Mi-Tomorrow - 12 Luglio 2016 - Martedì.indd

Commenti

Transcript

Mi-Tomorrow - 12 Luglio 2016 - Martedì.indd
WWW.MITOMORROW.IT
A pag. 19
#Milano #MiTomorrow
IL DOMANI DA LEGGERE DISTRIBUZIONE GRATUITA • N. 128 • ANNO 3, MARTEDÌ 12 LUGLIO 2016
ANTIDIVA
ANTI
DIVA
RIHANNA DOMANI A SAN SIRO
PER L’ULTIMO GRANDE CONCERTO
DI UN’ESTATE DA RICORDARE
SCALETTA E LOOK
I NOSTRI SPOILER
ADDIO, TERTULLIANO
E QUANTE POLEMICHE
A PAGINA 4
IL RITORNO DI TARZAN
GIOVEDÌ AL CINEMA
A PAGINA 8
PRONTI PER APERUN?
SI CORRE E... SI BEVE
A PAGINA 14
TREND #NOMAKEUP
I NOSTRI TRE CONSIGLI
A PAGINA 16
ALLE
PAGINE
10 • 11
MILANO DOMANI
Droni, c’è il corso
A PADERNO LEZIONI DI GUIDA
Rivoluzione Statali
DA DOMANI IL NUOVO REGOLAMENTO DELLA P.A.
ECCO CHE COSA PREVEDE LA RIFORMA MADIA
arà in giorno “caldo”,
quello di domani, per
tutti i lavoratori della Pubblica Amministrazione. Se giugno, infatti,
era andato in archivio con un
nuovo nulla di fatto in merito
al rinnovo del contratto, luglio
sarà ricordato come il mese
delle nuove norme che cambieranno il lavoro per gli Statali.
S
COSA CAMBIA • La Riforma
Madia, il cui ultimo passaggio
è stato approvato lo scorso 15
giugno dal Consiglio dei Ministri, entrerà in vigore domani
con modifiche delle misure
riguardanti il licenziamento
disciplinare. Che cosa prevede? Intanto, si riducono i comparti, che da undici scendono
a quattro. Poi c’è il capitolo
delle misure disciplinari con
una lotta particolarmente dura
nei confronti dei “furbetti del
cartellino”, quelli che attestano una falsa presenza sul posto
di lavoro. La nuova norma parla chiaro: il dipendente pubblico che sarà colto sul fatto,
sarà immediatamente sospeso
(entro 48 ore) ed immediatamente partirà il procedimento
disciplinare che si concluderà
nell’arco temporale massimo
di 30 giorni. Durante la sospensione il lavoratore non
percepirà lo stipendio, pur
vedendosi garantita la parte
di salario minima per gli alimenti. Col procedimento dei
30 giorni il dipendente può
produrre le sue controdedu-
zioni e le sue giustificazioni. E
se, dopo il contraddittorio, le
giustificazioni non saranno ritenute valide, il lavoratore sarà
licenziato
definitivamente.
STEP FINALE • L’ultimo appello, infine, è nei confronti del
Tribunale del Lavoro qualora
si ritenga spropositata la procedura applicata. In questo caso
sarebbe applicabile l’Articolo
18 dello Statuto dei Lavoratori
anche per i dipendenti del Pubblico Impiego. Ad ogni modo,
la rivoluzione è in partenza.
E, in assenza del nuovo contratto, c’è da prevedere bufera
sul fronte delle lotte sindacali.
A cura di
Piero Cressoni
Pilotare un drone è un hobby che appassiona sempre
più milanesi. Non a caso
esistono veri e propri corsi,
teorici e pratici, sempre più
affollati. Ne è un esempio
quello in programma domani, dalle 20.30, presso
la sede di Aprflytech, a
Paderno Dugnano (via Costantino Nigra 2) con una
prima lezione in classe e poi
una prova sul campo fissata
per il prossimo weekend.
LE REGOLE • Da due anni
c’è un regolamento specifico che disciplina l’uso dei
robot alati in Italia. Le norme, messe a punto dall’Ente nazionale dell’aviazione
civile (Enac), partono dal
presupposto che per lavorare con i droni serve una
certificazione. A seconda
del peso, però, cambiano i
requisiti e lo spartiacque è
stato fissato a venticinque
chili. Al di sopra di questa
soglia, si pensa che i droni
siano soprattutto prodotti
industriali. Al di sotto, invece, si ritiene che si possa
trattare di un pezzo unico,
magari costruito artigianalmente dalla stessa persona
che poi lo impiega. Cosa
cambia? Per i droni sopra i
25 chili l’Enac rilascia l’autorizzazione a produrre in serie e poi a operare. Più semplice per quelli più leggeri:
basta un’autocertificazione.
Poi il regolamento distingue
tra operazioni non critiche e
operazioni critiche: le prime
riguardano voli in aree disabitate o su campi agricoli,
le seconde in zone affollate,
come piazze, concerti, stadi. Infine occhio ad alcune
regole di base: per guidare
un drone bisogna avere almeno 18 anni e attestare di
conoscere le regole dell’aria
(un attestato di volo civile
o sportivo è sufficiente).
E il velivolo va assicurato.
Per informazioni sul corso di domani a Paderno
Dugnano, basta collegarsi
al sito www.aprflytech.it.
Fondazione Rava al Diocesano
Codacons all’attacco
DOMANI LA PROIEZIONE DI FUOCOAMMARE
CLASS-ACTION PER GAS E LUCE
La Fondazione Francesca
Rava – NPH Italia Onlus
organizza per domani la
proiezione di Fuocoammare, lo straordinario film di
Gianfranco Rosi premiato
con l’Orso d’Oro al Festival
Internazionale del Cinema
di Berlino 2016. La serata,
dal titolo Da Haiti a Lampedusa. Il nostro impegno nelle
emergenze umanitarie, si terrà domani presso il Museo
Diocesano, ed è dedicata a
tutti i volontari che hanno
impegnato il loro tempo e
il loro cuore nel soccorso ai
migranti nel canale di Sicilia
sulle navi della Marina Militare Italiana. L’appuntamento avrà inizio alle 19.00 con
una visita guidata del padi-
2 | MI-TOMORROW | MARTEDÌ 12 LUGLIO 2016
glione Haiti, nell’ambito della XXI Triennale di Milano
e un aperitivo nel Chiostro
del Museo Diocesano. Per
prenotazioni 02.54.12.29.17.
Dopo i rincari scattati
all’inizio del mese, le associazioni dei consumatori
vanno all’attacco contro gli
aumenti delle bollette di gas
e luce. Il Codacons, in particolare, sta preparando una
class-action «in favore di 30
milioni di utenti dell’energia contro i recenti aumenti
delle tariffe luce e gas scattati lo scorso primo luglio,
con l’elettricità rincarata
del 4,3% e il gas dell’1,9%».
Per aderire all’azione collettiva basta scaricare un
apposito modulo sul sito
www.codacons.it. Una volta raccolte le istanze, il Codacons presenterà un ricorso
al Tar del Lazio volto a bloccare i rincari. L’associazione
annuncia che «è in arrivo
anche un esposto alla Procura di Milano affinché si indaghi per associazione a delinquere e truffa aggravata».
MILANO DOMANI
FOU
FO
UR YOU
A cura di Gloria Paparella
@Lady_G87
FESTA IN ACQUA
TRA LIBRI E CORNICI
BLEND DI QUALITÀ
LETTURE CREATIVE
L’estate dei bambini è pronta a riempirsi
di divertimento con i giochi e gli eventi
organizzati da Kikolle Lab, tra cui l’allegro Acqua Party. Una mattinata per
rendere la settimana spesa tra parco
e passeggiate, fresca e divertente. A
far compagnia ai piccoli, canzoncine
mimate a tema estivo, balli, baby coreografie e bolle di sapone giganti. L’appuntamento darà libero sfogo alla creatività
con speciali lavoretti artistici utilizzando
materiali diversi, che i bimbi porteranno
a casa come ricordo della festa.
Esibizione del tutto speciale presso Milonga Cornici, dove saranno esposte
in mostra le tavole originali che hanno dato vita a tre “libri liberi”, liberi in
quanto autoprodotti da tre sensibili artiste, Natascia Ugliano, Simona Dimitri
e Anna Nina Masini, che esprimono per
immagini il proprio mondo poetico. Milonga ospita da tempo opere originali,
incisioni, xilografie, stampe digitali delle
illustratrici e l’inaugurazione dell’evento
sarà un’occasione per conoscere direttamente loro e i loro preziosi libri.
