terzo tempo - Blackout Rugby Italia

Commenti

Transcript

terzo tempo - Blackout Rugby Italia
TERZO TEMPO
Edizione finale season 6
di biskot84
in questo numero leggerete
delle gesta della nazionale
Under 20 al mondiale negli
stati uniti, insieme aller
considerazioni sui
giovanissimi seguiti da
Ikuvium, il CT che ci ha
portati al terzo posto
mondiale. Chiude l'analisi
della I e della seconda serie
e l'immancabile Griforanking,
aggiornato a dopo i playoff.
Cronaca di un
mondiale americano
di biskot84
messa tutta, ma la loro grinta
è servita solo a portare a
I proprietari dei giocatori
casa un punto bonus.
hanno dato il meglio di sé,
Preoccupante è solo la
dando al commissario
rimessa laterale, dove siamo
tecnico della nazionale
stati dominati nonostante sia
under 20 un gruppo capace uno dei punti forti della
e completo. Qualcuno avrà
giovanile. In 12 minuti erano
rinunciato alla gloria del
già 3 le mete azzurre, una di
proprio club per vedere un
Zumpano e due di Litrenta,
giovane in azzurro.
tutte trasformate. Sembrava
Ikuvium ha fatto tutto quello non ci fosse storia, ma
che si poteva chiedere ad un subito dopo MacLean riporta
selezionatore: ha gestito il
sotto gli Highlanders con 2
gruppo facendolo diventare
mete in rapida
affiatato ed organizzato, ha
successione... Che inizio
creato uno schema di gioco scoppiettante! Al 23° la fuga
in cui nessuna pedina è
italiana ha fine: Thomson va
fondamentale e può essere
in meta e pareggia l'incontro.
cambiata con un'altra dello
Sul finire di frazione una
stesso valore e ha gestito
meta scozzese non
strategicamente bene i pochi trasformata e due punizioni
scontri che hanno riportato i di Zumpano portano il
nostri atleti a casa con una
punteggio sul 27-26 per gli
medaglia di bronzo al collo.
azzurrini. Nel secondo
Quello che ci si attendeva
tempo Zumpano-show, 1
dal ranking mondiale: nulla
punizione e una meta
di più, nulla di meno.
incorniciano una prestazione
Ciò non toglie nulla a chi ha favolosa.
lavorato per questo risultato,
anzi: gli iscritti italiani hanno
Sudafrica 12 - Italia 43
fatto il doppio del lavoro
La nazionale U20 veleggia
rispetto a quelli di Nuova
con il vento in poppa verso
Zelanda ed Inghilterra, per
la qualificazione alla fase
citare solo le finaliste.
finale del mondiale. Si inzia
col Sudafrica, che poteva
Girone di qualificazione:
essere un avversario
Scozia 26 - Italia 37
ostico. I nostri non si fanno
Una buona vittoria contro la intimidire e Inizia all'attaco.
Scozia apre l'avventura
Nel primo tempo segna con
mondiale dell'Italia U20. I
Litrenta e Fallara, gli
nostri avversari ce l'hanno
avversari pareggiano dopo
poco ma ancora Litrenta
ristabilisce il break tra le due
squadre prima della pausa.
Stocco riprende a segnare
mete nel secondo tempo
dopo una punizione di
Zumpano; Corbelli e il solito
Litrenta (3 mete per lui)
chiudono la partita lasciando
i sudafricani sul campo a
meditare sui tanti errori
commessi.
Nuova Zelanda 72-Italia
3
Finale 3°-4° posto:
Australia 22 - Italia 30
Probabilmente un calcolo del E medaglia di bronzo fu. La
forte Australia si è inchinata
nostro ct, che in spogliatoio
ai nostri giovani: 30-22. Un
ha dato ordini ai giocatori di
risultato
che mette in risalto
conservare le energie per le
partite successive, dato che un ottimo lavoro in attacco e
difesa, un lavoro meno
probabilmente avremmo
buono in rimessa laterale e
perso anche combattendo
mischia.
all'ultimo sangue. Con i Kiwi
La partita offre un dolce
poco da salvare: ancora la
inizio:
dopo pochi minuti un
rimessa laterale e la
grande
Arcadia, ancora lui,
disciplina. 10 mete subite,
trova la via della meta,
nessuna realizzata.
