Luglio 2005 - Anno 2 N.7

Commenti

Transcript

Luglio 2005 - Anno 2 N.7
COPIA
GRATUITA
����������
Periodico d’informazione locale, annunci, rubriche, curiosità
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
i&
on
ozi
i
far
Af
Em
Attualità
“Mare-monti, il nuovo turismo
nato attorno a case e ostelli”
Conosciamo la persona
“Sergio Bacci, l’inventore
delle torrette e dei lifeguard
made in Falconara”
Sport e ... dintorni
“Intervista a Floriano Fiatti
e la sua storica Juvenilia”
Foto di Andrea La Marca
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����
����������
2
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
Mensile d’informazione locale
edizioni
PUNTO D’INCONTRO
Via Goito, 9 - 60100 Ancona
tel. 071 2073133 r.a.
info[email protected]
www.puntodincontro.net
Iscrizione Tribunale di Ancona
N.6/04 del 13/05/2004
EDITORE
VANESSA PIATTI
DIRETTORE RESPONSABILE
GIORDANO GUIDI
UFFICIO GRAFICO
Spazio Indefinito
[email protected]
FOTOGRAFIA
Andrea La Marca
STAMPA
Tecnostampa s.r.l.
Via Le Brecce - 60025 Loreto (AN)
Tel. 071 7500742
Fax 071 7500092
DISTRIBUZIONE
publi or
Via Castelnuovo, 85
62017 P.to Recanati (MC)
Tel./Fax 071.78448
4
6
8
Vivere le Marche
“Salvador Dalì e i surrealisti”
Tradizione alimentare
“Gustose news che ci lasciano
... gelati!”
Bellezza
“Lotta al massaggio selvaggio”
10
Conosciamo la persona
11
Il medico risponde
L’avvocato risponde
14
“Il calcio a 5 nelle Marche”
“Sergio Bacci”
Sport e ... dintorni
15
Intervista a ...
18
A tutta natura
19
Amici animali
30
pensieri e racconti
“Floriano Fiatti”
“Il significato dei fiori”
“Zanzare e filaria”
“Perche il cane morde”
ANNUNCI LOCALI
Relazioni sociali
Immobili
Veicoli
Lavoro
L’OROSCOPO DEL
MESE
segno per segno a cura di
Stefania
����������
3
Eccoci giunti nel mese di luglio, un mese che amiamo per le sue tante ore di luce, il caldo, il mare
e le lunghe serate festose. E a proposito d’amore, proprio con l’occasione della bella stagione si
riaccende il desiderio, torna la voglia di trasgredire, e rinasce in una veste nuova la necessità di
condividere sentimenti ed emozioni.
Tutti subiamo il fascino dell’estate, è innegabile, e tutti desideriamo piacere agli altri; noi donne
vorremmo essere accalappiate da quello che dovrebbe poi trasformarsi nel principe azzurro, e
l’uomo, anche se non lo ammette tanto facilmente, dopo un certo numero di conquiste sogna di
incontrare la donna che possa finalmente farlo trepidare rapendogli il cuore.
Ma siamo certi di conoscere esattamente i nostri desideri? Come è noto, di solito gli uomini preferiscono le
bionde, ma poi sposano le more, e le donne si invaghiscono di “simpatici mascalzoni”, per poi finire spose
a giovanotti per bene. Ma “per bene” non lo si è mai del tutto, e tutti coltiviamo più o meno inconsciamente
un’indole “bastarda”, della quale sarebbe bene non liberarci del tutto, perché qualche cosa di inafferrabile,
incomprensibile e sfuggente dovrebbe sempre essere mantenuto. E ciò non tanto perché in amore vince chi fugge,
a tal proposito esistono pareri opposti, ma quanto perchè chi fugge…si fa inseguire!
Vanessa Piatti
cronaca
attualità
“Mare-monti, il nuovo turismo
nato attorno a case e ostelli”
“Tutti in spiaggia!”
Nella nostra regione ci sono nuove forme di turismo e di
ospitalità che si vanno facendo largo. Oltre ai consueti alberghi
e strutture “di massa”, infatti vanno nascendo un po’ ovunque
tantissimi ostelli, case e rifugi, prodotti dallo sviluppo di un
turismo di qualità, rispettoso dell’ambiente e strettamente
legato ad un territorio variegato e ricco di attrattive. Molte
vecchie abitazioni di campagna, villini, casini di caccia e case
rurali, da tempo disabitate se non diroccate, sono in fase di
restauro e finiscono con il caratterizzare una sorta di nuova
era turistica, fatta di particolari, di brevi visite e soggiorni
in luoghi ameni, e – se vogliamo – determinata dall’unione
dell’armonia dei luoghi con il fascino del tempo. Il bed and
breakfast negli ultimi anni ha visto il boom delle presenze,
italiane e straniere, dovuto anche alla facilità di realizzazione
del servizio ricettivo. Lo stesso vale per gli agriturismi dove
vanno soprattutto coloro che sono alla ricerca di un po’ di
pace e tranquillità dopo mesi stressanti trascorsi in città o
nella caotica routine quotidiana. In alcuni casi, la ricerca di
formule particolari, ha premiato i turisti alla ricerca di una
vacanza al mare abbinabile a delle escursioni nell’entroterra.
Fondamentali risultano comunque essere il coordinamento dei
vari enti e dei sistemi turistici locali, nonché la promozione
svolta in maniera radicata e diffusa sul territorio. La
particolarità di questo nuovo fenomeno, in parte nato grazie
ai fondi per il sisma e rafforzato dalla modica spesa affrontata,
è soprattutto legata al fatto che a praticarlo sono persone di
ceti sociali diversi tra loro, ma accomunati dal desiderio di
trascorrere le proprie ferie serenamente, a contatto con la
natura, a metà strada magari dal mare e dall’Appennino. Infatti
a queste nuove realtà turistiche e ricettive, si vanno sempre
più accompagnando la promozione di luoghi rimasti finora
in una nicchia. Si finisce così, attraverso la pubblicazione
di sentieri, guide e piccole mappe del territorio, con il
valorizzare i prodotti tipici locali, il mettere in risalto castelli,
eremi, santuari, aree archeologiche e paesini degni di nota, il
far conoscere realtà fino a ieri dimenticate o sottovalutate.
Addirittura, sulla scia di quella che qualcuno definisce
una “moda turistica”, si stanno muovendo anche piccole e
grandi associazioni culturali ed ambientaliste. C’è infatti
chi da primavera ad autunno propone ormai escursioni e gite
organizzate, abbinando magari ad una salita sul Monte Conero
o sul Monte Cucco o sui Sibillini, una visita ad un grazioso
paese dove è ancora possibile trovare un genuino prodotto
tipico della zona, da comprare e regalare. Insomma, per dirla
in breve, in tante piccole realtà “domestiche” o a misura
d’uomo, si sta producendo anche quest’anno un fenomeno
turistico degno di considerazione, anche sul piano finanziario,
perché, seppur in salita e da perfezionare, potrebbe diventare
un modo per rilanciare un’economia in netta crisi.
E’ stata audace la proposta lanciata nei
primi giorni di giugno di due Sindaci
costieri che in qualche modo ha messo
in risalto la “potenza” delle nostre
spiagge. Giuseppe Misiti e Mirko Bilò,
rispettivamente primi cittadini di Sirolo
e Numana, hanno infatti proposto una
posticipata apertura delle scuole a
settembre, per permettere una stagione
estiva più lunga sia per i turisti, sia
per gli operatori turistici e l’indotto
economico connesso. Il dibattito si
è subito acceso tra i sostenitori della
proposta e chi invece non vuole in alcun
modo dei possibili ritardi nei programmi
scolastici. Eppure l’idea è piaciuta molto
alle due amministrazioni comunali della
Riviera del Conero, dalle quali è stato
proposto di allungare le vacanze estive
anche per gli studenti di altre regioni
italiane che scelgono le belle spiagge
marchigiane: ad esempio Lombardia,
Veneto ed Emilia Romagna.
Le Marche d’altronde possiedono, ormai
da diversi anni, alcune delle spiagge
più belle d’Italia. Sono infatti undici le
Bandiere Blu ottenute anche quest’anno:
da nord, Gabicce, Pesaro, Senigallia,
Sirolo, Numana, Civitanova Marche,
Porto Recanati, Porto San Giorgio, Cupra
Marittima, Grottammare, San Benedetto
del Tronto. Un meritato secondo posto,
dietro solo alla Liguria che ne ha
dodici. In particolare, è la Riviera del
Conero la più premiata: Sirolo ottiene
la dodicesima bandiera consecutiva,
Numana la sesta. C’è quindi un saggio
motivo per proporre e riproporre, se
serve, una pubblicità alla Riviera del
Conero. Se poi al fascino dei luoghi
ci aggiungiamo la bellezza dei suoi
frequentatori... pare chiaro che è giunto
il momento di spronare l’attività turistica
ed il desiderio di chi vuole prolungare le
agognate vacanze estive!
Matteo Parrini
Geronimo
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����������
4
“SALVADOR DALI’ E I SURREALISTI”. IN MOSTRA
A CIVITANOVA MARCHE L’OPERA GRAFICA DELL’ARTISTA CATALANO.
di Marina Verdenelli
FESTE MEDIEVALI
DI OFFAGNA:
IMMERGETEVI
NEL PASSATO
Ad Offagna, piccolo paese alle porte del Conero, fervono
i preparativi per la XVIII edizione delle Feste Medievali.
Si tratta senza dubbio di una delle rivisitazioni storiche
più rappresentative che la compagine marchigiana possa
offrire in termini di eventi storici locali. E da metà luglio
in poi la fervente cittadina medievale si tingerà d’incanto,
si circonderà di un’atmosfera avvolgente che trasporterà
nel passato anche il visitatore più scettico. Non solo
guerrieri, armi e fiaccolate. Ma anche taverne, mercatini,
rappresentazioni storiche e sfilate in costume saranno
teatro di questa manifestazione molto sentita, anche a
giudicare dal roboante ed ancestrale ritornello dei tamburi
testimoni di una antica tradizione cavalleresca! Torrione,
Croce, Sacramento, San Bernardino sono i quattro rioni
storici della città che ci accompagneranno in questo
tragitto che scava in oltre sei secoli di storia. Ogni anno
un tema diverso, l’edizione passata ha visto ad esempio il
tema degli avventurieri e mercanti. A chi spetta decidere
il tema? Ad un’autorevole e rappresentativo organismo
quale l’Accademia della Crescia! Crescia non a caso.
Proprio la crescia con le foglie costituisce infatti la pietanza
tipica delle feste medievali. Ma non mancheranno altre
specialità locali a deliziarvi, ovviamente in tema. Oltre ad
un appuntamento da non perdere, Offagna rappresenta un
vero e proprio tuffo nel passato, un passato da mille e una
notte. Per informazioni sul programma potete contattare
lo 071-7107552 o ancora inviare un’email all’indirizzo
[email protected]
July Dragoni
“Salvador Dalì e i surrealisti”. E’ la mostra
inaugurata il 26 giugno scorso a Civitanova
Marche, visitabile fino al 30 ottobre prossimo
all’ex chiesa Sant’Agostino – pinacoteca Marco
Moretti. Un evento atteso dal mondo artistico,
dopo la celebrazione, avvenuta l’anno scorso,
del centenario della nascita del famoso artista
catalano, che si preannuncia uno degli appuntamenti più importanti
dell’estate marchigiana sia per la ricchezza dell’esposizione che per
l’importanza della presenza di capolavori degli artisti surrealisti che
hanno tracciato la storia dell’arte del Novecento. Filo conduttore
sarà l’eccentrico Salvator Dalì, morto il 23 gennaio del 1989,
universalmente considerato uno dei più grandi artisti e interessante
surrealista del XX° secolo. Poeta, scrittore, uomo di cinema accanto
a Bunuel e Hitchcock oltre che pittore e scultore, Dalì è il genio
controverso, dallo stile pittorico immediatamente riconoscibile
grazie alla sua tecnica meticolosa, maniacale, inizialmente ispirata
al cubismo, ricca di illusioni ottiche e prospettiva, dove i suoi quadri
respirano, comunicano ed emanano densità e intelligenza a colpi di
pittura. Un cocktail di genialità e delirio che lo hanno dipinto come
il pittore del surreale per eccellenza e di mondi onirici per una vita
segnata dalla stranezza fin dal principio. Nato a Figueras l’11 maggio
del 1904 Dalì, a tre anni dalla morte del fratello, prende in eredità il
suo nome per volere del padre che non era mai riuscito a dimenticarlo.
Una circostanza che non giovò all’equilibrio della sua mente già in
piena evoluzione artistica. Appena adolescente espone i suoi dipinti
al teatro municipale della sua città riscuotendo subito consistenti
apprezzamenti. Nel 1921 si iscrive all’Accademia delle belli arti
di Madrid, nel 1926 va a Parigi dove entra in contatto con Picasso.
La sua prima pittura è connotata dalle influenze futuriste, cubiste e
soprattutto dall’opera di Giorgio De Chirico. Minuziosa, levigata e
fredda la sua tecnica per un Dalì che si è distinto anche nel campo
della moda collaborando con stilisti di fama internazionale quali Elsa
Schiaparelli, Coco Chanel e Cristian Dior. Grande comunicatore
alla pari di Andy Warhol seppe imporre la propria personalità grazie
all’originalità delle sue teorie. Una rassegna dunque tutta da gustare
quella di Civitanova dove sono presenti 160 opere di Dalì e altrettanti
capolavori dei compagni di strada da Mirò a Picasso insieme ai nomi
più importanti del gruppo surrealista con Marx Ernst, Man Ray,
Giorgio De Chirico, Marcel Duchamp, Andrè Masson e Roberto
Sebastian Matta. Tra gli altri anche Hans Bellmer, Victor Brauner,
Alexander Calder, Marc Chagall, Maurice
Henry, Wifredo Lam, Renè Magritte, Maret
Oppenheim, Alberto Savino e Yves Tanguy.
La mostra è corredata da numerose fotografie
e filmati su Dalì e sui più importanti surrealisti
oltre ad essere arricchita da una decina di
opere del gruppo della Cracking Art che
rappresentano un omaggio all’artista catalano.
Gli orari d’apertura per luglio-agosto saranno dalle ore 18 alle ore 23,
per settembre-ottobre dalle ore 17 alle ore 20 (chiuso il lunedì). Costo
del biglietto 2 euro. Info 0733/822213, 0733/891019, 0733/892650.
foto studio L’IMMAGINE
fotografia per comunicazione
www.andrealamarca.it - [email protected] - 347.4194004
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����������
5
IL CALENDARIO DEGLI EVENTI
Rubrica offerta da:
Il primo quotidiano Telematico delle Marche
rinnovare il legame profondo tra musica ed enogastronomia, alternando
classici a composizioni proprie, senza dimenticare l’elettronica.
Ingresso: concerto + degustazione 15 €; concerto + cena con piatti per
l’occasione 40 €
Orario: 20.30
Teatri
www.gomarche.it
Arte
MOSTRA DEDICATA A FILIPPO BONI
Data: dal 16 APR al 26 LUG 2005
Luogo: PALAZZO BOSDARI - ANCONA (AN)
Descrizione: a Palazzo Bosdari si è inaugurata sabato 16 aprile (e
resterà aperta fino a domenica 24 luglio) una mostra dedicata a Filippo
Boni, pittore paesaggista anconitano del XIX secolo
Ingresso: gratuito
“LA CALAMITA’ COSMICA” DI GINO DE DOMINICIS
Data: dal 26 GIU al 2 OTT 2005
Luogo: MOLE VANVITELLIANA - ANCONA
Descrizione: sarà in mostra, alla Mole Vanvitelliana di Ancona, il
capolavoro di Gino De Dominicis “Calamità Cosmica”. La grande e
terrificante scultura, la cui genesi è da sempre avvolta nel mistero, potrà
essere ammirata fino al 2 di ottobre
A RECANATI L’ARTE MONDIALE DI HSIAO CHIN
Data: dal 19 GIU al 21 AGO 2005
Luogo: VILLA COLLOREDO MELS – RECANATI (MC)
Descrizione: dal 19 giungno al 21 agosto, l’artista di fama
internazionale Hsiao Chin, esporrà una sessantina di opere a Recanati,
presso il Museo Civico di Villa Colloredo Mels
Ingresso: gratuito
I NOTTURNI DI AGOSTINI IN MOSTRA A FERMIGNANO
Data: dal 26 GIU al 2 OTT 2005
Luogo: MOLE VANVITELLIANA - ANCONA
Descrizione: sabato 18 giugno si inaugura, alla Galleria Bramante di
Fermignano, la mostra di Andrea Agostini, artista marchigiano d’origine,
famoso per i suoi giocosi notturni, la cui poetica è stata paragonata a
quella di Licini e Leopardi.
Orario: da mart a sab 17-19.30; festivi 10-12.30 e 17-19.30
Concerti
DE GREGORI
Data: 21 LUG 2005
Luogo: PARCO DEL CORMORANO - FALCONARA (AN)
Descrizione: per “Palcoscenico 2005”, il programma estivo di Falconara
Marittima, giovedì 21 luglio, sul palco allestito al Parco del Cormorano,
salirà Francesco De Gregori, per proporre il suo nuovo album Pezzi, in
vetta alla hit parade nazionale
Orario: 22.00
ELISA
Data: 27 LUG 2005
Luogo: PARCO DEL CORMORANO - FALCONARA (AN)
Descrizione: secondo grande appuntamento nell’estate di Falconara:
mercoledì 27 luglio farà tappa a Falconara Elisa, con il suo tour Pearl
Days, dove si intrecciano vecchi e nuovi successi.
Orario: 22.00
Concerti classica e jazz
FRESU E DI CASTRI A CALICI DI NOTE
Data: 17 LUG 2005
Luogo: MORODER – FRAZIONE MONTACUTO (AN)
Descrizione: il trombettista Paolo Fresu e il contrabbassista Furio di
Castri si esibiranno a “Calici di note”, rassegna che nasce dal desiderio di
SERENA DANDINI E NERI MARCORE’ IN “AMO”
Data: 2 LUG 2005
Luogo: PIAZZA della REPUBBLICA – JESI (AN)
Descrizione: all’interno del ricco calendario di “Inteatrofestival 2005”,
un happening teatral-musicale dove la storica coppia Dandini-Marcorè
proporrà irresistibili gag comiche legate all’attualità. Accanto a loro, inoltre,
Federica Cifola e Paola Minaccioni ormai famose per la loro interpretazione
delle due bambole del momento: l’intramontabile Barbie, e la nuova Braz.
