Scarica il documento: Flornews 205

Commenti

Transcript

Scarica il documento: Flornews 205
Bollettino di informazione per la floricoltura a cura del
Centro Servizi per la Floricoltura della Regione Liguria (CSF) di Sanremo
n°205 del 29 maggio 2015 - In questo numero:
La Notizia – Pag. 2
Il Meteo – Pag. 2
Avvertenze Fitosanitarie – Pagg. 3-5
Mercati Ed Indagini Economiche Pag. 5
Attività Dei Servizi – Pag. 6
Pubblicazioni E Siti D’interesse Pag. 6
Info Utili – Pagg. 6-7
Eventi Regionali Pag. 7
Cabrio Duo E Maestro Wg Advance: Ottenuto L’uso “Eccezionale” Su
Basilico.
Centro Studi Uniocamere Liguria:Report Su Aziende Giovani E Femminili.
Dati Meteo dal 11/5/2015 al 24/5/2015
Note Sulla Disinfestazione Dei Terreni – Parte I
Report sul Comparto Florovivaistico Sardo.
Ismea – Report Fiori e Fronde Recise Speciale Festa della Mamma.
La Liguria a Expo 2015 dal 22 Maggio al 18 Giugno.
Incontro sui Locali Polifunzionali a Cairo Montenotte il 5 giugno.
Paolo Calcagno riconfermato alla Guida del CeRSAA di Albenga.
Online gli Atti del Simposio sull’Ingegneria Ambientale.
Plant & Citè – Il Sito Francese dell’Ingegneria Naturalistica.
In Nome della Rosa: Alla Scoperta dei Roseti Italiani.
Ancef: Composizioni Fiorite per il Giro d’Italia e per Cannes.
Monzaflora: Settimane Verdi per le Scuole Elementari e Medie.
7 giugno – Infiorata di Sassello – Sassello (Sv)
13 giugno h.18 – Libereso Guglielmi presenta il suo libro – Libreria
Mondadori – Bordighera (Im)
Eventi Italiani – Pag. 7
Speciale Infiorate
6 – 7 giugno – Infiorata – Spello (Pg)
7 giugno – Infiorata della Ciociaria – Roma
12 -14 giugno – Infiorata – Castelbuono (Pa)
13 – 15 giugno – Infiorata – Genzano (Rm)
14 – 15 giugno – Infiorata – Braidi (Me)
Eventi Italiani – Pag. 8
20 maggio – 2 giugno – Pollice Verde – Riva del Garda (Tn)
31 maggio h. 9,30 – Convegno Ingresso e Diffusione delle Fitopatologie –
Vivai Capitanio – Monopoli (Ba)
6 – 7 giugno – Fiorissima – Parco Villa Scherra – Ovada (Al)
13 – 14 giugno – Fiori d’Ortensia – Vivaio Pollici Rosa – Case Nuove di
Masiano (Pt)
Eventi Estero
Pag. 8
Panoramica – Pag. 8
3 – 5 giugno – Green Week – The Egg Conference Centre – Bruxelles
(Belgio)
9 – 11 giugno – The National Lawn & Garden Show – Dallas Frisco – Texas
9 – 12 giugno – FlowerTrials – Olanda e Germania
12 – 13 giugno – Cultivate 2015 – Greater Columbus Convention Center –
Columbus (USA)
Progetto Frutta nelle Scuole con il CRA –FSO di Sanremo
LA NOTIZIA
CABRIO DUO E MAESTRO WG ADVANCE: OTTENUTO L’USO “ECCEZIONALE” SU BASILICO.
Il Ministero della Salute ha approvato, in data 12 maggio 2015, l’uso eccezionale per 120 giorni (dal 12
maggio 2015 fino al 8 settembre 2015) di due formulati necessari alla lotta e contenimento della
Peronospora belbahrii sulle coltivazioni di basilico in pieno campo ed in serra. Tali sono: Maestro WG
advance (Fosetil Alluminio) su coltivazioni di basilico in pieno campo ed in serra ; Cabrio Duo
(piraclostrobin + dimetomorf) su coltivazioni in pieno campo. Il decreto sarà presto pubblicato sul sito
del Ministero della Salute, nel frattempo se ne può richiedere copia al CeRSAA di Albenga, al CSF Regione Liguria di Sanremo ed al Distretto Florovivaistico della Liguria.
CENTRO STUDI UNIOCAMERE LIGURIA:REPORT SU AZIENDE GIOVANI E FEMMINILI.