Come nasce un olio di qualità? Sarà
possibile scoprirlo grazie alla Blending
Experience organizzata dallo storico
Oleificio Zucchi di Cremona. Il “blending” è l’arte sensoriale di accostare
note e sfumature differenti per realizzare un olio extravergine, in cui i pregi
di ogni componente siano valorizzati
ed esaltati. In occasione di questa interessante iniziativa gratuita in Cascina
Cuccagna, ogni ospite si immedesimerà
nella figura del blendmaster per realizzare un olio personalizzato, unico.
Per i bambini è tempo di vacanza e relax
dagli impegni scolastici e, per spendere
al meglio il loro tempo libero, il centro
BimBumMam di Meda ha dato il via a
Sere di mezza estate medese, con un
divertente laboratorio creativo gratuito ogni mercoledì sera. Nel prossimo
incontro, i piccoli saranno protagonisti
di un’allegra Baby Dance, a cui seguirà uno stimolante storytelling, ovvero la
lettura della buonanotte in inglese, per
poi finire la serata giocando con i coloratissimi Didò al profumo d’estate.
DOVE E QUANDO
DOVE E QUANDO
DOVE E QUANDO
DOVE E QUANDO
Domani, alle 9.20
Kikolle Lab
Via Fratelli Bronzetti 18, Milano
Domani, alle 17.30
Milonga Cornici
Via Ripamonti 6, Milano
Domani, alle 18.30
Cascina Cuccagna
Via Cuccagna 2, Milano
Domani, alle 21.00
BimBumMam
Piazza Municipio 4, Meda (Mb)
MI-TOMORROW | MARTEDÌ 12 LUGLIO 2016 | 3
MILANO RACCONTA
Sipario! Chiude il Tertulliano
LO SPAZIO TEATRALE IN ZONA 4 È DESTINATO A CONCLUDERE LA SUA ATTIVITÀ
MOBILITAZIONE, IN QUARTIERE E SU INTERNET, NEI CONFRONTI DELLA PROPRIETÀ
a sala teatrale di via
Tertulliano chiude. La
decisione è dei proprietari del complesso in cui
la struttura sorge. L’annuncio è
di quelli che non lasciano spazio
a fraintendimenti ed è affidato
al direttore artistico del Teatro
Spazio Tertulliano, Giuseppe
Scordio. Dopo sei anni di intensa attività si spengono i riflettori
su una realtà che ha costituito
un punto di riferimento per il
panorama teatrale milanese e
per l’offerta culturale della città.
L
IL TEATRO • L’esperienza del
Tertulliano nasce nel 2010
quando Scordio, attore e regista
formatosi nella Compagnia del
Teatro Carcano, decide di ini-
ziare questa avventura. La sala
da 98 posti prende il nome dal
pensatore cui è intitolata la via,
Tertulliano appunto, che non a
caso è anche l’autore di un’opera che condannava il teatro e in
generale la spettacolarizzazione
in quanto ritenuta un grande
pericolo per i costumi romani.
Una provocazione che ha portato bene allo spazio teatrale.
L’ESPERIENZA • Lo Spazio Tertulliano nasce come un teatro, è
vero, ma ben presto gli animatori, Scordio in testa, capiscono
che grazie alla versatilità di quel
luogo è possibile aprirsi ad altre
forme d’arte. Così quella sala da
98 posti diventa un vero e proprio laboratorio, punto di riferi-
mento per la musica, la danza,
le mostre, addirittura la moda.
Ma è anche una location per
convegni, insomma, una luce
accesa nell’allora Zona 4. E poi?
LA RICHIESTA • Avviene, però,
che un giorno questo progetto
viene interrotto: la proprietà
decide di revocare la concessione degli spazi e quel luogo,
che tanto aveva rappresentato
per la zona e per l’intera città,
è costretto a chiudere. Cittadini e artisti si mobilitano,
anche con una petizione che è
possibile sottoscrivere on line.
Lo stesso assessore alla Cultura
del Comune di Milano, riconfermato dal neo-sindaco Sala,
riapre il fascicolo Tertulliano
per il quale tanto si era speso nel
suo precedente mandato. Ma
nulla, ancora niente di fatto.
IL FUTURO • Attualmente
sono quasi 1.500 le firme di
chi, attraverso la rete, ha deciso di manifestare il proprio
disappunto per una decisione
che rischia di penalizzare l’attività culturale di una realtà che,
con poco meno di 100 posti, è
riuscita ad attrarre in periferia
qualcosa come 50mila spettatori. L’auspicio è che al più presto
si possa tornare al Tertulliano
per un cartellone ricco di sorprese, così come ci ha abituati.
A cura di
Roberta Biasi
M @larobibi
4 | MI-TOMORROW | MARTEDÌ 12 LUGLIO 2016
I NUMERI
120
Gli spettacoli rappresentati al Tertulliano
in quasi sei anni
50.000
Gli spettatori complessivi ospitati
in una sala di 90 posti
1.500
Le firme raccolte nel quartiere del Municipio 4
per scongiurare la chiusura
FIRMA LA PETIZIONE
Su www.change.org è online la petizione per chiedere di tenere in vita lo
Spazio Tertulliano. Con poche mosse è
possibile firmare per il mantenimento
di questa realtà culturale della città.
MILANO NIGHT & DAY
a Milanesiana celebra
al meglio i trent’anni
dall’uscita del film Il
nome della rosa di JeanJacques Annaud. Per questo
domani dedica un’intera giornata al regista e al suo film cult.
Dalle 12.00, allo Spazio Oberdan, sarà possibile assistere alla
proiezione di alcuni suoi film,
mentre al Teatro Parenti, dalle
21.00, andrà in scena la lettura di alcuni passi del libro, alla
presenza dello stesso Annaud.
A seguire ci sarà un dibattito sul
libro tenuto da Mario Andreose
e Furio Colombo e il concerto
di Antonio Ballista. L’evento
si concluderà ovviamente con
la proiezione della pellicola.
L
FILMOGRAFIA • Jean-Jacques
Annaud, classe 1943, negli
anni ’60 e ’70 si dedica agli spot
pubblicitari, differenziandosi da
tutti grazie alle sue sperimentazioni, alle tecniche innovative
e agli effetti speciali. Nel 1976
esordisce alla regia cinematografica con la pellicola ambientata nell’Africa coloniale della
prima guerra mondiale Bianco e
nero a colori, con la quale l’anno
seguente vince l’Oscar al miglior
film straniero. Nell’81 cambia
epoca e luogo ambientando La
guerra del fuoco nella preistoria.
Nel 1986, basandosi sul romanzo best-seller di Umberto Eco Il
nome della rosa, Annaud porta lo
spettatore nell’Italia medievale.
Incassa più di settanta milio-
30 anni nel nome della rosa
JEAN-JACQUES ANNAUD OSPITE DE LA MILANESIANA
PER CELEBRARE IL MITICO FILM CON SEAN CONNERY
ni di dollari in tutto il mondo
e vince vari riconoscimenti
nazionali e internazionali: Premio César per il miglior film
straniero, tre Nastri d’argento
e quattro David di Donatello.
Negli anni successivi realizza
L’orso, L’amante, Sette anni in
Tibet, Il nemico alle porte, Due
fratelli e l’affascinante L’ultimo
lupo, uscito lo scorso anno, che
oscilla tra azione e sentimenti,
tra natura e crudeltà umana. In
quarant’anni di carriera cinematografica Annaud ha sempre
dimostrato grande poliedricità e
innovazione. Il suo cinema spettacolare e di intrattenimento,
fatto di grandi scenari ed effetti
speciali, l’ha reso uno dei registi
più amati e al contempo complessi della storia del cinema.
Mercoledì 13 luglio, dalle 12.00
Spazio Oberdan
Via V. Veneto 2, Milano
Ingresso libero fino
ad esaurimento posti.
Massimo D’Ardia
M @MassimoDArdia
MEDITERRANEO
AL CASTELLO
DOMANI C’È L’ETHNO FESTIVAL
(P.Cre.) Calabria e Grecia
si incontrano domani sera
nella suggestiva cornice del
Castello Sforzesco. Gioventù
Musicale, infatti, organizza
la serata dell’Ethno Festival,
a partire dalle 21.00, ad ingresso gratuito. Sul palco andranno in scena corde e danze del Mediterraneo, grazie al
duo Loccisano-Santoro, prima, e al Trio di Rodi, dopo.
GLI INTERPRETI • I primi
protagonisti saranno Francesco Loccisano, con chitarra
battente, e Federica Santoro,
con lira calabrese: due strumenti che affondano le radici nella storia del Meridione
italiano e che raccontano
una storia fatta di contaminazioni e contemporaneità.