Ingresso: gratuito
Orario: 21.30
“FUORI LUOGO” A POLVERIGI
Data: dall’8 al 10 LUG 2005
Luogo: ROCCOLO, VILLA, TEATRO DELLA LUNA, ATRIO SCUOLA MEDIA
- POLVERIGI (AN)
Descrizione: con il Parco di Villa Nappi in restauro, il Festival di Inteatro
si ritrova fuori dal suo luogo deputato e celebra la propria libertà spaziale
e creativa ospitando 10 diverse esperienze artistiche nate per spazi
teatrali non convenzionali: Temperamenti teatro, UN™ (Parigi), Teatro
del Lemming, Compagnia Civica-Benedetti-Feliziani-Ottobrino-Piseddu,
Andrea Casentino, Nicola Rignanese, Interventi di teatro urbano, Ex Nihilo
(Marsiglia), via dei Dollari, Interventi di danza urbana.
Ingresso: 10 €; carnet 3 spettacoli 25 €
“PROGETTO MOTUS”
Data: dal 13 al 15 LUG 2005
Luogo: MOLE VANVITELLIANA - ANCONA
Descrizione: al teatro dei Motus, compagnia riminese che affonda
le radici nella ricerca filmica, nelle arti visive, nella fotografia, uno dei
gruppi italiani più interessanti nati negli anni ‘80, Inteatrofestival dedica
una “personale”: un laboratorio, “Piccoli episodi di fascismo quotidiano”,
“Come un cane senza padrone”.
Ingresso: “Piccoli episodi di fascismo quotidiano” 5 €; “Come un cane
senza padrone” 10 €
Danza
HENRY OGUIKE DANCE COMPANY
Data: 12 LUG 2005
Luogo: TEATRO ROSSINI – CIVITANOVA MARCHE (MC)
Descrizione: per “Civitanovadanza 2005” arriva al Teatro Rossini, per la
prima volta in Italia, la Henri Oguike Dance Company con uno spettacolo
in cui emergeranno l’impeccabile tecnica e la squisita fluidità gestuale che
caratterizzano le sue coreografie.
Ingresso: I sett. 20 €, II sett. 15 €, III sett. 10 €; rid. 8 €
Orario: 21.30
HENRY OGUIKE DANCE COMPANY
Data: 27 LUG 2005
Luogo: TEATRO ROSSINI – CIVITANOVA MARCHE (MC)
Descrizione: un vero e proprio evento è l’ospitalità esclusiva offerta da
“Civitanovadanza” a Tocororo, a cuban tale, balletto narrativo di grande
respiro, incentrato su uno dei più dotati e importanti ballerini dei nostri
tempi, lo scultoreo cubano Carlos Acosta, principal danser del Royal Ballet
di Londra.
Ingresso: I sett. 25 €, II sett. 20 €, III sett. 15 €; rid. 10 €
Orario: 21.30
AGAR – NUCLEO DEL TRATTO SOLITARIO
Data: 31 LUG 2005
Luogo: TEATRO ANNIBAL CARO – CIVITANOVA MARCHE (MC)
Descrizione: il 31 luglio le porte del Teatro Annibal Caro torneranno ad
aprirsi per Danzare l’arte, in occasione della mostra “Dalì e i Surrealisti”.
Alla mostra si affiancherà la produzione della compagnia Agar, che da
tempo lavora sul rapporto tra pittura e danza.
Ingresso: posto unico numerato 10 €; rid. 8 €
Orario: 21.30
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����������
6
TRADIZIONE ALIMENTARE
Gustose news che ci lasciano ... gelati!
Sembra essere l’alimento più universalmente apprezzato che esiste. Crisi o non crisi gli italiani non
sembrano rinunciare alla squisita tentazione del gelato. Stando alle statistiche si arriva addirittura ad
uno scrutinio schiacciante: il 95% degli italiani si dichiara regolare consumatore di gelato. Solo nel
2004 gli italiani ne hanno consumati 4 chili a testa. In pratica la ristretta minoranza dei non consumatori
è costituita da coloro che presentano intolleranze alimentari. C’è da dire comunque che nonostante
l’immissione sfrenata sul mercato di barattolini, mini-gelati, vaschette più o meno accattivanti, la
parte del leone la fa come sempre il buon gelato artigianale. A tenere alta la bandiera i gusti nocciola,
bacio, fragola, e l’intramontabile cioccolato. Senza dimenticare che ogni anno vengono lanciati sul
mercato dei gusti nuovissimi - molti dei
quali, c’è da giurarlo, non verranno mai
scelti!- e che comunque raggiungono
l’invidiabile cifra di 600 gusti, comprese
tutte le possibili varianti linguistiche
che cambiano da zona a zona. Cono e coppetta tirano ancora di brutto. A
dispetto delle campagne di marketing olistico di alcuni gelati confezionati
che fanno leva su edizioni limitate e sul coinvolgimento emotivo del
consumatore. In genere il mercato dei gelati confezionati è meta prediletta
dei giovani dai 14 ai 24 anni anche se un italiano su quattro lo preferisce a
quello artigianale. Ma quanto è vorace un italiano? In soldoni, quanti minuti
impiega un italiano a farsi fuori il suo bel cono? Fortunatamente si va dai
sette ai dieci minuti. Un settore in cui i principi dello slow-food sembrano
essere rimasti ancora intatti. Quanto alle proprietà nutritive, il gelato viene
consigliato persino nelle diete ma in sostituizione – e non in aggiunta ndrdi un pasto completo. Non ci si riferisce qui alle cinque palline di gelato che
possono arrivare al massimo a 500 calorie quanto ad un banana split o un
mangia e bevi che superano tranquillamente le 1000 calorie.
Un alimento, il gelato, che da generazioni e generazioni si tramanda….di
cono in coppa.
Germano Boiani
Bar Stuzzicheria DORICA
Via XXV Aprile, 33 - ANCONA
Tel. 071.2075858
L’azienda agricola Giuggioloni rappresenta una splendida oasi nel verde delle colline di Osimo, dove godere dello
splendore del paesaggio attorno, respirare l’aria pulita e gustare grigliate e panini farciti, anche con spuntature,
per una divertente merenda – cena con gli amici o in famiglia.
Tutto ciò mentre i bambini possono giocare nel mini parco giochi allestito appositamente per loro e salire sul
simpatico pony “gratuitamente”. Cibo genuino, relax e divertimento vi attendono!
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����������
7
Il barbecue
Soprattutto in questa stagione, invitare gli amici o i parenti ad un barbecue è senz’altro divertente, ed il giardino o la terrazza
rappresentano i luoghi migliori per questo simpatico evento conviviale.
Il barbecue secondo il galateo, deve avere un carattere informale. Si preparerà quindi la tavola con tovaglia e piatti rustici e
molto colorati, meglio se di carta, e posate, magari non di plastica ma solo per evitare che si spezzino e si pieghino.
Il piatto forte del barbecue è senz’altro la carne, oppure il pesce cotto sulla griglia; via libera quindi a braciole, salsicce,
spiedini, pollame o pesce, ottimi da accompagnare con pomodori, zucchine, melanzane e peperoni gratinati. I piatti alla griglia
saranno preceduti da insalate miste ed antipasti vari, quali affettati o torte salate, e seguiti da dolci, meglio se casalinghi, e
frutta di stagione di vario genere. Il pasto andrà innaffiato con del buon vino, rosso o bianco, acqua e bibite per i più piccoli.
Dell’accensione del fuoco e della preparazione della brace se ne occuperà il padrone o la padrona di casa, se comunque esperti,
altrimenti delegheranno all’amico più intimo tale operazione, che risulta essere comunque piuttosto delicata; il fuoco deve
essere acceso con un certo anticipo, almeno una mezz’ora prima, e bisognerà poi alimentarlo continuamente. Le fiamme non
dovranno essere molto alte per non bruciare i cibi.
Gli strumenti da utilizzare per il barbecue sono: pinze e forchettoni, bastoncini di legno lunghi per gli spiedini, il pennello per
ungere i cibi, e naturalmente dei bei guantoni per non scottarsi.
Sabrina Gemini
La ricetta del mese
Girello ripieno
Ingredienti per 4 persone:
1 kg di girello,
2 uova sode,
100 gr di prosciutto cotto a fette,
100 gr di burro,
mezzo bicchiere di vino bianco secco,
brodo, sale e pepe.
Preparazione:
fatevi tagliare dal macellaio il girello in una fetta larga. Disponetela sul tagliere, salatela, pepatela
e copritela con le fette di prosciutto, con il burro e le uova sode intere e ben allineate.
Arrotolate poi la carne nel senso della lunghezza delle uova, e legate il polpettone formatosi ben stretto. In una casseruola fate sciogliere il
restante burro, unitevi la carne e fatela dorare bene da tutte le parti, e poi salate e pepate. Spruzzate con il vino bianco, lasciatelo evaporare
e quindi unitevi un po’ di brodo. Coprite con il coperchio e fate cuocere lentamente per circa due ore. Servite a fette e buon appetito.
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����������
BELLEZZA
8
Lotta al massaggio selvaggio
Confartigianato Estetica: sulle spiagge un proliferare di operatori abusivi.
Attenzione ai danni
Sulle spiagge della nostra riviera c’è una crescente presenza di massaggiatori abusivi: un fenomeno che di anno in anno è andato
aumentando. Confartigianato Estetica lancia l’allarme: è una attività che viola le disposizioni sanitarie in materia di massaggi e fa
concorrenza illecita alle numerosissime estetiste della provincia di Ancona che esercitano la loro attività in locali idonei e con una
specifica qualifica professionale. I massaggi non possono essere fatti in forma ambulante, tanto meno sulla spiaggia. Per questo
Confartigianato Estetica invita i cittadini a rivolgersi ad estetiste qualificate che per essere idonee alla professione svolgono due anni
di corsi di qualifica e uno di specializzazione. Inoltre è bene ricordare che un massaggio fatto da persone non qualificate, può provocare
seri danni.
Il massaggio è un’arte antica che si è sviluppata nel corso di migliaia di anni come tecnica terapeutica secondo discipline diverse.
Per alcuni non necessita di formazione, apprendimento, capacità o abilità; è sufficiente dotarsi di qualche crema o olio essenziale da
spalmare ed essere disponibili ad applicarli sulla pelle altrui che ecco nascere il “massaggio”. «Ovviamente non è così – spiega Michela
Sampaolesi, responsabile di Confartigianato estetica, che afferma -, ci vogliono – ed è un obbligo – lo studio, l’apprendimento, il saper
lavorare. Non è sempre agevole far comprendere alle persone che, dietro al massaggio, c’è una grande preparazione di anni, c’è una
formazione costante sulle nuove tecniche, c’è persino un rituale che aiuta a rendere questo momento davvero benefico per chi vi si
sottopone».
Invece c’è chi pensa, per l’appunto, di poter esercitare abusivamente questa attività in qualche stanzetta di casa, proponendo ovviamente
dei prezzi molto contenuti perché non c’è – a monte – un’attività legale da mandare avanti. L’abusivismo è sempre stato presente in
questo settore, ma oggi ha raggiunto dimensioni preoccupanti.
“Ci battiamo da sempre contro l’esercizio irregolare dell’attività di estetista e proprio per tutelare i consumatori dagli operatori abusivi
Confartigianato Estetica ha promosso un Codice di autodisciplina che garantisce la durata e il costo dei trattamenti estetici, assicura la
professionalità degli imprenditori e la correttezza nei rapporti con i clienti.
Al Codice di autoregolamentazione possono aderire soltanto estetiste abilitate alla professione, dopo un iter formativo teorico-pratico di
3 anni, e soggetta per legge a autorizzazioni sanitarie e ai controlli delle autorità competenti.
“Si tratta - aggiunge Michela Sampaolesi - di uno strumento per aiutare i consumatori a difendersi dai rischi di chi si spaccia per estetista
senza averne i titoli, da chi truffa i clienti proponendo interventi “miracolosi”.
Numerosi sono stati nel corso dell’anno gli incontri organizzati dal gruppo benessere di Confartigianato per discutere le problematiche
del settore e prospettare le possibili soluzioni.
Ufficio Stampa
Paola Mengarelli
Maxiservice di Ferramondo Maximiliano ed Emanuela
IDEE REGALO PER:
CERIMONIE-FESTE PRIVATEBOMBONIERE-CENTROTAVOLA
ALLESTIMENTI VETRINE E...
NON SOLO...
VIA ESINO N° 62
C.A.P. 60100 - TORRETTE DI ANCONA
TEL E FAX UFFICIO PER PRENOTAZIONI 071.882127
PER COMUNICAZIONI URGENTI TEL AI SEGUENTI NUMERI
339.1987617 oppure al 348.3508221
E-MAIL: [email protected]
DA SETTEMBRE CI TRASFERIAMO IN VIA
FLAMINIA
N.
238
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����
����������
9
Puntiamo lo sguardo ... sui piedi
Ci avete fatto caso che, seppur lontani dalla nostra vista e nascosti dalle scarpe, basta solo che abbiano un piccolissimo
callo per procurarci dolore e toglierci la serenità? Sto parlando dei piedi, dei quali facciamo finta di non preoccuparci
calzandoli con scarpe improbabili e scomode, che torturiamo con tacchi a spillo vertiginosi, e dei quali poi ci lamentiamo
se poi ci procurano noie. Per non parlare poi del loro aspetto, che in estate ovviamente non ha più scusanti!
La morale insomma è quella per cui dovremmo curarci di loro esattamente come facciamo per le nostre mani, perché essi
debbono essere sani ed esteticamente belli da poter esibire.
Ma se madre natura non vi ha fatto il dono della loro bellezza ed eleganza, dedicategli almeno un po’ del vostro tempo
per renderli se non altro piacevoli alla vista e ben curati.
Cercate quindi di combattere duroni, unghie incarnite, calli ed occhi di pernice ammorbidendone l’epidermide, anche
attraverso una specifica pomata ed un micropeeling per togliere la pelle morta. Fate poi almeno settimanalmente
un’appropriata pedicure, avendo cura di limare le unghie nella giusta misura, ed abbellendole, se desiderate, con uno
smalto.
Ora un consiglio per i piedi che sudano, problema che in questa stagione riguarda un po’ tutti: evitate le scarpe con le
suole di gomma o di para, e passatevi un pezzo di cotone imbevuto con un prodotto antisettico, fate un pediluvio a fine
giornata con dell’acqua tiepida alla quale avrete aggiunto un decotto di foglie di noce o di quercia, e la mattina mettete
sui piedi del talco deodorante, dopo averli lavati e ben asciugati.
Anna Boni
L’AZIENDA INFORMA
Finalmente è arrivato luglio! La Fiera dell’Intimo propone
una buona scelta di costumi per il mare per tutte le taglie,
anche le più formose, per tutte le età e per tutti i portafogli.
A proposito di portafogli, dal giorno 10 luglio inizieranno
gli sconti di fine stagione su qualsiasi articolo mare, dai
costumi, ai parei, agli abiti mare ecc. In questo piccolo
negozio, situato a Torrette, all’incrocio di fronte alla chiesa,
tra Via Metauro e Via Esino, si possono trovare tante
altre cose, come pigiami, camice da notte ed, ovviamente
biancheria intima. L’attenzione alla composizione dei tessuti
è molto importante, tutti i capi quindi sono di ottima qualità
e prodotti in Italia con materiali naturali. L’assortimento del
negozio copre tutti i gusti, dai più classici ai più giovanili,
colorati, sfiziosi e simpatici!
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����
����������
10
conosciamo la persona
SERGIO BACCI
Dalla Liguria alle Marche per dare il via al salvataggio in mare stile americano. A nudo
Sergio Bacci, l’inventore delle torrette e dei lifeguard made in Falconara. <<Il primo
salvataggio? Ad otto mesi, dentro il pancione di mia madre>>.
Di Marina Verdenelli
E’ l’ideatore delle torrette di salvataggio stile “baywatch”. Il mare è nel suo dna fin dal giorno che è stato messo al mondo. Ligure di nascita, falconarese di “adozione”,
insegna il soccorso in acqua senza dimenticare piccole nozioni di vita ricordando ai suoi allievi cos’è l’amore e il rispetto per gli altri. Un angelo del salvamento che ha
trasformato il litorale della provincia dorica in una spiaggia stile California…Un nome, una garanzia. E’ Sergio Bacci, responsabile della Marlin Salvamento, con sede a
Falconara, la scuola per assistenti bagnanti dalla divisa gialla e blu, visibili ogni estate sulle spiagge da Senigallia a Porto Recanati, preparati con corsi riconosciuti dalla
Federazione Italiana Nuoto (Fin), sezione salvamento. Nativo di Lerici, in provincia di La Spezia, Bacci arriva nelle Marche quasi per caso, per fare il militare e adempiere
all’obbligo di leva (allora in vigore) che in ogni modo aveva evitato di fare. Nel suo cassetto ancora un sogno da realizzare: istituire nelle scuole anche la materia di “primo
soccorso” da studiare come si impara l’italiano e la matematica. <<Basta poco – dice lui stesso – per salvare una vita e c’è sempre un occasione che può presentarsi >>.
Il suo unico segreto ? L’età che non ha voluto svelarci.
Una vita ad insegnare il soccorso in mare. Come ha inizio la sua professione ?
<<Destino, solo destino. Per spiegarmi come si deve devo prenderla un po’ alla larga. Io non sono marchigiano ma originario di La Spezia, Lerici per l’esattezza. I
miei nonni, così come anche i miei genitori hanno sempre avuto a che fare con il mare. I primi avevano uno stabilimento balneare mentre mio padre era un palombaro.
Quando mia madre era in attesa di me, all’ottavo mese di gravidanza, si gettò in mare per salvare un bambino che stava annegando. A mio modo partecipai anche io a quel
salvataggio. Per questo quando ripenso alla mia vita dico che si è trattato solo di destino >>.
Dalla Liguria alle Marche. Perché ?