Il Centro Studi di Unioncamere Liguria ha redatto due interessanti report sull’imprenditoria giovanile e
femminile in Liguria nel primo trimestre 2015. Cresce il numero di giovani che provano a “mettersi in
proprio”: su oltre 3mila imprese liguri nate, 943 hanno alla guida uno o più giovani con meno di 35
anni di età, 41 in più rispetto allo stesso trimestre del 2014,con un saldo positivo di +445 imprese. Nel
panorama nazionale la Liguria si posiziona al 4° posto (3,1%),sul podio Trentino Alto Adige, Sardegna
e Lazio. I giovani liguri scelgono di prevalentemente nel comparto edile, seppur in contrazione rispetto allo
stesso trimestre del 2014 (-6,6%), seguito dal commercio (+1,8%) e dalle attività turistiche (+5,7%). In
agricoltura sono registrate 663, ovvero il 6,4% sul totale con una variazione negativa del -7,5%.
Per quel che riguarda invece l’imprenditoria femminile in Liguria si contano 35.976 imprese e il loro peso
sull’intero tessuto imprenditoriale è pari al 22,10%, superiore di mezzo punto percentuale al valore
medio nazionale. Il tasso di femminilizzazione ligure risulta più alto rispetto alla media nazionale in alcuni
specifici settori, quali i servizi alla persona (55,7% contro il 45,4%), la sanità e l’assistenza sociale (38,1%
contro il 23,7%), e in parte alle tipicità produttive, come l’agricoltura (36,1% contro il 28,6%), le attività
turistiche (30,4% contro il 29%) e il commercio (26,4% contro il 23,9%). In agricoltura sono registrate in
Liguria 3.795 aziende. Per maggiori informazioni: Tel.010-24852214 ; [email protected] ;
http://www.lig.camcom.it/easyEvents/EventiLeggi.asp?EventiID=76&NewsID=256
TENDENZE METEO e INFO - PREVISIONALI - IMPERIA - SAVONA
Dati Meteo dal 11/5/2015 al 24/5/2015
PROVINCIA DI IMPERIA
Capannina
T° max
Imperia
21.4
Sanremo
21.1
Dolceacqua
21.7
Ventimiglia
21.9
Diano Castello 24.1
T° med
18.3
18.3
15.9
17.5
19.1
PROVINCIA DI SAVONA
Capannina
T° max
Albenga
22.6
Savona
22.7
Cisano sul Neva 22.1
Pietra Ligure
22.8
Ortovero
23.8
T° min Piogge
15.3
7.6
15.7
19.6
10.6
10.4
14.2
4.6
14.5
7.2
T° med
18.5
19.0
17.6
18.4
18.1
T° min
14.7
15.6
13.5
14.5
12.6
Piogge
7.6
8.6
7.0
9.4
9.2
(per i valori di temperatura sono state calcolate le medie,
mentre per le precipitazioni è stato calcolato il cumulato)
Grafico: andamento termo - pluviometrico dal 11/5/2015 al
25/5/2015 per le stazioni di Dolceacqua e San Remo (IM), di
Cisano sul Neva e Pietra Ligure (SV).
Situazione meteo ultime due settimane
Temperature: il periodo è stato caratterizzato complessivamente da tempo sereno, con temperature massime che hanno
superato anche i 27 °C, per poi calare nella terza decade del mese. In corrispondenza della pioggia del 21/5 le minime sono
scese sotto i 10 °C.
Precipitazioni: gli eventi piovosi si sono verificati a metà mese e all’inizio della terza decade, ma soltanto quello del 21/5 ha
apportato una significativa quantità di acqua, tra i 5 e i 20 mm.
PREVISIONI METEO dal 29/5 al 3/6 su elaborazione del CFMI-PC (ex CMIRL) ( www.arpal.gov.it )
venerdì 29
sabato 30
domenica 31
lunedì 1
martedì 2
mercoledì 3

Temp =
Tempo stabile e sereno

Temp =
Giornata in prevalenza
soleggiata

Temp 
Sole con qualche
nube e isolati
sgocciolii

Temp 
Sole, nubi e possibili
piogge sparse


Sole, nubi e
possibili piogge
sparse
Sole, nubi e possibili
piogge sparse
Temp 
Temp =
E’ possibile ricevere SMS GRATUITI su allerte meteo relative ai singoli Comuni della Liguria. Per registrarsi: 0187-278770/73 o
[email protected]
2
AVVERTENZE COLTURALI e FITOSANITARIE
A cura dell’Istituto Regionale per la Floricoltura di Sanremo
NOTE SULLA DISINFESTAZIONE DEI TERRENI – PARTE I
Le avversità delle piante di origine tellurica (funghi, insetti, nematodi, erbe infestanti, piante parassite, ..) possono causare gravi
perdite di produzione, e nelle agricolture intensive, come in floricoltura e orticoltura (soprattutto se praticate in ambiente protetto)
per vari motivi, tra cui la continua monocoltura, le concimazioni molto spinte, le ripetute fumigazioni del terreno, nel tempo si
aggravano gli effetti indesiderati.