Canada 7 - Italia 36
trasformata da Zumpano.
Cambia l'avversario ma non
Seuseu fa però pian piano
Semifinale:
il risultato: Il Canada viene
capire
che, se bronzo sarà,
Inghilterra 53 - Italia 14
steso da Zumpano,
dovrà essere sudato: Con tre
Arriva la sconfitta,
Mastroianni e Spizzirri nel
calci in mezzo ai pali porta il
annunciata ma non meno
primo tempo, da Cozza e dal amara, che ci porta a
risultato sul 9-7 a fine primo
diciottenne Arcadia nel
tempo. Partita equilibrata.
giocare per il terzo posto.
secondo.
Probabilmente il the negli
L'Inghilterra è stata,
Una bella Italia che dimostra semplicemente, troppo forte: spogliatoi ha fatto tornare in
di avere una buona
campo gli azzurri più
53-14 il risultato finale: 7
profondità di rosa, in grado
convinti: subito meta
mete subite, 2 realizzate.
di affrontare al meglio molte Non all'altezza la
trasformata di Sforza. Segue
sfide in rapida successione. prestazione difensiva, con i
una battaglia di artiglieria tra
Zumpano
e Seuseu, fino alla
mediani che erano troppo
meta trasformata.... di
Francia 11 – Italia 19
preoccupati di buttate il
Seuseu
al 64° che porta i
Tutto è andato come
pallone lontano dai nostri 22
canguri sul -1. Al 70° una
previsto, negli ultimi due
piuttosto che di creare delle
discussa
meta di Falconeri
scontri del girone mondiale. ripartenze credibili. Nel
chiude
definitivamente
la
E' stata una vittoria più
primo tempo l'Italia tiene
partita, che finisce con un
sofferta del previsto contro la testa agli avversari, finendo
calcio
in mezzo ai pali per
Francia: niente bonus, ma
la frazione sotto 27-14, con
parte.
poco importava. I Galletti
due mete di Salatino a
vanno in vantaggio al 25°
Riace. Nel secondo tempo
con Rochelau, dopo che
l'Inghilterra dilaga, grazie
Zumpano aveva infilato in
anche ad uno Sweetlove che
mezzo ai pali 3 punti. Al 29° non sbaglia un colpo e
Vitale replica, ma non viene demoralizza i nostri
trasformata. Nel secondo
giocatori.
tempo Zumpano e Ricca si
sfidano al piede, fino alla
definitiva meta di Arcadia,
che conferma la fiducia del
mister, al 66°. Male il nostro
calciatore che non trasforma.
Ininfluenti gli ultimi due
calci, uno per parte. Ottime
la touche e la fase difensiva.
Panorama giovani
entrambi al metro e novanta,
così come i piloni gemelli
Flavio Carioti - Ivano CroUn nuovo ciclo di Under20
ciati (45k CSR - 43k CSR sta per cominciare, e si pre- Stella Verde). Tra i papabili
senta come il migliore di
anche Christian Tosi (45k
sempre.
CSR - Clan Messina) che
pur non arrivandoci, li sfiora.
A pochi giorni dall’elezione di Poco più basso Benvenuto
Brando a nuovo CT-U20
Castagna (63k CSR - Vancolgo l’occasione per fare
den Plas) - sarà verosimiluna panoramica sullo stato
mente lui il tallonatore al
dei 18enni facendo un gioco: mondiale.
convocando io 30 giocatori
(due per ruolo) per la U20.
