Info giugno 2012

Commenti

Transcript

Info giugno 2012
Cenni e accenni di Biologia
Tutto quanto avreste voluto sapere sull’Astice - e anche no un crostaceo appartenente alla famiglia dei Nefropidi. È il più
grosso crostaceo presente nel mar Mediterraneo; gli esemplari più grandi arrivano a misurare circa 65 cm di lunghezza
per 6 kg di peso. Poco socievole, addirittura scontroso, frequentatore delle grotte e degli ambienti dove normalmente
trova riparo. Particolarmente territoriale ed aggressivo.
Nuovo brevetto instructor
Complimenti a Marco per aver raggiunto un nuovo traguardo
nella sua carriera da professionista. Marco, titolare del Negozio
Sport & Mare di Bergamo ( ricordo gli sconti per gli iscritti Jolly
Rogers) si è “consacrato: “Specialty Side Mount Instructor” …
Ancora complimenti e alla via così…………………………………………!!!
Villfranche sur mer
Settembre 2012
Nel magnifico scenario della Costa Azzurra, a pochi passi da casa e con costi veramente contenuti un week end nel paradiso delle cernie e delle gorgonie.
In allegato il programma per una esperienza bellissima.
Neo brevettati shark specialist diver
Continua il giubileo di premiazioni e consegne brevetti. In occasione
di una visita nella “tana” della Xa a Bergamo conclusione corso e giusto consacramento degli otto nuovi brevettati Shark Diver Specialist
Dal mare … alla padella
Iniziamo con una serie di ricette a base di pesce direttamente
collegate alle schede di biologia. Come dire che … una volta
nutrita l’essenza del sapere, preoccupiamoci anche della
“panza”. Iniziamo quindi con un classico primo piatto a base
di Astice e nella fattispecie : “ Linguine all’Astice “
Usi, consigli e trucchi per la preparazione e la presentazione di un piatto prelibato che saprà entusiasmarvi e lanciarvi magari verso la preparazione
di piatti unici e saporitissimi.
RED SEA CRUISE
Ottobre 2012
Per i più golosi tre settimane di date e Itinerari SPETTACOLARI
20/27 Ottobre - Deep South - M/Y Reef Master
27 Ottobre/3 Novembre - Parchi Marini - M/Y Reef Master
3/10 Novembre - Deep South - M/Y Reef Master
Villafranca (in francese Villefranche-sur-Mer, in italiano fino al 1861 Villafranca Marittima)
è un comune francese di 5.888 abitanti situato nel dipartimento delle Alpi Marittime della regione
della Provenza-Alpi-Costa Azzurra.
Villafranca costituì la più importante base navale del Ducato di Savoia e di qui partirono le navi che,
sotto il comando dell' Ammiraglio Andrea Provana, presero parte nel 1571 alla Battaglia di Lepanto
contro l'espansione dell'Impero Ottomano.
Ciò spiega la presenza di rue Lépante a Nizza, contrariamente a quanto accadeva nella Francia
pre-1860 che non aveva mai partecipato ad azioni militari anti-ottomane.
Come Arrivare
Autostrada Ventimiglia Nizza - direzione Nizza Uscita n. 58 Monaco e poi fuori dall’autostrada direzione
per la Turbie Nice. Dopo aver superato La Turbie seguire le indicazioni per Col d'Eze e poi ancora per
Eze Villane: Dopo alcuni km di una bellissima strada panoramica le prime indicazioni ben visibili per
Villefranche Sur Mer. Arrivati al cartello Villefranche Sur Mer, direzione Port De La Darse
… per tutto il resto c’è il navigatore ….!!!!
Hotel De La Darse
Un hotel senza tempo, semplice e confortevole, situato in un luogo magico,
di fronte al Dock Port Royal, a pochi metri dalle acque azzurre della baia di Villefranche sur mer.
21 camere luminose e spaziose e una terrazza di 50m ² che si apre al Mediterraneo, regalando
indimenticabili tramonti ...L'Hotel de la Darse è stato costruito quasi un secolo da una famiglia
francese che si innamorò del luogo.
Preserva la sua autenticità e un certo non so che del passato.
Le immersioni che prevedono quote ricreative adatte a tutti si svilupperanno presso i fondali adiacenti
la splendida baia di Villafranche. Il Diving di appoggio è dotato di 3 gommoni veloci e tutti i punti
di immersione sono raggiungibili in pochi minuti.
Un vantaggio ulteriore che ci permetterà di recuperare tempo e concederci un aperitivo presso uno dei
numerosi bistrot che costellano le stradine di Cap Nice, suggestive e coloratissime.
Pacchetto 3 immersioni
con DIVING ITALIANO
PROFONDO BLU
(2 sabato e 1 domenica mattina)
€ 90,00
supplemento Nitrox per immersione € 5,00
Hotel La Darse In Camera doppia
Trattamento B/B
€ 43,00
Il programma di viaggio prevede :
Ritrovo partecipanti e ottimizzazione macchine per trasferta in Francia
