Prezzi delle camere nel 2015

Commenti

Transcript

Prezzi delle camere nel 2015
TripBarometer - Marzo 2015
Rendiconto sull'economia turistica globale
© 2014 Ipsos. Tu. Ipsos.
i diri. All
riserva5. Con5ene informazioni riservate di proprietà dell'is5tuto Ipsos. È vietata land
a divulgazione e la riproduzione in assenza dwithout
i previo cthe
onsenso criBo rilasciato a Ipsos. © 2014
rights reserved.
Contains Ipsos'
Confidential
and
Proprietary
information
may not be
disclosed
or reproduced
prior swritten
consentdof
Ipsos.
Riepilogo esecutivo
Budget destinati alle vacanze nel 2015…
A livello internazionale, un quarto dei viaggiatori non intende variare il budget
destinato alle vacanze rispetto al 2014, mentre i viaggiatori propensi a
spendere di più sono il doppio rispetto a quelli che intendono invece ridurre la
spesa nel 2015.
L'aumento del budget per le vacanze del 2015, programmato da due
viaggiatori
su cinque, è determinato in gran parte da alcuni fattori di attrazione. In
generale,
2 viaggiatori su 5 giustificano il maggiore investimento nei viaggi perché loro
o la propria famiglia "se lo merita". Tra i viaggiatori indonesiani questo è di
gran lunga il fattore più determinante, con 6 viaggiatori su 10 che adducono
questa motivazione. A livello globale, 2 viaggiatori su 5 dichiarano di voler
spendere di
più perché si recheranno in una destinazione da tempo sognata. Questo è il
motivo principale tra i giovani, quasi la metà giustifica così l'aumento del
budget destinato ai viaggi.
Veniamo invece ai viaggiatori (uno su quattro) che intendono spendere di
meno per le vacanze nel 2015; i motivi sono soprattutto di natura economicofinanziaria e interessano il 73% di chi intende ridurre la spesa. I giovani della
Generazione Y sono quelli che maggiormente avvertono la pressione
finanziaria, sostenendo in larga parte di non aver risparmiato abbastanza o di
volersi recare in Paesi meno costosi. In linea con le difficoltà che incombono
attualmente sull'economia greca, il 35% dei viaggiatori di questo Paese
intende ridurre il budget destinato
ai viaggi quest'anno, con 6 partecipanti su 10 che dichiarano di non avere
abbastanza risorse per affrontare le stesse spese sostenute per i viaggi l'anno
scorso.
In termini di variazione del valore medio della spesa annuale per i viaggi, essa
aumenterà o resterà invariata per la maggior parte dei mercati, con
l'eccezione
di Turchia, Portogallo, Russia e Giappone.
Le visite turistiche rappresentano il principale piacere del viaggio, ma in
questa analisi non vanno trascurate le differenze che si osservano nelle
diverse fasi della vita…
Oltre la metà dei viaggiatori internazionali dedicherà le risorse destinate ai
viaggi soprattutto alle visite turistiche, preferenza prevalente tra le prime tre
scelte degli intervistati e posizionata al primo posto da un viaggiatore su
quattro.
Approfondendo i dati, si evince che i primi tre piaceri che i viaggiatori amano
concedersi in vacanza riflettono la fase della vita in cui si trovano gli
intervistati, con i pensionati tra i più motivati a destinare risorse soprattutto
all'alloggio e alle esperienze culinarie.
Le visite turistiche sono la prima scelta tra i giovani, mentre le famiglie
appartengono notoriamente a un gruppo più propenso a mettere l'alloggio
in cima alla lista delle priorità.
Il settore dei viaggi di piacere nazionali sembra destinato a fiorire nel
2015…
I pensionati rappresentano un gruppo di viaggiatori che con maggiore
probabilità ha già effettuato viaggi di piacere all'estero negli ultimi due anni, e
più spesso. Questi intendono rinnovare le stesse intenzioni anche per il 2015.
Per contro, subisce una riduzione costante di anno in anno la propensione a
viaggiare all'estero delle famiglie, con la metà o anche meno che intende fare
viaggi internazionali nel 2015.
Risulta invece stabile la tendenza rispetto ai viaggi nazionali. Il settore dei
viaggi
di piacere nazionali è investito da un certo ottimismo nel 2015 e questo
interessa tutte le fasi di vita: 9 viaggiatori su 10 pianificano una media di tre
viaggi nazionali nel 2015.
La destinazione più ambita per il 2015 è rappresentata dagli Stati Uniti,
mentre l'Australia è in cima alla lista dei desideri dei viaggiatori.
Osservando le intenzioni di viaggio per l'anno a venire, si evince che molto
spesso le destinazioni di maggiore interesse riflettono quelle visitate l'anno
precedente. Meta più ambita nel 2014, gli Stati Uniti riconfermano il loro
primato nel 2015.
Le destinazioni da sogno nei prossimi due anni, risorse economiche
permettendo,
restano l'Australia, gli Stati Uniti e l'Italia. L'Australia è la prima scelta per i
giovani e le famiglie, mentre l'Italia è in cima alla lista per i pensionati.
2 Riepilogo esecutivo
L'ottimismo delle strutture continua a crescere…
I prezzi delle camere sono destinati ad aumentare…
Negli ultimi due anni abbiamo assistito a un aumento costante della
fiducia nelle previsioni di redditività delle strutture. Nel 2013, due
strutture su tre erano ottimiste sui profitti per l'anno successivo. Nel 2015
il tasso aumenta
a tre su quattro. Questo ottimismo generalizzato è determinato
dall'aumento degli alloggi che passano da una posizione neutrale a una
posizione "molto ottimista" rispetto all'anno a venire.
Spesso considerato indice di salute del settore, la metà delle strutture
intende aumentare i prezzi delle camere nel 2015, di cui il 35% prevede
aumenti tra il 3 e il 10%. Gli aumenti maggiori si registrano tra i resort,
che sono anche la categoria più ottimista rispetto ai profitti del 2015.
Poco più di 4 resort su 10 aumenterà i prezzi delle camere tra il 3 e il
10%.
Sebbene siano gli alloggi con disponibilità di cucina a essere interessati
da un maggiore incremento annuale dell'ottimismo, è il settore dei
boutique hotel
e degli alloggi di lusso a dichiararsi più ottimista rispetto al prossimo
anno.
La reputazione è un valore inestimabile…
Il 2015 sarà un anno interessato da maggiori investimenti in molte
aree del settore, tra queste emerge la gestione della reputazione online.
La quasi totalità delle strutture riconosce l'importanza della gestione
della reputazione online per il futuro, e 6 strutture su 10 prevedono di
incrementare l'investimento in quest'area nei prossimi 12 mesi. Questa
tendenza si afferma in particolar modo tra i resort, gli hotel e le strutture
con più di 100 camere, di cui una su tre intende investire "molto di più"
nella gestione della reputazione online nel 2015. A livello di distribuzione
geografica, risultano degni di nota Messico e India, che intendono
incrementare questo tipo di investimento in misura superiore rispetto
alla media globale.
L'importanza della gestione della reputazione online è riconosciuta
anche tra le strutture più pessimiste, di cui la metà sostiene di voler
investire di più.
In Sudafrica, Austria e Brasile si registreranno aumenti dei prezzi delle
camere per oltre i due terzi delle strutture. La fiducia nel mercato sembra
spiccare soprattutto in Sudafrica e Brasile, con il 54% delle strutture che
pianifica aumenti del 6% o più. La Cina è il mercato in cui si
registreranno
con maggiore probabilità delle riduzioni, con una struttura su cinque che
intende abbassare i prezzi delle camere, ma non oltre il 10%.
Coprire i costi resta il principale fattore alla base dell'aumento dei prezzi
delle camere, anche se l'eco dell'ottimismo generale nel settore si fa
sentire nell'aumento della domanda e dell'organizzazione di eventi e
attività. I resort,
in particolare, vedono l'impatto positivo dell'aumento della domanda
come un motivo valido per incrementare i prezzi delle camere.
L'aumento di eventi locali è visto come fattore positivo per la
redditività…
L'effetto del moltiplicarsi di eventi locali e congressi va ben oltre
l'aumento
di circa il 10% dei prezzi delle camere nelle strutture; due terzi di queste,
infatti, ritengono che gli eventi locali avranno un impatto positivo sulla
redditività nel 2015. Considerato che, a livello globale, le strutture
ricevono più ospiti nazionali che internazionali, i benefici
3 dell'organizzazione di eventi locali sono molto attesi.
Questo è vero in particolare per le strutture russe: otto su dieci ritengono
di poter trarre vantaggio dagli eventi locali, sebbene siano anche
Metodologia
TripBarometer è uno studio ideato da TripAdvisor nel 2012, avente
l'obiettivo di misurare e tracciare le tendenze del settore turistico
globale analizzando le prospettive di strutture e consumatori. Dal
2014, Ipsos MORI ha condotto la terza e la quarta edizione di
TripBarometer; questa è la quinta edizione.
Tutti i sondaggio sono stati somministrati secondo la metodologia
seguente:
¥ 
¥ 
Lo studio sui consumatori è stato condotto in 32 mercati,
prevalentemente tramite un link pop-up sui siti web locali di
TripAdvisor. In alcuni mercati, per aumentare la consistenza
del campione, sono stati impiegati campioni online di Ipsos.
Per i dettagli sulla composizione del campione in base ai diversi
mercati, consultare l'appendice.
Un invito via email è stato inviato alle strutture alberghiere che
utilizzano i servizi gratuiti di TripAdvisor. Il numero minimo di
150 sondaggi completati è stato raggiunto in ciascun mercato
principale (ad eccezione di Cina e Turchia, dove i sondaggi
completati sono stati comunque superiori a 100).
Come nelle precedenti edizioni di TripBarometer, i dati estratti
dal sondaggio sono stati ponderati in modo da ottenere una
rappresentazione globale della popolazione online. La
ponderazione
è stata applicata anche a livello di Paese.
¥ 
Ponderazione dei consumatori: i dati sono stati ponderati in
modo da essere rappresentativi della popolazione online in
ciascun Paese e del profilo del Paese in termini di età, regione e
sesso.
¥ 
Ponderazione delle strutture: a ogni Paese è stato assegnato un
peso di egual misura. I Paesi appartenenti alla stessa regione
geografica sono stati raggruppati e ponderati come singolo
Paese.
Nel presente rendiconto, i dati relativi a campioni di base inferiori a
100 unità vengono riportati solo previa indicazione delle dimensioni
del campione.
Ai fini del rendiconto, con l'appellativo di viaggiatore si intende
definire una persona che ha effettuato ricerche o pianificato
vacanze online negli ultimi 12 mesi. Le strutture hanno partecipato
al sondaggio attraverso personale che ricopriva una delle seguenti
posizioni o ruoli:
¥ 
proprietario, gestore, direttore, responsabile generale, vice
presidente, presidente.
¥ 
gestione quotidiana della struttura, reparti marketing, vendite,
commerciale
In alcune sezioni, sono inclusi riferimenti a dati estratti dalle
precedenti edizioni del sondaggio condotte nel 2013 e nel 2014. Le
differenze
nella composizione dei campioni delle diverse edizioni è descritta
nell'appendice.
4 Sommario
¤ Spesa destinata alle vacanze
- Budget 2015
¤ Frequenza dei viaggi
¤ Destinazioni
- Visitate
- Pianificate
- Più ambite
¤ Impatto dei servizi sulle prenotazioni
¤ Ottimismo delle strutture
- Ottimismo
- Investimenti
- Prezzi delle camere
¤ Redditività nel 2015
- Fattori che influiscono sulla redditività
¤ Indice di fiducia degli albergatori
¤ Appendice
5
Spesa destinata alle vacanze
¥ 
A livello internazionale, i budget per le vacanze
non subiranno sostanziali variazioni rispetto al
2014 per la metà dei viaggiatori, mentre un terzo
intende spendere di più.
¥ 
L'aumento delle risorse destinate ai viaggi è
determinato in particolare da alcuni fattori di
attrazione, quali l'interesse nel visitare un
determinato luogo da tempo sognato e la
sensazione di meritare una vacanza.
