Programma - Consorzio Integra

Commenti

Transcript

Programma - Consorzio Integra
F O R U M
APPALTI PUBBLICI
Bologna - 20 OTTOBRE 2016 - Centro Congressi Savoia Hotel
PROGRAMMA
In collaborazione con:
F O R U M
L’entrata in vigore del nuovo Codice dei contratti pubblici si configura – per
i buyer pubblici e le imprese fornitrici – come una sostanziale ridefinizione
delle “regole del gioco” le cui finalità, in estrema sintesi, possono essere
così riassunte:
• rafforzamento della trasparenza e concorrenza nel mercato degli appalti pubblici;
• contrasto della corruzione e mala-amministrazione;
• semplificazione e digitalizzazione delle procedure di aggiudicazione;
• preferenza per il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa
rispetto al criterio del prezzo più basso, allo scopo di premiare la qualità
dell’offerta ed un ottimale rapporto costo/efficacia;
• valorizzazione degli aspetti ambientali e sociali nella filosofia dello sviluppo sostenibile;
• spinta verso la centralizzazione delle procedure e l’aggregazione della spesa;
MePA e alle centrali di committenza regionali, rinegoziazioni dei prezzi, ecc.).
Il Forum è quindi l’occasione per analizzare lo scenario delle commesse
pubbliche in Italia che - è bene ricordarlo - rappresenta il 16% del PIL
nazionale (pari ad oltre 300 miliardi di € all’anno).
Uno scenario sul quale si confronteranno, nella sessione plenaria di apertura, protagonisti di primo piano del mondo istituzionale, accademico e
professionale.
Nelle sei sessioni parallele del pomeriggio saranno affrontate, invece, le
dinamiche di alcuni specifici settori o istituti degli appalti pubblici, in ragione
della loro importanza dal punto di vista economico e sociale:
• affidamento dei lavori pubblici e dei servizi di ingegneria e architettura
• affidamento di beni e servizi
• strumenti telematici di acquisto
• attenzione verso le piccole-medie imprese, ecc.
• adempimenti in materia di trasparenza
Un quadro normativo che è necessario collegare alle ripetute manovre di
spending review, finalizzate a contenere la spesa corrente per gli acquisti di
beni e servizi intermedi (a titolo esemplificativo, ricorso obbligatorio a Consip/
• concessione di servizi
• contenzioso
PROGRAMMA
Il Forum si apre al mattino (ore 10.00-13.00) con una sessione a partecipazione gratuita, alla quale hanno aderito protagonisti di primo piano
del mondo istituzionale e professionale.
SESSIONE ISTITUZIONALE
Il nuovo Codice dei contratti pubblici, tra apertura al mercato,
esigenze di semplificazione e maggiore trasparenza
Un primo bilancio, a sei mesi dalla sua entrata in vigore
ORE 10.00 - 13.00
Chairman
Alessandro Massari
Avvocato amministrativista. Direttore della Rivista “Appalti&Contratti”
Interventi di
Graziano Delrio *
Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti
Il ruolo del MITT nell’attuazione e applicazione del nuovo Codice.
La realizzazione e gestione della nuova Banca dati degli operatori economici (nuova AVCPass)
Stefano Esposito
Senatore della Repubblica – Relatore del nuovo Codice dei contratti pubblici
La genesi del nuovo Codice dei contratti pubblici.
Gli elementi innovativi e qualificanti della riforma.
Le peculiarità “nazionali” nel recepimento delle nuove Direttive comunitarie tra semplificazione e rafforzamento delle misure di prevenzione e
trasparenza
Raffaele Cantone *
Presidente Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
Il ruolo dell’ANAC nella sua nuova veste di Autorità di regolazione del settore. Il sistema di qualificazione delle stazioni appaltanti: possibili criteri e
tempi di attuazione. I lavori della Commissione insediata presso l’ANAC
e le tempistiche per l’emanazione degli atti più rilevanti
Marc Tarabella
Deputato Europeo – Relatore delle Direttive comunitarie 2014 su appalti
pubblici e concessioni
Le nuove Direttive comunitarie tra tutela del mercato e promozione dello
sviluppo sostenibile. Gli appalti verdi, gli aspetti sociali, il favore per le
MPMI, la tutela del lavoro e della sicurezza
Antonella Manzione
Capo Dipartimento Affari Giuridici e Legislativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri
La fase di attuazione del nuovo Codice e il livello di dettaglio tra soft-law
dell’ANAC e decreti ministeriali
* In attesa di conferma
Nel pomeriggio (ore 14.00-17.30) il programma del Forum prevede lo svolgimento di sei sessioni parallele a pagamento, in occasione delle quali
saranno analizzate le tematiche di maggiore interesse per gli addetti ai lavori, con gli interventi dei migliori esperti a livello nazionale.
SESSIONI POMERIDIANE
1° SESSIONE
L’affidamento dei lavori pubblici e dei servizi di ingegneria
e architettura dopo le Linee guida dell’ANAC
Napoli. Esperto ed autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica
pubblica
ORE 14.00 - 17.00
ORE 14.00 - 17.00
• La progettazione nel nuovo Codice.
• Gli incentivi per le funzioni tecniche.
• L’affidamento dei servizi tecnici: la ricostruzione del quadro normativo.
• Le linee guida dell’ANAC.
• L’affidamento “diretto” infra 40.000 €.