Tra l’altro anche perché in tali situazioni si vengono ad alterare i naturali equilibri biologici che sono alla base del buon esito di
una coltura pertanto, dal punto di vista fitosanitario, la disinfestazione del terreno, per tali colture, assume un ruolo centrale per il
miglioramento delle condizioni sanitarie.
La pratica della disinfestazione dei terreni è frequentemente utilizzata
in coltura protetta e, alcune volte, anche in pieno campo, per la
protezione di colture ad elevato valore aggiunto, quali le floricole e le
orticole, che rivestono ruolo molto importante nell’economia della
Liguria, in particolare per determinati areali di produzione. La scelta tra
le differenti tecniche di disinfestazione disponibili dipende dalle
caratteristiche del suolo, dalla possibilità di effettuare rotazioni, dal
sistema colturale e dalla suscettibilità delle specie coltivate nei
confronti dei patogeni terricoli.
Per contenere i danni provocati dai patogeni ipogei si è fatto in passato
ampio ricorso alla fumigazione del terreno con bromuro di metile, un
fumigante ad ampio spettro d’azione (fungicida, insetticida ed
erbicida), che è stato eliminato nei paesi industrializzati a partire
dall’1/1/2005 ai sensi del Protocollo di Montreal e del Reg (CE) 2037/2000 in qualità di sostanza responsabile della distruzione
dell’ozono stratosferico.
I mezzi di disinfestazione dei terreni attualmente disponibili sono soprattutto basati su tecniche che utilizzano mezzi fisici
(vapore surriscaldato e solarizzazione), mezzi biologici e genetici (piante biocide, varietà tolleranti e resistenti, uso dell’innesto
erbaceo) , biofumiganti o interventi con prodotti chimici.
Tra i mezzi chimici per la disinfestazione del terreno alternativi al bromuro di metile attualmente disponibili vi sono: l’1,3dicloropropene, la cloropicrina (non inseriti in Allegato I ma momentaneamente disponibili in seguito a autorizzazioni per usi
eccezionali) ed i precursori del metilisotiocianato (dazomet, metam-sodio e metam-potassio).Tuttavia tali fumiganti non hanno
spettro ugualmente ampio e non sono quindi ugualmente efficaci contro l’insieme dei patogeni terricoli. Inoltre un uso improprio
di tali prodotti può causare pressioni significative sull’ambiente e può anche essere rischioso per la salute umana.
La cloropicrina è un gas tossico ad azione fungicida prevalente, ma poco efficace nei confronti dei nematodi e delle piante
infestanti. Per questo motivo viene spesso applicato in combinazione con il fumigante 1,3-dicloropropene, che svolge un’azione
nematocida in grado di combattere sia le forme libere di fitofagi sia, in parte, quelle contenute nelle cisti. Dazomet, metam sodio
e metam potassio sono invece precursori del metilisotiocianato (MITC), sostanza ad azione prevalentemente fungicida, e che
presenta proprietà biocide anche nei confronti di nematodi, insetti terricoli e semi di piante infestanti. Dopo l’eliminazione del
bromuro di metile solo due nuovi fumiganti sono stati sviluppati come prodotti commerciali: il disolfuro di dimetile (DMDS),
sostanza attiva nei confronti sia di funghi che di nematodi e lo ioduro di metile, sostanza caratterizzata da un ampio spettro di
azione come fungicida, nematocida ed erbicida. Tali fumiganti sono registrati negli Stati Uniti, ma non ancora in Europa.
In Europa i prodotti fitosanitari possono essere autorizzati soltanto se inclusi nell’allegato I della direttiva 91/414/CEE la quale
recentemente è stata sostituita dal Regolamento CE/1107/2009 relativo all’immissione in commercio dei prodotti fitosanitari, che
ha comportato, e comporterà, limitazioni nel loro impiego. Pertanto la disinfestazione dei terreni/substrati attraverso i fumiganti
ha subito un radicale mutamento relativamente sia alla disponibilità di sostanze attive, nonché alle loro modalità di impiego e
dosaggi. Inoltre la Direttiva 128/2009/CEE indica la strada per il futuro dei fumiganti, che è quella di un uso consapevole,
sostenibile per l’ambiente e integrato a tecniche agronomiche atte a contribuire al contenimento delle popolazioni dannose negli
anni in cui non è possibile ricorrere alla fumigazione del suolo.
Le sostanze attive ad azione fumigante attualmente disponibili sul mercato, la relativa azione primaria e le indicazioni d’impiego,
alla luce delle nuove norme, sono riportate nella tabella 1.
