Il Regolamento EMIR: gli impatti sul mercato

Commenti

Transcript

Il Regolamento EMIR: gli impatti sul mercato
Il Regolamento EMIR: gli impatti sul mercato finanziario italiano
Mercoledì 2 Luglio 2014, alle ore 9.30
Spazio Eventi c/o Centro Svizzero Via Palestro 2, (Piazza Cavour) 20121 Milano
L’evento realizzato dall’Associazione 100 Women in Hedge Funds e CACEIS (gruppo Crédit Agricole) vuole essere
un’opportunità di analisi sullo stato di adempimento del Regolamento EMIR in Italia.
9.30
Registrazione dei partecipanti
10.00
Benvenuto
10.10
Sviluppi e prospettive dei mercati
di strumenti derivati
Prof. Giovanni Petrella
10.30
Il regolamento EMIR nel contesto
Italiano
Interverrá un esponente di
10.50
EMIR: gli obblighi che entrano in
vigore entro il 2014
Avv. Simone Davini
11.20
Come gli operatori hanno recepito
EMIR nelle regole interne ed i
problemi aperti
Avv. Silvia Morlino
11.40
I servizi di outsourcing e gli
aspetti operativi che rendono il
business conforme ad EMIR
Dr. Arnaud Misset
12.00
L’esperienza degli operatori del
mercato italiano nei confronti di
EMIR
Dr.ssa Claudia Segre
Dr.ssa Nunzia Melaccio
100 Women in Hedge Funds
Presidente Comitato
Lugano-Milano
Moderatore
12.20
Dr. Giorgio Solcia
CACEIS Bank Luxembourg Milan Branch
Direttore Generale
Università Cattolica del Sacro Cuore
Milano
Professore di Economia degli
intermediari finanziari
CONSOB
Crédit Agricole – Corporate
and Investment Banking
Head of Legal and Corporate Affairs
Ernst & Young
Executive Director FSO
CACEIS Paris
Responsabile dei Prodotti
ASSIOM FOREX
Segretario Generale
Dr. Morya Longo
Il Sole 24 Ore
Giornalista
Questions and Answers
12.30 Chiusura dei Lavori e Business Lunch
Vi preghiamo di confermare la vostra presenza entro il 23 giugno 2014 alla
Sig.ra Paola Grizia: [email protected] +39 02 72174 420
Biografie
Prof. Giovanni Petrella
Università Cattolica del Sacro Cuore Milano,
Professore di Economia degli intermediari finanziari
Giovanni Petrella è professore di Economia degli intermediari finanziari presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore dove
insegna Strumenti derivati, Derivative Securities Pricing e Market Microstructure.
È coordinatore della laurea magistrale in “Banking and Finance” e direttore del Master in “Finanza per giuristi” presso
l’Università Cattolica del Sacro Cuore.
È stato William R. Hough Visiting Professor of Finance negli anni 2009 e 2010 presso il Warrington College of Business
Administration della University of Florida, dove ha insegnato Securities Trading.
Svolge attività di ricerca in materia di strumenti derivati, gestione del rischio e microstruttura dei mercati finanziari. L’elenco
delle pubblicazioni è disponibile alla pagina web: http://docenti.unicatt.it/ita/giovanni_petrella.
È attualmente editor della rivista International Journal of Bonds and Currency Derivatives, associate editor della rivista Journal
of Financial Management, Markets and Institutions e membro del comitato editoriale di Economia and Management.
È membro del consiglio di amministrazione di Banca Sella Holding in qualità di amministratore indipendente.
È membro del Consultative Working Group per il Secondary Markets Standing Committee presso l’ESMA (European Securities
and Markets Authority, Parigi).
CONSOB,
Interverrá un esponente esperto di EMIR
Avv. Simone Davini
Crédit Agricole – Corporate and Investment Banking,
Head of Legal and Corporate Affairs
Simone Davini, Head of Legal & Corporate Affairs di Crédit Agricole CIB Milano, è specializzato da più di sedici anni in temi
legali e regolamentari legati al settore bancario e finanziario. Durante questo periodo, Simone ha ricoperto ruoli senior per
realtà professionali e bancarie di primario livello (tra cui Ernst & Young International, il gruppo ING ed IntesaSanpaolo),
operando sia in Italia che all’estero.