• Gli affidamenti infra 100.000 € e l’invito di almeno cinque professionisti.
• Gli affidamenti mediante procedure ordinarie.
• Il calcolo dell’importo a base di affidamento.
• I requisiti, le garanzie, i criteri di aggiudicazione.
• Il quadro normativo in materia di obblighi pubblicitari e informativi nella
gestione dei contratti pubblici.
• L’applicazione dell’art. 29 del D.Lgs. n. 50/2016 nella programmazione, affidamento ed esecuzione dei contratti pubblici: le esclusioni e le
ammissioni all’esito della valutazione dei requisiti e il regime processuale
speciale introdotto dall’art. 120, comma 2bis, del D.Lgs. n. 104/2010; il
regime relativo agli altri atti della procedura.
• Le insidie nell’applicazione dell’art. 29 del D.Lgs. n. 50/2016 e la tutela dei dati sensibili.
• Le modifiche all’art. 37 del D.Lgs. n. 33/2013 da parte del Decreto
attuativo Madia (D.Lgs. n. 97/2016). Gli ulteriori adempimenti previsti dal
D.Lgs. n. 33/2013 in materia di procedure contrattuali.
• Gli obblighi informativi dell’art. 76 del D.Lgs. n. 50/2016 e il difficile
equilibrio tra accesso e tutela della privacy (segreti tecnici e know-how ).
• Gli altri adempimenti e la relazione unica prevista dall’art. 99 del D.Lgs.
n. 50/2016.
Docente
Accursio Pippo Oliveri, Ingegnere.
Esperto ed autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica
2° SESSIONE
L’affidamento di beni e servizi:
le procedure sotto-soglia dopo le Linee guida dell’ANAC
ORE 14.00 - 17.00
4° SESSIONE
Gli adempimenti in materia di trasparenza
Docente
Roberta Bertolani, Avvocato amministrativista.
Esperto ed autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica
• Gli affidamenti sotto-soglia nel nuovo Codice tra semplificazione/
efficienza e trasparenza/prevenzione.
• I servizi “ordinari” e i servizi “sociali e specifici”: soglie differenziate
e discipline speciali.
• Le linee guida dell’ANAC sulle procedure sotto-soglia.
• L’affidamento diretto “adeguatamente motivato” infra 40.000 €: quale motivazione?
• La procedura negoziata sotto soglia: la selezione degli operatori economici e la procedura di aggiudicazione.
• Le procedure ordinarie sotto soglia: pubblicazione del bando e termini minimi.
• Gli acquisti di beni e servizi informatici dopo la Circolare dell’Agenzia
per l’Italia Digitale n. 2 del 24 giugno 2016.
• Gli acquisti di beni e servizi in sanità: il quadro normativo; indicazioni
operative su questioni operative specifiche in ambito sanitario.
Docenti
Alessandro Massari, Avvocato amministrativista.
Direttore della Rivista “Appalti&Contratti”.
Esperto ed autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica
Maurizio Greco, Dirigente Struttura Complessa Programmazione e Gestione Beni e Servizi, ASL 4 Chiavari.
Esperto ed autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica
5° SESSIONE
Le concessioni di servizi
3° SESSIONE
Gli strumenti telematici di acquisto
ORE 14.00 - 17.00
ORE 14.00 - 17.00
• Il quadro per gli acquisti di beni e servizi mediante strumenti elettronici
tra nuovo Codice, provvedimenti di spending-review e Leggi di stabilità.
• Gli strumenti centralizzati e le procedure autonome.
• Le procedure elettroniche e telematiche nel nuovo Codice.
• Gli acquisti verdi e i criteri ambientali minimi.
• Il MePA: ultime novità e criticità operative.
Docente
Giancarlo Sorrentino, Responsabile ufficio Appalti-Gare Telematiche
della Direzione Stazione Unica Appaltante della Città Metropolitana di
ORE 14.00 - 17.00
• La Direttiva 23/2014/UE sulle concessioni: elementi innovativi.
• Le concessioni di lavori e servizi nel nuovo Codice e gli elementi qualificanti.
• Il rischio e l’equilibrio economico-finanziario nelle concessioni.
• La durata delle concessioni.
• Le procedure di affidamento e i metodi di calcolo del valore stimato
delle concessioni.
• I criteri di aggiudicazione.
• Le formule di partenariato pubblico-privato nel nuovo Codice: profili
essenziali.
Docente
Alberto Costantini, Avvocato amministrativista.
Esperto ed autore di pubblicazioni in materia di contrattualistica pubblica
6° SESSIONE
Il contenzioso
• Il quadro normativo sul contenzioso nel nuovo Codice.
• Le modifiche al rito appalti e l’ulteriore accelerazione impressa dal
nuovo Codice.
• L’impugnazione delle ammissioni ed esclusioni all’esito della valutazione dei requisiti soggettivi ai sensi dell’art. 120, comma 2bis, del D.Lgs.
n. 104/2010 e dell’art. 29 del D.Lgs. n. 50/2016: questioni applicative.
• I rimedi alternativi: arbitrato, transazione, pareri di precontenzioso e
le raccomandazioni “vincolanti” dell’ANAC (e l’impugnazione innanzi al
Giudice amministrativo).
Docente
Stefano Toschei, Magistrato del TAR Lazio
QUOTA DI PARTECIPAZIONE
✔ SESSIONE ISTITUZIONALE (ORE 10:00 – 13:00)
GRATUITA, previa iscrizione da comunicare alla segreteria organizzativa
✔ SESSIONI SPECIALISTICHE (ORE 14:00 – 17:00)
PER GLI ASSOCIATI AL CONSORZIO INTEGRA
€ 133,00 + IVA 22% a sessione
(invece di € 190,00 + IVA, SCONTO 30%)
Per informazioni e iscrizioni contattare la segreteria organizzativa:
MAGGIOLI FORMAZIONE
tel. 0541 628840
fax 0541 628768
[email protected]