<<Per fare il militare. All’età di 24 anni suonati dovevo ancora fare servizio di leva. Le mie intenzioni erano di non farlo, ad ogni costo, ma venni richiamato all’ordine.
Mi dissero o fai il militare o vai in prigione per due mesi. Mi stava bene anche così solo che quando sarei uscito avrei dovuto fare comunque il militare altrimenti mi
rimandavano dentro. Allora partii per il porto di Ancona, entrai in Marina, facendo servizio al molo nord >>.
Da militare al soccorso in mare. Quale è stato il filo conduttore ?
<<Stando al porto mi divertivo a fare il bagno, tuffandomi dalla nave. Un giorno mi notò un maresciallo della Marina, sezione ginnica. Mi chiese di partecipare ad una
gara per la Federazione Italiana Nuoto sezione salvamento. L’idea non mi allettò molto ma mi corruppe con il mangiare. <<Se la fai – mi disse – mangerai bistecche
a rotta di collo, non porterai più la divisa ma solo atletiche tute da ginnastica e soprattutto non farai più la guardia >>. Beh, visto che il vitto che passavano erano solo
panini e che la guardiola durava 8 ore al giorno decisi di accettare. Così andai a Milano, senza allenamento, portandomi un libro sulla gara di nuoto che dovevo fare. Fu
un trionfo. Arrivai 85esimo su 500 persone. Ai primi cento davano un brevetto come maestro di salvamento. Per ottenerlo adesso devi fare degli appositi corsi. Più tardi
quel brevetto mi tornò più volte utile. Finito il militare rimasi ad Ancona per lavoro. Facevo il rappresentante di mangia dischi. Poi aprii un ingrosso di tendaggi. Non c’è
stato un motivo particolare per questa scelta. era un lavoro che mi faceva guadagnare. Contemporaneamente avevo una fattoria a Maiolati Spontini dove allevavo daini,
cinghiali, caprette e piccioni. Chiuse queste esperienze aprii un negozio di mobili a Falconara, dove mi trasferii, chiamato “C’era una volta”. Era un punto vendita per
semi antiquariato, stile marina. Mi divertivo a recuperare il mobilio delle navi in demolizioni e a rivenderlo. Questa attività l’ho chiusa sei anni fa >>.
Come nasce la “Marlin Salvamento” ?
<<Essendo appassionato di mare iniziai a frequentare, quando ormai avevo 35 anni, il Centro Soccorso Mare di Falconara. Avevo
il brevetto di salvataggio e tenevo corsi e lezioni. Un bel giorno, insieme a tre ragazzi del centro, andai a Roma ad un incontro con
la Federazione Italiana Nuoto sezione salvamento. Volevo chiedere l’opportunità di nuotare in piscina senza pagare. Ci ricevette il
signor Tramontana, responsabile della Fid. Mi ascoltò e alla fine del discorso mi disse:<<Ma quale piscina. Tu saresti perfetto per
fare il fiduciario della federazione >>. Io non sapevo nemmeno cosa volesse dire la parola fiduciario. Tramontana mi spiegò che
dovevo essere il referente dei corsi a livello provinciale. Dissi subito di no. Già avevo poco tempo per me figuriamoci se potevo
darlo alla Fin. Ma i ragazzi con cui ero mi convinsero ad accettare. Seguendo i corsi mi resi conto che i ragazzi uscivano dalla
scuola con il brevetto del salvataggio ma in realtà, all’atto pratico, venivano considerati chiamati dagli stabilimenti solo per piantare gli ombrelloni. Inizialmente mi sono
fatto stabilimento per stabilimento per spiegare ai gestori che i ragazzi, usati così, erano sprecati. Poi, nel 1998, mi venne l’idea di aprire una cooperativa mia in grado di
trovare lavoro a questi ragazzi, utilizzando bene il brevetto preso. Lavorando per me potevano fare i veri assistenti bagnanti, con le radioline sintonizzate, la divisa, e tutto
quello che occorreva per il salvataggio in mare. Con me in società partì un mio allievo, Alessandro Mengarelli. Oggi, passati da cooperativa ad srl, abbiamo come socio
anche Mauro Zoppi. Nel 2000 abbiamo istallato le prime torrette con i lifeguard, stile spiaggia americana e dal 2004 abbiamo a disposizione anche 15 defibrillatori >>.
Perché è stato scelto il nome “Marlin” ?
<<Se dovessi dire una bugia direi che la scelta è stata quella di citare un pesce che a me piace molto, e si chiama proprio così. E’ il pesce più veloce in acqua, raggiunge
anche i 120 chilometri all’ora. Ha una spada in punta e arriva a pesare ben 100 chilogrammi. Se dovessi dire la verità però è che questo nome racchiude le iniziali dei nomi
dei miei genitori, Maria e Lino, che purtroppo non ho più >>.
Cosa si può ancora fare oggi per il soccorso in mare ?
<<Insegnarlo nelle scuole, come l’italiano e la matematica. Una vera e propria materia. Sarebbe il mio sogno. I bambini sono ottimi alunni in questo campo. Io l’ho testato
di persona. Mi è capitato di fare dei corsi nelle scuole dove ero solito consegnare ai mie allievi un vademecum con le istruzioni utili di primo soccorso da tenere in casa, in
caso di bisogno. Dove le famiglie non volevano tenere queste cartello, perché cozzava con l’arredo di casa, ho chiesto ai bambini di chiedere a mamma e papà se sapevano
come comportarsi in caso di malori, incidenti domestici e quant’altro. Beh, quasi tutti i genitori chiesero di iscriversi anche loro al corso. Fu una grande soddisfazione. Gli
stessi alunni bambini che ho avuto hanno messo in pratica quanto appreso. Uno di loro ha salvato il nonno colto da malore in casa. Un altro la nonna durante un ultimo
dell’anno. Partire dai bambini è fondamentale>>.
Al di fuori della Marlin, quali sono le sue passioni e interessi ?
<<L’aviazione. Avrei tanto voluto essere un pilota ma i miei genitori non mi avrebbero mai permesso di iscrivermi all’accademia. Avevano già perso un figlio, mio fratello,
quando era piccolo e con me sono sempre stati protettivi. Allora optai per il mare. Si può volare in acqua come in aria, è la stessa cosa >>.
Cosa insegna ai suoi allievi oltre al salvataggio ?
<<Ad amare e a capire cos’è l’amore. Lo dico sempre, prima delle lezioni. Senza amore non si va avanti nella vita. Dico loro di non confonderlo con il sesso. Si può dare
anche uno schiaffo con amore. Li invito a riflettere e a manifestare questo sentimento a chi è loro accanto. Faccio sempre questa domanda: se sapessi che tua madre ha
pochi giorni di vita, tu cosa faresti ? Loro mi rispondono che l’abbraccerebbero di più, la bacerebbero di più, le starebbero vicino. Ma io dico, ha bisogno di morire tua
madre per darle tutto questo ? Amore è dare per il piacere di dare, senza chiedere nulla in cambio ed è per sempre >>.
Sergio Bacci, come si autodefinisce ?
<<Noi liguri abbiamo la testa dura, vedi Colombo e Amerigo Vespucci. Se non fossero stati testardi non l’avremmo scoperta noi italiani l’America>>.
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
il medico risponde...
Consulenza gentilmente offerta dal
Dott. Mauro Antognini.
����
����������
11
l’avvocato risponde...
Consulenza gentilmente offerta dal
Dott. Riccardo Pizzi.
Se desiderate avere una risposta, inviate un’e-mail a: [email protected]
Sarà nostra cura inoltrarla e pubblicarne il contenuto, nei limiti dello spazio disponibile, in questa rubrica. La consulenza è gratuita.
“Nei prossimi giorni devo sottopormi ad un intervento chirurgico e mi è stato detto che tale
intervento può essere eseguito sia in anestesia generale che regionale. Quali sono le differenze
sostanziali tra le due tecniche?”
PIETRO
Per essere sottoposto ad un’operazione il paziente deve necessariamente essere sottoposto ad un’anestesia che serve a bloccare il dolore ed a proteggere l’organismo dall’aggressione chirurgica. La sicurezza
dell’anestesia moderna deriva dai progressi farmacologici e tecnologici e dalla particolare preparazione
dell’anestesista. L’anestesista è appunto un medico specializzato cui è affidato il compito impegnativo
di annullare il dolore, del controllo e del recupero delle funzioni vitali del paziente prima, durante e dopo
l’intervento chirurgico. Essenzialmente ci sono due tipi di anestesia: l’anestesia generale mediante la
quale il corpo intero è anestetizzato e l’anestesia loco-regionale con la quale solo una parte o un’intera
regione del corpo viene anestetizzata.
ANESTESIA GENERALE: è attualmente ancora il tipo di anestesia più usato per la maggior parte degli
interventi che richiedono l’incoscienza del paziente, il rilasciamento muscolare prolungato e per gli interventi in cui è impossibile usare l’anestesia locale. Durante anestesia generale tutto il corpo è paralizzato, il
cervello è profondamente addormentato ed il paziente non sente nulla e non ricorda nulla dell’operazione.
L’anestesia generale può essere somministrata mediante iniezioni endovenose o attraverso un tubo
messo nella trachea, se l’anestetico è gassoso, oppure per entrambe le vie. Dopo che l’anestesia è stata
avviata verrà somministrato costantemente un gas anestetico o un farmaco endovenoso ed altri farmaci
in maniera da tenere il paziente adeguatamente anestetizzato per tutto l’intervento chirurgico. Finita l’operazione il paziente viene osservato in sala risveglio (vedi sotto), fino al recupero completo, prima di essere
inviato in reparto. Il risveglio da un’anestesia generale può durare anche alcune ore e può comprendere
anche una fase di confusione prima della completa normalizzazione. Molti pazienti anche se consapevoli
della sicurezza dell’anestesia generale rimangono spaventati dalle notizie distorte che appaiono, a volte,
su giornali ed in televisione, relative a qualche incidente attribuibile all’anestesia. La paura di sottoporsi
all’anestesia generale, di dormire e rimanere in un stato d’incoscienza, affidate a persone sconosciute
non è la sola ragione perché l’anestesia loco-regionale viene sempre più frequentemente praticata,
quando possibile. Infatti, lo sviluppo di attrezzature raffinate, di farmaci anestetici locali di varia durata
e la conoscenza approfondita del funzionamento dell’anestesia loco-regionale ha accresciuto l’interesse
dei medici per queste tecniche.
ANESTESIA LOCO-REGIONALE: con l’anestesia regionale solo una regione specifica del corpo è
anestetizzata: il dolore proveniente da essa viene bloccato e non arriva al cervello. Questo viene ottenuto
iniettando l’anestetico direttamente vicino ad i nervi che portano la sensibilità alla zona sottoposta all’intervento. Ad esempio se si deve operare la mano vengono anestetizzati solo i nervi del braccio.Essere
cosciente è un vantaggio ad esempio durante l’esperienza piacevole del parto cesareo o quando il
paziente ha paura di addormentarsi e subire l’anestesia generale. L’anestesia loco-regionale può essere
scelta per diversi tipi di operazioni; infatti molte zone del corpo possono essere bloccate con l’anestesia
regionale. Comunque bisogna essere consapevoli del fatto che le complicanze potenziali dell’anestesia
loco-regionale, anche se minori e rare, possono essere altrettanto gravi di quelle da anestesia generale,
come in altre terapie mediche.L’indicazione sul tipo di anestesia viene data dall’anestesista dopo l’esame
dello stato di salute del paziente ed il colloquio durante la visita anestesiologica, prima dell’intervento
chirurgico. Nel corso di questa visita il paziente deve riferire se prende farmaci, se soffre di allergie, se
ha subito altre anestesie e se ha altre malattie che non risultano nella cartella clinica. Il paziente potrà
chiedere all’ anestesista ulteriori chiarimenti ed informazioni sul tipo di anestesia. L’anestesista sceglierà
certamente il tipo di anestesia migliore per quel paziente e per quel tipo di intervento. Alla fine della visita il
paziente firmerà un modulo prestampato, il consenso informato, concordato con la direzione sanitaria, che
attesta che il paziente è stato informato sulla tecnica anestesiologica prevista per l’interveno chirurgico,
cui deve essere sottoposto e la accetta. Qualora il paziente, esaurientemente informato sui vantaggi e sui
rischi della tecnica anestesiologica, ritenuta più idonea dall’anestesista, dovesse preferire un’altra tecnica
anestesiologica, spetterà all’anestesista valutarne la fattibilità in funzione delle condizioni cliniche del
paziente e del grado di rischio che questa ultima comporterebbe.
“Ho un piccolo terreno che vorrei destinare ad orto per la mia famiglia ma ho dei
problemi con un vicino. Il terreno è lontano dalla strada comunale e per arrivarci
devo per forza passare sul terreno di un signore che mi ha detto chiaramente
che non mi devo più permettere di camminare sul suo terreno. E’ giusta questa
sua pretesa? Come posso fare per arrivare al mio terreno? Grazie.”
ANNA
Il quesito che ci sottopone il nostro gentile lettore implica una breve analisi della
“servitù”, disciplinata dagli artt.1027 e seguenti del Codice Civile. La servitù prediale
(dal latino proedium, cioè fondo) rappresenta un diritto reale di godimento in forza del
quale il proprietario di un fondo, cd. dominante, può esercitare determinate facoltà,
come può essere ad esempio il transito a piedi o con un veicolo agricolo, sul fondo
di un vicino, cd. fondo servente, e ciò per migliorare l’utilità ed il godimento del primo
fondo. Per il suo carattere reale, la servitù può riguardare solo ed esclusivamente un
fondo, sia esso un terreno od un immobile, e non può mai costituirsi a favore di una
persona fisica; Tizio, ad esempio, sarà titolare della servitù di acquedotto solo se detta
servitù risulta costituita sul fondo di cui è proprietario, se in futuro dovesse alienare il
fondo perderebbe la titolarità della servitù a favore della persona che l’ha acquistato.
Tra i requisiti della servitù vi è, oltre la predialtià succitata, la vicinanza dei due fondi
e l’utilità che il fondo dominante può ricevere dalla costituzione della servitù stessa.
Per “utilità” deve intendersi un qualsiasi vantaggio, anche non economico, che si
concretizzi in un miglior utilizzo e godimento del fondo a favore del quale è costituita
la servitù. La servitù può principalmente costituirsi o volontariamente, ad esempio
mediante un contratto tra i proprietari, ovvero coattivamente, cioè con l’intervento
di un terzo, il Giudice, che emette una sentenza costitutiva con la quale stabilisce le
modalità dell’esercizio della servitù e fissa l’indennizzo di cui all’art.1032/2° Cod.Civ.
Venendo al caso prospettato, dagli elementi a disposizione, possiamo tranquillizzare
il nostro lettore poiché il rifiuto del confinante parrebbe privo di ogni fondamento
giuridico. Occorre premettere che, in assenza di margini per addivenire alla
costituzione volontaria della servitù, come nel caso di specie, il nostro lettore potrà
rivolgersi al Giudice competente per far dichiarare la servitù. La servitù che ci
interessa è la cd. “servitù di passaggio coattivo”, prevista dall’art.1051 Cod.Civ.
Tale articolo, al primo comma, afferma che “il proprietario il cui fondo è circondato
da fondi altrui e che non ha uscita sulla via pubblica né può procurarsela senza
eccessivo dispendio o disagio, ha diritto di ottenere il passaggio sul fondo vicino per
la coltivazione ed il conveniente uso del proprio fondo”. In tale caso il passaggio dovrà
essere stabilito avendo riguardo al percorso più breve e che arrechi il minor danno al
fondo servente. In proporzione al danno arrecato a quest’ultimo sarà poi stabilita dal
Giudice un’indennità da versare a favore del proprietario del fondo servente.
Se ricorrono tutti i presupposti di legge, il nostro lettore potrà agire giudizialmente
per vedersi dichiarare la servitù, previo versamento al suo vicino dell’indennità di cui
all’art.1053/1° Cod.Civ.
Prima di procedere giudizialmente verifichi la possibilità di una definizione bonaria
della questione; comporterebbe un notevole risparmio sia di tempo che economico.
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����
����������
12
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����������
“Sciapatelle” per ricorrenze varie
13
L’AZIENDA INFORMA
Matrimoni – celibati – nubilati – compleanni
Oggettini spiritosi con “varie forme” per imbandire la tavola e allietare la serata. Si puo’ dire in questo caso che la fantasia e’ donna (90% degli
acquisti per gadget). Di solito entrano a gruppi di 5 o 10 alla volta con le nostre parnanzine; per una serata potrete essere:
Porno cameriera
Lady De Sade
Miss big tit (tettona)
Dolce infermiera (con tanto di “punturona”)
Molto gettonato l’intimo sexy e spiritoso (mutandine per lei e lui al gusto di fragola da strappare a morsi stando attenti alle parti
intime!!)
Le manette imbottite di peluche per fargli dimenticare il giovedi’ con gli amici (c’e’ anche il kit comprensivo di: frustino – benda per gli occhi
– piuma per solletico e olio afrodisiaco per massaggi rilassanti o rinvigorenti) e se siete a corto di fantasia disponiamo del libro erotico con tutte
le “posizioni” (comprese le piu’ scomode per chi soffre di lombaggine) per rendere il rapporto di coppia piu’ elettrizzante.
I nostri articoli sono giusti per tutte le eta’, dal compleanno di una o un diciottenne alle nozze d’oro da celebrare con i parenti, senza peccare
di cattivo gusto.
A tutti buon divertimento, unito all’augurio di una “caldissima” estate!!
