In primo piano I numeri del turismo

Commenti

Transcript

In primo piano I numeri del turismo
In primo piano
Il Presidente Iorio alla consegna dei diplomi del Master in Tourism
Management
Il 6 novembre a Milano presso l’Univeristà Iulm, in occasione del decimo anniversario
del Master in Tourism Management, Vicente González Loscertales, Segretario generale
del Bureau International des Expositions (Bie), l'organizzazione internazionale che
coordina le Esposizioni Universali tra cui l’Expo di Milano 2015, è stato insignito del
diploma "honoris causa" del Master. Ha introdotto i lavori il Rettore IULM e Presidente
della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO Giovanni Puglisi, è seguita la
Laudatio di Diana Bracco, Presidente di Expo 2015 S.p.A. e Commissario Generale di
Sezione per il Padiglione Italia. L’evento è proseguito con un Focus sul decennale del
Master in Tourism Management introdotto dalla Prof.ssa Manuela De Carlo e con una
tavola rotonda sul tema “Expo Milan 2015 volano di sviluppo” alla quale sono
intervenuti l’Assessore al Commercio, Turismo e Terziario della Regione Lombardia, il
Presidente di Federturismo Renzo Iorio, il Presidente di Confturismo Luca Patanè. Iorio,
nel suo intervento, ha sottolineato come l’Expo sia una grande opportunità per
promuovere il turismo italiano e dare slancio ai processi di internazionalizzazione delle
nostre aziende. In particolare, il Padiglione Italia sarà la vetrina delle eccellenze
culturali, territoriali ed enogastronomiche, uno spazio in cui i visitatori potranno provare
il meglio dell’Italia ed essere poi invogliati a intraprendere un vero Grand Tour.
(Per maggiori informazioni: www.iulm.it)
I numeri del turismo
CISET: nel 2015 si prevede una crescita del turismo straniero in Italia
Secondo TRIP, il modello di previsione dei flussi turistici elaborato da Ciset-Ca’ Foscari,
per le partenze mondiali nel 2014 è atteso un aumento del 4,6% mentre le partenze
internazionali aumenteranno del 2%. L’area meno dinamica sarà costituita dai Paesi del
Mediterraneo le cui partenze vedranno un debole segno di ripresa con un incremento
del +1,2%. Più dinamici i flussi dal Centro Europa (1,5%), ma ancor più sostenuta sarà
la crescita dal Nord Europa (+2,3%, in media) e dai Paesi extra europei (+2,8%).
Lo scenario che si prospetta per il 2015 prevede ancora un aumento del 4,6% delle
partenze mondiali, contro un +3,1% dei flussi dai 22 principali paesi. Rispetto alla
media, dinamiche migliori riguarderanno ancora una volta le partenze dai paesi
extraeuropei (+5,2%) e Nord Europa (+3,3%). Inoltre, si può ritenere ormai
definitivamente superata la dinamica negativa delle partenze dal Centro Europa.
Nel periodo 2014-2015 per l’Italia si evidenzia un recupero in termini di arrivi
sostanzialmente in linea con la media sui mercati tradizionali (+1,7% e + 2,3% nei due
anni, contro +2% e +3,1% delle partenze dai principali bacini di origine).
Le partenze internazionali degli italiani supereranno nel biennio i 23 milioni, con tassi di
incremento del +2,1% e +2,5% rispettivamente.
Il 2015 registrerà un ulteriore incremento dei flussi dai paesi extraeuropei con un tasso
di crescita del 5%. Nel dettaglio gli arrivi dagli Stati Uniti dovrebbero registrare un
aumento del 3,6%, mentre i flussi dal Giappone saranno caratterizzati da un trend
comunque positivo (+1,5%).
