- a scuola di guggenheim

Commenti

Transcript

- a scuola di guggenheim
I bambini della scuola dell’infanzia Fornasari - 2008
(II° Istituto comprensivo di Padova)
A SCUOLA DI GUGGENHEIM
Artisticando
l’arte e l’aria
Percorso di approccio all’Arte:
Periodo febbraio – giugno 2008 …
• laboratori espressivi inerenti all’Aria, per i bambini di 5 anni.
• aprile 2008:
- visita alla casa di Peggy Guggenheim a Venezia…
- laboratorio “la valigia di Peggy”
• maggio 2008:
- laboratorio “ viaggio in bolla” gli artisti a scuola…
Storia del progetto ARTISTICANDO
• Le classi coinvolte sono tre, per un totale di 28 bambini di 5 anni.
I bambini hanno partecipato, in aprile, alla visita guidata al
museo palazzo Venier dei Leoni e al laboratorio “la valigia di
Peggy” che è stato il completamento del percorso guidato che ha
consentito ai bambini di rielaborare in creazioni personali le
suggestioni derivate dalle osservazioni delle opere della
collezione.
• In maggio i bambini hanno partecipato anche al laboratorio
presso la nostra scuola dal titolo ”viaggio in bolla”; laboratorio
condotto dagli artisti che collaborano con la Fondazione Peggy
Guggenheim.
• Il laboratorio è stato un viaggio fantastico all’interno dei quadri
scelti dai bambini, accompagnato da un viaggio fisico (caccia al
tesoro, alla ricerca di materiali-souvenir da inserire nella bolla
che, come un diario, era il contenitore delle memorie di questa
esperienza). Questo laboratorio è stato un’esperienza
straordinaria in un contesto-spazio ordinario, quale è la scuola.
Storia del progetto ARTISTICANDO
• Il progetto “Artisticando” è la prosecuzione di un’esperienza
iniziata l’anno scorso con:
– una mostra di autoritratti (tempere su tela) esposta presso un
negozio/esposizione della nostra città;
– la successiva visita alla Biennale nel novembre 2007, visita che ha
suscitato gran entusiasmo da parte dei bambini, alcuni dei quali, nei giorni
successivi, hanno addirittura convinto i genitori a rivederla con loro;
– nello stesso mese c’è stata anche la visita alla mostra “Quotidiana 2007”;
– nel febbraio del 2008 l’esperienza è proseguita con la visita a “I colori del
sacro”;
– nei mesi successivi è stato avviato questo progetto:
“a scuola di Guggenheim”.
Vi presento Peggy…
vediamo che aspetto aveva…
Guardiamo le sue foto,
ascoltiamo la sua storia…
Giochiamo con le ombre …
come faceva lei …
… e osserviamo le ombre
nelle opere d’arte
Q
Q uu aa nn tt ii
cc ii
tt ii pp ii dd ii oo m
m bb rr ee
ss oo nn oo ?? ?? ??
Osserviamo il cielo che
cambia…conosciamo Magritte e
le sue nuvolette …
“Magritte era un pittore un po’ burlone
(surrealista): faceva vedere cose che
non c’erano e amava i cieli azzurri …
anche di notte”
Era notte era giorno…?
Intervista:
Ogni quadro
ha un hanno
titolo che
l’autore
gli ha dato…
I quadri
che i bambini
preferito
sono:
voi guardando questi quadri che titoli avreste dato?
• “Il(Cosa
castello
deinel
Pirenei”
vedete
quadro?(pietra
Cosa visospesa
piace?) sopra il mare),
- Matteo:
Camilla:
“anche
“unachiamato:
casa
auna
mesilenziosa,
piace quello
con
del
tante
sasso,
ombre
perché
e tante
che
loro avrebbero
Giulia:
“sembra
