu O., Solinas O.).
69) METALLI PESANTI IN ACQUE SUPERFICIALI E PROFONDE DELLA SARDEGNA. Il Conferenza
nazionale: I metalli, pesanti nell'ambiente. Sassari, 4-5 maggio 2000. (Azara A., Maida I., Ciappeddu
PS., Dessena M.A., Pin P., Piana A.).
70) MONITORAGGIO DI METALLI PESANTI NELLE ACQUE COSTIERE DELLA SARDEGNA
SETTENTRIONALE MEDIANTE UTILIZZO DI INDICATORI BIOLOGICI. Il Conferenza nazionale: I
metalli pesanti nell'ambiente. Sassari, 4-5 maggio 2000. (Azara A., Masia M,D,, Maida L. Derlu M.G.,
Posadino 5., Piana A.).
71) ANALISI DEL CASE-MIX OSPEDALIERO, IL CONTROLLO DEI RICOVERI OUTLIER. View & Review
Hospital. 10, n. 2,4-9,2000. (Mare A., Castiglia P., Maida I., Piana A., Mura I.).
72) MODELLO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL'UTILIZZO PROFILATTICO E TERAPEUTICO DEGLI
ANTIBIOTICI IN UN REPARTO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE CHIRURGICA DEL POLICLINICO
UNIVERSITARIO DI SASSARI. Atti Congresso nazionale ANMDO: L'ospedale garantito. Qualità,
accreditamento e certificazione in ospedale. Bologna, 24-26 maggio 2000. (Mare A., Acciaro M., Maida
I., Sotgiu O., Moretti M.D., Mura I.).
73) MIGLIORAMENTO DELL'EFFICIENZA DELLE PRESTAZIONI OSPEDALIERE. I RICOVERI OUTLIER.
Alti Congresso nazionale ANMDO: L'ospedale garantito. Qualità, accreditamento e certificazione in
ospedale. Bologna, 24-26 maggio 2000. (Mare A., Gusinu R., Maida I., T'rotto A., Monni A., Mura I.).
74) L'ATTIVITÀ DI DAY HOSPITAL-DAY SURGERY: L'ESPERIENZA DEL POLICLINICO UNIVERSITARIO
DI SASSARI. Atti Congresso nazionale ANMDO: L'ospedale garantito. Qualità, accreditamento e
certificazione in ospedale. Bologna, 24.26 maggio 2000. (.Azara A., Pes M., Maida I., Monni A., Mura
I.).
75) LE RISORSE IDRICHE IN SARDEGNA. MONITORAGGIO Dl ACQUE POTENZIALMENTE
UTILIZZABILI A SCOPO POTABILE. Atti 39° Congresso Nazionale S.ltl., Ferrara, 24-27 settembre
2000. Voi. Comunicazioni, 287-289, 2000. (Maida A., Azara A., Ciappeddu P.L., Vacca 5., Ferralis M.,
Piana A.).
76) ASPETTI EPIDEMIOLOGICI DELLE INFEZIONI DA SALMONELLA IN SARDEGNA. Atti 39° Congresso
Nazionale SJt.L, Ferrara, 24-27 settembre 2000. Voi. Comunicazioni, 46-48,2000. (Mare A., Maida I.,
Piana A., Are B.M., Pesapane L,, Muresu E.).
77) CARATTERIZZAZIONE MOLECOLARE DI Salmonella enteritidis ISOLATE IN ZIMBABWE. Atti 9°
Congresso Nazionale S.It.L, Ferrara, 24-27 settembre 2000. Voi. Poster, parte prima, 129-130, 2000.
(Piana A., Azara A., Asara Y., Falchi G., Gwanzura L., OrtO M., Muresu E., Rubino 5.).
Elenco delle pubblicozionì scientifiche dei Prof Antonio A. Azoto
0510812015
Pagina 5/18
78) F000 AND HEALTH PLAN: CHARACTERIZATION OF SARDINIAN ANIMAL F000S. (PROGETTO
ALIMENTAZIONE E SALUTE: PROFILO E CARATTERIZZAZIONE DEGLI ALIMENTI DI ORIGINE
ANIMALE PRODOTTI IN SARDEGNA). Atti Convegno Internazionale su: Produzioni alimentari e qualità
della vita. Sassari, 4-8 settembre 2000. lI voi. 675-679. (Muresu E., Mura I., Piana A., Mare A.,
Castiglia P., Malda A.).
79) SORVEGLIANZA DELLE INFEZIONI DA SALMONELLA IN SARDEGNA. Epidemiologia in Sardegna.
Studia informazioni su salute, comunità e servizi. Nuova serie, n. 4,35-43,2000. (Muresu E., Piana A.,
Are B.M., Maida I., Azara A., Gruppo referenti).
80) TALASSOTERAPIA E QUALITÀ DELLE ACQUE MARINE. International Congress on Marine Thermae
and Thalassotherapy. Preventive medicine In the thlrd millennium far the preservadon ami recovery of
good health. Abstract book. June 13-16, 2001, Porto Conte Ricerche, Alghero. (Castiglia P., Azara A.,
Piana A., Masia A. Muresu E.).
61) SVILUPPO Dl UN CENTRO BIOCLIMATICO MARINO INTEGRATO IN UN POLO TERMALE.
Intemational Congress on Marine Thermae and Thalassotherapy. Preventive medicine in the third
millennium far the preservation and recovery of good health. Abstract book. June 13-16, 2001, Porto
Conte Ricerche, Alghero. (Gusinu R., Campo P., Cherchi F., Mare A.).
82) CARATTERIZZAZIONE MOLECOLARE DI STIPITI DI P. AERUGINOSA ISOLATI IN UN REPARTO AD
ALTO RISCHIO. Italian Joumal of lnfectious Diseases. VoI, 7, Suppl. 1, 5 80, 2001. (Maida I., Sotgiu
G., Masia M.D., Piana A., Azara A., Mura I.).
83) SOTTOPRODOTTI DI FORMAZIONE DEL TRATTAMENTO DI ACQUE SUPERFICIALI CON
BIOSSIDO DI CLORO. VII Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica, Bari, 11-13 ottobre 2001. Pag.
252. (Arare A., Piana A., Ciappeddu P.L., Posadino 5., Deidda A., Muresu E.).
84) IL CONSULTORIO FAMILIARE NEL TERZO MILLENNIO: STRUMENTO DELLA MEDICINA DI
COMUNITÀ. VII Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica, Bari, 11-13 ottobre 2001. Pag. 381. (Gusinu
R., Scanu R., Campo P., Santoni A., Mesta M.D., Arata A.., Mura I.).
85) MONITORAGGIO E CONTROLLO DI LEGIONELLE IN AMBIENTE OSPEDALIERO. VII Conferenza
Nazionale di Sanità Pubblica, Ba4 11-13 ottobre 2001. Pag. 318. (Piana A., Maida I., Sotgiu O.,
Giaconi A., Melis A., Deilu M.G., Arare A., Mura I.).
86) APPROCCIO MOLECOLARE NELLO STUDIO DI UN EPISODIO INFETTIVO OSPEDALIERO DA
PSEUDOMONAS AERUGINOSA. View & Review Hospital, 11,3-4, maggio—agosto 2001,7-12. (Azara
A., Piana A., Mesta M.D., Maida I., Sotgiu O., Mura I.).
87) STUDIO MULTICENTRICO SULLA SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE DEL PERSONALE DI
SALA OPERATORIA. Progetto Ministero del Lavoro e della Previdenza sociale n. 957 - Direzione
generale del rapporti di lavoro Igiene e sicurezza del lavoro - Div. VII. Responsabile scientifico Prof.
Alessandro Maida, Università degli Studi dl Sassari, Istituto di Igiene e Medicina Preventiva.
Stampacolor Industria Grafica, Muros (SS) 2001. (Unità operativa dell'Università di Sassari: Maida A.,
Muresu E., Romano G., Mura L, Castiglia I'., Azara A., Masia M.D., Solinas O., PalmieriA,, MelisA.P.,
Giaconi G,L., Ciappeddu P.L., Daga M., Unità operative delle Università di Milano, Modena, Perugia,
Roma aLa Sapienza.
88) CLONAL RELATIONSHIP AMONG SALMONELLA entedtidis PHAGE TiPE 3 OUTBREAK ISOLATED
TRACED 8V DNA FINGERPRINTING, New Microblologica. 24,4, 371-377, 2001. (Muresu E., Piana A.,
Arare A., Maida I., Nastasi A., Sajid S.D., Rubino 5.).
89) IL CENTRO USTIONI: UN REPARTO AD ALTO RISCHIO. L'OSPEDALE, 54, 1,ott.-dio., 24-30,
2001. (Mura i, Arare A., Maida I., Fxixa E.).
90) STUDIO DI FATTIBILITÀ PER L'ATTIVAZIONE DI DAY HOSPITAL - DAY SURGER?. L'ESPERIENZA
DI DUE REPARTI SPECIALISTICI DI UN POLICLINICO UNIVERSITARIO. View & Review Hospital,
11, 5.6, settembre—dicembre 2001,11-16. (Azara A., Pes M., Maida I., Monni A., Mura 1).
91) INFORTUNI SUL LAVORO NEI MINORI, STUDIO MULTICENTRICO ITALIANO, ANNI 1994-1998.
Annali di Igiene Medicina Preventiva e di Comunità. 13, 6, 553-579, 2001. (Fabiani L., Giuliani AR.,
Scatigna M., Righi E., Fantuzzi O., Aggazzotti G. e Unità operative di Camerino, Cassino, Catania,
Catanzaro, Ferrara, L'Aquila, Milano, Napoli, Perugia, Roma, Sassari [Mura I., Maida A., Castiglia P.,
Mare A.] Verona, INAIL).
Elenco dei/e pubblicazioni scientifiche del Prof. Antonio A. Azara
0510813015
Pagina 6/18
92) VALUTAZIONE ECONOMICA DELLA VACCINAZIONE ANTIPERTOSSE PER DIVERSI LIVELLI DI
COPERTURA. ESPERIENZA SARDA Convegno nazionale: Il costo delle vaccinazioni: analisi
economica in rapporto alle strategie adottate. Torino, 19 febbraio 2002,14-15. (Castiglia P., Mura I.,
Azara A., Coppola R.C., Masia G., Solìnas G., Argiolas F, Budroni M., Siza R.. Sechi
e.).
93) ANALISI DELL'ATTIVITÀ DEI C.I.O. IN AMBITO REGIONALE E PROPOSTA DI UN MODELLO
ORGANIZZATIVO - FUNZIONALE. 3° Convegno interdisciplinare sulle Infezioni Ospedaliere.
Bergamo, 6-8 Giugno 2002. (Azara A., Masia M.D., Maida I., Giaconi G.L., Campo P., Mura I.)
94) IMPIEGO DEGLI ANTIBIOTICI IN UN DRG CHIRURGICO SPECIALISTICO E VERIFICA DEI COSTI. 3°
Convegno interdisciplinare sulle Infezioni Ospedaliere. Bergamo, 6-8 Giugno 2002. (Azara A., Masia
M.D., Maida I., Gusinu R., Moretti D.L., Contini B., Mura Ij.
OSa) SORVEGLIANZA EPIDEMIOLOGICA E ATTIVITÀ Dl PROFILASSI NEGLI AMBULATORI DI
MEDICINA DEL VIAGGIATORE NEL NORD SARDEGNA. Sanità e sicurezza, sappI. spec. al Torno n.
1, ott. 2002, 245-252, LS.R.A. Editore, Roma. (Azara A., Confini L., Casu C., Scanu R., Gusinu R.,
Masia M.DJ.
95b) SORVEGLIANZA EPIDEMIOLOGICA E ATTIVITÀ DI PROFILASSI DEGLI AMBULATORI DI
MEDICINA DEL VIAGGIATORE NEL NORD SARDEGNA. Panorama della Sanità, suppl. al n. 3112002:
Atti 40° Congresso Nazionale S.lti., Cernobbio (Como), 8-11 settembre 2002. Vol. Il, Abstract pag.
192, (Azara A., Contini L., Casu C., Scanu R., Gusinu R., Masia M.D.).
96) CARATTERIZZAZIONE DELLE ACQUE MINERALI DEL NORD SARDEGNA. Panorama della Sanità,
suppl. al n. 3112002: Atti 40° Congresso Nazionale S.lt.L, Cemobbio (Como), 8-11 settembre 2002. Vol.
Il, Abstract, pag. isa (Maida A., Azara A., Cossu L.G., Ciappeddu P.L., Masia M.D., Posadino S.,
Deriu M.G., Piana A.),
97) MONITORAGGIO DELLA CONTAMINAZIONE DI RETI IDRICHE OSPEDALIERE DA LEGIONELLA
PNEUMOPHILA MEDIANTE TECNICHE MOLECOLARI. Panorama della Sanità, suppi. al n. 3112002:
Atti 40° Congresso Nazionale S.ltI., Cemobbio (Como), 8-11 settembre 2002. Vol. 11, Abstract, pag.
177. (Piana A., Azara A., Orrù M., Maida I., Ai-e B.M., Pesapane L., Sotgiu G., Mura I.).
98a) PREVALENZA DELLA MALATTIA PARODONTALE IN PAZIENTI AFFETTI DA DIABETE T2DM IN
SARDEGNA. Sanità e sicurezza, suppL spec. al Torno n. 1, ott. 2002,418-421, LS.R.A. Editore, Roma.
(Castiglia P., Saelem A., Maida C., Azara A., Tonolo G., Campus G.).
9$b) PREVALENZA DELLA MALATTIA PARODONTALE IN PAZIENTI AFFETTI DA DIABETE T2DM IN
SARDEGNA. Panorama della Sanità, suppl. al n. 3112002: Atti 40° Congresso Nazionale S.ltt,
Cernobbio (Como), 8-11 settembre 2002. Vol. Il, Abstract, pag. 337. (Castiglia P.. Saelem A., Maida C.,
Azara A., Tondo G., Campus G.).
99) ASPETTI IGIENICO-SANITARI DEI D,B.P5. (DISINFECTANT BY-PRODUCTS) NELLE ACQUE
POTABILI DELLA SARDEGNA CENTRO SETTENTRIONALE. Panorama della Sanità, suppl. al n.
3112002: Atti 40° Congresso Nazionale S.ILL, Cernobbio (Como), 8-11 settembre 2002. Vol. I,
Relazioni, 168-173. (Maida A., Azara A.).
FOCa) PROPOSTA PROGEITUALE PER UN CENTRO ASSISTENZIALE DI RIABILITAZIONE E
LUNGODEGENZA. Sanità e sicurezza, sappi. spec. al Tomo n. 1, off. 2002, 384-389, LS,R.A. Editore,
Roma. (Acciaro M.. Frixa, E.. Mura I,, Monni A., Azara A.).
1001,) PROPOSTA PROGETTUALE PER UN CENTRO ASSISTENZIALE DI RIABILITAZIONE E
LUNGODEGENZA: LA PROPOSTA DI SASSARI. Panorama della Sanità, suppl. al n.
3112002: Atti 40°
Congresso Nazionale S.ILL, Cemobbio ( Como), 8-11 settembre 2002. Vol. 4 Relazioni, 239-242.
(Acciaro M., Frixa, E.. Mura I., Monni A., Mare A.).
101) SORVEGLIANZA DELLE INFEZIONI DA PATOGENI ENTERICI: L'ESEMPIO DI ENTER-NET.
Microbiologia Medica 2001; 16 (1):114-117. (Toni A.E., Gorietti 5., Pichiorrl T. e il Gruppo di lavoro
ENTER-NET Italia, tra cui: Azara A.),
102) CHEMIOPROFILASSI PERIOPERATORIA IN UN REPARTO DI CHIRURGICA SPECIALISTICA E
VERIFICA DEI COSTI, Atti Congresso Nazionale A.N.M.D.O. "Aspetti innovativi nell'organizzazione
sanitaria ospedaliera e territoriale". Palermo, 6-8 novembre 2002. (Azara A., Gusinu R., Sana MC.,
Moretti D.L., Acciaro M., Mura I.).