Federica, protagonista femminile del revival della lira
calabrese e studentessa di
pianoforte e violoncello, e
Francesco, già collaboratore
di Vinicio Capossela, si uniranno in un duo inedito. Subito dopo toccherà agli antichi strumenti greci suonati
da Yannis Lentakis (lyra del
Dodecaneso e voce), Yannis
Kladakis (laouto) e Antoni
Fiolas (darbouka), al loro
debutto in Italia. Notissimi a
Rodi e nelle isole dell’Egeo,
sono percussionisti chiamati
ogni anni nelle principali feste popolari elleniche,
capaci come sono di trascinare le danze fino all’alba.
Mercoledì 13 luglio, ore 21.00
Castello Sforzesco
(Cortile delle Armi)
Piazza Castello, Milano
Ingresso libero.
CONCERTO IN PISCINA
ACCOPPIATA VINCENTE
FLOATING POINTS, RIECCOLO
(G.Pap.) Dallo scorso
giugno il Centro Benessere Caimi ha riaperto al pubblico dopo
la chiusura del 2007 e
ha dato il via ad una
serie di concerti per festeggiare i nuovi spazi.
Obiettivo:
integrare
al massimo i diversi
linguaggi espressivi. Domani sera gli allievi del
Conservatorio Giuseppe Verdi si esibiranno in un
vasto repertorio, che include anche le musiche di
Gershwin.
(G.Pap.) Prosegue il Polimifest 2016, il palinsesto di eventi organizzati
dal Politecnico di Milano
per la Piazza Leonardo
da Vinci appena riqualificata. Nel prossimo
appuntamento si terrà
un esilarante concerto
tra la scoppiettante musica della Banda Osiris e le diverse culture musicali dell’Orchestra di via Padova. Lo scherzo farà
da contrappunto in un repertorio che ripercorre la
carriere delle due formazioni. Ingresso gratuito.
(G.Pap.) Sam Shepherd,
in arte Floating Points,
sta portando da qualche tempo in tour il suo
album d’esordio, Elaenia, acclamato da pubblico e critica, e lo sta
facendo in grande stile,
ovvero con una band a
tutti gli effetti. Dopo una
prima data all’interno del Club to Club Festival,
l’artista, uno dei più interessanti e discussi degli
ultimi anni, torna in Italia per un’unica performance live al Magnolia di Milano. Biglietti: 20 euro.
DOVE E QUANDO
DOVE E QUANDO
DOVE E QUANDO
Mercoledì 13 luglio, ore 19.00
Centro Balneare Caimi
Via Botta 18, Milano
Mercoledì 13 luglio, ore 21.30
Politecnico
Piazza Leonardo da Vinci 32, Milano
Mercoledì 13 luglio, ore 21.30
Circolo Magnolia
Via Circonvallazione Idroscalo 41, Segrate (Mi)
6 | MI-TOMORROW | MARTEDÌ 12 LUGLIO 2016
MILANO NIGHT & DAY
HAPPY CENA AFTER
A cura di Carmelo Bruno
@MeloBruno89
DRINK LIST EVOLUTION
RUFUS COCKTAIL BAR • Un’idea nata nel marzo 2016 dalla mente di due soci desiderosi di
creare un ambiente elegante e ricercato. Rufus è in continua evoluzione e, attualmente, offre
servizio di colazione per poi riaprire le porte alle 17.00. A partire da settembre, invece, la
saracinesca resterà alzata tutta la giornata. In un ambiente delicato, durante l’aperitivo Rufus
propone una drink list sempre diversa a cui si aggiungono anche i cocktail tradizionali. In abbinamento, un piattino gourmet composto da formaggi, salumi, e prodotti tipici provenienti
da tutta Italia e non solo. Dalle 21.30 fino a notte fonda, poi, Rufus si esprime nel suo miglior
ambiente: l’alchimista miscela per appagare i sensi, regalando ogni volta una nuova emozione.
Rufus Cocktail Bar è aperto dal lunedì al sabato
dalle 7.30 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 0.00.
Cocktail a partire da 8 euro.
Via Alberto da Giussano, 2
20145 Milano
Tel. 02.36.73.52.93
APERITIVO... SU MISURA
NEW TESS • Aperto al pubblico e alle sartorie con una vastissima scelta di tessuti tinta unita
e fantasia, New Tess outlet Clerici Tessuto domani sera darà vita ad un aperitivo molto particolare. Durante la serata sarà possibile creare bag portatutto con gli esperti di Burda Style,
scoprire quali sono i colori che più donano e le forme che più valorizzano. Il tutto partecipando all’open lesson Attraverso lo specchio. Forme e colori per ogni personalità a cura di Alessia Bee,
vintage stylist ed image consultant. Inoltre potrete dare brio alla vostra estate con le sciarpe
della collezione primavera-estate New Tess e i cuscini Brochier che, per l’occasione, saranno
in promozione. La struttura di viale Certosa è raggiungibile con il tram 14.
L’appuntamento è per domani pomeriggio a partire dalle 17.00. Aperitivo di cucito in terrazza riservato dalle
18.30 alle 21.00.
Viale Certosa, 23
20149 Milano
Tel. 02.69.49.03.11
A BASE DI CHAMPAGNE
FOUR SEASON HOTEL • Immaginate una cena a base di champagne, sotto le stelle, in uno
splendido giardino nel cuore di Milano. La Stella Michelin Vito Mollica, executive chef di
Four Seasons Hotel Milano, in collaborazione con la prestigiosa Maison di Champagne Louis
Roederer, domani alle 20.00 darà vita a Sogno di una bollicina di mezza estate, l’esclusiva
cena a base di champagne nello splendido giardino dell’hotel là dove una volta sorgeva un
antico convento del XV secolo. Chef Vito Mollica, affiancato dal suo braccio destro Restaurant Chef Marco Veneruso, proporrà ostriche con verdure croccanti, gazpacho verde con
polpa di granchio, risotto agli scampi e champagne, crema al cerfoglio e molto altro ancora.
La cena ha un costo di 110 euro (degustazione champagne inclusa). Per informazioni e prenotazioni scrivete a
[email protected]
Via Gesù, 6/8
20121 Milano
Tel. 02.77.08.14.35
Raccontaci la tua #movida
su www.mitomorrow.it
MI-TOMORROW | MARTEDÌ 12 LUGLIO 2016 | 7
ZAPPING PARADE
ontinua inesorabile
la moda hollywoodiana di rebootare in
versione live action
delle storie classiche, la maggior parte delle volte già viste
anche in versione cartone animato Disney. Nelle sale italiane arriva, infatti, questo giovedì The legend of Tarzan, sequel
della celebre storia nata dalla
mente geniale di Richard Rice
Burroughs, diretto da David Yates, che ha firmato ben quattro
film della saga di Harry Potter.
C
LA LEGGENDA • La pellicola è
ambientata nove anni dopo il
trasferimento di Tarzan a Londra insieme a sua moglie Jane.
Il sovrano del Belgio, però, è
deciso a sfruttare fino all’ultimo
diamante le risorse minerarie
del Congo ed invia un suo fido
collaboratore, lo spietato Lèon
Rom a contrattare con una tribù locale, esperta nell’estrazione delle preziose pietre. Il capo
tribù ha un solo desiderio: farsi
consegnare Tarzan, colpevole
di aver ucciso suo figlio. Rom
architetta così un losco piano
per attirare “la leggenda della
giungla” nelle grinfie dei selvaggi. La giungla però non si è
dimenticata di suo figlio - ora
incastrato tra due dimensioni - e la furia della natura si
scatenerà ancora una volta.
Il re della giungla è tornato
È ALEXANDER SKARSGARD L’EROE DI THE LEGEND OF TARZAN
AL SUO FIANCO LA SEXY JANE, INTERPRETATA DA MARGOT ROBBIE
effetti speciali, nonché i nomi
celebri del cast, rendono palese la sua presenza. Ad impersonare il protagonista, mostrato
qui in tutta la sua superiorità,
fisica, sociale ed emotiva, è
Alexander Skarsgard, noto
soprattutto per il suo ruolo da
vampiro nelle sette stagione
della serie tv True Blood, men-
tre l’idealistico personaggio
di Jane, simbolo della donna
perfetta, è Margot Robbie. Ai
due belli del cast, si aggiungono due certezze come Christoph Waltz e Samuel L. Jackson, impeccabili come sempre
nelle loro interpretazioni.
