Rifiuti zero, l`esperienza negli Stati Uniti

Commenti

Transcript

Rifiuti zero, l`esperienza negli Stati Uniti
Città
SABATO
3 MAGGIO 2008
7
Nonostante la vicinanza dell’asse attrezzato, migliaia di piante stanno creando un valido paesaggio naturale
NECROLOGIE
I caprioli pascolano nel Bosco Urbano
Il giorno 2 Maggio
è mancata all’affetto
dei suoi cari
L’area verde è cresciuta e l’ambiente ora piace agli ungulati
OTELLO INCERTI
Fornisce notizie aggiornate sulla realtà, le iniziative e le opportunità del territorio
IL BOSCO Urbano di San Prospero comincia ad essere preso
sul serio, adesso ci sono anche i
caprioli. Ne hanno visto almeno
due, che a quanto pare si
nascondono però abitualmente
nei pressi di una macchia di
vegetazione spontanea nei pressi del sottopasso di via Marsilio
da Padova.
Nato tra contrasti e battaglie
legali con ricorsi al Tar, il bosco
di San Prospero Strinati ha continuato a crescere mentre di
fronte a lui si completava l’asse
attrezzato e salivano i tre archi
di Calatrava.
A parte la bellezze di queste
tre strutture bianche, non si può
dire che la zona sia delle più
bucoliche; se si sta in mezzo al
bosco si sentono stormire le
foglie, ma si sente anche il
rumore del traffico sul vicino
asse attrezzato . Però le 6.500
piante sistemate nell’area, estesa per 310mila metri quadrati,
adesso si notano anche da lontano, e tra di esse spiccano alcune
già alte diversi metri. Con la
crescita del bosco, il rumore
delle foglie arriverà a soverchiare quelle del traffico, ammesso
che la benzina non finisca
prima. Ci sono poi 900 arbusti
da siepe e sotto le chiome l’erba
è alta.
Qui sono stati visti nascondersi i caprioli, che evidentemente
hanno trovato di loro gusto
quell’ambiente che si sta facendo selvaggio, seppure sia di origine artificiale. La calata dai
monti di questi ungulati, privi di
predatori, è stata velocissima.
Hanno da tempo superato la
linea della via Emilia e, aggirata
la città, stanno infilandosi nelle
campagne a nord. In quella di
Gavassa ce ne sono diversi,
tanto che un cartello stradale
indica la loro presenza all’inizio
di un attraversamento pedonale.
Al Bosco Urbano i caprioli
non sono ancora segnalati dai
cartelli, ma si aspettano altri
ospiti selvatici.
Anche la settima circoscrizione
ha aperto un suo sito su internet
DEA
TEDESCHI
in Grisendi
di anni 77
Il bosco urbano
Una manifestazione nella settima circoscrizione
Iniziativa della circoscrizione, che ha creato una zona per lo sgambamento
Campo di Marte dedicato ai cani:
si parla dei rapporti con l’uomo
AL CAMPO di Marte inizia
domani sera un ciclo di
incontri sul cane e sui suoi
rapporti con gli umani, che
sono molto più complessi
della descrizione che lo definisce soltanto come “amico
fedele dell’uomo”. L’iniziativa è organizzata dalla sesta
circoscrizione, che tra l’altro
ha realizzato un’area specifica per lo sgambamento dei
cani al Campo di Marte di via
Cellini.
Nell’incontro di domani
sera, alle 21, coordinato dal
presidente della sesta Graziano Vecchi e dal veterinario
Davide Scala, saranno
affrontati i temi della scelta e
dell’accoglienza di un nuovo
cane (a cura di Jenny Bertozzi), della comprensione dell’animale (Sara Zannoni) e
del rapporto tra cane e bambini (Sara Bonvicini).
Il programma dei successivi incontri prevede per la sera
di lunedì 12 maggio temi “Il
cane e la sua salute” (Davide
Scala) e ‘L’alimentazione”
(Paola Gandini).
La sera di lunedì 19 maggio
l’argomento “Gestione ed
educazione” sarà trattato da
Emma Tirelli ed Olga Pattacini.
Nel pomeriggio di sabato
24 maggio, alle 18, “Un
pomeriggio diverso con il tuo
amico a quattro zampe”: verifica pratica degli argomenti
affrontati negli incontri precedenti e rinfresco conclusivo
con i partecipanti e i loro cani.
