Anello del Prosecco Superiore

Commenti

Transcript

Anello del Prosecco Superiore
ITINERARIO NUM. 4
L’ANELLO DEL PROSECCO SUPERIORE - VALDOBBIADENE
COSA CONSIGLIAMO DI VISITARE
L’itinerario che vi proponiamo è un percorso naturalistico di circa 15 km che vi condurrà attraverso alcune
rinomate località collinari del Comune di Valdobbiadene, quali San Pietro di Barbozza, Santo Stefano e
Saccol, alla scoperta della tradizione e della cultura enologica e gastronomica di queste terre, oltre che
di alcuni esempi di cultura e arte locali.
L’Anello del Prosecco è flessibile e incontra diverse esigenze e interessi: se percorso interamente, si adatta
all’escursionista più allenato interessato alla pratica sportiva; se invece fruito solo in parte si presta meglio al
turista che vuole visitare le cantine immerso tra i vigneti.
ACCESSIBILITA’
Il percorso si snoda su strada sterrata o asfaltata, in parte su sentieri non accessibili con mezzi motorizzati.
È quindi percorribile a piedi, in bici e solo in parte in auto.
Data la natura del tracciato, si consigliano abbigliamento adeguato e scarpe comode e un minimo di
allenamento, qualora si voglia percorrerlo interamente.
È fruibile in modo indipendente, ma il Consorzio Valdobbiadene offre anche la possibilità di partecipare a
visite guidate con gruppi di minimo 8 e massimo 50 persone (http://www.valdobbiadene.com/).
PERIODO CONSIGLIATO
L’itinerario è percorribile tutto l’anno.
EVENTI
Nel mese di aprile, da non perdere è l’iniziativa Quattro Pass, manifestazione podistica aperta a tutti e a
passo libero di 6, 12 e 18 km attraverso i vigneti delle caratteristiche colline di Valdobbiadene. È
un’ottima occasione per trascorrere una mattinata all'insegna dello sport, del divertimento e alla
scoperta delle bellezze naturalistiche della zona.
Ogni anno in primavera (aprile/maggio) si organizza inoltre nella zona dei vigneti il simposio Vignarte, in
cui gli artisti sono chiamati a scolpire dei pali di legno di castagno: le opere parlano di un dialogo tra
territorio ed arte, tra attività produttiva agricola ed attività artistica ed incarnano l’interpretazione che l’artista
Sezione Promozione Economica e Internazionalizzazione
Palazzo Sceriman - Cannaregio 168 - 30121 VENEZIA
Programmazione e Attività Promozionali - Il Responsabile: dott. Ivan Zorzetto tel. 041/279 2748 - [email protected]
Valentina Colleselli: tel. 041/279 3112 – valentina. [email protected]
Cecile Rousset: tel. 041/279 2754- [email protected]
dà a un tema proposto, che cambia di anno in anno. Future iniziative sono inoltre in fase di organizzazione
per valorizzare ulteriormente le opere già installate.
Giugno è invece il mese di “DiviniColli”, percorso enogastronomico per le vie e i borghi di
Valdobbiadene in bici, a piedi o con altri mezzi non a motore, lungo il quale si potranno assaggiare i
prodotti del territorio e dei presidi Slow Food in abbinamento al Valdobbiadene DOCG con
momenti di arte, musica e spettacolo.
Sempre a giugno la Pro Loco San Pietro di Barbozza organizza Canevando, passeggiata guidata attraverso
i vigneti e le colline alla scoperta delle cantine (le “caneve” in dialetto) dove è possibile degustare il Cartizze
e il Valdobbiadene D.O.C.G. di ciascun produttore in abbinamento ai diversi piatti tipici della cucina
trevigiana.
TEMPISTICHE
La durata totale del tragitto, comprese la passeggiata e le degustazioni, è di circa 4 ore e mezza, che si può
ampliare o diminuire in base alle specifiche esigenze del gruppo.
IL PERCORSO IN DETTAGLIO
L’itinerario che vi proponiamo è un percorso ad anello che vi porterà alla scoperta dei vigneti e del rinomato
vino della zona di Valdobbiadene, oltre che di suggestivi scorci tra paesaggi incontaminati e piccoli borghi.
Si tratta di un itinerario naturalistico-paesaggistico durante il quale sono possibili numerose soste: potrete
