Web Intelligence

Commenti

Transcript

Web Intelligence
10/5/2010
[email protected]
Web Intelligence
[email protected]
Argomenti
• Cap.1 Introduzione
• Cap.2 Creazione/Modifica di QUERY (semplici,custom,unioni)
• Cap.3 Uso dei Filtri e delle Condizioni
Slide 2 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
1
10/5/2010
[email protected]
Capitolo 1
Introduzione
Copyright © 2004 Business Objects Italia S.p.A - All Rights Reserved
[email protected]
Cos’è WebIntelligence?
• WebIntelligence è una soluzione thin-client che
permette agli utenti di gestire dati aziendali su
intranet ed extranet.
• Consiste in una integrazione delle funzionalità di
query, reporting e analisi per relazionali e OLAP
1 Querying
2 Reporting
3 Analisi
4 Condivisione
Slide 4 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
2
10/5/2010
[email protected]
Query – rispondere alla domanda “che cosa”?
Rappresentazione
dell’azienda
Amministrazione
Database
Finanza
Vendite
Ricavo delle
vendite
Prezzi
Utenti Finali
Designer
Slide 5 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Web Intelligence
• Tecnologia Thin Client
Application Server
Thin Client
Database
IP
Moduli Web Intelligence e
Desktop Intelligence
Slide 6 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
3
10/5/2010
[email protected]
Processo di querying
La vostra
workstation
Business Objects
Server
voi lanciate la
query
la query viene
convertita in
SQL
il Report viene
visualizzato
il Report viene
generato
Database
Aziendale
l’SQL viene
eseguito ed i
dati vengono
estratti
Slide 7 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Reporting
Slide 8 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
4
10/5/2010
[email protected]
Analisi dei dati
Cambiare la
visualizzazione
Analisi
multi-dimensionale
Slide 9 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Architettura Flessibile
• Desktop Intelligence
• Full client
• Ottimizzato per la funzionalità
Company
Information
• Web Intelligence
Web/
application
server
• Thin client
• Ottimizzato per la distribuzione
• disegnato per essere usato
• Intranet — interno organizzazione
• Extranet — estesa a partner/clienti
• Internet — aperto al mondo
Java
Full client
Thin client
BusinessObjects
Light
5
10/5/2010
[email protected]
Controllo in un unico ambiente
• Unico Amministratore
REPOSITORY
•
•
•
•
Admin
Web/
application
server
Setup
Sicurezza
Amministrazione
Controllo delle Risorse
• Condividendo lo stesso repository
un utente Web Intelligence può
anche essere un utente DI
Java
Full client
Thin client
[email protected]
Web Intelligence
• E’ un'interfaccia utente flessibile e intuitiva per:
1. creazione dei report sui dati aziendali;
2. analisi dei report sui dati aziendali
tramite il Web,su Intranet ed Extranet protette.
• Viene installato dall’Amministratore su un
server Web (Tomcat, IIS) della rete aziendale.
Slide 12 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
6
10/5/2010
[email protected]
Web Intelligence
• per utilizzarlo, occorre connettersi al portale
InfoView tramite il browser Web
• a seconda del profilo di protezione, è possibile:
1. interagire con i report in documenti aziendali;
2. creare o modificare documenti mediante:
a) un pannello dei report;
b) delle query WI.
Slide 13 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Creazione e modifica di documenti WI
• È possibile creare o modificare documenti
WI mediante uno dei seguenti strumenti:
1. Query – HTML
2. Pannello dei report Java
3. Pannello dei report HTML
Slide 14 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
7
10/5/2010
[email protected]
1. Query – HTML
• Per utenti che necessitano di un ambiente
HTML puro per la creazione di query
• consente di definire il contenuto dei dati di
documenti su più origini dati
Slide 15 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
1. Query – HTML
• permette di:
1. creare da zero documenti nuovi
2. modificare le query nei documenti creati
(utilizzando un altro degli strumenti di WI)
3. utilizzare le funzionalità di analisi sui report di
WI per:
a) formattare più report;
b) aggiungere formule;
c) creare variabili
Slide 16 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
8
10/5/2010
[email protected]
…….1. Query – HTML
Nota
WI “Query – HTML” e le funzionalità di analisi sui report con
visualizzazione in formato Interattivo sono disponibili solo
se l‘Amministratore ha distribuito WI in modalità JSP
Slide 17 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
…….1. Query – HTML
Slide 18 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
9
10/5/2010
[email protected]
2. Pannello dei report Java - WI
• per gli utenti che necessitano di maggiore flessibilità nella:
– progettazione dei layout del report
– definizione delle formule e delle variabili
• contiene un Editor delle formule grafico:
– permette di creare rapidamente le formule mediante la
funzione trascina e rilascia
Nota: il pannello dei report Java di WI è disponibile se
l‘Amministratore ha distribuito WI in:
- modalità ASP e
- modalità JSP
Slide 19 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
……2. Pannello dei report Java - WI
Slide 20 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
10
10/5/2010
[email protected]
3. Pannello dei report HTML - WI
• Per gli utenti che hanno la necessità di creare report di base
• fornisce funzionalità di query e report in una semplice
interfaccia simile a una procedura guidata
• Ogni documento si basa su un'unica origine dati e può
contenere più report, visualizzando diversi sottoinsiemi di
informazioni.