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����
����������
14
Sport e ... dintorni
IL CALCIO A 5 NELLE MARCHE
Chi lo considera un fratello minore del calcio d’ora in poi dovrà ricredersi, almeno nel capoluogo
dorico, dove il calcio a 5 ha superato il suo parente più “nobile” in quanto a risultati ottenuti. Per
un’Ancona Calcio sprofondata nelle paludi della C2 c’è infatti una Brandoni-Giampaoli appena
promossa nell’olimpo della serie A1, massimo campionato nazionale di “calcetto”. Un traguardo
che nasce da lontano, raggiunto dopo sei campionati consecutivi in serie A2 e che nessun’altra
formazione di Ancona era mai riuscita a centrare. Ma il risultato della Brandoni non è semplicemente
una goccia nel deserto, semmai rappresenta il vertice di un movimento in continua crescita, vedi
anche gli ottimi risultati della Daewoo Montesicuro, che ha sfiorato la promozione in A2. Con l’arrivo
dell’estate inoltre è calato il sipario sui vari campionati di calcio, che si sono visti rubare la scena dai tanti tornei di calcetto organizzati su
tutto il territorio anconetano. Il mese di giugno in particolare ha registrato il tradizionale appuntamento con il Memorial Federico Lalloni,
giunto alla sua quinta edizione e organizzato come sempre dalla Polisportiva Candia Baraccola. Iniziato il 23 maggio, il torneo si è
concluso il 26 giugno e ha visto la partecipazione di squadre provenienti dalle diverse zone della provincia. Buono
il livello tecnico messo in mostra dalle formazioni iscritte e notevole l’affluenza di pubblico registrata nelle varie
serate. I tempi di uscita del giornale non ci consentono purtroppo di comunicare il nome della squadra vincitrice,
ciò che possiamo dire però è che questo torneo è diventato uno dei
più importanti della città di Ancona, secondo solo a quello di Piazza
Pertini, ormai un appuntamento fisso dell’estate dorica. E infatti
anche quest’anno la centralissima Piazza dei Rinoceronti, situata
nel cuore della città, ha cambiato faccia aprendo le porte a un torneo
giunto alla sua decima edizione, che ha preso il via il 24 giugno e che
si concluderà venerdì 22 luglio con la finalissima in programma alle
ore 22.15. Sedici le squadre partecipanti, tra le quali troviamo anche
il ristorante La Moretta e l’Automoda Chevrolet, entrambe vincitrici di
tre edizioni del torneo. Diverse le novità introdotte, innanzitutto nella
formula che non prevede più le teste di serie: tutte le formazioni iscritte, suddivise in quattro
gironi da quattro squadre, partiranno dunque dal primo turno e si qualificheranno le prime due di ogni girone, mentre le restanti otto
squadre si affronteranno con incontri ad eliminazione diretta e solo una passerà alla fase successiva. Le nove qualificate formeranno
quindi tre gironi da tre e la prima di ciascun raggruppamento, più la migliore seconda, andrà in semifinale, per
tentare poi l’accesso alla finalissima del 22 giugno.
Un’altra importante novità riguarda la composizione dell’organico dei vari team: ogni formazione infatti potrà
tesserare non più di due giocatori che nella stagione appena conclusa hanno preso parte ai campionati nazionali
di serie A e B di calcio a 5. Lo scopo ovviamente è quello di assicurare un certo equilibrio fra i partecipanti.
Buono il riscontro mediatico ottenuto dall’evento: Radio Conero come l’anno scorso seguirà le varie gare in
programma, il prepartita e il dopogara, mentre ETV dedicherà al torneo un ampio spazio quotidiano. La voce
ufficiale della manifestazione sarà invece quella di Mauro Anconetani, che da otto anni ormai impreziosisce lo
spettacolo sportivo con la sua cronaca “dal vivo” delle fasi di gioco del match.
Oltre alla competizione principale ci sarà un torneo giovanile di calcio a cinque femminile e tre tornei giovanili
maschili riservati ai nati negli anni ’95, ’96, ’97. Insomma un’overdose di calcetto, arricchita però da tante altre manifestazioni sportive
che coinvolgeranno il basket (con il Trofeo “A.Mabiglia”, un quadrangolare under 18 organizzato dalla FIP), il beach volley, il pugilato, la
danza, l’arrampicata, il pattinaggio e altre discipline ancora.
L’organizzazione è stata curata dalla Polisportiva Giampaoli con il patrocinio del Comune di Ancona e del Coni provinciale.
Diego Gallina Fiorini
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
intervista a .......
FLORIANO FIATTI
NOME: Floriano
COGNOME: Fiatti
LUOGO DI NASCITA: Ancona
PROFESSIONE: Dirigente di calcio
Una vita passata nel mondo del calcio, prima come giocatore e poi come
dirigente, fedele a una società sportiva nella quale opera da circa 30
anni. Un binomio fortunato e vincente quello tra Floriano Fiatti e il Gruppo
Sportivo Juvenilia, storica realtà calcistica anconetana fondata nel 1955
e giunta dunque al suo cinquantesimo anno di attività. Un anniversario
che verrà adeguatamente festeggiato ad agosto con una partita tra
vecchie glorie, ma soprattutto con l’inaugurazione del nuovo campo in
erba sintetica di Vallemiano, l’impianto sportivo attualmente gestito dalla
Juvenilia. Di questo e di altro ci ha parlato Floriano Fiatti, che ha ripercorso
per noi la tappe fondamentali di una società nella quale sono cresciuti
calcisticamente tanti giovani della città dorica.
“Per quanto riguarda il campo di Vallemiano – esordisce il signor Fiatti – i
lavori sono partiti lo scorso 13 giugno e contiamo di finire per il 15 agosto.
Il futuro del calcio è ormai nell’erba sintetica e noi stiamo realizzando un
impianto moderno, che ha bisogno di pochissima manutenzione e con
una durata garantita di dieci anni. A tal proposito ci tengo a ringraziare
l’assessore Turchetti con cui abbiamo lavorato gomito a gomito in questo
ambizioso progetto.”
Come sono i rapporti con le istituzioni locali?
Abbastanza buoni, c’è un dialogo aperto e corretto. Abbiamo avuto un po’
di problemi in passato con la nuova convenzione che prevedeva un deciso
taglio ai fondi erogati, poi tutto si è risolto con l’arrivo del nuovo assessore
allo sport Tagliacozzo.
In quali settori sportivi operate?
C’è stato un periodo in cui la Juvenilia ha praticato il basket, prima a livello
maschile negli anni ’60 e poi a livello femminile dal 1980 al 1985. Ma si è
trattato di due brevi parentesi, la nostra principale attività è stata sempre
quella calcistica, con particolare riferimento al settore giovanile.
Attualmente quali sono i vostri numeri?
Abbiamo circa 160 iscritti suddivisi per fasce d’età. Partiamo dalla prima
infanzia con la categoria “pulcini” che va dai 6 agli 8 anni. Qui svolgiamo
����
����������
15
l’attività di base, dove è preponderante l’aspetto ludico-giocoso, ma si
insegnano anche i fondamentali della tecnica. Le prime partite vere con
l’arbitro in campo iniziano con gli Esordienti all’età di 10 anni, poi ci sono
i Giovanissimi e gli Allievi. Ci manca solo la Juniores, una categoria che
da alcuni anni non facciamo per gli elevati costi di gestione, che sono pari
a quelli di un campionato di Terza Categoria. In passato però siamo stati
presenti anche lì e con ottimi risultati a livello provinciale e regionale, quindi
stiamo considerando l’ipotesi di formare nuovamente una squadra juniores
per il prossimo anno.
Qual è la situazione dei settori giovanili in Italia?
Dopo un periodo di scarsa attenzione le società sportive stanno puntando
molto su questo settore. Noi investiamo circa il 60 per cento delle risorse
in strutture, attrezzature e gestione dell’attività giovanile e i risultati
cominciano a vedersi.
Chi è stato il giocatore più forte che avete lanciato?
Credo Marco Bedini, che giocò con l’Ancona in C1 ai tempi di Maiani
presidente. Era un mancino formidabile dotato di grandi doti naturali ma
anche tanta professionalità e voglia di emergere. Si allenava dalle due del
pomeriggio alle otto di sera, si fermava oltre il normale orario di allenamento,
la sua specialità erano i calci di punizione. Poi abbiamo avuto tanti altri
ottimi giocatori, ma solo uno su trenta mila riesce a sfondare, gli altri quasi
sempre riescono ad arrivare in Prima Categoria o in Promozione.
Oltre al settore giovanile avete anche una prima squadra?
Sì, attualmente milita nel campionato di Terza Categoria, ma in passato
abbiamo disputato diversi stagioni in Seconda, sfiorando anche la
promozione in Prima. Negli ultimi anni invece siamo rimasti stabilmente
in Terza, dove stazioniamo quasi sempre nei piani alti della classifica.
Quest’anno ci siamo qualificati per i play-off e siamo usciti alla seconda
partita.
Com’è iniziata la sua avventura dirigenziale nella Juvenilia?
All’inizio sono arrivato come giocatore, dopo dodici anni passati ad
indossare la maglia del Piano San Lazzaro in Promozione. Con la Juvenilia
ho iniziato anche ad allenare e alla fine mi sono messo dietro alla scrivania
a fare il dirigente.
Il ricordo più bello?
L’anno in cui abbiamo vinto il campionato e siamo stati promossi in Seconda
Categoria. Quella è stata una squadra da record: concludemmo la stagione
senza perdere un solo incontro, fummo l’unica squadra imbattuta in tutte
le Marche. Di quel periodo ricordo con piacere Don Fausto Guidi, adesso
parroco della Chiesa di Varano, e all’epoca figura fondamentale all’interno
della società. Ci sosteneva moralmente e spiritualmente, ricordo ancora
quando venne in trasferta con noi a Castelleone di Suasa, in una giornata
impervia di gelo e freddo. Fece il guardalinee, a certi livelli gli assistenti
dell’arbitro sono forniti dalle società, e con quel tempaccio rimediò una
brutta bronchite, ma la sua presenza fu importantissima per noi, che tra
l’altro riuscimmo anche a vincere la partita.
Quali sono le difficoltà nel portare avanti una realtà come la vostra?
Non è semplice far quadrare i conti. La Juvenilia è nata in ambito
parrocchiale, all’inizio non c’erano sponsor e si puntava tutto sul
volontariato. Circa sette anni fa abbiamo rifondato il settore giovanile
e siamo partiti da zero. Da otto anni il presidente è Delio Baldoni, che
guida la società con la collaborazione di Pietro Medili e del sottoscritto.
Insieme formiamo una triade alla Moggi-Bettega-Giraudo! Oggi possiamo
essere fieri dei risultati raggiunti e di questa società che cura l’aspetto
sportivo senza tralasciare quello sociale, ad esempio con iniziative volte
ad accogliere in squadra i figli di famiglie in difficoltà. Abbiamo allenatori
preparati e tutti con il patentino della FIGC, inoltre tuteliamo l’incolumità dei
nostri iscritti con un’assicurazione personale che si aggiunge a quella della
Federazione. Per raggiungere certi livelli però c’è bisogno di tanto impegno
e passione, non nascondo che tutto il mio tempo libero è assorbito da
questa attività e la famiglia non sempre approva!
Che rapporto avete con i genitori dei ragazzi?
Alcuni sono fondamentali nel portare avanti la nostra società, sono i primi
a darci una mano quando ne abbiamo bisogno. Altri invece sono la rovina
dei ragazzi. Mi spiego, per me la famiglia è importantissima, rappresenta
una delle tre agenzie educative insieme alla scuola e allo sport, però deve
avere i suoi spazi e i suoi confini, non può sostituirsi alle altre. Ci sono
certi genitori invece che vorrebbero fare la formazione, si credono degli
allenatori e mettono troppa pressione ai propri figli.
I vostri obiettivi futuri?
Incrementare l’attività del settore giovanile, e all’interno di questo ambito
allestire una squadra di calcio femminile. È un progetto ambizioso, lo so,
ma ci stiamo già lavorando. Credo che le ragazze possano tranquillamente
giocare a calcio, in passato abbiamo avuto delle bambine iscritte nella
categoria pulcini e devo dire che erano molto brave. Noi ci proveremo…
Diego Gallina Fiorini
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����
����������
16
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����
����������
17
Conosciamo la ditta
Parabrezza rotto:
cosa c’è da sapere
Il cristallo dell’auto: un ricambio delicato, da
affidare a professionisti della qualità. Vetropoli
è la risposta a tutte le esigenze dei clienti più
sofisticati, a prezzi che non temono confronti.
I tecnici specializzati dei centri Vetropoli sanno
che la rottura del parabrezza è un evento che l’automobilista vive con grande ansia. Soprattutto perché non è facile
capire che tipo di intervento andrà fatto sulla propria vettura, quale sarà il fermo macchina e che spesa comporta.
L’auto, in fondo, è un bene fondamentale per ciascuno di noi, un’alleata indispensabile per risparmiare tempo e vivere
più comodamente. Vetropoli ne è consapevole e ha studiato i servizi più efficaci per intervenire rapidamente offrendo
all’automobilista il massimo della qualità al minor costo possibile. A partire dalla riparazione, un intervento indolore
che risolve senza traumi il problema delle scheggiature. Va detto, in base all’esperienza, che non sempre è possibile
riparare il cristallo: dipende dalla posizione della scheggiatura, da quanto la struttura circostante del parabrezza è stata
compromessa… Ma i tecnici Vetropoli sono imbattibili nel diagnosticare i danni riparabili e non si risparmiano se si tratta
di spiegare ai clienti come pensano di intervenire e perché. Le cose da sapere, infatti, sono tante. Per esempio, che
significa che nei centri Vetropoli si installano solo cristalli originali o “di qualità equivalente” (come recita il Regolamento
CE 1400/2002 che regola il mercato dei pezzi di ricambio)? Si tratta dei cristalli “di primo impianto”, ovvero costruiti dai
produttori per essere inseriti nelle catene di montaggio delle auto. In pratica, Vetropoli compra i vetri direttamente dagli
stessi costruttori che riforniscono le case automobilistiche: una parte della produzione è destinata a ricevere il marchio
della casa automobilistica e un’altra parte, uscita dai medesimi impianti, riceverà il marchio del costruttore. La differenza
per l’automobilista? È solo nel prezzo, naturalmente. E se i cristalli sono assicurati (sempre meglio farlo!) il cliente può
anche fare a meno di pagare: il centro Vetropoli gestirà la pratica direttamente con la Compagnia. Un’altra curiosità:
come fanno i tecnici Vetropoli a sostituire il vetro in un’ora e mezzo o in due ore? La rapidità dell’intervento è possibile
grazie all’elevata specializzazione del personale e all’accurata scelta di attrezzature e materiali. E la qualità è garantita
per sempre: se entra acqua da un parabrezza sostituito in un centro Vetropoli, l’intervento viene ripetuto gratis. Anche
se il cliente ha sostituito il vetro nel centro di Grosseto e si accorge dell’infiltrazione mentre è a Milano per lavoro. Basta
che chieda al numero verde (800 56 56 57) dove si trova il centro di Milano e il gioco è fatto. Un’ultima curiosità: nei
centri Vetropoli è possibile installare le pellicole oscuranti sui vetri posteriori e sul lunotto, per proteggersi dal calore
e dalle radiazioni. Uno sfizio da togliersi in tutta tranquillità, che dona all’auto un tocco di eleganza e rende l’abitacolo
decisamente confortevole. Altre curiosità potranno essere soddisfatte visitando il sito www.vetropoli.it.
VETROPOLI
Centro di installazione di Ancona, Baraccola Ovest (zona industriale), via 1° Maggio 16.
tel. 071 2901218.
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����
����������
18
a tutta natura
Il significato dei fiori
Sono poche le persone che comperano fiori per se stesse, ma molte sono quelle che li regalano, perché
rappresentano in ogni occasione un pensiero gentile e gradito.
Tradizionalmente sono gli uomini a donarli alle donne, mentre le donne spesso se li scambiano tra loro. E’
invece ancora oggi molto raro che vengano offerti ad un uomo.
Un tempo si attribuiva molta importanza al significato dei fiori, ed ecco quali sono i messaggi che, secondo
la tradizione, i fiori trasmettono con il loro colore.
Il rosso è il simbolo della passione, ed in particolare sono le rose ad esprimere un amore appassionato
oppure folle. Al rosso si oppone il bianco, simbolo di purezza, fedeltà e bontà, ed ecco perché i fiori della
sposa sono tradizionalmente bianchi.
Il giallo indica gelosia e amarezza, e può sottolineare a chi li riceve una scorrettezza del suo comportamento.
Il blu e l’azzurro esprimono amicizia e tenerezza, pertanto spesso fiori di questo colore sono oggetto di
regali fra amici. I colori lilla e violetto sono il simbolo della dolcezza e del ricordo, per questo il fiore “non
ti scordar di me” esprime il medesimo significato anche nel nome.
Va poi sottolineato che in un mazzo i fiori debbono essere sempre in numero dispari, a meno che non si
parli di rose, che spesso si regalano in dozzina. I fiori poi, a prescindere dal loro significato, andranno
accordati in modo tale che il mazzo risulti omogeneo sia nelle lunghezze dei gambi che sotto l’aspetto
cromatico.
Sabrina Gemini
amici animali
ZANZARE E FILARIA.
Consulenza gentilmente offerta dalla Dott.ssa PIVA e dalla
Dott.ssa OLIVETTI.
Bombardati da pubblicità di prodotti antiparassitari tutti ormai sappiamo
quali siano i brutti incontri di stagione. Pulci zecche e zanzare sono dietro
l’angolo con l’arrivo dell’estate e con loro la possibilità di malattie che
tali animaletti possono portare ai nostri amici a 4 zampe!
Pulci e zecche sono “nemici” di vecchia data, quindi, ci soffermeremo un
po’ sulle zanzare.
Per prima cosa, però, cerchiamo di fare un po’ di chiarezza!! Infatti,
non si può parlare in generale di Zanzare ma di “ditteri” ematofagi. In
parole povere sono insetti ditteri perché hanno solo le due ali anteriori
membranose e adatte al volo mentre il paio posteriore atrofico è ridotto
alla funzione di bilanciere. Inoltre sono insetti ematofagi perché anche
se i maschi sono innocui, le femmine si nutrono di sangue per favorire
lo sviluppo delle larve dopo la fecondazione. In particolare, in Italia, i
ditteri ematofagi che a noi veterinari più interessano sono svariati generi
di Culicidi (zanzare Anopheles e Culex) che possono trasmettere le
larve di Filaria e diverse specie di Flebotomi, che volgarmente vengono
chiamate zanzarine per le loro ridotte dimensioni, ma che in realtà sono
pappataci, cioè piccoli insetti setolosi e con antenne lunghe e filamentose
che assumono il pasto di sangue in silenzio (senza il caratteristico ronzio)
e che possono trasmettere un’altra malattia detta Lehismaniosi.
