Normativa Generale - Home | Sportello Unico

Commenti

Transcript

Normativa Generale - Home | Sportello Unico
www.uniss.it
Normativa Generale
in materia di tasse e contributi universitari
Anno Accademico
2014 - 2015
Area Didattica
Ufficio Gestione Segreterie Studenti
Via e Largo Macao, 32 - Sassari
Tel. 079229937/9972/9856 - Fax 079229516
1
Segreterie Studenti
DIPARTIMENTO DI AGRARIA
Viale San Pietro, 43/b - Sassari
Tel. 079-228863/9869
E-mail: [email protected]
FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA
DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA
*DIPARTIMENTO ARCHITETTURA, DESIGN E
URBANISTICA
Palazzo Zirulia – Piazza Università - Sassari
Tel. 079-229866/8992/8862/8889
E-mail: [email protected]
DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E
AZIENDALI
DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA
DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE, SCIENZE
DELLA
COMUNICAZIONE
E
INGEGNERIA
DELL'INFORMAZIONE
DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANISTICHE E
SOCIALI
Via Zanfarino, 62 - Sassari
Tel. 079-229677/9678/9679
E-mail: [email protected]
DIPARTIMENTO DI STORIA, SCIENZE DELL’UOMO E
DELLA FORMAZIONE
DIPARTIMENTO DI CHIMICA E FARMACIA
Via Muroni, 23 - Sassari
Tel. 079/228700
E-mail: [email protected]
DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMEDICHE
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA NATURA E DEL
TERRITORIO
Palazzo Pou Salit - Piazza Duomo
Tel: 079/9720451
E-mail: [email protected]
SEDE DI ALGHERO – *DIPARTIMENTO DI
ARCHITETTURA, DESIGN E URBANISTICA
Aeroporto Olbia Costa Smeralda – 1° piano
Tel: 0789/648046
E-mail: [email protected]
SEDE DI OLBIA – SPORTELLO UNICO
Località Sa Terra Mala
Tel: 0784/214900
E-mail: [email protected]
[email protected]
SEDE DI NUORO
Chiostro del Carmine – Via Carmine
Tel: 0783/779086
E-mail: [email protected]
SEDE DI ORISTANO
Via Coppino, 18 – Sassari
Tel. 079994001/9
ERSU
2
SCADENZA
IMMATRICOLAZIONI ED ISCRIZIONI
A.A. 2014/2015
15 ottobre 2014*
Termine ultimo perentorio
per la compilazione della domanda di immatricolazione ed iscrizione
redatta on-line sul sito www.uniss.it
20 ottobre 2014*
Termine ultimo perentorio
per il pagamento della prima rata unitamente ai contributi di corso di studio
*Per i corsi a numero programmato
valgono i termini riportati nei relativi bandi pubblicati sul sito www.uniss.it
3
L’iscrizione a ciascun corso di studi (laurea, laurea magistrale e laurea magistrale a ciclo unico) è
subordinata al versamento della tassa universitaria che comprende la tassa di iscrizione e i contributi
stabiliti in base alla differente tipologia del corso di studio.
Le tasse e i contributi sono ripartiti in tre rate:
 prima rata: € 216,00 (comprensiva di bollo virtuale) da versare entro il 20 ottobre
2014*unitamente al contributo del corso di studio prescelto;
 seconda rata: da versare entro il 02 marzo 2015 unitamente alla tassa regionale ERSU,
secondo le seguenti modalità:
 in un unico versamento se l’importo residuo della tassa annuale è inferiore a € 50,00;
 con un versamento pari al 50% dell’importo residuo della tassa annuale se superiore
a € 50,00;
 terza rata (eventuale saldo): da versare entro il 30 aprile 2015
e si differenziano in base allo status di studente in corso/fuori corso ed all’impegno didattico per il
quale si è optato (tempo pieno/tempo parziale).
Il ritardato versamento delle tasse universitarie comporta l'applicazione automatica di una tassa di
mora (art.10).
Gli studenti non in regola con il pagamento delle tasse universitarie non possono sostenere esami né
compiere alcun atto amministrativo.
* Per i corsi a numero programmato valgono i termini riportati nei relativi bandi.
DETERMINAZIONE DELLA TASSA DI ISCRIZIONE
Art. 1
Ai fini della determinazione della tassa di iscrizione si tiene conto della condizione economica del
nucleo familiare di appartenenza individuata sulla base dell’ISEEU relativo ai redditi del 2013.
Art. 2
La condizione di studente indipendente, il cui nucleo familiare non tiene conto dei componenti la
famiglia di origine, viene riconosciuto se in possesso di entrambi i seguenti requisiti:
- residenza esterna all’unità abitativa della famiglia di origine da almeno due anni rispetto alla data
di presentazione della domanda, e in alloggio non di proprietà di un membro della famiglia di
origine;
- un reddito minimo da lavoro dipendente o assimilato fiscalmente dichiarati, da almeno due anni,
non inferiori a 8.703,00 euro annui con riferimento ad un nucleo familiare di una persona.