Simone ha curato significative operazioni di finanza strutturata, mercato dei capitali, M&A, Private Equity e si è altresì dedicato
alla strutturazione ed al collocamento di prodotti per la raccolta e la gestione del risparmio.
Simone è spesso invitato come relatore a convegni e seminari; ed è autore di pubblicazioni in materia finanziaria (in particolare
sui contratti derivati).
E’ abilitato all’esercizio della professione di avvocato e dopo la laurea ha svolto periodi di studio in materia legale e finanziaria
presso l’Università della California, l’Università Commerciale Luigi Bocconi e le aziende in cui ha lavorato.
Avv. Silvia Morlino
Ernst & Young,
Executive Director FSO
Socio responsabile con specializzazione in diritto dei mercati finanziari, diritto bancario e diritto assicurativo presso SLT studio
legale associato con EY. Silvia lavora in EY dal maggio del 2012. Ha maturato 13 anni di esperienza in primari studi legali
internazionali: Senior Associate dello Studio Legale Allen & Overy presso le sedi di Roma e Londra (1997-2010) e Of Counsel
da Bird & Bird Studio Legale (2010-2012). Ha lavorato in secondment nel Dipartimento Legale di Deutsche Bank AG, London
(2005-2006)
Silvia ha una solida formazione giuridica italiana e inglese: Master of Laws alla London School of Economics and Political
Science (1998), Visiting Researcher presso la Harvard Law School (2002) e un Dottorato in Diritto dell’Economia (2003).
Silvia è specializzata in questioni regolamentari e nelle operazioni sui mercati finanziari. Ha una notevole esperienza nella
negoziazione e strutturazione di operazioni e un’approfondita conoscenza delle questioni regolamentari nel settore bancario,
dei fondi d’investimento, dei mercati finanziari e dell’assicurativo.
L’esperienza di Silvia include: assistenza su questioni regolamentari relative a banche, istituzioni finanziarie, società di gestione
del risparmio, fondi d’investimento e compagnie assicurative; assistenza nell’offerta di quote dei fondi o nella costituzione degli
stessi; assistenza in relazione ad operazioni sui mercati finanziari nazionali e internazionali tra cui emissioni obbligazionarie,
cartolarizzazioni, prodotti assicurativi strutturati; assistenza su questioni legali connesse all’applicazione dell’Imposta sulle
Transazioni Finanziarie a banche, maggiori fondi d’investimento come Blackrock e Citadel; assistenza nell’attuazione della
normativa MiFID e MiFID II, della normativa EMIR; assistenza nella negoziazione dell’ISDA Master Agreement con le maggiori
banche d’investimento internazionali e in operazioni di finanza strutturata.
Tra i maggiori clienti assistiti:
Intesa Sanpaolo Vita, Credit Suisse, Monte dei Paschi di Siena, UBS, Deutsche Bank AG London, Blackrock (IFTT Assistance),
Citadel (IFTT Assistance).
Dr. Arnaud Misset
CACEIS Paris,
Responsabile dei Prodotti
Arnaud è giunto in CACEIS nel 2011 per assumere la responsabilità dello sviluppo e della valorizzazione dell’offerta dei prodotti
a livello di gruppo.
Nel corso degli ultimi tre anni le sue principali aree di intervento hanno riguardato grandi progetti regolamentari, come
EMIR, AIFMD e FATCA per aiutare i clienti ad anticipare e gestire gli impatti operativi. Allo stesso modo si è occupato
dell’armonizzazione dei servizi di CACEIS forniti ai i propri clienti dalle diverse entità del gruppo.
Prima di raggiungere CACEIS, Arnaud era Direttore presso PwC Consulting e in Eurogroup Consulting.
Ha maturato la sua esperienza specializzandosi primariamente nel settore bancario e successivamente ha assunto diversi
incarichi che spaziano dalla gestione dei progetti IT alle problematiche di sviluppo strategico, sia per i securities services, sia
per il retail banking.
Arnaud ha conseguito un master in Risk Management presso la HEC - Parigi (École des Hautes études Commerciales) e ha
conseguito un master in diritto commerciale internazionale presso l’Università Parigi V.