Un tempo le zone a rischio Filaria e/o Lehismania erano limitate ad
ambienti che permettevano l’attuarsi del ciclo di sviluppo del rispettivo
insetto dittero che ne rappresenta il vettore biologico. Poiché, in entrambi
i casi gli adulti di zanzare e pappataci sono estremamente adattabili,
favoriti soprattutto dalle variazioni climatiche, le malattie da essi
trasmesse si sono diffuse anche a zone che in passato erano ritenute non
a rischio.
Ma cos’è la Filariosi?
Si tratta di una malattia parassitaria (Dirofilaria immitis) grave frequente
soprattutto nel cane ma riscontrabile anche nel furetto, nel gatto e nella
volpe (in quest’ultime specie l’infestazione assume caratteri peculiari)
causata da un verme, nematode, che si presenta con un corpo allungato
che ricorda uno spaghettino leggermente striato trasversalmente simile,
quindi, a quei vermi lunghi e tondi che si trovano a volte nell’apparato
gastroenterico degli animali. Prima di diventare adulti tali vermi
compiono tutto un ciclo larvale per il quale è necessaria la presenza della
zanzara. Il culicide femmina con il pasto di sangue da un animale infetto
assume anche le larve di filaria (L1) che nell’insetto iniziano a maturare
(L 1-L2) e poi col pasto successivo tali larve si portano all’apparato
buccale (maturano a L3). Dall’apparato pungitore migrano sulla cute del
malcapitato, dove, utilizzando la microferita della puntura per entrare nei
tessuti dermici, continuano a svilupparsi (L 3-L4). In seguito colonizzano
i capillari periferici e iniziano a migrare verso il torace (L 4-L5)
localizzandosi prevalentemente nell’arteria polmonare e nel cuore destro
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
(sono possibili altre rare localizzazioni atipiche) dove diventano adulti
e capaci di accoppiarsi. La femmina del verme dopo la fecondazione
rilascia le larve (microfilarie) direttamente in circolo, queste, arrivate ai
vasi periferici possono essere assunte da altre zanzare durante il loro pasto
di sangue perpetuando il ciclo!! Il rischio d’infestazione in tutti i soggetti
possibili vittime è indipendente dal sesso, dalla razza e dalle attitudini ma,
essendo dipendente dall’esposizione alle zanzare è in stretta correlazione
con lo stile di vita del nostro amico…le zanzare sono più attive nelle
ore notturne della stagione calda e cani che escono in tale momento
della giornata sono più attaccabili. La sintomatologia può essere di vari
gradi. Quando si manifesta è di solito abbastanza grave coinvolgendo il
sistema cardiorespiratorio ma curabile con le opportune precauzioni del
caso. Essendo la terapia non priva di rischi la migliore difesa è un attenta
profilassi, non solo nei confronti della puntura della zanzara con adeguati
prodotti repellenti o con il cambiamento di abitudini, ma anche con la
somministrazione di trattamenti che agiscono direttamente sulle larve allo
stadio infestante (L3) inoculate. Per ridurre i rischi d’eventuali reazioni a
tali farmaci profilattici, siano essi le compresse mensili, la cui assunzione
deve essere iniziata entro un mese dall’inizio della stagione a rischio e
l’ultima dose deve essere data entro un mese dopo il probabile termine
d’attività dei Culicidi, o i prodotti iniettabili deposito a lento rilascio è
consigliabile sottoporre i soggetti ad un esame per la messa in evidenza
delle microfilarie e degli antigeni circolanti del parassita adulto (test
sierologico da effettuarsi sul sangue).
PERCHE’ IL CANE MORDE
a cura di Centro Studi Cinofili Saint Patrick Ancona
L’aggressività è il problema per il quale si ricorre più spesso agli esperti
di comportamento, quando non determina l’abbandono o addirittura
la soppressione del cane. Troppo spesso, ormai, i cani conquistano
tristemente gli onori della cronaca, con conseguenti “dotte” disquisizioni
sui”cani assassini” e le improbabili proposte volte ad eliminare, per legge,
alcune razze, considerate troppo pericolose per l’uomo e/o per gli altri
animali.
Ma quali sono i motivi che determinano l’aggressività canina? Sappiamo
che essa può essere causata:
da fattori generici;
dalle esperienze vissute dal cane nelle prime settimane di vita;
dai rapporti fra il cane e il padrone;
da problemi fisici.
Ogni cane nasce con un corredo genetico ben definito che lo porterà,
nel corso della vita, ad essere più o meno propenso a comportamenti
aggressivi; è evidente quindi, la responsabilità dell’allevatore che
����
����������
19
dovrebbe, innanzi tutto, agire sulla selezione, evitando di destinare alla
riproduzione quei soggetti che, pur possedendo notevoli qualità estetiche,
presentando evidenti problemi comportamentali legati all’aggressività,
e, in secondo luogo, destinare il cucciolo con probabili propensioni
aggressive a persone particolarmente capaci. Un cane aggressivo, infatti,
può essere educato ugualmente da una persona competente, ma può
divenire un pericolo pubblico in mano ad una persona inesperta.
Le esperienze fatte dal cane nelle prime settimane di vita sono destinate
ad influire positivamente o negativamente sul carattere che avrà da
adulto e, quindi, sulla sua inclinazione all’aggressività. E’ comprensibile
che cuccioli allevati nell’impossibilità di integrare con gli esseri
umani e costretti a vivere in un ambiente privo di stimoli, da adulti
siano diffidenti e insicuri, portati a comportamenti aggressivi di vario
genere. Ricerche scientifiche, infatti, hanno dimostrato che una carenza
di socializzazione può portare a comportamenti in un primo momento
timorosi e quindi aggressivi verso tutto quello che il cane non ha avuto
modo di sperimentare. Così, è probabile che un cucciolo, allevato da una
madre estremamente nervosa e mal disposta nei confronti degli esseri
umani, pur essendo un patrimonio genetico non aggressivo, diventi
diffidente e intrattabile con gli essere umani. Il rapporto che s’instaura fra
cane e padrone è determinante nello sviluppo del carattere dell’animale
e del suo comportamento futuro. Così, un proprietario capace e in
possesso degli elementi essenziali della psicologia Canina, riuscirà a non
rinforzare o a non reprimere quegli atteggiamenti del cane determinati da
un’errata concezione del proprio ruolo, impedendo che in esso si sviluppi
comportamenti aggressivi da dominanza. Spesso, come vedremo, sono
proprio i padroni inesperti ad incoraggiare involontariamente il proprio
cane ad assumere comportamenti inappropriati, consentendogli, ad
esempio, di mettere loro le zampe sulle spalle, considerando un piacevole
gioco “abbraccio” quello che invece è un chiaro gesto di dominanza nei
loro confronti. Viceversa, un proprietario violento potrà spaventare il cane
a tal punto da generargli insicurezza e paura, che spesso determinano
comportamenti aggressivi. Così pure non è opportuno incoraggiare
l’istinto predatorio del cane, incitandolo ad Inseguire gatti o altri animali
vaganti,se questo non è determinato da intenti addestrativi di carattere
venatotio. Un cane, infine, può essere portato a reagire con violenza a
stimoli dolorosi o che ingenerano paura, a causa di problemi fisici. A
parte casi, per fortuna rari, di problemi come i tumori al cervello, che
possono scatenare comportamenti violenti, è bene non sottovalutare
alcun malessere del cane, il quale, per esempio, può reagire mordendo
ad una manipolazione poco delicata a causa di un forte dolore articolare.
Così pure difetti particolari, come quelli della vista, possono provocare
reazioni imprevedibili, in risposta a gesti del tutto normali, ma inaspettati,
del cane ipovedente.
Aldo Violet
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
ANNUNCI IMMOBILI
����������
20
M I R E L L A
BOLOGNINI
OFFAGNA, vendiamo appartaA253298A6 - ANCONA - VICINANZE mento di mq.107 circa di recente
PASSETTO - In contesto elegante - 120 mq. costruzione, composto di salone,
- ingresso - salone ampio - cucina abitabile soggiorno, cucina, 3 camere, 2
Amministrazioni Condominiali
con ripostiglio - tre camere - due bagni - balconi bagni e balconi, con mansarda
iscritta A.N.A.C.I.
panoramici mare e citta’ - cantina + posto auto collegata di mq.105 circa con bainterno -- libero a breve, da vedere !!! Ag. Punto gno, garage. {Immobili x AbitazioAncona - Via Isonzo, 152
ne: SOLUZIONE CASA 1082.1}
Casa tel.07144726-071204765
Tel./Fax
071.3580086 - Cell. 349.2987379
tel. 0712072414
A253161A6 - ANCONA - MONTE D’AGO - Vi
e-mail: [email protected]
proponiamo villetta a schiera di testa - 200 mq. - ZONA REGIONE, vendiamo
classica divisione interna - giardini – mai abitata appartamento di mq.75 circa,
- come nuova !!!! Ag. Punto Casa tel.07144726- composto di soggiorno, cucina, 2
camere, bagno e posto auto. {Im071204765
mobili x Abitazione: SOLUZIONE
A253353A6 - ANCONA - PIETRALACROCE inoltre:
CASA 996.1} tel. 0712072414
Unica nel suo genere - villetta a schiera di testa
Giardinaggio - Elettricista
di 300 mq divisibile anche in due appartamenti P.ZZA CAVOUR, vendiamo apPulizie - Piccoli lavori di idraulica
- rifiniture uniche, ascensore interno,giardino di partamento di mq.150 con finiture
350 mq vista mare!! Da non perdere. Ag. Punto d’epoca, completo di giardino e
garage. {Immobili x Abitazione:
Casa tel.07144726-071204765
A 35 minuti da Ancona in zona collinare e
SOLUZIONE CASA 1105.1} tel. 0712072414
panoramica , vendesi albergo – ristorante
A253453A6 - ANCONA - ZONA SEMICENTRALE - posizione tranquilla - app.to di 100 mq. - ot- CAMERANO, vendiamo appartamento pano- – bar, di mq. 1800. Trattative riservate. Ag.
timo contesto - ultimo piano con asc. - completo ramico di mq.120 circa, composto di ingresso, Bugaro tel. 0713580616
delle tre camere - bagno - balconi - cantina ampio salone, cucina abitabile, 3 camere, Vendesi attivita’ di erboristeria già avviata,
- ottime condizioni interne --- Euro 215.000,00. bagno, rispostiglio, posto auto e cantina. {Im- 120.000 euro. Ag. Bugaro tel. 0713580616
mobili x Abitazione: SOLUZIONE CASA 977.1}
Ag. Punto Casa tel.07144726-071204765
321905 Se cercate un’appartamento in pieno
tel. 0712072414
A253564A6 - ANCONA - RIONE ADRIATICO
centro storico, vi offriamo appartamento con
- ottimo contesto, appena ristrutturato - 100 mq. VICINANZE STAZIONE, vendiamo apparta- posto auto assolutamente da non perdere. Ag.
ben divisi - ingresso, salone con balcone, cucina mento di mq.90 circa completamente ristruttu- Bugaro tel. 0713580616
abit., tre camere, antibagno e bagno (poss. del rato, composto di sala, cucina, 2 camere, bagno 358705 Ottima villetta di mq. 95 su due livelli
2° bagno) ripostiglio, cantina grande -- ottime e garage. {Immobili x Abitazione: SOLUZIONE con ingresso indipendente, soggiorno con
condizioni. Euro 280.000,00 libero a breve. Ag. CASA 1103.1} tel. 0712072414
angolo cottura, due camere, doppi servizi e box
Punto Casa tel.07144726-071204765
ZONA POGGIO, vendiamo villetta indipen- auto. A cinque minuti dal mare e dal centro città.
AAAAA - AGUGLIANO - Nuova costruzione dente di complessivi mq.240 composta di Ag. Bugaro tel. 0713580616
- palazzina quadrifamiliare panoramica con appartamento al piano primo, appartamentino, 359705 Zona Marcelli di Numana graziosissigiardino - app.to con soggiorno, angolo locali uso magazzino e garage al piano terra. mo appartamento di mq 50 con ingresso indicottura , tre camere, due bagni, garage doppio La corte ed il giardino circostante sono di circa pendente, angolo cottura, due camere, bagno e
- possibilita’ di terrazzo consegna fine 2006!!!!! mq.1.000. {Immobili x Abitazione: SOLUZIONE corte esterna, da non perdere!!!!!!!!!! Ag. Bugaro
CASA 842.1} tel. 0712072414
Ag. Punto Casa tel.07144726-071204765
tel. 0713580616
355905 In zona residenziale, appartamento
� � �� � � � �� � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � �
di 140 mq. con ampio salone, cucinino con
tinello, tre camere, doppi servizi, ripostiglio
cantina, due balconi e posto auto. Da vedere.
Ag. Bugaro tel. 0713580616
�
�
�
�
�
�
�
�
�
�
�
Marzocca di Senigallia villetta 100 mq.
con ampio giardino, tre camere, cucina,
� � � � � � � � �� � � � � � �� � � � � � � � � � �� � �
� � � � � � � � � � � � � �� �� � � � � �����
soggiorno, garage, non arredata. Affittasi
� � � �� � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � �
� � � �� � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � �
a referenziatissimi 650 Euro mensili. Tel.
����������������������������
������������������������������
333.4745496 - 071.698876
�� � � � � � � � � � � � � � � ��� �� � � � � � � �� � � � � � � � � � � � �
COPPIA DI LAVORATORI cerca in affitto
� � � � � � � � � � � � � � � �� � � �
abitazione con almeno 2 camere, periferia di
� � � � � � � � � � �� � � � � � � � �
Ancona, Agugliano, Osimo, Polverigi, massimo
� � � � �� � � � �� � � � � �� �
350,00 Euro mensili. Telefonare dalle 8 alle 12.
Telefono: 348 8439032
��������������������������������������������
COPPIA cerca piccolo appartamento in affitto.
� � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � �
Telefonare 3334076296
�������������������������������������
Si effettuano preventivi gratuiti
Prezzi modici
��������������
� � � � � � �� � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � � �
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����������
CENTRO STORICO
358805 CON VISTA STREPITOSA SU MARE E CITTA‘ ti
offriamo appartamento di 90
mq. composto da ingresso, cucina abitabile, sala, due camere,
un bagno, ripostiglio, balconi e
soffitta collegabile.
QUARTIERE ADRIATICO
AFFARISSIMI DEL MESE!!!
323605 OTTIMO APPARTAMENTO DI 85 MQ. completamente ristrutturato con ingresso indipendente, soggiorno,
cucina semi-abitabile, due camere, bagno, balconi, cantina.
LIBERO A BREVE. PREZZO INTERESSANTISSIMO.
352005 IN ZONA PIANEGGIANTE E DI PRESTIGIO,
validissimo appartamento con ingresso, sala, due camere,
studio, bagno, ripostiglio e cantina. SOLO DA NOI!!!!
BORGO RODI - ZONA REGIONE
325305 APPARTAMENTO DI 92 MQ. IN POSIZIONE
TRANQUILLA, con posto auto esterno, composto da ingresso sala, cucina, due camere, bagno, ripostiglio e balconi.
283004 APPARTAMENTO DI 120 MQ. al primo piano con
ascensore, composto da ingresso, sala, cucinino con tinello,
tre camere, bagno, soffitta e balconi. OTTIMO PREZZO.
323605 OTTIMO APPARTAMENTO DI 85 MQ. ingresso
indipendente, soggiorno, cucina, 2 camere, bagno, balconi e
cantina. Libero subito.
ZONA GRAZIE – TAVERNELLE – VALLEMIANO
358205 VALIDO APPARTAMENTO DI 80 MQ. con ingresso salone grande, cucinino con tinello, camera matrimoniale
(con possibilità della seconda camera), bagno e cantina. DA
NON PERDERE.
ZONA PIANO - ARCHI - STAZIONE
338405 BILOCALE DI 48 MQ. con soggiorno angolo cottura, camera matrimoniale e bagno. COMPLETAMENTE
RISTRUTTURATO. LIBERO
A BREVE.
312005
INTERESSANTE
SOLUZIONE TRIESPOSTA
in posizione tranquilla, con
ingresso, cucina, soggiorno, tre
camere, un bagno, ripostiglio,
due balconi e cantina. PREZZO INTERESSANTISSIMO.
291804
APPARTAMENTO
DI 90 MQ. completamente
ristrutturato con ingresso cucina, soggiorno, due camere,
bagno, ripostiglio e box auto.
PREZZO INTERESSANTE E
LIBERO SUBITO.
21
357105
APPARTAMENTO
COMPLETAMENTE
RISTRUTTURATO, completo
di terrazzo di 25 mq., composto
da ingresso, sala ampia, cucina
abitabile, due camere, un
bagno, ripostiglio, soffitta ed
un balcone. A DUE PASSI DAL
CENTRO.
ZONA PINOCCHIO – PALOMBARE – POSATORA
- TORRETTE
316305 APPARTAMENTO DI 50 MQ. completamente ristrutturato con ingresso indipendente soggiorno con angolo
cottura, due camere, bagno, ripostiglio e balcone, OTTIMO
INVESTIMENTO.
359005 ULTIMI DUE MONOLOCALI con soppalco di nuova ristrutturazione in posizione tranquilla. CONSEGNA IN
AUTUNNO.
345605 APPARTAMENTO DI 150 MQ. composto da ingresso, cucina abitabile, sala ampia, cinque camere, tre bagni,
quattro balconi, ripostiglio, garage e soffitte. AFFASCINANTE VISTA PANORAMICA e POSSIBILITA’ DI DIVIDERE IN 2 appartamenti.
ZONA BRECCE BIANCHE – MONTE D’AGO – PASSO
VARANO
361605 OTTIMO APPARTAMENTO DI 50 MQ. di recente
costruzione con ampio giardino e garage.
VICINANZE ANCONA
327805 CASA COLONICA TOTALMENTE DA RISTRUTTURARE DI 140 MQ. con 650 mq. di giardino a 10 minuti
dal centro di Ancona.
295904 AL CENTRO DI AGUGLIANO, SPLENDIDA
SOLUZIONE in stile liberty in bifamiliare, vendesi appartamento di mq. 105 al primo ed ultimo piano, con annessa
soffitta collegata internamente, composto da ingresso, sala
con camino, cucina abitabile,
tre camere, un bagno, due
terrazzi di mq. 50 l’uno, giardino, garage singolo e posti
auto esterni. PREZZO INTERESSANTE!!!!