Informazioni: sesta Circoscrizione, 0522 456527 e
Davide Scala 349 4762265.
DAL Primo Maggio è attivo,
nella settima circoscrizione,
un nuovo sito internet che
consente di essere aggiornati
sui servizi territoriali, iniziative istituzionali e attività culturali e conoscere il territorio
delle frazioni di Santa Croce,
Gavassa, Mancasale, Massenzatico e Pratofontana
E’ un nuovo strumento di
informazione e partecipazione con il quale si intende
rafforzare la relazione e lo
scambio tra la circoscrizione
e i residenti di Santa Croce,
Gavassa, Mancasale, Massenzatico e Pratofontana.
All’indirizzo www.municipio.re.it/circoscrizione7 si
potranno trovare informazioni su servizi territoriali (scuole, biblioteca, case protette,
servizi sociali, ambulatori,
impianti sportivi), iniziative e
appuntamenti culturali programmati nel corso dell’anno.
Tutte le attività istituzionali
della circoscrizione saranno
alla portata dei “navigatori”,
che potranno orientarsi autonomamente riguardo a decisioni e impegni assunti dal
consiglio e all’attività svolta
dalle commissioni di lavoro.
Nel sito saranno messe in
evidenza tre sezioni contenenti schede e approfondimenti: il lavoro istituzionale
degli organi di governo della
circoscrizione, l’informazione sui servizi territoriali, la
documentazione dei progetti
più importanti promossi.
Saranno inoltre on-line
tutte le news delle iniziative
in programma.
Il nuovo sito sarà uno strumento vivo e costantemente
aggiornato, che si adatterà
alle esigenze del territorio e si
arricchirà tenendo conto dei
suggerimenti che perverranno dai cittadini.
In coerenza con gli altri
dell’amministrazione comunale, il sito rispetta i criteri
dell’accessibilità per essere
comprensibile e fruibile
anche da parte delle persone
disabili.
Esperti americani hanno spiegato la necessità e i vantaggi di una svolta radicale
Le vincite maggiori assenti dall’estrazione di ieri. Ma c’è chi si può accontentare
Oltre 102mila euro ai sei che hanno fatto 5
del 03/05/2008
Bari
38
60
51
27
78
Cagliari
20
80
33
5
27
Firenze
64
87
68
15
14
Genova
72
27
68
84
82
Milano
8
76
22
75
48
Napoli
39
69
59
38
22
Palermo
52
78
6
15
31
Roma
70
86
43
65
80
Torino
88
62
34
83
46
Venezia
73
40
37
21
54
RUOTA NAZ. 39
28
19
11
52
Super
Jolly Star
8
38
39
52
64
70
73 39
ANSA-CENTIMETRI
Estrazioni
ROMA – L’estrazione di ieri al Superenalotto ( 8, 38, 39, 52,
64, 70, jolly 73) è stata molto favorevole per 6 giocatori che,
con il 5, hanno vinto ciascuno 102.583 euro. Per i 1.431 che
hanno fatto 4 ci sono 430 euro a testa, mentre ai 50.509 con
la vincita minima vanno 12,18 euro. Poco più del solito.
Rifiuti zero, l’esperienza negli Stati Uniti
L’ORATORIO Don Bosco ha
ospitato un gremito per il dibattito sul problema dei rifiuti, con
un gruppo di esperti americani.
La serata era organizzata da
Gente di Reggio e le altre liste
civiche in collaborazione con
Rifiuti Zero, Amici Beppe Grillo
e Comitati Forum per Correggio,
Ambiente per San Martino,
Gente per San Polo.
L’argomento era “Rifiuti
Zero”, cioè la politica di riduzione ed il riciclaggio totale dei
rifiuti, visti come vere e proprie
materie prime da non sprecare,
gettare o bruciare.
Le relazioni sono state tenute
daPaul Connet, Jeffrey Morris, Rick Anthony ed Eric
Lombardi con la traduzione di
Stefano Montanari, direttore
della Nanodiagnostics di Modena.
Hanno spiegato che la strategia Rifiuti Zero non è un'utopia,
ma una realtà che esiste ed è in
divenire, con enormi vantaggi
dal punto di vista economico ed
ambientale. Le maggiori metropoli della California (San Diego,
San Francisco, Los Angeles, San
Josè capitale della Silicon Valley), Seattle, Chicago, Toronto
in Canada, la Nuova Zelanda
hanno iniziato questa politica.
