Istruzioni

Commenti

Transcript

Istruzioni
COMPLETO “DONATELLO”
Filato GENZIANA
ABITINO
MATERIALE
FILATI ADRIAFIL
OCCORRENTE
• g 150 di filato Genziana colore panna n. 11
• ferri n. 31/2
• 3 bottoncini bianchi
• cm 120 di nastro di raso colore panna alto mm 7
• 4 piccole coccarde in organza e raso in tinta
• ago da lana con punta arrotondata
TAGLIA: mesi 12
PUNTI IMPIEGATI
Maglia tubolare (chiusura)
Orlo a dente di gatto (si lav. su un n. di m. dispari e su 10 f.):
dal 1° al 4° f.: a m. ras. dir.
5° f.: 1 m. dir., * 1 gett., 2 m. ins. a dir. *, rip. da * a *.
6° f.: a rovescio.
dal 7° al 10° f.: a m. ras. dir.
Punto coste 1/1
Maglia rasata diritta
Festoni traforati (si lav. su un n. di m. multiplo di 20 + 3): seguire il diagramma).
Colonnina traforata (si lav. su 3 m.):
1° f.: 1 gett., 1 doppia diminuzione, 1 gett.
2° f.: a rovescio.
3° f.: rip. dal 1° f.
Punto maglia per la chiusura della m. tubolare
CAMPIONE
Cm 10x10 lavorati a m. ras. dir. e a colonnine traforate con i f. n. 31/2 = 26 m. e 35 f.
ESECUZIONE
Dietro: avv. 103 m. e lav. l’orlo a dente di gatto, pari a cm 4 tot. Pros. a festoni traforati seguendo il diagramma;
al termine dello stesso, pros. a colonnine traforate sulle 3 m. centrali rimaste di ogni motivo a festoni e lav. a m.
ras. dir. su tutte le restanti m. A cm 24 dal termine dell’orlo lav. 1 f. come segue: 2 m. dir., * 1 gett., 1 doppia
diminuzione *, rip. da * a * per altre 32 volte, 2 m. dir.; eseguire il f. di ritorno a rov. quindi pros. su tutte le 70 m.
rimaste a m. ras. dir. A cm 2 dal ferro a foretti, per gli scalfi intrecc. ai lati 3 m., poi dim., all’interno di 2 m., 1 m.
ogni 2 f. per 3 volte; allo stesso tempo, per l’apertura intrecc. le 6 m. centrali e portare a termine le due parti
separatamente. A cm 9 dall’inizio dell’apertura, per lo scollo intrecc. verso il centro 10 m., 2 m. dopo 2 f., quindi
intrecc. le 14 m. rimaste per ciascuna spalla.
Davanti: si lav. come il dietro, con esclusione dell’apertura, fino a cm 6,5 dall’inizio degli scalfi. Per lo scollo
intrecc. le 16 m. centrali e portare a termine le due parti separatamente; intrecc. ancora verso il centro 3 m. dopo
2 f., quindi dim., all’interno di 1 m., 1 m. ogni 2 f. per 4 volte. A cm 3,5 dall’inizio dello scollo intrecc. le 14 m.
rimaste per ciascuna spalla.
Maniche: avv. 39 m. e lav. l’orlo a dente di gatto come fatto per il dietro. Pros. lavorando le 17 m. centrali per il
festone traforato seguendo il diagramma e tutte le restanti m. laterali a m. ras. dir.; al termine del diagramma,
cont. sulle 3 m. centrali del festone con la colonnina traforata e lav. a m. ras. dir. su tutte le altre m. laterali. Allo
stesso tempo, ai lati aum. 1 m. ogni 6 f. per 6 volte. A cm 12 dal termine dell’orlo, per gli scalfi intrecc. ai lati, ogni
2 f., 3 m., 2 m. per 2 volte, poi dim., all’interno di 2 m., 1 m. ogni 2 f. per 13 volte. A cm 9 dall’inizio degli scalfi
intrecc. le 11 m. rimaste.
CONFEZIONE E RIFINITURE
Cucire le spalle. Ripr. 27 m. lungo il lato sinistro dell’apertura dietro e lav; a p. coste 1/1 eseguendo, nel corso del