338505 A DUE MINUTI DA
ANCONA, IMMERSA NEL
VERDE E CON VISTA PANORAMICA E SUL MONTE
CONERO, ottima soluzione
da cielo a terra, con giardino
piantumato, riservatissimo.
Via Rismondo, 1 - Ancona -Tel. 071.3580616 r.a. - Fax 071.3580432
E-mail:[email protected] - www.bugaroimmobiliare.it
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
CERCO monolocale o stanza adibita
a cucina o anche in coabitazione
con la proprietaria senza scale zona
Marcelli, Sirolo e Numana per il mese
di agosto. Telefonare 3474850621
CERCO appartamento con una
camera, cucina e bagno, max.
400,00 Euro Zona Torrette,
Palombina, Falconara. Telefonare
per informazioni 320 0928145
VENDESI
appartamento
uso
ufficio Ancona zona centro piano
1° Mq. 125. Ingresso, 5 vani, 2
bagni, veranda, ripostiglio, ottime
condizioni. Attualmente locato.
Libero a breve. Trattative riservate.
No agenzie. Telefonare dopo le ore
15,30 allo 0712074454
VENDESI prima periferia Falconara,
posizione collinare, con vista mare,
casa indipendente abbinata ad un
lato composta da due appartamenti,
taverna, mansarda, garage e giardino
di 900 mq. Ideale per genitori e figli.
Telefonare 3496664279
VENDESI appartamento luminoso
mq.110 circa, vicinanze stazione
Ancona, con tre camere, salone,
cucina grande abitabile, 2 bagni,
2 ingressi indipendenti, facilmente
divisibile. Libero da giugno. No
agenzie. Prezzo trattabile. Telefonare
3200730141
ZONA ARCHI privato vende
appartamento libero al 2° piano (con
ascensore condominiale) composto
da: salone, tre camere, cucina, doppi
servizi, due balconi (con veduta
panoramica del Duomo). Termo
autonomo e buone condizioni di
abitabilità. Telefonare 3337460026
Vendesi ad Agugliano, P.zza Aldo
Moro bilocale e trilocale con cucina e
A/C. Completamente ristrutturati. Richiesta Euro 75.000,00 e 110.000,00.
Chiamare 3334011253
Vendesi a Montefano casa cielo/
terra di 60 mq., da ristrutturare, con
cantina di 20 mq. Richiesta Euro
35.000,00. Chiamare 3334011253
Zona San Biagio Montegallo di
Osimo, vendesi ampio casale civile
abitazione in corso di ristrutturazione,
mq. 450 circa + mq. 3mila di corte.
Splendida posizione collinare,
panoramicissimo, possibilità anche
di frazionamento. No intermediari.
Telefonare 3486542454
����������
agenzia n°6
22
ANCONA C.so Carlo Alberto, 37
( 071.44726 – 204765 – 205214
e-mail: [email protected]
A253148A6 LOCALITA’ SIROLO OCCASIONE... Villetta a schiera di 130
mq. - completa di giardinetto - balconi
panoramici mare - ingresso, salone grande
- tre camere - doppi servizi - taverna grande
con cucina e caminetto - lavanderia - garage
singolo - a soli Euro 285.000,00 .. cosa
aspettate !!
di terrazzo e giardino privato - garage singolo
- prezzo sbalorditivo ... Euro 250.000,00
A252710A6 CAMERANO - vi proponiamo in
villino bifamiliare - appartamento con interni
ancora al grezzo - frazionabile in due unita’
abitative indipendenti - ampi spazi verdi Garage - Trattative riservate
A253567A6 ANCONA - ZONA STAZIONE
- in piccolo contesto - app.to di 60 mq. - tutto
ristrutturato - ingresso salone - cucina con
balcone - camera matr. - bagno - soppalco con
seconda camera -- Euro 135.000,00
A245985A6 OSIMO STAZIONE - casa indipendente abbinata ad un lato - completamente
ristrutturata - giardino di 300 mq. - taverna collegata di 50 mq. con uscita al giardino - belle
rifiniture .. prezzo interessante!!
A253086A6 ANCONA - ZONA BORGO
RODI - palazzina quadrifamiliare - vista mare
- ottima divisione interna - garage doppio buone condizioni - libera a breve !!
A252703A6 ANCONA - RIONE ADRIATICO
- In contesto di pregio, app.to di 130 mq.
- spendida vista sul mare - ottima divisione
interna - cantina - soffitta e garage singolo ...
da vedere !!
A252330A6 ANCONA - P.LE CAMERINO:
ottimo investimento .. 56 mq. con ingresso
indipendente ..... completamente rinnovato.... a
soli Euro 110.000,00 .. libero subito !!
A253391A6 ANCONA - ZONA BARACCOLA
- Disponiamo di ufficio - 500 metri dall’uscita
dell’autostrada - ampio parcheggio - nuovo in
tutto - aria condizionata - Euro 125.000,00
A253495A6 ANCONA - ZONA GRAZIE Ingresso, salone doppio, due balconi, cucina,
camera matrimoniale (possibilita’ della
seconda) cantina doppia!! Da vedere
A253499A6 ANCONA - RIONE ADRIATICO
- In piccolo contesto - 150 mq. - ottima
divisione interna - ristrutturazione interna
di pregio - corte privata - cantina - prezzo
interessante .. da vedere !!!
A253126A6 ANCONA - ZONA GRAZIE Ottimo contesto - vi proponiamo app.to di 130
mq. + 80 mq. di terrazzo - completo di cantina
e posto auto interno - buone condizioni interne
- Euro 270.000,00
A253471A6 ANCONA - PARTE ALTA
DELLE TAVERNELLE - App.to all’ultimo
piano - bellissima vista sul mare - 100 mq. ingresso – salone grande con camino + balcone
panoramico - cucina abit. - tre camere - due
bagni - garage singolo - ottime condizioni
interne - prezzo interessante !!
A253564A6 ANCONA - RIONE ADRIATICO - ottimo contesto, appena ristrutturato
- 100 mq. ben divisi - ingresso, salone con
balcone, cucina abit., tre camere, antibagno e bagno (poss. del 2° bagno) ripostiglio,
cantina grande -- ottime condizioni, Euro
280.000,00 libero a breve
A253069A6 ANCONA - ZONA SEMICENTRALE .. occasione irripetibile - nuova costruzione - 100 mq. - ottima divisione - completo
delle tre camere con doppi servizi - 120 mq.
A253426A6 ANCONA - ZONA SERVITISSIMA - contesto gradevole - ingresso sogg. +
angolo cottura con balcone - due camere grandi
- bagno - balcone - ripostiglio - due soffitte ..
libero a breve ...buone condizoni interne ...
Euro 160.000,00 .. da vedere !!
A253163A6 ANCONA - LOCALITA’
MONTACUTO - splendida casa colonica di
220 mq. con 1500 mq. di giardino - ristrutturata
- doppio ingresso - depandance di 40 mq. - da
vedere!!
A253626A6 ANCONA - BORGO RODI - In
contesto signorile - app.to di 110 mq. con:
ingresso salone, cucina, studio, due camere
grandi, due bgani. buone rifiniture interne ...
ottimo prezzo !!
A253554A6 ANCONA - ZONA CAPODIMONTE - app.to al 4° piano con ascensore
disposto con sala, cucina a vista, tre camere,
due bagni - posto auto in cortile ... buone
condizioni ... libero!! Da vedere
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
Affitto camere con uso di cucina
in zona Palombare a studentesse.
Telefonare ore pasti 071880908
Mansarda composta da camera,
cucina e tinello. Con terrazza
grande verso il mare. Telefonare
071913696
Affittasi a Torrette a ragazza/o
camera singola in appartamento
arredato, due camere singole,
ampio soggiorno, cucina, bagno
e ripostiglio, termo autonomo,
condizionatore, posto auto, libero
da giugno, Euro 260,00. Telefonare
3488951778
Cercasi ragazzo/a per completare
appartamento da 3. Composto da
camera singola, zona Archi, termo
autonomo. A 183,00 Euro mensili.
Telefonare 3474090151
http://salvadanaio.econo
mia.virgilio.it/extra/005/
ristruttura.html
Agevolazioni per tutto il
2005, con tetto di spesa a
48 mila euro
Il quadro della detrazione Irpef
per i lavori edili è finalmente
chiaro. I contribuenti hanno la
possibilità di detrarre dall'imposta sul reddito delle persone
fisiche (Irpef) il 36% delle spese
sostenute per la ristrutturazione
di case di abitazione e parti comuni di edifici residenziali situati
nel territorio dello Stato fino al
31 dicembre 2005.
E' obbligatoria la suddivisione
della detrazione su dieci anni
di imposta (tranne che per gli
anziani). Sono agevolati gli interventi di manutenzione straordinaria e di restauro e recupero
conservativo per tutte le unità
immobiliari e relative pertinenze, mentre la manutenzione
ordinaria solo per le parti comuni dei condomini. Rientrano nell'agevolazione la realizzazione e
l'acquisto di un box auto di pertinenza della casa e l'acquisto di
una casa ristrutturata.
Sono inoltre agevolate altre 10
categorie di interventi tra i quali
l'eliminazione delle barriere
architettoniche, il risparmio
energetico e l'adeguamento alla
normativa sulla sicurezza.
����
����������
23
SOLUZIONE C A S A
ANCONA - Via San Martino, 27
tel. 071.2072414 - tel./Fax 071.2081770
Fax 178 220 7714 (24h)
e-mail: [email protected]
>972.1 - SEMICENTRO - vendiamo appartamento composto di soggiorno, tinello con angolo cottura, 2 camere, bagno e balcone.
>761.6 - ZONA P.LE CAMERINO, vendiamo 2 appartamenti adiacenti di nuova costruzione, all’ultimo piano, da ultimare. Ampio
terrazzo e garage.
>1100.1 - ZONA PIANO-STAZIONE, vendiamo appartamento in ottime condizioni, di mq.50 circa completamente arredato, composto
di soggiorno, angolo cottura, camera e bagno.
>866.1 - ZONA CITTADELLA, vendiamo in ottimo contesto, appartamento panoramico di mq.130 circa, composto di ingresso, salone,
studio, cucina, 3 camere, 2 bagni, balconi terrazzino e cantina.
>1114.1 - CENTRO STORICO, vendiamo appartamento di mq.150 circa, composto di ampio soggiorno, cucina, 3 camere, 2 bagni e
cantina.
>698.1 - BARACCOLA SUD, vendiamo uffici di nuova costruzione e di varie metrature con posto auto.
>871.1 - BRECCE BIANCHE, vendiamo appartamenti di prossima realizzazione con ingresso indipendente, ottime rifiniture. Metrature
a partire da mq.45.
>1106.1 - MONTACUTO, in posizione panoramica, vendiamo villetta di recente costruzione, composta di soggiorno, salotto, cucina, 3
camere, 3 bagni, garage, ampia taverna e giardino di mq.300 circa. Ottime finiture.
>966.1 - VICINANZE CENTRO, vendiamo attico di mq.160 circa con ampio terrazzo, completo di cantina e garage.
>998.1 - ZONA GRAZIE, vendiamo un appartamento (LOFT) mq. 80 circa, completamente arredato, con soppalco a vista.
>957.1 - ZONA REGIONE, vendiamo appartamento completamente ristrutturato, di mq.95 circa, ottime finiture, completo di cantina e
con ampio terrazzo e giardino.
>1098.1 - CENTRO STORICO, vendiamo appartamento composto di soggiorno, angolo cottura, 3 camere, 2 bagni e posto auto.
>1094.1 - QUARTIERE MONTE D’AGO, vendiamo appartamentino di nuova costruzione, completamente arredato.
>1047.1 - MARCELLI, a due passi dal mare, in residence con piscina e campi da tennis, vendiamo appartamento di mq.80 circa,
composto di ingresso, soggiorno, 2 camere e bagno.
>1093.1 - POLVERIGI, vendiamo in zona panoramicissima appartamento di nuova costruzione di mq.100 circa, composto di
soggiorno, cucina, 3 camere, 2 bagni, ripostiglio, ampi balconi e garage. Ottime finiture extra capitolato.
>1049.1 - SIROLO, vendiamo ex casa colonica ristrutturata adatta per attività di bed & breakfast.
>981.1 - ZONA PINOCCHIO, vendiamo appartamento di mq.50 circa, composto di soggiorno, cucina, camera e bagno. Ottime
condizioni interne!
>483.1 - MONTEMARCIANO, vendiamo casa colonica di complessivi mq.300 circa, già divisa in due unità, con lavori di ristrutturazione
in corso.
>1037.1 - RIONE ADRIATICO,
vendiamo
appartamento
di
mq.100 circa, composto di salone,
cucina, 2 camere, bagno, balconi
e cantina. Buone condizioni
interne.
>1086.1 - ZONA BARCAGLIONE,
in posizione panoramicissima
vista mare, vendiamo porzione
di villa bifamiliare con ampia corte
circostante.
>823.1 - VICINANZE RUSTICO/
S.MARIA NUOVA, vendiamo casa
colonica ristrutturata (da ultimare)
di mq.150 circa più annesso, con
circa 1,5 ettari di terreno.
>1082.1 - AGUGLIANO, vendiamo appartamenti di nuova costruzione con ingresso indipendente,
completi di giardini o balconi e
garage.
>746.7 - BRECCE BIANCHE,
vendiamo appartamento di mq.83
circa, composto di soggiorno con
angolo cottura, 2 camere, 2 bagni,
terrazzo e garage.
>1080.1 - VICINANZE STAZIONE, vendiamo appartamento
ristrutturato di mq.60 circa,
composto di soggiorno, angolo
cottura, 2 camere, bagno e soffitta. Ottime condizioni interne.
>768.1 - PATERNO, vendiamo villetta di complessivi mq.180, composta di ingresso, salotto, soggiorno, cucina, studio, 3 camere, 2
bagni, ripostiglio, garage e giardino di mq.900 circa.
Disponiamo di diversi immobili in affitto: appartamenti ammobiliati o non, uffici, locali
commerciali, laboratori, magazzini, ecc.
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����������
ANNUNCI VEICOLI
AUTO

Vendesi AUDI A2 1.4 TOP argento del 2001,
50.000 Km. cerchi in lega e clima automatico, in
perfette condizioni. Euro 12.500 Tel. 3284910210
Massimiliano
CITROEN DS anno ’72 restaurata nel rispetto
dell’originalità KM. 150.000 sempre in garage solo
se seriamente interessati EURO 7.750 non trattabili.
Tel. 0712864955
FIAT MAREA SW 1.6 anno 1999, Km. 90mila
documentabili, tenuta molto accuratamente, vendesi
a Euro 3.800.00 colore argento metallizzato, aria
condizionata, stereo, ben gommata. Telefonare ore
lavoro 3355237480
MERCEDES C220 CDI elegante berlina, 143 CV,
argento metallizzato, maggio 204, Km. 25mila
tagliandati, unico proprietario, garanzia ufficiale
mercedes, bollo fino al 31 maggio 2006, autoradio
con CD, cerchi in lega Avantgarde, specchi ripiegabili
elettronicamente. Tel. 3382921738
FIAT PUNTO GT, anno ’97, colore nero, con
interni in pelle, ottimo stato, prezzo da definire. Tel.
3404102060
VENDO Jeep Land Rover Freelander
anno 2002, km. 33mila, furgonato, 4 posti.
Tenuto ottimamente. Telefonare ore ufficio
0712074205 - 3387364028
VENDO Fiat 500 - 900cc, bianca, ottime condizioni,
anno fine 1996. Revisionata, km. 53mila effettivi.
Telefonare 0712074677 - 3398970890
BMW 530 DIESEL immatricolata febbraio 2002, blu
metallizzato, km. 106 mila, tagliandata, interni in
pelle beige, navigatore, telefono, full optional. Prezzo
20.000,00 Euro. Telefonare 3355642823
VENDO Y10 con tettino apribile del 1991, revisionata,
con km. 62mila. Euro 1.200,00 trattabili. Telefonare e
chiedere di Fabrizio 3496059243
24
T
NAUTICA
VENDO Rover Marini lunghezza
4,90, FT con consolle centrale.
Motorizzata Mariner 2T – 40 HP,
anno 2003. Prezzo Euro 4.000,00.
Telefonare 3477972944.
VENDO barca a vela con deriva
mobile Granchi mt.4.70 + carrello
stradale. Tutto in ottimo stato. Prezzo
da concordare tel. 3284120928 dalle
ore 18,00 alle ore 20,00.
BARCA OPEN 570 con plancia
centrale lunghezza 570, motore Yamaha 50 CV 3
cilindri, trim contagiri, indicatore velocità Bussola
tendalino integrale cuscineria GPS ecoscandaglio,
tutto ottime condizioni. Possibilità posto estivo/
invernale porticciolo Torrette 4.000,00 euro. Inoltre
vendo gommone mt. 5,20 chiglia in legno motore
Johnson 25 CV a soli 300,00 Euro. Telefonare
3473212768
VENDO motore Johnson 9.9 HP, gambo lungo 1983,
serbatoio 30 lt. in perfette condizioni ad Euro 450,00.
Telefonare Corrado 3483612878
MOTO
Œ
VENDO BELLISSIMA Ducati
Monster 600 mod. Metallic, km.
appena 16mila, scarichi in carbonio
racing ovali bassi + naturalmente
gli originali; frecce piccole bianche,
specchietti racing piccoli. La moto
è perfetta, vendo a 3.700,00 Euro.
Telefonare 3334321041
AUTOCARROZZERIA
SANTO STEFANO
di Cerolini & Ansevini s.n.c.
SERVIZIO AUTO SOSTITUTIVA
VENDO Suzuki Burgman 400 c.c., anno 2000,
km.15 mila, nuovo, tenuto sempre in box, gommato
nuovo, colore grigio argento, Euro 3.500,00.
