Bando Chalet sul Lago - Comune di Posta Fibreno

Commenti

Transcript

Bando Chalet sul Lago - Comune di Posta Fibreno
COMUNE di POSTA FIBRENO
*i'+lo
"'5*Ér
Provincia di Frosinone
[email protected]'Dostaf ibreno.fr.it
Plaza C€a]g Battldl [email protected][email protected]!!
îel.0Tf6ia87282 - fax: 076/887309 P.IVA 00379590607 ' C.F.: 82000610608
Determinazione n. 57 del 06 Maggio 2015
OGGETTO: LOCAZIONE IMMOBILE COMUNALE DENOMINATO "CHALET
SUL LAGO"- AWIO PROCEDURA DI AFFIDAMENTO.
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
L'anno duemilaquindici il giomo sei del mese di maggio nella sede municipale il dott,
Adamo PANTANO Sindaco responsabile del servizio patrimonio in base alla delibera di G.M.
n. ?7 del 1i.06.2014t
Ptemesso che con atto deliberativo di Giunta municipale n.49 del 15.04.2015, esecutivo,
I'Amministtazione si determinava nel senso di procedere all'affidamento in locazione a terzi
dell'immobile comunale denominato rrChalet sul Lagorrl
Evidenziato che I'Organo Esecutivo ha fissato un canone di locazione annuo a base d'asta in
aumento pari ad € 28.800,00 al netto di IVd
Ritenuto, pertanto, di dover alrriare nuovamente le procedure necessarie a seguito del fatto che
la terza gara svoltasi in data 06-05-2015 è risultata desena, prowedendo ad approvare specifrco
arwiso pubblico con abbreviazione dei tempi di pubblicazione visto i precedenti espletamenti e
I'epprossimarci della stagione estiva.
Visto lo schema di awiso pubblico contenente i termini, le condizioni e le modalità di
espletamento della gara per I'affrdamento della locazionel
Ritenuto opportuno pubblicizzare la procedum per il tramite dell'Albo Ptetorio Comunale on
line. del sito istituzionale dell'Ente. lralbo Pretorio on line dell'Unione dei Comuni "del Lacemo
e del Fibreno";
Attestata la conformità e la regolarità tecnico-amministrativa del presente atto ai sensi dell'art.
147 bis del D.Lgs.267 /00;
VISTO lo Statuto dell'Ente:
VISTO il d.lgs.
18
agosto 200O n- 267 "Testo Unico Enti Locali";
DETERMINA
l.
le prcmessc sono pene intcgtrote e soet ozi.h dclL presente dcteîminezionc;
2. di awiale la plocedura per b locazione dclfirnrnohile comuneh dcnomineto |tChalet sul
Lago" da adibire esclusivemcnte ad attività ricettive di pubblico esercizio( Bar,
Rirtonntc, Pizzerie, Gelrtctie ctc);
di apptware I'dhgnto awiso pubblico contencnte i tcrmini" le coodizioni e le moddità
di espletamento deltrr gara per ta locazionc dellirnmobile de quo;
di pubblicele lawiso applovato, ai fai di pubblicizzarnc i coatcnuti, all'Albo Pretorio
Coounale on liae, sul sito isùtuzionale dcll'Ente, allalbo Ptetodo onlinc dellUniooe
dei Comuni I'del lacetno e del Fibleoorr;
dcl Sendzio
ANO
COMUNE di POSTA FIBRENO
Provincia di Frosinone
Piazza Cesare Battisti,4 Tel:0776 8872821887391 Fax 0776 887309
Web: www.comune.postafibreno.fr.it
fibreno.fr.it PEC: [email protected]
Mail: [email protected]
AVVISO PUBBLICO
PER LA LOCAZIONE DI IMMOBITF' CoMUNALE, DENOMINATO "CHALET SUL
I-AGO', DAADIBIREAD ATTIVITtr DI PUBBLICO ESERCIZIO I BAR-RISTORANTEPIZZERIA-GEI-ATERIA,ETC.)