¥ 
Visitare posti nuovi, provare piatti particolari e
trovare un alloggio che soddisfa le proprie
esigenze sono le principali priorità a cui i
viaggiatori dedicano gran parte delle risorse
destinate alle vacanze.
Intenzioni di variazione del budget destinato alle vacanze
2015
¥ 
A livello internazionale, un quarto dei viaggiatori non intende variare il budget destinato alle vacanze rispetto al 2014, mentre
i viaggiatori propensi a spendere di più sono il doppio rispetto a quelli che intendono invece ridurre la spesa nel 2015.
¥ 
Sudafrica, Tailandia e Argentina si rivelano essere i mercati più entusiasti, con tre viaggiatori su quattro propensi a
incrementare
il budget piuttosto che a ridurlo.
¥ 
In netto contrasto, Russia e Grecia sono gli unici due mercati i cui viaggiatori risultano più propensi a tagliare piuttosto che
aumentare la spesa per i viaggi.
% di viaggiatori che intende spendere di più nel 2015
% di viaggiatori che intende spendere di meno nel 2015
100%
80%
60%
40%
20%
0%
-20%
57% 54% 53% 53% 51% 50% 48% 48% 46% 44% 43% 43% 42% 42% 42% 42% 40% 39% 35% 32% 32% 32% 32% 28% 28%
12%
18% 18% 14%
-40%
21% 19%
23% 22% 25%
26% 23% 23% 26% 25% 25% 25% 23% 28% 27%
33%
26% 24% 23%
25%
35%
Italia
Grecia
Giappone
Francia
Spagna
Russia
Svizzera
Portogallo
Turchia
Regno Unito
Germania
Austria
Canada
Stati Uniti
Irlanda
Brasile
Indonesia
Malesia
Cina
Australia
Nuova Zelanda
India
Argentina
Tailandia
Sudafrica
-60%
Calcolo basato sui dati raccolti con le domande CQ26 e CQ27: tutti i consumatori che intendono spendere di più (10.971), tutti i consumatori
che intendono spendere di meno (5.983), tutti i partecipanti (26.462)
Media
2015
(41%)
Media
2014
(44%)
Media
2015
(23%)
Media
2014
(26%)
7
Motivi che giustificano l'intenzione di aumentare la spesa nei
prossimi 12 mesi
¥ 
I principali motivi che, secondo i viaggiatori, giustificano l'aumento della spesa per i viaggi nel 2015 possono essere definiti
"fattori di attrazione", ovvero le persone scelgono di spendere di più, ad esempio perché pianificano di viaggiare di più, di fare
viaggi più lunghi ecc.
¥ 
In altri casi, i budget aumentano per necessità, a causa di fattori che esulano dal proprio controllo. Tali fattori, che possiamo
definire "fattori di spinta", includono l'aumento dei prezzi e il desiderio di recarsi in destinazioni costose.
Perché i viaggiatori spenderanno di più per le vacanze nei prossimi 12 mesi (%)
Me lo merito/La mia famiglia se lo merita
Visiterò una destinazione della mia lista dei desideri
Ho risparmiato appositamente
Farò più viaggi lunghi (da 5 giorni in su)
Farò un viaggio più lungo
Visiterò destinazioni più lontane
La destinazione che intendo visitare è molto cara
I prezzi sono aumentati
Credo sia importante per la mia salute e il mio benessere
Farò più viaggi brevi (4 giorni o meno)
Non spenderei mai di meno per le vacanze, sono troppo importanti
Promozione/aumento di stipendio
Fluttuazioni del tasso di cambio
Devo affrontare un viaggio per partecipare a un evento a cui non posso
Cambiamenti in famiglia/variazioni dello stato civile
Sono più fiducioso nella situazione economica
42
41
39
34
34
32
30
27
25
20
15
14
14
13
12
10
CQ26. Perché spenderai di più per le vacanze nei prossimi 12 mesi rispetto ai 12 mesi precedenti?
Tutti i consumatori che intendono spendere di più (10.971)
Fattori di
attrazione
Fattori di spinta
8 Motivi che giustificano l'intenzione di ridurre la spesa nei
prossimi 12 mesi
¥ 
Le motivazioni più frequenti per giustificare l'intenzione di ritoccare al ribasso il budget per i viaggi quest'anno riguardano
soprattutto aspetti finanziari, questo è vero per il 73% di chi intende ridurre la spesa.
¥ 
L'impatto complessivo sull'economia turistica non è particolarmente significativo, dato che solo il 16% dei viaggiatori prevede
di comprimere la spesa per i viaggi quest'anno. Circa un viaggiatore su cinque risparmierà scegliendo alloggi meno cari e
spendendo meno in ristoranti durante il viaggio, mentre uno su 10 spenderà di meno per le attrazioni.
Perché i viaggiatori spenderanno di meno per le vacanze nei prossimi 12 mesi (%)
Non ho risparmiato abbastanza
31
Visiterò Paesi meno cari
27
Non ho ricevuto un aumento di stipendio/un premio
23
Sceglierò un alloggio più economico
22
Farò meno viaggi lunghi (da 5 giorni in su)
22
Userò mezzi di trasporto meno cari
21
Farò un viaggio più breve
21
Viaggerò verso destinazioni più vicine
19
Farò viaggi nazionali piuttosto che internazionali
19
Risparmierò sui ristoranti
17
Visiterò Paesi con un tasso di cambio più favorevole
16
Cambiamenti in famiglia/variazioni dello stato civile
16
Sono meno fiducioso rispetto all'economia
15
Farò meno viaggi brevi (4 giorni o meno)
15
Visiterò meno attrazioni/farò meno attività (o sceglierò attrazioni gratuite, parchi, musei)
12
I prezzi sono diminuiti
5
CQ27. Perché spenderai di meno per le vacanze nei prossimi 12 mesi rispetto ai 12 mesi precedenti?
Tutti i consumatori che intendono spendere di più (10.971) e tutti i consumatori che intendono spendere di meno (5.983)
9 Principali tre motivi di variazione del budget per le vacanze
indicati dai viaggiatori
¥ 
Un terzo dei viaggiatori intende spendere di più per le vacanze nel 2015. L'aumento delle risorse destinate ai viaggi è
determinato
in particolare da alcuni fattori di attrazione, quali l'interesse nel visitare un determinato luogo da tempo sognato e la
sensazione di meritare una vacanza.
¥ 
Nonostante le condizioni finanziarie, le persone con budget ridotto quest'anno non rinunceranno comunque a viaggiare, ma
sceglieranno destinazioni meno costose.
Perché i viaggiatori spenderanno di più/di meno per le vacanze nei prossimi 12 mesi (%)
Motivi di aumento della spesa nel 2015 (%)
Il 32% spenderà di più nel
2015
Me lo merito/La
mia famiglia se lo
merita
Visiterò una
destinazione della
mia lista dei
desideri
Ho risparmiato
appositamente
Motivi di riduzione della spesa nel 2015
(%)
Il 16% spenderà di meno nel 2015
42
Non ho ho
Non
risparmiato risparmiato
abbastanza
abbastanza
31
41
Viaggerò in
Paesi meno cari
27
39
Non ho ricevuto
un aumento di
stipendio/un
premio
23
CQ26. Perché spenderai di più per le vacanze nei prossimi 12 mesi rispetto ai 12 mesi precedenti?
CQ27. Perché spenderai di meno per le vacanze nei prossimi 12 mesi rispetto ai 12 mesi precedenti?
Tutti i consumatori che intendono spendere di più (10.971) e tutti i consumatori che intendono spendere di meno (5.983)
10 Principali tre motivi di variazione del budget per le vacanze indicati
dai viaggiatori per fasi del ciclo di vita
¥  Le
persone che viaggiano con la famiglia, ovviamente, sono quelle più inclini a giustificare l'aumento della
spesa asserendo che la famiglia merita una vacanza. Tuttavia, un terzo dei pensionati e le persone che
viaggiano senza bambini al seguito, citano la stessa motivazione parlando però del proprio coniuge/partner.
¥  I
giovani sono i più colpiti dalla pressione finanziaria, sostenendo in larga parte di non aver risparmiato
abbastanza e di avere quindi a disposizione un budget inferiore.
Motivi di aumento della spesa nel 2015
(%)
Me lo merito/La
mia famiglia se
lo merita
42
Visiterò una
destinazione
della mia lista
dei desideri
41
Ho risparmiato
appositamente
39
Famiglie 59%
Giovani 45%
Giovani 48%
Motivi di riduzione della spesa nel 2015
(%)
Non
Non ho
ho risparmiato
risparmiato 31
abbastanza
abbastanza
Viaggerò in
Paesi meno
cari
Non ho
ricevuto un
aumento di
stipendio/un
premio
Giovani 38%
27
Giovani 30%
23
CQ26. Perché spenderai di più per le vacanze nei prossimi 12 mesi rispetto ai 12 mesi precedenti?
CQ27. Perché spenderai di meno per le vacanze nei prossimi 12 mesi rispetto ai 12 mesi precedenti?
Tutti i consumatori che intendono spendere di più (10.971) e tutti i consumatori che intendono spendere di meno (5.983)
11 Principali tre motivi di variazione del budget per le vacanze
indicati dai viaggiatori per mercato
¥  Il
40% dei viaggiatori dell'Indonesia intende aumentare la spesa per le vacanze quest'anno, 6 su 10 perché
ritengono di meritare una vacanza personalmente o che la meriti la propria famiglia.
¥  In
linea con le difficoltà che incombono attualmente sull'economia greca, il 29% dei viaggiatori di questo
Paese intende ridurre il budget destinato ai viaggi quest'anno, con 6 partecipanti su 10 che dichiarano di
non avere abbastanza risorse per affrontare le stesse spese sostenute per i viaggi l'anno scorso.
Motivi di aumento della spesa nel 2015
(%)
Mercato con
l'aumento maggiore
Me lo merito/La
mia famiglia se
lo merita
42
Indonesia 59%
Visiterò una
destinazione
della mia lista
dei desideri
41
Ho risparmiato
appositamente
39
Brasile e Canada
50%
Indonesia 53%
Motivi di riduzione della spesa nel 2015
(%)
Non ho
ho Non
risparmiato 31
risparmiato
abbastanza
abbastanza
Viaggerò in
Paesi meno
cari
27
Non ho
ricevuto un
aumento di
stipendio/un
premio
23
Mercato con
l'aumento maggiore
Grecia 61%
Russia 41%
Russia e Grecia 37%
CQ26. Perché spenderai di più per le vacanze nei prossimi 12 mesi rispetto ai 12 mesi precedenti?
CQ27. Perché spenderai di meno per le vacanze nei prossimi 12 mesi rispetto ai 12 mesi precedenti?
Tutti i consumatori che intendono spendere di più (10.971) e tutti i consumatori che intendono spendere di meno (5.983)
12 Budget annuale medio per il 2015 (USD)
¥ 
Per mettere a confronto i diversi mercati, abbiamo calcolato il valore medio dei budget per il 2015 in USD. Analizzando il
campione che ha fornito un valore effettivo, si ottiene un'indicazione generale dei mercati con i budget di spesa più alti o
più bassi per il 2015.