Gloria Paparella
I ♥ VIDEOGAMES
1 Tartarughe Ninja - Fuori dall’ombra
di Dave Green
2 The Conjuring - Il caso Enfield
di James Wan
3 It Follows
di David Robert Mitchell
4 Cattivi vicini 2
di Nicholas Stoller
SPETTACOLARE • Yates fa
ricorso ad una serie di salti
temporali, assecondando l’intenzione di confrontarsi col
mito di un uomo figlio della
giungla, una storia che in tanti
conoscono e che perciò vale
giusto la pena rievocare. Ad
una sceneggiatura sostanzialmente lineare, si contrappone
un investimento economico
per il film sostanzioso e visibile: le scenografie mozzafiato,
gli intermezzi spettacolari, gli
animali in CGI e tutti gli altri
ASSETTO CORSA - RED PACK •
Il DLC, giovedì su PC, include
7 leggende italiane a 4 ruote e il
circuito austriaco del RedBull
Ring. Presenti, ad esempio, la spettacolare
Ferrari
FS15-T
GP - guidata da
LA TOP 10 DEI FILM PIÙ VISTI
5 La battaglia degli imperi - Dragon Blade
di Daniel Lee [II]
6 Angry Birds - Il Film
di Clay Kaytis, Fergal Reilly
7 Now You See Me 2 - I maghi del crimine
di Jon Chu
8 My Bakery in Brooklyn - Un pasticcio in cucina
di Gustavo Ron
9 American Ultra
di Nima Nourizadeh
10 Il piano di Maggie - A cosa servono gli uomini
di Rebecca Miller
Vettel e Raikkonen nella stagione
2015 - e la potente e iper-tecnologica Lamborghini Aventador LP
750-4 Superveloce.
GHOSTBUSTERS • È il reboot
della serie cinematografica, in
arrivo venerdì per PS4, XOne e
PC. Trattasi di una sorta di
sparatutto multiplayer cooperativo per un massimo di 4 giocatori, dove
un inedito gruppo di
Acchiappafantasmi cercherà di unire le forze
per liberare i vari luo-
8 | MI-TOMORROW | MARTEDÌ 12 LUGLIO 2016
ghi infestati di New York City.
MONSTER HUNTER GENERATIONS • Capitolo finale dell’RPG
di Capcom, nella quale la caccia
alle bestie feroci diventerà estremamente personalizzabile grazie al
nuovo sistema di stili e arti; prevista anche la modalità online. E
per la prima volta sarà possibile
rappresentare un Felyne. Tra 72
ore (3DS).
MOUNT & BLADE: WARBAND •
Sequel dell’originale, il 15 su PS4
e XOne. Il gioco offre un’esperien-
za sandbox di combattimento medioevale e costruzione del reame,
con realistici scontri a cavallo.
I AM SETSUNA • RPG di stampo
nipponico, da martedì prossimo
(PS Vita). Una ragazza destinata
a morire proverà coraggiosamente a salvare il suo popolo: aiutala
nell’esplorazione, proteggila nelle
battaglie e vivi una storia senza
tempo immerso in un’emozionante atmosfera nostalgica.
Daniele Mariani
M @Nene_Mariani
COVER STORY
RIHANNA SBANCA S. SIRO ANCOR PRIMA DI CALCARNE IL PALCO
LE ANTICIPAZIONI DI MT SULLO SHOW DI DOMANI, IL PIÙ ATTESO
estate è ancora più
calda adesso che
Rihanna è arrivata a
Milano. Dopo la data
di Torino di ieri sera, domani l’Anti
World Tour infiammerà San Siro
per l’ultimo grande appuntamento
internazionale di questa stagione
alla Scala del Calcio. Protagonista
del “Meazza” il suo ottavo lavoro
discografico, Anti, già definito dalla critica di tutto il mondo come
uno dei migliori album - se non
L’
il migliore in assoluto - della sua
brillante carriera. E se al PalaAlpitour l’attesa è stata spasmodica, a
Milano il sold-out è pronto a concretizzarsi nelle ultime ore: al momento, su www.ticketone.it, sono
disponibili solo biglietti numerati
al primo anello, ma con visione
limitata, a poco più di 60 euro.
SPOILER • Intanto, grazie alla
community italiana ufficiale,
www.rihannaitalia.it,
veniamo
L’APPUNTAMENTO
Rihanna • Anti World Tour
QUANDO
Domani, dalle 20.30
Apertura cancelli alle 18.00
DOVE
Stadio San Siro
Via Piccolomini 5, Milano
(M5, fermata San Siro Stadio)
BIGLIETTI
Primo anello numerato (visione limitata): 60,95 euro
10 | MI-TOMORROW | MARTEDÌ 12 LUGLIO 2016
a conoscenza di qualche piccolo
spoiler sulla serata: se siete amanti
delle sorprese, insomma, dimenticatevi pure questo paragrafo.
Intanto l’ingresso della cantante
sarà piuttosto sorprendente: non
compare, infatti, sul palco ma su
una ministruttura situata alla parte
opposta. L’inizio dello show è molto lento e tranquillo grazie alle ballate Stay e Love The Way You Lie.
Rihanna raggiunge successivamente il palco principale dello show su
una passerella sospesa calata dal
tetto dell’arena sulle note di Woo
e Sex With Me. Prevista, poi, una
nuova versione di We Found Love
fusa con la smash hit How Deep
Is Your Love per un risultato strepitoso. Entrambe le canzone sono
prodotte da Calvin Harris. Ma non
finisce qui: durante lo show, Rihanna si fermerà più volte per caricare
e parlare con il pubblico: in FourFiveSeconds, la cantante cerca in
particolar modo l’interazione con
i fan sotto il palco, cedendo anche
il microfono. Nel corso dell’ultimo atto il palco sarà invaso da
schiuma di sapone che cadrà dalla
parete frontale per creare una bellissima scenografia, mentre dopo
l’uscita di scena di Rihanna passeranno i titoli di coda per celebra-
re coloro che hanno contribuito
alla realizzazione dello spettacolo.
Il pubblico, quindi, inizierà a lasciare l’arena sulle note di Higher,
mini-traccia contenuta in Anti.
CHI APRE • Ma prima dell’arrivo
di “RiRi” (come la chiamano i suoi
fan) sul palco, il pubblico di San
Siro assisterà all’esibizioni di altri
due grandi artisti: DJ Mustard e
Big Sean. Produttore, autore e dj
americano, Mustard ha collaborato con alcuni tra i più grandi artisti underground e pop dei nostri
giorni: Ty Dolla $ign, Nelly, Jessie
J, Fergie e T.I. solo per citarne alcuni. Il dj ha anche prodotto la hit
di Rihanna Needed Me contenuta
in Anti. Big Sean, cresciuto a Detroit e famoso in tutto il mondo
grazie alle collaborazioni con i più
grandi nomi del rap americano, è
celebre anche per la lunga relazione amorosa con Ariana Grande.
L’artista riscalderà il pubblico sulle
note delle sue più famose canzoni
rap, a partire dalla hit I Don’t Fuck
with You. Poi arriverà lei, la più attesa. E la serata potrà avere inizio.
A cura di
Christian Pradelli
M @Chrisbad87
INTRO
1.
2.
Stay
Love The Way You Lie
ATTO PRIMO
3.
4.
5.
6.
7.
8.
Woo
Sex With Me
Birthday Cake
Pour It Up
Numb
Bitch Better Have My Mone
ATTO SECONDO
9.
10.
11.
12.
13.
14.
15.
16.
Goodnight Gotham
Pose
Consideration
Live Your Life
Run This Town
All Of The Lights
Umbrella
Desperado
ATTO TERZO
17.
18.
19.
20.
21.
22.
Man Down
Rude Boy
Work
Take Care
We Found Love
Where Have You Been
ATTO QUARTO
23.
24.
25.
26.
27.
28.
Needed Me
Same Ol’ Mistakes
Diamonds
FourFiveSeconds
Love On The Brain
Kiss It Better
Money
COVER STORY
UN VESTITO PER OGNI ATTO
Primo
Secondo
Terzo
Quarto
NUMERI DA URLO
Rihanna è ormai un’icona di musica, intrattenimento e moda. Come
artista, ha venduto 54 milioni di album e 210 milioni di brani digitali
in tutto il mondo, diventando l’artista con il maggiore numero di
vendite digitali di sempre. Ha pubblicato 7 album in 7 anni, raggiunto la vetta delle classifiche con 13 singoli e vinto 8 Grammy. È
l’artista con il più alto numero di visualizzazioni su Vevo/YouTube,
con oltre 7 miliardi di visualizzazioni e 23 video certificati su Vevo
(più di ogni altro artista). È anche una delle star più popolari su
Facebook, con oltre 81 milioni di amici. Ed è senza dubbio una delle
superstar più importanti al mondo degli ultimi anni.