(Per maggiori informazioni: www.unive.it/ciset)
JFC Tourism & Management: il wedding tourism porta più di un milione di
presenze
Secondo JFC Tourism & Management il settore del wedding tourism nel 2013, ha
registrato più di 1 milione221 mila presenze da 25 Paesi e un fatturato complessivo di
315 milioni di euro. L'Italia è il Paese leader al mondo in questo settore: su 44 milioni
di turisti che ogni anno visitano l'Italia, 352 mila - circa l'8% - lo fanno per sposarsi,
festeggiare anniversari o per viaggi di nozze. La Francia è al secondo posto con 330
mila viaggiatori.
Tra le location italiane più richieste ci sono Verona, Venezia, Firenze e Roma, la
campagna senese, la costiera amalfitana con Capri, anche se la vera sorpresa da alcuni
anni è il Salento.
Sono gli inglesi a prediligere l'Italia, seguiti da americani e russi. Non disdegnano
giapponesi, irlandesi e arabi mentre i meno interessati sembrano essere i mediterranei,
in particolare francesi e spagnoli.
La scelta dell'Italia come luogo per celebrare il matrimonio limita ovviamente il numero
dei partecipanti: solo in pochi casi si superano i 100 ospiti, mentre una buona quota di
matrimoni non raccoglie più di 30 persone ma rimane alta comunque la spesa che
difficilmente scende sotto i 51 mila euro. In testa alla classifica delle location si
segnalano castelli, agriturismi, ville, hotel e relais di lusso.
(Per maggiori informazioni: www.jfc.it)
Sita: negli aeroporti sempre più investimenti in innovazione tecnologica
Secondo l’indagine annuale Airport IT Trends, condotta da SITA in collaborazione con l’
Associazione internazionale degli aeroporti civili, gli investimenti in innovazione
tecnologica da parte degli aeroporti di tutto il mondo nel 2014 sfiorano i 7 miliardi di
dollari e sono rivolti in particolare al miglioramento delle operazioni per la gestione del
flusso passeggeri (59%) e alla sicurezza (47%). Il 63% prevede un aumento del budget
in termini assoluti nel 2014 rispetto allo scorso anno, stimando un importo totale pari a
6,8 miliardi di dollari (5,4 miliardi di euro circa), contro i 6 (4,79 miliardi di euro) del
2013. Secondo la ricerca, nel 2014 il 65% degli aeroporti ha introdotto nuove soluzioni
fai-da-te per il passeggero e si prevede che, nel corso dei prossimi 3 anni, l'86% degli
scali investa in chioschi multi-service, servizi di imbarco-passeggeri e imbarco-bagagli
self-service. Il servizio mobile più diffuso riguarda l’aggiornamento in tempo reale dello
stato dei voli: il 50% degli aeroporti lo offre già e entro il 2017 supererà il 90%.
Al momento già il 30% degli scali è attivo sulle piattaforme social ma si stima che
questa percentuale nei prossimi 3 anni raggiungerà il 70%.
(Per maggiori informazioni: www.sita.aero )
Skipass Panorama Turismo: si prevede una crescita del 3,2% degli arrivi per
la nostra montagna
Secondo i dati di Skipass Panorama Turismo per la stagione invernale 2014/2015 il
comparto della montagna bianca rappresenta, a livello nazionale, l’11,3% del
complessivo sistema del turismo italiano. Gli indicatori segnano un fatturato pari a circa
9,9 miliardi di euro, con un incremento del 3,2 % degli arrivi e del 3,8% delle presenze.
La ricerca mette in evidenza come il fatturato del sistema ospitale nella sua complessità
(strutture alberghiere ed extra) valga 4,4 miliardi di euro, lo stesso fatturato (4,43
miliardi di euro) dei servizi collegati alla pratica delle discipline sportive sulla neve come
skipass, maestri di sci, impianti di risalita. La tendenza da parte dei consumatori per
questa stagione sembra quella di voler soggiornare in montagna più per piacere che per
sport. Quindi, più gente sulla neve ma per leisure, per pranzare in un rifugio o
trascorrere qualche ora in relax al solarium sulla neve. Skipass Panorama Turismo
calcola che ulteriori 780mila italiani sarebbero disposti – per la prima volta – a
trascorrere un soggiorno nella “montagna bianca – gustandone i piaceri
(enogastronomici, di shopping, di relazioni sociali, di visita ai rifugi, etc.) senza però
mettere mai gli sci ai piedi. Si stima che questi clienti, definiti Slons (snow lovers no
skiers), possano portare il prossimo inverno – facendo riferimento al mercato interno –
nuovo fatturato per circa 268Milioni di Euro alle località montane italiane.