Nel caso non si verifichino le condizioni prima richiamate si terrà conto della situazione
economica e patrimoniale della famiglia di origine.
Art. 3
Se nel nucleo familiare fanno parte più studenti universitari, dal reddito complessivo della famiglia
verranno decurtati d’ufficio € 1.500,00 per ciascuno studente universitario escluso il richiedente.
Art. 4
Al momento dell’iscrizione on-line lo studente, attraverso l’apposita procedura informatica e a
4
seguito di registrazione, oltre le informazioni relative ai dati personali, fornisce i dati relativi alla
condizione economica e patrimoniale individuata sulla base dell’ISEEU, pena l’attribuzione
d’ufficio al pagamento della tassa di iscrizione più alta.
IMPORTI TASSE
L'importo della tassa di immatricolazione e/o iscrizione dipende:
- dalla condizione economica e patrimoniale del nucleo familiare dello studente (modello ISEEU),
dichiarata nell'autocertificazione;
- dall’iscrizione in corso/fuori corso;
- dalla condizione di studente a tempo pieno/tempo parziale.
Il totale della tassa di iscrizione è calcolato su cinque fasce di reddito:
ISEEU
Tra 0 e 8000,00 €
Tra 8.000,01 e 38.000,00 €
Tra 38.000,01 € e 40.000,00 €
Tra 40.000,01 € e 150.000,00 €
Superiore ai 150.000,00 €
Importo minimo (euro)
310,00
373,88
943,95
950,15
1300,00
Importo massimo (euro)
368,35
943,95
943,95
1.300,00
1.300,00
Lo studente fuori corso deve attenersi alle disposizioni di cui all'art.6.
Lo studente iscritto a tempo parziale deve attenersi a quanto indicato all’art. 5.
Lo studente, inoltre, è tenuto a versare il contributo relativo alla tassa regionale per il diritto allo
studio, l’imposta di bollo virtuale e la quota relativa al contributo del corso di studio.
Art. 5
La tassa annua dello studente a tempo parziale è calcolata moltiplicando per 0,5 l’importo dovuto
secondo il sistema di tassazione in vigore per lo studente a tempo pieno (ovvero per il quoziente tra
il numero di anni della durata normale del corso e il numero di anni previsti dal contratto di
iscrizione part-time).
Lo studente che si iscrive a tempo parziale è tenuto a versare la quota intera della tassa regionale per
il diritto allo studio, l’imposta di bollo e la quota intera del contributo del corso di studio.
Art. 6
Lo studente che si iscrive fuori corso nei corsi di laurea e di laurea specialistica/magistrale e
specialistica/magistrale a ciclo unico a partire dal I anno fuori corso, tenuto conto del valore ISEEU
dichiarato, subisce una penalità da applicare alla tassa di iscrizione così quantificata:
Iscrizione
Iscrizione al I anno fuori corso
Iscrizione al II anno fuori corso
ISEEU
/
Fino a 40.000 €
Tra 40.000,01 e 90.000,00 €
Tra 90.000,01 e 150.000,00 €
Oltre i 150.000,00 € o non
dichiarato
Iscrizione al III anno fuori corso
Fino a 90.000,00 €
Tra 90.000,01 € e 150.000,00 €
Oltre i 150.000,00 € o non
dichiarato
Iscrizione al IV anno fuori corso e Fino a 90.000,00 €
successivi
Tra 90.000,01 € e 150.000,00 €
Oltre i 150.000,00 € o non
dichiarato
5
Maggiorazione
+5%
+15%
+25%
+30%
+60%
+25%
+40%
+70%
+25%
+50%
+100%
La funzione di tassazione adottata in Ateneo è la seguente:

Per un valore ISEEU compreso tra 0 e 8.000,00:
che è stata applicata con la seguente formulazione in un foglio di calcolo:
Importo totale = (importo_minimo + ((importo_massimo - importo_minimo)* sin((ð/ 2)*(reddito_studente_calcolato /
reddito_massimo))2,1))
Dove i valori di riferimento sono i seguenti:
- importo_minimo = 310,00 €
- importo_massimo = 930,00 €
- reddito_studente_calcolato = Valore ISEEU dello studente
- reddito_massimo = 38.000,00 €
- 2,1 = valore costante che determina l’inclinazione della funzione

Per un valore ISEEU compreso tra 8.000,01 e 38.000,00:
Importo totale = (importo_minimo + ((importo_massimo - importo_minimo)* sin((ð/ 2)*(reddito_studente_calcolato /
reddito_massimo))2,1))
Dove i valori di riferimento sono i seguenti:
- importo_minimo = 314,65 €
- importo_massimo = 943,95 €
- reddito_studente_calcolato = Valore ISEEU dello studente
- reddito_massimo = 38.000,00 €
- 2,1 = valore costante che determina l’inclinazione della funzione
 Per un valore ISEEU compreso tra 38.000,01 e 40.000,00:
6