Il primo comune italiano è
invece Capannoni, 44mila abitanti in provincia di Lucca.
Paul Connet, professore emerito St. Lawrence University, e
padre della teoria “Zero Waste”,
ha spiegato: «Abbiamo solo un
pianeta sul quale vivere: il
secondo è soltanto una convinzione di George W. Bush, nella
speranza che si porti dietro
anche Berlusconi». E h aggiunto: «La strategia rifiuti zero che
Addolorati lo annunciano il
marito RENZO ( REMO ), i
figli LEONIDA e GIORDANO, la nuora, i nipoti, le
sorelle, i cognati e i parenti
tutti.
I funerali avranno luogo
Lunedì 5 Maggio alle ore
11,30 partendo dalle camere ardenti dell'Arcispedale
Santa Maria Nuova dove
verrà celebrato il rito funebre, indi si proseguirà per il
cimitero nuovo di Coviolo
dove avverrà la cremazione.
Non fiori, ma offerte alla
Lega Contro i Tumori:
Sezione di Reggio Emilia
Via Alfieri,1\1 Bipop Carire
(tesoreria) C/C 9174 ABI
5437 CAB 12892. Banca
Popolaredi Verona Banco S.
Geminiano e S. Prospero
C/C 6005 ABI 05188 CAB
12800 Credito Emiliano C/C
10/16300/4 ABI 03032 CAB
12800. Conto Corrente
Postale 11972429.
Si ringraziano anticipatamente quanti parteciperanno alla cerimonia
Reggio Emilia, 4 maggio 2008
P.A. CROCE VERDE
VIA G. VERDI, 10 RE
TEL. 0522 381605 - 383227
1° Anniversario
04 - 05 - 2007
04 - 05 - 2008
Un momento dell’incontro al Don Bosco
parte con la raccolta porta a
porta come avete iniziato a fare
anche a Reggio e la riduzione
dei rifiuti è la soluzione. E’ dal
1995 che negli Stati Uniti non si
autorizza un inceneritore».
Rick Antony ha illustrato «la
semplice strategia con cui, individuando 12 categorie merceologiche degli scarti del nostro
sistema industriale e di consumi,
si possono indirizzare tutte le
misure per comprimere al massimo gli sprechi ed aumentare al
massimo il recupero dei materiali, con benefici economici e di
occupazione da new economy .Il
porta a porta è il metodo indispensabile per la raccolta».
Jeffrey Morris, economista,
ha illustrato tutte le «evidenze
scientifiche ed economiche che
condannano definitivamente sia
l’incenerimento che lo smaltimento in discarica dei rifiuti:
energia sprecata, inquinamento,
danaro pubblico sprecato sono le
evidenze legate a inceneritori e
discariche».
Erik Lombardi ha sottolineato:
«La strategia Rifiuti Zero che
parte dalla riduzione e dalla raccolta differenziata porta a a porta
che si fa anche nelle metropoli
come Los Angeles: è successo
economico ed imprenditoriale,
risparmio per cittadini, posti di
lavoro e meno danni ambientali».
Paul Connet ha messo in evidenza l’importanza dei «comitati e movimenti civici e del coinvolgimento di persone come
Beppe Grillo, fondamentali nei
processi informativi e di partecipazione dei cittadini».
«La serata - ha commentato
Mario Monducci, di Gente di
Reggio ha dato un messaggio
innovativo, civico, moderno,
chiaro e forte, a chi a Reggio
cavalca l’onda del lassismo e
della poca informazione in materia, portando avanti metodi
obsoleti come incenerimento e
discarica e la raccolta con cassonetti stradali che non permette
il vero recupero dei materiali».
ANNA
ANASTASI
in Tallarico
Da un anno non ci sei più, ma
nei nostri cuori sei sempre
presente.
Non ti scorderemo mai.
Con affetto tuo marito
Giuseppe, i figli Adele,
Rosetta, Antonio, Domenico,
Attilio, Annalisa, i nipoti
Samuel, Davide, Gabriele,
Valentina, Roberto, Alessia,
Elena, la nuora Morena, i
cognati Fabrizio e Davide.
Oggi sarà celebrata una
Santa Messa nella chiesa
parrocchiale di S.Antonio.
Reggio Emilia, 4 maggio 2008

Documenti analoghi