In preallarme Libero PisoleSarà interessante, spero,
te (43k CSR - Rugby Varefare poi un confronto tra le
se), che ha poca difesa; Ridue rose (questa, ipotetica, e cardo Sava (50k CSR - Myquella che il CT ufficializzerà sterious Mortal Magic Men),
ai primi di novembre in vista che ha handling basso; Bendella sfida contro la Francia). venuto Mara (35k CSR M.M. Rockback), che ha poConsiderazioni Generali che primarie; e Archibaldo
Casares (36k CSR - Bùgia
Come annunciato, punterei
Nen) che ha poche secondafin da subito sui giocatori che rie.
disputeranno il mondiale,
spingendo i più forti in NT, e Seconda Linea
lasciando gli altri a completa
disposizione dei loro club. A Perso Ernesto Salatino
priori, resterebbero quindi
(Stargazers) alla maggiore
solo due giocatori chiave: un per il mondiale NT si contitallonatore e un calciatore.
nua sulla stessa falsariga,
convocando pertiche umane
Prima Linea
titolari e mischiaroli più bassi
in riserva. Christian Vitale
Se non fosse per la discipli- (55k CSR - Atletico Beer) ha
na, Sergio Serena (92k
già qualche presenza interCSR - Middleton Raders) sa- nazionale alle spalle, essenrebbe da schierare titolare
do uno dei tre diciottenni che
tra due piloni sempre e cohanno disputato il mondiale,
munque - peccato durerà
e viene quindi confermato.
solo un anno. A giudicare dai Giocare presumibilmente in
giocatori che sono transitati coppia a Dimitri Creoli (56k
per le porte dell’Italy U20
CSR - Gli Eroi Bianco-Verdi)
Stadium si prospetta una pri- per una media saltatori che
ma linea alta anche per il
supera i due metri e dieci ed
prossimo biennio. Sia Lioil Princely in jumping. Dietro,
nello Fracchia (52k CSR saranno i più bassi Mattia
Stargazers) che Sergio Pa- Foglia (44k CSR - St. Padula (55k CSR - Witwatertrick Brigade) e Armando
srand University) arrivano
Milani (45k CSR - Balla coi
di ikuvium
Gufi) ad aspettare il loro turno nelle partite che necessiteranno di più disciplina.
Riccardo Luongo (42k CSR
- CSKA Mira Porte) e Costantino Albrione (40k CSR
- Stella Verde) sono forse
troppo leggeri per giocarsi il
posto, mentre Berenger
Jegu (42k CSR - Rugby S.
Protaso) ha troppo poco
jumping per essere una primaria.
Terza Linea
Fuoco e fiamme. Dario Purri
(61k CSR - Union 96 Rugby
Milano) e Matteo Contarini
(57k CSR - Fantaikuvium XV
Campione) si sono sfidati a
colpi di CSR per tutto il biennio di Under 18, con l’ariete
giallonero uscito vincitore
dallo scontro. Pronti per la
Under 20 anche Tiberio Bellofatto (51k CSR - Stella
Verde) e Claudio DeCaro
(56k CSR - Rugby Regulus),
che si giocheranno il terzo
posto utile tra i titolari. In
panchina andranno anche
Enzo Ferrelli (38k CSR Rugby S. Protaso) e Goffredo Gualano (49k CSR - Descarada).
Non convocati Gennaro
Zaccagnono (48k CSR - St.
Patrick Brigade) e Basso
Bartuccio (35k CSR - Forgionese), entrambi troppo
bassi per questa U20; e Bruno Regina (43k CSR - Caperrina Wasps) ed Egidio
Ferrise (53k CSR - Terni
Draghi Rugby) a differenza
di DeCaro non guadagnano
in speed ciò che perdono in
handling, e potrebbero rimanere a casa.
Mediani di mischia e centri
Raggruppo insieme centri e
mediani di mischia per l’intercambiabilità che esiste tra
questi ruoli (Edoardo Mastroianni (Paperopoli Utd)
ha fatto, bene in entrambi).
Lotta a due per il posto da
MM titolare: se lo giocano
Sante Ciliberti (60k CSR Inis Mor) ed Ivano Lamberti
(55k CSR - Terni Draghi
Rugby), con il primo favorito.
Ferruccio Arcadia (83k
CSR - Sfasciacarrozze), già
titolare al Mondiale U20, verrà riconfermato a centro, e
sarà verosimilmente aiutato
da Ermanno La Rossa (65k
CSR - Rugby Regulus). Vogliosi a far bene anche la
coppia di lucylsd: Alberto Fimiano (64k CSR - La Colonna Durruti) e Giovanni Volpe (55k CSR - La Colonna
Durruti).
na Vires), che ha mezzo livello in meno in calci del bovino.