Paesi con
valore medio
del budget
2015 superiore
Paesi con
valore medio
del budget
2015 inferiore
Mercato
Stima della spesa
per il 2015 (USD)
Svizzera
Australia
12.100
11.700
Nuova Zelanda
Stati Uniti
Regno Unito
Germania
Canada
Austria*
Irlanda
Cina
Giappone
Francia
Argentina*
Spagna
Sudafrica
India
Brasile
Italia
Portogallo
Grecia
Russia
Indonesia
Malesia
Tailandia
Turchia
9.500
8.700
8.400
7.600
6.900
6.800
6.300
5.900
5.700
5.500
4.900
4.600
4.300
4.100
4.100
3.900
3.400
3.100
2.900
2.800
2.700
2.700
2.500
Campione di riferimento: tutti i partecipanti che hanno specificato un valore effettivo di spesa nel 2014 e di budget per il 2015. Tutti i campioni di
riferimento includono oltre 100 sondaggi, ad eccezione di Argentina (n=68) e Austria (n=85). Per la descrizione completa dell'analisi della spesa,
consultare l'appendice
Budget annuale medio (valute locali)
Mercato
Paesi con il
maggior
aumento
della spesa
Paesi con
riduzione
della spesa
Spesa media
Spesa media
nel 2014 stimata per il 2015
Tailandia 65.100 87.900 Argen5na* Nuova Zelanda Cina Sudafrica Australia India Irlanda Indonesia Regno Unito Germania Canada Brasile Malesia Svizzera Austria* Francia Spagna Sta5 Uni5 Italia Grecia Turchia Portogallo Russia Giappone 32.200 10.200 30.000 41.900 12.500 217.800 4.900 32.150.000 5.100 6.400 8.300 11.200 9.500 11.300 5.900 4.800 4.100 8.700 3.400 2.700 6.400 3.400 204.800 783.000 42.600 12.600 36.900 50.100 14.900 255.100 5.600 36.008.000 5.500 6.700 8.600 11.700 9.800 11.500 6.000 4.900 4.100 8.700 3.400 2.700 6.100 3.000 180.000 676.200 Media dei viaggiatori
coperti dal budget
2015
3
2
2
2
3
2
3
2
2
2
2
2
2
2
2
2
2
3
3
2
2
2
2
2
2
% di differenza nel
valore 2015/2014
35% 32% 24% 23% 20% 19% 17% 14% 12% 8% 5% 4% 4% 3% 2% 2% 2% 0% 0% 0% 0% -­‐5% -­‐12% -­‐12% -­‐14% Campione di riferimento: tutti i partecipanti che hanno specificato un valore effettivo di spesa nel 2014 e di budget per il 2015. Tutti i campioni di
riferimento includono oltre 100 sondaggi, ad eccezione di Argentina (n=68) e Austria (n=85). Per la descrizione completa dell'analisi della spesa,
consultare l'appendice
Principali piaceri a cui i viaggiatori destinano le risorse
durante una vacanza (classifica)
¥ 
Parte dei budget per le vacanze spesso è riservata a piaceri o lussi particolari che i viaggiatori amano concedersi.
Abbia
mo chiesto ai viaggiatori di stilare una piccola classifica e il risultato è che le visite turistiche occupano il primo posto
per
un giovane su tre.
¥ 
Le famiglie sono notoriamente il gruppo demografico più incline a mettere l'alloggio al primo posto tra gli elementi del
piaceri
che
i viaggiatori si concedono e a cui dedicano risorse in vacanza (%)
viaggio a cuiPrincipali
dedicare parte
della
spesa.
(%) nei primi tre posti
(%) 1° posto
Fasi della ciclo di
vita significative
Giovani 31%
Visite turistiche
53
27%
Esperienze culinarie/ristoranti particolari
41
10%
Alloggio
41
19%
Attività
35
11%
Shopping
24
4%
Souvenir
16
3%
Divertimento serale/bevande
12
2%
5
1%
Altro
Famiglie 30%
CQ28. Quali tra i seguenti elementi rappresentano per te o per i tuoi compagni di viaggio i principali tre piaceri o lussi da concedersi in
vacanza e a cui destinare parte del budget? Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria consumatori (34.016)
15 Principali piaceri a cui i viaggiatori destinano le risorse
durante una vacanza (classifica)
¥ 
I primi tre piaceri che i viaggiatori amano concedersi in vacanza riflettono la fase del ciclo di vita in cui si trovano gli
intervistati, con i pensionati tra i più motivati a destinare risorse soprattutto all'alloggio e alle esperienze culinarie.
¥ 
Anche ai giovani piace regalarsi specialità culinarie, ma amano anche le attività, i souvenir e il divertimento serale
più
dei viaggiatori in altre fasi della vita.
(%) nei primi tre posti
Visite turistiche
53
Esperienze culinarie/ristoranti particolari
41
Alloggio
41
Attività
35
Shopping
24
Souvenir
16
Divertimento serale/bevande
12
Altro
5
Giovani
54%
Famiglie
60%
Pensionati
55%
Pensionati
61%
Famiglie
49%
Giovani
50%
Famiglie
33%
Giovani
24%
Giovani
19%
Giovani
Famiglie
CQ28. Quali tra i seguenti elementi rappresentano per te o per i tuoi compagni di viaggio i principali tre piaceri o lussi da concedersi in
vacanza e a cui destinare parte del budget? Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria consumatori (34.016)
Pensionati
16 Principali piaceri a cui i viaggiatori destinano le risorse
durante una vacanza (classifica)
¥  Osservando
i diversi mercati, i viaggiatori della Cina sono i più inclini a mettere le visite turistiche in cima
alla lista.
¥  I
viaggiatori della Nuova Zelanda, invece, rispecchiano la tendenza complessiva di dedicare le proprie
risorse alle attività.
(%) nei primi tre posti
(%) 1o posto
Mercato con la %
più alta (1o posto)
Visite turistiche
53
27%
Esperienze culinarie/ristoranti particolari
41
10%
Alloggio
41
19%
Attività
35
11%
Shopping
24
4%
Souvenir
16
3%
Turchia 10%
Divertimento serale/bevande
12
2%
Tailandia 6%
5
1%
Altro
Cina 40%
Irlanda 17%
Sudafrica 33%
Nuova Zelanda 23%
Argentina 10%
CQ28. Quali tra i seguenti elementi rappresentano per te o per i tuoi compagni di viaggio i principali tre piaceri o lussi da concedersi in
vacanza e a cui destinare parte del budget? Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria consumatori (34.016)
17 Principali piaceri a cui i viaggiatori destinano le risorse
durante una vacanza (classifica)
¥  La
metà dei viaggiatori del Regno Unito mette le specialità culinarie in cima alla lista.
¥  I
turchi si dedicano prevalentemente all'acquisto di souvenir, mentre gli indonesiani si trasformano in veri e
propri appassionati di shopping in vacanza.
(%) nei primi tre posti
Visite turistiche
53
Esperienze culinarie/ristoranti
particolari
41
Alloggio
41
Attività
Shopping
Souvenir
Divertimento serale/bevande
Altro
Mercato con
la % più alta
Mercato con
la % più bassa
Indonesia 67%
Irlanda 43%
Regno Unito 50%
India 26%
Tailandia 58%
Russia 28%
Nuova Zelanda 54%
Brasile 23%
Indonesia 43%
Stati Uniti 12%
Turchia 41%
Irlanda 7%
Tailandia 22%
Svizzera, Malesia
e Giappone 8%
35
24
16
12
5
CQ28. Quali tra i seguenti elementi rappresentano per te o per i tuoi compagni di viaggio i principali tre piaceri o lussi da concedersi in
vacanza e a cui destinare parte del budget? Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria consumatori (34.016)
18 Frequenza dei viaggi
¥ 
Tre viaggiatori su quattro pianificano un viaggio
internazionale nel 2015, tuttavia il divario tra le
intenzioni di viaggio e i viaggi effettivi risulta
estremamente ampio.
¥ 
I viaggi nazionali sono invece più stabili, con
nove viaggiatori su 10 che intendono effettuare
almeno una vacanza all'interno del proprio Paese
nei prossimi 12 mesi. In questo caso, le
intenzioni di viaggio sono più in linea con i reali
comportamenti.
Proporzioni dei viaggi di piacere internazionali
¥ 
I pensionati fanno parte del gruppo demografico che dichiara di aver fatto più viaggi di piacere internazionali negli
ultimi due anni e con la maggiore frequenza. Inoltre, essi dichiarano di voler mantenere invariata la tendenza per il
2015.
¥ 
Ogni anno, il numero di viaggiatori che pianifica di fare viaggi internazionali supera il numero di viaggiatori che
effettivamente parte per destinazioni estere. Se i viaggi internazionali effettivi seguiranno la stessa tendenza del
2014, vedremo percentuali analoghe di giovani e pensionati che fanno viaggi all'estero. Calano significativamente
ogni anno
le intenzioni di viaggiare all'estero delle famiglie, il che implica che solo la metà, o forse meno, raggiungerà
destinazioni internazionali nel 2015.
Media
Viaggi di piacere
internazionali
Media globale
% viaggi
effettivi
nel 2013
Media
viaggi
2013
% viaggi
pianificati
per il
2014
Media viaggi % viaggi
effettivi
pianificati
nel 2014
per il 2014
Media
viaggi
2014
% viaggi
pianificat
i per il
2015
viaggi
pianificati
per il
2015
65
1,9
77
2,04
63
1,8
78
2,1
Giovani
61
1,8
76
2,0
65
1,8
81
2,1
Famiglie
67
1,9
79
2,04
56
1,5
70
1,8
Pensionati
75
2,2
84
2,2
73
2,2
84
2,3
(2014) CQ5. Quanti viaggi di una notte o più hai fatto negli ultimi 12 mesi? (50.637)
(2014) CQ5. Quanti viaggi di una notte o più prevedi di fare nei prossimi 12 mesi? (50.637)
(2015) CQ2. Quanti viaggi di una notte o più hai fatto negli ultimi 12 mesi? (34.016)
(2015) CQ3. Quanti viaggi di una notte o più prevedi di fare nei prossimi 12 mesi? (34.016)
20 Proporzioni dei viaggi di piacere nazionali
¥  I
viaggi di piacere internazionali sono più ambiti rispetto ai viaggi nazionali, come si evince dalle percentuali
più alte di viaggiatori che aspirano a viaggiare all'estero rispetto a quelli che effettivamente volano in
destinazioni esotiche. Risulta invece stabile la tendenza rispetto ai viaggi nazionali.
¥  Il
settore dei viaggi di piacere nazionali è investito da un certo ottimismo nel 2015 e questo interessa tutte le
fasi del ciclo di vita: 9 viaggiatori su 10 pianifica una media di tre viaggi nel 2015.
Viaggi di
piacere
nazionali
Media globale
% viaggi
effettivi
nel 2013
Media
viaggi
2013
% viaggi
pianificati
per il
2014
Media
viaggi
pianificati
per il 2014
% viaggi
effettivi
nel 2014
Media
viaggi
2014
% viaggi
pianificat
i per il
2015
Media
viaggi
pianificati
per il
2015
87 3,3 90 3,2 86 3,1 90 3,1 Giovani
88 3,3 91 3,28 88 3,1 91 3,2 Famiglie
88 3,2 91 3,16 88 3,0 91 3,0 Pensionati
86 3,3 91 3,2 85 3,3 90 3,3 (2015) CQ2. Quanti viaggi di una notte o più hai fatto negli ultimi 12 mesi?
(2014) CQ5. Quanti viaggi di una notte o più hai fatto negli ultimi 12 mesi?
(2015) CQ3. Quanti viaggi di una notte o più prevedi di fare nei prossimi 12 mesi?
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria consumatori (34.016)
21 Proporzioni dei viaggi d'affari
¥  Un
terzo dei viaggiatori ha fatto un viaggio nazionale per affari nel 2014, tra questi il gruppo demografico
con il maggior numero di viaggi all'attivo risulta quello delle famiglie.
¥  Le
stime dei viaggi di lavoro per l'anno successivo si avvicinano molto ai viaggi effettivamente fatti nel 2014.
Viaggi internazionali
per affari
Viaggi nazionali
per affari
% viaggi effe9vi nel 2014 Media globale Media viaggi 2014 % viaggi pianifica> per il 2015 Media viaggi pianifica5 per il 2015 % viaggi effe9vi nel 2014 Media viaggi 2014 % viaggi pianifica> per il 2015 Media viaggi pianifica5 per il 2015 34 1,36 37 1,46 16 0,54 20 0,62 Giovani 33 1,14 36 1,23 15 0,45 20 0,54 Famiglie 44 1,98 48 2,09 23 0,81 29 0,93 Pensiona5 25 1,06 25 1,02 12 0,44 13 0,43 (2015) CQ2. Quan5 viaggi di una noBe o più hai faBo negli ul5mi 12 mesi? (34.016) (2015) CQ3. Quan5 viaggi di una noBe o più prevedi di fare nei prossimi 12 mesi? (34.016) 22 Proporzioni dei viaggi effettivi del 2014
¥ 
Tra la Top 10 delle nazionalità di viaggiatori che hanno fatto viaggi di piacere internazionali nel 2014, i viaggiatori russi sono
quelli che più di altri aspiravano a viaggiare all'estero, con un divario del 15% tra viaggi desiderati e viaggi effettivamente fatti
nel 2014.