IL RESPONSABIT F DEL SERVIZIO
In
esecuzione dclla Delibera di Giunta lVunicipale n.49
determìnazione n. 57 del 6 maggìo 2015
del 15 apnle 2015 e
de1la propria
RENDENOTO
Viene awiato il procedimento di locazione dell'immobile comunale denominato "Chalet sul Lago", da
adibire ad attività di pubblico esercizio ( BAR-RISTOR{NTE-PIZZERLA,-GEI-ATERIA) situato in
Contrada San Venditto in Comune di Posta Fibreno prov. FR).
I locali pet lo svolgimento dell'attività di somministtazione di alimenti e bevande dsultano idonei {al
punto di vista urbanistico, erlilìzio e di sicurezza.
SCOPO
Lo "Chalet sul Lago" è stato rcahzzrto nell'ambito del programma di recupero della vecchia struttura
situata a ridosso del Lago di Posta Fibreno.
E'suddiviso in due parti collegate tra di loro ed ogni locale è dotato di ampie vettate affacciate su un
giardrno.
Il Presente bando ha per oggetto la locazione dell'immobile assentito esclusivamente pcr e sercrTare
llatdvità propria di un pubblico esercizio (BAR-RISTOR\NTE-pIZZERI-\-GELA,TERI.ì,,etc.) al fine
di offrire un migliore servizio di accoglienza all'utenza pîesente nel teritorio comunale di Posta
Fibreno ed in particoiare quella presente nel territorio della fuserva Naturale Lago di Posta Fibreno.
USO
Il
DELL'IMMOBILE
conduttote deve ossen'are le disposizioni di legge, i tegolamenti ed i pror,r'edimenti applicabili
all'esercizio delle attività in argomento.
I1 conduttote risponde per gli e'enruali danni derivanti da un uso improprio dell'immobile.
Il conduttore si impegna a mantenete I' immobile con una dilipenza non infetiore a quella del buon
padre di famiglia. fatto salr.o il normale dctcrioramento d'us<_r.
E' fatto divieto assoluto di apportare all'immobile e all'area esterna <lualsiasi modifica senza
pre\Ìentva, cspressa, aufoizzazione delÌ',.\mmrnistrazione Comunale ortrodetaria.
Le modifiche e migliorie eventuaÌmente
non potranno comunque dar luogo ad alcun
^tJtoîrzz^te
onere pet l',\mrninistrazione: alla fine del rapporto
I'Amminisuazione che loca si riserva la facoltà di
acquisirle senza oneri o di disporre la messa in ripdstino a spese del conduttore.
DURATA DELLA LOCAZIONE
La locazione deli'immobile awetrà mediante stìpula di contratto una volta espletato il ptocedimento di
gata ed effettuate le verifiche di legge.
La durata della locazione è di anni SEI a decortete dalla data della stipula del conuatto di locazione,
soggetto ai disposti della legge n.392 del 27 /01 /1978 e succ. modificazioni.
La dnnovazione alla prima scadenza può essete negata dal locatore soltanto nei casi tassaflvamente
stabiliti dall'art. 29 della legge 392/ 1978.
Alla data di scadenza il conduttore dovrà prol'vedere, entJo tJenta giomi, alla riconsegna dell'immobile,
come da verbale di consistenza. Libeto da Dersone e cose.
IMPORTOABASEDI GARA
L'impono della locazione a base d'asta viene fissaro in € 28.800100 * IVA all'anno in aumento.
Pertanto, veltanno ammesse solo offerte ueuali o in dalzo.
Il canone annuo è fissato nella mrsura offe-na in sede di sara.
Il canone di locazione sarà aggiornato annualmente ìi sensi dell'att. 32 della l. 392/78 e s.m.i.
assumendosi come base di calcolo il canone corrisposto oet I'ultima annualità úascorsa e I'indice
ISTA'| dei prezzi o) consumo per le famiglie dr operai ed rmpiegad telanvo al mese precedente a quello
di inizio di tale annualità.
Il conduttore si impegna a versare il canone di locazione mensile offerto in sede di gara enuo i pnmi
cinque grorru di ciascun mese.
Il conduttore dovtà garanure l'inizio della gestione entro un massimo di quatantacinque giorni dalla
comunicazione di af6damento della locazione, salvo cause di forza maggiote.
CRITERIO DI AFFIDAMENTO DEL CONTRATTO
La locazione vetà affrdata mediante il sistema della ptocedura apetta ad offerte segtete con
aggrudicazione secondo il criterio della migl-iore offerta economica in aumento.