Dr.ssa Claudia Segre
ASSIOM FOREX,
Segretario Generale
Board of Education ACI Intl.,
Chairman
E’ attualmente Segretario Generale di Assiom Forex dopo essere stata Vice Presidente Vicario di Assiom ed aver partecipato
attivamente all’Associazione sin dal 1993 e recentemente (dal 2006) come Direttore Responsabile delle Pubblicazioni.
Claudia Segre, lavora come Private Banker Top presso Banca Euromobiliare, Gruppo Credem, Executive Director dal 2013,
precedentemente era Head of Financial Institutions & Infragroup presso la Capogruppo. Ha iniziato la sua carriera nel Gruppo
Credem da Gennaio 2008 dove è stata prima Responsabile Fixed Income & FX della Banca di Investimento del Gruppo,
occupandosi dello sviluppo dell’attività di Trading Fixed Income & FX e riorganizzando l’attività di market making di titoli
obbligazionari con particolare attenzione ai settori financial institutions, corporates, mercati emergenti, indici ed ETF.
A seguire è stata Coordinatore Responsabile Area Mercati per Credito Emiliano Spa. Precedentemente è stata responsabile
globale in Unicredit per l’Analisi del Rischio ed il Rating Interno per Banche e Paesi (2007) venendo dalla carica di responsabile
DCM New Europe. Oltre che capo del Trading su Mercati Emergenti e New Europe (2000-2005), ruolo già ricoperto in Gruppo
Intesa dal 1993 al 2000. Tra il 2004 ed il 2006 è stata membro del Comitato New Europe Euro MTS (Londra) e partecipava
regolarmente ai meeting annuali degli enti multilaterali: IADB, ADB, EBRD, e IMF/WB . Ha partecipato come speaker ai Meeting
con la Delegazione Cinese patrocinati dalla Presidenza della Repubblica dell’Aprile 2006 e del Giugno 2006 (Ispi). In quel
periodo si trovava a Roma per Unicredit con l’incarico di Responsabile UE, Organizzazioni Internazionali, Banche Centrali ed
Authorities.
Negli ultimi 15 anni a fianco dell’attività operativa ha partecipato a Conferenze, Tavole Rotonde e Seminari in qualità di
speaker o moderatore su temi di rilevanza internazionale estendendo le sue skills verso temi di respiro europeo, dell’area
mediorientale, sui mercati legati all’energia e sui BRICs. Ha collaborato per 5 anni settimanalmente con Uninews alla stesura
di articoli su temi di geopolitica e rischio sovrano e su tematiche di attualità politico economica.
Pubblica quindicinalmente su ITForum Newsletter approfondimenti su casi più rilevanti di finanza internazionale. Collabora
con altre testate come Effe Finanza, Investire e La mia Finanza.it e ha collaborato con diverse Università italiane: MIP /
Politecnico di Milano, Università La Sapienza di Roma e Università Cattolica di Milano.
Si è laureata a Torino presso l’Università agli Studi di Torino, Facoltà di Scienze Politiche con specializzazione in Economia
Internazionale.
Dr. Morya Longo
Il Sole 24 Ore,
Giornalista
Giornalista professionista dal febbraio 2000, lavora al Sole 24 Ore dal 2001. Ha seguito alcune delle più importanti vicende
finanziarie italiane: dai crack Cirio, Parmalat e Giacomelli, fino alle scalate bancarie e alle inchieste sui furbetti del quartierino.
Negli ultimi anni ha seguito principalmente l’evoluzione della crisi finanziaria mondiale.
Prima dei approdare al Sole 24 Ore, ha lavorato a Radio 24 (con cui collabora ancora), alla Reuters e al Mondo.
I Partners dell’iniziativa
STORIA
STORIA
CACEIS è un gruppo bancario specializzato nelle operazioni posttrade collegate all’amministrazione e al monitoraggio di ogni tipo di
asset. Grazie alla propria infrastruttura solida, CACEIS offre servizi di
esecuzione, clearing, custodia, banca depositaria e valorizzazione
di asset su scala globale, a sostegno degli obiettivi di sviluppo di
una clientela istituzionale e corporate.
La nostra capacità di eseguire trasferimenti di attività senza alcuna
interruzione del servizio e di offrire un outsourcing completo
delle attività tipiche della clientela, consente a quest’ultima
di concentrarsi totalmente sulla generazione di valore per
l’investitore. L’attenzione prestata all’innovazione del prodotto e
l’impegno nel seguire ogni novità del mercato ci ha permesso di
essere tra le prime banche depositarie e il primo amministratore di
fondi in Europa, oltre ad essere un player molto attivo nei mercati
nord-americani e asiatici.
