Buon Natale Felice Anno Nuovo

Commenti

Transcript

Buon Natale Felice Anno Nuovo
Edizione Numero
58
Dicembre 2016
Buon Natale
Felice Anno
Nuovo
Museo Casorati
Il museo dedicato al maestro ha chiuso le sue porte domenica 27 novembre. L'esposizione inaugurata il 22 ottobre, ha riscosso un grande
successo di pubblico superando ampiamente quota 2.000 visitatori nel corso dei sei fine settimana d'apertura e anche grazie alle passeggiate culturali organizzate dall'associazione "Sapere plurale". Lo Studio Casorati e la mostra saranno ancora visitabili nei mesi di dicembre e
gennaio ma solamente su appuntamento alla domenica, dalle 11:00 alle 13:30 e dalle 15:00 alle 17:00, e per un minimo di dieci persone.
Le scuole possono richiedere le visite nei giorni feriali. Per prenotare scrivere una mail a: [email protected]
Nella primavera 2017 è prevista l'attivazione di laboratori d'arte per bambini e adulti.
PERIODICO D’INFORMAZIONE LOCALE
Visite private: la più simpatica è stata quella dei nostri bambini
Per favorire e facilitare l'avvicinamento dei bambini al mondo dell'arte di Felice Casorati una guida li ha prelevati dalla scuola e li ha
accompagnati illustrando la figura e la casa del pittore, la stradina che collega la casa al museo e infine il museo, le opere esposte e il
filmato che presenta il pittore a Pavarolo.
Il momento più apprezzato dai bambini è stato il laboratorio di “litografia su pasta modellabile” dove i bambini hanno potuto scoprire e
sperimentare gli aspetti pratici dell’arte litografica. Il tutto è stato possibile grazie alle competenze della guida (membro del gruppo volontari del museo) Ileana Mihaescu, laureata in arte decorative e design presso l'Università di Belle Arte di Bucarest.
Dicembre 2016 /pag. 2
MUSEO CASORATI
un sogno che diventa realtà
Con il senno di poi riconosciamo di esserci posti obiettivi preziosi,
lungimiranti e forse ben oltre la nostra portata (riportare alle fattezze originali un’area e un edificio avviato al degrado, ricreare
l'atmosfera nella quale lavorava il Maestro, creare un polo di attrazione turistica e di crescita culturale, valorizzare il territorio) ma i
risultati ci hanno compensato di tutti gli sforzi.
Mesi di impegno che hanno avuto un esito insperato anche grazie
al sostegno del volontariato, è infatti grazie al volontariato che fu
possibile gestire gli eventi connessi al progetto “Pavarolo e Felice
Casorati: arte, memoria e territorio”.
Ecco le risposte ricevute:
“La nostra Azienda crede profondamente nelle eccellenze del nostro paese Italia e delle territorialità locali e quindi si adopera per
il sostegno e la promozione di ciò che maggiormente ci caratterizza e cioè, in primo luogo, l’arte. È stata una grande occasione, in
tal senso, poter contribuire alla promozione del nostro piccolo
paese, che ha avuto la fortuna di ospitare ed ispirare un artista di
fama internazionale come Felice Casorati. Crediamo che, attraverso questo progetto, sia stata data e si possa continuare a dare
al nostro paese di Pavarolo una visibilità nuova, creando attrazione ed interesse verso tutto ciò che il territorio, ad oggi forse ancora poco conosciuto, può offrire. Evidenti i vantaggi per le realtà
locali e per i pavarolesi stessi, con un motivo di orgoglio più.”
Microntel S.p.a
Grazie per la passione, il tempo, la disponibilità e la gentilezza che
avete messo a servizio della comunità. Scoprire il senso di incontrarsi e collaborare con persone che hanno ritrovato l’entusiasmo
di appartenere ad un paese e che hanno deciso di spendersi volon- “Abitiamo in un contesto delizioso e, prima di noi, un artista avvetariamente per esso.
duto e sensibile lo ha scoperto....Felice Casorati. Abbiamo ritenuto doveroso contribuire alla realizzazione di questo "piccolo" ma
Nei comunicati stampa ufficiali abbiamo ringraziato i riferimenti importantissimo progetto. Crediamo che sia un giusto riconosciimportanti di questo progetto: la compagnia San Paolo, il curatore mento all'artista ed una fondamentale occasione per promuovere
artistico Francesco Poli, la famiglia Casorati, l’ente Collina Po, la il nostro splendido paese.” Movi Snc
Regione Piemonte, Fabrizio Galatea per la realizzazione del materiale video, Liz dell’associazione Sapere Plurale per l’organizza- “La Fedi ritiene sia importante valorizzare il Museo dedicato al
zione delle passeggiate culturali e tanti altri. Ma più importante per Maestro Casorati, reputando che questo, unito anche alle altre
attività culturali promosse dal Comune, possano conseguire la
me adesso è ringraziare i concittadini pavarolesi.