I panecipanú sono fin d'ora alwertiti, anche ai Frni delle offerte che intenderanno presentare, che per
I'immobile oggetto di locazione è in corso causa di sftatto per motosità. in ria di definizione avendo
comunque 91à ottenuto il Comune di Posta Fibreno il materiale riiascio dell'immobile a far data dal
30/06/2014, giusto prowedimento del f'ribunale di Cassino de|23 /05/2014 Proc.n.872/ 74. Pertanto
il Comune conseenetà, all'eventuale aggiudicatario, Io stesso immobile nelle more della suddetta
ptoceduta di sftatto senza che I'aggiudicatario contraente possa rivendicate alcunché e sotto qualsiasi
fotma per le eventuali divetse evenienze che dovesseîo scatudre dalla conclusione del suddetto
procedimento.
SOGGETTI AMMESSI ALI.A PARTECIPAZIONE
La sclezione è aperta a ditte individuali, associazioni, società, ATI, cooperauve, gruppr non arìcora
formalszzai in forma societada ed a singoli che non hanno ancora fornalizzato la ditta indivrduale e
che siano, comunque, in possesso, alla data di scadenza del ptesente avr,iso, della capacità a contrarre
con ìa Pubblica
I
'\mministrazione. soggetri partecipanti dovranno inoltre possedere, r,ìsta le Frnalità
della krcazionc, i rcquisiti morali c professionali, di cui all'art. 71 del D.Lgs.n.59/10, richiesti per
l'attività di somministrazione di alimenti e bevande. Ne1 caso di società tali requisiti sono richiesti con
riferimento al legale rappresentante o altra persona specificatamente delegata.
Nel caso in cui la domanda sia ptesentata da gruppi non ancora forrnal:zzaú in forma societaria o da
singoli che non hanno ancora fotmalizzato la ditta individuale, è necessario fornire dichiarazione scritta
di prow'eden'i entro trenta giotni dalla comunicazione di aggiudicazione della gara.
Le ditte che ptesentano offena quali componenti di un raggruppamento di imprese o consorzio mrn
possono presentare offerta singolarmente.
La partecipazione è ganrita ed è vincolata alla presa visione ed acceitazione in ogni sua parte del
presente regolamento del bando.
Non sono ammessi a partecipare coloro i quali non abbiano dimostrato, nello svolgimento
delle ptecedenti gare pet I'afEdamento della locazione oggetto del presente awiso, il possesso
dei requisiti di idoneità previsti dai relativi bandi.
REQUISITI DI PARTECIPAZIONE
- Essere cittadino italiano o di altro Stato membro dell'U.E.:
- Essere in possesso dei diritti politici e civili;
- NON rovarsi in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato
preventir.o, in
contenzioso con l'.{mministtrzione e che nei suoi riguardi non è in corso alcun procedimento per
la dichiarazione di una di tali situazioni anche riferita a,l)r patteciprzione personale a precedenti
forme societade;
- NON
avere pendente nei suoi confronti alcun ptocedimento per I'applicazione di una delle
misute di ptevenzione di cui all'art. 3 della legge 27 dicembre 1956 n. 1423 o di una delle cause
ostative pteviste dall'art. 10 della legge 31 maggio 7965 n.575 e s.s.m.i.;
- NON essere stata pronunciata nei suoi confrontj sentenza di condanna passata in giudicato o
emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sefltenza di applicazione della
pena su richiesta ai sensi dell'an.444 del codice di procedura penale per reati grali in danno dello
Stato o della Comunirà che incidono sulla moralità professionale;
- NON
avere violato il divieto di ìntestazione Fduciaria posto all'art. 17 della legge 19 ma.no 1990,
n.55;
- NON avere cofiÍnesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e
a ogni altro obbligo dedvante dai rapporti di lavoro, risultanti dai dati in possesso
dell'Ossen atorio:
- NON avere commesso
violazioni, deFtnitir.-amente accertate, rispeno agli obblighi relativi
al
pagamento delle imposte e rasse, secondo la legislazione italiana;
- NON
avere reso false dichiarazioni, nell'anno antecedente la data di pubblicazione del bando, in
merito ai requisitì e alle condizioni dlevanti per la partecipazione alle procedute di gara;
- NON avere cofiunesso violazioni grar,-i, definitivamente
cofltributi previdenziali
accertate, alle norme
in
materia di
e assistenziali, secondo la legislazione italìana;
- Di essere in possesso dei requisiti moraU. e professionaLi,
di cui all'art. 71 del D.Lgs.n.59/10.,
richiesti per I'attìvità di somministraztone di alimenti e bevande.