3
Sostanze attive ad azione fumigante attualmente impiegabili in floricoltura e orticoltura
Sostanza
attiva
Azione
1.3 Dicloropropene
Cloropicrina
Metam Na
Metam K
Dazomet
nematocida
fungicida, erbicida,
insetticida, nematocida
nematocida, fungicida,
erbicida, insetticida
nematocida, fungicida,
erbicida, insetticida
Iscritte in All. I
Previste limitazioni d’uso a
partire dal 01/01/2015
Iscritta in All. I
Non iscritta in All. I
- 1 applicazione ogni 3 anni
Nel 2013 presentati studi
sullo stesso terreno;
Situazione in
per inclusione in All.I
Previste limitazioni d’uso:
Nel 2015 autorizzazione
- dosaggi rivisti in funzione
Europa
- 1 applicazione ogni 3 anni
d’uso eccezionale (120
che si operi in coltura
Nel 2015 autorizzazione
sullo stesso terreno
gg)*
protetta o in pieno campo;
d’uso eccezionale (120
- previsti sistemi di
gg)**
applicazione specifici per
il pieno campo e la coltura
protetta
Metam Na: Divapan 51,
Telone II 2015, Condorsis
Fumathane 510, Geort 50,
II 2015, Telone EC 2015,
Prodotti
Geosaf 39, Metam, Metham Basamid Granulat,
Condorsis EC 2015,
Tripicrin 2015
commerciali
NA51, Tamisol 510, Vapam Dazoclean,
Geoclean V, Digeo VII,
Metam K: Tamifum,
D-D Soil VII,
Tamifum Forte
Non iscritta in All. I
*1,3-DICLOROPROPENE
Il Ministero della Salute – Direzione Generale per l'Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione - a fronte di situazioni di
emergenza fitosanitarie, con decreto del 11 marzo 2015 ha autorizzato l’immissione in commercio, ai sensi dell’art.53, paragrafo
1, del regolamento (CE) n.1107/2009, dei prodotti TELONE II 2015, CONDORSIS II 2015, TELONE EC 2015, CONDORSIS EC
2015, GEOCLEAN V, DIGEO VII, D-D SOIL VII, a base della sostanza attiva 1,3-dicloropropene, per un periodo massimo di 120
giorni, per la lotta contro i nematodi su terreni destinati alla semina o trapianto delle colture di:
- tabacco, melone, patata ed anguria, dal 15 marzo al 12 luglio 2015;
- carota, fragola, pomodoro, melanzana, peperone, zucchino, fiori, insalate, radicchio, barbabietola da seme, bietola rossa,
cetriolo, dal 1 giugno al 28 settembre 2015.
**CLOROPICRINA
Il Ministero della Salute – Direzione Generale per l'Igiene e la Sicurezza degli Alimenti e la Nutrizione - a fronte di situazioni di
emergenza fitosanitarie relative al controllo di fitopatogeni fungini del suolo, con decreto del 30 marzo 2015 ha autorizzato
l’immissione in commercio, ai sensi dell’art.53, paragrafo 1, del regolamento (CE) n.1107/2009, del prodotto TRIPICRIN 2015, a
base della sostanza attiva cloropicrina, per un periodo massimo di 120 giorni, per l’impiego su terreni destinati alle colture di:
- pomodoro in ambiente protetto (serra, tunnel, ombraio) e fragola (pieno campo, vivai, serra) dal 15 giugno al 14 ottobre 2015,
- per lattughe ed erbe fresche in pieno campo e ambiente protetto (serra, tunnel, ombraio) dal 15 aprile al 14 agosto 2015;
- per ranuncolo, anemone, crisantemo e papavero (serra, tunnel, ombraio) dal 15 maggio al 14 settembre 2015.
L’efficacia dei fumiganti è correlata a numerosi fattori del terreno/substrato che ne influenzano la diffusione e la degradazione.
Nei terreni a struttura sabbiosa la diffusione dei fumiganti, e quindi la loro efficacia, è agevolata rispetto ai terreni a struttura
argillosa.
La tessitura, inoltre, influisce sull’assorbimento della sostanza attiva, per cui in un terreno argilloso il quantitativo di prodotto
reso inattivo per assorbimento superficiale risulta più elevato , e quindi può rendersi opportuno utilizzare le dosi più alte riportate
in etichetta.
Anche il pH del terreno ha un ruolo importante nella regolazione della degradazione del fumigante.
La sostanza organica presente nel terreno può assorbire parte dei fumiganti, pertanto, anche per evitare problemi di
fitotossicità, sarebbe meglio incorporare il prodotto in assenza di residui delle colture precedenti ed evitare di introdurre
sostanza organica subito prima dei trattamenti. La sostanza organica, inoltre, in quanto buon substrato di sviluppo, soprattutto di
batteri, interviene nell’accelerare la degradazione dei fumiganti riducendone di fatto la dose attiva.