(Per maggiori informazioni: http://www.skipass.it/osservatorio/)
Gli appuntamenti del turismo
A Firenze la Borsa del turismo congressuale
Dall'11 al 14 novembre a Firenze presso la Fortezza da Basso si terrà la Borsa del
turismo congressuale. In apertura,l'11 novembre alle ore 12.30, nella sala Scherma, la
Presidente Carlotta Ferrari presenterà il Convention Bureau Italia; alle 14.00, nella
stessa sala, seguirà l'Italian Politicians Forum, organizzato da BTC e
Federcongressi&Eventi.
Il Forum è un’occasione per illustrare il valore del settore congressuale che, seppur
generi in Italia un Pil pari a 16 miliardi di euro e dia occupazione a 290mila persone,
fatica ad essere considerato un comparto produttivo a pieno titolo. Durante l’evento
sarà, inoltre, presentato il Libro Bianco del Congressuale Italiano, il documento con cui
le imprese del settore delineano il posizionamento della destinazione Italia sul mercato
internazionale degli eventi, ne analizzano le criticità ed evidenziano le azioni concrete
che le amministrazioni possono intraprendere per sostenere lo sviluppo del comparto.
(Per maggiori informazioni: [email protected];
http://btc.it/it/btc/programma-btc)
Notizie dai Soci
Trenitalia punta sulla sostenibilità agli Stati Generali della Green Economy
L’amministratore delegato di Trenitalia Vincenzo Soprano è intervenuto agli Stati
generali della Green economy, nell'ambito della diciottesima edizione di Ecomondo, la
manifestazione di Rimini Fiera dedicata alla green economy e al recupero di materiali. Il
treno gioca un ruolo di primo piano in un'economia che vuole puntare sulla sostenibilità
ambientale, secondo le statistiche, ai treni non può essere imputata che una piccola
parte del consumo energetico in Italia: le locomotive emettono circa il 66% in meno di
co2 per passeggero rispetto alle automobili, sfruttando energia proveniente da fonti
rinnovabili. Trenitalia lavora per accrescere questa virtuosità genetica del treno. Nel
2015 si inizierà con il Frecciarossa 1000, treno che rappresenta un salto di qualità
importante anche in termini di sostenibilità ambientale, a partire dalla sua grande
efficienza energetica.
(Per maggiori informazioni: ww.trenitalia.com)
Unindustria: “Unirete”, due giorni delle imprese per le imprese
Dal 13 al 14 novembre presso il Palazzo dei Congressi di Roma si terrà “Unirete”,
promosso da Unindustria, dedicato al business e al networking delle aziende associate.
Si tratta di una grande agorà del business dove stakeholder, sette delegazioni straniere
(Algeria, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Germania, Tunisia, Turchia, Marocco) e membri
della business community nazionale e internazionale saranno gli interlocutori delle
aziende presenti.
(Per maggiori informazioni: http://unirete.un-industria.it)
AICA e il secondo Forum Turismo Lombardia
II 5 novembre UniCredit, Federalberghi Lombardia, Federalberghi Brescia e
l’Associazione Italiana Confindustria Alberghi hanno organizzato a Salò il “Secondo
Forum Turismo Lombardia”. Nel corso del convegno, gli esperti della Banca e delle
Associazioni si sono confrontati con gli addetti ai lavori sui temi della riqualificazione
dell’offerta e il riposizionamento dell’impresa turistica.