Grazie ai volontari che hanno gestito le aperture del museo, in migliore valorizzazione di Pavarolo.” Fedi Srl
ordine alfabetico Aldo Monici, Celeste Cabiddu, Diego Pannoni,
Elena Gaschino, Francesca Bosco, Sara e Giulia Catalani, Ileana e
David Mihaescu, Laura Piglione, Ludovica Parlati, Luigi DaCas,
Mara Ferro, Marisa Aprà, Mark Lanza Wallace, Nadia Cusan,
Naima Tagiuri, Nina Valsania, Noemi Guevara, Paola Vittone,
Raffaella Rochira, Jheyssy, Simona Chironna.
Grazie a coloro che non appaiono in nessun elenco ma sono sempre stati presenti e soprattutto operativi:
 i dipendenti del comune di Pavarolo Nadia, Franca, Pia e il
dott. Morra che hanno dovuto smaltire un carico di lavoro eccessivo ma inevitabile;
 l’architetto Annalisa Torta che ha seguito il recupero edilizio
con dedizione e disponibilità ben superiore a quel che poteva
considerarsi un incarico professionale;
 l’architetto Sergio Bertinetti che con grande competenza e passione ci ha aiutato a realizzare lo spazio museale desiderato e
promosso dal papà, nonché nostro sindaco Claudio Bertinetti;
 le imprese, i professionisti e gli artigiani che hanno concluso i
lavori in tempi strettissimi affrontando imprevisti e lavori extra;
 i volontari “che non mancano mai” Luciano e Michele Defilippi, Alessandro Chieregato, Carlo Vola, Nucia Parlati, Maria
Data, Stefano Boratto, Raffaele Cardinale, Paolo Stizzoli, Mario ed Elisabetta Borca, Sergio Berra e Umberto Varetto;
 Seba che ci ha collocato i banner ad ogni strada di ingresso al
paese, Michelangelo Varetto che ci ha prestato le sedie per
l’area museale, Riccardo Gioachin che ha allestito gli spazi
conviviali e soprattutto grazie al nostro vice-sindaco Eleonora
che ci ha aiutato economicamente sostenendo una serie di incombenze e spese ingestibili con i fondi comunali.
Nella speranza che altri seguano il loro esempio riproponiamo
l’invito:
È possibile finanziare il progetto con contributi volontari
(scaricabili nella dichiarazione dei redditi) sia per le imprese che
per i privati. Il contributo deve essere erogato tramite bonifico
intestato:
Comune
di
Pavarolo:
Iban:
IT
39
Y
02008
30362
000102522775
Grazie a tre società che hanno risposto all’appello (vedi Pavarolo
Informa n. 57 di ottobre 2016) di ricerca fondi per finanziare il Causale: Erogazione liberale Museo Casorati - nome donatore
progetto. Ad ognuna abbiamo chiesto “Perché avete deciso di finanziare questo progetto?”
L’Assessore Laura Martini
pag. 3 / Edizione n° 58
Festa del Ringraziamento
Un evento che ha radici lontane, quando i contadini, alla fine del
Banda Musicale di Marentino. In seguito il pranzo presso il risto-
raccolto, ringraziavano la natura dei prodotti donati.
rante “del Castello”. Massimo Masera, nel suo intervento durante
La festa annuale del Ringraziamento dell’8 dicembre si è svolta
con la Santa Messa presso la parrocchia S. M. Dell’Olmo officiata
da Don Gabriele Pantarotto, la benedizione sul sagrato della chiesa
dei trattori e dei mezzi di lavoro, l’aperitivo ed esibizione della
Elezione nuovo presidente dei
coltivatori collina di Superga
(Pavarolo-Baldissero-Pino Torinese)
Lo scorso 25 gennaio, nella sede della coldiretti di Chieri, si
sono svolte le votazioni per eleggere il nuovo presidente dei
coltivatori della collina di Superga che coinvolge anche il nostro paese. Dalla votazione risulta essere eletto Massimo Masera giovane coltivatore pavarolese.