INFORMA-MI
Con Rihanna gratis sui mezzi Atm
In occasione del concerto di Rihanna allo Stadio San Siro di Milano, Atm ha previsto un servizio ad hoc per agevolare gli spostamenti degli spettatori. Domani le linee M1 e M5 potenziano e
prolungano il servizio con le ultime partenze: da Lotto in direzione
Sesto FS all’1.20; dai capolinea M5 all’1.00. Le linee 16 e 90/91 sono
potenziate con vetture aggiuntive. È disponibile inoltre un servizio
navetta tra Lampugnano e lo Stadio e nella tratta Bisceglie-San
Carlo-Stadio, in fase di afflusso e deflusso. I parcheggi di Molino
Dorino M1 e Lampugnano M1 prolungano l’orario di apertura fino
alle 2.00. I possessori del biglietto del concerto acquistato in prevendita hanno incluso un biglietto giornaliero Atm che deve essere obbligatoriamente ritirato ai distributori automatici, digitando il
sigillo fiscale che si trova stampato su ogni biglietto del concerto
(codice alfanumerico univoco di 16 caratteri). Per accedere alla
schermata è necessario selezionare il tasto “biglietti con codice
PIN/PNR” e successivamente il tasto “biglietto concerto”. Il titolo
di viaggio vale solo sulla rete urbana Atm nella giornata del concerto, dalla prima convalida fino al termine del servizio.
MI-TOMORROW | MARTEDÌ 12 LUGLIO 2016 | 11
DOVE MI PORTI?
Scoprire la cultura a Friburgo
FESTIVAL D’ESTATE IN FORESTA NERA, TRA VINO E BUONA BIRRA
E SABATO PROSSIMO SCATTA LA LUNGA NOTTE BIANCA DEI MUSEI
apprezzata per la sua
posizione strategica: vicinissima alla
Francia – come la romantica Colmar, in Alsazia, a
circa trenta chilometri – e alla
Svizzera – con la bella Basilea
a una cinquantina di chilometri – e poi è considerata il
capoluogo della Foresta Nera,
che, solo a nominarla, riempie
di fascino una frase e un discorso. Si tratta di Friburgo in
Brisgovia, città della Germania sud-occidentale, la quarta
in ordine di grandezza del Baden-Württemberg, dopo Stoccarda, Mannheim e Karlsruhe.
È
CONSIGLI... A DUE PIAZZE
MINI CITTÀ • Piccola e curata,
Friburgo è la meta di cui siamo alla ricerca quando abbiamo a disposizione solo un fine
settimana o il tempo per una
breve vacanza. Sono numerose le attività che offre questa
città soprattutto in estate, tra
musica, spettacoli, cultura e la
celebre Festa del Vino che si
svolge proprio in questi giorni,
www.weinfest.freiburg.de. I
vini più noti della zona sono
il Müller-Thurgau, il Riesling
e il Silvaner. Ma non si compra (e si assaggia) bene solo il
vino, a Friburgo, poiché sono
interessanti le birre regionali
lavorate a mano e con prodotti
di altissima qualità. Il risultato
sono le birre Decker Garage,
intense e piacevoli, che si possono degustare in uno scelto
numero di locali della città o
acquistare in alcuni negozi,
www.deckerbier.de.
MUSICA • Da domani al 31
luglio si tiene Zelt-MusikFestival: è il festival musicale in tenda con le origini più
antiche in Germania. Qui, si
incontrano stili musicali e giovani promesse, www.zmf.de.
E poi, ancora, musica rock,
pop, latina e folk nella tradizionale Schlossberg Fest, sulla
collina che domina Friburgo,
dal 28 luglio al primo agosto.
Si svolge in cinque giorni
ed è suggestivo soprattutto
nelle esibizioni al tramonto,
www.schlossbergfes-freiburg.de.
L’ESPERIENZA • Sabato 23
luglio sarà dedicato alla Lunga
Notte dei Musei: un’esperienza
speciale per gli abitanti di Friburgo e per i turisti che scopriranno nella serata e durante
la notte d’estate l’Augustinermuseum, dedicato al mondo
medievale dell’arte e del sacro,
il Museo di Storia Cittadina per un viaggio nel passato
della città, e il Museo d’Arte
Moderna. Il programma disponibile dalle 18.00 all’una del
mattino è consultabile sul sito
www.freiburg.de/museen. Per
chi è in vena di vivere non
solo la musica e l’arte, ecco a
disposizione la funicolare verso la Foresta Nera che parte
dal centro cittadino e arriva a
destinazione in soli tre minuti: è aperta tutti i giorni dalle
9.00 alle 22.00 e potrete anche acquistare qualche oggetto
artigianale in legno per decorare la casa al vostro ritorno.
A cura di
Elisa Pasino
M @ElisaBPasino
COSA VEDERE
DOVE DORMIRE
ALTRE INFORMAZIONI
Friburgo è una città che si può visitare
tranquillamente a piedi. Da non perdere
la casa Haus zum Walfisch con il suo
splendido bovindo tardogotico proprio
sul portone d’ingresso in cui visse Erasmo da Rotterdam. Si fa shopping lungo
la Kaiser-Joseph-Strasse, dove si trova
il palazzo medievale Basler Hof. Il cuore
della città è la piazza della cattedrale. Per
la città vecchia seguite la Harrenstrasse, la Münzgasse e la Konviktstrasse.
A due passi da uno dei parchi della città, c’è il Park Hotel Post, la cui
caratteristica è quella di ispirarsi
nell’arredo e nelle proposte ai suoi
ospiti alla lettura e alla grande letteratura. Le tariffe partono da 109
euro al giorno per la singola con
colazione, 149 euro per la doppia,
www.park-hotel-post-de/en/. Recentemente a Friburgo hanno aperto anche le catene Dorint e Novotel.
Per raggiungere Friburgo da Milano
in automobile si percorre la Milano/
Como/Chiasso/Basilea. In treno ci
sono vari collegamenti giornalieri offerti dalle ferrovie tedesche via
Milano con cambio a Basilea. Si può
anche volare su Stoccarda con volo
diretto da Milano e poi noleggiare
un’auto. Tra i ristoranti, segnate lo
Zum Roten Baeren, la locanda più antica della città, www.roter-baere.de.
12 | MI-TOMORROW | MARTEDÌ 12 LUGLIO 2016
DOVE MI PORTI?
La Biblioteca Impossibile in Laguna
I CODICI MINIATI, APPARTENUTI ALLE DINASTIE, ALLA SCUOLA GRANDE DI SAN MARCO
LA MOSTRA RACCOGLIE ANCHE ALCUNE TRACCE DELLA STORIA DELLA NOSTRA MEDICINA
al libro alla mostra.
I codici miniati,
veri e propri gioielli rinascimentali,
sono in mostra fino al 28 settembre presso la Scuola Grande di San Marco, a Venezia.
Si tratta di fedeli riproduzioni
dei massimi capolavori della
miniatura italiana, scelti per
la ricchezza delle decorazioni:
da le Tres Riches Heures del
Duca di Berry, esempio della
miniatura franco-fiamminga,
al Libro d’Ore Torriani, considerata la chicca del Rinascimento lombardo, tutti i codici
riprodotti appartennero alle
grandi famiglie, come i Medici,
i Visconti, gli Aragona e i Farnese. La Biblioteca Impossibile,
così si chiama il libro di Franco
Cosimo Panini Editore, che
da’ il nome alla mostra è una
rassegna a dir poco inedita per
l’alto valore storico-artistico.
D
IL PERCORSO • Promossa dal-
la Scuola Grande, insieme
all’Ulss 12 e alla casa editrice,
l’esposizione è una delle iniziative, assieme al ciclo di incontri dedicati alle opere di Giovanni e Gentile Bellini, che
rientra nel progetto culturale
per il recupero e la valorizzazione delle sue ricchezze artistiche
della Scuola. Nel salone principale, che si trova nel grande
complesso che accoglie l’ospedale civile, si trovano dipinti di
Domenico Tintoretto, Palma il
Giovane, del Padovanino, di
Alvise Donato veneziano e un
frammento musivo di una delle
volte della Basilica di San Marco, patrono della città lagunare.
IL PATRIMONIO • Nella Sala
dell’Albergo, poi, ci sono, in
riproduzioni a grandezza naturale, i teleri realizzati nei secoli
per la Scuola da maestri della
pittura veneziana, dai Bellini
a Paris Bordon o Palma il Vecchio. Un patrimonio d’arte che
si affianca a un altro “tesoro”,
riguardante la storia della medicina a Venezia, legato alle
origini della Confraternita che
a metà del ‘200 dette origine
alla Scuola. Nelle teche del salone si possono ritrovare tracce
della cultura medica che aveva
reso Venezia un punto di riferimento, soprattutto nel campo dell’anatomia patologica.