Telefonare 3486416796
VENDO SCOOTER 50 modello Zip Piaggio,
assicurato fino a Novembre, con casco, anno 1998,
a 450,00 Euro. Telefonare Rosamaria ore pasti
3335791701
Vendesi YAMAHA TDM 900 blu del 2003
perfetta, garanzia ufficiale YAMAHA fino al 2006,
gomme nuove. Euro 7.800. Telefonare al numero
3284910210 Massimiliano
PER LA PUBBLICITA’ SU
QUESTO GIORNALE
[email protected]
Tel./Fax 071.2073133
Via Marconi, 10 - Ancona
Tel. - Fax 071.53069
e-mail: [email protected]
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����������
ANNUNCI LAVORO
Cercasi collaboratori part-time per lavoro di pubbliche relazioni e distribuzione
materiale pubblicitario per le provincie di Ancona e Macerata. 392-44 14 372
[email protected] LP promotion
Linda cerca lavoro come barista, 35 anni con molta esperienza.
Cell: 3388232612
Badante anziani, portoricana, con molta esperienza, cerca lavoro.
Cell: 3386981011
CERCO lavoro come badante fissa notte e giorno. Telefonare .3396440724
CERCO lavoro come commessa o in pizzeria, aiuto lavapiatti, ristorante o in
pasticceria. Telefonare 3295680939
RAGAZZO con esperienza come saldatore e operaio cerca lavoro in fabbrica in
zona di Ancona e limitrofe. Per informazioni 3386575415
SIGNORA albanese di 38 anni con documenti in regola cerca lavoro presso
alberghi per stirare o per pulizie. Telefonare 3484722572
AUTOMUNITO cerca lavoro di qualsiasi tipo purchè serio, anche occasionale,
per consegne ecc. Zona Ancona e dintorni. Offresi max. serietà. Telefonare e
chiedere di Paolo 3398184386
CUOCO DI PRIMA specialista in cucina mediterranea carne e pesce offresi,
libero immediatamente. Disposto a trasferirsi. Telefonare 3395047463
CERCO lavoro per pulizie appartamenti, come operaio generico, disponibile per
lavori stagionali come lavapiatti con vitto ed alloggio. Telefonare 3934939610
MAGAZZINIERE con esperienza decennale nel settore arredo bagno, offresi
per qualsiasi lavoro zona Ancona e limitrofe. Telefonare Mauro ore pasti
0719173847
Vuoi essere tu
“miss copertina Punto d’Incontro”
nei prossimi numeri?
Non rinunciare a questa occasione, che ti darà
visibilità e notorietà!
Invia la tua foto (viso o figura intera)
insieme ad un recapito telefonico, all’indirizzo
e-mail: [email protected] oppure spediscila
in originale alla redazione di Punto d’Incontro
via Goito n. 9 – 60100 - Ancona.
Se sarai tu la prescelta, ti chiameremo per
un servizio fotografico gratuito atto alla
realizzazione della copertina.
Il materiale inviato non verrà restituito ed utilizzato solo a tale scopo.
25
Il periodico locale PUNTO D’ INCONTRO seleziona VENDITORI per la
zona di Ancona e Provincia. Si richiede auto propria, spirito d’iniziativa, determinazione, intraprendenza e capacità organizzativa. Si offre
un ambiente stimolante, innovativo ed in piena evoluzione, inquadramento di legge, incentivi e possibilità di carriera. Eventuale esperienza
sarà vagliata in sede di colloquio. Per informazioni telefonare ai numeri
0712073133 oppure 335365181.
RAGAZZA cerca lavoro come operaia, cameriera, aiuto cucina, lavapiatti,
disponibile tutto il giorno. Per informazioni telefonare 3496250827
DIRETTORE COMMERCIALE 45enne, laura/master, quadrilingue, direzione
commerciale componentistica ultraquindicennale, rete vendita in 80 paesi, libero
subito esamina proposte. Telefonare 3331219955
RAGAZZA cerca lavoro fisso come assistente anziani per la notte. Telefonare
3462444248
RAGAZZO cerca lavoro di qualsiasi tipo. Esperienza come aiuto cuoco, operaio
generico, per stampaggio e per pulizie. Telefonare 3471188512
RAGAZZA 29enne cerca qualsiasi lavoro serio ben remunerato, esperienze
lavorative come barista, cameriera di sala, cassiera, supermercati. Con patente
ma senza auto. Tanta volontà di lavorare. Telefonare 3406452661
SIGNORA cerca lavoro con orario continuato il mattino, per pulizie o come
assistente anziani. Con esperienza. Telefonare 3203344214
CUOCA con esperienza in cucina marchigiana, offresi in rosticceria, bar o
ristoranti per lavoro, mattino zona Jesi e Ancona. Telefonare solo se interessati
3336328413
AUTISTA patente E con esperienza cerca lavoro fisso o per trasporti pomeridiani,
disponibilità anche saltuaria. Telefonare Alfredo 3334702971
CERCASI ragazze spigliate e di bella presenza per lavoro nel campo della
vendta. Telefonare 3484952313
Gli annunci di privati relativi a:
IMMOBILI - VEICOLI - LAVORO
sono GRATUITI!
Puoi far pervenire il tuo annuncio:
• faxando il testo al n. 0712073133
• inviando un’e-mail a: [email protected]
• consegnando a mano o spedendo in busta chiusa
la “cedola annuncio” che trovi all’ultima pagina,
compilata in ogni sua parte
L’annuncio verrà pubblicato per 3 volte consecutive.
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
la posta del cuore
a cura di Vanny
����������
.YYY
Se avete dei dubbi riguardanti la sfera emozionale, relativi all’amore,
all’amicizia o ai rapporti interpersonali
in genere, e volete che la
vostra lettera venga pubblicata in questa rubrica, inviate una e-mail a:
[email protected] Vanny ogni mese risponderà ad alcuni di voi,
limitatamente allo spazio disponibile.
Ciao Vanny, ti scrive un uomo, mi puoi
rispondere? Ti sottopongo il mio
problemino, magari banale ma
che è stato fonte di discussioni
continue con mia moglie per
tutto l’anno. La nostra bambina ha frequentato il primo
anno di scuole elementari,
e sono così scattati per
noi genitori una serie di
appuntamenti ed impegni vari quali recite,
riunioni ecc. ai
quali
non ero preparato, e ai quali ho spesso
dovuto abdicare per problemi di lavoro.
Mia moglie mi ha continuamente rimproverato queste assenze, oltre alla mia
indolenza nell’aiutare a fare i compiti
alla piccola, e sono scattate discussioni
continue che hanno fatto saltare i nervi
ad entrambi. Io voglio molto bene a mia
moglie, e di certo non sarà per questo
che si formeranno incrinature, ma come
faccio a farle capire che le mie “mancanze” derivano solo dal fatto che la mia
professione mi impegna tante ore, e
trovo naturale che lei, come madre e soprattutto con un lavoro che la occupa
solo di mattina, possa assolvere a
questi compiti?
Fulvio
26
Stefania la cartomante risponde alle
vostre domande
Cara Stefania, ho 44 anni e da uno sono separata da mio marito. Il
motivo? Molto semplice: aveva trovato un’altra.
Devo dire che nonostante ciò mi sembra ferito, ed io non posso che
riconoscere la sua onestà.
Ha preferito fare una scelta piuttosto che portare avanti due
vite parallele e farmi del male. Malgrado ciò non riesco ancora a
rassegnarmi e se me lo chiedesse tornerei con lui ad occhi chiusi.
Puoi darmi un consiglio?
Grazie.
Daniela 61.
Cara Daniela, so che hai sofferto molto ed ancora lo stai facendo.
Ti do un consiglio molto semplice: apriti di nuovo alla vita perché il coraggio
non ti manca.Riscopri i tuoi lati positivi e la tua forza.
Vedo un nuovo riavvicinamento tra di voi che con il tempo potrebbe
riconsolidare di nuovo il vostro rapporto se solo saprai farti riconquistare.
Auguroni.
CARTOMANTE STEFANIA
Garantisce Privacy riceve per telefono o
cell. 333.1314317
Anzitutto certo che ti rispondo, e ripeto per
l’ennesima volta che non è strano che un
uomo scriva alla posta del cuore!
Ed ora il consiglio che mi chiedi: cosa ti aspetti caro
Fulvio, che io ti “assolva” da tutti i tuoi doveri scolastici
di padre nei confronti di tua figlia? Non posso e non
sarebbe giusto. Cerca di fare il possibile il prossimo
anno per non disertare, almeno non del tutto, gli incontri
con la scuola, un ambiente in cui per molto tempo tua figlia
sarà inserita, costruttivo e formativo per lei, e ciò anche
per appuntamento
su richiesta verrà comunicato numero di abitazione
a costo di dover superare qualche piccolo imbarazzo con
il tuo capo. Capisco le difficoltà, e tu spiegale con calma
anche a tua moglie, ma per favore non farne solamente
una questione di tempo, cosa che sicuramente tua moglie
avrà più di te, ma genitori siete entrambi!
E poi ti assicuro che continui “appuntamenti mancati” peserebbero a lungo andare sul cuore della tua bambina, ed
anche sul tuo. Riscrivimi il prossimo anno!
ANNUNCI RELAZIONI SOCIALI
Quando sei nelle braccia della solitudine, quando sai che domani è giorno
di festa ma tu non hai programmi, non avrai il tuo uomo cui preparare
un delizioso pranzetto, allora pensami e telefonami, perché il calore di
una mano e la carezza di un uomo ti può riscaldare il cuore. Ho 45 anni,
dirigente, mi piace il mare il cinema, sono sportivo, snello, ti aspetto.
Ag. Futura tel.071207639
Cerco una donna bella dentro e perché no anche fuori, che voglia costruire una
vita piena di gioia e di dolori, che ami il mare e la natura in genere, la musica, la
buona compagnia, la buona cucina (la mia). Ho 55 anni, vedovo, di bell’aspetto,
ti cerco semplice e seria. Ag. Futura tel. 071207639
Andrea, 45enne celibe, commercialista, carismatico, di ottima presenza.
Ho avuto la possibilità di viaggiare molto, farmi nuove esperienze che mi
hanno aiutato a capire cosa è veramente importante per me e a che cosa
invece posso rinunciare con serenità. Ora sono certo di volere incontrare
una donna serena ed intenzionata ad una relazione seria e duratura. Ag.
Club Incontri tel. 0712071301
Sedi:
14 ANNI DI
ESPERIENZA
Ancona 071.2071301
OLTRE 25.000
Macerata 0733.260889
ISCRITTI
Arezzo 0575.370980
UNA SERIA
Perugia 075.5053703
ORGANIZZAZIONE
Pesaro 0721.34799
AL TUO SERVIZIO
Viterbo 0761.322659
PER UNA SCELTA
Amiciza - Convivenza - Matrimonio
MIRATA
COLLOQUIO GRATUITO
Autorizzazione Questura
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
27
Matrimoni, Convivenze, Relazioni
Ancona - Via San Martino, 43 - Tel. 071.2076739
www.annuncimatrimoniali.com
Autorizzazione Questura
FUTURA
����������
Ho scoperto di poter fare cose e di provare emozioni che prima d’ora nemmeno
mi sognavo di fare o sentire, il profumo di un uomo, una carezza ad una mano,
lo sguardo complice. Ho 40 anni, sono divorziata, senza figli. Impiegata, ti cerco
libero. Ag. Futura tel. 071207639
non deve essere una persona superficiale, o ricco di denaro, ma di tanta bontà e
sensibilità sì. Mi chiamo Sofia, 40enne, infermiera professionale, nubile, sportiva
e dinamica. Incontriamoci, magari per una amicizia, che possa poi sfociare in
qualcosa di veramente importante. Ag. Club Incontri tel. 0712071301
Non mi sono bastati la penna e il foglio di carta, troppo piccoli e limitati per
esprimere il mio amore per te; sto provando quindi a scrivertelo davanti al
mondo intero, sul giornale che ogni persona legge, anche se forse neanche
questo è il modo migliore. Proverò a chiedere a Dio di aiutarmi a trovarti.
Ho 44 anni. Sono divorziata, sono una bella donna, alla ricerca di amore.
Ag. Futura tel. 071207639
Floriana, 30enne nubile, assistente sociale, molto carina e dolcissima.
Sono una persona allegra, ottimista, dotata di parecchie qualità superiori,
affabile, femminile. Vorrei impostare una vita a due con un uomo intelligente
e aperto mentalmente. Chiamami, diamo una mano al nostro destino.
Ag. Club Incontri tel. 0712071301
Sento nell’aria l’odore dell’estate, e come un frutto ho voglia di maturare,
di aprire il mio cuore ad una nuova storia d’amore. Erica, 27enne
nubile, impiegata, solare, ottimista, molto interessata a fare la tua
conoscenza. Telefonami, sono sicura di non deluderti. Ag. Club Incontri
tel. 0712071301
Il mio sorriso ti terrà compagnia, se avrai paura t’infonderà coraggio, illuminerà
la tua strada, la mia dolcezza ti farà stare bene. Ho 37 anni, sono una bellissima
ragazza, sono divorziata, ho un buon lavoro, ti cerco spiritoso e sincero. Ag.
Futura tel. 071207639
La sera prima di addormentarmi mi piace chiudere gli occhi e sognare di “te”.
Tramite queste poche righe posso dirti di essere una ragazza dolce, sensibile e
molto carina. Mi chiamo Debora, 34enne nubile, igienista dentale. Chiamami, ti
cerco serio ed intenzionato. Ag. Club Incontri tel. 0712071301
Serena, 38enne single, molto bella, dinamica, insegno educazione fisica. Il mio
lavoro ed il mio carattere spontaneo mi hanno dato l’opportunità di fare molte
conoscenze, ma nonostante tutto non ho ancora incontrato l’uomo in grado di
farmi pensare a lui ogni piccolo istante della mia vita. Non sono pretenziosa,
chiamami. Ag. Club Incontri tel. 0712071301
Non tarparmi le ali ora che ho avuto il coraggio di rivolgermi a te tramite questo
annuncio. Sara, 50enne vedova da 9 anni, commerciante, femminile, curata,
inizialmente riservata, dopo la scomparsa dell’uomo che mi ero scelta per la vita,
sento la necessità di rifarmi una nuova vita sentimentale, vuoi aiutarmi? Ag. Club
Incontri tel. 0712071301
Ho un foglio davanti a me per scrivere quest’annuncio, ma riuscirò a tirare fuori le
mie emozioni? E a placare le mia solitudine e le mie paure? I miei sentimenti ed il
mio immenso amore? Ho 42 anni, sono una libera professionista laureata, bella e
semplice, divorziata, economicamente più che indipendente. Cerco un uomo che
sappia amarmi. Ag. Futura tel. 071207639
Il mio amore riempirà ogni singola cellula del tuo corpo per evitare che tu mi
possa dimenticare, Ogni mia carezza rimarrà sulla tua pelle, Il mio sguardo sarà
impresso nella tua mente, potremo amarci per tutta al vita. Ho 39 anni, sono
nubile, faccio l’impiegata, sono snella e solare. Ti cerco per un rapporto da
stabilire. Ag. Futura tel. 071207639
Ti vorrei onesto, sincero, affidabile. Anna, 46enne, impiegata statale. Le mie
passioni sono la natura, le passeggiate, cucinare, e tanto altro ancora. Credo
nei sentimenti veri, ho un carattere responsabile e allegro. Quello che vorrei è
condividere tutto con il mio lui: i lati belli e meno belli che la vita ci offre. Lo vuoi
anche tu? Ag. Club Incontri tel. 0712071301
Sono solo da qualche anno, vedovo. Sono dirigente statale, ancora giovanile,
e con tanta voglia di vivere. Amo tutto della vita, la natura, lo sport, il cinema,
il teatro, la mai casa, non c’è cosa che non mi faccia felice. Mi piacerebbe
condividere il tutto con una donna coetanea che volesse essere felice, ho 54
anni, ti aspetto. Ag. Futura tel. 071207639
L’amore non è più considerato come un prezioso elemento, nella vita di
ciascun essere umano. Per me, invece è una cosa preziosissima, che
considero come l’unica cosa al mondo; per questo vale la pena di fare
delle rinunce. Ho 29 anni, credo di essere una ragazza abbastanza carina
e disinvolta. Sono una lavoratrice. Sono impiegata. Mi piace la natura, mi
reputo molto seria. Ag. Futura tel. 071207639
50enne, Massimo, ingegnere, benestante, vedovo da tempo, giovanile , brillante,
intenzionato. Il mio lavoro i miei amici ed i miei hobby per me importanti, non mi
distolgono però dalla solita routine. Gradirei conoscere una donna libera, sincera,
per una principale amicizia senza escludere ulteriori sviluppi. Ag. Club Incontri
tel. 0712071301
Mi chiamo Lorenzo, 56enne, notaio, benestante, vedovo da alcuni anni,
completamente libero, serio e corretto, brillante e dinamico. Posso dirti che vorrei
poter ricominciare una nuova relazione che sia per la vita. Se la pensi come me
incontriamoci presto. Ag. Club Incontri tel. 0712071301
Aldo, ho 38 anni, celibe, giornalista, gentile, brillante, nonché attraente
fisicamente, amante del viaggiare e della lettura. Gradirei conoscere una donna
dinamica e spontanea con cui condividere emozioni e sentimenti. Le favole a
volte si trasformano in realtà per chi sa cogliere al volo il momento giusto, credimi!
Ag. Club Incontri tel. 0712071301
Marco, 40enne, celibe, funzionario bancario, laureato. Se dovessi descrivermi in
due parole direi senz’altro schietto e sincero. Per il resto sono un uomo frizzante,
allegro e dinamico alla ricerca dell’anima gemella. Proviamo ad incontrarci.
Ag. Club Incontri tel. 0712071301
I tuoi dolori e le tue sofferenze, vicino a me spariranno. Io saprò amarti e farti
felice, la mia anima ti scalderà e ti donerà il calore e sopprimerà la tua solitudine.
Il mio pensiero ti darà la forza di affrontare il mondo con gioia. Ho 54 anni, sono
una donna giovanile, snella, curata e ben fatta, un figlio sposato, ti cerco semplice
e buono. Ag. Futura tel. 071207639
VANNA cartomante sensitiva
Se quello che apprezzerai di me è solo l’aspetto esteriore e la mia situazione di
totale indipendenza, allora non sei l’uomo che sto cercando. L’uomo che cerco
cell. 347.7619225
riceve la mattina telefonicamente
dalle ore 9.00 alle ore 13.00
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����������
28
NEW
TAUNUS
Di sco Dinner
NUMANA (An) - Riviera del Conero
Estate 2005
������������������������
FALCONARA MARITTIMA
ANCONA
SS 16
SS
16
A 14
SS 16
���������������
SS 16
��� ������
�����������������������
DOVE
SIAMO?