Importo totale = (importo_minimo + ((importo_massimo - importo_minimo)* sin((ð/ 2)*(reddito_studente_calcolato /
reddito_massimo)) 2,1))
Dove i valori di riferimento sono i seguenti:
- importo_minimo = 943,95 €
- importo_massimo = 943,95 €
- reddito_studente_calcolato = Valore ISEEU dello studente
- reddito_massimo = 38.000,00 €
- 2,1 = valore costante che determina l’inclinazione della funzione
 Per un valore ISEEU compreso tra 40.000,01 e 150.000,00:
Importo totale = (importo_minimo + ((importo_massimo - importo_minimo)* sin((ð/ 2)*(reddito_studente_calcolato /
reddito_massimo)) 4,5))
Dove i valori di riferimento sono i seguenti:
- importo_minimo = 943,95 €
- importo_massimo = 1.300,00 €
- reddito_studente_calcolato = Valore ISEEU dello studente
- reddito_massimo = 150.000,00 €
- 4,5 = valore costante che determina l’inclinazione della funzione
Esempi di applicazione della funzione:
Iscrizione di uno studente in corso con reddito ISEEU di 10.000 € :
Totale tassa di iscrizione: 407,25 €
Di cui 200,00 € di prima rata, 103,62 € di seconda rata e 103,62 € di terza rata
Oltre a questi importi, lo studente dovrà pagare:
- insieme alla prima rata il bollo virtuale di 16,00 € e il contributo dello specifico corso di studio;
- insieme alla seconda rata il contributo regionale ERSU
Iscrizione di uno studente in corso con reddito ISEEU di 25.000 € :
Totale tassa di iscrizione: 771,75 €
Di cui 200,00 € di prima rata, 285,87 € di seconda rata e 285,87 di terza rata
Oltre a questi importi, lo studente dovrà pagare:
- insieme alla prima rata il bollo virtuale di 16,00 € e contributo dello specifico corso di studio;
- insieme alla seconda rata il contributo regionale ERSU.
Iscrizione di uno studente al terzo anno fuori corso con reddito ISEEU di 10.000 € :
Totale tassa di iscrizione: 509,06 € (25% di aumento sulla tassa di iscrizione prevista per uno studente in
corso).
Di cui 200,00 € di prima rata, 154,53 € di seconda rata e 154,53 € di terza rata.
Oltre a questi importi, lo studente dovrà pagare:
- insieme alla prima rata il bollo virtuale di 16,00 € e il contributo dello specifico corso di studio;
- insieme alla seconda rata il contributo regionale ERSU.
7
I versamenti potranno essere effettuati presso le Agenzie del Banco di Sardegna, indicando il
numero di matricola e il numero di bollettino (tale informazione si acquisisce al momento
dell’iscrizione e può essere reperita nella sezione personale del self service studenti), con le
seguenti modalità e costi:
Commissioni bancarie
- Pagamento effettuato allo sportello (per cassa) € 1,00
- Pagamento effettuato tramite ATM (Bancomat) € 0,60
- Pagamento effettuato tramite POS virtuale (Internet) € 3,00
L’Ateneo di Sassari si sta adoperando per consentire, per l’A.A. 2014/2015 il pagamento delle tasse
universitarie tramite il bollettino MAV scaricabile dal menù tasse del self-studenti e pagabile presso
qualsiasi istituto di credito. Si ricorda che l’Università non invierà alcun bollettino al domicilio
dello studente.
Tali versamenti, inoltre, potranno essere effettuati anche dall’estero tramite bonifico bancario cod.
IBAN IT96F0101517201000000013500, BIC (cod.swift) BPMO1T22XXX.
TASSE E CONTRIBUTI VARI
Il pagamento delle tasse e dei contributi costituisce condizione necessaria per ottenere
l’immatricolazione e/o l’iscrizione agli anni successivi e per compiere qualsiasi atto di
carriera.
Lo studente, prima di effettuare il pagamento delle tasse, con il proprio numero di matricola
deve aver effettuato l’iscrizione on-line e inserito i dati relativi all’autocertificazione.
Art. 7
Lo studente che voglia proseguire gli studi precedentemente interrotti da almeno due anni
accademici, deve pagare per ogni anno accademico di mancata iscrizione una tassa di ricognizione
pari a € 350,00 se trattasi di iscrizione in corso o € 450,00 se trattasi di iscrizione fuori corso.
In caso di ricognizione, lo studente potrà sostenere esami a partire dalla prima sessione utile
dell'anno accademico 2014/2015.
La tassa di ricognizione si riduce a € 130,00 per ogni anno di mancata iscrizione dovuta a:
- infermità dello studente gravi e prolungate, debitamente certificate;
- svolgimento del servizio civile;
- anno di nascita di ciascun figlio.