Massimo Masera, di 36 anni, abita in Pavarolo in via Cascina
Nuova 1. Al termine della licenza delle medie ha deciso di dedicarsi al lavoro dei campi, sua grande passione sin da bambino, infatti conduce insieme al padre un’azienda agricola che si
occupa di allevamento e agricoltura (mais e fieno). Ho chiesto a
Massimo di raccontarmi una sua giornata tipo e lui mi ha risposto così:

ore 6.00 sveglia – si occupa di dare da mangiare agli animali
e di pulirli

ore 9.00 nella bella stagione si reca nei campi (seminati a
mais e a prato) durante l’inverno si reca nei boschi a fare
legna

ore 12.00 pranzo

ore 14.00 ritorna nei campi o nei boschi a seconda della stagione
Dicembre 2016 /pag. 4
la festa ha segnalato le criticità più urgenti che sta affrontando l’agricoltura e in particolare i coltivatori diretti: l’aliquota IVA al
22%, le infrastrutture stradali ormai non più adatte ai mezzi moderni, l’invasione incontrollata e devastante di cinghiali.

ore 18.00 fino alle 20.00 – ritorna a casa per accudire nuovamente gli animali poi finalmente si cena e si va a riposare…
credo che ogni parola sia superflua….
Quest’anno sarà la sua prima Festa del Ringraziamento come
Presidente e allora facciamogli gli auguri e auguriamogli tutti
insieme. Buon Lavoro!
Saranno i micropali a sostenere
Via del Rubino
Lo scorso anno dopo sopralluoghi,
costo stimato nell’ordine dei
perizie geologiche, e redazione del
40.000 €.
progetto preliminare l’amministrazione presentò richiesta di contributo alla Fondazione Cassa di Risparmio di Torino nell'ambito del
progetto Protezione Civile per i
Piccoli Comuni.
Oggi sommando al contributo i
pochi oneri incassati e le economie di bilancio effettuate l’opera
risulta finanziata, quindi completate le formalità si darà avvio
alla gara per i lavori di consoli-
In sede di istruttoria la fondazione
damento movimenti franosi e di
ha deliberato l’assegnazione di una
sistemazione primo tratto via del
erogazione di € 6.000 troppo pochi
Rubino.
per finanziare un lavoro con un
Scadenze Imu e Tasi
e chiarimenti TARI
TARI 2016 – tassa raccolta e smaltimento rifiuti
Dopo anni di doppie imposizioni per ruoli TARSU arretrati e
ruoli TARI di nuova concezione finalmente nel 2016 i contribuenti pavarolesi hanno pagato soltanto il ruolo dell’anno di
competenza cioè il 2016. Inoltre per evitare l’accumulo di
rate a fine anno il consiglio comunale con la delibera num. 6
del 29/4/2016 ha deliberato “che Il versamento TARI è effettuato, per l'anno 2016, in numero 3 rate, con scadenza nei
mesi di luglio settembre e novembre 2016 nei seguenti termini:
16 dicembre 2016 - scadenze saldo IMU e TASI
Ricordiamo la scadenza ma anche le nuove norme introdotte
dal legislatore con la legge di stabilità 2016 che vede abolizione IMU e TASI su abitazione principale. Poiché detta abolizione NON interessa tutte le categorie vi invitiamo a leggere
il seguente dettaglio valido per il comune di Pavarolo:
Abitazione principale categoria ordinaria (da A2 ad A7) e
relative pertinenze (C2/C6/C7) ma solo una pertinenza per
categoria: TASI e IMU abolite
Abitazione principale categorie di lusso (A/1, A/8 e A/9) e
relative pertinenze:
TASI = ALIQUOTA 2,50 per mille - IMU = ALIQUOTA
3,50 per mille
 1° RATA, scadenza 16 luglio 2016 nella percentuale del
40% in acconto;
Immobili della categoria D/10 “immobili produttivi e strumentali agricoli”
 2° RATA, scadenza 16 settembre 2016 nella percentuale
del 40% in acconto;
TASI = ALIQUOTA 1,00 per mille - IMU = ALIQUOTA
0,00 per mille
 3° RATA scadenza 16 novembre 2016 nella percentuale del
20% a saldo con conguaglio”.