Questi, insomma, i 30 “fortunelli” - 33 con i fuori quota che avrebbero esordito sotto
la “guida Ikuvium”. Per fortuna non sono io a dover fare
Triangolo allargato
le scelte, alcune chiamate
sarebbero
state veramente
Come con gli scrummie, ragdifficili - ma avercene di quegruppo qui sia le ali che gli
estremi, in quanto possiedo- sti problemi! E a prescindere
da chi verrà chiamato in
no skill simili, con i primi che
squadra,
sono comunque siprivilegiano l’attacco, e i securo
che
la comunità sarà
condi la difesa. Se il Mondiapronta a seguirlo dirottando
le ha fatto di Giuseppe Lisui trenta quanti più allenatrenta (72k CSR - Union 96
menti possibile. DAJE!
Rugby Milano) un giocatore
di caratura mondiale, la finalina ha dimostrato che Giordano Falconieri (67k CSR Gli Eroi Bianco-Verdi) ha tutte le carte per diventarlo. Gli
altri velocisti sono Valentino
Aristone (60k CSR - Rugby
San Mauro), Albertino Bovino (46k CSR - Lupi in Mischia) e Ignazio Caminiti
(60k CSR - Silver Foxes).
Come estremo, Gustavo
Gioia (52k CSR - Kits Killers) avanza la sua candidatura - è tra i migliori difensori.
Inserisco in questa categoria
anche Fabrizio Gennaccaro
(55k CSR - Stargazers), che
tra quelli che rimangono è il
più forte.
Partono sfavoriti Demetrio
Rabbolini (39k CSR - Terni
Draghi Rugby), sacrificato
sull’altare di Lamberti; Ruggiero D’Andrea (44k CSR La Colonna Durruti), forse
troppo lento; e Vito Spagnolo (43k CSR - Clan Messina)
e Patrizio Bianco (42k CSR Ruggiero Muraca (47k CSR
- Future Pink Ferns), che di- - Atletico Beer) e Diego Ficfettano di calci.
chi (43k CSR - Rugby Regulus) pagano la poca discipliMediani d'apertura
na, che a parità di condizioni
con Bovino lo svantaggia.
Intoccabile, per una stagione Fuori anche Michele Minasi
ancora, Cirillo Zumpano
(42k CSR - Witwatersrand
(103k CSR - Inis Mor). Il Su- University) un tuttofare che
perior in calci lo porta testa e però dovrebbe far meglio;
spalle al disopra della conVittorio Loccisano (42k
correnza. Claudio Bisonte
CSR - Targaryen), che ha
(67k CSR - Vanden Plas) gli stamina bassa; Gianfranco
farà da vice, per poi passare Reguzzoni (40k CSR - Brotitolare, e poi entrerà Carlo
wntown), più fermo sulle
Macchi (52k CSR - Lomelli- gambe degli altri.
stava insidiando il primato
nel Griforanking di
batmancagone, che ha il
I serie
vantaggio di giocare in casa,
di biskot84
al colossale Cimitero.
Entrando in campo i
E' stato un lungo dominio
giocatori di Fantaikuvium
quello di
sono rimasti impressionati
Reproscanrugbybergamo,
dalle curve piene di tifosi
ma questa stagione è
lombardi, anche se il loro
crollato sotto i colpi di
stadio di casa non è da
Fantaikuvium. La stagione
meno.
regolare era finita con i
Per nulla intimoriti, dunque,
lombardi avanti in classifica
sin dal calcio d'inizio gli
di 8 punti sui laziali, con ben
ospiti cercano di giocare
3 vittorie in più. Tutto faceva
nella metà campo
pensare che avremmo
avversaria, ingaggiando
assistito ai soliti playoff
infiniti ping-pong tattici con
schiacciasassi. Le semifinali
gli avversari, che
hanno confermato questa
rispondevano senza farsi
sensazione, con due partite
problemi, annoiando un po' i
a dir poco dominate: gli
tifosi. Battaglia tattica vinta
uomini di iku battono Stella
da iku, dunque, che domina
Verde 45-7, con 5 mete e
anche nelle rimesse laterali,
poco spazio lasciato ai 15 di
non concedendo nemmeno
enriko. Batmancagone ripete
un punto a resproscan. Una
quanto già visto seppellendo
meta di Smale trasformata e
Inis Mor con 6 mete: 49-0.
