Scheda dei dati di Sicurezza

Commenti

Transcript

Scheda dei dati di Sicurezza
Scheda dei dati di Sicurezza
Pagina: 1/11
BASF Profilo di Sicurezza secondo Regolamento 1907/2006/CE
Data / rielaborata il: 03.01.2011
Prodotto: PLASTOMOLL* DOA
Versione: 6.0
(ID.Nr. 30034813/SDS_GEN_CH/IT)
Data di stampa 04.01.2011
1. Identificazione della sostanza/della miscela e della società/impresa.
Identificatore del prodotto
PLASTOMOLL* DOA
Denominazione chimica: adipato di bis(2-etilesile)
Usi pertinenti identificati della sostanza o miscela e usi sconsigliati
Usi pertinenti identificati: Prodotto chimico
Informazioni sul fornitore della scheda di dati di sicurezza
Ditta:
BASF SE
67056 Ludwigshafen
GERMANY
Indirizzo di contatto:
BASF Schweiz AG
8820 Wädenswil
SWITZERLAND
Telefono: +41 44 7819-380
Indirizzo E-mail: [email protected]
Numero telefonico di chiamata urgente
International emergency number:
Telefono: +49 180 2273-112
2. Identificazione dei pericoli
Informazioni da indicare sull'etichetta
In accordo al Regolamento 1272/2008/CE (CLP)
Il prodotto non é soggetto ad etichettatura in base ai criteri GHS.
In conformità alla Direttiva 67/548/CEE o 1999/45/CE
Pagina: 2/11
BASF Profilo di Sicurezza secondo Regolamento 1907/2006/CE
Data / rielaborata il: 03.01.2011
Prodotto: PLASTOMOLL* DOA
Versione: 6.0
(ID.Nr. 30034813/SDS_GEN_CH/IT)
Data di stampa 04.01.2011
confomemente a Direttiva 67/548/CEE, allegato VI
Il prodotto non è soggetto ad etichettatura secondo le direttive CE.
Autoclassificazione
Classificazione della sostanza o della miscela
In accordo al Regolamento 1272/2008/CE (CLP)
Il prodotto non é soggetto a classificazione in base ai criteri GHS.
In conformità alla Direttiva 67/548/CEE o 1999/45/CE
Possibili pericoli::
nessuno/nessuna
Altri pericoli
3. Composizione/Informazioni sugli ingredienti
Sostanze
Carattere chimico
adipato di bis(2-etilesile)
Numero CAS: 103-23-1
Numero CE: 203-090-1
4. Misure di primo soccorso
Descrizione delle misure di pronto soccorso
Sostituire gli indumenti contaminati.
In caso d'inalazione:
Riposo, aria fresca.
In caso di contatto con la pelle:
Lavare a fondo con acqua e sapone.
In caso di contatto con gli occhi:
Sciacquare a fondo per 15 minuti sotto acqua corrente tenendo le palpebre aperte.
In caso di ingestione:
Sciacquare la bocca e bere abbondante acqua.
Principali sintomi ed effetti, sia acuti e che ritardati
Pericoli: Nessun dato disponibile.
Pagina: 3/11
BASF Profilo di Sicurezza secondo Regolamento 1907/2006/CE
Data / rielaborata il: 03.01.2011
Prodotto: PLASTOMOLL* DOA
Versione: 6.0
(ID.Nr. 30034813/SDS_GEN_CH/IT)
Data di stampa 04.01.2011
Indicazione della eventuale necessità di consultare immediatamente un medico
oppure di trattamenti speciali
Trattamento: Trattamento sintomatico (decontaminazione, funzioni vitali).
5. Misure antincendio
Mezzi di estinzione
Estinguenti adatti:
diossido di carbonio, polvere di estinzione, acqua nebulizzata, ampio getto d'acqua, schiuma
Pericoli speciali derivanti dalla sostanza o dalla miscela
Il prodotto è combustibile. Raffreddare i recipienti in pericolo con getti di acqua nebulizzata.
Raccomandazioni per gli addetti all'estinzione degli incendi
Misure particolari di protezione:
Usare un apparecchio respiratorio integrato.
Ulteriori informazioni:
I residui dell'incendio e l'acqua di estinzione contaminata devono essere eliminati rispettando le
normative locali.
6. Misure in caso di fuoriuscita accidentale
Precauzioni personali, dispositivi di protezione e procedure in caso di emergenza
Si devono osservare le consuete misure precauzionali per la manipolazione dei prodotti chimici.