«Una Scuola Grande a Venezia
non è una galleria d’arte, non
è un museo – spiega il diret-
tore del polo culturale Scuola
Grande San Marco, Mario Po’
-. È un segno della funzione
viva dell’ordinamento sociopolitico della città attraverso
i secoli. Il motto della Scuola
di San Marco, inciso sopra la
porta della sala dell’Albergo, dove c’erano le riunioni,
è “dove c’è carità e amore c’è
Dio”. Per capire Venezia bisogna passare per di qua».
Piero Cressoni
JFK
MIA
HAV
CUN
SDQ
PUJ
SJU
L’America Latina non
è mai stata così vicina
CCS
BOG
GYE
SSA
LIM
Vola a New York, Miami, Havana, Santo Domingo,
Punta Cana, Cancun, San Juan de Puerto Rico,
Caracas, Bogotà, Guayaquil, Lima, Salvador
de Bahia, San Paolo, Santa Cruz de la Sierra,
Asunciòn, Cordoba, Montevideo e Buenos Aires.
GRU
VVI
ASU
COR
MVD
BUE
Partenze da Milano Malpensa e Roma Fiumicino, via Madrid.
Per maggiori informazioni contatta Air Europa o la tua agenzia di viaggio.
www.aireuropa.com
MI-TOMORROW | MARTEDÌ 12 LUGLIO 2016 | 13
SPORT
Naviglio
corri&
corri
&bevi
DOMANI C’È APERUN,
CHE SOSTIENE L’ASSOCIAZIONE
VERONICA SACCHI.
TRE LE DISTANZE PREVISTE,
DAI QUATTRO FINO
AI DODICI CHILOMETRI
QUI MILAN
(D.Mar.) Una delle poche indicazioni tattiche già
fornite da Montella riguarda il suo centrocampo del prossimo anno, basato su una linea a 3.
Non una novità nei numeri, ma nella qualità sì.
O almeno questa è la richiesta dell’allenatore,
che in mezzo si aspetta più di un acquisto: da
Zielinski a Kovacic. I soldi potrebbero arrivare da Bacca, il
quale non per forza verrà rimpiazzato a dovere dai rossoneri.
QUI INTER
(M.Tod.) Dopo due giorni di lavoro con una
sola sessione di allenamento, Roberto Mancini tornerà a mettere sotto torchio i propri
giocatori a Riscone di Brunico. Il tecnico ha
messo in calendario una doppia seduta sia oggi che domani,
mentre giovedì i giocatori si alleneranno al mattino e disputeranno al pomeriggio il test con il CSKA Sofia. Venerdì pomeriggio la partenza per Milano, sabato quella verso gli Usa.
QUI SEAMEN
(L.Par.) Il Super Bowl rimane a Milano. Dopo
i due tricolori consecutivi dei Seamen, i Rhinos a Cesena conquistano lo scudetto del
football americano di I Divisione. «Sotto la
Madonnina il football è cresciuto tantissimo
– sottolinea il presidente Marco Mutti –. Complimenti ai Rhinos per il titolo, ma per noi la stagione non è ancora finita
perché abbiamo ancora le final four di Champions League».
DATA
SPORT
uando si dice che
per correre serve un obiettivo.
Quello dei runner
più appassionati sarà probabilmente quello di misurarsi
contro sé stessi, registrare un
buon tempo, sentire buone
sensazioni. L’Aperun 2016
ve ne offre uno insolito: raggiungere il vostro aperitivo. Si
corre, dalle 19.00, si percorre
il chilometraggio che si vuole
affrontare e poi ci si ritrova
a bere un drink. Per beneficenza, altro obiettivo ben
più nobile del primo, e per
godersi Milano a piedi nella
nuova zona dei Navigli, in
un’atmosfera serale ed estiva.
ca ai piedi e mettere alla prova
le proprie capacità motorie. Il
costo della partecipazione è
di 10 euro, parte del ricavato
verrà devoluto all’Associazione Veronica Sacchi, i cui “Volontari col Naso Rosso” allieteranno la serata nella parte
post-corsa. La Onlus è attiva
dal 2001 e in questi tre lustri,
attraverso lo strumento della
clown terapia, ha offerto un
sostegno importante in luoghi
nei quali è forte la necessità di
portare un sorriso, come ospedali o case di riposo. Oltre che
sfruttando la manifestazione
di domani è possibile sostenere l’associazione attraverso il sito dell’organizzazione.
TUTTI IN CORSA • L’appuntamento è alla Canottieri San
Cristoforo, in Alzaia Naviglio Grande al 122. La corsa è
non competitiva e prevede tre
distanze: una più corta, sui 4
chilometri, per chi ha messo
in conto una semplice sgambata; una intermedia che arriva fino a 8 chilometri e la 12
per chi è più abituato a infilare
un paio di scarpe da ginnasti-
DOVE • La gara, organizzata da
Alzaia Naviglio Runners, Canottieri San Cristoforo e Verde Pisello Milano (la casa dei
Trop Runners) si svolgerà in
larga parte su un percorso ciclo
pedonale, il che significa che i
partecipanti dovranno fare attenzione alle biciclette e talvolta alle auto, in alcuni brevi
tratti. Il tutto con addosso la
pettorina che si potrà ritirare
Q
COMPETIZIONE
Champions, qualificazioni (quarti)
13 luglio
Calcio
Brasile, Serie A
Giappone, J-League
Rugby XIII
Australia, State of Origin (finale)
14 | MI-TOMORROW | MARTEDÌ 12 LUGLIO 2016
presso la Canottieri (assieme a
una bottiglietta d’acqua che vi
servirà molto, se le temperature rimarranno ad alti livelli).
A fine corsa potrete tenere la
pettorina come ricordo della manifestazione. Al ritorno
presso la struttura in Alzaia
Naviglio Grande gli spogliatoi saranno a disposizione dei
corridori, prima dell’aperitivo in programma per tutti.
ISCRIZIONI • Chi volesse
partecipare potrà informarsi
o iscriversi attraverso la mail
[email protected]
Una semplice firma sulla liberatoria consentirà di mettersi ai nastri di partenza.
In più, lasciando la propria
mail, ci sarà la possibilità di
partecipare all’estrazione di
un paio di scarpe Newton,
mentre car2go (tra gli sponsor dell’evento) offrirà a tutti
l’iscrizione al servizio di car
sharing a costo zero, con 5
euro da poter spendere al momento del primo noleggio.
EVENTO
QUOTA IDEALE
ROSENBORG-NORRKOPING
1 a 1.72
ZALGIRIS-FC ASTANA
2 a 1.72
LUDOGORETS-MLADOST PODGORICA
1 a 1.25
CRUSADERS-COPENHAGEN
2 a 1.38
OLIMPIJA LUBIANA-TRENCIN
1 a 2.50
DUNDALK-FH
1 a 1.75
PALMEIRAS-SANTOS
1 a 2.20
OMIYA-GAMBA OSAKA
2 a 1.90
YOKOHAMA F. MARINOS-KOBE
1 a 1.90
NEW SOUTH WALES-QUEENSLAND
1 a 1.87
Mattia Todisco
M @mattiatodisco
FONTE
Eurobet
Paddy Power
GoldBet
NON RIESCI A SOSTENERE LA TUA ATTIVITÀ?
AGISCI ORA!
DON0W
Consulting & Investments network
www.donow.it
Rileviamo società di capitali Immobiliari, Commerciali,
di Servizi anche in presenza di:
SEGNALAZIONI NEGATIVE SUL SISTEMA CREDITIZIO
DEBITI VERSO L’ERARIO
DEBITI VERSO DIPENDENTI E FORNITORI
CONTATTACI
Tel. 02 0068 t [email protected]
URBAN BEAUTY
l naturale, senza
trucco. Anzi, senza
un filo di make up.
Niente correttore
per nascondere rughette e occhiaie, senza mascara per allungare le ciglia e, assolutamente,
no blush che regala un poco
di brio alle guance. Insomma,
completamente “nature”.
A
È orgoglio #nomakeup
APPUNTAMENTO MILANESE •
La sfida è di quelle toste ed è
stata lanciata da Wycon, il
brand italiano di cosmetica
nato nel 2009 e da poco sbarcato anche nel centro di Milano. Ed è proprio dal flagship
store di corso Vittorio Emanuele 8 che il marchio invita
tutte le donne a mostrare se
stesse con coraggio: domani,
alle 16.00, le prime duecento
persone che si presenteranno
all’esterno del punto vendita
riceveranno in regalo tre prodotti make up a loro scelta.