Elenco delle pubblicazioni scientifiche del Prof Antonio A. ,4zara
0510812015
Pagina 7118
103) EPIDEMIOLOGY OF SALMONELLOS!S IN SARDINIA, ITALY: 1995-2001. American Society Far
Microbiolagy Conferance ori Salmonella: Pathogenesis, Epidemiolgoy and Vetrine Development.
Alghero (Sardinia), Italy, September 20-24, 2003 (Azara A., Piana A., Maida I., Are S.M., Sotgiu O.,
Muresu E.).
104) ASPETTI EPIDEMIOLOGICI DI INFEZIONI GASTROENTERICHE IN PAESI IN VIA DI SIWPPO. III
Workshop nazionale Enter-net Italia. Sistema di sorveglianza delle Infezioni enteriche. Le Infezioni
gastroenteriche. L'uomo, gli animali e l'ambiente: nuovi scenari epidemiologici. Istituto Superiore di
Sanità, Roma, 6-7 novembre 2003. (Muresu E., Rubino 5., Piana A., Are S.M., El-Kammsh 5., Maida I.,
Azara A.).
105) PREVENTION OF TRAVEL ASSOCIATED INFECTION DUE TO LEGIONELLA: MICROBIOLOGIC
ANALYSIS IN LINERS AND CRUISE SHIPS. European Joumal of Public Health, 13, 4, 2003.
Supplement Atti l l e' Annua! EUPHA Con ference 2003. Globalisation enei heaith in Europa.* Harmoning
public health practices. (Mare A., Maida I., Sotgiu G., Mura L, Casu C., Campo P., Piana A., Muresu
E.).
106) CLORITI E CLORATI NELLE ACQUE POTABILI DELLA SARDEGNA CENTRO-SETTENTRIONALE.
Italian Joumal al Public Health, 1, 1, 0, 2003. Atti VIII Conferenza Nazionale di Sanità pubblica.
L'armonizzazione delle pratiche di sanità pubblica in Europa. Roma, 19-20 novembre 2003. (Azara A.,
Piana A., Ciappeddu P.L., Posadino 5., Muresu E., Maida A.).
107) SPERIMENTAZIONE DIDATTICA FINALIZZATA AL MIGLIORAMENTO DELLA SICUREZZA SUL
LUOGO DI LAVORO, Italian Joumal of Publio Healtlì, 1, 1, 0, 2003. Atti VIII Conferenza Nazionale di
Sanità pubblica. L 'armonizzazione delle pratiche di sanità pubblica in Europa. Roma. 19-20 novembre
2003. (Gusinu R., Ante A., Brocchi P., MartinezM., Scanu G.,Ciappeddu P.L.,Acciaro M.,Monni A.).
108) CARATTERIZZAZIONE DELLE ACQUE MINERALI. Atti Convegno: L'acqua: un bene da salvare per la
salute ed il benessere. Verona, 25 novembre 2003, Palazzo della Gran Guardia. Editeam s.a.s., Cento
(Fe) 2003. 8-11. (Ante A.).
109) LE ACQUE IN SARDEGNA: ASPETTI QUALITATIVI. Cooperazione Mediterranea: cultura, economia,
società: Un filo d'acqua: verso la gestione sostenibile delle risorse idriche. AM&D Edizioni, Cagliari, 3,
222-232, 2003. (Azara A.).
110) EPIDEMIOLOGIA DELLE SALMONELLOSI IN EGITTO. Rendiconti della Facoltà di Scienze
dell'Università dl Cagliari. LXXIII, 257-262, 2003. (Muresu E., Rubino 5., Are S.M., EI-Kammsh 5.,
Ante A.).
111) RISORSE IDRICHE DESTINATE AL CONSUMO UMANO: ESPERIENZE Dl MONITORAGGIO
QUALITATIVO. Annali di Igiene Medicina Preventiva e di Comunità, 16, 255-264, 2004. (Anra A., Masia
M.D., Posadino 5., Ciappeddu P.L., Piana A.)
112) ATTIVITÀ DI OSSERVAZIONE EPIDEMIOLOGICA NEL NORD SARDEGNA. Atti I Seminario
Regionale Attività Epidemiologica: Epidemiologia in Sardegna. Su Galogone (NU), 28 maggio 2004.
(Azara A.)
113) MONITORAGGIO DELLO STATO DI SALUTE DEGLI OPERATORI SANITARI DEL POLICLINICO
UNIVERSITARIO DI SASSARI: NOTA 1: INDAGINE CONOSCITIVA SULL'ABITUDINE AL FUMO. Atti
30° Congresso Nazionale ANMDO L'Azienda sanitaria: quale 'direzione'? Sorrento, 23-25 settembre
2004. Edicom, Milano, 2004. (M.D. Masia, R. Gusinu, E. Muresu, G. Solinas, A. Azara, I. Mura).
114) IL PERSONALE INFERMIERISTICO DEL COMPLESSO UNIVERSITÀ-OSPEDALE DI SASSARI.
NOTA 3: INDAGINE SULLA PERCEZIONE DEL RISCHIO PROFESSIONALE. Atti 30° Congresso
Nazionale ANMDO L'Azienda sanitaria: quale 'direzione"? Sorrento, 23-25 settembre 2004. Edlcom,
Milano, 2004. (R. Gusinu, A. Azara, M. Pes, G. Sotgiu, M.D. Masia, M. Acciaro, B. Busonera, I. Mura).
115) IL PERSONALE INFERMIERISTICO DEL COMPLESSO UNIVERSITÀ-OSPEDALE DI SASSARI.
NOTA 2: INDAGINE SULLO STATO VACCINALE. Atti 30° Congresso Nazionale ANMDO L'Azienda
sanitaria: quale 'direzione"? Sorrento, 23-25 settembre 2004. Edicom, Milano, 2004. (R. Gusinu, A.
Azara, M. Pes, M.D. Masia, Maida I, S. Busonera, I. Mura).
116) EPIDEMIOLOGIA E PREVENZIONE DELLE INFEZIONI DA MICOBATTERI SU BASI MOLECOLARI.
Nel libro: Giammanco O., De Flora &: METODI BIOMOLECOLARI IN SANITA' PUBBLICA. 97-107,
Centro Scientifico Editore, Torino, 2004. (Muresu E., Piana A., Maidal., Arare A4.
Elenco delle pubblicazioni scienqflche del Prof Antonio A. A2ara
05108/2015
Pagina 8 / 18
117) EPIDEMIOLOGIA E PREVENZIONE DELLE INFEZIONI NOSOCOMIALI SU BASI MOLECOLARI:
PSEUDOMONAS. Nel libro: Giammanco 6., De Flora a: METODI BIOMOLECOLARI IN SANITA'
PUBBLICA. 143-153, Centro Scientifico Editore, Torino, 2004. (Piana A., Azara A., Masia M.D., Mura
E).
118) VALUTAZIONE DELL'APPROPRIATEZZA DEI RICOVERI MEDIANTE IL METODO PRL.JO. Atti 41 °
Congresso Nazionale della S.ILI., Genova, 20-23 ottobre 2004. Joumal o! Preventive Medicine and
Hygiene, 45, 4, 2004. Pacini Editore Medicina. (Azara A., Gusinu R., Pes M., Congiu M., Mura I.).
119) ACQUE MINERALI ITALIANE E PREVENZIONE ODONTOIATRICA: Atti Congresso nazionale
"Prevenzione e sicurezza in ambito odontoiatricrf. Bari, 16-18 dicembre 2004. (Azara A., Castiglia P.,
Muresu E., Piana A., Maida A.).123-124
120) SCHEMA PROGETTUALE TIPO Dl UN AMBULATORIO ODONTOIATRICO: Atti Congresso nazionale
"Prevenzione e sicurezza in ambita odontoiatrico". Bari, 16-18 dicembre 2004. (Mura E, Castiglia P.,
Maida C., Frlxa E., Mille L, Gusinu R., Mare A.). 107-108
121) PRINCIPI DI ECONOMIA SANITARIA. In: Igiene in odontoiatria. Montagna M.T., Castiglia P., Liquori
6., Quarto M.. Società editrice Universo. Bologna 2004. (Azara A.). 449-462.
122) L'ambiente. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2004. Vita e Pensiero, Milano, 2004. (Azara A.. Mura
I., Moscato U., TrloIo L., Uccelli R., Binani A., Mastrantonio M.).
123) ISOLAMENTO DI SALMONELLA ENTERICA SUBSP. ENTERICA SEROTYPE 4,5,12:1:- IN ALIMENTI.
Convegno Nazionale: L'igiene degli alimenti e della nutrizione: una scelta di campo. Montecatini Terme
(PT) 29-30 aprile 2004. (Maida A., Piana A., Azara A., Are S.M., Om) M., Dettori M., Muresu E.).
124) ENTER-NET: SORVEGLIANZA DELLE INFEZIONI DA PATOGENI ENTERICI. ISOLAMENTI DI
SALMONELLA SPP. DA INFEZIONI UMANE IN ITALIA NEL 2003, Notiziario dell'istituto Superiore di
Sanità, 18, 7-8 luglio-agosto, 3-8, 2005. (Galetta P.. Luzzi I., Filatici E., Dionisi A.M., Benedetti I., Arena
S., Owczarek S., Lana S., Bella A., Graziani C., Butani L., Toni A., Caprioli A. e i laboratori della rete
Enter-net Italia (tra cui Azara A.).
125) AMBIENTE INDOOR; FATTORI DI RISCHIO NEGLI AMBIENTI CONFINATI. Atti giornate di studio:
Onde elettromagnetiche e salute. Alghero. Hotel Capo Caccia, 12-13 settembre 2005. (Azara A.)
126) PROGRAMMA DI CONTROLLO DELLE INFEZIONI NOSOCOMIALI IN EMATOLOGIA. IX Conferenza
Nazionale di Sanità Pubblica: L'igienista nelle scelte strategiche ad operative. Parma, 13 -. 15 ottobre
2005. (Muresu E, Mura I., Masia M.D., Azara A., Giaconi G.L., Coppola L,, Podda L., Bellizzi 5.,
Longinotti M.)
127) EPIDEMIA E PSEUDOEPIDEMIA DA B. CEPACIA IN UN SERVIZIO Di DIALISI. IX Conferenza
Nazionale di Sanità Pubblica: L'igienista nelle scelte strategiche ed operative. Parma, 13 - 15 ottobre
2005. (Malda A,, Contu 8,, Ganadu M., Muresu E., Mura I., Masia MD., Mare A., Piana A., Castiglia
P.).
128) CARATTERIZZAZIONE MOLECOLARE DI STIPITI DI S. VIRGINIA ISOLATI IN UN OUTBREAK
NOSOCOMIALE IN LIBIA. IX Conferenza Nazionale dl Sanità Pubblica: L'Igienista nelle scelte
strategiche ed operative. Parma, 13 - 15 ottobre 2005. (Piana A., Azara A., Are S.M., OrrÙ M., Sotgiu
G., Pagiietti 5., Canu N., Taher i.A., Rubino 5.).
129) DRG AD ELEVATO RISCHIO DI INAPPROPRIATEZZA: ANALISI DELL'IMPATTO ECONOMICO IN
UN POLICLINICO UNIVERSITARIO. IX Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica: L'igienista nelle scelte
strategiche ed operative. Parma, 13— 15 ottobre 2005. (Azara A., Conglu M.G., Pes M.A,, Castiglia P.,
Mura I., Maida A.).
130) LE ACQUE MINERALI ITALIANE. CARATTERIZZAZIONE PER L'IMPIEGO IN ETÀ PEDIATRICA ED
IN ODONTOIATRIA PREVENTIVA. Prevenzione odontostomatologica, li, 2, 57-63, 2005. (Mare A.,
Muresu E., Piana A., Maida C., Dettori M., Castiglia P.).
131) INQUINAMENTO DA CAMPI ELETTROMAGNETICI. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2005. Stato
di salute e qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Capitolo: Ambiente pag. 4-9. Prex Sp, A.,
Milano, 2005. (Mare A., Moscato U., Mura I.).
132) INQUINAMENTO DA POLVERI FINI, in: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2005. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Capitolo: Ambiente pag. 10-12. Prex S.p. A., Milano, 2005.
(Azara A., Moscato U., Mura I.).
Elenco dellepubblicozioni. scientifiche del Prof Antonio A. Azara
4M)
0510812015
Pagina 9/18
133) RIFIUTI SOLIDI URBANI. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2005. Stato di salute e qualità
dell'assistenza nelle regioni Italiane. Capitolo: Ambiente pag.13-18. Prex S.p, A., Milano, 2005. (Azara
A., Moscato U., Mura I.).
134)
MONITORAGGIO E RAZIONALIZZAZIONE DELL'IMPIEGO DEGLI ANTIBIOTICI PER IL
CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE IN UN REPARTO Dl CHIRURGICA SPECIALISTICA
E VERIFICA DEI COSTI. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2005. Stato di salute e qualità
dell'assistenza nelle regioni italiane. Capitolo: Infezioni ospedaliere: pag. 217-219, Prex S.p. A., Milano,
2005. (Mare A., Mura I.).
135) ENTER-NET: SORVEGLIANZA DELLE INFEZIONI DA PATOGENI ENTERICI. ISOLAMENTI Dl
SALMONELLA SPP., E. COLI VEROTOSSIGENICI E CAMPYLOBACTER SPP. DA INFEZIONI
UMANE IN ITALIA NEL 2004. Notiziario dell'istituto Superiore di Sanità, 19, 3,200& (Galetta P,, Filetici
E., Dionisi A.M., Benedetti I., Arena 5., Owczarek 5., Lana 8., Bella A., Scavia G., Fabio F., Marziano
M.L., Graziani C., Caprioli A., Luzzi I.,e i laboratori della rete Enter-net ltalià tra cui Mare A.)
136) PREVALENCE STUDY OF LEGIONELLA SPP. CONTAMINATION IN FERRIES AND CRUISE SHIPS.
BMC Public Health 20013, 61-6 (Azara A., Piana A., Sotglu G., Dettori M., Deriu M.G., Masia M.D., Are
B.M., Muresu E.).
137) LA LEGIONELLOSI ASSOCIATA Al VIAGGI: MALATTIA EMERGENTE O REALTÀ
EPIDEMIOLOGICA. Igiene e Sanità pubblica. 2006, 62, n. 3 maggio/giugno, 305-318. (Piana A., Mare
A., Sotgiu G., Mura i., Castiglia P., Maida A.).
138) MONITORING ON CHEMICAL AND BIOLOGICAL POLLUTANTS IN SEA WATER OF CENTRAL
NORTHERN SARDINIA. Joumal Of Preventive Medicine And Hygiene 47, 2, JUNE, 49-55,2006. (Piana
A., Sechi N., Masla M.D., Mare A., Muresu E., Maida A,).
139) LA QUALITÀ Dl COMPILAZIONE DELLA CARTELLA CLINICA: INDAGINE CAMPIONARIA IN UN
POLICLINICO UNIVERSITARIO. Atti Congresso Nazionale ANMDO: Europa, Regioni e Sanità:
Evoluzione delle competenze della direzione sanitaria. Lecce, 21-23 settembre 2006. pag. 119 (Azara
A., Congiu M., Pes M., Giaconi L. • Toia 5., Pesapane L., Mura I.).
140) PREVENZIONE DELLE INFEZIONI NOSOCOMIALI TRASMESSE PER VIA IDRICA. VALUTAZIONE,
MEDIANTE ANALISI COLTURALE E REAL TIME PCR, DELL'EFFICACIA DI FILTRI STERILI
MONOUSO. Atti Congresso Nazionale ANMDO: Europa, Regioni e Sanità: Evoluzione delle competenze
della direzione sanitaria. Lecce, 21-23 settembre 2006. pag. 118 (Piana A., Mare A., Masia M.D., Deriu
MG., Palmieri A., Maida G., Mura I.).
