Storia della Fotografia

Commenti

Transcript

Storia della Fotografia
SOUTH PHOTO
STORIA DELLA FOTOGRAFIA
lunedì 18 marzo 13
CAMERA OBSCURA
I Cinesi, nel V secolo a.c., avevano scoperto che la luce viaggia su linee rette.
Osservarono che la luce riflessa da un qualsiasi oggetto, attraverso un foro piccolissimo, proiettava un
immagine invertita dello stesso oggetto all’interno di un ambiente buio
lunedì 18 marzo 13
Anche la pittura risente della
camera obscura.
I pittori rinascimentali usano
questo strumento per far
disegni perfetti delle scene
naturali.
Filippo Brunelleschi costruisce il Duomo di
Firenze usando una piccola camera obscusa
portatile
lunedì 18 marzo 13
NEI SECOLI A SEGUIRE...
Bisogna attendere al 1550 per vedere una lente al posto del foro stenopeico.
Nel 1685 viene realizzata
la prima camera obscura
REFLEX mettendo uno
specchio a 45° che
riflette l’immagine su un
vetro smerigliato.
lunedì 18 marzo 13
L’AVVENTO
DELLA CHIMICA
La prima fotografia della storia ad opera di Joseph Nicephòre Niepce
lunedì 18 marzo 13
Louis Daguerre
lunedì 18 marzo 13
Willam Henry Talbot
CALOTIPO
Nel 1835 William Henry Fox Talbot inventa un processo usando alogenuri
d’argento un foglio di carta.
Il risultato poteva essere ristampato in contatto con un altro foglio.
Nasce il NEGATIVO e il Calotipo
lunedì 18 marzo 13
Nel 1839 nasce il Dagherrotipo, caratterizzato da una nitidezza eccezionale ma, allo stesso
tempo, dall’irripetibilità
La Fotografia diventa un fenomeno sociale, diventa MODA
lunedì 18 marzo 13
LA FOTOGRAFIA DEL 900
IL PITTORIALISMO
Con le lastre alla gelatina-bromuro cambia
il modo di fare fotografia. I fotografi
acquistano libertà di movimento e di
espressione.
Nasce, per contro, la fotografia
pittorialista o fotografia artistica che
manipola l’immagine attraverso vari
passaggi.
lunedì 18 marzo 13
LA
FOTOGRAFIA
“PORTATILE”
Con l’evoluzione delle tecniche di
rivestimento delle lastre di vetro si
abbandona il Dagherrotipo. Il negativo
permette di stampare a contatto la
stessa immagine più volte, la cui
dimensione dipende dal negativo stesso.
I fotografi, portando con se grandi
macchine fotografiche lastre e vari
materiali, cominciano a viaggiare e
fotografare il mondo.
lunedì 18 marzo 13
Ansel Adams
Imogen Cunningham
Willard Van Dyke
John Paul Edwards
Consuelo Kanaga
Sonya Noskowiak
Henry Swift
Edward Weston
GRUPPO f/64
lunedì 18 marzo 13
GEORGE
EASTMAN E
LA GRANDE
RIVOLUZIONE
Nel 1888 nasce la KODAK, la prima
macchina a rullo perforato da 35mm
che permetteva di poter scattare ben
100 fotografie.
Nel 1895 i fratelli LUMIERE
inventano il CINEMA
lunedì 18 marzo 13
LEICA, LA REGINA
lunedì 18 marzo 13
H.C. BRESSON
Nel 1932, con la
mostra DERRIERE LA
GARE SAINT
LARAZE del fotografo
Francese Henry
Cartier Bresson
cambia il modo di
intendere la fotografia.
Niente piu’ paesaggi o
nature morte, si
fotografa l’istante.
Nasce il
FOTOGIORNALISMO
Una rivoluzione
destinata a durare sino
ai tempi nostri
lunedì 18 marzo 13
lunedì 18 marzo 13
ROBERT DOISNEAU E LA SPORT CAMERA
Il sistema di visione rivoluzionario della Rolleiflex permette, nonostante
l’ingombro, di realizzare immagini in movimento
lunedì 18 marzo 13
lunedì 18 marzo 13
La Fotografia
Surrealista
di MAN RAY
lunedì 18 marzo 13
La Fotografia antropologica
di August Sander
lunedì 18 marzo 13
La Fotografia
meditativa
di Edward
Weston
lunedì 18 marzo 13
La Fotografia istintiva di Doisneau
lunedì 18 marzo 13
La Fotografia estrema
di Araki Nobuyoshy
lunedì 18 marzo 13
La Fotografia estetica di Mapplethorpe
lunedì 18 marzo 13
La Fotografia Sociale di Robert Capa
lunedì 18 marzo 13
Bene, ora ditemi, che cos’è la Fotografia?
lunedì 18 marzo 13