Precauzioni ambientali
Non gettare i residui nelle fognature.
Metodi e materiali per il contenimento e per la bonifica
Grandi quantità: Aspirare meccanicamente il prodotto.
Residui: Raccogliere con materiali assorbenti (ad es. sabbia, segatura, legante universale, farina
fossile). Smaltire il materiale raccolto secondo la normativa vigente in materia.
Riferimenti ad altre sezioni
Le informazioni relative al controllo dell'esposizione/protezione personale e le considerazioni sullo
smaltimento sono riportate alle Sezioni 8 e 13
7. Manipolazione e stoccaggio
Precauzioni per la manipolazione sicura
Provvedere ad una buona aerazione e ricambio d'aria nei magazzini e nei luoghi di lavoro.
Protezione antincendio ed antiesplosione:
Prevedere misure contro la formazione di cariche elettrostatiche - tenere lontano da fonti di ignizione mettere a disposizione un estinguente.
Condizioni per lo stoccaggio sicuro, comprese eventuali incompatibilità
Ulteriori informazioni sulle condizioni di stoccaggio: Tenere i recipienti chiusi ermeticamente in un
luogo asciutto.
Pagina: 4/11
BASF Profilo di Sicurezza secondo Regolamento 1907/2006/CE
Data / rielaborata il: 03.01.2011
Prodotto: PLASTOMOLL* DOA
Versione: 6.0
(ID.Nr. 30034813/SDS_GEN_CH/IT)
Data di stampa 04.01.2011
8. Controllo dell'esposizione/Protezione individuale
Parametri di controllo
Componenti con valori limite da rispettare sul posto di lavoro
nessuno/nessuna
PNEC
acqua dolce: 0,0032 mg/l
acqua di mare: 0,0032 mg/l
emissione saltuaria: 0,0032 mg/l
impianto di depurazione: 35 mg/l
Sedimento (acqua dolce): 15,6 mg/kg
Sedimento (acqua di mare): 0,19 mg/kg
suolo: 0,865 mg/kg
DNEL
operatore
Esposizione a lungo termine - effetti sistemici., dermale: 25,5 mg/kg
operatore
Esposizione a lungo termine - effetti sistemici., Inalazione: 17,8 mg/m3
consumatore
Esposizione a lungo termine - effetti sistemici., dermale: 13 mg/kg
consumatore
Esposizione a lungo termine - effetti sistemici., Inalazione: 4,4 mg/m3
consumatore
Esposizione a lungo termine - effetti sistemici., orale: 1,3 mg/kg
Controlli dell'esposizione
Equipaggiamento di protezione personale
Protezione delle vie respiratorie:
in caso di insufficiente ventilazione. Filtro per gas/vapori di composti organici (Punto d'ebollizione >65
°C, ad es. EN 14387, Tipo A).
Protezione delle mani:
Guanti di protezione idonei agli agenti chimici (EN 374) anche nel caso di contatto diretto prolungato
(Raccomandazioni: indice di protezione 6, corrispondente a un tempo di permeazione >480 minuti
secondo EN 374): ad es. nitrilocaucciù (0,4 mm), clorocaucciù (0,5 mm), PVC (0,7 mm) ed altro.
A causa della grande molteplicità dei tipi, è opportuno osservare le istruzioni d'uso dei produttori.
Pagina: 5/11
BASF Profilo di Sicurezza secondo Regolamento 1907/2006/CE
Data / rielaborata il: 03.01.2011
Prodotto: PLASTOMOLL* DOA
Versione: 6.0
(ID.Nr. 30034813/SDS_GEN_CH/IT)
Data di stampa 04.01.2011
Ulteriori indicazioni: le informazioni si basano sui nostri test, su dati bibliografici e sulle informazioni dei
produttori di guanti o si ricavano, per analogia, da sostanze di simile composizione. Bisogna tener
presente che, a causa di diversi fattori (ad es. la temperatura), la durata d'uso di un guanto di
protezione contro gli agenti chimici può essere in pratica notevolmente inferiore al tempo di
permeazione rilevato dai test.
Protezione degli occhi:
Occhiali di sicurezza con protezioni laterali (occhiali a gabbia) ( ad es. EN 166)
Protezione del corpo:
Scegliere il mezzo protettivo idoneo secondo l'attività e l'esposizione, per es. grembiule, stivali,
indumenti idonei (in accordo con la norma EN 14605 in caso di spruzzi o EN 13982 in caso di polveri.)
Misure generali di protezione ed igiene
Si devono osservare le consuete misure precauzionali per la manipolazione dei prodotti chimici.