-
Dovrà inoltre
essere resa una dichiarazione sottoscritta dal
titolate o legale rappresentante, con la
quale si attesta di non trovarsi in situazione di controllo o di collegamento con altri concorrend e
che non si è accotdato e non si accotdctà con altri partecipanti alla gara per limitare o eludere in
alcun mod<t la concorrenza;
- In caso di operatori economici
riuniu, già costituiti, all'offerta deve essete allegato, in copia
autentica, il mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla mandatada;
- E' fatto divieto ai concorrenti di partecipare ùla gata in più di un mggnrppamento temporaneo o
consorzio ordinario di concorenti, owero di partecipare alla gara anche in forma individuale
qualora abbia partecipato alla gata medesima in raggruppamento o consorzio otdinario di
concorrenti;
- Il
allegato alla dichtarazione, specifica e separata
dichiarazione di aver effettuato il sopralluogo sull'atea e nell'immobile oggetto di locazione
avendo preso completa conoscenza dello stato di fatto.
concorente dovrà. inolue esibire,
in
TERMINE E MODALIT.N DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE
Ogni partecipante può presentare una sola domanda che deve pervenire al protocollo genetale del
Comune di Posta Fibreno, sito in Pirzza Cesare Battisti n. 4, enúo e non oltre le ore 12100 di giovedì
14 maggio 2015.
plico contenente la domanda deve essere sigillato con ceralacca e controfimato ai lembi di chiusura
con I'indicazione del mittente e la seguente dicinrra: 'OFFERT,{ PER LA LOCAZIONE
DELL'IMÌvf OBILE DENOMIN,\TO "CIIA.LET SUL L,{GO".
I1
Il recapito del plico
plichi
è ad esclusivo rischio del mittente e non saranno afiìlnesse n garù le domande i cui
perverranno oltte la scadenza del termine indicato, neppure se la mancanza o tardiva consegna
siano attribuibili a cause di foza maggiore o a fatti di terzi. In caso di offerte uguali di due o più
concortenti si ptor'-vederà ai sensi dell'an.77 del Regolamento approvato con R.D. n. 827 del
23 /0s / 1924.
Il plico
deve conteneîe:
BUSTA A: la busta
sigillata recante la dicitura "DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATM'
deve indicate il nome o la ragione sociale del concorente e deve contenere i seguenti documenti:
7.
Istanza di panecrpazione compiiata in ogni sua parte e sottoscritta dal legale rappresentante ;
In caso di gruppi non ancota costituiti in società compilare e sottoscrivere l'istanza da parte di
nrtd i componenti; In caso di singolo indir-iduo non ancora costituito in ditta compilare e
sottoscrivere I'istanza specificando I'evenienza;
2.
contestualmente all'istanza di partecipazione i concorrenti dovranno dichiatare ai sensi degli
46 e 47 del D.P.R. .{45/2000 i requisiti di partecipazione tassativamente previsti nel presente
^rtt
bandol
.1.
A.ttestazione rilasciata dall'Ufficio Tecnico comunale di avere pteso visione diretta dei luoghi
nonché dichiarazione di aver preso completa conoscenza di tutte le condizioni contenute nel
presente bando ed allegati e di accettarle integralmente e senza riserva alcuna;
4.
Specifica attestazione di un istjtuto bancario ai fini della dimostrazione del possesso di idonee
ed adeguate capacirà finanziarie;
5.
Dichiarazione di regolare assunzione di eventuale personale come previsto nel contrattl
collettivi di lavoro applicabili alla categoria;
(r.
Fotocopia dei documento di identità del dichiarante nonché in caso di società e assoclazlo
del rappresentante legale e di tutti coloro che hanno sottoscrirto singolarmente le
autocertificazioni.