Seconde case, aree fabbricabili, immobili della categoria D
diversi dai D/10 e tutti gli altri immobili (garage, magazzini
C2/C6/C7 non pertinenze dell’abitazione principale )
Infine è importante evidenziare che i costi per la raccolta e
smaltimento rifiuti risulta immutato rispetto all’anno precedente, quindi a parità di metratura e di numero di occupanti,
l’importo totale del ruolo Tari 2016 è identico al ruolo del
2015.
TASI = ALIQUOTA 1,4 per mille - IMU = ALIQUOTA 7,6
per mille
Terreni agricoli: IMU abolita
Dettagli del piano finanziario, tariffe TARI, aliquote IMU e
TASI
sono
presenti
sul
sito
comunale
www.comune.pavarolo.to.it alla voce delibere di consiglio
num. 6, 8,9, 10 del 2016.
pag. 5 / Edizione n° 58
Nuovo direttivo FeliceMente
Sabato 26 novembre è stato rinno-
consiglieri: Bossi Paola, Brunetti
meglio" ed ha ottenuto un contribu-
vato il Consiglio Direttivo della
Elena, Colombo Marcello, Floria
to per il progetto "Attività extrasco-
Associazione
Andrea, Goreva Aleksandra, Lo
lastiche per la Scuola Primaria del
che da tre anni propone attività
Cascio
Sa-
Plesso di Pavarolo". La prima azio-
sportive, ludico motorie e culturali
ra,Tagiuri Naima, Testa Daniela,
ne messa in atto è stata quella di
ai nostri bambini in età scolare. La
Testa Monica, Tiddia Serena e Tor-
ridurre le quote di partecipazione
loro attività si è rivelata fondamen-
ta Annalisa.
per le attività iniziate a settembre,
ASD
feliceMente,
Francesca,
Preda
tale, date le limitazioni imposte alla
rendendone alcune gratuite.
spesa educativa in questi ultimi
L'Associazione ringrazia le consi-
anni a livello nazionale. Il gruppo
gliere uscenti Cochis Rosanna, Zi-
Ci saranno anche delle nuove attivi-
di genitori associati hanno rinnova-
lianti Erika e Vitale Nicoletta.
tà proposte: i lunedì dal 12 dicembre sino al 30 gennaio 2017 gratui-
to l’incarico di presidente a Roberto
Lanteri, e sono stati scelti i tredici
L'Associazione ha partecipato ad
tamente si terrà dalle ore 16,30 alle
un bando della
17,30 presso la Scuola Primaria
Compagnia di
"GIOCHIAMO
San Paolo de-
GIOCANDO CON LO SHATSU
nominato
SI IMPARA” nel mese di febbraio
"Stiamo
CON...TATTO,
tutti
e marzo sempre il lunedì nello stes-
bene, educare
so orario e sempre gratuitamente si
bene
terrà "YOGA BIMBI".
crescere
Gruppo Sportivo: Santa Messa
presso il campo sportivo
In occasione del Natale, il giorno 21 dicembre2016 alle ore 18
Don Gabriele celebrerà la Santa Messa presso il campo sportivo di Pavarolo.
Il G.S.Pavarolo 2004 invita a partecipare i propri tesserati con
le famiglie, i tifosi e la popolazione
pavarolese.
Dicembre 2016 /pag. 6
Andrea Stizzoli, giovanissimo
regista cinematografico,
premiato a Torino
Andrea Stizzoli, autor e del cor tometr aggio “Quel giorno” è il
vincitore del concorso OFF di Sottodiciotto Film Festival & Campus 2016, sezione competitiva riservata agli audiovisivi realizzati
in ambito extrascolastico.
Questa la motivazione del premio, consegnato ad Andrea da Steve
Della Casa e Fabrizio Accatino.
“La storia tutta interiore del protagonista regge bene nonostante il
corto duri più di un quarto d’ora, ma su tutto spiccano per ritmo e
compattezza le sequenze musicali, sulle note di “Mack The Knife”
di Louis Armstrong (in apertura) e di “Lose Yourself e Crack A
Bottle” di Eminem.
Ottimo uso della macchina da presa, ispirato
allo stile dei videoclip
musicali e al loro armamentario visivo: steady,
controluce,
aggiustamenti di fuoco, rallenti,
jump cut. Tutti dosati
ottimamente.