La temperatura del terreno, oltre ad influire direttamente sulla tossicità dei fumiganti nei confronti dell’organismo bersaglio,
incide sulla loro efficacia. Temperature troppo basse determinano un aumento della concentrazione del fumigante nella fase
acquosa del terreno, a discapito della fase gassosa che è quella che agisce sui patogeni, prolungandone la persistenza con
pericolo di danni da fitotossicità. Se invece le temperature sono troppo elevate il fumigante gasifica velocemente con
un’accelerazione della velocità di degradazione che potrebbe rendere non sufficienti i tempi di esposizione del patogeno per il
raggiungimento dell’effetto letale. Pertanto, in generale, si ritiene che un’applicazione corretta deve essere fatta con temperature
del terreno comprese tra 10°C e 25°C (ottimo 15°C), e quindi preferibilmente in primavera ed autunno.
Un ruolo importante assume anche il contenuto idrico del terreno: questo non deve essere molto elevato per non limitare,
attraverso la riduzione degli spazi liberi, la circolazione del fumigante. È vero anche che un certo valore di umidità del terreno è
necessario ai fini dell’efficacia soprattutto per i principi attivi granulari, come ad es il dazomet.
4
Un ruolo decisamente importante sull’efficacia dei fumiganti lo svolgono, oltre che le condizioni ambientali, i dosaggi di impiego,
un’adeguata permanenza del gas nel terreno, il tipo di patogeno da combattere e lo stadio nel quale esso è presente nel terreno
- ovviamente sono più efficaci le disinfestazioni eseguite nelle fasi più vulnerabili del parassita (ad es. semi di malerbe in
germogliazione, nematodi allo stato libero ed attivo – in genere sopra 10°C-, funghi non quiescenti e quindi in assenza di forme
di resistenza come ad es. gli sclerozi, …)
La difesa delle colture dagli attacchi di molti patogeni tellurici è pertanto sempre più complessa ed in continua evoluzione in
seguito al progressivo processo di specializzazione delle aziende floricole e orticole, alla continua introduzione di specie nuove,
alla crescente necessità di adottare sistemi di difesa orientati verso principi di lotta integrata aventi lo scopo di limitare il più
possibile gli effetti secondari del mezzo chimico, e, non ultimo, alle restrizioni d’uso degli antiparassitari derivanti dalle rigide
regole imposte dalla comunità europea.
In tale ottica il ruolo del tecnico agricolo è fondamentale in quanto il programma d’intervento deve essere pianificato in base alle
problematiche fitosanitarie realmente presenti in un impianto, alla tipologia di terreno/substrato da disinfestare e alla
conoscenza delle nuove tecniche che possono derivare da attività di ricerca.
Per informazioni:
Laboratorio di Patologia da Funghi e Batteri dell’Istituto Regionale per la Floricoltura di Sanremo (IM): [email protected]
I bollettini FLORNEWS pubblicati dal 2007 ad oggi possono essere consultati presso il portale della Regione Liguria dedicato
all’agricoltura, all’indirizzo http://www.agriligurianet.it
MERCATI E INDAGINI ECONOMICHE
REPORT SUL COMPARTO FLOROVIVAISTICO SARDO.
Il 15 maggio 2015 si è svolta a Cagliari una giornata di studio su “Florovivaismo in Sardegna:
quando il bello ha i suoi problemi”, organizzata dalla Sezione Centro Ovest dell’Accademia dei
Georgofili in collaborazione con i Dipartimenti di Agraria e Scienza della Natura e del Territorio
della Università di Sassari e l’Associazione Amici del Giardino di Sardegna. Da questo è emerso
che il comparto florovivaistico ha una produzione assai diversificata poiché coinvolge oltre 2.000
specie utilizzate per ottenere fiori e fronde recisi; piante in vaso (aromatiche, officinali, da
ortaggi e mediterranee); alberi e arbusti per l’arredo urbano, l’arboricoltura e la selvicoltura;
bulbi, marze e talee. In Sardegna la filiera occupa 230 ettari e comprende 350 aziende con
produzioni sotto serra e 86 in piena aria. Tra le possibili azioni per il rilancio del settore, oltre alla
nuova programmazione del PSR, dal convegno sono emerse le possibilità di supporti alle iniziative
locali con normative di tutela ( ad esempio la DOP per le piante in vaso e la fronda di mirto e altre
“mediterranee”) ed un progetto che assicuri la semplificazione delle pratiche burocratiche ed affianchi
alla fase produttiva e commerciale una specialistica assistenza tecnica. Fonte:
http://www.georgofili.info/detail.aspx?id=2169
ISMEA – REPORT FIORI E FRONDE RECISE SPECIALE FESTA DELLA MAMMA.
I pareri degli operatori sugli andamenti di mercati relativi alla Festa della Mamma sono tra sufficiente e
discreto. L'evoluzione nel centro-nord Italia è stata buona con livelli dei prezzi superiori a quelli dello
scorso anno grazie ad una domanda che sui mercati europei ha influenzato positivamente i listini.