BUSTA B: la busta sigillata tecante ia dicitura *OFFERTA ECONOMICA" deve riportate il nome o
la tagione sociale del concorrente e deve contenere:
-
O fferta economica sottoscritta contenente I'indicazione
che
il concorrente si impegna
a versare annualmente al
in cifra e lettere del canone comolessivo
Comune al netto di IVA.
Tale offerta dovrà essere chiusa nell'apposita busta B sigillata con ceralacca e controÍìrmata sui lembi
di chiusuta (pena esclusione) con I'indicazione del mittente e I'oggetto della gara. La busta B non dovrà
contenere altfo documento che I'offerta economica.
In caso di discordanza Íî^ ptezzo indicato in cifre e quello in lettere
sarà.
ritenuta valida quella più
favore'r'ole all',\mministazione Comunale.
La gara
sarà,
vdsda anche in presenza di una sola offerta ammissibile.
L'offerta è impegnatìva pet I'offerente e
io
sarà per
il
Comune
di
Posta Fibreno solo dopo la
stipulazione del contratto.
Il Comune si risen'a, comunque, di non aggiudicare la gara qualora venisse meno l'interesse pubblico
opPure nessuna delle offette pervenute fosse ritenuta idonea a suo insindacabile giudizio.
MOTTVI DI ESCLUSIONE
Il plico che pen'età in ritardo rispetto
al predetto termine non verrà preso in considetazione. ,\ tale
scopo faranno fede il timbto, la data e I'ora apposti sul plico, all'atto del suo ricevimento, dall'Ufficio di
Ptotocollo del Comune.
Il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio dcl mittente.
Si fatà luogo ad esclusione qualora:
-
La presentazione della domanda pervenga fuori dai termini indicati dal presente bando;
La mancata o I'etata indicazione sul plico estefiro genera.le del riferimento della gara cui
l'offerta è rivolta;
-
La' ma:ncata sigillatuta del plico e delle buste interne con modalità di chiusura ermetìca che ne
assicurino l'integrità e ne impediscano l'apertuta senza lasciate manomissioni o in rutd i casi sia
violato il principio di segretezza delle offerte;
-
L'offena ptesentata rechi cancellazione, aggiunte o coffezioni, salvo che le
espressamente approvate con fitma dello stesso sottoscdttore dell'offeta,;
-
L'accetala mzîcanz^ dei requisiti obbligatori non sanabili;
-
stesse
non
slano
La mancanza della specifica attestazione rilasciata dall'Ufficio Tecnico comunale di avete preso
visione direrta dei iuoghi ;
l,a presentazione di un'clfferta economica inferiore rispetto al canone annuale posto a
basc
d'asta.
PROCEDURA DI GARA E DI AGGIUDICAZIONE
L'apertura dei plichi pervenuti legolamente nei termini e contenentì la documentazione di gara al-vetrà
in seduta pubblica ptesso gli ufFrci comunali da parte del responsabile dei procedimento il primo giorno
successi.r'o alla scadenza del presente bando alle ore 10.00.
ONERI A CARICO DEL GESTORE
La gestione ha decorrenza dalla data di consegna dei locali che satà successiva alla firma di uno
specifico contratto di locazione che le parti dovtanno sottoscrivere enro trenra giorni dalla
comunicazione dei risultati della sara.
Il soggetto gestote
è
tenuto
a:
-
Rilevare le strutture e f impianto nello stato in cui si trovano. Lo stato dell'immobile è quello
risultante alh data della consegna dello stesso senza che possano essere fatte eccezioni o riserve.