5 calci di punizione da un
Nella finale per il terzo posto
Bordò perfetto consentono a
si vede finalmente una bella
Fantaikuvium di portare a
partita, vinta da Inis Mor per
casa partita e di laurearsi
31-26 su Stella Verde.
campioni d'Italia con un
Enriko ha dato ordine ai suoi
risultato finale di 22-0. Tutto
di calciare molto per non
fa pensare che ci aspetta
dover giocare all'interno dei
una nuova battaglia tra
22, ma H_Seldon riesce
queste due squadre di
comunque a trovare per ben
campioni la prossima
4 volte la via per la terra
stagione!
promessa. L'incontro è
Mantova Fuser XV RUFC,
risultato equilibrato dato che
Clan Messina e Terni Draghi
Stella Verde ha potuto
Rugby non ce la fanno, e in
approfittare dei tanti falli
season 7 giocheranno in II
concessi dagli avversari,
serie, mentre Targaryen
trovando per ben 4 volte la
vince lo spareggio e rimane
via dei pali. La maggior
in alto.
disciplina alla fine non ha
pagato, e Inis Mor conquista
il terzo posto.
II serie
Siamo dunque arrivati alla
di metaman
finalissima: i due managers
si sono beccati molto nel
Il livello delle squadre
forum durante il finale di
italiane continua a salire
campionato, visto che iku
I playoff:
vertiginosamente e la II serie
può considerarsi come il
termometro di questa
crescita, accogliendo le più
forti squadre della III e
proponendo le rivali al titolo
alle più blasonate squadre
della prima serie.
Infatti, tutti gironi hanno
mostrato un elevato valore
medio delle squadre con
poche rare eccezioni verso
l'alto e verso il basso. Ma
anche chi ha avuto la
possibilità di vincere, sulla
carta, a mani basse ha
trovato squadre agguerrite,
pronte a cogliere qualsiasi
loro passo falso.
Indubbiamente questa
passata stagione di seconda
deve proclamare saello del
Vii Rugby Torino come
manager dell'anno per la
categoria, in virtù della
vittoria della Coppa
Nazionale e la promozione in
I serie passando attraverso
l'ulteriore spareggio finale di
qualificazione. Decisamente
una stagione esaltante per
lui che a nostro parere
insidia Ikuvium, campione
d’Italia e bronzo ai mondiali
U20, per il titolo di manager
dell'anno in assoluto.
Partiamo con l’analizzare le
fasi finali proprio del girone
II.1 di saello, che è stato
tuttavia dominato dai
Lupirossi che si
presentavano come favoriti
sulla griglia dei playoff,
confermando la propria forza
strappazzando in semifinale
la Partenope Napoli, ormai
appagata da un ottimo
girone di ritorno e già
proiettata verso la conquista
della finalina per il terzo
posto. L'altra semifinale ha
visto Vii Rugby Torino rullare
clamorosamente fuori casa il
Busto Arsizio, vendicando la
pesante sconfitta subita in
campionato. A onor del vero
saello ha lasciato diversi
punti in campionato,
dedicando maggiori forze
per la conquista della
Coppa. La finale vedeva
fronteggiarsi 2 squadre alla
pari con il vantaggio per i
Lupirossi del fattore campo e
di due successi raccolti in
campionato contro il rivale.
Tuttavia Vii Rugby Torino
infliggeva 5 mete, contro
nessuna subita, ai Lupi
aggiudicandosi a questo
punto meritatamente la
vittoria finale dei playoff.
Trovandosi nella parte
inferiori della Promotion
Table Vii Rugby Torino era,
tuttavia, costretto a passare
attraverso lo spareggio
contro Mantova Fuser per
conquistarsi la promozione.
Ma il grosso ormai era fatto
e un buon Mantova Fuser
nulla ha potuto per bloccare
la scalata di saello.