141) APPLICAZIONE DELLA REAL-TIME PCR NELLA VALUTAZIONE DELLA RESISTENZA DI
HELICOBACTER PYLORI ALLA CLARITROMICINA. Supplemento ai n. 3912006 dl Panorama della
Sanità. Atti 42° Congresso Nazionale S.It.I. 27-30 ottobre 2006, pag. 377. (A. Piana, A. Malda, A. Azara,
G. Sotgiu, Md. Masia, B.M. Are, I. Mura).
142) INDAGINE SULL'ABITUDINE AL FUMO IN UTENTI DELL'U.SM.A.F. Supplemento ai n. 39/2006 dl
Panorama della Sanità. Atti 42° Congresso Nazionale S.It.t. 27-30 ottobre 2006, pag. 394. (M. G.
Conglu, A. Mare, O. Mastromarino, A. Germoglio, F. Bianco, A. Salzano).
143) RIDUZIONE DEI BY-PRODUCTS NELLE ACQUE POTABILI. Supplemento al n. 3912006 di Panorama
delta Sanità. Atti 42° Congresso Nazionale S.lt.I. 27-30 ottobre 2006, pag. 420. (A. Mare, A. Piana, I.
Mura, 13 1 Ciappeddu, A. Deidda, Maida, G. Muresu).
144) STUDIO DELL'ATTIVITÀ ANTIMICROBICA Dl UN COMPOSTO AD AZIONE SINERGICA DI ORIGINE
NATURALE. Supplemento al n. 3912006 di Panorama della Sanità. Atti 42° Congresso Nazionale SALI.
27-30 ottobre 2006, pag. 425. (E. Muresu, Deiana, A. Mare, A. Piana, A. Palmieri, M. Orrù, M.D.
Ma sia).
145) VALUTAZIONE DEI BISOGNI Dl SALUTE DI ANZIANI OSPITI IN RESIDENZE POLIFUNZIONALI
CON FINALITÀ ASSISTENZIALI. Supplemento al n. 3912006 di Panorama della Sanità. Atti 42°
Congresso Nazionale S.lt.l. 27-30 ottobre 2006, pag. 467 (A. Maida, A. Azara, P. Castiglia, G. Sotgiu, L.
Pesapane, I. Mura, A. Piana).
146) L'AMBIENTE. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2006. Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle
regioni italiane. pag. 75. Prex S.p. A., Milano, 2006. (Mare A.).
147) INQUINAMENTO DA POLVERI FINI (PM10). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2006. Stato di salute
e qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. pag. 76-83. Prex S.p. A., Milano, 2006. (Azara A.,
Moscato U., Mura I.).
Elenco delle pubblicazioni scientifiche del Prof Antonio A. Azara
05/08/2015
Pagina 10/18
148) CONCENTRAZIONE Dl RADON INDOOR. in: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2006. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. pag. 64-67. Prex S.p, A., Milano, 2006. (Azara A.).
149) RIFIUTI SPECIALI (PRODUZIONE). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2006. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. pag. 88-90. Prex S.p. A., Milano, 2006. (Azara A., Moscato
U., Mura lj.
150) RIFIUTI SPECIALI (GESTIONE). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2006. Stato di salute e qualità
dell'assistenza nelle regioni italiane. pag. 91-93. Prex S.p. A., Milano, 2006. (Azara A., Moscato U.,
Mura I.).
151)
LA QUALITÀ DELL'ACQUA POTABILE: CONCESSIONE DI DEROGHE. In: RAPPORTO
OSSERVASALUTE 2006. Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle regioni Italiane. pag. 94-98. Prex
S.p. A., Milano, 2006. (Azara A., Piana A.).
152) SCHEDA REGIONALE: SARDEGNA. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2006. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. pag. 94-98. Prex S.p. A., Milano, 2006. (Mura I., Azara A.,
Coppola C., Minerba L.).
153) ENTER-NET: SORVEGLIANZA DELLE INFEZIONI DA PATOGENI ENTERICI. Isolamenti di
Salmonella spp., E. coli produttori di verocitotossina e Campylobacter spp. da infezioni umane e da fonti
ambientali in Italia nel 2005. Notiziario dell'istituto Superiore di Sanità, 20, 2, 2007. (Galetta P., Dionisi
A.M., Filatici E., Benedetti I., Arena 5., Owczarek S., Lana S., Bella A., Scavia G., Rizzo C., Seyler T.
Minelli F., Marziano M.L., Graziani C., Ciofi degli Atti M., Caprioli A., Luzzi I. e i laboratori della rete
Enter-net ltallt tra cui Azara A.)
154) DRG AD ELEVATO RISCHIO Dl INAPPROPRIATEZZA; ANALISI ECONOMICA IN FUNZIONE DEI
REGIMI DI EROGAZIONE DELL'ASSISTENZA IN UN POLICLINICO UNIVERSITARIO. Ig. Sanità
Pubbl, 2007; 63:151-162. (Azara A., Congìu M., Pes M., Sotgiu 6., Mura I., Maida A.).
155) SALMONELLA ENTERICA SUBS. ENTERICA SEROTYPE 4,5,12:1:-. NUOVO SIEROTIPO O
VARIANTE MONOBASICA DI SEROTYPE GIA ESISTENTI. VI Workshop Nazionale Enter-net Italia.
Sistema di sorveglianza delle infezioni enteriche. La tossinfezioni alimentari: sorveglianza e controllo.
Roma, 17-18 maggio 2007. Istisan Congressi 07/Cl. 2007; 68, (Piana A., Azara A., Are B.M., Dettori
M., Cocuzza C., Muresu E.).
156) LA PREVENZIONE DEGLI EVENTI AVVERSI NEL PAZIENTE CHIRURGICO: INDAGINE
CONOSCITIVA SULLA GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO IN UN POLICLINICO UNIVERSITARIO.
Atti 330 Congresso Nazionale ANMDO; Direzione sanitaria a innovazione. Creare valore. Rimini, 20-22
settembre 2007. pag. 118 (Congiu M., Pes M., Cattogno F., Maida O., Mura I., Azara A.),
157) I RIFIUTI: ATTUAZIONE IN ITALIA DEL PIANO EUROPEO A 10 ANNI DAL DECRETO RONCHI. X
Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica (S.It.l.) "Il futuro dell'Igiene, della Medicina Preventiva e della
Sanità Pubblica: cambiamenti, priorità, emergenze". Pisa 14- 18 ottobre 2007. pag.127-129. (Azara A.,
Moscato U.).
158) INDAGINE SUL RADON IN IMPIANTI SPORTIVI SCOLASTICI. X Conferenza Nazionale di Sanità
Pubblica (S.It.I,) il futuro dell'Igiene, della Medicina Preventiva e della Sanità Pubblica: cambiamenti,
priorità, emergenze". Pisa 14 - 16 ottobre 2007. pag. 310. (Azara A., Piana A., Dettori M., Puddu M.,
Muresu E., Mura I., Maida A.).
159) DRG AD ELEVATO RISCHIO Dl INAPPROPRIATEZZA: VALUTAZIONE DEL RAGGIUNGIMENTO
DELLE SOGLIE REGIONALI 2001-2004. X Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica (S.It.L) il futuro
dell'igiene, della Medicina Preventiva e della Sanità Pubblica: cambiamenti, priorità, emergenze". Pisa
14 -.16 ottobre 2007. pag. 203. (Congiu M., Pes M., Castiglia P., Mura I., Azara A.).
160) COORDINAMENTO E GESTIONE DEL COMPLESSO OPERATORIO: REALIZZAZIONE DI UN
SISTEMA INFORMATIZZATO DELLE SCHEDE INFERMIERISTICHE. . X Conferenza Nazionale dl
Sanità Pubblica (S.It.I.) 'il futuro dell'Igiene, della Medicina Preventiva e della Sanità Pubblica:
cambiamenti, priorità, emergenze". Pisa 14 - 16 ottobre 2007. pag. 345, (Solinas O, Azara A, Castiglia
P, Masia Md, Sotgiu O, Pinna L, Mura i).
151) REQUISITI MICROCLIMATICI NEL BLOCCO OPERATORIO DEL POLICLINICO UNIVERSITARIO DI
SASSARI: OTTIMIZZAZIONE DEL BENESSERE TERMICO PER PAZIENTI ED OPERATORI. X
Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica (S.lt.I.) "Il futuro dell'igiene, della Medicina Preventiva e della
Sanità Pubblica: cambiamenti, priorità, emergenze". Pisa 14 - 16 ottobre 2007. pag. 343. (Azara A).
Elenco delle pubblirxaionì sciealLIìche del Pro/ Antonio A. Azan
4)
0510812015
Pagina 11 118
162) DISPONIBILITÀ DI ACQUA POTABILE. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2007. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane, Prex S.p. A., Milano, 2007. (Azara A., Moscato ti., Mura I.).
163) GRADO DI DEPURAZIONE DELLE ACQUE REFLUE. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2007.
Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2007. (Azara A.,
Moscato U., Mura I.).
164) RIFIUTI SOLIDI URBANI (PRODUZIONE), In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2007. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni Italiane. Prex S.p. A., Milano, 2007. (Azara A., Moscato U., Mura I.).
165) RIFIUTI SOLIDI URBANI (GESTIONE). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2007. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2007. (Azara A.. Moscato U., Mura I.).
166) QUALITÀ DELL'AMBIENTE URBANO E RIFIUTI. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2007. Stato dl
salute e qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2007. (Azara A., Masia M.D.).
167) INQUINAMENTO DA OZONO. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2007. Stato di salute e qualità
dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2007. (Azara A., Moscato U., Mura I.).
168) INQUINAMENTO DA BENZENE. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2007. Stato di salute e qualità
dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2007. (Azara A., Moscato U., Mura I.).
169) L'AMBIENTE. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2007. Prex S,p. A., Milano, 2007. (Azara A.).
170) IGIENE OSPEDALIERA. (Mura I., Azara A.),In Libro: Igiene. Meloni C., Pelissero O., Casa Editrice
Ambrosiana, Milano, 2007.
171) MODELLO OPERATIVO DI GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO PER IL MONITORAGGIO E LA
PREVENZIONE DEGLI EVENTI AVVERSI NELL'AREA CHIRURGICA. Convegno interregionale
A.N.M.D.O. sicurezza del paziente e gestione del rischio: dalle parole ai fatti. Esperienze e prospettive
regionali a confronto. Parma, Audltorlum Niccolò Paganini 718 marzo 2008. (Azara A., Ganau A., Pes
M., Giaconi L., Congiu M., Maida O., Mura I.)
172) GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO E SICUREZZA DEL PAZIENTE. INDAGINE SULLA QUALITÀ Dl
COMPILAZIONE DELLA CARTELLA CLINICA. Convegno interregionale A.N.M.D.O. sicurezza del
paziente e gestione del rischio: dalle parole ai fatti. Esperienze e prospettive regionali a confronto.
Parma, Auditorium Niccolò Paganini 718 marzo 2008. (Azara A., Ganau A., Pes M., Giaconì L., Conglu
M., Tola 5., Mura I.).
173) ANALISI DELL'APPLICABILITÀ DI STRUMENTI MANAGERIALI PER L'EROGAZIONE DI CURE
PRIMARIE NELLA ASL N. I Dl SASSARI. I Congresso Nazionale Società Italiana Medici Manager,
FrascatI, 17-19 aprile 2008. (Azara A., Castiglia P., Chighine A., Sanna B., Mura I., Malda A. et SIMM
Sassari).
174) IL MANAGEMENT SANITARIO IN SARDEGNA: UN'INDAGINE SULL'OFFERTA DI EVENTI
FORMATIVI. I Congresso Nazionale Società Italiana Medici Manager, Frascati, 17-19 aprile 2008.
(Castiglia P., Azara A,, Montella A., Coppola R., Congiu M., Mura I., Maida A. et SIMM Sardegna).
175) PIANO Dl SICUREZZA DELLE ACQUE NEGLI OSPEDALI DEL NORD SARDEGNA APPLICABILITA
DEL WATER SAFETY PLAN (W.S.P.) E PROSPETTIVE FUTURE. I Congresso Nazionale 01510,
Infezioni correlatre all'assistenza sanitaria.pozzo Faceto dl Fasano (BR) 25-27 maggio 2008. (Congiu
M., Muresu E., ,Azara A., Castiglia P., Masia D., Piana A., Maida G., Mura I.).
176) VALUTAZIONE DELL'EFFICACIA Di FILTRI STERILI MONOUSO NELLAL PREVENZIONE DELLE
INFEZIONI CORRELATE ALL'ASSISTENZA TRASMESSE PER VIA IDRICA. I Congresso Nazionale
GISIO, infezioni correlatre all'assistenza sanitaria. Pozzo Faceto di Fasano (BR) 25-27 maggio 2008.
(Azara A., Piana A., Masia D., Muresu E., Derlu M.G.., Maida O., Mura I.).
177) SORVEGLIANZA ATTIVA PROSPETTICA DELLE INFEZIONI NOSOCOMIALI IN UNA UNITA DI
TERAPIA INTENSIVA DELLA SARDEGNA. i Congresso Nazionale GISIO, Infezioni correlatre
all'assistenza sanitaria. Pozzo Faceto di Fasano (BR) 25-27 maggio 2008. (Masia M.D., Lipari O., Vidili
D., Pìschedda G,F., Agodi A., Azara A., Mura I.),
178) SCHEDA REGIONALE: SARDEGNA, In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2007. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. pag. 1-8. Prex S.p.A. 2007. (Azara A., Mura I., Coppola C.,
Minerba L.).
Elenco delle pubblicazioni scientfJìehe del Prof Antonio 4, Azara
0510812015
Pagina 12/18
179) ENTER-NET: SORVEGLIANZA DELLE INFEZIONI DA PATOGENI ENTERICI. Isolamenti di
Salmonella spp., E. coli produttori di verocitotossina e Campyiobacter spp. da infezioni umane e da fonti
ambientali in Italia nel 2006. Notiziario dell'istituto Superiore di Sanità, 21, 5, 2008. (Galetta P., Dionisi
A.M., Filetici E., Benedetti I., Arena S., Owczarek 3., Lana S., Bella A., Scavia O., Rizzo O., Seyler T.,
Minelli F., Marziano M.L., Graziani C., Ciofi degli Atti M,, Caprioli A., Luzzi I. e i laboratori della rete
Enter-net Italia* tra cui Azara A.).
180) ANALISI DEI RAPPORTI TRA ACQUA E SALUTE. Atlante tematica delle acque italiane, a cura di
Grillotti Di Giacomo M.G.. Brigati, Genova, 2008, 219-222. (Maida A., Muresu E., Azara A., Piana A.,
Sotgiu G., Mura I.).
181) LA QUALITÀ DELLE ACQUE POTABILI NELLA FASCIA CENTRO-SETTENTRIONALE. Atlante
tematica delle acque italiane, a cura di Grillotti Di Giacomo M.G., Brigati, Genova, 2008. 552-553.
(Piana A., Maida A., Muresu E., Ciappeddu P.L., Posadino 5., Azara A.).
182) LE ACQUE MINERALI DELLA SARDEGNA. Atlante tematico delle acque italiane, a cura dl Grillotti Dì
Giacomo M.G., Brigati, Genova, 2008. 551-552. (Azara A., Malda A., Piana A,, Cossu L.G., Deriu M.G.,
Muresu E.).
183) REALIZZAZIONE Dl UN WATER SAFETY PLAN INTERAZIENDALE NEL NORD SARDEGNA. 1APPLICAZIONE NELLE ACQUE Dl DIALISI. Congresso nazionale A.N.M.D.O. Catania 17-20
settembre 2008. (Mura i., Conglu M., Azara A., Piana A., Maida O., Ciappeddu PL., Muresu E.).