fermarvi in una delle molte cantine disseminate lungo la via per degustare un buon calice di vino oppure
soffermarvi ad osservare qualche oratorio o chiesetta che troverete lungo il cammino e che vi permetteranno
di godere di una vista straordinaria.
Il punto di partenza del nostro percorso è la piazza di San Pietro di Barbozza, frazione rinomata per i suoi
incantevoli paesaggi, da cui, grazie a una facile strada prima asfaltata in salita e poi sterrata, si arriva
all’Eremo di Sant’Alberto, punto panoramico da cui è possibile ammirare le colline ricoperte di vigneti, la
pianura e, nelle giornate più terse, si possono scorgere la laguna di Venezia, i Colli Euganei e i Monti Berici.
IL PERCORSO IN DETTAGLIO
1. Nome dell’attrattiva: EREMO DI SANT’ALBERTO
Tempo visita: 10 min
Indicazioni stradali: dalla piazza di San Pietro di Barbozza dirigersi verso Nord, attraversare il centro del
paese e le vie che portano al Monte Cesen.
Sezione Promozione Economica e Internazionalizzazione
Palazzo Sceriman - Cannaregio 168 - 30121 VENEZIA
Programmazione e Attività Promozionali - Il Responsabile: dott. Ivan Zorzetto tel. 041/279 2748 - [email protected]
Valentina Colleselli: tel. 041/279 3112 – valentina. [email protected]
Cecile Rousset: tel. 041/279 2754- [email protected]
Modalità di visita: visitabile solo all’esterno. Consultare la scheda per ulteriori info.
Scendendo per il sentiero 1019A, nella prima parte un po’ sconnesso, si arriva al Convento dei Frati Minori
Conventuali dove, in posizione dominante, si trova il Santuario Immacolata di Lourdes.
IL PERCORSO IN DETTAGLIO
2. Nome dell’attrattiva: SANTUARIO IMMACOLATA DI LOURDES
Tempo visita: 5 min
Indicazioni stradali: Scendendo per il sentiero 1019°, nella prima parte un po’ sconnesso, vediamo il
Santuario in posizione dominante.
Modalità di visita: visitabile solo all’esterno.
Percorrendo un breve tratto sulla strada provinciale che porta a Combai, immettetevi poi nella strada Mont,
arteria poderale che corre sulla cresta dell’area del Cartizze, il “nettare degli dei”.
Ma Valdobbiadene non è solo natura ed eccellenza enogastronomica: lungo i filari delle vigne troverete
infatti delle sculture in legno di castagno, scolpite da artisti rinomati nell’ambito di “Vignarte”, che
compongono un vero e proprio museo all’aperto, visitabile tutto l’anno e a tutte le ore.
IL PERCORSO IN DETTAGLIO
3. Nome dell’attrattiva: VIGNARTE
Tempo visita: 30 min
Indicazioni stradali: le sculture sono collocate lungo un anello di ca. 3 km. a S. Pietro di Barbozza.
Modalità di visita: visita libera tra le installazioni. Consultare la scheda per ulteriori info.
Attraverso la strada Pianer si scende fino a Saccol, suggestiva frazione di Valdobbiadene. A seconda del
punto in cui vi trovate, approfittatene per far visita a qualche cantina situata lungo il percorso, concedendovi
una degustazione o l’acquisto di una bottiglia di vino direttamente in loco.
IL PERCORSO IN DETTAGLIO
4. Nome dell’attrattiva: CANTINA
Sezione Promozione Economica e Internazionalizzazione
Palazzo Sceriman - Cannaregio 168 - 30121 VENEZIA
Programmazione e Attività Promozionali - Il Responsabile: dott. Ivan Zorzetto tel. 041/279 2748 - [email protected]
Valentina Colleselli: tel. 041/279 3112 – valentina. [email protected]
Cecile Rousset: tel. 041/279 2754- [email protected]
Tempo visita: 30 min
Indicazioni stradali: le cantine sono localizzate in diversi punti lungo l’anello. Consultare la scheda per
ulteriori info.
Modalità di visita: per individuali e gruppi preferibilmente su prenotazione. Consultare la scheda per
ulteriori info.
Sezione Promozione Economica e Internazionalizzazione
Palazzo Sceriman - Cannaregio 168 - 30121 VENEZIA
Programmazione e Attività Promozionali - Il Responsabile: dott. Ivan Zorzetto tel. 041/279 2748 - [email protected]
Valentina Colleselli: tel. 041/279 3112 – valentina. [email protected]
Cecile Rousset: tel. 041/279 2754- [email protected]

Documenti analoghi