University. Partita
inaspettatamente equilibrata,
con due mete per parte, che
si chiude 29-21 grazie alla
fallosità degli ospiti e alla
precisione di Nistico che con
2 trasformate e 5 piazzati
regala la finale al Milano.
Anche l'altra semifinale tra
New Day Rising e
Lomellina, dopo un finale di
campionato in crescendo,
una volta uscite dalla coppa,
si presentava agguerrita e
ad armi pari. Ma alla fine di
una gara equilibrata, 3 mete
per parte, il maggior
possesso palla e la maggior
pressione di Lomellina
avevano la meglio sui
padroni di casa che col
punteggio di 24-28 si
portavano in finale.
Consolazione per slash7585
con il suo New Day Rising
che si aggiudica la finalina.
Poche chance, in teoria, per
Barabbao che affrontava col
piglio giusto l'ultimo impegno
stagionale contro Tommi,
che dimenticava di
impostare la squadra. Dopo
una gara tiratissima, quando
ci si attendeva solo il fischio
Il girone II.2 si è sacrificato
finale che proclamasse la
nell’ospitare la corazzata
straordinaria impresa di
Union 96 Rugby Milano di
Barabbao, peraltro in
Tommi che ha avuto vita
WNWM, arrivava in soccorso
facile per tutta la stagione
dello "sciagurato Tommi" il
centrando 14 vittorie di cui
solito Nistico che con una
13 col bonus e
meta all'80° confermata dal
presentandosi in pole
TMO un minuto dopo
position nella Promotion
consentiva al coach della NT
Table. Tuttavia le altre
di tornare direttamente in
squadre non si sono date
prima serie per soli 2 punti di
per vinte, sgomitando fino
vantaggio. Dopo la
all'ultima giornata per
clamorosa retrocessione
occupare i restanti tre posti
dell'anno scorso e la quasi
per accedere ai playoff.
mancata promozione di
Quindi in semifinale l'Union
quest'anno ci chiediamo: ma
96 si trova a fronteggiare in
Tommi ci fa o ci è? Allergia
casa propria il Witwatersrand alla Prima? Vedremo nella
S7.
Il girone II.3 ha vissuto una
stagione all’insegna
dell’equilibrio se si pensa
che tra la prima del girone,
Rugby Regulus e la prima
delle retrocesse vi è appena
la differenza di 3 vittorie.
Rugby Regulus, con la
miglior difesa del girone, e
squadra più regolare nei
risultati durante l’intero
campionato, e M.m.
Rockback con il miglior
attacco ma un po’ perdutasi
nel girone di ritorno, hanno
la meglio nelle rispettive
semifanali rispettivamente
con Forgionese e Bùgia Nen
(bronzo). Entrambe le partite
hanno ulteriormente
rispecchiato il grande
equilibrio manifestatosi
durante tutta la stagione con
vittorie di misura in cui può
avere influito il fattore
campo. Anche la finale è
all’insegna dell’equilibrio
assoluto ma il maggior
possesso palla e conquista
del territorio da parte del
team di biskot84 ha costretto
gli uomini di evoracer ha
commettere un’infinità di falli.
Proprio da una di questi,
opportunamente trasformato
dal cecchino Giacomini,
scaturivano i 3 punti che
facevano la differenza in una
combattuttissima finale.La
posizione in Promotion Table
del Rugby Regulus la
costringeva a giocarsi la
promozione in prima serie
attraverso la sfida decisiva in
casa di Trgaryen, che forte di
una squadra superiore e con
energie “psichiche” superiori
si aggiudicava con facilità
l’incontro confermando la
propria permanenza in prima
serie.
prima serie.