184) REALIZZAZIONE DI UN WATER SAFETY PLAN INTERAZIENDALE NEL NORD SARDEGNA. 2 APPLICAZIONE NEL CONTROLLO DELLA LEGIONELLA. Congresso nazionale A.N.M.D.O. Catania
17-20 settembre 2008. (Congiu M., Muresu E., Azara A., Masia M.D., Malda O., Deriu M.G., Mura i).
185) VALUTAZIONE DELLA PRESENZA DEL GAS RADON IN IMPIANTI SPORTIVI INDOOR IN SICILIA E
SARDEGNA. 430 Congresso Nazionale S.Itl., La promozione della salute per lo sviluppo sociale ed
economica dell'Italia: il contributo dell'Igiene e della Sanità pubblica. Bari, 1-4 ottobre 2008. 348
(Firenze A., Azara A., Calamusa G., Piana A., Morici M., Di Pasquale M., Dettori M., Gelsomino V.,
Muresu E., Romano N., Maida A., Vitale F.).
186) MONITORAGGIO DI CONTAMINANTI AMBIENTALI NELLE ACQUE DEL GOLFO DELL'ASINARA.
43° Congresso Nazionale S.lt.l., La promozione della salute per lo sviluppo sociale ed economico
dell'Italia: il contributo dell'Igiene e della Sanità pubblica. Bari, 1-4 ottobre 2008. 477 (Dettori M., Solinas
O., Azara A., Derlu M.G., Cossu A., Piana A.).
187)
RIDUZIONE DEI BY-PRODUCTS NELLE ACQUE POTABILI MEDIANTE L'IMPIEGO DI
MONOCLOROAMMINA PER LA DISINFEZIONE SECONDARIA, 43' Congresso Nazionale S.It.l., La
promozione della salute per Io sviluppo sociale ed economico dell'Italia: il contributo dell'Igiene e della
Sanità pubblica. Bari, 1-4 ottobre 2008. 478 (flara A., Mesta M.D., Clappeddu P.L., Posadino 8.,
Maida G., Deidda A., Muresu E.).
188) APPLICAZIONE Dl TECNICHE MOLECOLARI PER LA RICERCA DI PAPILLOMA VIRUS. 43 °
Congresso Nazionale S.lt.l., La promozione della salute per lo sviluppo sociale ed economico dell'italia:
il contributo dell'igiene e della Sanità pubblica. Bari, 1-4 ottobre 2008. 504 (Maida A., Muresu E.,
Castiglia P., Bosincu L. Azara A., Pischedda 8., Idini M., Piana A.).
189) L'AMBIENTE. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2007. Prex S.p. A., Milano, 2008, 109-110. (Azara
A., Moscato U., Mura I.).
190) RIFIUTI SOLIDI URBANI (PRODUZIONE). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2008. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane, Prex S.p. A., Milano, 2008,111-114. (Azara A., Moscato U.,
Mura 14.
191) RIFIUTI SOLIDI URBANI (GESTIONE). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2008. Stato dl salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni Italiane. Prex S.p. A., Milano, 2008,115-117. (Azara A,, Moscato U.
Mura I.).
192) RIFIUTI SOLIDI URBANI (RACCOLTA DIFFERENZIATA). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2008,
Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2008, 118-120,
(Azara A., Moscato U., Mura I.).
193) INQUINAMENTO ACUSTICO. in: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2008. Stato di salute e qualità
dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2008,121-124. (Azara A., Moscato U., Mura
14.
Elenco delle pubblicazioni scientifiche del Prof Antonio A. Azora
4/)
0510812015
Pagina 13/18
194) INQUINAMENTO DA POLVERI FINI, In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2008. Stato dl salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2008,125-136. (Arara A., Moscato U.,
Mura I.).
195) INQUINAMENTO DA BENZENE. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2008. Stato di salute e qualità
dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2008,137-139. (Azara A.. Moscato U., Mura
I.).
196) ESPERIENZE DI FORMAZIONE MANAGERIALE AVANZATA IN SARDEGNA: MASTER IN
DIREZIONE DI STRUTTURE SANITARIE (MA.DLS.S.) 2 ° Congresso Nazionale Società Italiana Medici
Manager. Per una sanità dì valore. Il ruolo del medico manager. Roma, Villa Aurelia, 16-17 aprile 2009.
(Azara A., Giovanetti L., Mura I., Castiglia P. Malda A.).
197) IL DIPARTIMENTO AD ATTIVITÀ INTEGRATA QUALE MODELLO DI GESTIONE MANAGERIALE
DELLE AZIENDE OSPEDALIERO UNIOVERSITARIE. 2° Congresso Nazionale Società Italiana Medici
Manager. Per una sanità di valore. Il ruolo del medico manager. Roma, Villa Aurelia, 16-17 aprile 2009.
(Mura I., Azara A., Montella A., Castiglia P. Maida A.),
198) WATER SAFETY PLAN COME STRUMENTO DEL RISK MANAGEMENT: APPLICAZIONE DEL
MODELLO NEI SERVIZI DI DIALISI. Erice 2009. (Congiu M., Deriu G.M., Ciappeddu P.L., Anra A.,
Mura I.)
199) ELABORAZIONE Dl UNO STRUMENTO STANDARDIZZATO PER LA VALUTAZIONE DELLA
TUBERCOLOSI MDR/XDR. XI Conferenza Naziomale di Sanità pubblica: Prevenzione e Sanità
Pubblica, Modelli organizzativi e buone pratiche. Napoli. 15-17 ottobre 2009. Igiene e Sanità Pubblica,
Suppl. al n. 5/2009. 636. (Sotgiu G., Migliori G.B., Richardson M.D,, Masia M.D., Solinas G., Castiglia
P,, Azara A., Malda A., Piana A.).
200) ATTIVAZIONE DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITà PRODUTTIVE IN SARDEGNA:
PROPOSTA Dl UN MODELLO Dl ORGANIZZAZIONE DELEL FUNZIONI NELL'AMBITO DEL
DIPARTIMENTO Dl PREVENZIONE. XI Conferenza Naziomale di Sanità pubblica: Prevenzione e
Sanità Pubblica. Modelli organizzativi e buone pratiche. Napoli, 15-17 ottobre 2009. Igiene e Sanità
Pubblica, Suppl. al n. 512009. 526. (Masia P., Masia M.D., Congiu M., Delogu M,R., Corrias G.A., Mura
I., Azara A.).
201) APPLICAZIONE DEL WATER SAFETY PLAN IN UNA RETE DI DISTRIBUZIONE DI ACQUA
DESTINATA AL CONSUMO UMANO. Xl Conferenza Naziomale di Sanità pubblica: Prevenzione e
Sanità Pubblica, Modelli organizzativi e buone pratiche. Napoli, 15-17 ottobre 2009. Igiene e Sanità
Pubblica, SuppL al n. 6/2009. 463. (Azara A., Dettori M., Piras L., Piana A., Cadau R., Maida A.).
202) LA VALUTAZIONE DELLO STATO NUTRIZIONALE PER LA PROGRAMMAZIONE Dl ADEGUATI
INTERVENTI DI PREVENZIONE, XI Conferenza Naziomale di Sanità pubblica: Prevenzione e Sanità
Pubblica. Modelli organizzativi e buone pratiche. Napoli, 15-17 ottobre 2009. Igiene e Sanità Pubblica,
Suppl. al n. 5/2009. 468. (Castiglia P., Cossu A., Masla M.D., Azara A., Muresu E., Solinas O.).
203) EVALUATION OF RADON LEVELS IN INDOOR GYMNASIA OF PALERMO (SICILY) AND SASSARI
(SARDINIA). Italian Journal of Publio Health, Vear 7, Volume 6, Number 4, FaII 2009,316-3n (Firenze
A., Calamusa O., Amodio E., Morici M., Di Paquale M, Mazzucco W., A.zara A., Muresu E., Dettori M.,
Maida G., Gelsomino V., Vitale F).
204) L'ACQUA COME FATTORE Dl RISCHIO INFETTIVO IN OSPEDALE, Atti Convegno: L'approccio
sistemico alle infezioni correlate alle pratiche assistenziali In una logica di qualità, sicurezza e gestione
del rischio. Olbia, sala convegni museo archeologico, 19-21 novembre 2009. (Azara A.).
205) RAPPORTO OSSERVASALUTE AMBIENTE 2008. Prex s.p.a., Milano, 2009, (Ama A., Moscato U.).
206) DRO AD ELEVATO RISCHIO Dl INAPPROPRIATEZZA IN ITALIA: VALUTAZIONE DEL
RAGGIUNGIMENTO DELLE SOGLIE REGIONALI. Igiene e Sanità Pubblica, 2009; 65: 6, 583-598
(Azara A., Castiglia P., Congiu M., Pes M., Maida A.).
207) LA GESTIONE DEI RIFIUTI E LA SALUTE PUBBLICA, In: Professione Igienista. Manuale dell'Igiene
ambientale e del territorio. A cura di Giorgio Gilli. Casa Editrice Ambrosiana, 2010; 261-282. (Azara A.).
208) VALUTAZIONE DEGLI EFFETTI SULLA SALUTE DERIVANTI DALLA PRESENZA Dl UNA
DISCARICA. In: Professione Igienista. Manuale dell'Igiene ambientale e dei territorio. A cura di Giorgio
Gilli. Casa Editrice Ambrosiana, 2010; 288-296. (Azara A.).
Elenco delle pubblicazioni sciengjflche del Prof. Antonio A. Azara
0510812015
Pagina 14/18
209) L'AMBIENTE. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2009. Prex S.p, A., Milano, 2010, 109-110. (Azara
A., Moscato U.).
270) RIFIUTI SOLIDI URBANI (PRODUZIONE). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2009. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A,, Milano, 2010,111-114. (Azara A., Moscato U.,
Mura I.).
211) RIFIUTI SOLIDI URBANI (GESTIONE). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2009. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni Italiane. Prex S.p. A., Milano, 2010,115-118. (Azara A., Moscato U.,
Mura I.).
212) RIFIUTI SOLIDI URBANI (RACCOLTA DIFFERENZIATA). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2009.
Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle regioni Italiane. Prex Sp. A., Milano, 2010. 119-122.
(Azara A., Moscato U., Mura L),
213) INQUINAMENTO DA POLVERI FINI (PM10 e PM2,5). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2009. Stato
di salute e qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2010, 123-129. (Azara A.,
Moscato U., Mura I.).
214) RESIDUI Dl PRODOTTI FITOSANITARI NELLE ACQUE. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2009.
Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. (Versione on line) Prex S.p. A., Milano,
2010,20-26. (Azara A.).
215) VALUTAZIONE DELL'EFFICACIA DELLE SOGLIE REGIONALI DI AMMISSIBILITA MASSIMA PER I
RICOVERI IN REGIME ORDINARIO (RO) COME STRUMENTO Dl APPROPRIATEZZA. Convegno
ANMDO Napoli, 2010. (Conglu M., Mura I., Azara A., Maida G., Sotgiu O., Castiglia P3.
216) RILEVAZIONI DI RADON IN AULE SCOLASTICHE. Atti 440 Congresso Nazionale S.It.l. Venezia 3-6
ottobre 2010, pag. 464. (Azara A., Salis O., Muresu E., Masia M.D., Castiglia P., Maida A.)
217)
INFEZIONI CORRELATE ALLE PRATICHE ASSISTENZIALI (ICPA). MONITORAGGIO E
CONTROLLO Dl LEGIONELLE IN AMBIENTE OSPEDALIERO. Atti 440 Congresso Nazionale S.IU.
Venezia 3-6 ottobtre 2010, pag. 577-578. (Maida O, Congiu M., Derlu MO., Burrai V., Idini M., Colza V.,
Azara A.)
218) CONTROLLO DEL RISCHIO CLINICO WATERBORNE: APPLICAZIONE DELLA METODOLOGIA
WATER SAFETY PLAN (WSP) NELL'AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA (AOU) DI SASSARI.
Atti 440 Congresso Nazionale S.It.I. Venezia 3-6 ottobtre 2010, pag. 512. (Congiu M., Masla M.D.,
Maida O., Deriu G.M., Di Martino M., Azara A.)
219) RIDUZIONE DEI DISINFECTION BY-PRODUCTS (DBPS) NELLE ACQUE POTABILI. PRIMI
RISULTATI DELL'IMPIEGO DELLA CLORAMMINA. Ig. Sanità Pubbl. 2010; 66: 583-600 (Azara A.,
Muresu E., Dettori M., Ciappeddu P.L., Deidda A., Maida A.)
220)
ENTER-NET: SORVEGLIANZA DELLE INFEZIONI DA ALIMENTI E ACQUA. RAPPORTO
DELL'ATTIVITA 2007-2009. Notiziario dell'Istituto Superiore di Sanità, 24, 1, 3-10, 2011. (Dionisi A.M.,
Filetici E., Owczarek 5., Arena 5., Benedetti I., Lucarelli C., Luzzi I., Scavia G., Minelli F., Ciaravino O.,
Marziano M.L., Caprioli A., e i laboratori della rete Enter-net Italia tra cui Azara A.).
221) EVOLUZIONE DEL PANORAMA EPIDEMIOLOGICO DELLE SALMONELLOSI. ESPERIENZE DI
MONITORAGGIO IN SARDEGNA. Ig. Sanità Pubbl. 2010; 67: 9-20 (Piana A,, Muresu E., Azara A.,
Are B.M.).
222) L'AMBIENTE, In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2010. Prex S.p, A., Milano, 2010,129-130. (Azara
A., Moscato U.).
223) RIFIUTI SOLIDI URBANI (PRODUZIONE). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2010. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2010,131-134. (Azara A., Moscato U.,
Mura I.).
224) RIFIUTI SOLIDI URBANI (GESTIONE). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2010. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni Italiane. Prex S.p. A., Milano, 2010,135-140. (Azara A., Moscato U.,
Mura I.),
225) RIFIUTI SOLIDI URBANI (RACCOLTA DIFFERENZIATA). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2010.
Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex Sp. A., Milano, 2010, 141-145.
(Azara A., Moscato U., Mura I.).
Elenco delle pubblicazioni scientifiche del Prof Antonio A. Azara
4/QA)
0510811015
Pagina 15 / 18
226) RIFIUTI SPECIALI (GESTIONE). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2010. Stato di salute e qualità
dell'assistenza nelle regioni italiane, Prex S.p. A., Milano, 2010,146-151. (Azara A., Moscato U., Mura
I.).
227) INQUINAMENTO DA POLVERI FINI (PM13 e PM2,,5). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2010. Stato
di salute e qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2010,152-158. (Azara A.,
Moscato ti., Mura I,).
228) DISPONIBILITÀ DIACQUA POTABILE. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2010. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2010,159-183. (Azara A., Moscato ti.,
Mura I.).
229) RIDUZIONE DEI BY-PRODUCTS NELLE ACQUE POTABILI: VALUTAZIONE COMPARATIVA DI
DIFFERENTI METODI DI DISINFEZIONE. Atti XII Conferenza nazionale di Sanità pubblica, Roma 1215ottobre 2011. Pagg. 550-551. (Azara A, Clappeddu PL, Posadino 5, Cossu A, Deidda A*, Masia MD,
Muresu E)
230) L'AMBIENTE. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2011. Prex S.p. A., Milano, 2011, 81-82. (Azara A.,
Moscato ti.).
231) RIFIUTI SOLIDI URBANI (PRODUZIONE). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2011. Stato di salute e
qualità del l'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2011. 83-86. (Mare A., Moscato ti.).
232) RIFIUTI SOLIDI URBANI (GESTIONE). in: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2011. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2011,87-92. (Mare A., Moscato U.).
233) RIFIUTI SOLIDI URBANI (RACCOLTA DIFFERENZIATA). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2011.
Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2011, 93-97. (Ante
A., Moscato U.).
234) GLI EFFETTI DEL FEDERALISMO SULLA SALUTE E SULLA QUALITÀ DELL'ASSISTENZA. UNO
SGUARDO AL PASSATO PER ORIENTARE LA SANITÀ DEL FUTURO. in: LA SALUTE NEGLI STATI
COMPOSTI. TUTELA DEL DIRITTO E LIVELLI Dl GOVERNO. a cura dl Giullana Giuseppina Carboni.