Art. 8
Lo studente proveniente da altra Università, al momento dell’iscrizione in questo Ateneo, oltre
all’intero pagamento delle tasse e dei contributi vigenti, è tenuto al versamento di un contributo
straordinario di € 55,00. Non è ammesso conguaglio con tasse e contributi a qualunque titolo versati
a favore di altre Università.
Gli studenti che chiedono il trasferimento da questa ad altra Università devono versare un
contributo straordinario di € 250,00. Per i corsi di studio a numero programmato nazionale il
contributo è di € 500,00.
Art. 9
Ai diplomati, ai laureati ed agli studenti iscritti all’estero è consentita la frequenza ai corsi singoli
attivati presso tutti i corsi di studio dell’Ateneo.
La tassa di iscrizione è di € 100,00 per anno, quale contributo fisso, indipendentemente dal numero
8
dei CFU degli insegnamenti. A tale importo va aggiunto il contributo di € 7,50 per ogni CFU da
conseguire.
Art. 10
1. Il ritardato pagamento della prima rata della tassa di iscrizione, per la quale è prevista la scadenza
del 20 ottobre 2014, comporta l'applicazione automatica di una tassa di mora di € 50,00.
2. Lo studente che, sulla base di gravi e giustificati motivi, venga ammesso dal Magnifico Rettore,
ad iscriversi oltre la scadenza del 20 ottobre 2014, ma comunque entro e non oltre il termine
inderogabile del 31 dicembre 2014, è in ogni caso tenuto al pagamento della tassa di mora così
come determinata nel co.1.
3. Il ritardato pagamento della seconda rata, da effettuarsi entro e non oltre il 02 marzo 2015, per
coloro che abbiano già provveduto al pagamento della prima rata per il medesimo Anno
Accademico, comporta l'applicazione della seguente tassa di mora:
 € 50,00 per un ritardo inferiore o pari a 30 giorni;
 € 100,00 per un ritardo compreso tra 31 e 90 giorni;
 € 180,00 per un ritardo superiore a 90 giorni.
4. Il ritardato pagamento della terza rata, da effettuarsi entro e non oltre il 30 aprile 2015, per coloro
che abbiano già provveduto al pagamento della prima e seconda rata per il medesimo Anno
Accademico, comporta l'applicazione della seguente tassa di mora:
 € 50,00 per un ritardo inferiore o pari a 30 giorni;
 € 100,00 per un ritardo compreso tra 31 e 90 giorni;
 € 180,00 per un ritardo superiore a 90 giorni.
5. La mancata iscrizione ad un intero Anno Accademico e il conseguente mancato pagamento sia
della prima che della seconda e terza rata, comporta l'applicazione di una mora pari a € 250,00. Lo
studente potrà mettersi in regola solo con l'iscrizione al successivo Anno Accademico. La stessa
mora è dovuta anche qualora lo studente abbia effettuato l'iscrizione “on-line” e inserito i dati
relativi all'autocertificazione entro i termini, ma non abbia provveduto al pagamento né della prima
né della seconda né della terza rata.
6. Gli studenti che non risultino in regola con il pagamento delle tasse relative a tutti gli anni di
iscrizione non potranno proseguire la carriera. Conseguentemente non saranno abilitati a:
a) sostenere gli esami di profitto
b) sostenere l'esame di laurea
c) ottenere il trasferimento presso altro ateneo
d) effettuare il passaggio ad altro corso di laurea
e) ottenere certificazioni
f) presentare domanda per attività di collaborazione studentesca
g) presentare domanda di partecipazione a progetti di mobilità internazionale
h) presentare domanda per l'assegnazione di borse o primalità
i) presentare altre istanze comunque legate alla posizione di studente
j) esercitare la rappresentanza negli organi collegiali.
Gli esami eventualmente sostenuti senza aver regolarizzato la posizione amministrativa non
possono venire inseriti in carriera.
Art. 11
Per chiedere l’equipollenza e/o il riconoscimento di un titolo accademico conseguito presso
Università straniere (comunitarie e non comunitarie), prima del rilascio dell’attestato finale, è
obbligatorio versare un contributo di € 850,00.
9
Art. 12
Contestualmente alla domanda di laurea, lo studente dovrà effettuare il versamento di € 30,00 come
contributo per il rilascio della pergamena di laurea comprensivo dell’imposta di bollo assolta in
modo virtuale di € 16,00.
Art. 13
Per chiedere il duplicato del libretto-tessera di iscrizione è necessario versare un contributo di €
30,00.
Art. 14
Per chiedere il duplicato del diploma è necessario versare un contributo di € 60,00.
Art. 15
Lo studente che chiede l’abbreviazione di corso e che sia già in possesso di un titolo di studio
universitario di livello pari o superiore, dovrà versare un contributo di € 150,00.
Art. 16
Lo studente che chiede il riconoscimento di crediti acquisiti in una precedente carriera universitaria
dovrà versare un contributo di € 200,00.
Art. 17
Lo studente che si iscrive ad anni successivi al primo dovrà corrispondere una sovrattassa di € 50,00
nel caso in cui non abbia conseguito almeno 12 CFU.