9. Proprietà fisiche e chimiche
Informazioni sulle proprietà fisiche e chimiche fondamentali
Stato fisico:
Colore:
Odore:
Valore del pH:
liquido
incolore
odore debole
non applicabile, a bassissima
solubilità
Punto di fusione:
-67,8 °C
Indicazione da bibliografia.
Punto d'ebollizione:
417 °C
(1.013 hPa)
Indicazione da bibliografia.
Punto di infiammabilità: 196 °C
Infiammabilità:
non si accende
Temperatura di accensione:
377 °C
Indicazione da bibliografia.
Tensione di vapore:
0,00003 Pa
(20 °C)
Densità:
0,924 - 0,926 g/cm3
(20 °C)
Densità relativa:
0,92
(20 °C)
Solubilità in acqua:
Indicazione da bibliografia.
0,0032 mg/l
(22 °C)
Solubilità (qualitativa) Solvente/i: solventi organici
solubile
Coefficiente di ripartizione n-ottanolo/acqua (log Kow): 8,94
(25 °C)
Autoaccensione:
non autoinfiammabile
(altro)
(tazza chiusa)
(DIN 51757)
(DIN 51757)
(OCSE - linea direttrice 117, rif.
2)
Tipo di test: autoignizione
spontanea
Decomposizione termica: Nessuna decomposizione se si rispettano le prescrizioni/indicazioni per
lo stoccaggio e la manipolazione.
Pagina: 6/11
BASF Profilo di Sicurezza secondo Regolamento 1907/2006/CE
Data / rielaborata il: 03.01.2011
Prodotto: PLASTOMOLL* DOA
Versione: 6.0
(ID.Nr. 30034813/SDS_GEN_CH/IT)
Data di stampa 04.01.2011
Viscosità dinamica:
13 - 15 mPa.s
(20 °C)
I valori sono stati calcolati dalle
viscosità cinematiche effettuate.
Pericolo di esplosione: Sulla base della propria struttura, il
prodotto é classificato come non
esplosivo.
Caratteristiche di comportamento al fuoco: Da valutazioni
basate sulla sua struttura, il prodotto
non è classificato come comburente.
(altro)
Altre informazioni
capacità di autocombustione: la sostanza non é soggetta ad
autocombustione.
pKA:
Studio scientificamente non
giustificato.
Tensione superficiale:
non applicabile
La sostanza/il prodotto non é messo in commercio o usato in forma
solida o granulare.
370,57 g/mol
Distribuzione
granulometrica.:
Massa molecolare:
10. Stabilità e reattività
Reattività
Corrosione dei
metalli:
Formazione di gas
infiammabili:
Non è da prevedere un effetto corrosivo del metallo.
Note:
In presenza di acqua non si formano
gas infiammabili.
Stabilità chimica
Il prodotto è stabile se si rispettano le prescrizioni/indicazioni per la manipolazione e lo stoccaggio.
Possibilità di reazioni pericolose
Reazioni con agenti ossidanti forti.
Condizioni da evitare
Nessuna precauzione speciale tranne che le normali precauzioni d'uso per la manipolazione di
prodotti chimici.
Materiali incompatibili
Materie da evitare:
ossidanti forti
Prodotti di decomposizione pericolosi
Pagina: 7/11
BASF Profilo di Sicurezza secondo Regolamento 1907/2006/CE
Data / rielaborata il: 03.01.2011
Prodotto: PLASTOMOLL* DOA
Versione: 6.0
(ID.Nr. 30034813/SDS_GEN_CH/IT)
Data di stampa 04.01.2011
Prodotti di decomposizione pericolosi:
Nessun prodotto di decomposizione pericoloso se si rispettano le prescrizioni per il magazzinaggio e
la manipolazione.
11. Informazioni tossicologiche
Informazioni sugli effetti tossicologici
Tossicità acuta
Valutazione di tossicità acuta:
Praticamente non tossico per una singola ingestione. Praticamente non tossico per una singola
inalazione.
Dati sperimentali/calcolati:
DL50 ratto (orale): ca. 24.600 mg/kg (OECD - linea guida 401)
CL50 ratto (inalatoria): > 5,7 mg/l 4 h (OCSE - linea guida 403)
Nessuna mortalità è stata osservata. E' stato testato un aerosol.
(dermale):Lo studio non è necessario
Irritazione
Valutazione dell'effetto irritante:
Non irritante per la pelle. Non irritante per gli occhi.