Italian Lovers, traguardo
giunto in ritardo rispetto alle
Ultimo ma non ultimo il
La S7 vedrà le nobili
potenzialità della sua
girone II.4, il girone di ferro, decadute Mantova Fuser nel squadra. Con lui arriva il
che ha avuto la “fortuna” di
girone 1, la pluridecorata
gruppo The Gospel Of Jude,
ospitare ogni hanno le
Terni Draghi Rugby nel 2 e
molto probabilmente la
migliori squadre promosse
Clan Messina a rinforzare il
squadra più giovane di tutto
dalla terza. La Banda Bonnot già tosto 4° girone.
il girone, pronto a cantarle su
non si nasconde e, con alle
Crediamo che non avranno
tutti i campi.
spalle 4 playoff già disputati assolutamente vita facile,
In II.3 risale il Camucia Utd
in II.4, si candida alla vittoria soprattutto se si
dopo un solo anno di
finale, giungendo prima nel
dedicheranno alla Coppa,
purgatorio, pronto a
girone davanti alla
che assorbe notevoli
confermarsi in II. Anche Onef
neoretrocessa dalla prima
energie.
si riaffaccia in II dopo tre
serie Madrid Rugby Club.
Infine alcune considerazioni anni di sofferenza nella serie
Banda Bonnot si sbarazzava sulla folta pattuglia di terribili inferiore in cui ha costruito
agevolmente nella prima
neopromosse dalla III serie, una squadra decisamente
semifinale del Paperopoli
tutte promosse direttamente solida da temere.
Rugby Club, forse esausto
con nessuna che sia riuscita Infine il girone II.4 imbarca
da un finale intenso di
a superare lo spareggio
Balla coi Gufi del
campionato per lasciarsi alle promozione dei cosiddetti
sempreverde macao e il Cus
spalle i posti playout e con la “playout”.
Torino, che certamente non
testa rivolta alla finalina che Nel primo girone, dopo anni avranno voglia di fare le
si aggiudicherà contro
di forzata permanenza ma di vittime sacrificali nel girone
Sfasciacarrozze, che le
proficua gavetta in III.2,
di ferro, ma certamente
aveva tentate tutte per
arrivano gli Stargazers di
avranno delle belle gatte da
aggiudicarsi la semifinale
Francescor82 che puntano
pelare per non emulare il
contro il Madrid che però ha direttamente ad un posticino saggio marchetti.
prevaleva nettamente.
nei playoff forte dei suoi
La finale si giocava sul piano decorati oramai ex
Se effettivamente la II serie
tattico e la Banda Bonnot
nazionalini. A fargli
è il termometro del livello di
con 4 mosse (appena 20 fasi compagnia ci saranno i
crescita del nostra BR
di gioco) e lasciando in
Middleton Raders che
community, possiamo
mano dell’avversario l’onere raggiungono la II al terzo
affermare che scotta.
di portare avanti la palla,
tentativo.
Oste, birra fresca!!!
realizzava ben 3 mete,
aggiudicandosi un’equilibrata Come da “tradizione” o
finale per 27-15 e
fatalità in II.2 giunge il
raggiungendo la tanto
vincitore della III.3,
agognata, quanto meritata,
quest’anno gerva con i suoi
Griforanking
di Lord Grifo
1 Reproscanrugbybergamo I
2 Fantaikuvium XV
I
3 Vii Rugby Torino
II.1
4 Union 96 Rugby Milano II.2
5 Paceme
I
6 Stella Verde
I
7 Inis Mor
I
8 Lupirossi
II.1
9 M.m. Rockback
II.3
10 Mantova Fuser XV RUFC I
11 Bùgia Nen
II.3
12 La Banda Bonnot
II.4
13 Stargazers
III.2
14 Madrid Rugby Club
II.4
15 The Path Of Honour III.5
16 New Day Rising
II.2
17 Targaryen
I
18 Terni Draghi Rugby
I
19 Rugby Regulus
II.3
20 Paperopoli Utd