Tale sovrattassa non si applica se, nel corso dell’anno accademico, lo studente consegua il titolo di
studio finale.
Art. 18
Lo studente che effettua un passaggio di corso deve versare un contributo di € 20,00.
Art. 19
Lo studente che, nel corso dell’anno accademico, effettua la rinuncia agli studi è tenuto al
versamento delle tasse dovute per l’ultimo anno di iscrizione.
Art. 20
La partecipazione alle prove di ammissione ai corsi a numero programmato è subordinata al
versamento di un contributo di € 25,00.
Art.21
Esami di stato
La partecipazione all’esame di stato per l’abilitazione alla professione di Medico Chirurgo è
subordinata al versamento di un contributo di € 180,00.
La partecipazione all’esame di stato per l’abilitazione a tutte le altre professioni è subordinata al
versamento di un contributo di € 150,00.
La presentazione fuori termine della domanda di ammissione all’Esame di Stato comporta
l’applicazione di una mora di € 50,00.
10
ESONERI TOTALI E PARZIALI DALLE TASSE E DAI CONTRIBUTI
Art. 22
Lo studente beneficiario e lo studente idoneo non beneficiario della borsa di studio regionale o del
prestito d’onore (ERSU), ha diritto al rimborso delle tasse e dei contributi versati con riferimento
all’a.a. 2014/2015.
Art. 23
Lo studente disabile con invalidità riconosciuta pari o superiore al 66% è esonerato totalmente dal
pagamento delle tasse e dei contributi ed è tenuto al solo versamento dell’imposta di bollo virtuale
di € 16,00 presso qualsiasi agenzia del Banco di Sardegna.
Lo studente con disabilità riconosciuta ai sensi dell’art.3 comma 1 della L.104/92 è esonerato
totalmente dal pagamento delle tasse e dei contributi ed è tenuto al solo versamento dell’imposta di
bollo virtuale di € 16,00.
Ulteriori informazioni sono consultabili sul sito http://www.uniss.it/disabili/informazioni_utili.htm.
Art. 24
Lo studente iscritto in corso, che diventi orfano del genitore unica fonte di reddito durante il
corrente anno accademico, ha diritto all’esonero totale dal pagamento delle tasse e dei contributi.
Art. 25
Lo studente in regime di detenzione è tenuto al pagamento di € 310,00, comprensivo dell’imposta di
bollo assolta in modo virtuale.
Art. 26
Gli studenti stranieri beneficiari di borsa di studio annuale del governo italiano nell’ambito dei
programmi di cooperazione allo sviluppo e degli accordi intergovernativi culturali e scientifici e dei
relativi programmi esecutivi sono esonerati totalmente dal pagamento della tassa di iscrizione e dei
contributi universitari.
Negli anni successivi al primo, l’esonero è condizionato al rinnovo della borsa di studio da parte del
Ministero degli Affari Esteri.
Art. 27
Lo studente che intende ottenere il rimborso di tasse e contributi indebitamente versati, deve
inoltrare regolare domanda presso la Segreteria Studenti, entro l’anno accademico di riferimento.
Lo studente iscritto nell’anno accademico 2014/2015 che si dovesse laureare entro il mese di aprile
2015, sessione straordinaria dell'anno accademico 2013/2014, qualora abbia richiesto qualunque
atto amministrativo nel periodo intercorso fra l’iscrizione e la laurea, non potrà ottenere il rimborso
delle tasse universitarie pagate per l’anno accademico 2014/2015.
Art. 28
Gli studenti che hanno conseguito il diploma con votazione 100/100 e lode che si iscrivono per la
prima volta in corsi di laurea triennale o magistrale a ciclo unico, per il primo anno sono esonerati
dal pagamento della seconda e della terza rata di iscrizione.
11
Art. 29
Gli studenti regolari ed in corso che conseguano il titolo finale con una votazione di 110/110 e lode
entro la sessione estiva dell’ultimo anno in corso, avranno diritto al rimborso della seconda e/o terza
rata versata.
Art. 30
Lo studente che, nel corso dell’anno accademico matura almeno 40 CFU avrà diritto ad una
riduzione di € 50,00 sull’importo delle tasse.
REGOLAMENTO PER GLI STUDENTI
IMPEGNATI A TEMPO PARZIALE
(STUDENTI PART-TIME)
(Testo approvato dal Senato accademico nella seduta del 15 giugno 2010)
Art. 1
Campo di applicazione e status di studente a tempo parziale
1. Il presente regolamento si applica esclusivamente agli studenti dei corsi attivati secondo
l’ordinamento previsto dal D.M. 509 del 3 novembre 1999 e dal D.M. n. 270 del 22 ottobre
2004 (laurea, laurea specialistica a ciclo unico, laurea specialistica, laurea magistrale, laurea
magistrale a ciclo unico), salvo diversa determinazione del Consiglio della Facoltà competente.