Dati sperimentali/calcolati:
Corrosione/irritazione della pelle coniglio: non irritante. (Linea guida OECD 404)
Il prodotto non è stato testato. Il dato è stato dedotto da prodotti con struttura e composizione simile.
Gravi danni oculari/irritazione oculare coniglio: non irritante. (Linea guida OECD 405)
Il prodotto non è stato testato. Il dato è stato dedotto da prodotti con struttura e composizione simile.
Sensibilizzazione delle vie respiratorie/della pelle
Valutazione dell'effetto sensibilizzante:
Prove su animali non hanno mostrato azione sensibilizzante.
Dati sperimentali/calcolati:
test di Draize porcellino d'India: non sensibilizzante (altro)
altro porcellino d'India: non sensibilizzante (altro)
altro : non sensibilizzante (Modello (Q)SAR)
Mutagenicità sulle cellule germinali
Valutazione di mutagenicità:
Non è stato riscontrato alcun effetto mutageno in vari esperimenti su batteri, microorganismi e
mammiferi. La sostanza non ha mostrato effetti mutageni in esperimenti sui mammiferi.
Cangerogenicità
Pagina: 8/11
BASF Profilo di Sicurezza secondo Regolamento 1907/2006/CE
Data / rielaborata il: 03.01.2011
Prodotto: PLASTOMOLL* DOA
Versione: 6.0
(ID.Nr. 30034813/SDS_GEN_CH/IT)
Data di stampa 04.01.2011
Valutazione di cancerogenicità:
In esperimenti a lungo termine sui ratti, con somministrazione orale nel cibo, la sostanza non si è
rivelata cancerogena. In esperimenti a lungo termine sui roditori con somministrazione a dosi elevate,
è stato riscontrato un effetto cancerogeno, che è probabilmente la conseguenza di un danno al fegato
specifico dei roditori e non ha alcuna rilevanza per l'uomo.
tossicità riproduttiva
Valutazione di tossicità per la riproduzione:
I risultati di studi su animali non evidenziano effetti di danneggiamento della fertilità.
Tossico per lo sviluppo.
Valutazione della teratogenità:
Esperimenti su animali non hanno evidenziato alcun effetto tossico sullo sviluppo della prole, alle dosi
che si sono dimostrate non tossiche sugli animali genitori.
Tossicità di dose ripetuta e tossicità specifica per organi bersaglio (esposizione ripetuta)
Valutazione della tossicità in seguito a somministrazione ripetuta:
Esperimenti su animali hanno dimostrato che la somministrazione ripetuta di grandi quantità della
sostanza provocano danni reversibili al fegato. In base alle attuali conoscenze, questi effetti si
riscontrano solo nei roditori e non nell'uomo.
Pericolo in caso di aspirazione
non applicabile
12. Informazioni ecologiche
Tossicità
Valutazione della tossicità acquatica:
Nessun effetto tossico a concentrazioni prossime alla solubilità in acqua. La corretta immissione di
basse concentrazioni in impianto di depurazione biologico non dovrebbe compromettere l'attività di
degradazione dei fanghi attivi.
Ittiotossicità:
CL0 (96 h) > 0,78 mg/l, Oncorhynchus mykiss (altro, statico)
Nessuna mortalità è stata osservata. Nessun effetto tossico a concentrazioni prossime alla solubilità in
acqua.
Invertebrati acquatici:
CE50 (48 h) > 500 mg/l, Daphnia magna (Direttiva 79/831/CEE, statico)
La LC50 è più alta del limite di solubilità. Il prodotto è poco sulubile nel mezzo di prova; è stato provato
in una preparazione acquosa con l'aiuto di un solvente intermediario.
Piante acquatiche:
CE50 (72 h) > 500 mg/l, Scenedesmus subspicatus (DIN 38412 parte 9)
La LC50 è più alta del limite di solubilità. Il prodotto è poco sulubile nel mezzo di prova; è stato provato
in una preparazione acquosa con l'aiuto di un solvente intermediario.
Microorganismi/Effetti sui fanghi attivi:
Pagina: 9/11
BASF Profilo di Sicurezza secondo Regolamento 1907/2006/CE
Data / rielaborata il: 03.01.2011
Prodotto: PLASTOMOLL* DOA
Versione: 6.0
(ID.Nr. 30034813/SDS_GEN_CH/IT)
Data di stampa 04.01.2011
CE20 (3 h) > 350 mg/l, fango attivo, domestico, aerobico (DIN EN ISO 8192-OECD
209-88/302/CEE,P. C, aerobico)
Tossicità cronica sui pesci:
Studio scientificamente non giustificato.