In quest'area geografica la domanda di fiori, aiutata da condizioni climatiche favorevoli, ha fatto
registrare vendite sufficienti e discreti livelli di soddisfazione tra gli operatori del settore. Le richieste
sono state discrete e sostenute dal buon andamento dei mercati europei. Le produzioni del Nord
Europa hanno risentito del clima instabile e le quote immesse alla vendita non sono state quelle
programmate. Ciò ha determinato l'innalzamento della domanda di prodotto italiano soprattutto da
parte del mercato tedesco ed olandese: la richiesta sul mercato nazionale, quindi ha avuto un picco per
quasi tutta la settimana 19 proprio grazie al fatto che le aste olandesi hanno venduto a prezzi molto alti.
Il report completo con i prezzi medi dei maggiori mercati italiani è disponibile qui:
http://www.ismeaservizi.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/5633
5
ATTIVITA’ DEI SERVIZI
LA LIGURIA A EXPO 2015 DAL 22 MAGGIO AL 18 GIUGNO 2015.
La Liguria sarà presente, insieme alle altre regioni, nel Padiglione Italia per quattro settimane, tra il
22 maggio e il 18 giugno. Lo spazio, progettato dal dipartimento di Scienze dell’Architettura
dell’Università di Genova, è il laboratorio e la vetrina dove territori, istituzioni, imprese ed enti locali
liguri organizzano attività di promozione per offrire ai visitatori un’immagine complessiva della regione.
In ognuna delle 28 giornate, oltre alla Regione Liguria e, si alterneranno i quattro Comuni capoluogo
ed i comuni suddivisi per aree vaste e le associazioni di categoria. Le attività consisteranno nel
presentare le varie realtà ai turisti in visita allo spazio regionale, attraverso video e foto, distribuzione di
brochure e gadget, eventi di presentazione a stampa e operatori, attività di laboratorio e show cooking,
regalando una fotografia della Liguria, delle sue specificità e delle sue eccellenze territoriali collegate al
tema di Expo. L’arredo floreale dello stand è stato coordinato dal Settore Servizi alle Imprese
Agricole e dal Distretto Florovivaistico della Liguria e mette in mostra le eccellenze florovivaistiche
liguri come le piante aromatiche che in questo periodo sono in piena produzione. Per maggiori
informazioni: http://www.agriligurianet.it/it/impresa/politiche-di-sviluppo/media-e-notizie/archivinotizie/focus-imprese/item/6181-expo.html ; http://www.padiglioneitaliaexpo2015.com/it/
INCONTRO SUI LOCALI POLIFUNZIONALI A CAIRO MONTENOTTE IL 5 GIUGNO.
Venerdì 5 giugno 2015 alle 9.30 presso l’Associazione Regionale Allevatori Liguria di Cairo
Montenotte (SV) si terrà un incontro sui locali polifunzionali con la presenza dei tecnici regionali e
della Asl locale. E’ gradita la conferma di partecipazione via mail a [email protected] ;
Tel. 010-5485819 , che è possibile contattare anche per avere maggiori informazioni e conoscere il
programma dettagliato della giornata.
PAOLO CALCAGNO RICONFERMATO ALLA GUIDA DEL CERSAA DI ALBENGA.
Paolo Calcagno, membro di giunta della Camera di commercio di Savona per il settore
agricoltura, imprenditore agricolo a Celle Ligure e già presidente provinciale di Coldiretti, è stato
riconfermato alla presidenza dell'azienda speciale camerale Centro di Sperimentazione e
Assistenza Agricola (CeRSAA) per il prossimo triennio. La giunta della Camera di commercio, oltre
alla nomina del presidente, ha anche provveduto alla ricostituzione del consiglio di amministrazione
dell'azienda speciale: oltre allo stesso Calcagno, ne fanno parte Aldo Alberto (presidente regionale
della CIA e produttore agricolo), Massimo Rebella (presidente provinciale di Coldiretti ed
imprenditore agricolo), Paola Freccero (presidente provinciale della CNA) e il presidente della
Camera di Commercio Luciano Pasquale. Direttore del polo di ricerca e sperimentazione
agricola di Albenga è il dottor Giovanni Minuto. Fonte: http://www.savonaeconomica.it/
PUBBLICAZIONI E SITI INTERNET DI INTERESSE
ON-LINE GLI ATTI DEL SIMPOSIO SULL’INGEGNERIA AMBIENTALE.