3° f., 2 occhielli di cui: il 1° all’interno delle prime 8 m. dal fondo, il 2° a 11 m. di distanza; a cm 2 di alt. tot. lav. 4
f. a m. tubolare, quindi chiudere le m. con l’ago a p. maglia. Rifinire allo stesso modo il lato destro dell’apertura,
con esclusione degli occhielli. Ripr. 89 m. attorno allo scollo e lav. a p. coste 1/1 eseguendo, nel corso del 3° f., 1
occhiello nella stessa posizione dei prec.; a cm 2 di alt. tot. lav. 6 f. a m. tubolare, quindi chiudere le m. con l’ago a
p. maglia. Cucire i fianchi. Chiudere e montare le maniche. Piegare tutti gli orli al rov; e fissarli con sottopunto.
Cucire i lati dei bordini alla base dell’apertura dietro sovrapponendo il sinistro al destro. Attaccare i bottoncini lungo
il lato destro dell’apertura, in corrispondenza degli occhielli. Inserire il nastro tra i foretti alla base del corpino
facendolo uscire al centro davanti, dove annodarlo a fiocco. Fissare le coccarde, a cm 2 dal nastro, distribuite a
regolare distanza tra loro.
CAPPELLINO
OCCORRENTE
• g 50 di filato Genziana colore panna n. 11
• ferri n. 31/2
• cm 35 di nastro di raso colore panna alto mm7
• 1 piccola coccarda in organza e raso in tinta
• ago da lana con punta arrotondata
TAGLIA: mesi 6/8
PUNTI IMPIEGATI
Orlo a dente di gatto (si lav. su un n. di m. dispari e su 10 f.):
dal 1° al 4° f.: a m. ras. dir.
5° f.: 1 m. dir., * 1 gett., 2 m. ins. a dir. *, rip. da * a *.
6° f.: a rovescio.
dal 7° al 10° f.: a m. ras. dir.
Maglia rasata diritta
Festoni traforati (si lav. su un n. di m. multiplo di 20 + 3): seguire il diagramma dato per l’abitino).
Colonnina traforata (si lav. su 3 m.):
1° f.: 1 gett., 1 doppia diminuzione, 1 gett.
2° f.: a rovescio.
3° f.: rip. dal 1° f.
CAMPIONE
Cm 10x10 lavorati a m. ras. dir. e a colonnine traforate con i f. n. 31/2 = 26 m. e 35 f.
ESECUZIONE
Avv. 103 m. e lav. l’orlo a dente di gatto, pari a cm 4 tot. Pros. a festoni traforati seguendo il diagramma; al
termine dello stesso, pros. a colonnine traforate sulle 3 m. centrali rimaste di ogni motivo a festoni e lav. a m.
ras. dir. su tutte le restanti m. A cm 8,5 dal termine dell’orlo, distribuire 16 diminuzioni solo sulle 5 zone di 17 m.
a m. ras. dir. (mantenere invariata la lavorazione delle colonnine traforate) come segue: lav. 1 acc. semplice sulle
prime 2 delle 17 m. e 2 m. ins. a dir. sulle ultime 2 m.; rip. queste diminuzioni ogni 2 f. fino a rimanere con 3 m.
per ciascuna delle 5 zone. Eseguire, infine, 1 doppia diminuzione su ciascun gruppo di 3 m.; lav. il f. di ritorno
normalmente, quindi eseguire 1 ferro come segue: 1 m. dir., 2 m. ins. a dir. per 11 volte. Spezzare il filo
lasciando un’abbondante gugliata. Far passare il filo attraverso le m. rimaste, tirare il filo fino ad avvicinare bene
tutte le m., fissarlo sul rov. con piccoli punti, quindi pros. con la cucitura dei margini laterali.
CONFEZIONE E RIFINITURE
Piegare l’orlo a dente di gatto al rovescio e fissarlo con sottopunto. Annodare il nastro di raso alla sommità del
cappellino formando un fiocco. Fissare la coccarda sopra il fiocco.

Documenti analoghi