il Venerdì pomeriggio alle ore 14:30
e a seguire trasferta in Francia e sistemazione in albergo
… a seguire programma immersioni.
Le cene possono essere organizzate in adiacenza
al Diving Center a prezzo convenzionato.
Special price
JOLLY ROGERS WSE
3 immersioni (meravigliose….!!!!)
Pernottamento 2 notti in albergo
2 cene (Venerdì sera e Sabato sera)
€ 236,00
Astice europeo
L'astice è un crostaceo appartenente alla famiglia dei Nefropidi. È
il più grosso crostaceo presente nel mar Mediterraneo; gli esemplari più grandi arrivano a misurare circa 65 cm di lunghezza per
6 kg di peso. In Italia, a seconda delle regioni, viene chiamato in
modi diversi (astrice, elefante di mare, grillo de mar, lupo di mare
ecc.). Il corpo dell'astice è ricoperto da una corazza divisa in due
parti; una anteriore, il cefalotorace, e una posteriore, il carapace. Il cefalotorace presenta due grandi chele che il crostaceo usa
sia per difendersi che per attaccare; posteriormente alle chele vi
sono due pinze con le quali l'astice avvicina il cibo alla bocca; un
altro paio di pinze permettono all'animale di muoversi. L'astice ha
inoltre quattro antenne, due corte e due lunghe, che gli permettono di avere sensazioni tattili. L'astice vive in profondità, in fondali
sabbiosi e rocciosi che esplora durante le ore notturne alla ricerca
del nutrimento. Nelle ore diurne si nasconde mimetizzandosi fra le
rocce o all'interno di grotte. L'astice è diffuso maggiormente nell'Oceano Atlantico, dove vive la varietà denominata Homarus
americanus, la varietà Homarus gammarus si trova invece nel
mar Mediterraneo; le due varietà sono simili, ma quella europea
viene considerata di maggior pregio. Gli astici vengono pescati
con le reti a strascico oppure con l'utilizzo di molluschi che fungono da esca. L'astice non è un cibo molto costoso che è possibile
acquistare sia vivo che surgelato; ha una composizione nutritiva
simile a quella dell'aragosta, ma ha un costo inferiore (a volte
viene servito da ristoratori poco seri come aragosta). Al fine di
evitare un eccessivo indurimento della carne è bene non scottare
l'astice per più di 12 minuti. È ricco di fosforo, potassio e sodio.
Homarus gammarus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Crustacea
Classe Malacostraca
Sottoclasse Eumalacostraca
Superordine Eucarida
Ordine Decapoda
Sottordine Pleocyemata
Infraordine Astacidea
Superfamiglia Nephropoidea
Famiglia Nephropidae
Sottofamiglia Nephropinae
Genere Homarus
Specie H. gammarus
Nomenclatura binomiale
Ingredienti per le linguine all’astice
(dosi per 4 persone)
2 astici FRESCHI O CONGELATI
di circa mezzo chilo ciascuno
Homarus gammarus
LINNAEUS, 1758
Sinonimi
400 gr circa di pomodori maturi
Cancer gammarus Linnaeus, 1758
Astacus marinus Fabricius, 1775
Astacus gammarus Pennant, 1777
Homarus marinus Weber, 1795
Astacus europaeus Couch, 1837
Homarus vulgaris H. Milne Edwards, 1837
3 cucchiai di olio d’oliva extra
vergine dal gusto delicato
un bicchierino di Cognac di ottima qualità
una cipolla media bianca, uno spicchio d’aglio,
un ciuffo di prezzemolo, peperoncino rosso piccante q.b, sale q.b.
Lavate gli astici sotto l’acqua, pulite e lavate l’aglio e la cipolla e tritate finemente quest’ultima. Versate l’olio in una capace padella, e
fateci rosolare lo spicchio di aglio schiacciato, in camicia, e la cipolla tritata, poi aggiungete gli astici tagliati a metà dopo averli sbollentati e un pochino di peperoncino piccante. Fate cuocere a fuoco molto dolce, mescolando di tanto in tanto, per una decina di minuti. Se usate i pomodori freschi, lavateli, pelateli ed eliminate i semi, ed infine tagliateli a cubetti; mentre se usate i pelati, scolateli dal
liquido di conservazione e tagliateli a pezzetti. Pulite, lavate e tritate il prezzemolo. Versate i pomodori e il prezzemolo tritato nella
padella con gli astici. Bagnate con il Cognac e fatelo sfumare; fate molta attenzione perché il Cognac potrebbe infiammarsi.
Aggiustate di sale. Continuate la cottura per una decina di minuti.Cuocete le linguine in abbondante acqua salata, scolatele al dente,
e fatele saltare nella padella con il sugo di astice.
Se avete lasciato i mezzi astici integri toglieteli dalla padella prima di gettarvi la pasta, poi distribuirete la pasta condita
in quattro piatti individuali e deponeteceli sopra.
Vino consigliato: bianco secco tipo Greco di Tufo