2. Possono fruire dell’istituto del tempo parziale gli studenti iscritti in corso e coloro che si
immatricolano presso l’Ateneo di Sassari, che presentino domanda entro il 30 settembre di ogni
anno.
3. Lo studente mantiene lo status di studente a tempo parziale sino a sua richiesta specifica di
ripristino della condizione a tempo pieno da presentarsi entro il medesimo termine del 30
settembre.
4. Il regime di tempo parziale per lo studente regola esclusivamente la durata della carriera
universitaria e i relativi oneri economici e permette allo studente di conseguire il titolo, senza
incorrere nella condizione di fuori corso, per il doppio della durata normale del corso stesso.
Art. 2
Opzione per il tempo parziale
1. Lo studente che non abbia la piena disponibilità del proprio tempo per giustificate ragioni di
lavoro, familiari, di salute o per altri validi motivi può concordare, all’atto
dell’immatricolazione/iscrizione, un percorso formativo della durata doppia rispetto alla
durata normale del corso.
2. L’opzione formulata per la scelta del regime a tempo parziale non può modificare la durata
normale del corso per il riscatto degli anni ai fini pensionistici; sui certificati viene indicato
“durata normale del corso”, valida ai fini giuridici, e “durata concordata del corso”, che
riguarda l’organizzazione didattica del corso stesso.
3. È sempre consentito, a fronte di un cambiamento della condizione dello studente, il transito
dal regime di tempo parziale al regime di tempo pieno e viceversa, dietro apposita richiesta
da presentare entro il 30 settembre di ogni anno.
4. Non è consentito richiedere cambi di regime da tempo parziale a tempo pieno, e viceversa,
durante l’anno accademico.
5. Lo studente che non si sia laureato entro la sessione straordinaria dell’ultimo anno del
periodo concordato è tenuto ad iscriversi al primo anno fuori corso.
12
6. Lo studente impegnato a tempo parziale ha tutti i diritti di uno studente impegnato a tempo
pieno.
Art. 3
Passaggio dal tempo pieno al tempo parziale
1. Lo studente che richiede di passare dal regime di tempo pieno al regime di tempo parziale
vede prolungata la durata del proprio corso di studi di un numero di anni pari al valore Ar,
calcolato come segue:
Ar = (At – Af )* 2
dove:
Ar = durata del prolungamento del corso
At = durata normale del corso a tempo pieno
Af = anni frequentati in regime di tempo pieno
2. In considerazione di quanto previsto dal comma precedente, non possono effettuare il
passaggio al regime di tempo parziale gli studenti in corso che sono stati iscritti all'ultimo
anno secondo la durata normale del corso.
Art. 4
Passaggio dal tempo parziale al tempo pieno
1. Nel passaggio dal regime di tempo parziale al regime di tempo pieno, gli anni di corso
frequentati a tempo parziale sono convertiti in un numero proporzionalmente corrispondente
di anni di corso in regime di tempo pieno.
2. Nel caso regolato dal comma precedente:
1. lo studente che abbia frequentato il primo anno del corso a tempo parziale è iscritto al primo
anno del corso a tempo pieno;
2. lo studente che abbia frequentato il secondo o il terzo anno del corso a tempo parziale è
iscritto al secondo anno del corso a tempo pieno;
3. lo studente che abbia frequentato il quarto o il quinto anno del corso a tempo parziale è
iscritto al terzo anno del corso a tempo pieno;
4. lo studente che abbia frequentato il sesto anno del corso a tempo parziale è iscritto al primo
anno fuori corso del corso a tempo pieno.
Art. 5
Compiti dei Consigli delle strutture didattiche
a) I Consigli delle strutture didattiche competenti definiscono il percorso formativo e
l’organizzazione didattica del corso a tempo parziale.
Art. 6
Regime delle tasse universitarie
1. Lo studente che si iscrive a tempo parziale è tenuto a versare le tasse universitarie in
rapporto alla durata degli studi concordata.
2. La quantificazione ridotta delle tasse universitarie per gli studenti che usufruiscono del
tempo parziale è valida soltanto per il periodo concordato; lo studente che vada fuori corso
rispetto alla durata concordata non potrà più usufruire dei benefici del tempo parziale e
dovrà dunque versare le tasse e i contributi nella misura ordinaria.
13
3. Le tasse universitarie complessive che l’Ateneo dovrà introitare alla fine del periodo
concordato non potranno essere inferiori a quelle complessive stabilite dagli Organi
accademici per gli studenti a tempo pieno.
Art. 7
Anticipazione della laurea
1. Lo studente può conseguire il titolo di studio anche prima della scadenza del periodo
concordato.
2. Lo studente che intenda sostenere anticipatamente la prova finale di laurea è tenuto
comunque a pagare le tasse e i contributi complessivamente dovuti per tutto il periodo
concordato.