Dietro la macchina da
presa c’è stoffa”.
Aiutiamo a sistemare l’Oratorio
Tortino delicato
Per contribuire alle spese per gli interventi di ristrutturazione
Preparazione
Ingredienti per 4 persone
 500 g zucca
 300 g di farina 00
 200 g di toma piemontese
 100 ml latte
 50 ml olio di oliva
 2 uova
 1 cipolla
 7 g di lievito di birra disidratato (una bustina)
 dado vegetale
 timo fresco, pepe, sale
Sbucciare la zucca, tagliarla
a dadini e stufarla per una
ventina di minuti con il brodo vegetale e la cipolla tagliata a rondelle. In un contenitore sbattere le uova con un
pizzico di sale, il pepe, il
latte e l’olio. Aggiungere la
farina e il lievito setacciati e
continuare ad amalgamare il
tutto. Con una forchetta
schiacciare la zucca cotta (o
in alternativa frullarla) e aggiungerla all’impasto. Sciogliere un po’ di burro e spennellare lo stampo per i muffin, oppure inserire nello
stampo i pirottini di carta.
Versare l’impasto negli stampi per muffin (riempirli per
circa 3/4). Per ultimo incorporare il formaggio tagliato a
dadini e 5 minuti prima della
fine cottura adagiare del lardo su ogni tortino, cuocere
per 30/40 minuti in forno
preriscaldato a 180°C.
e riqualificazione della Parrocchia e dell’Oratorio si terrà
una
lotteria
di
beneficienza.
Ogni
biglietto
costa solo 1 euro
ed è acquistabile
dai
volontari
dell’ASSOCIAZIONE
NOI INSIEME.
Estrazione:
domenica
Gennaio
29
2017
durante il PRANZO DI INIZIO
ANNO in oratorio
pag. 7 / Edizione n° 58
Dicembre 2016 /pag. 8
pag. 9 / Edizione n° 58
Chi prepara i regali e il viaggio globale di Babbo Natale? I suoi fidati Elfi, lo sanno tutti! Il giorno di pre-vigilia faranno
una capatina dalle nostre parti, per farci ridere e cantare insieme in pieno spirito natalizio.
Siete tutti invitati alla festa, organizzata dal Comune. Ci raccomandiamo la puntualità e la voglia di condividere un momento di convivialità natalizia! Presso il salone della Scuola Elementare, il 23 dicembre alle 20:30.
Dicembre 2016 /pag. 10
Cresime 2016
Il 2 ottobre scorso hanno ricevuto il sacramento della Cresima i nostri ragazzi:
Celeste Cabiddu, Martina Defilippi, Jheyssy Huaman, Marika Palazzolo, Sara Stizzoli e Carlo Federico Vescovo.
Hanno celebrato, oltre a don Pantarotto, il vicario episcopale, padre Gerry e padre Michelangelo.
Una panchina per Raky
“Siediti, ricordami e… porta il mio sorriso sempre con te”
Questa è la dedica che abbiamo voluto incidere sulla nuova panchina che da sabato 19 novembre si trova a fianco del campanile.
Una panchina acquistata da tutti gli amici di Daniele e dedicata a
lui, che purtroppo da un po’ di mesi non è più con noi fisicamente
ma di certo è rimasto nei nostri cuori. Pavarolo non poteva rimanere senza un suo ricordo, soprattutto nel luogo più significativo in
cui lui è stato sempre presente insieme a tutti noi: la Piazza.
Il 17 novembre sarebbe stato il compleanno di Daniele. Così, collegandoci a questa occasione, domenica 20 novembre abbiamo inaugurato ufficialmente la panchina a lui dedicata, invitando anche i
suoi genitori: prima una messa in suo ricordo, poi la benedizione di
Don Gabriele Pantarotto. Infine un piccolo brindisi, tutti insieme
come ai vecchi tempi, per ricordarlo ancora una volta e spedirgli i
nostri auguri fin lassù.
Percorrendo a ritroso gli anni, molti ricordi infatti sono legati a
questo luogo: iniziando dai tempi dell'asilo, che si trova proprio
vicino al campanile, per poi passare all’epoca dei motorini, quando
la piazza era una tappa fissa prima di iniziare a girare come "pazzi"
per le vie del paese!