Costituisce, pertanto, condizione di partecipazione a)Ja gan I'effettuazione del sopralluogo al
fine di constatare lo stato di consistenza dellìmmobile oggetto del presente bando;
-
l'esercizio dell'attività sia duîante la st,gione estiva che dutante quella invernale
'\ssicurate
secondo l'ardcolazione dell'otario concotdato con llmministr aztone. In ogni caso non è
consentita la chiusura delf immobile in coincidenza di manifestazioni sportìve, ricreative
organizzate nel territorio comunale di Posta Fibteno;
-
Utillzzare la struttuta e le sue pertinenze solo per le finalità per cui la stessa è destinata ed in
particolare, secondo quanto disposto dalla pronuncia di valutazione d'incidenza ex art.5 del
D.P.R. 08/09/1997 n 357 emessa in data 19 novembte 2010 dal Direttore Reeionale Ambiente
delia Regione Lazio, è vietato I'uso di fuochi di atificio; è fatto divieto dr,rso di amoiificatori ed
altri strumenti di diffusione di musica e suoni all'esterno dell'edificio pet la durata delle 24 ore
durante il periodo di riptoduzione del carpione del fiibreno dal meie di Dicembre a tutto il
mese di Febbraio mentre, negli altd perìodi dell'anno, I'uso di tali strumenti è consentito nei
limrti di legge inetenti I'inquinamento acustico; nello stesso periodo dal mese di Dicembre a
tutto il mese di Febbtaio dovtà. essere fruito il periodo di chiuiura delt'attività (ferie) e rispettato
iÌ massimo silenzio; è fatto divieto di accensione di fari illuminanti verso il lago, I'iiluminazìone
esterna dovtà altresì essere schermata in modo da rivolgere il cono luminoio esclusivamente
verso il tereno e solo sull.'atea consendta;
-
Svolgere attività promozionali (comunica zìone, orgarizztzione eventi);
-
()tgatizzate eventi che coìnvolgono I'intero paese anche ipotizzando di utilizzare
gli spazi
esterni non di pertinenza della struttuta "Chalet sul Lago" ed almeno un evento nel mese cli
Presentate proPosta d'atredo intetno ed esterno tenendo conto del contesto urbanisdco
ambicntalc, da concotdate con l'Amministrazione Comunale dopo l'aggiudicazione della gara;
e
luglio ed almeno uno nel mese d'agosto;
-
Permcttere visite periodiche che tecnici, funzionari
e ffettuare;
-
Non sub-conceclere, in tuÍo o in pafte,con o senza corrispettivo, quanto forma oggetto del
o incaricati del
Comune riterranno di
presente bando senza specifrca autonzzazione formale dell'Amrninistrazione Comunale;
- Non
apportare innovazioni
dell',\mministrazione Comunale;
o
modificazioni senza specifica attonzzrzione formale
-
Garantire la custodia, la cuta, la conservazione dell'immobile, il decoro e atuando a proode
spese pulìzia e manutenzione ordinaria e sttaotdinaria deÌl'immobile e delle pertinenz. oio" .h.
della struttuta e di nrtte Ie
ivi presenti c()mpreso lo spazio comunale antistante lo
^tfrezz^ture
chalet sul lago;
-
lìendere accessibile la struttura al pubblico;
Sostenere tutte le spese di gestìone dcll'attività e le spese di volrutazione/intestazione delle
utenze, nonchó dei rclatir.i canoni (gas, luce, acqua, ecc.) nessuna esclusa;
Non installare nei locali apparecchi per il gioco;
Acquistate tutto ciò che serve, non presente nella struttun, pet
compfeso l'arredamento interno e estefno;
lo svolgimento dell'arività
Concedere all'Amministrazione Comunale la struttura per la celebtazione di matrimoni con il
rito civile;
Concedete all'Amministazione Comunaie la struttura, almeno cinque volte l'anno richieste e
concordate con almeno ufl mese di anticipo, per io svolgimento di eventi di interesse pubblico;
LICENZE ED AUTORIZZAZIONI
E' onere del conduttole:
-
Essere in possesso dei requisitì soggettivi ed oggettivi richiesti
attoÀzzazioni pubbliche necessarie per I'esetcizio dell'attività;
-
Impegnarsi, a propria cura e spese, a dotarsi di ogni e qualsiasi autoÀzzaztone, nulla osta,
pefrnesso o licenza necessaria e ptesctitta dalle norme vigenti per I'esercizio dell'attìvità;
-
Esonerare sin d'ora il Comune locatore da ogni consegu enzr relatla all'eventuale diniego e/o
ritardo nel rilascio delle atÍoÀzzaziori, nulla osta, permessi o licenze necessarie all'csercizio
dell'attività, rimanendo
al fine di
a suo cadco il rischio relativo, salvo che non siano
ottenere le
addebitabili
all'Amministrazione.