• è conforme all'articolo 508 e può essere personalizzato per
distribuzioni speciali
Nota
il pannello dei report HTML di WI è disponibile solo se
l‘Amministratore ha distribuito WI modalità JSP
Slide 21 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
……3. Pannello dei report HTML - WI
Slide 22 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
11
10/5/2010
[email protected]
Opzioni di WI in InfoView
• Prima di iniziare a utilizzare WI, è necessario
impostare correttamente le preferenze per WI per
adattarle alle specifiche esigenze di query e
reporting dell'utente
•Selezione dei formati di visualizzazione WI:
in base al tipo di interazione desiderato con le
informazioni visualizzate nei report
Slide 23 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
…..Opzioni di WI in InfoView
• le opzioni di visualizzazione Web Intelligence vengono
selezionate in InfoView
(le nuove impostazioni vengono implementate alla
successiva apertura di un documento WI)
Nota
il formato di visualizzazione Interattivo è disponibile
solo se l‘Amministratore utilizza WI in modalità JSP
Slide 24 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
12
10/5/2010
[email protected]
Opzioni di WI in InfoView
Slide 25 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Opzioni di Drill - WI in IV
• DRILL, consente di :
– avere una visione più approfondita dei dati
– ottenere informazioni dettagliate su un
risultato di riepilogo visualizzato in:
1. tabella
2. grafico
3. sezione
• E’ necessario impostare in InfoView le opzioni
per definire il tipo di cambiamento che avviene
sui report ogni volta che si esegue un Drill
Slide 26 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
13
10/5/2010
[email protected]
Opzioni di Drill - WI in IV
• Durante l'esecuzione del drill in un report, è
possibile:
– Avviare il drill sul report esistente
– Avviare il drill su una copia del report
• utilizzo di un Prompt nel caso in cui un’azione di drill richieda
dati aggiuntivi
– messaggio di Avviso ogni volta che è necessaria una nuova
query
– consente di applicare filtri alle dimensioni supplementari
incluse nella nuova query
Slide 27 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Opzioni di Drill - WI in IV
Nota:
per eseguire il drill al di fuori del livello dell’analisi
durante una sessione di drill, occorre l’autorizzazione
dell’Amministratore
Slide 28 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
14
10/5/2010
[email protected]
Opzioni di Drill - WI in IV
• Sincronizzazione del drill su tutte le:
- tabelle del report;
- grafici del report.
• Ogni tabella, grafico o cella indipendente del report
rappresenta un blocco specifico di dati
Esistono due metodi per eseguire il drill su un report
contenente più blocchi:
– sincronizzare il drill su tutti i blocchi del report;
– eseguire il drill solo sul blocco selezionato.