Ciao Raky, sei sempre con noi. I tuoi Amici
Sono passati gli anni, ognuno di noi ha intrapreso la propria strada
ma l'abitudine di ritrovarci qui ogni tanto è rimasta: per una chiacchiera divertente, per discorsi nostalgici e profondi o anche solo
per una birretta insieme.
Sono tanti gli amici che lo ricordano, molti di paesi ed età diverse,
alcuni nemmeno si conoscono tra loro. Su una cosa però siamo
tutti d’accordo: il luogo che meglio rappresenta Daniele è la piazza
di Pava.
Passando di qui è come se lo “sentissimo” ancora presente, da qui
è come se non se ne fosse mai andato.
La “nostra” panchina vuole proprio rappresentare questo: chi lo
conosceva potrà sedersi ripensando agli anni trascorsi insieme, alle
infinite volte che ci siamo ritrovati qui. Chi invece non lo conosceva potrà comunque avere a disposizione una nuova panchina sulla
quale rilassarsi in una bella giornata.
pag. 11/ Edizione n° 58
La Proloco cerca forze ed idee nuove
Riceviamo e pubblichiamo la lettera
pervenuta
alla
redazione
da
Alessandro Chieregato, Presidente
uscente della Proloco di Pavarolo.
“Lo scorso 24 novembre l’assemblea dei soci ha
approvato il bilancio 2016 in sintesi abbiamo chiuso con un utile di euro 4.697,57 che vanno ad incrementare un avanzo patrimoniale che oggi è di
15.378,28 euro.
Sussistono inoltre cespiti di proprietà il cui valore
è stimabile in circa 15.000 euro.
Abbiamo organizzato grazie anche ai tanti volontari coinvolti (una cinquantina di persone almeno)
la Festa di San Secondo riscontrando un successo
al di sopra di ogni aspettativa.
Abbiamo inoltre sostenuto la sagra della Brigna ed
la prima edizione della Pavarolo Genialetrail manifestazione, quest’ultima, che reputo personalmente abbiano dato grande lustro al nostro Comune.
Chiuso il capitolo di quello che è stato, si tratta di
pensare al futuro, di rinnovare il Direttivo e di stabilire i programmi per l’anno prossimo.
Credo, da Presidente, sia necessario, coinvolgere
forze nuove e che ci aiutino a ripensare il ruolo
della proloco ed a progettare e realizzare le future
attività.
Dicembre 2016 /pag. 12
Abbiamo basi solide, buona esperienza ma serve il
contributo di persone che abbiano voglia di rendersi propositive e di accendere nuovo entusiasmo
e voglia di fare.
In questo senso, in accordo con il direttivo uscente,
e con soci e amministratori presenti durante l’assemblea, si è deciso di organizzare un incontro
pubblico, aperto a tutti, per il giorno 11 GENNAIO
2017 alle ore 21:00 presso la palestra della scuola
elementare, per definizione direttivo entrante.
Spero, con grande fiducia, nel coinvolgimento di
volti nuovi che ci aiutino a dare nuova linfa ad una
Associazione, alla quale hanno aderito nel tempo le
migliori risorse del paese, per poter continuare a
mantenere vive le tradizioni che ci riguardano.”
Destinazione dei fondi ProLoco
Con l'utile realizzato la proloco ha deliberato l'acquisto di un palco componibile in alluminio, l'acquisto di nuove attrezzature e la
manutenzione di quella esistente. Infine ha
offerto un contributo di 2000 euro alla chiesa per l'acquisto della nuova caldaia.
4 Dicembre:
Coltivatori di Pavarolo,
Pino Torinese, Baldissero
Il 4 dicembre scorso è stata la prima uscita ufficiale con il nuovo
presidente dei coltivatori della collina di Superga. L’associazione
comprende i comuni di Baldissero, Pino torinese e Pavarolo;
l’obbiettivo è quello di dare ai coltivatori diretti una voce più
forte . Ogni comune a turno sarà promotore e ospite degli eventi
sul proprio territorio. Quest'anno toccava a Pino torinese, il prossimo anno si farà a Baldissero, seguendo una consuetudine di
molti anni. Il comune di Pavarolo si è aggiunto solo quest'anno.
Alla festa del ringraziamento dell’8 dicembre, abbiamo avuto la
presenza degli amministratori degli altri comuni, e una delegazione di rappresentanti dei coltivatori, compreso l'onore di avere la
presenza del rappresentante della sezione di Chieri Beppe Barge.