Torino, Glappichelli, 2012, 181-194, codice Isbn 978-88-348-2843.4 (Azara A.)
235) SALMONELLE ISOLATE IN SARDEGNA NEL PERIODO 1995-2011 DA ANIMALI E ALIMENTI DI
ORIGINE ANIMALE. XIV CONGRESSO NAZIONALE S,I.DI.L.V. SOCIETÀ ITALIANA Dl
DIAGNOSTICA DI LABORATORIO VETERINARIA. SORRENTO (NA) HOTEL CONCA PARK, 24-26
OTTOBRE 2012. (LolIai 5., D'Ascenzo V., Bandino E., Cabras P., Carboni G.A., Carusillo E., Cogoni P.,
Liciardi E., Manunta D., Vidili A., Virgilio 5., Mare A., Barca L.) pag. 339
236) L'AMBIENTE. In: 10 0 RAPPORTO OSSERVASALUTE (2012). Prex S.p. A., Milano, 2012, 101-102
(Azara A., Moscato U.).
237) RIFIUTI SOLIDI URBANI (RACCOLTA DIFFERENZIATA). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2012.
Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2012, 103-107.
(Azara A.).
238) L'ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ANZIANI TRA OSPEDALE E TERRITORIO. Ann lg 2013; 25
(Suppl. 1): 183-188. (A. Azara, A. Piana, P. Castiglia, L. Pesapane, E. Muresu, A. Maida).
239) PATIENT SATISFACTION E DIFFERENZE DI GENERE: INDAGINE IN UN'AZIENDA OSPEDALIERO
UNIVERSITARIA. 39 ° Congresso nazionale ANMDO: Roma, 25-27 settembre 2013. 47-48 (Mura i.,
Azara A., Castiglia P., Piana A., Saderi L., Pisone E,, Pes M.A.).
240) IL PROFILO DELL'APPROPRIATEZZA. In: La valutazione delle performance in ambito sanitario. Profili
teorici ed evidenze empiriche. 165-199. A cura di Giovanelli L., Giappichelll Editore, Torino 2013.
(Azara A., Pes MA, Santoru R.). ISBN/EAN 978-88-348-7291-8
241) LA VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE IN SANITÀ: INDAGINE Dl PATIENT SATISFACTION IN
UN'AZIENDA OSPEDALIERA. In: La valutazione delle performance in ambito sanitario. Profili teorici ed
evidenze empiriche. 223-239. A cura di Giovanelli L, Glappichelli Editore, Torino 2013. (Azara A.. Pea
MA, Andolfl AM., Pinna M.). ISBN/EAN 978-88-348-7291-8
Elenco delle pubblicazioni scienij/ìcke del Pnif Antonio A. ,4zara
0510812015
Pagina 16/18
242)
ANDAMENTO DELL'APPROPRIATEZZA DEL REGIME DI RICOVERO IN UNA AZIENDA
OSPEDALIERO UNIVERSITARIA NEGLI ANNI 2010-2012: CONFRONTO CON GLI INDICATORI
NAZIONALI E REGIONALI. Atti 46 Congresso Nazionale S.It.I,, Giardini Naxos, 17-20 Ottobre 2013.
Comunicazioni, 8.8. (Mura I, Castiglia P, Azara A, Salinas G, Saderi L, Pisone E, Porcheddu 5, Pes
AM),
243) LA VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE IN SANITk INDAGINE DI PATIENT-SATISFACTION IN
UN'AZIENDA OSPEDALIERA. Atti 46 Congresso Nazionale S.lt.l., Giardini Naxos, 17-20 Ottobre 2013.
Poster, 11.44 (AzaraA, Pes AM, Pinna M, Andolfi AM, Manca M, Mura I.).
244)
PREVENZIONE DELLE HOSPITAL WATERBORN-DISEASES. MONITORAGGIO DELLA
COLONIZZAZIONE DA LEGIONELLA IN AMBIENTI NOSOCOMIALI DELLA PROVINCIA DI SASSARI
NEGLI ANNI 2000-2012. Atti 46 Congresso Nazionale S.It.I,, Giardini Naxos, 17-20 Ottobre 2013.
Poster 13.15 (Maida A, Azara A, Castiglia P, Deilu G M, Posadino S).
245) IL RUOLO DEI WTRS SULLA MOBILITÀ DELL'ARSENICO IN SUOLI CONTAMINATI. Atti 46
Congresso Nazionale S.lt,I., Giardini Naxos, 17-20 Ottobre 2013. Poster 17.26 Muresu E, Deiana 5,
Masia MD, Azara A, Maida G, Ciappeddu P, Are 8 M, Castaldi P.).
246) L'AMBIENTE. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2013. Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle
regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2013,95-96 (Azara A., Moscato U.). ISBN 978-88-904244-6-5
247) RIFIUTI SOLIDI URBANI (PRODUZIONE). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2013. Stato dl salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle regioni Italiane.
Prex S.p. A., Milano, 2013,97-101. (Azara A., Moscato U.). ISBN 978-88-904244-6-5
248) RIFIUTI SOLIDI URBANI (GESTIONE). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2013. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2013,102-107. (Azara A., Moscato
U.). ISBN 978-88-904244-6-5
249) RIFIUTI SOLIDI URBANI (RACCOLTA DIFFERENZIATA). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2013.
Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Osservatorio Nazionale sulla salute nelle
regioni italiane. Università Cattolica del Sacro Cuore. Prex S.p. A., Milano. 2013, 108-112. (Azara A.,
Moscato U.). ISBN 978-88-904244-6-5
250) AMIANTO In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2013 Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle
regioni
italiane,
(Approfondimenti
ori
fine:
p)jjyyffiserjasalute.jV
index.phplrapportolargomenti/2013113) Prex S.p. A., Milano, 2013, 3-7. (Moscato U., Posai? A., La Milia
D., Azara A.).
251) GAS EFFETTO SERRA In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2013 Stato dl salute e qualità
dell'assistenza
nelle
regioni
italiane.
(Approfondimenti
ori
line:
http://www.osservasalute.it/index.php/rapporto/argomenti/201 3/13) Prex S.p. A., Milano, 2013, 8-11.
(Moscato U., Poscia A., La Mula D., Azara A.).
252) MONITORAGGIO DELLA LEGIONELLA IN AMBIENTI NOSOCOMIALI. SPERIMENTAZIONE Dl UN
NUOVO METODO DI BONIFICA. Atti 470 Congresso Nazionale S.It.l., Rlcclone, 1-4 Ottobre 2014. ID
729 pag. 65-66 (E. Muresu 1; G.M. Derlu 2; S. Bellu 2; I. Mura 1; P. Locurto 1; A. Maida 1; A. Azara),
253) FEDERALISMO ED EQUITÀ: DISUGUAGLIANZE NELLA DISTRIBUZIONE DEI CENTRI AD ALTO
VOLUME DI ATTIVITÀ Dl CHIRURGIA ONCOLOGICA NELLE REGIONI ITALIANE. Atti 47° Congresso
Nazionale S.lt.I., Riccione, 1-4 Ottobre 2014. ID 293 pag. 434-435 (A. Azara, L. Saderi, E. Pisone, V.
Cotza, MA. Pes, I. Mura)
254) METODI DI VALUTAZIONE DELL'APPROPRIATEZZA OSPEDALIERA. PREDITTIVITÀ Dl METODI
BASATI SULL'ANALISI DELLE SDO RISPETTO ALLA VALUTAZIONE DI APPROPRIATEZZA PRUO.
Atti 470 Congresso Nazionale S.It.I., Riccione, 1-4 Ottobre 2014, Comunicazioni ID 348 pag 75-76. (A.
Murgia, F.Marongiu, F.Pisano; A.Sotgiu; E.Lepori; M. Campagna; I. Portoghese; S. Prasciolu; A. Mereu;
C. Sardu; N. Mereu: L. Spada; L. Saderi; E. Pisone; C. Bellu; AM. Corilga; F. Arglolas; G. Sechi; M.
Pes; P. Castiglia; A. Azara; P. Contu, G. Solinas).
255)
IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ASSISTENZA E DELL'APPROPRIATEZZA
ORGANIZZATIVA ATTRAVERSO LA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELLA DOCUMENTAZIONE
Elenco delle pubblicaz%mi scien4flche del Pmf Antonio A. .lzam
05108/2015
Pagina 17118
470 Congresso
CLINICA E L'EMPOWERMENT DEL PERSONALE E DELLE STRUTTURE. Atti
Nazionale SJLI., Riccione, 1-4 Ottobre 2014. Comunicazioni ID 355 pag. 241-242. (A. Sotgiu, F.
Pisano, A. Murgla, E. Maronglu, I. Portoghese, A. Mereu, C. Sardu, E. Pisone, L. Saderi, N. Mereu, L.
Spada, C. Bellu, Am. Corriga, F. Argiolas, G. SeChi, M. Campagna, S. Prasciolu, M. Pes,P. Castiglia, A.
Azara, P. Contu).
256) PERCEZIONE DEL RUOLO DELL'IGIENE DELLE MANI NELLA PREVENZIONE DEL RISCHIO
INFETTIVO TRA GLI STUDENTI DEL CORSO DI STUDIO IN INFERMIERISTICA. Atti 47° Congresso
Nazionale S.ILL, Riccione, 1-4 Ottobre 2014. ID 732 pag. 966-967 (G. Sotglu, B. Arru, M.D. Masia, A.
Azara, S. BelIu, L. Pesapane, 5, Porcheddu, G.M. Derlu).
257) CONTROLLO CONTAMINAZIONE AMBIENTALE DA LEGIONELLA IN AMBIENTI SANITARI:
VALUTAZIONE DI UNA NUOVA TECNOLOGIA Dl BONIFICA. Atti 40° Congresso Nazionale ANMDO,
15-17 Ottobre 2014, Napoli, (Mura I., Deriu Mg, Renati P, BeIlu 5., Lo Curto P, Maida O, Azara A.)
258) ANALISI DELLA DISTRIBUZIONE DEI CENTRI AD ALTO VOLUME DI ATrIVITA' CHIRURGICA
ONCOLOGICA NELLE REGIONI ITALIANE. Atti 40° Congresso Nazionale ANMDO, 15-17 Ottobre
2014, Napoli. (Manca E, Mura L, Mare A., Cotza V., Pes Ma)
259) L'AMBIENTE, In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2014. Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle
regioni italiane. Prex S.p, A., Milano, 2014,117-119 (Azara A., Moscato U.) ISBN 978-88-904244-6-6
260) RIFIUTI SOLIDI URBANI (PRODUZIONE). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2014. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni Italiane. Stato dl salute e qualità dell'assistenza nelle regioni italiane.
Prex S.p. A,, Milano, 2014,120-124. (Azara A., Moscato U.). ISBN 978-88-904244-6-5
261) RIFIUTI SOLIDI URBANI (GESTIONE). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2014. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Prex S.p. A., Milano, 2014, 125-130. (Azara A., Moscato
U.). ISBN 978-88-904244-6-5
262) RIFIUTI SOLIDI URBANI (RACCOLTA DIFFERENZIATA). In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2014.
Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Osservatorio Nazionale sulla salute nelle
regioni italiane. Università Cattolica del Sacro Cuore. Prex S.p. A., Milano, 2014, 131-135. (Azara A.,
Moscato U.). ISBN 978-88-904244-6-5
263) RIFIUTI SPECIALI. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2014. Stato di salute e qualità dell'assistenza
nelle regioni italiane. Osservatorio Nazionale sulla salute nelle regioni italiane. Università Cattolica del
Sacro Cuore. Prex S.p. A., Milano. 2014,136-142. (Azara A., Moscato U.). ISBN 978-88-9042446-5
264) RIFIUTI CONTENENTI AMIANTO. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2014. Stato di salute e qualità
dell'assistenza nelle regioni italiane. Osservatorio Nazionale sulla salute nelle regioni italiane. Università
Cattolica del Sacro Cuore. Prex S.p. A., Milano, 2014, 143-147. (Moscato U., La Milis D.I., Mare A.).
ISBN 978-86-904244-6-5
265) INQUINAMENTO DA POLVERI VINI. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2014. Stato di salute e
qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. Osservatorio Nazionale sulla salute nelle regioni italiane.
Università Cattolica del Sacro Cuore. Prex S.p. A., Milano, 2014,148-154. (Moscato U., La Mula 0.1.,
Azara A.). ISBN 978-88-904244-6-5
266) OFFERTA Dl ASSISTENZA OSPEDALIERA Dl CENTRI «QUALIFICATI" AD ELEVATO VOLUME Dl
ATTIVITÀ CHIRURGICHE ONCOLOGICHE In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2014 Stato di salute e
qualità
dell'assistenza
nelle
(Approfondimenti
on
line:
regioni
italiane.
http://www.osservasalute.itlindex.php/rapporto/argomentil201 4/14) Prex Sp, A., Milano, 2014, 28-34.
(Azara A., Pes M.A.).
Antonio A. Azara
Sassari, 0510812015
.
- Fìm,ntodìgitaimented,Adonio
Antonio.
Aza ra
j
=Unive,,ltA degli Studi di
emaft-araeuniss.t
oataai5ntos 1&13:11 +0200'
Elenco delle pubblicazioni scientifiche dei Pmf. Antonio A. Azara
AA-C-^
0510812015
Pagina 18/18
ALLEGATO 6
RELAZIONE ACCOMPAGNATORIA
ALLA DOMANDA AL CURRICULUMDI ANTONIO A..AZARA
VOLTA AD ILLUSTRARE LE PRECEDENTI ESPERIENZE RITENUTE SIGNIFICATIVE IN RELAZIONE
AL COMPITO DA SVOLGERE, NONCHÉ ATTIVITÀ E OBIETTIVI CHE L'OR' DOVREBBE
PERSEGUIRE E LE MODALITÀ PER PERSEGUIRLI.
1. Esperienze di stadio e ricerca ritenute attinenti esignificative
Dopo il conseguimento della Laurea in Medicina e chirurgia, a partire dal 1987, con l'inizio del
percorso di formazione specialistica presso l'istituto di Igiene e Medicina preventiva
dell'Università di Sassari (dove, successivamente, ha conseguito la Specializzazione sia in Igiene
e medicina preventiva con indirizzo Sanità pubblica, sia in Igiene e medicina preventiva con
sottoscritto ha svolto attività di studio e ricerca
nell'ambito della tematica dell'organizzazione e del management sanitario, partecipando:
• a ricerche di gruppo e individuali, nell'ambito delle quali, tra le più recenti e attinenti, è
opportuno citare il coordinamento di Unità operative di due Progetti di ricerca finanziati dalla
Legge Regionale 7 Agosto 2007, n. 7:
- Unità operativa ti. 2 del Progetto di ricerca, annualità 2009 (sotto la responsabilità generale
della Prof Lucia Giovanetti) dal titolo: Il controllo e la valutazione delle performance
gestionali in ambito sanitario. Uno schema di analisi per la direzione strategica ed operativa
dei servizi sanitari ed amministrativi;
- Unità operativa n. 6 del Progetto di ricerca, annualità 2011 (sotto la responsabilità generale
del Prof Paolo Conta) dal titolo: Proposta di un sistema informativo interaziendale come
strumento di una comunità di pratica per la sperimentazione e la gestione
dell'appropriatezza organizzativa come modello del governo clinico;
• nonché a numerosi convegni nazionali e internazionali che hanno permesso di stilare alcune
indirizzo Igiene e tecnica Ospedaliera), il
pubblicazioni scientifiche (estrapolate dal più ampio allegato elenco generale delle
pubblicazioni comprensivo di altre tematiche di studio) dì
seguito riportate:
Monografie sul tema della valutazione della performance
IL PROFILO DELL'APPROPRIATEZZA. In: La valutazione delle performance in
ambito sanitario, Profili teorici ed evidenze empiriche. 165-199. A cura di Giovanelli L.,
Giappiehelli Editore, Torino 2013. (Azara A., Pes M.A., Santom R.). ISBN/EAN 97888-348-7291-8
• LA VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE IN SANITÀ: INDAGINE DI PATIENT
SATISFACTION IN UN'AZIENDA OSPEDALIERA. In: La valutazione delle
performance in ambito sanitario. Profili teorici ed evidenze empiriche. 223-239. A cura
di Giovanelli L., Giappichelli Editore, Torino 2013. (Azara A., Pes MA, Andolfi AM.,
Pinna M.). ISBN/EAN 978-88-348-7291-8
Allegato 6- Relazione accompagnatoria - Antonio A. Azara '
-
05/08/2015 Pagina 1 di 9
Articoli su riviste nazionali e capitoli di libro in materia di organizzazione e management e
sanitario
• INDAGINE SULLA ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI IGIENE PUBBLICA
DELLA REGIONE SARDEGNA, L'Igiene Moderna, 100, 1326-1344,1993. (Maida A.,
Romano G., Azara A., Budroni M., Castiglia P.).