casa-sogno
sull’albero”.
nuvolette
il castello
che
egirano
giùilc’è
eilc’è
mare
un
con
gran
lacielo”
schiuma”.
- ha
Emma:
“mi
piace
quadro
della
casa,
perché c’è il
“sasso” o “pietra”.
- Camilla
: “Ae me
piace
quello
della colomba,
perché
cielo bello
anche
perché
l’ombra
è di un altro
colore”.
sembra
una
colomba
che ti perché
stanotturno
sulla
ridi diurno),
notte o“uguale
giorno?
• “L’impero
della
luce”
conilecielo
-E’
Giulia:
alla(paesaggio
Emma,
si spalla
vede
cielo
ed è
insieme”.
piùcoro:
chiaro”.
in
“giorno”
che loro
avrebbero
chiamato:
- Adriano:
Dajana:
“mi
piace
perché
ènera
bella:
è làc’è
frailc’è
gliil
Manuel: “mi
piace la
quello
del
sasso,
perché
“è giorno,
lacasa
casa
è tutta
e dietro
”. sopra”.
alberi
“casa
silenziosa”,
cielo tutto
azzurro”.
castello
Adriano:
piace la
pietra
che
è in cielo,
- Camillo:
“è me
il tramonto
del
sole,
perché
c’è l’ombra,
Leo: “mi “a
piace
quello
del
sasso,
ilperché
castello
delle ombre”,
“casa
invece
dell’ombra
c’è il sole”
ha
il castello
e che
il mare
burrasca”.
sopra
il sasso
è inincielo”.
- Manuel:
“è giorno!”
Martina: “mi
piace
quello
del sasso, perché ha il mare
“casa
sull’albero”.
- Victoria:
“è notte,
la luce accesa!”
e ha il castello
dei perché
Pireneic’è
sopra”.
- Matteo
: “quello
“è notte,della
perché
vedo
tuttoc’è
nero
là, solo
che
Michael:
casa,
perché
l’ombra,
il cielo
”. grande”.
cielonuvole
è azzurro
azzurro e il
tante
e cielo
Giochiamo con le bolle…poi le
riproduciamo e ne facciamo un “mobile”
…come quelli di Calder.
La storia di Peggy a puntate ci
affascina…la rappresentiamo come
vogliamo e con tecniche diverse.
Elena imita Peggy seduta sul trono,
proviamo a disegnarla.
Conosciamo un altro artista: Pollock …
e, come lui, ci inventiamo tecniche
nuove e divertenti.
Scopriamo ora le collezioni di Cornell…
anche noi ci costruiamo la nostra collezione
personale di “ARIE” di tutti i tipi e località.
Prima di partire per la gita alla casa di Peggy,
… costruiamoci degli occhiali “strepitosi” … e
scriviamo le cartoline da spedire ai genitori
30 aprile: … finalmente si parte …
Peggy ... arriviamooo!
Viaggio in vaporetto …
Ormai siamo vicini, … arrivati!
Inizia la visita …
Terminata la visita si fa il laboratorio:
la valigia di Peggy …
L’Arte fa fame…finalmente si mangia...
i panini portati da casa !…
umh che buoni !!!
E’ bello camminare per Venezia…
non ci sono le auto
e i bambini possono giocare nei
“campi che non hanno l’erba”…
Leo imbottiglia l’aria di Venezia per la
nostra collezione.
Che fatica su e giù per i ponti …
in cima al ponte: un po’ di riposo...
Si imbucano le cartoline
per mamma e papà!
Ritorno in treno: stanchi ma
felici …, grazie Peggy!
poi a scuola …
… si consultano i libri d’arte …
Guardando sui libri d’arte le opere
di Kandinsky, Matisse e altri, ci
sono venute alcune ispirazioni …
Poi come ogni artista che si
rispetti…ci siamo fatti l’autoritratto.
Viaggio in bolla…
laboratorio con gli artisti.
“ Dopo tanto peregrinare …
Peggy si sente finalmente a casa
sul Canal Grande, insieme con i suoi
quadri le sue sculture”
Omaggio a Peggy…
ecco l’opera che verrà esposta
nella sua casa: … siamo onorati!

Documenti analoghi