¥ 
Le nazionalità che con minore probabilità avrebbero fatto un viaggio internazionale nel 2014 sono risultate i turchi, i
sudafricani e
di piacere
Viaggi di piacere
gli indiani (il Viaggi
40% in ciascun
mercato ha fatto un viaggio internazionale).
internazionali % (Top 10)
Viaggi fatti nel 2014
Viaggi
pianificati nel 2014
nazionali % (Top 10)
Viaggi fatti nel 2014
Viaggi
pianificati nel 2014
Austria
98
99
Indonesia
94
92
Svizzera
97
99
Tailandia
93
94
Germania
91
97
Cina
92
94
Emirati Arabi Uniti
89
97
Stati Uniti
92
97
Irlanda
87
96
Brasile
91
94
Israele
87
97
India
91
95
Regno Unito
83
91
Giappone
90
95
Canada
82
92
Messico
90
94
Russia
81
96
Malesia
89
91
Francia
80
90
Nuova Zelanda
89
90
CQ2 (2015). Quanti viaggi di una notte o più hai fatto negli ultimi 12 mesi? Viaggi di piacere internazionali
CQ6 (2014). Quanti viaggi di una notte o più prevedi di fare nei prossimi 12 mesi?
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria consumatori (34.016)
23 Come sta cambiando la media dei viaggi internazionali?
¥ 
La media dei viaggi di piacere internazionali è destinata ad aumentare del 15%.
¥ 
Mentre per sei Paesi si prevede oltre il 30% di aumento della media di viaggi all'estero, i russi quest'anno
resteranno
probabilmente entro i confini della nazione con una riduzione della media dei viaggi pianificati del 9%.
% di divario tra media di viaggi all'estero fatti nel 2014 e pianificati per il 2015
70
60
(% di differenza)
50
40
30
20
Media
(+15%)
10
0
58 45 39 38 37 36 29 25 21 17 17 16 14 12 11 11 10 10
9
6
1
3
-10
3
4
6
9
-20
CQ2. Quanti viaggi di una notte o più hai fatto negli ultimi 12 mesi?
CQ3. Quanti viaggi di una notte o più prevedi di fare nei prossimi 12 mesi?
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria consumatori (34.016)
24 Destinazioni
¥ 
Europa, Asia e Nord America restano le
destinazioni più ambite per i viaggi del prossimo
anno.
¥ 
Le principali destinazioni da sogno sono
l'Australia, gli Stati Uniti, l'Italia a la Nuova
Zelanda, che attirano i viaggiatori a prescindere
dalla fase del ciclo di vita.
¥ 
Le principali ragioni alla base della scelta della
destinazione sono il desiderio di visitarla da
tempo, l'interesse nelle visite turistiche o le
attività.
Mete preferite per i viaggi all'estero: passate e future
¥ 
Confrontando le destinazioni che i viaggiatori hanno visitato con quelle che essi intendono visitare, si evince un modello in cui
i Paesi visitati l'anno scorso corrispondono alle intenzioni per l'anno prossimo. Gli Stati Uniti sono la destinazione più ambita nel
2014 e nel 2015.
¥ 
I viaggiatori hanno risposto anche in merito alle destinazioni che vorrebbero visitare, risorse economiche permettendo: queste
sono quelle che chiamiamo destinazioni da sogno. Australia, Stati Uniti e Italia emergono nettamente in questa categoria.
¥ 
Il divario tra i viaggiatori che sono stati e quelli che desiderano andare in Australia e Nuova Zelanda è molto significativo:
entrambe
le destinazioni possono essere definite più un sogno che una realtà.
40
Visitate/Da visitare (%)
35
Ultimi 12 mesi
Prossimi 12 mesi
Destinazioni da sogno
30
25
20
15
10
5
0
2015: CQ4. Pensando a questi viaggi, quali Paesi hai visitato negli ultimi 12 mesi? Quali Paesi intendi visitare nei prossimi 12 mesi?
E quali Paesi ti piacerebbe visitare nei prossimi 24 mesi, se avessi le risorse economiche per farlo?
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria consumatori (34.016)
26 Destinazioni che i viaggiatori intendono visitare
¥  Le
principali tre regioni geografiche che i viaggiatori intendono visitare quest'anno e le destinazioni da
sogno
per i prossimi due anni restano invariate dal 2013. L'Africa, dal canto suo, è passata da metà classifica
all'ultima posizione come destinazione per il 2015.
Destinazioni da sogno (prossimi 24 mesi)
Prossimi 12 mesi
Europa
Asia
Nord America
Sud America
Australasia
Medio Oriente
Africa
2015
2014*
1
2
3
4
5
6
7
1
2
3
5
6
7
4
Ed. 2
2013*
1
3
2
4
6
5
7
Europa
Asia
Nord America
Australasia
Sud America
Medio Oriente
Africa
2015
2014*
1
2
3
4
5
6
7
1
2
3
4
6
7
5
Nota: domanda codice singolo in ed. 2 2013. Classifiche mostrate. *Riclassificato in base alle aree geografiche 2015.
2015: CQ4, 2014: CQ7. Pensando a questi viaggi, quali Paesi hai visitato negli ultimi 12 mesi?
Ed. 2 2013: Q10. Quali Paesi intendi visitare nei prossimi 12 mesi?
Campione di riferimento: 2015, tutti i partecipanti nella categoria consumatori (34.016). Campione di riferimento: 2014 (50.637).
Campione di riferimento: Ed. 2 2013 (19.687)
Ed. 2
2013*
1
2
3
3
7
5
6
27 Principali 20 motivi per viaggiare in una determinata
destinazione nei prossimi 12 mesi
¥  A prescindere
dal Paese di residenza, o dal Paese che intendono visitare, l'incentivo più comune che
spinge i viaggiatori a scegliere una determinata destinazione è il desiderio di visitarla nutrito da tempo.
¥  Le
attività e le attrazioni/siti di interesse fanno anch'essi parte degli incentivi più comuni; aspetto che
vediamo riflesso anche nella tendenza dei viaggiatori a riservare una quota del budget alle visite turistiche.
Principali motivi per visitare una destinazione nei prossimi 12 mesi (%) - Top 20
Ho sempre desiderato andarci
Offre il tipo di attività che mi interessa
C'è un'attrazione/un sito particolare che voglio visitare
Adoro esplorare la zona
L'ho scelta per il clima
Adoro il cibo/le bevande locali
È una destinazione sicura/non ci sono rischi
Ne ho sentito parlare benissimo
Ho letto ottime recensioni di altri viaggiatori
È un'opzione economica
Ho abbastanza tempo per visitare la destinazione come
È adatta a tutta la famiglia
I voli sono economici
C'è un'ottima offerta sui voli
È perfetta per la mia fascia d'età
Ho risparmiato per qualcosa di speciale quest'anno
Ci si muove bene in auto
È una destinazione non affollata da turisti
Adoro i divertimenti che offre la destinazione
Ottimo sconto/offerta speciale
43
34
33
29
24
23
20
20
18
18
17
15
15
13
12
12
12
11
11
11
CQ5. Quali sono i principali incentivi che ti hanno spinto a scegliere una determinata destinazione per le tue vacanze nei prossimi 12 mesi?
Tutti i partecipanti che pianificano di visitare un Paese nei prossimi 12 mesi (32.101)
28 Proporzioni della media di viaggi pianificati per il 2015 tra
nazionali e internazionali
¥  Combinando
la media di viaggi nazionali e di piacere pianificati per il 2015 nei diversi mercati, è possibile
stimare la percentuale di viaggi che i residenti di ciascun mercato faranno all'interno del proprio Paese e
all'estero.
¥  Abbiamo
citato in precedenza che le strutture in Russia, Stati Uniti, Brasile e Australia in particolare si
affidano
al mercato dei viaggi nazionali: ebbene, se consideriamo che il 50% circa dei viaggi di russi e australiani
sarà all'estero,Media
questoglobale
potrebbe
unviaggiatori
problema per
mercato locale.
delessere
59% di
cheil faranno
viaggi nazionali nei prossimi
12 mesi
30 32 32 33 33 34 36 36 37
41 43 44 45 46 46 47 47 48
49 51 51 53
58 58 62 64 65
CQ3. Quanti viaggi di una notte o più prevedi di fare nei prossimi 12 mesi? Viaggi di piacere nazionali
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria consumatori (34.016)
Svizzera
Austria
Israele
Germania
Emirati Arabi Uniti
% media di viaggi nazionali
% viaggi di residenti all'interno della nazione
% viaggi di residenti all'estero
Irlanda
Canada
Regno Unito
Russia
Francia
Malesia
Portogallo
Italia
Nuova Zelanda
Grecia
Australia
Spagna
Argentina
Indonesia
Cina
Turchia
Brasile
Giappone
India
Stati Uniti
Tailandia
Sudafrica
70 68 68 67 67 66 64 64 63
59 57 56 55 54 54 53 53 52
51 49 49 47
42 42 38 36 35
29 Indicazione del budget per le vacanze per il 2015 da spendere
all'interno del Paese (nella valuta locale)
Mercato
Paesi con %
maggiore
di viaggi
nazionali
Paesi con %
minore
di viaggi
nazionali
Sudafrica
Tailandia
Stati Uniti
India
Giappone
Brasile
Turchia
Cina
Indonesia
Argentina
Spagna
Australia
Grecia
Nuova Zelanda
Italia
Portogallo
Malesia
Francia
Russia
Regno Unito
Canada
Irlanda
Germania
Austria
Svizzera
Spesa media
stimata per il
2015
50.100
87.900
8.700
255.100
676.200
11.700
6.100
36.900
36.008.000
42.600
4.100
14.900
2.700
12.600
3.400
3.000
9.800
4.900
180.000
5.500
8.600
5.600
6.700
6.000
11.500
Stima del budget per le
% di tutti i viaggi
vacanze 2015 da spendere
nazionali nel 2015
all'interno del Paese
70
68
68
67
67
66
64
64
63
59
57
56
55
54
54
53
53
52
51
49
49
47
42
36
35
35.070
59.772
5.916
170.917
453.054
7.722
3.904
23.616
22.685.040
25.134
2.337
8.344
1.485
6.804
1.836
1.590
5.194
2.548
91.800
2.695
4.214
2.632
2.814
2.160
4.025
CQ3. Quanti viaggi di una notte o più prevedi di fare nei prossimi 12 mesi? Viaggi di piacere nazionali
CQ23. Pensando alla spesa totale prevista per i prossimi 12 mesi, quanto intendi destinare alle vacanze?
30 Destinazioni ambite tra i viaggiatori in diverse fasi del ciclo
di vita per i prossimi 24 mesi
¥  Le
principali destinazioni da sogno sono l'Australia, gli Stati Uniti, l'Italia a la Nuova Zelanda, che attirano i
viaggiatori a prescindere dalla fase del ciclo di vita.
¥  Oltre
a queste, la Francia, sesta in classifica, è particolarmente ambita tra giovani e famiglie.
Giovani
Famiglie
Pensionati
1. 
Australia = 36%
1. 
Australia = 27%
1. 
Italia = 22%
2. 
Italia = 34%
2. 
Italia = 27%
2. 
Australia = 21%
3. 
Nuova Zelanda = 32%
3. 
Stati Uniti = 27%
3. 
Stati Uniti = 20%
4. 
Stati Uniti = 32%
4. 
Nuova Zelanda = 24%
4. 
Nuova Zelanda = 20%
5. 
Francia = 30%
5. 
Caraibi = 24%
5. 