Slide 29 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Opzioni di Drill - WI in IV
• Visualizzazione o disattivazione della
visualizzazione della Barra degli Strumenti di Drill
• la Barra degli Strumenti di Drill visualizza il valore
su cui è stato eseguito il Drill (filtra i risultati mostrati
nel report analizzato)
• la Barra degli Strumenti di Drill è utile solo se si
desidera applicare i filtri durante la sessione di Drill
Slide 30 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
15
10/5/2010
[email protected]
Opzioni di Drill - WI in IV
Nota:
se il report sul quale è stato eseguito il Drill include
dimensioni di più query, il cursore sul valore del
filtro visualizzata:
- il nome della query
- la dimensione relativa al valore
Slide 31 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Opzioni di Preferenze personali - WI in IV
• Preferenze personali definisce:
– l'impostazione della visualizzazione di WI sul desktop
– il metodo di applicazione delle opzioni di reporting
• Le preferenze riguardano:
– Mio spazio di lavoro
– Regole di creazione dei report
Nota:
se il profilo di protezione consente all'utente di definire i dati
inclusi nei documenti tramite la creazione di query,
l'utente può anche definire le regole delle query
Slide 32 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
16
10/5/2010
[email protected]
Capitolo 2
Iniziare ad utilizzare InfoView
[email protected]
Processo di Login
• Requisiti per il Login
• un Web Browser abilitato per Java e JavaScript
• l’indirizzo del Web Server di WI
• una Login ID
• una Password
Slide 34 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
17
10/5/2010
[email protected]
Accesso al Server WI (Web Browser)
Slide 35 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Logging In
• E’ richiesta l’immissione del Nome dell’Utente e
della sua Password
Slide 36 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
18
10/5/2010
[email protected]
La Pagina Iniziale – Home Page
Documenti
PUBBLICATI
Documenti
PERSONALI
Documenti
SPEDITI
Creazione
QUERY
Eventuali
CATEGORIE
Documenti
da inviare al
BCA
Slide 37 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Lista Documenti
• E’ possibile aggiornare la lista, cambiare i dettagli dei
documenti, eliminarli o impostare un ricerca per trovarli
Slide 38 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
19
10/5/2010
[email protected]
Ricerca Rapida
• Consente di cercare velocemente un documento
• Indicando la stringa che identifica il nome del
documento, o una sua parte, viene visualizzata la
lista che soddisfa la richiesta
• Posizionata nelle varie aree dei documenti, trova i
documenti delle aree relative
Slide 39 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Ricerca Avanzata
•
Permette di ricercare
documenti
immagazzinati nella
varie aree di lavoro e
con maggior
parametri di
identificazione
Slide 40 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
20
10/5/2010
[email protected]
Documenti dell’ azienda
• E’ possibile accedere ai documenti Pubblicati
dell’azienda. Sono memorizzati sul Repository
DOC. DI
DOC. WI
Slide 41 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Creazione delle Categorie
• Le categorie consentono di inventariare i dati
quando si salvano o quando si condividono
• Possono essere create sia per i documenti:
- aziendali
- personali
Slide 42 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
21
10/5/2010
[email protected]
Apertura dello specifico documento
• Selezionando uno dei documenti dall’elenco
questo verrà aperto con la modalità di
visualizzazione impostata nelle opzioni
• Una volta aperto un documento è possibile
salvarlo nel formato che si ritiene più
opportuno
Slide 43 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Mio InfoView
• Mio Infoview è la pagina personale di ogni utente Webi
Slide 44 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
22
10/5/2010
[email protected]
Personalizzare Mio InfoView 1/3
• Può essere personalizzata ed utilizzata per
visualizzare contemporaneamente informazioni
provenienti da diverse fonti
• La personalizzazione avviene inserendo nella pagina
liste o documenti di WI, documenti DI o Portlet
• Un PORTLET: è una finestra su uno specifico sito
Slide 45 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Personalizzare Mio InfoView 2/3
• La personalizzazione avviene sulle varie componenti
agendo sull’hyperlink indicato
Aggiungi a
Mio InfoView
Slide 46 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
23
10/5/2010
[email protected]
Personalizzare Mio InfoView 3/3
• Alcune impostazioni del Mio Infoview sono contenute
nelle OPZIONI
Slide 47 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Impostare la password di accesso
• Nella maschera delle Opzioni, sotto la scheda
è possibile modificare la propria
password di accesso
• Il nome utente non puo’ essere cambiato essendo
assegnato dal Supervisor che è l’unico in grado di
gestirlo
Slide 48 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
24
10/5/2010
[email protected]
Help
• L’icona
fornisce una guida completa per la
finestra attiva di WI dalla quale viene richiamata
• Se ad esempio viene richiamata dalla pagina di
partenza, si aprirà la guida on-line di IV e WI
Slide 49 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Log Out
• Una volta concluso il lavoro basterà cliccare sul