• INDAGINE SULLA ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI IGIENE PUBBLICA
DELLA REGIONE SARDEGNA. Igiene e Sanità Pubblica, L, 4-5, 431, 1994. (Maida
A., Romano G., Azara A., BUCIFOni M., Castiglia P.).
• IL SISTEMA INFORMATIVO DIREZIONALE - GESTIONALE DEL POLICLINICO
UNIVERSITARIO DI SASSARI. Atti 37° Congresso Nazionale della Società Italiana di
Igiene, Medicina Preventiva e Sanità pubblica. Napoli 25-28 settembre 1996. (Maida A.,
Romano G., Mura I., Vignotti D., Azara A.).
• IL MODELLO GESTIONALE PER PROFILI DI CURA DEL POLICLINICO
UNIVERSITARIO DI SASSARI. Atti I Convegno Nazionale di Igiene Ospedaliera.
Rimini, Hotel Imperiale, 6-7 dicembre 1996. (Maida A., Romano O., Azara A., Mura I.,
Castiglia P., Vignotti D.).
• CONTROLLO DI QUALITÀ DELLE SCHEDE DI DIMISSIONE OSPEDALIERA.
Annali di Igiene, Medicina Preventiva e di Comunità. IO, 4, (Suppl. 2) 368, 1998. (Azara
A., Acciaro M., Monti M., Pes M., Solinas G., Mura I.).
• ATTIVITA DI MEDICINA GENERALE A SASSARI. Annali di Igiene, Medicina
Preventiva e di Comunità. 10, 4, (Suppl. 2)124, 1998. (Delogu 5., Azara A., Solinas O.,
Palmieri A., Pesapane L., Mura I.).
• IL DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE IN SARDEGNA. Annali di Igiene, Medicina
Preventiva e di Comunità. 10, 4, (Suppi. 2)159, 1998. (Saba A,, Azara A., Gruppo di
lavoro S.It.I. Sezione Sardegna).
• IL RISCHIO INFETTIVO OCCUPAZIONALE: INDAGINE SUGLI INCIDENTI
NEGLI OPERATORI SANITARI DEL COMPLESSO OSPEDALE-UNIVERSITÀ DI
SASSARI. Annali della Facoltà di Medicina e Chirurgia della Università degli Studi di
Perugia. Voi. 89,117-133,1998, (Mura I., Castiglia P., Masia M.D,, Busonera li., Valca
D., Azara A.).
• METAPROGETTO PER UN OSPEDALE PER LA RIABILITAZIONE E LA
LUNGODEGENZA. L'OSPEDALE, LIL 5-6, 1999. Atti Congresso Nazionale Medici
Direzioni Ospedaliere: Ospedale e territorio, strategie direzionali e innovazione
gestionale. Sorrento, 3-5 giugno 1999. (Mura I., Acciaro M., Azara A., Castiglia P., Pes,
M., Frixa E., Maida A.).
• PRIME APPLICAZIONI DEL SISTEMA INFORMATIVO GESTIONALE DEL
POLICLINICO UNIVERSITARIO DI SASSARI. l'igiene Moderna, 112, 3, torno 2,
1127-1145,1999. (Maida A., Romano O., Azara A., Vignotti D., Mura I., Pes M.).
• VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELLE SCHEDE DI DIMISSIONE
OSPEDALIERA. View & Review Hospital, 10, n. 1, 16-21, 2000. (Azara A., Maida I.,
Acciaro M., Pes M., Sotgiu O., Solinas G.).
• ANALISI DEL CASE-MIX OSPEDALIERO. IL CONTROLLO DEI RICOVERI
OUTLIER. View & Review Hospital. 10, a. 2,4-9,2000. (Azara A., Castiglia P., MaiS
I., Piana A., Mura I.).
• MIGLIORAMENTO DELL'EFFICIENZA DELLE PRESTAZIONI OSPEDALIERE. I
RICOVERI OUTLIER. Atti Congresso nazionale ANMDO: L'ospedale garantito.
Qualità, accreditamento e certificazione in ospedale. Bologna, 24-26 maggio 2000.
(Azara A., Gusinu R., Maida I., Tirotto A., Monni A., Mura 1.).
• IL CONSULTORIO FAMILIARE NEL TERZO MILLENNIO: STRUMENTO DELLA
MEDICINA DI COMUNITÀ. VII Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica, Bari, 11-13
ottobre 2001. Pag. 381. (Gusinu R., Scanu R., Campo P., Santoni A., Masia MD., Azara
A., Mura I.).
Allegato 6- Relazione accompagnatoria - Antonio A. Azara
""
05/08/2015 Pagina 2 di 9
• STUDIO MULTICENTRICO SULLA SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE DEL
PERSONALE DI SALA OPERATORIA, Progetto Ministero del Lavoro e della
Previdenza sociale n. 957 - Direzione generale dei rapporti di lavoro Igiene e sicurezza
del lavoro - Div. VII. Responsabile scientifico Prof. Alessandro Maida, Università degli
Studi di Sassari, Istituto di Igiene e Medicina Preventiva. Stampacolor Industria Grafica,
Muros (SS) 2001. (Unità operativa dell'Università di Sassari: Maida A., Muresu E.,
Romano G., Mura L, Castiglia P., A tara A., Masia MD., Salinas G., Palmieri A., Melis
.4.P., Giaconi (2L. Ciappeddu P2., Daga M, Unità operative delle Università di
Milano, Modena, Perugia, Roma "La Sapienza '9.
• STUDIO DI FATTIBILrFÀ PER L'ATTIVAZIONE DI DA'? HOSPITAL - DAY
SURGERY. L'ESPERIENZA DI DUE REPARTI SPECIALISTICI DI UN
POLICLINICO UNIVERSITARIO. View & Review Hospital, lI, 5-6, settembre~
dicembre 2001,11-16. (Azara A., Pea M., Maida I., Monni A., Mura I.).
• ANALISI DELL'ATTIVITÀ DEI C.I.O. IN AMBITO REGIONALE E PROPOSTA DI
UN MODELLO ORGANIZZATIVO - FUNZIONALE. 3° Convegno interdisciplinare
sulle Infezioni Ospedaliere. Bergamo, 6-8 Giugno 2002. (Azara A., Masia M.D., Maida
I., Giaconi G.L., Campo P., Mura 1.).
• PROPOSTA PROGETTUALE PER UN CENTRO ASSISTENZIALE DI
RIABILITAZIONE E LUNGODEGENZA. Sanità e sicurezza, suppl. spec. al Torno n. I.
ott. 2002, 384-389, LS.R.A. Editore, Roma. (Acciaro M., Frixa, E.. Mura 1., Monni A.,
Azara A.).
• SPERIMENTAZIONE DIDATTICA FINALIZZATA AL MIGLIORAMENTO DELLA
SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO. Italian Journal ofPublie Health, 1,1,0,2003.
Atti VII! Conferenza Nazionale di Sanità pubblica. L'armonizzazione delle pratiche di
sanità pubblica in Europa. Roma, 19-20 novembre 2003. (Gusinu R., Azara A., Brocchi
P., MartinezM., Scanu G.,Ciappeddu P.L.,Acciaro M.,Monni A.).
• MONITORAGGIO DELLO STATO DI SALUTE DEGLI OPERATORI SANITARI
DEL POLICLINICO UNIVERSITARIO DI SASSARI: NOTA 1: INDAGINE
CONOSCITIVA SULL'ABITUDINE AL FUMO, Atti 30° Congresso Nazionale
ANMDO L'Azienda sanitaria: quale "direzione"? Sorrento, 23-25 settembre 2004.
Edicom, Milano, 2004. (M.D. Masia, R. Gusinu, E. Murcsu, O. Solinas, A Azara, I.
Mura).
• IL PERSONALE INFERMIERISTICO DEL COMPLESSO UNIVERSITÀ-OSPEDALE
DI SASSARI. NOTA 3: INDAGINE SULLA PERCEZIONE DEL RISCHIO
PROFESSIONALE. Atti 30° Congresso Nazionale ANMDO L'Azienda sanitaria: quale
"direzione"? Sorrento, 23-25 settembre 2004. Edicom, Milano, 2004. (R. Gusinu, A.
Azara, M. Pes, O. Sotgiu, M.D. Masia, M. Acciaro, B. Busonera, I. Mura).
• IL PERSONALE INFERMIERISTICO DEL COMPLESSO UNIVERSITA-OSPEDALE
DI SASSARI NOTA 2: INDAGINE SULLO STATO VACCINALE, Atti 30° Congresso
Nazionale ANMDO L'Azienda sanitaria: quale "direzione"? Sorrento, 23-25 settembre
2004. Edicom, Milano, 2004. (R. Gusinu, A. Azara, M. Pes, M.D. Masia, Maida I, B.
Busonera, I. Mura).
• VALUTAZIONE DELL'APPROPRIATEZZA DEI RICOVERI MEDIANTE IL
METODO PRUO. Atti 41° Congresso Nazionale della S.ILI., Genova, 20-23 ottobre
2004. ..Fournal ofPreventive Medicine andilygiene, 45, 4, 2004. Pacini Editore Medicina.
(Azara A., Gusinu R., Pes M., Congiu M., Mura I.).
• PRINCIPI DI ECONOMIA SANITARIA. In: Igiene in odontoiatria. Montagna M.T.,
Castiglia P., Liguori O., Quarto M.. Società editrice Universo, Bologna 2004. (Azara A.).
449-462,
• DItO AD ELEVATO RISCHIO DI INAPPROPRIATEZZA: ANALISI
DELL'IMPATTO ECONOMICO IN UN POLICLINICO UNIVERSITARIO. IX
Allegato 6- Relazione accompagnatoria - Antonio A. Azara
0510812015 Pagina 3 di 9
Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica: L'igienista nelle scelte strategiche ed operative.
Parma, 13 - 15 ottobre 2005. (Azara A., Congiu M.G., Pes MA., Castiglia P., Mura I.,
Maida A.).
• MONITORAGGIO E RAZIONALIZZAZIONE DELL'IMPIEGO DEGLI
ANTIBIOTICI PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE IN UN
REPARTO DI CHIRURGICA SPECIALISTICA E VERIFICA DEI COSTI. In:
RAPPORTO OSSERVASALUTE 2005. Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle
regioni italiane. Capitolo: Infezioni ospedaliere: pag. 217-219. Prex S.p. A., Milano,
2005. (Azara A., Mura I.).
• LA QUALITÀ DI COMPILAZIONE DELLA CARTELLA CLINICA: INDAGINE
CAMPIONARIA IN UN POLICLINICO UNIVERSITARIO. Atti Congresso Nazionale
ANMDO: Europa, Regioni e Sanità: Evoluzione delle competenze della direzione
sanitaria. Lecce, 21-23 settembre 2006. pag. 119 (Azara A., Congiu M., Pes M., Giaeoni
L. , Tola 5., Pesapane L., Mura I.).
• VALUTAZIONE DEI BISOGNI DI SALUTE DI ANZIANI OSPITI IN RESIDENZE
POLIFUNZIONALI CON FINALITÀ ASSISTENZIALI. Supplemento al n. 3912006 di
Panorama della Sanità. Atti 42° Congresso Nazionale S.It.I. 27-30 ottobre 2006, pag. 467
(A. Maida, A. Azara, P. Castiglia, G. Sotgiu, L. Pesapane, I. Mura, A. Piana).
• SCHEDA REGIONALE: SARDEGNA. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2006.
Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. pag. 94-98. Prex S.p. A.,
Milano, 2006. (Mura I., Azara A., Coppola C., Minerba L.).
• DRG AD ELEVATO RISCHIO DI INAPPROPRIATEZZA: ANALISI ECONOMICA
IN FUNZIONE DEI REGIMI DI EROGAZIONE DELL'ASSISTENZA IN UN
POLICLINICO UNIVERSITARIO. Ig. Sanità Pubbl. 2007; 63: 151-162. (Azara A.,
Congiu M., Pes M., Sotgiu G., Mura I., Maida A.).
• DRG AD ELEVATO RISCHIO DI INAPPROPRIATEZZA: VALUTAZIONE DEL
RAGGIUNGIMENTO DELLE SOGLIE REGIONALI 2001-2004. X Conferenza
Nazionale di Sanità Pubblica (S.It.L) 1l futuro dell'igiene, della Medicina Preventiva e
della Sanità Pubblica: cambiamenti, priorità, emergenze". Pisa 14— 16 ottobre 2007. pag.
203. (Congiu M., Pes M., Castiglia P., Mura I., Azara A).
• COORDINAMENTO E GESTIONE DEL COMPLESSO OPERATORIO:
REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA INFORMATIZZATO DELLE SCHEDE
INFERMIERISTICHE. X Conferenza Nazionale di Sanità Pubblica (S.It.I.) "il futuro
dell'Igiene, della Medicina Preventiva e della Sanità Pubblica: cambiamenti, priorità,
emergenze". Pisa 14— 16 ottobre 2007. pag. 345. (Solinas G, Azara A, Castiglia P, Masia
Md, Sotgiu G, Pinna L, Mura I.).
• IGIENE OSPEDALIERA. (Mura I., Azara A.),In Libro: Igiene. Meloni C., l'dissero CL,
Casa Editrice Ambrosiana, Milano, 2007.
• MODELLO OPERATIVO DI GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO PER IL
MONITORAGGIO E LA PREVENZIONE DEGLI EVENTI AVVERSI NELL'AREA
CHIRURGICA. Convegno interregionale A.N.M.D.O. sicurezza del paziente e gestione
del rischio: dalle parole ai fatti. Esperienze e prospettive regionali a confronto. Parma,
Auditorium Niccolò Paganini 718 marzo 2008. (Azara A., Ganau A., Pes M., Giaconi L.,
Congiu M., Maida G., Mura I.)
• GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO E SICUREZZA DEL PAZIENTE. INDAGINE
SULLA QUALITÀ DI COMPILAZIONE DELLA CARTELLA CLINICA. Convegno
interregionale A.N.M,D,O. Sicurezza del paziente e gestione del rischio: dalle parole ai
fatti. Esperienze e prospettive regionali a confronto. Parma, Auditorium Niccolò Paganini
718 marzo 2008. (Azara A., Ganau A., Pes M., Giaconi L., Congiu M., Tola 5., Mura I.).
• ANALISI DELL'APPLICABILITÀ DI STRUMENTI MANAGERIALI PER
L'EROGAZIONE DI CURE PRIMARIE NELLA ASL N. I DI SASSARI. I Congresso
Nazionale Società Italiana Medici Manager, Frascati, 17-19 aprile 2008. (Azara A.,
• Castiglia P., Chighine A., Sanna B., Mura I., Maida A. et SIMM Sassari).
Allegato 6-. Relazione accompaguatoria - Antonio A. Azara
0510812015 Pagina 4 di 9
• IL MANAGEMENT SANITARIO IN SARDEGNA: UN'INDAGINE SULL'OFFERTA
DI EVENTI FORMATIVI. I Congresso Nazionale Società Italiana Medici Manager,
Frascati, 17-19 aprile 2008. (Castiglia P., Azara A., Montella A., Coppola R., Congiu M.,
Mura I., Maida A. et SIMM Sardegna).