Regno Unito = 16%
2015: CQ4. Pensando a questi viaggi, quali Paesi ti piacerebbe visitare nei prossimi 24 mesi, se avessi le risorse economiche per farlo?
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria consumatori (34.016), giovani (6.863), famiglie (5.668), pensionati (5.319)
31 Quali nazionalità sono più attratte dalle prime tre
destinazioni da sogno?
¥  Le
nazionalità più attratte dalle prime tre destinazioni da sogno risultano essere i nordamericani,
con 4 viaggiatori su 10 che vorrebbero visitare l'Australia o l'Italia nei prossimi due anni, finanze
permettendo. Gli australiani ricambiano il favore sognando di visitare l'Italia e gli Stati Uniti in
proporzioni analoghe.
¥  Gli
Stati Uniti sono una destinazione particolarmente ambita per quasi la metà dei viaggiatori turchi.
Il 29% desidera visitare
l'Australia
Il 28% desidera visitare
l'Italia
Il 28% desidera visitare
gli Stati Uniti
1. 
Americani = 42%
1. 
Americani = 43%
1. 
Turchi = 45%
2. 
Canadesi = 41%
2. 
Canadesi = 40%
2. 
Irlandesi = 40%
3. 
Portoghesi = 41%
3. 
Australiani = 39%
3. 
Australiani = 40%
4. 
Austriaci = 37%
4. 
Messicani = 39%
4. 
Greci = 39%
5. 
Brasiliani = 39%
5. 
Neozelandesi e sudafricani =
38%
2015: CQ4. Pensando a questi viaggi, quali Paesi ti piacerebbe visitare nei prossimi 24 mesi, se avessi le risorse economiche per farlo?
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria consumatori (50.637), giovani (9.175), famiglie (24.888), pensionati (13.692)
32 Ostacoli percepiti che impediscono di visitare la destinazione da
sogno
¥ 
La necessità di risparmiare è la risposta che compare più spesso tra i motivi per cui i viaggiatori non partono per la
destinazione
da tempo sognata, con i greci in testa.
¥ 
Circa la metà dei viaggiatori che desiderano andare in Russia aspetta di avere a disposizione abbastanza tempo per farlo,
mentre
un viaggiatore
Punteggio su
piùquattro
alto per tra quelli che vorrebbero visitare la Giordania e Israele attendono il miglioramento della situazione
In attesa che un aspetto migliori per fare il viaggio sognato (%)
geopolitica.
destinazioni da sogno
Situazione
Vita privata
Austria, economica
Egitto,
Grecia
(75)
Calamità
naturali
Crescita dei figli
Forma fisica
Conoscenza della lingua
Apprendimento/
miglioramento di una
capacità
6
14
12
12
10
9
8
CQ6. Pensando ai luoghi che vorresti visitare un giorno, sei in attesa che uno dei seguenti aspetti possa migliorare o cambiare per poter
partire?
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria consumatori (34.016)
6
Calamità naturali
8
Rischi per la salute
10
Eventi particolari
10
Trasporti
13
Situazione politica
16
Attività terroristica
38
Giordania
Indonesia,
(18)
Giordania
(11)
Condizioni climatiche
estreme
Cina
(15)
Cina
(13)
Fase del ciclo di vita
Russia Emirati
(22) Arabi Uniti
(19)
Giordania, Russia,
Israele Giordania,
Israele
(26)
(23)
Compagni di viaggio
16
Difficoltà
legate alla
destinazione
specifica
Russia
(48)
Tempo a disposizione
30
Tassi di cambio
Necessità di risparmiare
60
Prezzo dei voli
(%)
Emirati
Arabi Uniti
Emirati
(43)
Arabi
Uniti,
Russia
(23)
Ostacoli
di natura
geopolitica
33 Impatto dei servizi sulle prenotazioni
¥ 
I servizi degli alloggi sono considerati "molto
importanti" per il 39% di tutti i consumatori.
¥ 
Le strutture, dal canto loro, sopravvalutano
l'importanza dei servizi hotel e sottovalutano
l'importanza della vicinanza ai mezzi di trasporto.
¥ 
Chi viaggia per affari attribuisce più importanza
alla disponibilità di un letto king-size rispetto agli
altri viaggiatori in generale: il 41% rispetto al
33%.
Fattori che influiscono sulle prenotazioni degli alloggi
¥ 
Non sorprende che il prezzo sia il fattore più determinante per quasi tutti i viaggiatori, dato che anche le strutture sembrano
comprendere: il 95% sceglie il prezzo tra le diverse opzioni messe a disposizione dal sondaggio.
¥ 
Tuttavia, le strutture sopravvalutano l'importanza dei servizi dell'hotel per i viaggiatori e sottovalutano l'importanza della vicinanza
ai mezzi di trasporto.
Strutture (% di
Consumatori (% prime 2
Strutture
scelte)
(% di importanza)
sì)
Prezzo 96
95
50
Punteggio dell'alloggio su un sito di recensioni 90
95
64
Recensioni online e articoli su TripAdvisor 88
92
33
Esperienza precedente 86
91
28
Vicinanza alle principali attrazioni 86
85
7
Foto/video pubblicati online 85
95
N/D
Vicinanza ai mezzi di trasporto 83
75Molto
importante
per il 39%
45
Raccomandazioni di amici e parenti 83
97
25
Ore di viaggio o distanza 81
77
5
Vicinanza ai ristoranti 78
76
N/D
Servizi dell'alloggio 77
91
N/D
N/D
8
Vicinanza a spiaggia/lungomare 73
54
4
Recensioni/articoli online su siti di recensioni di viaggi 64
79
3
Ecologia e sostenibilità ambientale 56
58
4
Marchio dell'alloggio 50
48
Strutture (% di
sì)
Offerte Speciali 45
45
50
Programma fedeltà 43
41
64
Promozioni/sconti dell'hotel 76
Punti
(miglia
aeree)
35
N/D
CQ10. In generale, pensando alle
tue Avios
vacanze,
quale
importanza
attribuisci a ciascuno dei seguenti fattori quando
decidi di prenotare33
un alloggio?
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria consumatori (29.251)
BQ12. Quanto ritenete siano importanti i seguenti fattori per gli ospiti durante la scelta dell'alloggio da prenotare? Campione di riferimento: tutti i partecipanti
nella categoria strutture (10.261)
35
Impatto dei servizi sulle prenotazioni
¥ 
I servizi disponibili nell'alloggio sono considerati "molto importanti" dal 39% di tutti i consumatori, e il Wi-Fi gratuito in camera
è il servizio ritenuto importante dalla maggior parte dei viaggiatori. In questo caso l'offerta sembra incontrare la domanda, con
nove strutture su 10 che offrono la connessione Internet gratuita.
¥ 
Tuttavia, le strutture dovrebbero spostare l'attenzione dal servizio in camera ai servizi navetta e taxi gratuiti.
Consumatori (% di importanza) % di strutture
che offrono il
servizio
gratuito
% di strutture
che offrono il
servizio a
pagamento
Wi-­‐Fi gratuito in camera 74 87
4
Colazione inclusa 60 67
21
Servizi in camera 58 70
10
NaveBa o servizio taxi gratui5 35 15
52
Il personale parla la mia lingua 35 N/D
N/D
LeBo king-­‐size 33 59
4
Parcheggio gratuito 32 80
10
Ristorante in hotel 26 N/D
N/D
Wi-­‐Fi super veloce 24 53
4
Servizio in camera 21 38
20
Palestra 12 17
4
Spa/traBamen5 di bellezza 12 4
24
Mini club 5 7
3
Servizio di babysiBer 2 5
23
CQ17. Quali tra i seguenti servizi sono importanti quando decidi di prenotare un alloggio?
BQ7. Quali tra i seguenti servizi offrite al momento?
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria consumatori (28.461)/tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.261)
36 Impatto dei servizi sulle prenotazioni: viaggi d'affari
¥  Molti
viaggiatori hanno fatto viaggi di lavoro negli ultimi 12 mesi, di questi il 14% più di quattro volte. Tra
questo gruppo di viaggiatori per affari, la disponibilità di un letto king-size è più importante rispetto agli altri
viaggiatori, quando si tratta di selezionare l'alloggio giusto: il 41% rispetto al 33%.
¥ 
Anche il servizio in camera, per questa fascia di viaggiatori, è più importante che per i consumatori in
generale.
Wi-Fi gratuito in camera
Top
0 10 per chi viaggia per affari (% di
importanza)
76
Servizi in camera
58
Colazione inclusa
57
Letto king-size
41
Navetta o servizio taxi gratuiti
33
Il personale parla la mia lingua
32
Parcheggio gratuito
30
Wi-Fi veloce
28
Servizio in camera
27
Ristorante in hotel
27
CQ17. Quali tra i seguen5 servizi sono importan5 quando decidi di prenotare un alloggio? Campione di riferimento: tu. i partecipan5 nella categoria struBure (4.979) 37 Impatto dei servizi sulle prenotazioni
¥  Il
Wi-Fi gratuito in camera è importante per i giovani più che per le altre fasi del ciclo di vita e se è super
veloce è ancora più importante tra i giovanissimi (18-24 anni).
¥  Attribuiscono
molta importanza al servizio navetta gratuito 4 viaggiatori su 10 tra quelli che sognano di
visitare il Medio Oriente.
Top 10 per i consumatori Consumatori (% di importanza)
Wi-Fi gratuito in camera
74
Colazione inclusa
60
Servizi in camera
58
Navetta o servizio taxi gratuiti 35
Giovani (78%)
Sognano di visitare il Medio Oriente: (65%)
Famiglie (64%)
Pensionati (65%)
Sognano di visitare il Medio Oriente: (40%)
Pensionati (39%)
Il personale parla la mia lingua 35
Letto king-size
33
Parcheggio gratuito
32
Ristorante in hotel
26
Wi-Fi super veloce
24
Servizio in camera
21
Turchia (54%)
Russia (52%)
18-24 anni (34%)
CQ17. Quali tra i seguenti servizi sono importanti quando decidi di prenotare un alloggio?
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria consumatori (28.461)
38 Ottimismo delle strutture
¥ 
Continua a salire il livello di ottimismo delle
strutture: tre su quattro si dichiarano fiduciose
rispetto ai profitti del 2015.
¥ 
i livelli più elevati si registrano nel comparto di
boutique hotel e alloggi di lusso, mentre gli hotel
economici sono in controtendenza e non vedono
il prossimo futuro così roseo.
¥ 
A prescindere dalle previsioni di redditività delle
strutture, la gestione della reputazione online si
afferma come l'area in cui la maggior parte degli
hotel incrementerà gli investimenti.
Ottimismo delle strutture rispetto ai profitti nel 2015
¤  La maggiore fiducia rispetto ai profitti per i successivi 12 mesi ha prodotto piccoli ma significativi
miglioramenti ogni anno sin dal 2013, anno di lancio del sondaggio TripBarometer.
Ottimismo delle strutture rispetto ai profitti (%)
9% 10% Il
7% si dichiara pessimista
rispetto ai profitti della
struttura nel 2015
% di ottimisti
73%
Il
si dichiara ottimista
rispetto ai profitti della
struttura nel 2015
70% 67% 2015
2014
2013
% di pessimisti
2015
BQ27. Quanto siete ottimisti o pessimisti rispetto ai profitti della struttura nel 2015?
Campione di riferimento 2015: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.261), 2014: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.370),
2013: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.467)
40
Variazioni del livello di ottimismo dal 2013
¤  La crescita costante dei livelli di ottimismo rispetto alla redditività è determinato dallo spostamento
di un numero progressivo di strutture dalla fascia neutrale a quella "molto ottimista".
Ottimismo delle strutture rispetto ai profitti (%)
2015
2014
2013
34 28 27
40 42 40
19 22 23
Molto ottimisti
Alquanto ottimisti
Né ottimisti né
pessimisti
7
7
8
Alquanto
pessimisti
1
1
2
Molto pessimisti
BQ27. Quanto siete ottimisti o pessimisti rispetto ai profitti della struttura nel 2015?