pulsante
per uscire da WI
• Consigliamo di disconnettersi sempre e non di
chiudere semplicemente il browser, per assicurarsi
che tutte le risorse vengano effettivamente rilasciate
Slide 50 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
25
10/5/2010
[email protected]
Capitolo 3
Visualizzazione dei documenti con
InfoView
BIU-P4
[email protected]
Formati Disponibili
• E’ possibile decidere di visualizzare i documenti
WebIntelligence e Business Objects in vari formati
• Per i documenti WebIntelligence :
- HTML : Per la visualizzazione semplice
- HTML INTERATTIVO : Per aggiungere calcoli,filtri sul documento
- PDF : Utile per interagire con utenti NON Business Objects
•
Per i documenti Desktop Intelligence :
-
HTML : Per la semplice visualizzazione
PDF : Utile per interagire con utenti NON Business Objects
ACTIVE X : Per ottenere un documento ottimizzato
Business Objects : Per un documento modificabile con la versione FULL
CLIENT di Business Objects
Slide 52 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
26
10/5/2010
[email protected]
Selezione del Formato (1/2)
• Per visualizzare i documenti in un certo formato
scegliere la scheda
del menu
• E’ possibile decidere di visualizzare sia i documenti
WebIntelligence che Business Objects in vari formati
Slide 53 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Selezione del Formato
Slide 54 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
27
10/5/2010
[email protected]
HTML Interattivo
• Questo formato oltre alla semplice visualizzazione dei
report, permette di:
•
•
•
•
Aggiungere nuovi oggetti e quindi nuove informazioni
Ordinare i dati
Filtrare i dati
Applicare dei calcoli
Slide 55 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Aggiunta di un nuovo elemento (1/3)
• Una volta aperto un documento in modalità HTML
interattivo posizionandovi su una qualunque colonna
apparirà il menu’ dei comandi interattivi
Comandi per la gestione
degli oggetti visualizzati
FILTRAGGIO DEI DATI
ORDINAMENTO DEI DATI
CALCOLI DISPONIBILI
Slide 56 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
28
10/5/2010
[email protected]
Aggiunta di un nuovo elemento (2/3)
• Selezionando “Aggiungi” sulla sinistra compariranno
tutti gli oggetti a disposizione nel documento
Slide 57 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Aggiunta di un nuovo elemento (3/3)
• Selezionando l’oggetto che voglio aggiungere e
premendo poi su applica otterrò la modifica voluta
sulla tabella
AGGIUNGENDO
L’OGGETTO
“NOME DEL NEGOZIO”
Slide 58 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
29
10/5/2010
[email protected]
Inserire un ordinamento
• Dal menù sottostante questa volta selezioniamo la
voce “Ordinamento” andando a scegliere tra
crescente o decrescente
Slide 59 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Filtrare le informazioni
• Quando si vuole
focalizzare
l’attenzione su
determinate info
nel report si
ricorre alla voce
“Filtra per”
scegliendo
poi il o i valori che
ci interessano
Slide 60 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
30
10/5/2010
[email protected]
Aggiungere una Somma
• Possibile aggiungere dei calcoli. Viene inserita una
colonna nuova se si sceglie percentuale, una riga per
gli altri calcoli
Slide 61 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Visualizzare Documenti DI (.rep) in WI
• Quattro possibilità
selezionabili sotto le OPZIONI
• 1) HTML
Mostra i file .rep come
una qualunque pagina
Html fornendo link per
passare da un report ad
un altro
Slide 62 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
31
10/5/2010
[email protected]
Visualizzare Documenti DI (.rep) in WI
• 2) PDF
E’ possibile
analizzare un .rep
come se fosse un
file di Acrobat.
Notare come le
sezioni del report
diventino una sorta di indice
nella visualizz. in pdf
Slide 63 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
Visualizzare Documenti DI (.rep) in WI
• 3) OTTIMIZZATO
Altra possibilità è
quello di vedere il
documento DI in
formato ottimizzato
Al primo accesso verrà scaricato un
veloce aggiornamento
dell’interfaccia grafica
Slide 64 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
32
10/5/2010
[email protected]
Visualizzare Documenti DI (.rep) in WI
• 4) 3-TIER BO
Se si desidera lavorare sul
file .rep in modalità full
client ma non è installato
BO sulla vostra macchina
è possibile scaricarne
(se siete abilitati) una versione
ad amministrazione “light”
direttamente via web
Slide 65 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
[email protected]
BusinessObjects ad Amministrazione nulla
• Permette di gestire meglio i .rep
• Ha la stessa interfaccia di BO fc
• Nessun middleware sul client
• Processo di query sul server
• Middleware installato sul server
• Auto-installazione
• Si installa direttamente dal server
• Viene richiamato in automatico
da InfoView
• Auto-aggiornamento
• Si aggiorna automaticamente dal server
Slide 66 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
33
10/5/2010
[email protected]
Stampa dei documenti
• Per la Stampa di Documenti WI (.wid) l’output
standard è il formato PDF
• Per quanto riguarda la Stampa di documenti DI (.rep)
troveremo l’icona della stampante posizionata in
punti differenti a seconda della modalità di
visualizzazione selezionata
Slide 67 - Copyright © 2007 Business Objects SA - All Rights Reserved
34

Documenti analoghi