II.4
21 All Scars
III.7
22 Sfasciacarrozze
II.4
23 Lomellina Vires
II.2
24 Lyons
III.7
25 Busto Arsizio
II.1
26 Partenope Rugby
II.1
27 La Colonna Durruti
III.4
28 Onef
III.1
29 Balla Coi Gufi
III.9
30 Cus Torino
III.4
31 Rugby San Mauro
III.14
32 Forgionese
II.3
33 XV Leoni
III.10
34 Vanden Plas
III.9
35 Gli Eroi Bianco-verdi II.4
36 Cska Mira Porte
II.3
37 Camucia UTD
III.11
38 Atletico Beer
II.4
39 Italian Lovers
III.3
40 Stout Lushes
III.2
41 Rugby S.protaso
III.2
42 Witwatersrand University II.2
43 Gorgonauti
III.14
44 LePippe
II.1
45 Bengals Udine
II.3
46 Harlequins 08
III.8
47 Zueri Lions
III.8
48 Middleton Raders
III.16
1269
1149
1126
1079
1041
1022
1001
1000
981
967
960
950
920
899
893
884
875
873
861
844
840
809
807
805
801
799
783
755
753
735
731
726
721
720
716
706
703
700
699
699
696
693
691
684
682
678
676
674
49 Ischia Dream Team
III.14
50 St.Patrick Brigade
III.6
51 SanDalmazio Team
III.6
52 As Capitolina
III.11
53 Vikings Cernusco
III.10
54 Flaminio Runners
III.5
55 Bears Of Muggio
III.15
56 Paperopoli Rugby Club II.3
57 Italian Sharks
III.15
58 Lespetssanaretenue III.13
59 Barberians Rfc
III.15
60 Old Ammacca
III.5
61 Caperrina Wasps
II.2
62 Die Weisse Rose
III.10
63 Rugby Campobasso III.6
64 Blackout Haka
II.2
65 Lottatori Rugby
III.4
66 Rugby Varese
II.1
67 Frabaternum ASD
III.5
68 Hachas Valsusa
III.12
69 All Bock 2009
III.7
70 Lupi In Mischia
III.9
71 Rc Quattro Zampe
III.13
72 Borgonero
III.12
73 Topolinia Utd
III.1
74 The Beans
III.2
75 Union Rugby Cagliari II.2
76 Storm Eagles
III.4
77 Banda Del Croppo
III.7
78 Pantegane Imbufalite III.16
79 Louder
III.12
80 Le Nutrie Rugby
III.10
81 Clanis
II.1
82 Rugby Roma
III.5
83 Rubgy Besnate
III.11
84 Beer Is Life
III.3
85 Supermarket
III.2
86 VaresLions
III.12
87 Rugby Juri 2007
III.8
88 MagnaRomagna
III.11
89 RugbyRomaOlimpic
III.3
90 Dirty XV
III.13
91 Proleterb
III.14
92 Unforseen XV
III.15
93 Vaginclean
III.14
94 L'Aquila Rugby 1936 III.8
95 Partenope Napoli
III.2
96 Phjillabies
III.1
97 Superstar
III.16
98 Osnago Blue Devils
III.9
99 Doppiomalto
III.6
100 Yggdrasill
III.15
673
670
659
649
647
645
640
638
631
626
625
620
614
611
610
608
605
602
600
600
600
599
596
596
586
584
574
569
568
559
556
556
552
551
549
542
535
528
527
525
521
519
509
483
479
479
460
451
445
443
431
429
101 Ravello Patriots
102 Scannabue Kiwis
103 Bononia Docet
104 S.antonio Saints
105 Salerno Aliens
106 Reapers
107 R-4ever
108 Burnadak Rugby
109 Dragon-ball GT
110 Guardo Rugby Club
111 Angels
112 Inseminatori Folli
113 Kops
114 Lelo
115 Bem Bolado
116 Cus Milano
117 Scarpù
118 San Donà
119 Euroma Rugby
II.1
III.1
III.8
III.10
III.3
III.1
III.4
II.2
III.6
III.9
III.13
III.7
III.5
III.5
III.12
II.4
III.2
III.7
III.16
424
423
420
416
416
412
410
408
391
388
381
376
372
364
359
348
342
340
339
120 Marcios
III.7 337
121 Andy Capp
III.3 332
122 Descarada
III.14 326
123 Neroverde
II.3
324
124 Entente Murphy-Brsiabne III.4 316
125 Barbarian Football Club III.11 312
126 San Martino Rugby III.9 294
127 Snaiman N.p.m.
III.11 291
128 Rugby Milano
III.8 270
129 Soulriverteam
III.2 232
130 Desperados
III.14 228
131 Knights Of St John
III.4 219
132 Crociati
III.10 212
133 All Stars
III.5 162
134 Gattopardo
III.16 55
135 Bigger
III.13 30

Documenti analoghi