Campione di riferimento 2015: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.261), 2014: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.370),
2013: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.467)
41
Variazione dei livelli di ottimismo nel settore
¥ 
L'ottimismo maggiore si registra nel comparto di boutique hotel e alloggi di lusso, mentre gli hotel economici sono in
controtendenza e non vedono il prossimo futuro così roseo. Per entrambe le categorie, si registra tuttavia un aumento
progressivo dei livelli di ottimismo.
¥ 
Il comparto degli alloggi con cucina è interessato dal maggiore aumento annuale della fiducia nel futuro, con una
crescita dell'ottimismo che raggiunge picchi di cinque punti percentuali rispetto all'aumento di tre punti del settore in
generale.
Ottimismo delle strutture rispetto ai profitti nel 2015
90%
80%
80%
79%
78%
77%
74%
73%
73%
72%
71%
70%
76%
75%
72%
71%
70%
% di variazione nell'ottimismo rispetto
alle aspettative di profitto 2014/15
70%
60%
50%
40%
30%
% di "ottimisti" 2015
% di aumento dell'ottimismo dal 2014
% di riduzione dell'ottimismo dal 2014
20%
10%
0%
-10%
BQ27. Quanto siete ottimisti o pessimisti rispetto ai profitti della struttura nel 2015?
Campione di riferimento 2015: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.261), 2014: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.370)
42 Ottimismo rispetto ai profitti del 2015 tra i mercati
¤  In molti mercati, in particolare in Messico, Caraibi e India, l'ottimismo delle strutture risulta in netta
crescita.
¤  In controtendenza, una struttura su cinque in Russia, Svizzera e Giappone si dichiara pessimista
rispetto alla redditività.
Ottimismo delle strutture rispetto ai profitti (%)
Ottimisti
2
7
90
4
9
88
4
9
87
4
11
86
4
14
83
Pessimisti
Né ottimisti né pessimisti
4
13
82
4
15
81
6
14
80
3
17
79
8
15
77
4
19
77
2
22
76
8
17
75
6
20
74
8
20
73
9
20
71
6
25
68
9
6
7
24
28
32
67
65
60
12
9
11
32
36
35
56
55
54
21
20
21
24
29
46
54
50
32
BQ27. Quanto siete ottimisti o pessimisti rispetto ai profitti della struttura nel 2015?
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.261)
43
Investimenti pianificati per il 2015
¤  L'aumento generalizzato di ottimismo rispetto alla redditività nel 2015 si traduce nelle intenzioni delle
strutture di aumentare gli investimenti in diverse aree.
VALORE NETTO: %
SPENDERÀ DI MENO
Investimenti nel 2015
Variazione rispetto al
2014 (%)
1
N/D
6
-4
VALORE NETTO: %
SPENDERÀ DI PIÙ
Variazione rispetto al
2014 (%)
Gestione della reputazione online
60
N/D
Piccole ristrutturazioni
53
+5
-3
4
Marketing/Pubblicità (esclusi
ottimizzazione e marketing per i motori di
ricerca)
51
+5
N/D
3
Acquisizione di traffico (ottimizzazione e
marketing per i motori di ricerca)
50
N/D
-3
3
47
+10
N/D
2
Miglioramento della banda larga e della
connettività mobile per gli ospiti
46
N/D
Disponibilità di servizi tecnologici in
camera
35
N/D
33
+6
32
+10
32
N/D
27
+7
N/D
4
-10
12
-7
5
Formazione del personale
Grandi ristrutturazioni
Back office
N/D
2
-5
7
Distribuzione camere
Assunzione di personale
BQ20. Guardando al 2015, state pensando di aumentare gli investimenti, lasciarli invariati o ridurli nelle seguenti aree?
Campione di riferimento 2015: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.261), 2014: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.370)
44
Investimenti pianificati nel 2015 da strutture ottimiste e pessimiste
¤  A prescindere dalle previsioni di fatturato delle strutture, la gestione della reputazione online si afferma come
l'area in cui la maggior parte degli albergatori incrementerà gli investimenti.
¤  Le strutture con le previsioni più pessimistiche per la redditività del 2015 presentano la metà delle probabilità di
investire in nuove assunzioni, distribuzione delle camere e grandi ristrutturazioni rispetto ai colleghi "molto
ottimisti".
Investimenti nel 2015 (% AUMENTO NETTO)
Molto ottimisti
(%)
Alquanto
ottimisti (%)
Pessimisti (%)
67
61
50
61
52
40
Gestione della reputazione online
60
Piccole ristrutturazioni
53
Marketing/Pubblicità (esclusi
ottimizzazione e marketing per i motori di
ricerca)
51
61
51
39
Acquisizione di traffico (ottimizzazione e
marketing per i motori di ricerca)
50
58
51
37
Formazione del personale
47
58
46
31
Miglioramento della banda larga e della
connettività mobile per gli ospiti
46
54
45
36
Disponibilità di servizi tecnologici in
camera
35
44
32
26
33
43
32
20
32
39
30
22
32
40
31
18
27
35
26
15
Grandi ristrutturazioni
Back office
Distribuzione camere
Assunzione di personale
BQ20. Guardando al 2015, state pensando di aumentare gli investimenti, lasciarli invariati o ridurli nelle seguenti aree?
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.261) di cui Molto ottimisti (3.453), Alquanto ottimisti (4.057) e Pessimisti (759)
45
Gestione della reputazione online per tipo di alloggio
¤  Un terzo degli alloggi di dimensioni maggiori pensa di investire molto di più nella gestione della reputazione
online, mentre le strutture più piccole non intendono apportare variazioni al budget, sebbene considerino
questo aspetto "molto importante" per il futuro della struttura.
Gestione della reputazione online
Investirà molto di più nel 2015 (%)
Tutte le
strutture
26
Più di 100
camere
36
Resort
Hotel
Gestione della reputazione
online
"Molto importante" per il futuro
della struttura nel 2015 (%)
Tutte le strutture
73
34
Più di 100 camere
79
33
Resort
77
Hotel
76
1-5 camere
70
Pensioni/Bed &
Breakfast
70
Gestione della reputazione online Investirà
più o meno la stessa cifra nel 2015 (%)
Tutte le strutture
32
1-5 camere
45
Pensioni/Bed &
Breakfast
39
BQ19. Quanto ritenete importanti ciascuno degli aspetti seguenti per il futuro della struttura?
BQ20. Guardando al 2015, state pensando di aumentare gli investimenti, lasciarli invariati o ridurli nelle seguenti aree?
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.261)
46
Investimenti nella gestione della reputazione online per
mercato
¥  I
piani di investimento per la gestione della reputazione online corrispondono alla visione degli albergatori
rispetto all'importanza di questa pratica per il futuro delle strutture in tutti i mercati.
Investiranno molto di più
Investiranno un po' di più
Investiranno lo stesso budget
Investiranno molto meno
% di importanza per il futuro della struttura
32
32 32
28
27 27
26
26
26
24
19
18
16
14
14
13
70
27
60
37
23
36
5
27
30
40
13 45 4 51 11 10 17 Canada
7 14 36 35 Giappone
2 35 Australia
31 44 38 Russia
31 34 7 5 36
Francia
36 6 31
6
44
Stati Uniti
20 24 4 5 Sudafrica
9 Italia
24 Caraibi
48
35
44
Spagna
29 4 39
Cina
26 2 Tailandia
8 22 5 Grecia
25 Brasile
21 17 6 5 Marocco
19 6 Indonesia
7 15 Argentina
0
32 Messico
10
41
29
Totale
20
38
28
35
Turchia
27
30
35
40
37
Portogallo
33
India
40
30
34
10
35
80
50
13
BQ19. Quanto ritenete importanti ciascuno degli aspetti seguenti per il futuro della struttura?
BQ20. Guardando al 2015, state pensando di aumentare gli investimenti, lasciarli invariati o ridurli nelle seguenti aree?
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.261)
48 52 7 7 57 52 14 16 Germania
39
Austria
39
Regno Unito
26
39
Svizzera
90
54 48
Nuova Zelanda
100
Investimenti pianificati nella gestione della reputazione online nel 2015 (%)
Importanza della gestione della reputazione online per il futuro delle strutture
(%)
11
47 Investimenti pianificati in formazione e assunzione di personale
¤  In linea con la ventata di ottimismo che si respira nel settore, si registra un significativo aumento
nella percentuale di strutture che intendono investire di più sul personale quest'anno.
¤  I resort sono la categoria più incline ad assumere e a formare personale, con una media di circa
160 dipendenti per resort.
Investimenti nel 2015 (% AUMENTO
NETTO)
Formazione del personale
47
+10
Assunzione di personale
27
+7
Formazione del personale
(AUMENTO NETTO %)
N. medio di
dipendenti
Variazione rispetto al 2014
(%)
158
66
71
61
40
Resort
12
Assunzione di personale
(AUMENTO NETTO %)
18
17
12
58
35
Hotel
36
Ostello
42
23
36
22
34
Alloggio con Pensione/Bed
uso cucina
& Breakfast
BQ20. Guardando al 2015, state pensando di aumentare gli investimenti, lasciarli invariati o ridurli nelle seguenti aree?
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.261)
15
Motel
48
Quali aspetti sono più importanti per il futuro di una struttura?
¤  Secondo l'80% degli albergatori, aumentare il tasso di ospiti che ritornano è molto importante per il
futuro, risultato da ottenere offrendo esperienze personali degne di nota piuttosto che attraverso il
ricorso a programmi fedeltà.
Aspetti importanti per il futuro della struttura (%)
Molto importante
Abbastanza importante
Aumento del tasso di ospiti che ritornano
Aumento del numero di prenotazioni dirette
Possibilità per gli utenti di prenotare online
Recensioni online dei viaggiatori
Facile reperibilità della struttura da qualsiasi dispositivo
Gestione della reputazione online in generale
Formazione continua del personale per eccellere nel servizio
Differenziazione dalla concorrenza
Possibilità di prenotare da dispositivi mobili/tablet
Stare al passo con le tecnologie di marketing e distribuzione online
Collaborazione con partner di marketing e distribuzione online efficaci
Sito web ottimizzato per dispositivi mobili
Presenza sui social media
Arredi moderni/di alta qualità
Mobile marketing
Diversificazione dell'offerta
Investimento in database e sistema CRM più avanzati
Disponibilità di servizi tecnologici in camera
Programmi fedeltà
Ininfluente
80
77
76
75
73
73
71
70
65
61
58
56
53
53
44
43
36
33
31
Non importante
14
31
16
32
16
3 3
19
22
19
4 2
19
32
19
4 3
22
4 2
23
5
5
6
4
26
25
7
5
28
6
5
29
8
30
8
30
33
29
14
7
10
7
11
7
14
33
16
15
32
14
15
BQ19. Quanto ritenete importanti ciascuno degli aspetti seguenti per il futuro della struttura?
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.261)
5
49
Aspetti più importanti e meno importanti per il futuro della struttura
¤  Il tasso di ospiti che ritornano è considerato "molto importante" per i grandi alloggi, resort e hotel.
Per questi gruppi, i programmi fedeltà ricoprono un'importanza superiore alla media.
Aspetti più o meno importanti per il futuro della struttura
(%) VALORE NETTO: importanza
Recensio
ni online
dei
viaggiator
100
i
Aumento
del tasso di
ospiti che
ritornano
95
90
(%)
85
80
75
70
65
60
95
95
Aumento
delle
prenotazioni
dirette
93
92
Gestione della
reputazione
online in
Possibilità per gli utenti
generale
di prenotare online
Facile reperibilità della struttura da qualsiasi dispositivo
92
Aumentare il tasso di ospiti
che ritornano è "molto
importante"
per l'80% delle strutture in
generale e per:
¥ 
¥ 
¥ 
il 90% delle strutture con
più di 100 camere
l'87% dei resort
l'86% degli hotel
92
Differenziazione dalla concorrenza
90
Diversificazione dell'offerta
Mobile marketing
Disponibilità di servizi
tecnologici in camera
76
I programmi fedeltà sono
"molto importanti" per il 31%
delle strutture in generale e
per:
¥ 
¥ 
¥ 
Investimenti in
database più avanzati
per il sistema CRM
75
66
65
il 49% delle strutture con
più di 100 camere
il 43% dei resort
il 40% degli hotel
BQ19. Quanto ritenete importanti ciascuno degli aspetti seguenti per il futuro della struttura?