Il patrimonio turistico del nostro Paese, e in particolare di alcune aree della Lombardia,
rappresenta un elemento fondamentale per realizzare un percorso di crescita. La
digitalizzazione e le nuove tecnologie rappresentano un significativo volano per l’offerta
turistica e devono essere catalizzatori di nuovi investimenti. Sostenere il turismo
consente anche a un gruppo a vocazione internazionale come UniCredit di proporsi
efficacemente come banca del territorio
I lavori sono stati aperti da Ferdinando Natali, Area Manager Brescia UniCredit, Paolo
Rossi, Presidente Associazione Bresciana Albergatori - Federalberghi Brescia e
Maddalena Nocivelli – Vice Presidente Comitato Piccola Industria di AIB Associazione
Industriale Bresciana. A seguire gli interventi di Maja de’ Simoni, Responsabile Progetto
Turismo, Country Development Plans di UniCredit sul tema “Trend generali del Turismo:
quali sfide per l’Italia e la Lombardia?”, Marco Malacrida, Amministratore Unico, RES
Hospitality Business Developers sul “Comparto alberghiero in Lombardia: trend evolutivi
del mercato” e Mario Romanelli, Senior Strategist di Travel Appeal su “Evoluzione del
comportamento d’acquisto del traveller nei canali digitali”.
(Per maggiori informazioni: www.alberghiconfindustria.it)
In agenda
11 novembre, presso la Sala Bernini della Residenza di Ripetta, Via di Ripetta, 231, il
Convegno organizzato da ANAV “Il Contratto di servizio lunga percorrenza di Trenitalia:
prospettive di risparmio attraverso l’integrazione con l’autobus”.
(Per maggiori informazioni: www.anav.it)
11>12 novembre, Firenze Fiera, la Borsa internazionale del turismo congressuale ed
incentive. (Per maggiori informazioni: www.btc.it)
13>23 novembre, XIII Settimana della Cultura d'Impresa "Verso EXPO 2015".
(Per maggiori informazioni sul programma: http://www.museimpresa.com/wpcontent/uploads/2014/11/Settimana-della-Cultura-dImpresa-2014.pdf)
13>14 novembre, Torino, Lingotto Fiere, Smart Mobility World.
(Per maggiori informazioni: http://www.smartmobilityworld.net/registrazione-visitatori2014)
14 novembre, ore 21.00, presso l’Hotel Cosmopolitan di Civitanova Marche, la Tavola
Rotonda del Gruppo Pd della Camera dei Deputati “Dalla cultura e dal turismo nuove
opportunità per la crescita e il lavoro”. Interviene il Direttore Generale di Federturismo
Confindustria Antonio Barreca. (Per maggiori informazioni: [email protected])
14>15 novembre, Livorno, presso il Terminal Crociere e Fortezza Vecchia, “Il Mare: la
sostenibilità come motore di sviluppo: Marine Strategy e Blue Growth”.
(Per maggiori informazioni: http://www.minambiente.it/comunicati/il-mare-lasostenibilita-come-motore-di-sviluppo-marine-strategy-e-blue-growth)
19>20 novembre, San Marino, First UNWTO Conference on Accessible Tourism
in Europe: accessibility in heritage cities. (Per maggiori informazioni:
http://crm.unwto.org/sites/all/modules/civicrm/extern/url.php?u=27466&qid=3426189 )
21 novembre, ore 11.30 Federterme organizza presso la sua sede a Roma, in Via Po
22, “Background Press Meeting: Roman Thermal Spas of Europe”.
(Per maggiori informazioni: www.federterme.it)
21 novembre, Roma, presso la Sede di UNINDUSTRIA, Via Andrea Noale, 206,
Seminario Unindustria #turismononpercaso "China general survey: a cultural shock".
(Per maggiori informazioni: http://bit.ly/1GHT142)
21 novembre, Napoli, presso l'Unione Industriali Napoli, Piazza dei Martiri 58, il
Seminario organizzato da Retimpresa e Conferenza Stato Regioni, con la collaborazione
di Confindustria Campania, "Le Regioni a favore delle reti d'impresa".
(Per maggiori informazioni: http://www.retimpresa.it/phocadownload/Eventi/napoli21_11_2014_programma.pdf )

Documenti analoghi