Nessun limite di spesa e nessun
obbligo, assicurano da Wycon,
ma una sola regola: essere completamente senza make up.
L’OBIETTIVO • Insomma, un
messaggio forte di emancipazione e individualismo, due
temi alla base delle filosofia del
marchio che ha riproposto il
trend lanciato da Alicia Keys,
IL TREND DELL’ESTATE 2016? AL NATURALE, COME ALICIA KEYS
DOMANI DA WYCON PRODOTTI GRATIS SE VAI SENZA TRUCCO
il #nomakeup come scelta di
vita. «Non voglio più nascondermi. Non la mia faccia, non
la mia mente, non la mia anima», ha spiegato la cantante di
hit come Fallin o Girl on fire
che, fotografata al naturale per
caso durante un servizio, ha
deciso di non concedersi più
rossetti, eyeliner e ombretti.
Una scelta tutt’altro che momentanea e che sta portando
avanti con orgoglio: la star
si è infatti presentata sul red
carpet dei Bet Awards truccata solo delle sue lentiggini e
di un sorriso sicuro. L’estate è
forse la stagione più adatta per
seguire l’esempio della Keys:
l’abbronzatura e, diciamocelo,
la felicità dell’avvicinamento
alle vacanze che distendono
il volto e allargano il sorriso,
aiutano parecchio. E se anche
una vera diva come Beyoncé in
“Pretty Hurts” canta: «La perfezione è il male di una nazione», forse è l’ora di adeguarsi.
A cura di
Federica Ghizzardi
M @FedAmelie
TRE CONSIGLI PER STRUCCARSI
IL “CLASSICO”
A ME GLI OCCHI
TONICI!
Struccarsi è un gesto fondamentale per avere una pelle
luminosa e pulita. La beauty routine non può prescindere da un buon
prodotto struccante
che elimini i residui di
make up e smog che
la cute ha assorbito
durante tutta la giornata e che prepari la
pelle, pulita e ricettiva,
a ricevere la crema
notte. Il Latte Multivitaminico
Struccante
Viso e Occhi di Collistar
è un latte detergente delicato che assicura una
perfetta e veloce pulizia
della pelle e degli occhi.
Adatto soprattutto a chi ha la pelle secca e
che necessita idratazione. È composto di sei
fondamentali vitamine che unite all’aloe e agli
estratti di arnica e mimosa, donano alla pelle
freschezza ed elasticità e fortificano le ciglia.
Gli occhi hanno bisogno di cure particolari. Per
questo, occorre uno struccante bifasico che
elimini ogni tipo di make-up, anche quello waterproof. È il Super Struccante Occhi di Sephora, adatto anche agli occhi sensibili e con lenti a
contatto. Contiene un
complesso ricco di
flavonoidi ed estratti
di ulivo per rinforzare le ciglia. In più,
l’HydroSenn+, l’attivo
ultra idratante della
gamma, rende la pelle morbida e garantisce un comfort perfetto. Quando si agita
i due componenti si
mescolano in modo
uniforme e proporzionato. Il formato
mini (50ml), che permette di provare la
tollerabilità del prodotto è anche comodo per il viaggio: rientra perfettamente negli standard del bagaglio a mano.
Uno step che spesso
dimentichiamo, ma che
può cambiare la nostra
pelle e rallentare il suo
processo di invecchiamento. È il tonico, una
lozione che riequilibra
il PH, pulisce in profondità e reidrata la pelle. I
suoi benefici sono tanti:
lenisce le irritazioni, rimpolpa e rende radiosa
la pelle. Indispensabile
dopo la pulizia del viso
per perfezionare l’azione
struccante ed eliminare ogni traccia di latte
detergente e residui di
trucco, il tonico neutralizza anche l’effetto
calcareo
dell’acqua.
Il Tonico idratante viso di Pupa, fresco e idratante, è adatto a tutti i tipi di pelle (anche molto
secca o molto grassa). È ipoallergenico e oftalmologicamente e dermatologicamente testato.
27,50 euro per la maxi taglia da 400 ml
3 euro
11,90 euro
16 | MI-TOMORROW | MARTEDÌ 12 LUGLIO 2016
URBAN BEAUTY
40 anni decide
di cambiare vita
e inizia una dieta
che la porta, in un
anno, a perdere oltre 40 chili.
Francesca Sanzo, copywriter
e autrice di 102 kg sull’anima
(Giraldi, 130 pagine a 11 euro)
racconta a Mi-Tomorrow la sua
«presa di consapevolezza personale» che ha fatto cambiare in
questo modo il suo corpo.
A
Cosa ti ha spinto ad
intraprendere questo percorso?
«Non riuscivo a fare ciò che
desideravo, come andare in un
parco a giocare a tennis con mia
figlia. Inoltre volevo viaggiare
in camper ed ero troppo grande
per poter fare quella vita. Il mio
corpo era un impedimento oggettivo, e me l’ero procurato io»
Poi cosa hai fatto?
«Mi sono fatta fare un piano
alimentare su misura, l’ho messo in pratica, ho imparato ad
ascoltare il mio corpo quando
mangiavo, poi ho iniziato a fare
attività fisica, prima camminando e poi correndo».
Che rapporto c’è tra
corpo, mente e anima?
«Per me l’anima è un ponte, è
102 chili sull’anima
LA BATTAGLIA CONDIVISA DA SUBITO SUL SUO BLOG
ECCO COME FRANCESCA SANZO HA VINTO L’OBESITÀ
la parte più intima di sé, anche
quella con cui facciamo meno i
conti ma che, forse, più ci determina. Tra i tre c’è un rapporto profondissimo, se scolleghi
un canale non hai più una percezione totale».
Tu come te ne sei accorta?
«Per me è stata l’attività fisica,
mi sono “ricordata” dell’esistenza del mio corpo, sono
uscita dalla sedentarietà fisica
per uscire, poi, anche da quella
mentale».
Cosa hai scoperto
ascoltandoti?
«Una cosa meravigliosa: il tuo
corpo ti risponde, comunica
sempre. Per esempio se mangi
una cosa che ti dà fastidio, il tuo
corpo te lo dice. E se non fai abbastanza attività fisica è sempre
il corpo che te lo dice...».
Com’è stato raccontarti
agli altri attraverso il blog
(www.panzallaria.com)?
«È stato molto importante perchè ha creato comunità aiutando anche gli altri. Le persone
hanno bisogno di condividere
per sapere di non essere le uniche a provare certe sensazioni.
Per me, poi, la scrittura è stata
fondamentale come esercizio di
consapevolezza».
E ora?
«Ho appena consegnato il mio
nuovo libro che uscirà a ottobre. Racconto di come si può
uscire dalla sedentarietà fisica
e mentale e cosa succede dopo
che hai raggiunto un obiettivo così sfidante. Perchè a quel
punto c’è la tentazione di scattare il lieto fine. In realtà c’è
quello che chiamo equilibrismo, ovvero fare in modo che
quella prova che hai superato
diventi un un mezzo per vivere
diversamente».
Elisabetta Garbarini
M @EliGarbarini
Mare
Mostro
ÂƬǚʹ̋ǣ̋ƋǔʊŘʁŘȭȭɁɡǔˈʁǔǞˁǜǔƋǒƬɡƬʊƋǔƖ
Sostienici oggi per garantire al mare un futuro da non perdere. Scopri di più su marevivo.it
MI-TOMORROW | MARTEDÌ 12 LUGLIO 2016 | 17
MI-FUTURE
no stabile di due
piani risalente al
dopoguerra,
affianco alla scuola
elementare di via Moscati e a
due passi dalla sede Rai di corso
Sempione. Questa la “storica”
visuale al civico 11 di via Londonio, finché non è comparso
un cantiere che, al momento,
protegge la costruzione delle
fondamenta di quello che sarà
un nuovo palazzo, studiato
appositamente per colmare il
divario d’altezze tra l’edificio
scolastico di soli due piani e il
civico 15, di sette livelli, costruito durante gli anni Cinquanta.
U
LARGO AL FUTURO • Il nuovo
edificio è stato progettato dal
giovane studio multidisciplinare LPzR, creato nel 2007 da
un gruppo di architetti “generazione 1974”, accomunati dal
desiderio di fare ricerca. Lo
studio si occupa di tutte le fasi
della progettazione - da quella
architettonico-urbanistica fino
al project management - e si
mostra molto attento alla qualità tecnico-costruttiva delle sue
creazioni. Anche in questo caso,
dunque, lo stabile sarà un prodotto innovativo, di alto livello
estetico e funzionale. L’atelier
è noto per aver progettato, nel
2010, ERA3 (via Eraclito 3),
annoverato tra i 22 edifici contemporanei milanesi di maggiore interesse architettonico.