Con una crescita continua in termini di asset, clienti e presenza
geografica, e il solido sostegno del nostro azionista di riferimento
Crédit Agricole, CACEIS è un partner affidabile per il vostro
business.
La struttura attiva in Italia serve già un numero significativo di
fondi immobiliari e si posiziona come quarto fornitore di servizi del
mercato nazionale in termini di asset amministrati.
L’associazione è nata a New York con lo scopo di aiutare le donne
che lavorano in finanza a mettere in comune le proprie risorse ed
esperienze e creare un network di professioniste. Come indica
il nome, 100 Women in Hegde Funds inizialmente ambiva a
individuare e coinvolgere 100 professioniste nell’area hedge. Oggi
100 Women in Hedge Funds conta più di 10’000 socie nei principali
centri finanziari quali New York, Londra, Chicago, San Francisco,
Ginevra, Zurigo, Parigi, Toronto, Hong Kong e, dal 27 Maggio 2010,
anche nella sezione unica di Lugano - Milano.
I NOSTRI PRODOTTI
•Banca Depositaria-Trustee
•Servizi di custodia
•Amministrazione di fondi
•Servizi a fondi di private equity, infrastructure, debt, fondi
immobiliari e fondi hedge
•Servizi di distribuzione di fondi
•Servizi di Middle-Office
•Analisi dei rischi
•Supporto giuridico/legale
•Servizi di clearing dei derivati
•Servizi di clearing delle azioni
•Sala mercati
•Gestione della tesoreria
•Servizi agli emittenti
•Servizi di Capital Markets
•Strutturazione Fondi
DATI A MAGGIO 2014
Siamo uno dei leader mondiali nell’ambito dell’Asset Servicing:
•N.1 Fund Administrator in Europa con € 1310 miliardi
•N.2 Banca Depositaria in Europa, con € 760 miliardi
•N.7 Banca Custode nel mondo, con € 2250 milialrdi
•Dipendenti del Gruppo: 3150 (53% Francia, 47% estero)
•Presente in 12 paesi con copertura di 80 mercati.
A CHI SI RIVOLGE
L’associazione si rivolge principalmente alle donne che lavorano
in ambito finanziario e in particolare legate all’ambito dei fondi
alternativi.
LO SCOPO DI QUESTA ASSOCIAZIONE
A livello mondiale l’associazione ha individuato le tre aree
operative nelle quali le donne avrebbero potuto fare la differenza
all’interno dell’industria hedge. Queste aree rappresentano i tre
pilastri dell’associazione, che sono: la formazione (education),
la collaborazione professionale (professional peer leverage), la
filantropia (philantropy).
La sezione Lugano – Milano ha sin da subito concentrato la
propria attività a vantaggio delle associate e dei loro ospiti, su
eventi di formazione sulle tematiche più attuali dell’industria,
con un’attitudine ‘forward thinking’ ed un elevato grado di
approfondimento, coinvolgendo specialisti di diversi ambiti ed
esponenti di spicco del settore. Nel 2013 hanno preso avvio anche
le attività di networking e peer-leverage tra professioniste senior,
volte a stimolare lo scambio ed il confronto di idee e lo sviluppo
di gruppi di lavoro nei quali condividere le proprie esperienze e
collaborare su progetti cross-border. Obiettivo del 2014 è l’avvio
delle attività in ambito filantropico.
LA DIFFUSIONE
Oggi 100 Women in Hedge Funds conta più di 10’000 socie nei
principali centri finanziari. La sede di Lugano-Milano conta già più
di 150 associate.
PERCHÈ LUGANO - MILANO?
Perchè Milano e Lugano sono interconnesse e geograficamente
vicine, pertanto riteniamo che possano rappresentare un unico
polo finanziario; si tratta di consolidare e rendere dinamico uno
scambio già in essere.
Contatti:
Contatti:
Monica Albergati, Business Development Manager
+39 02 721 74 427 [email protected]
Nunzia Melaccio, Chairman del Comitato Lugano-Milano
[email protected]

Documenti analoghi