Sono disponibili on-line gli atti del secondo simposio europeo Génie végétal, génie écologique,
organizzato da Val'Hor a Parigi. Relazioni assolutamente interessanti, in lingua francese, sul tema
dell’ingegneria naturalistica e ruralità urbana, un dialogo tra imprenditori, progettisti e cittadini per
costruire città più verdi ed ecosostenibili. Per maggiori informazioni: http://genie-vegetalecologique.fr/site/colloque-genie-vegetal2014/1000243581;jsessionid=XVwPhxFXUAODYWTfHItiX!bR.gl3?pg=1000243581
PLANTE&CITÈ – IL SITO FRANCESE DELL’INGEGNERIA NATURALISTICA.
Un sito francese di assoluto interesse per i progetti di ingegneria naturalistica è Plante&Cìtè, dove si
possono trovare molte informazioni utili dalle pubblicazioni agli eventi, passando per corsi e seminari.
Una miniera di informazioni, assolutamente gratuite, a disposizione di tutti. Per maggiori informazioni:
http://www.plante-et-cite.fr/
INFO UTILI
IN NOME DELLA ROSA: ALLA SCOPERTA DEI ROSETI ITALIANI.
Alle rose ed alla loro fioritura è dedicato l'evento "In Nome della Rosa" organizzato da Grandi Giardini
Italiani nei mesi di maggio e giugno per promuove la visita di 33 giardini del circuito distribuiti in tutte
le regioni italiane. In Liguria partecipano all'iniziativa i Giardini Botanici Hanbury di Ventimiglia (Im)
e Villa Durazzo di Santa Margherita Ligure (Ge). Un’occasione unica per conoscere o riscoprire
importanti collezioni di rose antiche. Per maggiori informazioni: http://www.grandigiardini.it/articolischeda.php?id=1
6
ANCEF: COMPOSIZIONI FIORITE PER IL GIRO D’ITALIA E PER CANNES.
E’ stata installata a San Lorenzo al Mare (Im) in occasione della partenza del Giro d’Italia 2015 una
composizione fiorita realizzata con i fiori del Ponente Ligure coordinata e voluta da Ancef,
l’Associazione dei Commercianti ed Esportatori di Fiori. Un’installazione floricola realizzata in
collaborazione con il Mercato dei Fiori di Sanremo (Im) è stata realizzata anche in occasione del
prestigioso Festival del Cinema di Cannes dove erano presenti anche le eccellenze
enogastronomiche della regione. Per maggiori informazioni: http://www.ancef.eu/
MONZAFLORA SETTIMANE VERDI PER LE SCUOLE ELEMENTARI E MEDIE.
Si trasformeranno in esploratori nella natura, costruiranno strumenti e capanne con materiale ricavato
dal bosco, inventeranno giochi, saranno coinvolti in cacce al tesoro a puntate, vestiranno i panni degli
speleologi, proveranno l’emozione del tree-climbing. Questo e molto altro durante le settimane estive
per gli alunni delle scuole elementari e medie organizzate dalla Scuola di Agraria. Per maggiori
informazioni: www.monzaflora.it ; www.creda.it ; [email protected] ; [email protected]
EVENTI REGIONALI
7 giugno
INFIORATA DI SASSELLO – Sassello (Sv)
In occasione della domenica del Corpus Domini il Parco del Beigua vi invita alla scoperta della
tradizionale Infiorata che colora le vie e piazze del centro storico di Sassello con splendidi disegni
floreali pavimentali. Al termine della visita, la giornata proseguirà con un'escursione lungo i sentieri
della Foresta della Deiva. Per maggiori informazioni: [email protected] ;
http://www.parcobeigua.it/man_dettaglio.php?id=36676 Tel. 010-8590300;
LIBERESO GUGLIELMI PRESENTA IL SUO LIBRO – Libreria Mondadori – Bordighera (Im)
13 giugno h.18
Libereso Guglielmi presenterà il suo ultimo libro, Ricette per ogni Stagione (Edizioni Zem), alla
Libreria Mondadori di Bordighera con la presenza del giornalista Claudio Porchia.
EVENTI ITALIANI – SPECIALE INFIORATE
INFIORATA – Spello (Pg)
6 – 7 giugno
7 giugno
L’infiorata di Spello è un percorso di circa 1,5 km caratterizzato dall’alternarsi di oltre sessanta diverse
decorazioni floreali. Per maggiori informazioni: http://infioratespello.it/ ; [email protected]
INFIORATA DELLA CIOCIARIA – Roma
Le vie e le piazze dei borghi della Ciociaria tornano a trasformarsi in tappeti floreali in occasione del
Corpus Domini. Per maggiori informazioni:
http://www.ciociariaturismo.it/index.php?option=com_content&view=article&id=17484%3Ainfiorate-delcorpus-domini-ciociaria-7-giugno-2015&catid=76&Itemid=1601&lang=it
12 – 14 giugno
INFIORATA – Castelbuono (Pa)
Tradizionale infiorata con mostra enogastronomica ed agricola.