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.261)
63
Programmi
fedeltà
50
Fattori importanti per il futuro delle strutture "pessimiste"
¤  Le strutture pessimiste rispetto ai profitti del 2015 sono quelle che ritengono il "mobile marketing", la
"disponibilità di servizi tecnologici in camera" e "database CRM più avanzati" i fattori meno importanti
per il loro futuro.
¤  Nove strutture con una visione pessimistica su 10 percepiscono la necessità di differenziarsi dalla
concorrenza come fattore prioritario per il futuro della struttura, con il 65% che considera la
differenziazione "molto importante".
VALORE NETTO: importanza
(%)
Risultati massimi e minimi
Aumenta del
Recensio
Aumento
tasso di ospiti
ni online
delle
che ritornano
dei
prenotazioni
viaggiator 100
dirette
i
Gestione della
reputazione Possibilità per gli
online in
utenti di
generale prenotare online
95
90
85
Facile reperibilità della struttura
da qualsiasi dispositivo
Differenziazione dalla concorrenza
93
94
93
90
90
90
Diversificazione dell'offerta
87
Mobile marketing
80
Disponibilità di servizi
tecnologici in camera
75
70
65
60
55
Investimenti in database più
avanzati per il sistema CRM
72
Strutture pessimiste rispetto
ai profitti del 2015
Tutti gli alloggi
67
65 Programmi fedeltà
60
57
BQ19. Quanto ritenete importanti ciascuno degli aspetti seguenti per il futuro della struttura? Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella
51
categoria strutture (10.261), tutte le strutture che si dichiarano pessimiste rispetto alla redditività del 2015 (759)
Prezzi delle camere nel 2015
¤  L'aumento dei prezzi delle camere viene spesso visto come un indice di salute del settore,
determinato da una domanda sufficiente a permettere alle strutture di aumentare le tariffe. Per
quest'anno si prevede un lieve ma significativo aumento nella percentuale di strutture che intende
lasciare invariati i prezzi del 2014.
¤  Il 50% delle strutture intende aumentare i prezzi delle camere nel 2015: il 35% li aumenterà del
3-10%
¤  I resort sono i più inclini ad aumentare i prezzi delle camere e sono anche i più ottimisti rispetto ai
profitti per il 2015. Poco più di quattro resort su 10 (il 43%) aumenterà i prezzi delle camere tra il 3
e il 10%.
Variazione prevista dei prezzi delle camere nel 2015
(%)
52
51
40
42
4
2
Ed. 1 2013
Ed. 2 2013
52
38
4
50
42
Aumento
Nessuna
variazione
4
Riduzione
Ed. 1 2014
Ed. 1 2015
BQ25. Pensate di aumentare, lasciare invariati o ridurre i prezzi delle camere nel 2015? Per i prezzi delle camere si prevede…
Campione di riferimento: tutte le strutture (10.261)
52
Prezzi delle camere nel 2015: hotel
¤  Gli hotel dimostrano una crescente tendenza a mantenere invariati i prezzi del 2014, sebbene
l'intenzione della maggior parte di essi sia di aumentarli nel 2015: il 39% degli albergatori
aumenterà
i prezzi delle camere tra il 3 e il 10%
¤  Gli alloggi con oltre 100 camere sono i più propensi ad aumentare i prezzi delle camere: il 71%
dichiara
di proporre al pubblico prezzi più alti nel 2015, di questi il 54% applicherà un aumento tra il 3 e il
10%
¤  L'unica
categoria
che tra gli
sembra
intenzionata
a ridurre
Variazione
prevista
deialloggi
prezzi
dellepiù
camere
nel 2015
(%)i prezzi (47%) piuttosto che ad
aumentarli (45%) è rappresentata
dalle pensioni e dai Bed & Breakfast.
Hotel
Aumento
57
31
5
Ed. 1 2014
55
37
4
Nessuna
variazione
Si registrano aumenti dei
prezzi delle camere elevati
anche tra:
¥  Resort 58%
(58% nell'Ed. 1 2014)
Riduzione
Ed. 1 2015
BQ25. Pensate di aumentare, lasciare invariati o ridurre i prezzi delle camere nel 2015? Per i prezzi delle camere si prevede…
Hotel 2014 (2.156), 2015 (1.919)
53
Prezzi delle camere: per mercato
¤  In Sudafrica, Austria e Brasile si registreranno aumenti dei prezzi delle camere per oltre i due terzi
delle strutture. Tuttavia, la misura degli aumenti varia in maniera sostanziale tra i diversi mercati, con
la metà delle strutture austriache che prevede di aumentare i prezzi di non oltre il 5% e le strutture
sudafricane e brasiliane che riflettono mercati più ottimistici con previsioni di aumenti del 6% o più
per il 54%.
¤  La Cina è il mercato in cui si registreranno con maggiore probabilità delle riduzioni, con una struttura
su cinque
che intende abbassare i prezzi delle camere ma non oltre 10%.
Aumento
Nessuna variazione
Riduzione
55 55 53 49 49 49 49 48 47 47 46 43 43 41 37 30 30 22
50 72 68 68 62 60 59 57 56
55
Turchia
Stati Uniti
Germania
Messico
Argentina
Australia
Russia
1
3
7
2
2
2
3
6
7
4
5
5
9
11
Marocco
Indonesia
5
Svizzera
Brasile
18
Italia
6
Spagna
3
Francia
2
Giappone
7
Caraibi
3
Canada
2
Irlanda
4
Grecia
3
Regno Unito
4
Tailandia
2
Portogallo
3
64
Nuova Zelanda
4
21
56
64 59
India
28 24
Cina
23
Austria
37 33
32 34 36
Sudafrica
42
53
49 47 47
48
48
47
47
45
41
28 42
39 37
Totale
100
90
80
70
60
50
40
30
20
10
0
Variazione prevista dei prezzi delle camere nel 2015
(%)
BQ25. Pensate di aumentare, lasciare invariati o ridurre i prezzi delle camere nel 2015? Per i prezzi delle camere si prevede…
Campione di riferimento: tutte le strutture (10.261, con l'esclusione di chi ha risposto "Non so")
54
Motivi per gli aumenti dei prezzi delle camere
¤  Per la metà delle strutture che aumenterà i prezzi, il motivo principale resta la necessità di coprire l'incremento
dei costi di gestione. I motel rappresentano la categoria più sofferente, con il 73% che aumenterà i prezzi delle
camere per coprire i costi.
¤  Tuttavia, è significativamente aumentato il numero di strutture che alzerà i prezzi in risposta a fattori positivi,
come l'aumento della domanda e l'impatto di eventi e attività organizzati nella zona. I resort rappresentano la
categoria di alloggi più incline a registrare l'impatto positivo dell'aumento della domanda.
2015 (%)
¥ 36% resort
¥ 27% resort
¥ 22% resort
Motivi per gli aumenti dei
prezzi delle camere
2014 (%)
62
Per coprire l'aumento dei costi di gestione
58
34
Per sostenere le recenti ristrutturazioni della
struttura
N/D
32
Per adeguare i prezzi alla concorrenza
22
31
Perché si registra un aumento della domanda
26
29
Per aumentare i profitti
24
20
Per attirare un mercato d'élite
16
17
A causa dell'aumento di eventi/attività con elevata
domanda nella zona quest'anno
N/D
9
Perché la struttura ha ricevuto una
classificazione superiore
8
Altro
7
N/D
BQ26. Perché pensate di aumentare i prezzi delle camere nel 2015?
Campione di riferimento: strutture che pianificano di aumentare i prezzi delle camere: (4.774)
55
Redditività nel 2015
Fattori positivi per la redditività del 2015
¤  Gli eventi locali consentiranno a circa il 10% delle strutture di aumentare i prezzi, ma si può
affermare che il loro impatto va ben oltre, dato che due strutture su tre citano questo fattore come
uno dei principali traini per la redditività del 2015.
Fattori positivi per la redditività della struttura nel 2015
(%)
Variazione rispetto al
Impatto positivo netto (%)
2014 (%)
Riduzione delle tariffe aeree
64
N/D
Eventi, congressi locali
64
+4
Variazione delle attrazioni turistiche nella zona
55
-11
Copertura mediatica
53
+2
Variazione del numero di ristoranti, negozi ecc. nella zona
49
0
Variazione dei trasporti nella zona
45
+6
Economia nazionale
43
+6
Variazione del tipo di ristoranti, negozi ecc. nella zona
42
-8
Condizioni metereologiche
42
-3
Economia globale
39
+5
Tassi di cambio attuali
39
+8
Variazione del tipo di hotel nella zona
31
0
Variazione del numero di hotel nella zona
28
+5
9
N/D
Aumento delle tariffe aeree
BQ28. Pensando al 2015, ritenete che i seguenti fattori eserciteranno un impatto positivo o negativo sulla redditività della struttura?
Campione di riferimento: tutte le strutture (10.261)
57
Impatto positivo di fattori esterni sulla redditività
¤  L'influenza positiva del miglioramento delle reti di trasporto produce vantaggi significativi di anno in anno
¤  In Cina in particolare la ripercussione dell'ottimizzazione dei trasporti si traduce in previsioni positive rispetto alla
redditività del 2015 per tre quarti delle strutture
¤  Russia invece si aspetta vantaggi per le strutture grazie all'organizzazione di eventi locali.
Fattori positivi per la redditività della struttura nel 2015 (%)
Riduzione delle tariffe aeree
Eventi, congressi locali
Variazione delle attrazioni turistiche nella zona
Copertura mediatica
Variazione del numero di ristoranti, negozi ecc. nella zona
Variazione dei trasporti nella zona
Economia nazionale
Variazione del tipo di ristoranti, negozi ecc. nella zona
Condizioni metereologiche
Economia globale
Tassi di cambio attuali
Variazione del tipo di hotel nella zona
Variazione del numero di hotel nella zona
Aumento delle tariffe aeree
64
64
55
53
49
45
43
42
42
39
39
31
28
9
Variazione rispetto al
2014 (%)
N/D
+4
-11
+2
0
+6
+6
-8
-3
+5
+8
0
+5
N/D
Mercati più positivi
Trasporti (45%)
¥  Cina = 72%
¥  Turchia = 69%
¥  Grecia, India = 64%
Eventi, congressi locali (64%)
¥  Russia = 80%
¥  Turchia = 77%
¥  Messico = 76%
BQ28. Pensando al 2015, ritenete che i seguenti fattori eserciteranno un impatto positivo o negativo sulla redditività della struttura?
Campione di riferimento: tutte le strutture (10.261)
58
Impatto positivo di fattori esterni sulla redditività
¤  Il settore è influenzato anche da vari macro fattori che le strutture non sono in grado di controllare ma
che esercitano un impatto sulla loro redditività. In questa sezione viene fornita una panoramica di tali
macro fattori e le previsioni di "impatto positivo" sulla redditività delle strutture nel 2015.
¤  La Spagna risulta ottimista per quanto riguarda sia l'economia globale sia quella nazionale.
Fattori che influiscono sulla redditività della struttura nel 2015 (%)
Impatto negativo netto (%)
Impatto positivo netto (%)
55
Aumento delle tariffe aeree
29
Variazione del numero di hotel nella
zona
28
21
Tassi di cambio attuali
39
36
Economia globale
39
34
Economia nazionale
43
Eventi, congressi locali
64
2
9
Mercati più positivi
Economia globale (39%)
Economia nazionale (43%)
¥  Spagna = 61%
¥  India = 67%
¥  Nuova Zelanda = 53%
¥  Spagna = 63%
¥  Giappone, India, Indonesia = 52% ¥  Stati Uniti = 58%
Tassi di cambio attuali (39%)
¥  Canada = 70%
¥  Sudafrica = 64%
¥  Giappone = 53%
BQ28. Pensando al 2015, ritenete che i seguenti fattori eserciteranno un impatto positivo o negativo sulla redditività della struttura?