Art. 8
Passaggio ad altra Facoltà o ad altro corso di laurea
In caso di passaggio ad altra Facoltà o ad altro corso di laurea la possibilità di iscriversi a tempo
parziale è subordinata alla delibera favorevole del Consiglio della struttura didattica del nuovo
corso di laurea, nella quale è stabilito, altresì, l’anno di corso al quale lo studente viene iscritto.
SCADENZE
PAGAMENTO DELLE TASSE E DEI CONTRIBUTI
20 ottobre 2014
Termine perentorio ultimo per il pagamento della prima rata della tassa di iscrizione di € 216,00
(comprensivo dell’imposta di bollo virtuale) unitamente al contributo del corso di studio.
02 marzo 2015
Termine perentorio ultimo per il pagamento della seconda rata delle tasse di iscrizione.
Il termine per il pagamento della tassa regionale è fissato per il 2 marzo 2015 contestualmente al
pagamento della II rata delle tasse universitarie, ed è obbligatorio per tutti gli studenti.
Per coloro il cui nucleo familiare di appartenenza abbia un reddito complessivo ai fini IRPEF, per
l’anno 2013, non superiore a € 25.000,00, ai sensi della L.R. n.21/97 e n.25/02, potranno richiedere
successivamente il rimborso dell’Ersu di Sassari
30 aprile 2015
Termine perentorio ultimo per il pagamento della terza rata della tassa di iscrizione.
14
IMPORTI ALTRI CONTRIBUTI DEI CORSI DI STUDIO
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI AGRARIA
DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA, DESIGN E URBANISTICA
DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA, DESIGN E URBANISTICA (LM48)
DIPARTIMENTO DI CHIMICA E FARMACIA
DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA
DIPARTIMENTO DI MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE - SCIENZE
BIOMEDICHE - SCIENZE CHIRURGICHE, MICROCHIRURGICHE E
MEDICHE
DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA NATURA E DEL TERRRITORIO
DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E AZIENDALI
DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE, DELLA COMUNICAZIONE E
INGEGNERIA DELL'INFORMAZIONE
DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANISTICHE E SOCIALI
DIPARTIMENTO DI STORIA, SCIENZE DELL'UOMO E DELLA FORMAZIONE
TABELLA IMPORTI ALTRI CONTRIBUTI
DESCRIZIONE
IMPORTO
Tassa di ricognizione:
- Iscrizione in corso
- Iscrizione fuori corso
Trasferimenti:
- In ingresso
- In uscita corsi ad accesso
libero
- In uscita corsi ad accesso
programmato
Iscrizione corsi singoli
€ 350,00
€ 450,00
€ 55,00
€ 250,00
€ 500,00
€ 100,00 + 7,50 € a CFU
Equipollenza
€ 850,00
Contributo pergamena di laurea
€ 30,00
Duplicato libretto-tessera
€ 30,00
Duplicato diploma
€ 60,00
Abbreviazione di corso
€ 150,00
Riconoscimento crediti
€ 200,00
Tassa di discontinuità
€ 50,00
Passaggio di corso
€ 20,00
Esami di stato
- Medico Chirurgo
€ 180,00
- Altre professioni
€ 150,00
15
Importo
150,00 €
150,00 €
635,00 €
150,00 €
90,00 €
150,00 €
150,00 €
150,00 €
90,00 €
90,00 €
90,00 €
90,00 €
OFFERTA FORMATIVA
ANNO ACCADEMICO 2014/2015
DIPARTIMENTO DI AGRARIA
Tipologia Corso di studio
Classe
Corso di studio
Tipologia Corso
di studio
Sede
Programmazione
accesso e numero
di posti
L-25
Scienze agro-zootecniche
LAUREA
Sassari
n.75 posti Locale
L-25
Scienze e tecnologie agrarie
LAUREA
Sassari
n.75 posti Locale
L-25
Scienze forestali e ambientali
LAUREA
Nuoro
n. 50 posti Locale
L-26
Tecnologie Viticole, Enologiche,
Alimentari
LAUREA
Oristano
n. 50 posti Locale
LM-69
Sistemi agrari
Sassari
Libero
LM-73
Sistemi forestali e ambientali
Nuoro
Libero
LM-86
Scienze delle produzioni
zootecniche
Sassari
Libero
L-17
L-21
LM4
LM-48
LAUREA
MAGISTRALE
LAUREA
MAGISTRALE
LAUREA
MAGISTRALE
DIPARTIMENTO DI ARCHITETTURA, DESIGN E URBANISTICA
Scienze dell’architettura e del
n. 60 posti
LAUREA
Alghero
progetto
Nazionale
Urbanistica. Pianificazione della
n. 50 posti
città, del territorio, dell’ambiente e