Referendum 2016 Riforma Costituzionale - Risultati
Dati dal sito http://elezioni.interno.it
pag. 13/ Edizione n° 58
Ines Molino
Nella notte del 27 novembre scorso, Ines Molino, sindaco di Marentino, si è spenta dopo mesi di lotta contro
un tumore.
"Vorrei abbracciarvi singolarmente - era stato il suo ultimo messaggio -, sia coloro che ci hanno lasciati e... tutti. La mia situazione è a dir poco buia. Cerco di aggiornarvi qui, per quanto per me estremamente faticoso. Non c'è più luce su questo
percorso... anche se l'hospice è un paradiso terrestre. La vostra vicinanza, il vostro amore è... e sono state perle di forza e
voglia di combattere contro un mostro inarrestabile."
Molto vicina negli ultimi tempi al nostro compianto sindaco Claudio Bertinetti, lascia il vuoto di un grande amministratore della
cosa pubblica.
San Defendente
Nuova aula per corsi di formazione
I vari corsi di informatica, lingue,
fotografia che vengono offerti
Pavarolo
a
potranno godere di un
nuovo ambiente adatto allo studio ed
equipaggiato in modo adeguato. È
un progetto “in fasce” nato in collaborazione fra il comune e il redattore del nostro giornalino, Alejandro
Michetti. Il comune metterà a disposizione il locale al primo piano della
ex-canonica di San Defendente, l’energia elettrica, il riscalda-
Dicembre 2016 /pag. 14
mento e il collegamento a internet. Alejandro si occuperà di
fornire i computer e materiali vari necessari, la sistemazione
dell’aula, ecc.
Celebrazioni IV novembre
Il 4 novembre scorso le autorità del Comune hanno onorato i nostri caduti con una breve cerimonia
presso il Parco della Rimembranza. Presente il Generale Guglielmo Zavattaro Ardizzi.
Le informazioni in un click
Pavarolo vanta una quantità di fonti informative per il
pubblico senza pari. Ultimamente il sito del Comune è
stato implementato con un riquadro di notizie
“In Primo Piano” per avere con un colpo d’occhio tutte
le novità più rilevanti e gli eventi in corso
www.comune.pavarolo.to.it
Newsletter del comune a cui è possibile iscriversi
nella home page del sito:
Su altri canali, si possono avere notizie in tempo
reale chiedendo l’iscrizione al gruppo WhatsApp
“Pavarolo news”. Inviate la richiesta al 389 272
7257.
Molto più informali, ma pieni di informazioni utili, le
pagine e gruppi su facebook:
Pavarolo Informa, pagina spin-off del vecchio blog
“VivoPavarolo.it” non più on line. Cliccate su
“Mi piace” e riceverete gli aggiornamenti in tempo
reale. Rassegna stampa completa e molto aggiornata.
Sei di Pavarolo se… il gruppo pubblico dove tutti
partecipano. Potete conoscere tanta gente simpatica
ed entrare a far parte attiva del nostro paese.
pag. 15/ Edizione n° 58
Novità in centro!
Da gennaio ci saranno dei grandi cambiamenti ri-
qualche metro, negli ex locali dello studio dentisti-
guardanti le attività commerciali nel nostro centro
co. L’attività della ferramenta continuerà con la col-
città.
laborazione di Roberto Tranchetta.
Lo storico negozio alimentare di Beppe Roccati si
In questo modo, ci troveremo a fare acquisti presso
sposterà presso il locale che, fino a qualche mese fa,
un “Emporio” che includerà tutte le classi merceo-
occupava la Ferramenta TecnoTre. Contestualmen-
logiche trattate dal mercatino, e in più l’infinità di
te, la proprietà dell’attività passerà a Graziella Sciu-
articoli e servizi offerti dalla ferramenta.
to. Come tutti sanno, la ferramenta si è spostata di
"La comunità Parrocchiale
ringrazia Maria De Masi per
aver realizzato questo splendido capolavoro. Tutti coloro
che desiderano vedere il Presepe e non hanno la possibilità di farlo negli orari di apertura della Chiesa Parrocchiale, possono richiedere una
visita su appuntamento contattando Maria (cell. 329
6479894) o Valentina (cell.
331 3576259). Maria è a disposizione anche delle scuole
Primaria e dell'Infanzia per
organizzare con le insegnanti
visite guidate per i bambini."
pag. 16
Edizione n. 58 - Dicembre 2016

Documenti analoghi