Tossicità cronica per gli invertebrati acquatici:
LOEC (21 d), > 0,77 mg/l, Daphnia magna (OECD - linea guida 202, parte 2, semistatico)
Organismi che vivono nel suolo:
CL50 (7 d) > 1.000 mg/kg, Eisenia foetida (Direttiva 88/302/CEE, parte C, p 95, suolo artificiale)
piante terrestri:
Studio scientificamente non giustificato.
altri non mammiferi terrestri:
Studio scientificamente non giustificato.
Persistenza e degradabilità
Valutazione di biodegradabilità ed eliminazione (H2O):
Facilmente biodegradabile (secondo criteri OECD).
Considerazioni sullo smaltimento:
ca. 98 % BOD del ThOD (28 d) (OECD 301F; ISO 9408; 92/69/CEE, C.4-D)
Valutazione della stabilità in acqua:
A contatto con l'acqua, la sostanza si idrolizza lentamente.
Potenziale di bioaccumulo
Valutazione del potenziale di bioaccumulo:
L'accumulo negli organismi è modesto.
Potenziale di bioaccumulo:
Fattore di bioconcentrazione: 27 (28 d), Lepomis macrochirus (misura)
Mobilità nel suolo (e altri comparti se disponibili)
Valutazione trasporto tra reparti ambientali:
La sostanza evapora lentamente nell'atmosfera dalla superficie dell'acqua.
E' prevedibile un assorbimento alla fase solida del terreno.
Risultati della valutazione PBT e vPvB
Indicazioni supplementari
Ulteriori informazioni di ecotossicità:
Non far pervenire il prodotto nelle acque senza un trattamento preventivo.
13. Considerazioni sullo smaltimento
Metodi di trattamento dei rifiuti
Pagina: 10/11
BASF Profilo di Sicurezza secondo Regolamento 1907/2006/CE
Data / rielaborata il: 03.01.2011
Prodotto: PLASTOMOLL* DOA
Versione: 6.0
(ID.Nr. 30034813/SDS_GEN_CH/IT)
Data di stampa 04.01.2011
Osservando la normativa locale deve essere avviato ad una discarica controllata oppure ad un idoneo
impianto di termodistruzione.
Non può essere specificato il codice rifiuto conforme al catalogo europeo dei rifiuti poichè esso
dipende dall'uso.
Imballaggi contaminati:
Gli imballi contaminati devono essere svuotati in modo ottimale e poi, dopo un adeguato lavaggio,
possono essere destinati al riutilizzo.
14. Informazioni sul trasporto
Trasporto via terra
ADR
Merce non pericolosa ai sensi della normativa per il trasporto
RID
Merce non pericolosa ai sensi della normativa per il trasporto
Trasporto navale interno
ADN
Merce non pericolosa ai sensi della normativa per il trasporto
Trasporto via mare
IMDG
Merce non pericolosa ai sensi della normativa
per il trasporto
Sea transport
IMDG
Not classified as a dangerous good under
transport regulations
Trasporto aereo
IATA/ICAO
Merce non pericolosa ai sensi della normativa
per il trasporto
Air transport
IATA/ICAO
Not classified as a dangerous good under
transport regulations
15. Informazioni sulla regolamentazione
Norme e legislazione su salute, sicurezza e ambiente specifiche per la sostanza o la
miscela
Classe di pericolosità per le acque (Appendice 2 del VwVwS (Germania)): (1) Contamina debolmente
l'acqua.
16. Altre informazioni
Sul margine sinistro i punti esclamativi indicano le variazioni rispetto la versione precedente.
Pagina: 11/11
BASF Profilo di Sicurezza secondo Regolamento 1907/2006/CE
Data / rielaborata il: 03.01.2011
Prodotto: PLASTOMOLL* DOA
Versione: 6.0
(ID.Nr. 30034813/SDS_GEN_CH/IT)
Data di stampa 04.01.2011
I dati contenuti in questa scheda di sicurezza si basano sulla nostra esperienza e sulle nostre conoscenze
attuali e si riferiscono solo ai requisiti di sicurezza del prodotto. I dati non descrivono in alcun modo le
proprietà del prodotto (specifiche di prodotto). Nessuna proprietà, nè idoneità del prodotto per qualsiasi
utilizzo specifico, possono essere dedotte dai dati contenuti in questa scheda. E' pertanto responsabilità del
cliente del prodotto, assicurarsi che ogni diritto proprietario e ogni normativa vigente vengano osservati.

Documenti analoghi