LAUREA
Alghero
Locale
del paesaggio
LAUREA
n.50 posti
Architettura
Alghero
MAGISTRALE
Locale
Pianificazione e politiche per la
città, l’ambiente e il paesaggio
LAUREA
MAGISTRALE
Alghero
n. 35 posti
Locale
DIPARTIMENTO DI CHIMICA E FARMACIA
LM13
Chimica e tecnologia farmaceutiche
LAUREA
MAGISTRALE
CICLO UNICO
Sassari
n. 60 posti
Locale
LM13
Farmacia
LAUREA
MAGISTRALE
CICLO UNICO
Sassari
n. 60 posti
Locale
L27
Chimica
LAUREA
Sassari
n. 60 posti
Locale
LM54
Scienze chimiche
LAUREA
MAGISTRALE
Sassari
Libero
DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA
L-14
Diritto delle Amministrazioni e
delle Imprese Pubbliche e Private
LAUREA
Sassari
Libero
LMG/01
Giurisprudenza
LAUREA
MAGISTRALE
CICLO UNICO
Sassari
Libero
LM-42
DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA
LAUREA
Medicina veterinaria
MAGISTRALE Sassari
CICLO UNICO
16
n. 35 posti
Nazionale
LM-9
Biotecnologie sanitarie mediche e
veterinarie
LAUREA
MAGISTRALE
n. 25 posti
Locale
Sassari
DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMEDICHE
L-2
Biotecnologie
L-13
Scienze biologiche
LM-6
LAUREA
LAUREA
LAUREA
MAGISTRALE
Biologia sperimentale e applicata
Sassari
n. 75 posti
Locale
n. 150 posti
Locale
Sassari
Libero
Sassari
DIPARTIMENTO DI SCIENZE CHIRURGICHE, MICROCHIRURGICHE E MEDICHE,
MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE, SCIENZE BIOMEDICHE
LAUREA
n. 133 posti
LM-41
Medicina e chirurgia
MAGISTRALE Sassari
Nazionale
CICLO UNICO
LAUREA
n. 22 posti
LM-46
Odontoiatria e protesi dentaria
MAGISTRALE Sassari
Nazionale
CICLO UNICO
n. 166 posti
LAUREA
Nazionale
L/SNT1
Infermieristica
Sassari
n. 22 posti
LAUREA
Nazionale
L/SNT1
Ostetricia
Sassari
n. 26 posti
LAUREA
Nazionale
L/SNT2
Fisioterapia
Sassari
n. 23 posti
LAUREA
Nazionale
L/SNT2
Logopedia
Sassari
n. 14 posti
Tecniche di radiologia medica, per
LAUREA
Nazionale
L/SNT3
immagini e radioterapia
Sassari
n. 23 posti
Scienze delle professioni sanitarie
LAUREA
Nazionale
LM/SNT3
Sassari
tecniche diagnostiche
MAGISTRALE
(salvo diverse
disposizioni ministeriali)
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA NATURA E DEL TERRITORIO
L-32
Scienze naturali
LM-75
Gestione
territorio
L18/L33
L18
LM56
LM77
dell’ambiente
e
del
LAUREA
Sassari
n. 75 posti
Locale
LAUREA
MAGISTRALE
Sassari
Libero
DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E AZIENDALI
LAUREA
Economia e management
Sassari
Economia e management del
LAUREA
turismo
Olbia
Scienze economiche
LAUREA
MAGISTRALE Sassari
LAUREA
Direzione aziendale e consulenza
MAGISTRALE
professionale
Sassari
Libero
Libero
Libero
Libero
DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE, DELLA COMUNICAZIONE E
INGEGNERIA DELL’INFORMAZIONE
LAUREA
L-20
Scienze della comunicazione
Sassari
Libero
Scienze
della
politica
e
LAUREA
L-16/L-36 dell’amministrazione
Sassari
Libero
LAUREA
LMComunicazione
e
pubbliche
MAGISTRALE Sassari
59/LM-63 amministrazioni
Libero
LAUREA
LM-62
Politiche pubbliche e governance
MAGISTRALE Sassari
Libero
DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANISTICHE E SOCIALI
17
L12
L15
L39
LM14
LM38
LM87
LAUREA
Mediazione linguistica e culturale
LAUREA
Scienze del turismo culturale
Servizio sociale ad indirizzo
LAUREA
europeo
LAUREA
Filologia, industria culturale e
MAGISTRALE
comunicazione
LAUREA
Lingue moderne e comunicazione
MAGISTRALE
interculturale
LAUREA
Servizio sociale e politiche sociali
MAGISTRALE
Sassari
Libero
Sassari
Sassari
Libero
n. 60 posti
Locale
Sassari
Libero
Sassari
Libero
Sassari
Libero
DIPARTIMENTO DI STORIA, SCIENZE DELL’UOMO E DELLA FORMAZIONE
LAUREA
L1
Scienze dei beni culturali
Sassari
Libero
L10
Lettere
L19
Scienze dell'educazione
LM2
Archeologia
LM78
Scienze dell’uomo
LAUREA
LAUREA
LAUREA
MAGISTRALE
LAUREA
MAGISTRALE
18
Sassari
Sassari
Libero
n. 125 posti
Locale
Sassari
Libero
Sassari
Libero