MODAIITf DI GESTIONE
Il conduttore dovrà gestìre l'immobile con iÌ massimo decoro e scrupolosità e con la piena ossenznza
della normativa vigente clovendo restituirlo neììe medesime condizioni in cui è stato ùnsegnato, salvo
la normale usura conseguente all'udlizzo, essendo consapevole che I'ente ptoprietarìo utilizzerà per
eventuali danni o ammanchi Ia cauzrone prestata.
COPERTURA ASSICURATTVA
Il conduttote rispondetà direttamente o indirettamente di ogni danno che poÍà derivare agli utenti, a
tetzi, all'Amministrazione e a cose durante l'espletamento rlell'attività ed in conseguìnza della
medesima derir.'ante dal componamento ptoprio o del proprio personale, anche nel caso di danni
provocati da negligenza o da una scorretta custodia.
Ogni tesponsabilità per danni che, in telazione all'espletamento dell'attività od a cause acl essa connesse,
derivasse all'Amminisrazione Comunale od a tetzi, persone o cose, si intendetà senza riserve ecl
eccezioni a totale carico del conduttore.
Il conduttore satà tenuto, prima di sottoscdvere il contratto a pena di decadenza dall'affidamento, a
stipulate un'assicurazione con massimale non infedore a euto 1.500.000,00 a copemrra di qualsiasi
rischio derivante dall'espletamento dell'attività per danni causati a terzi, nonché pàr i danni detivanti
all'Amministtazione in conseguenza a quanto sopra.
Il conduttore si impegna a stipulare altresì idonea polizza assicurativa a copertura del rischio locativo:
nschio incendio, furto, rapina e atti vandalici pet un massimaìe pari a euo 1.500.000,00 per il
fabbricato.
()gru anno dovrà consegnate all',{mministrazione copia delle relative quietanze
di pagamento.
l-' esistenza dt tah poltzze non libera il conduttore dalle proprie te.sponsabilità^ aùndo esse solo lo
scopo di ultcriore garanzía.
'\ garanzia del complcto e regolare assoÌvimento degli obblìghi assunti con la sonoscrizione del
conúatto, il conduttore dovrà ptesentare, prima della sottoscriziofle del conftalo. una, oohzza
fideiussona bancaria con velidità de['intera dìrara del conrarto, <lel valrre pari al canonc rli una
annualità delf impotto complessivo del contratto, oppure. in alternativa, dovrà proyr.'edere al
versamento su conto dedicato del Comune di Posta Fibreno di una somma Dari al canone annuo
offerto.
La, pohzza fideiussoda bancaria dovrà prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della
pteventiva escussione del debitote principale, la rinuncia all'eccezione di cui all'at. 1957 comma 2 del
C.C. e la sua operatività enro 15 giorni a semplice richiesta scritta dell'Ente locatote.
I.e gatanzia vertanno svincolate alla scadenza naturale o antìcipata qualora gìi obblighi assund siano
stati integtalmente rispettati.
ll conduttore dovrà inolue versate nelle casse comunali, a titolo di deposito cauzionale,una somma pari
a due canoni mensili.
RISOLUZIONE DEL CONTRATTO
Il contratto si consideta immediatamente risolto nel caso in cui il conduttore non ademoia fedelmente
agli obblighi assunti, owero qualota lo stesso, anche indipendentemente da colpa, non presenti
I'idoneità soggettiva o oggertiva a svolgere I'attività dedona in locazrone.
ln particolare, saranrìo
causa
di risoluzione immediata:
-
L'esecuzione di opere non uttoizztte o I'esecuzione delle stesse in modo difforme da quanto
autoÀzzato;
-
Mancato inizio dell'attività ento 45 giorni dalla comunicazione dell'affidamento della locazione,
sal'r'o comptovate ed oggettive modvazioni per cause non imputabili ai conduttorc;
- La
1n assenza di idonea attonzzazlone
dell'r\mministrazione, per cause non dipendenti da caso fortuito ef o forzamagglore;
sospensione temporanea dell'attività,
-
La destinazione, anche temporanea e patziale, dei locali ad usi divetsi da quelii per cui sono
desdnate nonché il maflcato rispetto delle prescdzioni disposte dalla pronuncia di valutazione
d'incidenza, ex art.5 del D.P.R. 08/09 /1997 n. 357, emessa in data t9 novembre 2010 dal
Direttore Regionale Àmbiente della Regione Lazio;
-
Le reiterate violazioni dell'orario di esetcizio;
Il trasferimento e/o la locazione a tetzi,
a qualsiasi
titolo, dell'esercizio dell'attività;
Il mancato Pagamento di una mensilità del canone di locazione entro i termiru patnlti;
-\ccertata irregolarità a danno degli intetessi del Comune.