CAMERANO
���������������������
�����������
������������� ��
��� ������� ������
�����������������
����������������������������
SIROLO
NUMANA
������������������������
���������������
��������������
��������
���������������
NEW
TAUNUS
Di sco Dinner
�������������������������������������
La Stella più Bella del COnerO
INFO E PRENOTAZIONI TAVOLI
071. 9330381 - 3471087051
w w w . ta u n u s d i s cO . i t
i n fO @ TA U N U S d i s C O . i t
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����������
29
L‛OROSCOPO DEL MESE
segno per segno a cura di Stefania
OFFERTO DA Ag. Matrimoniale Club Incontri - Ancona Via Goito, 9 - Tel. 071.2071301 - www.clubincontri.it
Ariete
Il mese in cui vi siete sottovalutati, specialmente per quanto
ha riguardato l’ultima settimana di giugno, è passato. Luglio
favorirà nuovi e positivi incontri. Date fiducia alle persone
che vi circondano.
Lavoro: sforzatevi di trovare il meglio sia in voi che nei
colleghi che vi affiancano. Affrontate i rapporti lavorativi
con diplomazia.
Salute: ottima ripresa. Piccoli problemi dovuti alla
stanchezza che oltretutto avete ingrandito, passeranno. Si
consigliano rilassanti giornate di mare.
Amore: fino ad ora vi siete sentiti poco amati ma gli
incontri che farete in questo mese vi ridaranno fiducia per
incominciare nuovi rapporti.
PA. 7-17 FI. 51-46
Cancro
Alti e bassi saranno per voi caratteristiche di questo mese.
Non lasciatevi andare al pessimismo ma concentratevi sui
momenti buoni per poter superare quelli che lo sono meno.
Lavoro: cercate di essere puntuali negli incontri lavorativi;
ciò è molto importante in relazione a prestazioni nuove
che vi saranno offerte. Dopo la prima quindicina del mese
potreste programmare investimenti a lungo termine.
Salute: tenete sotto controllo lo stress. Usate la vostra forza
di volontà perché sarà l’unica fonte dalla quale attingere.
Amore: le cose che peseranno a voi e al vostro partner
saranno in questo mese quelle economiche che non
vi permetteranno di lasciarvi andare completamente e
saranno causa di continui scontri.
MI. 13-23 RM. 8-19
Bilancia
Il clima intorno a voi si farà spumeggiante. La vostra
situazione economica migliorerà velocemente e
visibilmente. la pazienza sarà premiata.
Lavoro: allegria ed energia vi permetteranno di sviluppare
situazioni intuitive che faranno piacere al vostro capo,ma
scateneranno un po’ di gelosia nei colleghi.
Salute: anche in questo caso non ci sono grossi problemi.
Godetevi questo mese: situazioni così ottimali non sempre
si riescono ad avere.
Amore: cercate di manifestare la vostra tenerezza perché
ciò vi permetterà l’armonia di coppia o la possibilità di nuovi
amori.
FI. 10-29 GE. 17-27
Capricorno
Evitate di mettervi in imprese impossibili anche se vi
sentirete in forza e padroni assoluti di voi stessi . Potrebbe
essere un insuccesso .
Lavoro: le vostre fortune finanziarie cresceranno
visibilmente anche perché la padronanza di voi stessi vi
permetterà di arrivare alle mete prescelte.
Salute: la vostra solitudine interiore vi farà sentire più
depressi. Cercate di non chiudervi in voi stessi ma di stare
più vicini agli amici.
Amore: è il momento propizio per cercare di smussare
le proprie convinzioni, le quali interferiscono sui vostri
sentimenti e non vi permettono di vedere le persone che vi
sono vicine per come realmente sono.
TO. 1-7 MI. 13-40
BUON COMPLEANNO CANCRO !!!
Toro
Questo mese vi permetterà di realizzarvi soprattutto in
campo economico. Affari che sono stati ad ora bocciati vi
daranno finalmente i profitti desiderati.
Lavoro: anche questo campo sarà favorito, prendete al volo
le nuove occasioni professionali che vi si presenteranno.
Non indugiate ma “ buttatevi” con ottimismo.
Salute: cercate di mangiare più correttamente: non
dimenticate che siamo in un periodo caldo e l’alimentazione
va cambiata.
Amore: controllate la vostra gelosia che non ha fondamenti.
Cercate di non irritare il vostro partner alimentando
chiacchiere che sono state fatte solo per non farvi andare
d’accordo.
RM. 44-13 FI. 3-12
Leone
Attenzione a parlare , esprimendo apertamente ciò che
pensate. La gente potrebbe offendersi non tenendo
presente che agite per il loro bene.
Lavoro: in questo campo avrete soddisfazioni solo se
metterete da parte la vostra fierezza. Situazioni che
pensavate vi fossero sfuggite di mano non lo sono per
niente: c’è rimedio a tutto.
Salute: vi sentirete in ottima forma anche perché questa è
la vostra stagione. Godetevi mare e sole, ottimi alleati per
il vostro ottimismo.
Amore: coloro che sono in coppia avranno come i single la
possibilità di poter scoprire nuovi orizzonti. Per coloro che
hanno avuto un periodo conflittuale tornerà il sereno.
PA. 3-34 RM. 13-5
Scorpione
In questo momento i pianeti sono dalla vostra parte.
Sfruttate il periodo favorevole per arricchire i vostri rapporti,
sia di amicizia che in famiglia.
Lavoro: fate vedere chi siete a chi dubita di voi. Cercate di
stare a contatto con colleghi positivi, quelli che non cercano
di mettervi il bastone tra le ruote.
Salute: l’estate vi rende solari e pieni di vita. Divertitevi
il più possibile e così scaccerete qualche momento di
malumore.
Amore: l’intesa con il partner sarà ottima, godetevi pertanto
questo momento di massimo splendore. Si sistemeranno
situazioni in sospeso per chi ha vissuto recentemente una
crisi con il partner.
MI. 37-44 FI. 17-22
Acquario
Cercate di identificare un nuovo obiettivo che vi permetterà
di superare questo momento carico di tensione. Cercate di
scaricare un po’ di stress, pianificando una bella vacanza.
Lavoro: periodo favorevole per questioni finanziarie che vi
permetteranno nuove entrate di denaro anche proiettate
nel tempo.
Salute: le vacanze vi faranno sentire molto carichi ed allo
stesso tempo rilassati.
Amore: il periodo favorisce rapporti stabili, chiarimeti a
lungo attesi con il partner e nuovi incontri entusiasmanti
per i single.
NA. 6-33 MI. 8-42
Gemelli
Sembrerà che questo mese inizi all’insegna dell’inquietudine
ma ciò non persisterà a lungo. Dopo un po’ di burrasca
tornerà il sereno e ciò favorirà un’intesa più positiva con
chi vi circonda.
Lavoro: non lasciate che la vostra emotività vi sopraffaccia
perché sarebbe negativo per gli affari. Solo la fiducia in voi
stessi vi permetterà di superare i problemi causati dai vostri
colleghi.
Salute: cercate di lasciare da parte la vostra ansia e
godetevi il mare.
Amore: l’intesa con il vostro partner tornerà perfetta anche
per le coppie che pensavano di essere alla chiusura del
proprio rapporto. Godetevi questo periodo che sicuramente
darà i suoi frutti.
RM. 12-57 PA. 25-46
Vergine
Parlate chiaramente e cercate di farvi capire dagli altri
perché altrimenti potreste incorrere nell’inconveniente di
mostrare i vostri lati peggiori.
Lavoro: siete molto suscettibili con i colleghi e ciò non
permette una totale serenità con loro anche perché avranno
paura di offendervi e preferiranno mentirvi.
Salute: risentirete dei vostri alti e bassi e ciò non vi
permetterà un totale rilassamento: attenzione allo stomaco,
che potrebbe risentirne.
Amore: anche in questo campo non siete in vena di
romanticismo, ma sicuramente verso la fine del mese il
periodo si farà più roseo.
PA. 24-13 FI-. 7-32
Sagittario
La distrazione sarà la caratteristica di questo mese e sarà
causa di disarmonia con circostanze e persone con le quali
avrete a che fare.
Lavoro: ponderate sia il pro che il contro di qualsiasi opportunità lavorativa che vi verrà offerta, non sopravvalutatevi,
e lavorate sodo.
Salute: cercate di stare di più con i piedi per terra. Piccoli
problemi per questioni di stravizi ma nulla di serio; divertitevi
e cercate di essere più positivi.
Amore: cercate di essere più intuitivi perché solo così
riuscirete a scegliere le persone giuste o, se in coppia,
affrontare in modo realista le situazioni con il vostro
partner.
MI. 2-58 PA. 7-10
Pesci
Chiarimenti avuti precedentemente con persone che vi
circondano, finalmente daranno i frutti desiderati. La vostra
lealtà sarà ora premiata.
Lavoro: situazioni familiari piacevoli e nuove amicizie vi
permetteranno di apportare in questo mese serenità anche
in campo lavorativo. Le ferie sono vicine e vi sentite già più
tranquilli.
Salute: periodo estremamente sereno che vi permetterà di
sentirvi veramente bene ed in forma.
Amore: vivrete una storia d’amore intensa e duratura nel
tempo. Ciò vi renderà felici e vi permetterà di esprimere i
vostri lati positivi al meglio.
RM. 9-37 PA. 6-30
Il cancro rappresenta la casa della famiglia natale, dell’ambiente familiare in genere, del focolare domestico. Indica nello specifico la posizione dell’individuo nei confronti della famiglia,
ed il suo atteggiamento verso i genitori. Il suo elemento naturale è l’acqua, il suo pianeta governatore la luna, il giorno il lunedì, i colori il bianco e l’argento, i metalli l’argento e l’oro bianco,
le pietre portafortuna l’opale e la perla. Gli individui nati sotto il segno del cancro si identificano soprattutto nel loro mondo interiore e personale, totalmente incentrato sulle emozioni, sui
ricordi, i sogni e le nostalgie, quindi la loro personalità è rivolta a se stessi più che agli altri, e ciò fa sì che sprigionino dolcezza e sensibilità, infatti spesso infondono estrema tenerezza
negli altri, proprio per quel particolare ed originale modo con cui affontano tutto ciò che li circonda. Il cancro vive nel suo mondo meraviglioso e fantastico, che la realtà della vita non
potrà mai distruggere. Ama sentirsi protetto all’interno del suo guscio familiare, attaccandosi quasi morbosamente alle sue cose. Il suo ritmo personale è fatto di periodi di grandi pigrizie
in contrapposizione con altri di estremo entusiasmo; a volte appare sognatore e delicato, quasi poetico, ricco di enfasi e di fantasia, altre volte è capriccioso, impertinente, egocentrico,
sempre alla ricerca della felicità. Per quanto riguarda la salute, il torace, lo stomaco ed il seno sono i punti dolenti dei nati sotto questo segno, e le malattie verso le quali sono predisposti
appaiono in generale quelle legate all’apparato digerente. Da tenere presente però, è che la loro estrema emotività spesso li porta a sentirsi dei malati immaginari, che vanno coccolati
ed accuditi come fossero bambini.
����
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����������
30
pensieri e racconti
Tramonto
Un lieve soffio di vento le scivolava tra i capelli mentre guardava il mare. Le caviglie lambivano l’acqua che scorreva
lentamente sulla sabbia. Ria era ancora la ad aspettarlo, ma capiva che non sarebbe tornato, sapeva che era andato
a farsi ammazzare in qualche battaglia contro il male. La cavigliera con i due piccoli cuori d’argento riluceva la luce di
un sole al tramonto. Un tramonto che sanciva la fine di un sogno, ma ancora Ria sperava… nonostante tutto sperava…
sperava che Erre attraversando la barriera della realtà virtuale, le portasse un nuovo cip che le avrebbe permesso di
vivere un altro anno accanto a lui.
Sul suo grembo custodiva il fiore olografico che curava da un po’ e che sarebbe sbocciato tra pochi minuti, ma a lei non
ne restavano molti ancora da vivere. Sul suo giovane viso si erano formate due lacrime che lentamente le percorsero
le gote avvicinandosi poi sotto il mento e restando sospese a metà, come aggrappandosi anche loro alla breve vita di
Ria. Desiderava solo vivere, ma ad un cyborg non era permesso farlo per più di un anno. Ria amava il mare, il sole, la
pioggia, ma più di tutti amava il suo Erre e desiderava che fosse felice e sapeva che lo era solo accanto a lei.
Una voce elettronica annunciò che il credito per la realtà virtuale era scaduto e la spiaggia e il mare scomparvero
con una distorsione elettronica, lasciando al loro posto il freddo pavimento di una stanza bianca e regolare. Ria lasciò
cadere il piccolo apparecchio del fiore virtuale e sognando per un’ultima volta il suo Erre si passò una mano tra i capelli
fino a raggiungere la nuca. “Aspettami amor mio… sto arrivando da te” pronunciando queste parole estrasse dalla nuca
il cip che possedeva le sue memorie e si lasciò morire.
Dal piccolo apparecchio, caduto in terra, una voce annunciò la nascita del fiore virtuale che venne proiettato in un’onda
verticale olografica:
“Complimenti, il suo fiore è sbocciato, esso porta i colori di un tramonto al mare e il suo nome significa bel ricordo”.
Corrado Muti
21/03/2005
Invia la tua poesia, un tuo racconto o un tuo pensiero a:
[email protected]
i testi saranno pubblicati nel limite dello spazio disponibile
CEDOLA ANNUNCIO
Punto d’Incontro Anno 2 n.7 - Luglio 2005
Io sottoscritto ……………………………………………………………………..
Tel …………………………………………………………………………………………
Via …………………………………………………………………………………………
Città ……………………………………………… C.A.P.…………………………..
Doc. di identità n. .……………………………………………………………….
Chiedo la pubblicazione del seguente annuncio: (Max 30 parole)
……………………………………………………………………………………………………….
……………………………………………………………………………………………………….
……………………………………………………………………………………………………….
……………………………………………………………………………………………………….
……………………………………………………………………………………………………….
Da inserire nella rubrica : …………………………………………………………….
Data: …………………………….Firma……………………………………………………..
Spedire in busta chiusa o consegnare a: “Punto d’Incontro” Via Goito n.9 – 60100
ANCONA.
COME PUBBLICARE UN ANNUNCIO
Compilare la “cedola annuncio” ed inviarla o consegnarla a: “Punto
d’Incontro” via Goito n. 9, 60100, Ancona. Gli annunci dei privati relativi
alla rubrica “relazioni sociali” verranno pubblicati solo con recapito Fermo
Posta, Casella Postale o n. telefonico di apparecchio cellulare, ed occorre
presentarsi presso la redazione muniti di un documento di identità. Non
si accettano n.ri di telefono fissi. Tutte le inserzioni relative a “ricerche
ed offerte di lavoro” si intendono riferite a personale sia maschile che
femminile, essendo vietate discriminazioni ai sensi dell’art. 1 della legge
n.903 del 9/12/77, fondata sul sesso. Gli importi relativi agli annunci dei
privati (in neretto o riquadrati, come da tabella sottostante), dovranno
essere corrisposti a mezzo: vaglia postale intestato a “Punto d’Incontro”
via Goito n. 9, 60100, Ancona, indicando nello spazio per comunicazioni:
il testo dell’annuncio, max 30 parole, ed i dati per la fatturazione, ovvero
nome, indirizzo, part. Iva o cod. fiscale; oppure inviare l’annuncio con
assegno non trasferibile allegato; oppure inviare via fax al n. 071/2073133
l’annuncio con copia di ricevuta del vaglia (in tutti i casi con specifica dei
dati per la fatturazione). Ci si può inoltre presentare presso l’ufficio di via
Goito n. 9, Ancona. Annunci con n.ri 144-166-00 e servizi audiotext sono
intesi come moduli pubblicitari.
In questo giornale gli annunci di PRIVATI relativi a:
IMMOBILIARI (rich./off. vendita, rich./off. affitto)
VEICOLI (rich./off. auto, moto, nautica, ecc.)
LAVORO (richiesta)
sono da intendersi GRATUITI e pubblicati per tre uscite
I dati riportati in tale cedola, ai sensi del decreto legislativo n.196/03, relativo alla tutela consecutive. Solo se in neretto o riquadrati hanno un costo di
della privacy, saranno utilizzati eventualmente e solo esclusivamente per comunicazioni. euro 15,00 (costo totale per tre uscite consecutive).
Chi scrive è consapevole della responsabilità in cui incorre rilasciando false dichiarazioni,
ed afferma sotto la propria responsabilità personale di non operare di fatto e/o per conto
altrui quale operatore commerciale nel settore oggetto della propria inserzione.
Gli annunci di PRIVATI relativi a RELAZIONI SOCIALI hanno
La direzione si riserva il diritto di rifiutare un’inserzione a proprio insindacabile giudizio e
un costo di euro 35,00 ad uscita.
senza avviso, se essa non conforme alla linea editoriale del giornale.
La direzione non si assume alcuna responsabilità circa la qualità, veridicità e origine degli
annunci. “Punto d’Incontro” non risponde di eventuali errori di stampa o della ritardata I prezzi si intendono iva 20% inclusa.
pubblicazione delle inserzioni, in ordine di motivi di spazio, o di eventuali perdite derivanti
dalla mancata pubblicazione delle stesse, o da dichiarazioni che possano causare malintesi
e danni morali e/o materiali a terzi. “Punto d’Incontro” offre un servizio, non riceve PER LA PUBBLICITA’ SU QUESTO GIORNALE (presenza con
tangenti nelle contrattazioni e non effettua commerci. E’ vietata la riproduzione totale o modulo
pubblicitario): [email protected];
parziale di testi, disegni o foto riprodotte su questa pubblicazione, ed inoltre foto, disegni
o manoscritti inviati o consegnati non verranno restituiti, anche se non pubblicati. Tutti i Tel./Fax 071.2073133.
diritti riservati.
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����
����������
31
Luglio 2005 Anno 2 N. 7
����
����������
32

Documenti analoghi