Per maggiori informazioni: http://www.palermotoday.it/eventi/cultura/infiorata-castelbuono-12-14giugno-2015.html
13 – 15 giugno
INFIORATA – Genzano (Rm)
A Genzano ogni anno, da oltre due secoli, si tiene nel mese di giugno l'Infiorata, immenso tappeto
floreale che si estende, articolandosi in vari quadri, per circa 2000 mq sulla centrale Via Italo Belardi.
Per maggiori informazioni: http://www.comune.genzanodiroma.roma.it/infiorata/festa/tappetofloreale.aspx
INFIORATA – Braidi (Me)
13 – 14 giugno
Tradizionale infiorata con eventi a tema. Per maggiori informazioni:
http://www.giralasicilia.com/it/eventi-ad-agrigento/69-infiorata-braidi-2015/event_details
7
EVENTI ITALIANI
30 maggio –
2 giugno
31 maggio 9,30
POLLICE VERDE – Riva del Garda quartiere fieristico (Tn)
Mostra-mercato florovivaistica e di giardinaggio, seconda edizione.
Per maggiori informazioni: www.polliceverdefiera.it ; [email protected]
CONVEGNO INGRESSO E DIFFUSIONE DELLE FITOPATOLOGIE – Vivai Capitanio –
Monopoli (Ba)
Il convegno “Ingresso e diffusione delle fitopatologie: come difendere la competitività
internazionale delle imprese florovivaistiche italiane e europee” nasce dalla consapevolezza che il
settore florovivaistico subisce da molti anni l'invasione di merci provenienti da paesi extra europei e la
cui sanità si rileva spesso non conforme alle normative fitosanitarie adottate dagli Stati membri. Per
maggiori informazioni ed iscrizioni: http://www.anve.it/convegno-anve-ingresso-e-diffusione-dellefitopatologie-come-difendere-la-competitivita-internazionale-delle-imprese-florovivaistiche-italiane-eeuropee/ ; [email protected]
6 – 7 giugno
FIORISSIMA – parco Villa Scherra - Ovada (Al)
Mostra-mercato florovivaistica di qualità. Per maggiori informazioni: www.fiorissima.it
FIORI D’ORTENSIA – Vivaio Pollici Rosa - Casenuove di Masiano (Pt)
13 – 14 giugno
Porte aperte al vivaio Pollici Rosa per ammirare le collezioni di ortensie ed altre piante in fioritura.
Per maggiori informazioni: www.pollicirosa.com ; [email protected]
EVENTI ESTERO
GREEN WEEK - The Egg Conference Centre – Brussels (Belgio)
3 – 5 giugno
9 – 11 giugno
9 – 12 giugno
Settimana dedicata a conferenze ed eventi sul tema della natura e della conservazione della
biodiversità come veicolo economico possibile anche in agricoltura.
Info: http://www.greenweek2015.eu/
THE NATIONAL LAWN & GARDEN SHOW – Dallas-Frisco (Texas)
Convegno annuale sul florovivaismo e giardinaggio. Info: http://www.nlgshow.com/2015-event/
FLOWER TRIALS – Olanda e Germania
Porte aperte in 49 aziende ibridatrici leader al mondo. Info: http://www.flowertrials.com/en
CULTIVATE 2015 - Greater Columbus Convention Center – Columbus (USA)
12 – 14 giugno
Convegni, seminari ed eventi incentrati sul florovivaismo per professionisti organizzato da Ofa Short
Course. Info:
http://www.horticultureevents.com/index.cfm/fuseaction/events.detail/eventID/48/index.htm;JSESSIONI
D=E1BCCEDCFE50C353AA6BBBBE16C1B430.railo-02
PANORAMICA
PROGETTO FRUTTA NELLE SCUOLE CON IL CRA-FSO DI SANREMO.
Il CRA-FSO di Sanremo ha presentato il progetto “Frutta nelle Scuole - Misure di
accompagnamento (FNS-MA)” che il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha
affidato all’ente e che viene svolto in contemporanea da 21 strutture operative della rete CRA in
Italia. L’obiettivo è il miglioramento della salute pubblica attraverso la promozione del consumo di
frutta e ortaggi freschi atti a contrastare l’insorgenza di importanti malattie croniche (malattie
cardiovascolari, obesità, diabete), con specifico target rappresentato dagli alunni della scuola
primaria, di età compresa tra i 6 e gli 11 anni. Per maggiori informazioni:
http://www.fruttanellescuole.gov.it/ ; Dr. Claudio Cervelli Tel. 0184-694825 ;
[email protected]
Redazione: Centro Regionale Servizi per la Floricoltura (CSF) ;
Via Quinto Mansuino, 12 18038 Sanremo (IM)
Tel 0184 5151056-8 fax 0184 5151077 ;
e-mail: [email protected]
SKYPE: csf_regioneliguria
Facebook: https://www.facebook.com/agriligurianet
8