Nfancata esibizione delle <luietanze di pagamento delle poLizze assicurative e della po1zza
bancada a gannzìa degli obblighi contrattuali nonché il recesso dell'isrituto bancario della
fidejussione.
I-'Amministrazione Comulale prol'vederà a mettere in mora il gestore e salvo, comunque, il diritto al
risatcimento dei danni.
La locazione deve comunque considerarsi immediatamente risolta senza che il conduttore
Dossa vantare
alcunché a titolo risarcitotio o per rifusione di spese sostenute, in caso di:
-
ef
o
dell'attività pet cause non imputabili
a-l
\fancato rilascio dei nulla osta
artonzzazioni amministrauve prescntti per I'esercizio
Comune
Soptavvenute, indetogabili e straotdinarie esigenze
motivazioni di ordine pubblico.
R"ECESSO
di pubblico interesse
anche riferibili
a
ANTICIPATO DEL CONDUTTORE
(]ualota il gestore intenda recedere dal contratto prima
delÌa scadenza clevc darne prear,'viso di almeno
scr mesl.
RESTITUZIONE DELL'IMMOBILE
,\l
termine del contratto il gestore ha I'obbligo di restituire al Comune la strumrra avuta in gestione in
perfetta efficienza, oltre a consegnare tutte le opere eventualmente costruite a propna cura e spese
senzù vant^re alcun diritto e rimborso di spese a qualsiasi titoio.
Gli arredi ed aLîîezz^Erre acquistati dal gestore, così come previsto dal presente bando, restetanno di
ptoprietà dello stesso gestore.
PUBBLICITA' DELL'AWISO
,\lbo on line, sito comune, albo on line dell'Unione dei Comuni del "Lacerno
e del Fibreno',
INFORMAZIONI E RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Per qualsiasi informazione o richiesta di sopralluogo rivolgersi all'uffrcio tecnico del Comune di Posta
Fibteno tel. 0776/887391 oppure 0776/887282 nei giorni di mercoledì dalle ore 15.00 alle 17.00 e
venerdì dalle 11.00 alle 13.00.
Il responsabile del procedimento è il Segretarìo comunale dott. vincenzo Simonelli.
ACCESSO AGLI ATTI E FORO COMPETENTE
Il dif66 di
atti della presente procedura di gata è diffedto, in relazione alle offerte, fino
dell'aggiudicazione,
fermo restando quanto disposto dall'an. t3 comma 3 del D.Lgs
fllagglvazione
163/2006.
Per quanto non previsto nel presente bando si farà riferimento alle vigenti normative regolanti la
matena.
Per ogni conffoversia sorta in dipendenza del contratto stipuJando, la competenza è del Foro <Li
accesso agli
Cassino.
Posta Fibreno, 6 maggio 2015
f.to Il Dirigen
Il Sind
sponsabile del Servizio
t\Adaao
Pantano
,5
COMUNE
i $ir
DI POSTA FIBRENO
Prov. di Frosinone
':ìras44l'
IL MESSO COMUNALE
Visto I'art. 183
-
comma 9" - del d.Lgs. 18 agosto 2000, n.
ATTESTA
Che la oresente determinazione
. Ai sensi dell'art. 12, comma 6', del vigente Regolamento
Comunale
deglr umc!^R.l
Uffici^gdei Servizi, è stata pubblicata
sull'Ordinamento Generale degli
sull'urdrnamento
lra
tu''
e vi
Reg. n.
all'Albo Pretorio il giorno .0 6 ltÀi'
tX'6
rimarrà per 'l 5 giorni;
. E' divenuta esecutiva
all'atto dell'apposizione del visto
contabile attestante la copertura finanziaria ai sensi dell'art.
di
151
regolarità
, comma
4', del d.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 e dell'art. 13, comma 3", del vigente
Regolamento Comunale di Contabilità;
Dalla Residenza Municipale,
0 6 riA6. 2o1f