• PIANO DI SICUREZZA DELLE ACQUE NEGLI OSPEDALI DEL NORD
SARDEGNA APPLICABILITA' DEL WATER SAFETY PLAN (W.S.P.) E
PROSPETTIVE FUTURE. I Congresso Nazionale 01510, Infezioni correlatre
all'assistenza sanitaria.pozzo Faceto di Fasano (BR) 25-27 maggio 2008. (Congiu M.,
Muresu E., Azara A., Castiglia P., Masia D., Piana A., Maida G., Mura I.).
• SCHEDA REGIONALE: SARDEGNA. In: RAPPORTO OSSERVASALUTE 2007.
Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle regioni italiane. pag. 1-8. Prex S.p.A. 2007.
(Azara A., Mura I., Coppola C., Minerba L.).
• ESPERIENZE DI FORMAZIONE MANAGERIALE AVANZATA IN SARDEGNA:
MASTER IN DIREZIONE DI STRUTTURE SANITARIE (MA.DLS.S.) 2° Congresso
Nazionale Società Italiana Medici Manager. Per una sanità di valore. Il ruolo del medico
manager. Roma, Villa Aurelia, 16-17 aprile 2009. (Azara A., Giovaneffi L., Mura I.,
Castiglia P. Maida A.),
• IL DIPARTIMENTO AD ATTIVITÀ INTEGRATA QUALE MODELLO DI
GESTIONE MANAGERIALE DELLE AZIENDE OSPEDALIERO
(JNIOVERSITARIE. 2° Congresso Nazionale Società Italiana Medici Manager. Per una
sanità di valore. 11 moto del medico manager. Roma, Villa Aurelia, 16-17 aprile 2009.
(Mura I., Azara A., Montefla A., Castiglia P. Maida A.).
• ATTIVAZIONE DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITà PRODUTTIVE IN
SARDEGNA: PROPOSTA DI UN MODELLO DI ORGANIZZAZIONE DELEL
FUNZIONI NELL'AMBITO DEL DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE. XI
Conferenza Nazionale di Sanità pubblica: Prevenzione e Sanità Pubblica. Modelli
organizzativi e buone pratiche. Napoli, 15-17 ottobre 2009. Igiene e Sanità Pubblica,
Suppl. al n. 5/2009.526. (Masia P., Masia M.D., Congiu M., Delogu MS.., Corrias G.A.,
Mura I., Maya A.).
• DRG AD ELEVATO RISCHIO DI INAPPROPRIATEZZA IN ITALIA:
VALUTAZIONE DEL RAGGIUNGIMENTO DELLE SOGLIE REGIONALI. Igiene e
Sanità Pubblica, 2009; 65: 6, 583-598 (Azara A., Castiglia P., Congiu M., Pes M., Maida
A.).
• VALUTAZIONE DELL'EFFICACIA DELLE SOGLIE REGIONALI DI
AMMISSIBILITÀ MASSIMA PER I RICOVERI IN REGIME ORDINARIO (RO)
COME STRUMENTO DI APPROPRIATEZZA. Convegno ANNIDO Napoli, 2010.
(Congiu M., Mura I., Azara A., Maida G., Sotgiu G., Castiglia P.).
• GLI EFFETTI DEL FEDERALISMO SULLA SALUTE E SULLA QUALITÀ
DELL'ASSISTENZA. UNO SGUARDO AL PASSATO PER ORIENTARE LA
SANITÀ DEL FUTURO. In: LA SALUTE NEGLI STATI COMPOSTI. TUTELA DEL
DIRITTO E LIVELLI DI GOVERNO. a cura di Giuliana Giuseppina Carboni. Torino,
Giappichelli, 2012,181-194, codice Isba 978-88-348-2843-4 (Azara A.)
• L'ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ANZIANI TRA OSPEDALE E TERRITORIO.
Ami Ig 2013; 25 (Suppl. 1): 183-188. (A. Azara, A. Piana, P. Castiglia, L. Pesapane, E.
Muresu, A. Maida).
• PATIENT SATISFACTION E DIFFERENZE DI GENERE: INDAGINE IN
UN'AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA. 39° Congresso nazionale ANMDO:
Roma, 25-27 settembre 2013.47-48 (Mura I., Azara A., Castiglia P., Piana A., Saderi L.,
Pisone E., Pes M.A.).
• ANDAMENTO DELL'APPROPRIATEZZA DEL REGIME DI RICOVERO IN UNA
AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA NEGLI ANNI 2010-2012:
CONFRONTO CON GLI INDICATORI NAZIONALI E REGIONALI. Atti 46
Congresso Nazionale SJt.I., Giardini Naxos, 17-20 Ottobre 2013. Comunicazioni, B.8.
Allegato 6- Relazione accompagnatoria - Antonio A. Azara
05108/2015 Pagina 5 di 9
(Mura I, Castiglia P, Azara A, Salinas G, Saderi L, Pisone E, Porcheddu 5, Pes AM).
LA VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE IN SANITA: INDAGINE DI
PATIENT-SATISFACTION IN UN'AZIENDA OSPEDALIERA. Atti 46 Congresso
Nazionale SJ.t.L, Giardini Naxos, 17-20 Ottobre 2013. Poster, 11.44 (Azara A, Pes AM,
Pinna M, Andolfi AM, Manca M, Mura L).
FEDERALISMO ED EQUITÀ: DISUGUAGLIANZE NELLA DISTRIBUZIONE DEI
CENTRI AD ALTO VOLUME DI ATTIVITÀ DI CHIRURGIA ONCOLOGICA
NELLE REGIONI ITAL1ANE, Atti 47° Congresso Nazionale S.Itt, Riccione, 1-4
Ottobre 2014. ID 293 pag. 434-435 (A. Azara, L. Saderi, E. Pisone, V. Cot'za, M.A. Pes,
I, Mura)
METODI DI VALUTAZIONE DELL'APPROPRIATEZZA OSPEDALIERA.
PREDITTIVITÀ DI METODI BASATI SULL'ANALISI DELLE 500 RISPETTO
ALLA VALUTAZIONE DI APPROPRIATEZZA PRUO. Atti 47° Congresso Nazionale
5.11.1., Riccione, 1-4 Ottobre 2014. Comunicazioni ID 348 pag 75-76. (A. Murgia,
F.Marongiu, F.Pisano; A.Sotgiu; E.Lepori; M. Campagna; I. Portoghese; S. Prasciolu; A.
Mercu; C. Sarda; N. Mereu; L. Spada; L. Saderi; E. Pisone; C. Bella; AM, Corri" E
Argiolas; G. Sechi M. Pes; P. Castiglia; A. Azara; P. Conta, G. Solinas).
IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DELL'ASSISTENZA E
DELL'APPROPRIATEZZA ORGANIZZATIVA ATTRAVERSO LA VALUTAZIONE
DELLA QUALITÀ DELLA DOCUMENTAZIONE CLINICA E L'EMPOWERMENT
DEL PERSONALE E DELLE STRUTTURE. Atti 47° Congresso Nazionale 5.11.1.,
Riccione, 1-4 Ottobre 2014. Comunicazioni ID 355 pag. 241-242. (A. Sotgiu, F. Pisano,
A. Murgia, F. Marongiu, I. Portoghese, A. Mereu, C. Sarda, E. Pisone, L. Saderi, N.
Mereu, L. Spada, C. Bella, Am. Corriga, E. Argiolas, O. Sechi, M. Campagna, S.
Prasciolu, M. Pes,P. Castiglia, A. Azara, E Conti).
OFFERTA DI ASSISTENZA OSPEDALIERA DI CENTRI "QUALIFICATI" AD
ELEVATO VOLUME DI ATTIVITÀ CHIRURGICHE ONCOLOGICHE In:
RAPPORTO OSSERVASALUTE 2014 Stato di salute e qualità dell'assistenza nelle
regioni italiane. (Approfondimenti OR line: httv://www.osservasalute.it/index.Php
/rapporto/argomenti/20141I4) Prex S.p. A., Milano, 2014,28-34+ (Azara A., Pes M.A.).
In parallelo, ha svolto attività di docenza e di formazione nel campo del management sanitario e
degli strumenti di programmazione, controllo e valutazione, presso l'Università di Sassari
nell'ambito di corsi di laurea, di master o di dottorato. In particolare, in tale ambito, dall'anno
2000 è stato "chiamato" dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'università di Sassari (in
qualità di Professore Associato e, dall'anno 2005, in qualità di Professore Ordinario) sulla
Cattedra di Organizzazione e Programmazione sanitaria, dove tiene, da anni, numerosi
insegnamenti presso i CC.dd.LL. in Medicina e Chirurgia e delle Professioni sanitarie triennali e
magistrali, tra i quali i più attinenti, svolti nell'A.A, in corso 2014-2015, sono:
• Sanità pubblica, C.I. Igiene, sanità pubblica e medicina di comunità: CdL in Medicina e
Chirurgia, 5° anno, 2° semestre;
• Management Sanitario, C.I. Diritto e management sanitario: CdL in Infermieristica, 3° anno,
2° semestre;
Economia applicata al management sanitario, C.I. Management sanitario, Cdì. in T,P,A.L.L.
20 anno, 1°semestre e T.R.P., C.I. Principi di management sanitario e aspetti medico legali,
3° anno, 1° semestre.
Inoltre, nell'ambito della Scuola di Specializzazione in Igiene e medicina Preventiva
dell'Ateneo Sassarese, da numerosi anni, è il docente di riferimento relativamente a tutte le
discipline di carattere organizzativo, manageriale e di economia sanitaria, quali:
• Programmazione ed organizzazione dei servizi sanitari 1;
Allegato 6 - Relazione accompagnatoria - Antonio A. Azara
0510812015 Pagina 6 di 9
• Programmazione ed organizzazione dei servizi sanitari 2;
• Economia applicata alla sanità;
• Programmazione ed organizzazione dei servizi ospedalieri;
• Modelli organizzativi in sanità.
Fin dalla sua istituzione, è membro del Collegio dei decenti e del Collegio scientifico del
Master (interdipanimentale: Scienze economiche e aziendali e Scienze Biomediche) di Il livello
in Direzione di Strutture Sanitarie dell'Università degli Studi di Sassari (Ma.Di.S.S.).
Tale Master trova la sua principale motivazione nell'offrire risposte efficaci alla crescente
domanda di alta formazione manageriale che proviene dalle strutture sanitarie dell'Isola. Le
competenze e le professionalità che vengono sviluppate riguardano sia i tradizionali strumenti
manageriali di natura strategica e operativa, sia altre tematiche direzionali, nell'ottica di
un'efficace ed efficiente gestione delle aziende sanitarie e delle loro diverse articolazioni
organizzative. Arrivato ormai alla terza edizione (e programmata una quarta edizione dal
prossimo avvio autunnale), il Master può vantare come suoi stimati "allievi" numerosi dirigenti
che occupano le più alte posizioni dell'organigramma delle Aziende sanitarie dell'isola.
Nell'ambito di tale Master, il sottoscritto collabora attivamente non solo come singolo docente di
alcune discipline (Economia e organizzazione dei sistemi sanitari; Il finanziamento dei Sistemi
Sanitari e i DRG) ma fornendo anche un fattivo supporto organizzativo e di coordinamento dei
docenti di estrazione sanitaria dell'Ateneo Sassarese e di altri Atenei e partecipando a tutte le
fluizioni di programmazione e valutazione svolte dal suddetto collegio, compresa la funzione di
Relatore di Project Work di argomenti di organizzazione e management sanitario.
Dal 2007 è Presidente di Corso di Laurea, dapprima, dagli A.A. 2007 - 2013 del Cdl in Tecnico
della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro e, dal 2012-2013 a tutt'oggi, del CdL In
Infermieristica dell'Università di Sassari (circa 60 docenti e 450 iscritti a regime); nell'ambito di
tale attività programma, coordina e valuta l'attività generale e dei docenti del Cdl. sulla base di
quanto previsto dall'Ordinamento degli studi dell'Ateneo di Sassari.
2. Attività e obiettivi che l'OW dovrebbe perseguire e le modalità per perseguirli
2.1 Premessa
La riforma manageriale del settore pubblico assegna un molo centrale alla valutazione delle
performance, individuando in essa un principio ed una condizione fondamentali per la razionalità
e la trasparenza nel governo delle Sorse orientato ad un sempre più difficile bilanciamento tra
efficienza nell'utilizzo cd appropriatezza delle risposte ai bisogni. Economicità ed ovtcame
sembrano rappresentare dimensioni difficilmente conciliabili con il vettore di obiettivi che orienta
le decisioni degli organi e degli individui che operano all'interno dei diversi contesti
organizzativi.
Nel settore sanitario il tema può essere inquadrato in due prospettive di analisi, strettamente
correlate, che riflettono i principali ambiti di responsabilità insiti nel contesto del sistema:
- la prima attiene alla dimensione istituzionale, ossia alla valutazione delle performance attuata
dalle Regioni, che definiscono il bisogno di salute attraverso la pianificazione territoriale e
legittimano le Aziende sanitarie al suo soddisfacimento in un'ottica durevole;
- la seconda riguarda, invece, la dimensione aziendale, ossia la valutazione della performance
delle Aziende (nel loro complesso e nelle loro articolazioni organizzative) e degli individui,
Allegato 6- Relazione accompagnatoria - Antonio A. Azara
' 05108/2015 Pagina 7 di 9
intesa come grado di raggiungimento dei risultati attesi in relazione alle competenze
decisionali e gestionali diffuse nell'organizzazione.
Efficienza, efficacia, economicità, appropriatezza ed equità sono divenute dimensioni basilari
nella valutazione dei risultati dell'attività di governo e della responsabilità dei manager, nonché,
più in generale, delle performance delle unità operanti nelle Aziende sanitarie.
Hanno cercato di andare in questa direzione gli interventi normativi che, con alterni successi,
hanno disegnato il "percorso aziendale" delle pubbliche amministrazioni anche attraverso
l'introduzione di tecniche di analisi multidiniensionale della performance per la valutazione dei
risultati, accompagnate alla ricerca di una maggiore trasparenza negli strumenti di
rendicontazione e di comunicazione sia interna che esterna, sempre più orientati a soddisfare
crescenti esigenze di accountability.
12 Obiettivi dell'Oli'
Alla luce delle considerazioni esposte si ritiene che l'OIV, nell'ambito delle funzioni attribuite
dall'art. 14 del D.Lgs 150 del 2009, debba basilarmente occuparsi degli aspetti metodologici e del
monitoraggio costante del funzionamento complessivo del sistema della valutazione, della
trasparenza e integrità dei controlli interni per promuovere il miglioramento continuo delle
performance dell'Azienda sanitaria e contribuire a creare una visione aziendale orientata
all'innovazione e al merito.
Nella letteratura manageriale, ma anche nella normativa e nella prassi amministrativa, si
osserva un'enfasi crescente in ordine alla necessità di misurazione delle performance e di
valutazione dei dirigenti, ritenute innovazioni fondamentali dirette ad accrescere il grado di
razionalità nei processi decisionali al fine di ottenere auspicabili miglioramenti nell'efficienza e
nell'efficacia per il raggiungimento delle missioni istituzionali.
1 sistemi di valutazione, come la dottrina ha riconosciuto da tempo, costituiscono, infatti, parte
integrante della funzione direzionale, in quanto accrescono la razionalità dell'organo politico e
simultaneamente orientano i comportamenti delle strutture e degli individui verso gli obiettivi
aziendali. D'altra parte, i cambiamenti intervenuti nel settore sanitario e l'impostazione in diversi
contesti regionali di assetti a rete inducono a valutare le performance a diversi livelli, al fine di
considerare una pluralità di elementi quali l'ottimale allocazione delle risorse pubbliche, il
miglioramento dell'efficienza operativa e l'efficacia delle attività attraverso le quali le aziende
assolvono alle proprie finalità istituzionali.