STRUTTURE DINAMICHE •
Tornando in via Londonio,
Questione di altezza
SONO COMINCIATI
I LAVORI DI COSTRUZIONE
DEL NUOVO STABILE DI LPZR,
UNO STUDIO GIOVANE
INCARICATO DI DARE
NUOVA LINFA
A VIA LONDONIO
il nuovo fabbricato, commissionato da Interspace Srl, sarà
bianco e grigio, alto sette piani, dotato di cortile interno,
dalla struttura dinamica, con
sporgenze di diversa profondità, piccoli terrazzi e un poggiolo verde ai piani più elevati. I
balconi saranno trasparenti,
dall’aspetto particolarmente
leggero, anche perché l’immobile verrà realizzato sfruttando
materiali innovativi e guardando ad un’interazione efficace
fra architettura e tessuto urba-
no, oltre che al risparmio energetico e al più basso impatto
ambientale possibile. Di certo
arricchirà una zona meneghina quantomeno “attempata”,
che ha un forte bisogno di restyling in funzione, in parte,
della vicinanza alle scuole, ma
soprattutto perché vittima di
un recente degrado dovuto al
suo svuotamento residenziale.
A cura di
Leda Mariani
M @ledy
DOVE SI TROVA IL CANTIERE?
Il Borgo degli Ortolani
Via Londonio si trova in quello che un tempo veniva chiamato il “Borgo degli Ortolani”, area che si sviluppava lungo
l’attuale via Luigi Canonica e il suo naturale proseguimento,
via Piero della Francesca. Le molte risorse idriche della zona
- il torrente Nirone, insieme a varie rogge e fontanili - portarono allo sviluppo, lungo la strada postale per Varese, di una
serie di cascine i cui prodotti (frutta, ortaggi, cereali) venivano coltivati e venduti sul territorio, dando così origine al
nome del borgo, che in milanese suona in realtà come borgh
di scigulatt, ovvero il borgo dei produttori di cipolle.
18 | MI-TOMORROW | MARTEDÌ 12 LUGLIO 2016
Via Londonio, 11
MI-BOARD
INFORMA-MI
E mi el savevi
savevi...
...
Alle spalle di corso Venezia, in
via Serbelloni, si nota un palazzo di notevole architettura, costruito nella seconda metà degli
Anni Venti. Si tratta di Palazzo
Fidia, che si eleva sino all’ottavo piano. Ma qual è la particolarità di quest’opera?
Una selezione di opportunità per il tuo volontariato
APS COLORE
Via Moncucco 29, Milano
Tel. 02.89.53.99.54
L’associazione cerca volontari per la realizzazione di
un nuovo sito web, appoggiandosi ad una piattaforma
predefinit (tipo Wordpress). È richiesta disponibilità in giorni e orari a scelta tra mercoledì, giovedì e
venerdì dalle 15.00 alle 21.00.
IL MELOGRANO ONLUS
Via Ippocrate 22, Milano
Tel. 02.26.68.13.09
L’associazione, che persegue esclusivamente finalità
di solidarietà nel campo dell’assistenza, cerca volontari giovani per organizzare due volte alla settimana
attività sportive con le ragazze nella fascia oraria
dalle 16.00 alle 18.00.
FONDAZIONE
ISACCHI SAMAJA
Via Nino Bixio 20, Milano
Tel. 02.20-52.03.48
La Fondazione si occupa di andare in giro per le strade
di Milano con la sua unità mobile per raggiungere sul
luogo i casi più estremi di bisogno. Si cercano volontari al lunedì, martedì e giovedì, dalle 20.00 alle 23.30.
METEOPENDOLARI
Il palazzo sembra un compromesso tra un castello e una
stazione spaziale. Ha due ingressi: quello principale, definito da un portale monumentale
con lunetta e balcone, l’altro
che ha un segno esplicito dell’artista Andreani. Incastonato nella
muratura si nota un piccolo gioiello scultoreo, l’orecchio scavato
che “ascolta” la città.
ASTRI URBANI
ARIETE
Siate più centrati. Il problema non è la difficoltà di intendersi con
gli altri è che siete troppo sovrappensiero.
TORO
Dovete mostrare disponibilità per frequentare durante quest’anno,
interessanti corsi di aggiornamento.
GEMELLI
Non brillerete come vorreste. Il fatto è che siete tesi, invece di
lasciarvi andare a progetti di ampio respiro.
CANCRO
Il momento è ottimo per prendere iniziative personali e agire con
coscienza. Sarete imbattibili nelle idee innovative.
LEONE
Siate comprensivi con le persone che vi affiancano. Regalatevi
qualcosa che sognavate, ma non folleggiate.
VERGINE
Osate anche scelte risolutive. I pianeti stimolano la vostra ambizione e vi spinge verso nuove e convenienti imprese.
BILANCIA
Plutone potrebbe favorire, se vi interessa, qualche lavoro all’esterno. Prima di scartarlo, pensateci su.
SCORPIONE
Basta con le preoccupazioni astratte, mettete le mani in pasta per
fare quello di cui in realtà c’è bisogno. Sogni rivelatori.
SAGITTARIO
Prenderete posizioni decise e chiare e riuscirete a trascinarvi dietro
anche chi fino a ieri non era disposto a farlo.
CAPRICORNO
In vista qualche responsabilità onerosa. Forse addirittura qualche
progetto sarà rivisto per mancanza di finanziamenti.
PREVISIONI PER MERCOLEDÌ 13 LUGLIO
Stato del cielo: al mattino e al pomeriggio coperto ovunque. Precipitazioni deboli sparse anche
a carattere di rovescio o temporale di intensità da debole a moderata. Temperature: minime tra
16°/20°C, massime tra 26°/32°C. Zero termico nelle ore centrali del giorno su Alpi in moderata
diminuzione a 3.000-3.400 metri. Venti: in pianura deboli di direzione variabile al mattino. Dal pomeriggio moderati settentrionali con locale fohn nelle vallate alpine, prealpine ed alta pianura.
Locali rinforzi nelle aree temporalesche.
DIRETTORE
RESPONSABILE
Christian A. Pradelli
[email protected]
[email protected]
DIRETTORE
EDITORIALE
Piermaurizio Di Rienzo
[email protected]
COLLABORATORI
Marco Barzizza, Yuri Benaglio, Roberta Biasi, Benedetta Borsani, Carmelo Bruno, Mariella Caruso,
Elena Castellani, Piero Cressoni, Massimo D’Ardia, Rossella Farinotti, Elisabetta Garbarini,
Federica Ghizzardi, Giulia Lauricella, Niccolò Lupone, Davide Mamone, Valentina Marazza,
Michela Marra, Daniele Mariani, Leda Mariani, Gloria Paparella, Lorenzo Pardini, Elisa Pasino,
Gabriella Persiani, Alberto Rizzardi, Manuela Sicuro, Mattia Todisco, Daniela Uva.
TIPOGRAFIA
Centro Stampa Quotidiani S.p.a. - Via dell’Industria, 52 - 25030 - Erbusco (BS)
PER LA PUBBLICITÀ
PROGETTO
GRAFICO
Penna G&C S.a.s.
Via G. Mameli, 6
23807 Merate (LC)
O.P.Q. S.r.l.
Via G.B. Pirelli, 30 - 20124 Milano
Telefono: 02.66.99.25.11 • Fax: 02.66.99.25.30
E-mail: [email protected] • www.opq.it
Responsabile di testata: Alessio Viola ([email protected])
Testata di proprietà di “PRADIVIO Editrice S.r.l.”
Via Eustachi, 12 - 20129 Milano
Presidente: Matteo Viola ([email protected])
Amministratore Delegato: Piermaurizio Di Rienzo
Autorizzazione del Tribunale di Milano
n. 257 del 22/07/2014.
Iscrizione al ROC Registro
degli Operatori della Comunicazione
n. 24876 del 16/09/2014
@COPYRIGHT PRADIVIO EDITRICE S.R.L.
Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano
può essere riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o
digitali. Ogni violazione sarà perseguita a norma di legge.
ACQUARIO
Lavorerete in gruppo e l’esperienza vi darà la possibilità di chiarirvi
le idee su un progetto che avete sottovalutato.
PESCI
Domani, se non sarete in ferie, prendetevela calma, tanto oramai
avete ben chiari obiettivi e risultati.
DOMANI SARAI COME...
PIAZZA GAE AULENTI
DUOMO
SAN SIRO
TRAM STORICO
TRAFFICO IN TANGENZIALE
MI-TOMORROW | MARTEDÌ 12 LUGLIO 2016 | 19