Se, infatti, a livello di gruppo regionale alla valutazione è legato lo sviluppo di meccanismi di
allocazione delle risorse collegate ai risultati e sistemi meritocratici di nomina e valutazione dei
direttori, a livello aziendale, in linea con le prescrizioni normative e regolamentari, alla
valutazione sono legati appropriati sistemi incentivanti e retribuzioni connesse ai risultati.
In linea con le prescrizioni della recente Legge n. 190 del 6 novembre 2012, l'O.l.V. svolge,
inoltre, una funzione fondamentale quale presidio che garantisce l'esercizio imparziale delle
funzioni amministrative e che promuove la separazione e la reciproca autonomia tra organi di
indirizzo politico e organi amministrativi nelle aziende ed amministrazioni pubbliche. L'OIV, a tal
riguardo, funge da tramite tra le amministrazioni ed il Dipartimento della funzione pubblica, cui è
tenuto a segnalare e trasmettere i dati utili a rilevare le posizioni dirigenziali attribuite a persone,
anche esterne alle amministrazioni, individuate in via discrezionale dall'organo di indirizzo
politico senza procedure pubbliche di selezione (alt. I, comma 39). Ancora, POIV è incaricato di
fornire un parere obbligatorio nella definizione del codice di comportamento di ciascuna
amministrazione, che integra e specifica il codice di comportamento generale adottato dal
Governo al fine di assicurare la qualità dei servizi, la prevenzione dei fenomeni di corruzione, il
Allegato 6 - Relazione accompagnatoria - Antonio A. Azara
4a" 05108/2015 Pagina 8 di 9
rispetto dei doveri costituzionali di diligenza, lealtà, imparzialità e servizio esclusivo alla cura
dell'interesse pubblico (si vedano, in tal senso, le modifiche apportate all'articolo 54 del decreto
legislativo n. 165/2001, dall'art. 1, comma 44, della Legge n. 190/2012).
23 Modalità per perseguire gli obiettivi
Di pari passo agli interrogativi emersi in letteratura e nella prassi in merito alla concreta
possibilità di applicare nelle amministrazioni ed aziende pubbliche modelli manageriali, sono stati
sottolineati negli ultimi anni una serie di elementi di forte criticità dei sistemi di valutazione
sviluppati. Si fa riferimento, anzitutto, a modelli operativi basati talvolta su approcci
adempimentali e "ingegneristici", o ancora alle difficoltà di collegare compiutamente gli obiettivi
strategici di lungo periodo con le attività di breve, e individuare pertanto nessi causali misurabili
tra performance gestionali e strategiche. L'OIV, pertanto, dopo l'insediamento dovrebbe
procedere rapidamente a mappare le criticità emerse e a correggere in conseguenza .11
funzionamento del sistema di valutazione. Un nodo cruciale investe, infine, l'aspetto culturale
dell'organizzazione, collegato al profilo etico della funzione, nell'ottica di favorire la trasparenza
e l'attitudine a rendicontare i risultati raggiunti a prescindere dagli obblighi normativi o
regolamentari.
A buona parte delle problematiche evidenziate, hanno cercato di porre rimedio le prescrizioni
del D.l.gs. 15012009 e le disposizioni interpretative emanate nel tempo dalla CIVIT. in
quest'ottica, nel definire le modalità attuative dell'OIV occorre adottare metodi e strumenti idonei
a misurare, valutare e premiare la performance individuale e organizzativa, sviluppando coerentemente con il ciclo della pianificazione/programmazione un ciclo di gestione, articolato
per fasi, che parta dalla definizione e assegnazione degli obiettivi, con individuazione di azioni,
valori attesi (anche in riferimento a benchmark) e indicatori, pervenendo in ultimo alla fase della
rendicontazionc dei risultati. Detti obiettivi devono risultare rilevanti, pertinenti e misurabili, tali
da determinare miglioramenti nella qualità dei servizi, commisurati a standard comparabili con
altri enti e correlati alla quantità e qualità delle risorse disponibili.
Nel contempo l'OlV dovrebbe divenire volano di diffusione di una cultura della trasparenza,
della legalità e della rendicontazione finalizzata al miglioramento dei risultati individuali, di
struttura ed aziendali.
Alla luce delle considerazioni esposte, si ritiene in conclusione che l'OIV debba svolgere le
proprie funzioni basilarmente nella prospettiva di orientare i comportamenti degli individui e delle
strutture verso la realizzazione degli obiettivi aziendali, in coerenza con le linee di indirizzo
regionali, per promuovere il miglioramento continuo delle performance della AsI di Nuoro e
contribuire a rafforzare una visione orientata all'innovazione e al merito.
In fede
Sassari, 05108/2015
Antonio A. Azara
Antonio
iiza ra
A
IL
dl
Qanisi7r"
Allegato 6 — Relazione accompagnatoria — Antonio A. Azara
0510812015 Pagina 9 di 9
(Dautilirzare per dichiarare, ad esempio iscrizione in albi, registri o elenchi tenuti da pubbliche amministrazioni;
appartenenza a ordini professionali; titolo di studio, esami sostenuti; qualifica professionale posseduto, titolo di specializzazione,
di abilitazione, di formazione, di aggiornamento e di qualificazione tecnica ecc.)
Allegato 3
DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE
Ai sensi dell'art. 46 dei d.p.r. n. 445 del 28.12.2000
Il sottoscritto Prof. Antonio Alfredo Azara, CF ZRÀNNL58SI2L093W, nato a Tempio Pausania,
(Prov. OT), il 12 novembre 1958, residente in Sassari, (Prov. SS), Via Rolando, ti. 15 - C.A.P.:
07100,
consapevole delle sanzioni penali cui può andare incontro, nel caso di dichiarazioni mendaci, di
formazione o uso di atti falsi, richiamate dall'art, 76 del D.P.R. n° 44512000
DICHIARA
di essere .in possesso dei seguenti titoli:
a) Laurea in Medicina e chirurgia, Università degli Studi di Sassari;
b) Iscrizione Albo Ordine dei Medici della Provincia di Sassari, ti. 2901;
e) Specializzazione in Igiene e medicina preventiva - indirizzo Sanità pubblica, Università
degli Studi di Sassari;
d) Specializzazione in Igiene e medicina preventiva - indirizzo Igiene e tecnica ospedaliera,
Università degli Studi di Sassari;
e) Master in Epidemiologia dei Servizi Sanitari, Università degli Studi di Roma Tor Vergata;
1) Partecipazione corso manageriale Regione Autonoma Sardegna "Progetto Ippocrate";
g) Partecipazione corso manageriale Regionale "La valutazione permanente del personale del
Servizio Sanitario Nazionale";
h) Partecipazione corso manageriale Regione Autonoma Sardegna 'Progetto Fieming";
i) Professore Ordinario del SSD MED/42 "Igiene Generale ed applicata" presso la Sezione di
Igiene e medicina preventiva del Dipartimento di Scienze Biomediche dell'Università degli
Studi di Sassari, Dirigente medico presso l'U.O.C, di Igiene e M.P. dell'Azienda
Ospedaliero Universitaria di Sassari.
Il sottoscritto dichiara di essere a conoscenza dell'art. 75 del d.p.r. 44 5/00, relativo alla decadenza
dei benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato qualora l'Azienda Sanitaria di
Nuoro, a seguito di controllo, verifichi la non veridicità del contenuto della presente dichiarazione.
Il sottoscritto, ai sensi del D.lgs. 196/03 accorda il consenso affinché i propri dati possano essere
trattati ed essere oggetto di comunicazione a terzi al fine di provvedere agli adempimenti di
obblighi di legge.
Data
05.08.15_
FIRMA
(Da utilizzare per dichiarare stati, qualità personali o fatti che siano a diretta conoscenza dell'interessato come ad esempio.
l'esperienza professionale e lavorativa).
Alleato 2
DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO
Al sensi delI'art. 47 del d.p.r. n. 445 del 28.12.2000
Il sottoscritto Prof. Antonio Alfredo Azara, CF ZRANNL58SI2L093W, nato a Tempio Pausania,
(Prov. OT), il 12 novembre 1958, residente in Sassari, (Prov. SS), Via Rolando, n. 15 - C.A.P.:
07100,
consapevole delle sanzioni penali cui può andare incontro, nel caso di dichiarazioni mendaci, di
formazione o uso di atti falsi, richiamate dall'art. 76 del D.P.R. n° 44512000
DICHIARA
• Di non rivestire incarichi pubblici elettivi o cariche in partiti politici o in organizzazioni
sindacali ovvero di non avere rapporti continuativi di collaborazione odi consulenza con le
predette organizzazioni, ovvero di non aver rivestito simili incarichi o cariche o che abbiano
avuto simili rapporti nei tre anni precedenti la designazione (14, comma 8, d.lgs. n. 150/2009);
• Di non essere stato condannato, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti
dal capo I del titolo 11 del libro secondo del Codice Penale;
• Di non aver svolto incarichi di indirizzo politico o ricoperto cariche pubbliche elettive presso
Azienda Sanitaria di Nuoro nel triennio precedente la nomina;
• Di non essere responsabile della prevenzione della corruzione presso I'ASL di Nuoro;
• Di non trovarsi, nei confronti dell'amministrazione, in una situazione di conflitto, anche
potenziale, di interessi propri, del coniuge, di conviventi, di parenti, di affini entro il secondo
grado;
• Di non aver riportato una sanzione disciplinare superiore alla censura;
• Di non essere magistrato o avvocato dello Stato svolgente le finzioni nello stesso ambito
territoriale regionale o distrettuale in cui opera l'Azienda Sanitaria di Nuoro;
• Di non aver svolto non episodicamente attività professionale in favore o contro l'Azienda
Sanitaria. di Nuoro;
• Di non avere un rapporto di coniugio, di convivenza, di parentela o di affinità entro il secondo
grado con dirigenti aventi incarico di natura gestionale nell'Azienda Sanitaria di Nuoro, o con i
componenti la Direzione strategica aziendale;
• Di non essere stato motivatamente rimosso dall'incarico di componente dell'OIV prima della
scadenza del mandato;
• Di non essere revisore dei conti presso l'Azienda Sanitaria di Nuoro.
Il sottoscritto dichiara di essere a conoscenza dell'ari 75 del d.p.r. 445100, relativo alla decadenza dei
benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato qualora l'Azienda Sanitaria di Nuoro, a
seguito di controllo, verifichi la non veridicità del contenuto della presente dichiarazione. Il sottoscritto, ai
sensi del D.Lgs. 196103 accorda il consenso affinché i propri dati possano essere trattati ed essere oggetto di
comunicazione a terzi al fine di provvedere agli adempimenti di obblighi di legge.
Si allega documento d'identità.
DATA
05/08/2015
FIRMA
(Da utilizzare per dichiarare stati, qualità personali o fatti che siano a diretta conoscenza dellinteressata come, ad esempio,
l'esperienza professionale e lavorativa).
Alleato 4
DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO
Al sensi dell'art. 47 del d.ps. n. 445 del 28.12.2000
11 sottoscritto Prof. Antonio Alfredo Azara, CF ZRÀNNL58SI2L093W, nato a Tempio Pausania,
(Prov. OT), il 12 novembre 1958, residente in Sassari, (Prov. SS), Via Rolando, n. 15 - C.A.P.:
07100,
consapevole delle sanzioni penali cui può andare incontro, nel caso di dichiarazioni mendaci, di
formazione o uso di atti falsi, richiamate dall'ari 76 del D.P.R. no 44512000
DICHIARA
Che l'esperienza professionale, di studio e lavorativa riportata nel curriculum professionale
allegato corrisponde a verità.
11 sottoscritta dichiara di essere a conoscenza dell'art. 75 del d.p.r. 445100, relativo alla decadenza dei
benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato qualora l'Azienda Sanitaria di Nuoro, a
seguito di controllo, verifichi la non veridicità del contenuto della presente dichiarazione. Il sottoscritta, ai
sensi del D.Lgs. 196103 accorda il consenso affinché i propri dati possano essere trattati ed essere oggetto di
comunicazione a terzi al fine di provvedere agli adempimenti di obblighi di legge.
Si allega documento d'identità.
DATA
05/08/2015
FIRMA
Allegato 5
ì\ nto o
AZ a ra
Firmatodigitalmenteda Antonio
cnAntonio Azara, o=Univenit
degli Studi dl Sassari, oulgiene,
:
èiiàR
aza
Data: 2015.08,05
18:32.09'f02OO'
SCHEDA DA COMPILARE IN OCCASIONE DELLA RICHIESTA DI PARERE EX ART. 14, COMMA 3, 0.165. N. 150/2009
PER LA NOMINA DEI COMPONENTI DIV
In fede
Snnnnni,7setlembre2oas
Dichiarazione ai sensi degli artt. 75 e 76de1 D.P.R. n. 445/2000
Il sottoscritto Antonio Alfredo Azara, nato a Tempio Pausania (Prov. OT) il 12.11.1958,
residente a Sassari in Via Rolando 15, Codice Fiscale ZRANN1,58S12L093W,
ai sensi degli artt. 75 e 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, consapevole che chiunque rilasci
dichiarazioni mendaci, formi atti falsi o ne faccia uso è punito ai sensi del codice penale e delle
leggi speciali in materia, sotto la propria responsabilità,
DICHIARA
1) di non trovarsi in alcuna delle condizioni di incompatibilità previste dal punto 3.4 della delibera
dell'Autorità n. 12/2013 e, in particolare, di non rivestire incarichi pubblici elettivi o cariche in
partiti politici o in organizzazioni sindacali ovvero di non avere rapporti continuativi di
collaborazione o di consulenza con le predette organizzazioni, ovvero di non avere rivestito
simili incarichi o cariche o avere avuto simili rapporti nei tre anni precedenti la designazione.
2) di non incorrere in alcuna delle cause ostative o ipotesi di conflitto di interessi previste dal
punto 3.5 della delibera n. 12/2013, secondo quanto indicato qui di seguito:
a) non essere statola condannato/a, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati
previsti dal capo I del titolo 11 del libro secondo del Codice Penale;
b) non avere svolto incarichi di indirizzo politico o ricoperto cariche pubbliche elettive presso
l'amministrazione interessata nel triennio precedente la nomina;
c) non essere responsabile della prevenzione della corruzione presso la stessa
amministrazione;
d) non trovarsi, nei confronti dell'amministrazione, in una situazione di conflitto, anche
potenziale, di interessi propri, del coniuge, di conviventi, di parenti, di affini entro il
secondo grado;
e) non avere riportato una sanzione disciplinare superiore alla censura;
O non essere magistrato o avvocato dello Stato che svolge le finzioni nello stesso ambito
territoriale regionale o distrettuale in cui opera l'amministrazione presso cui deve essere
costituito l'OW;
g) non avere svolto non episodicamente attività professionale in favore o contro
l'amministrazione;
h) non avere un rapporto di coniugio, di convivenza, di parentela o di affinità entro il secondo
grado con dirigenti di prima fascia in servizio nell'amministrazione presso cui deve essere
costituito l'OIV, o con il vertice politico - amministrativo o, comunque, con l'organo di
indirizzo politico - amministrativo;
i) non essere stato/a motivatamente rimosso dall'incarico di componente dell'OIV prima della
scadenza del mandato;
I) non essere revisore dei conti presso la stessa amministrazione;
m) presso gli enti locali, non incorrere nelle ipotesi di incompatibilità e ineleggibilità previste
per i revisori dei conti dall'ad. 236 del d.lgs. n. 267/2000.
i
3) di non essere componente di altri Organismi indipendenti di valutazione o Nuclei di valutazione
(punto 9 delibera n. 12/2013);
Si allega alla presente copia di un documento di riconoscimento in corso di validità.
Luogo, Data
Sassari, 8 Settembre 2015
Firma del dichiarante

Documenti analoghi