Campione di riferimento: tutte le strutture (10.261)
59
Impatto negativo di fattori esterni sulla redditività
¤  Sebbene in Russia le strutture sperano di trarre vantaggio dall'organizzazione di eventi locali, gli albergatori si
dichiarano preoccupati per i possibili effetti negativi dei tassi di cambio e dell'economia globale e nazionale sui
profitti. Le strutture svizzere prevedono anch'esse di subire contraccolpi dovuti ai tassi di cambio e alla congiuntura
economica internazionale.
Fattori che influiscono sulla redditività della struttura nel 2015 (%)
Impatto negativo netto (%)
Impatto positivo netto (%)
55
Aumento delle tariffe aeree
29
Variazione del numero di hotel nella
zona
28
21
Tassi di cambio attuali
39
36
Economia globale
39
34
Economia nazionale
43
Eventi, congressi locali
64
2
9
Mercati più negativi
Economia globale (36%)
Economia nazionale (34%)
Tassi di cambio attuali (21%)
¥  Svizzera = 70%
¥  Russia = 59%
¥  Tailandia = 56%
¥  Russia e Brasile = 60%
¥  Sudafrica = 50%
¥  Italia = 49%
¥  Svizzera = 86%
¥  Russia = 54%
¥  Tailandia = 41%
BQ28. Pensando al 2015, ritenete che i seguenti fattori eserciteranno un impatto positivo o negativo sulla redditività della struttura?
Campione di riferimento: tutte le strutture (10.261)
60
Mercato turistico locale o internazionale?
¥  A livello
globale, le strutture servono più ospiti nazionali che internazionali: il dato è particolarmente
rilevante in Russia, Stati Uniti e Brasile, dove il mercato turistico nazionale domina con un rapporto di
almeno quattro ospiti su cinque.
¥  La
metà delle strutture in Giappone e India si dichiara ottimista rispetto all'economia globale. Questa è
un'ottima notizia data la dipendenza relativamente elevata di queste strutture dal turismo internazionale.
Ospiti nazionali e internazionali in ciascun mercato (%)
Media globale: il 57% degli ospiti provengono dal mercato nazionale
16 16 20 24 25 26 30 29 30 34 33 40 41 43 43 43 47 53 58 59 60 65 69 72 71 72 83
85 85 82 76 75 74 73 73 71 68 67 60 60 58 58 57 54 48 43 42 41 36 31 30 29 29 19
% di ospiti dal mercato nazionale
% di ospiti da mercati internazionali
* Campione Svizzera (99), campione Marocco (94), campione Irlanda (58), campione Cina (94)
BQ11. Qual è la percentuale di ospiti nazionali e internazionali della struttura? Campione di riferimento: tutte le strutture (10.261)
61 Indice di fiducia degli albergatori
Fiducia nel settore nel 2015
Che cos'è l'Indice di fiducia degli albergatori?
¤  L'Indice di fiducia degli albergatori misura i livelli di fiducia nel settore alberghiero a livello
internazionale, stilando una classifica dei 27 principali mercati turistici.
¤  L'indice si compone di tre elementi (vedere il retro per le domande complete):
1.  Variazioni negli investimenti pianificati per nove aree della struttura
2.  Variazioni pianificate dei prezzi delle camere nel 2015
3.  Ottimismo rispetto ai profitti del 2015
¤  Gli investimenti rappresentano l'unico elemento composto, ovvero basato su più risposte. Il risultato
si basa sul calcolo del punteggio medio (su una scala da 0 a 5) delle risposte di ciascun partecipante
alle domande sulle variazioni degli investimenti per il 2015*.
¤  I tre punteggi medi di ciascuna struttura partecipante hanno consentito di generare un indice di
fiducia
per i seguenti aspetti: variazioni degli investimenti, variazioni dei prezzi delle camere e livello di
ottimismo. Ai tre punteggi è stato assegnato lo stesso peso nell'indice*.
¤  La classifica mette i mercati a confronto elencandoli ordine di grandezza, dove cinque è il punteggio
massimo.
¤  Sulla base dei punteggi medi dei diversi mercati, sono stati calcolati quindi i punteggi che rientrano
nel primo e nell'ultimo quartile. I seguenti grafici mostrano l'andamento dell'Indice stesso e le
tendenze per ciascun elemento che lo compone.
¤  I mercati che rientrano nel primo quartile sono evidenziati in verde, mentre quelli che fanno parte
dell'ultimo in rosso. Viene inoltre rappresentato il punteggio medio (su cinque, dove cinque è sempre
il massimo) per ciascun mercato.
* Alle risposte "non so" è stato assegnato un punteggio di 0, quindi è stato calcolato il punteggio medio per gli investimenti
63
Cosa compone l'Indice di fiducia degli albergatori?
BQ20: Guardando al 2015, state pensando di aumentare gli investimenti, lasciarli invariati o ridurli
nelle seguenti aree? Assegnate un punteggio da 1 a 5, dove 1 sta per "Molto meno" e 5 sta per
"Molto di più "
¤  Grandi ristrutturazioni (ad es. nuovo edificio, ristrutturazioni)
¤  Piccole ristrutturazioni (ad es. arredi, decorazioni)
¤  Assunzione di personale
¤  Formazione del personale
¤  Back office (IT, contabilità, ecc.)
¤  Marketing/Pubblicità (esclusi ottimizzazione e marketing per i motori di ricerca)
¤  Gestione della reputazione online
¤  Distribuzione camere
¤  Acquisizione di traffico (ottimizzazione e marketing per i motori di ricerca)
BQ25. Pensate di aumentare, lasciare invariati o ridurre i prezzi delle camere nel 2015? Per i prezzi
delle camere si prevede…
Riduzione
21%
11%-20
o più
%
1
6%-10%
3%-5%
2
Fino al
2%
Nessuna
variazion
e
Aumento
Fino al
3%-5%
2%
3
4
6%-10%
11%-20%
5
21%
o più
Non so
0
BQ27. Quanto siete ottimisti o pessimisti rispetto ai profitti della struttura nel 2015?
(5 sta per "molto ottimista " e 1 sta per "molto pessimista") Indice di fiducia del settore alberghiero
64
Indice di fiducia degli albergatori: classifica globale
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
Indonesia
India
Messico
Sudafrica
Brasile
Caraibi
Stati Uniti
Grecia
Turchia
Tailandia
Portogallo
Australia
Austria
Cina
Nuova Zelanda
Argentina
Irlanda*
Spagna
Canada
Germania
Regno Unito
Russia
Marocco
Italia
Svizzera
Giappone
Francia
* Campione Irlanda (66)
3,9
3,85
3,82
3,74
3,7
3,64
3,64
3,61
3,61
3,56
3,53
3,51
3,49
3,47
3,46
3,44
3,44
3,44
3,43
3,43
3,42
3,26
3,25
3,23
3,15
3,1
3,02
Primo quartile
Media globale
= 3,51
Ultimo quartile
65
Classifica per investimenti: ristrutturazioni
Primo quartile
per investimenti
in grandi
ristrutturazioni
Media globale
= 3,35
Ultimo quartile
per investimenti
in grandi
ristrutturazioni
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
Argentina
Messico
India
Spagna
Caraibi
Marocco
Brasile
Germania
Indonesia
Turchia
Sudafrica
Tailandia
Grecia
Giappone
Svizzera
Nuova Zelanda
Stati Uniti
Irlanda*
Russia
Australia
Portogallo
Cina
Regno Unito
Italia
Canada
Francia
Austria
* Campione Irlanda (66)
3,74
3,73
3,52
3,51
3,45
3,45
3,44
3,43
3,43
3,39
3,32
3,26
3,22
3,22
3,22
3,2
3,19
3,17
3,15
3,13
3,12
3,1
3,1
3,09
3,05
3,03
3
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
Grecia
Argentina
India
Messico
Spagna
Caraibi
Brasile
Sudafrica
Indonesia
Turchia
Marocco
Tailandia
Giappone
Stati Uniti
Germania
Australia
Nuova Zelanda
Regno Unito
Francia
Portogallo
Irlanda*
Canada
Russia
Cina
Italia
Svizzera
Austria
3,9
3,89
3,87
3,86
3,82
3,74
3,71
3,68
3,67
3,67
3,66
3,66
3,62
3,59
3,56
3,49
3,49
3,49
3,46
3,46
3,45
3,43
3,38
3,35
3,35
3,34
3,26
Primo quartile
per investimenti
in piccole
ristrutturazioni
Media globale
= 3,65
Ultimo quartile
per investimenti
in piccole
ristrutturazioni
66
Classifica per investimenti: personale
Primo quartile
per investimenti
in assunzione
di personale
Media globale
= 3,27
Ultimo quartile
per investimenti
in assunzione
di personale
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
India
Turchia
Messico
Brasile
Tailandia
Giappone
Cina
Grecia
Irlanda*
Caraibi
Indonesia
Spagna
Argentina
Marocco
Portogallo
Stati Uniti
Germania
Canada
Russia
Sudafrica
Australia
Nuova Zelanda
Regno Unito
Austria
Francia
Svizzera
Italia
* Campione Irlanda (66)
3,7
3,61
3,48
3,41
3,38
3,37
3,34
3,3
3,3
3,29
3,29
3,29
3,25
3,21
3,2
3,2
3,17
3,14
3,09
3,08
3,04
3,04
3,04
3,02
2,92
2,9
2,79
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
Messico
Indonesia
India
Turchia
Brasile
Cina
Argentina
Tailandia
Caraibi
Marocco
Grecia
Spagna
Sudafrica
Stati Uniti
Portogallo
Giappone
Svizzera
Canada
Irlanda*
Russia
Regno Unito
Australia
Italia
Germania
Nuova Zelanda
Austria
Francia
4,2
4,19
4,09
4,09
4,07
3,86
3,85
3,84
3,8
3,79
3,73
3,72
3,68
3,56
3,54
3,51
3,49
3,42
3,42
3,34
3,32
3,31
3,29
3,25
3,25
3,16
3,11
Primo quartile
per investimenti
in formazione
del personale
Media globale
= 3,7
Ultimo quartile
per investimenti
in formazione
del personale
67
Classifica per investimenti: back office e distribuzione delle
camere
Primo quartile
per investimenti
in back office
Media globale
= 3,43
Ultimo quartile
per investimenti
in back office
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
India
Indonesia
Turchia
Brasile
Caraibi
Marocco
Tailandia
Sudafrica
Cina
Irlanda*
Messico
Portogallo
Grecia
Australia
Stati Uniti
Austria
Russia
Nuova Zelanda
Spagna
Argentina
Giappone
Regno Unito
Germania
Svizzera
Canada
Italia
Francia
* Campione Irlanda (66)
3,83
3,74
3,74
3,64
3,59
3,59
3,54
3,53
3,49
3,43
3,4
3,4
3,35
3,34
3,34
3,31
3,31
3,26
3,26
3,25
3,25
3,23
3,22
3,21
3,19
3,12
3,05
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
Cina
Indonesia
India
Tailandia
Marocco
Turchia
Brasile
Grecia
Messico
Portogallo
Sudafrica
Russia
Italia
Caraibi
Stati Uniti
Francia
Australia
Spagna
Argentina
Svizzera
Regno Unito
Nuova Zelanda
Germania
Canada
Austria
Irlanda*
Giappone
3,93
3,93
3,89
3,87
3,7
3,68
3,63
3,55
3,5
3,47
3,43
3,37
3,36
3,35
3,35
3,33
3,32
3,31
3,3
3,3
3,29
3,28
3,27
3,25
3,19
3,19
3,08
Primo quartile
per investimenti
in
distribuzione
delle camere
Media globale
= 3,47
Ultimo quartile
per investimenti
in
distribuzione
delle camere
68
Classifica per investimenti: marketing (online)
Primo quartile
per investimenti
in gestione
della
reputazione
online
Media globale
= 3,9
Ultimo quartile
per investimenti
in gestione
della
reputazione
online
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
Messico
India
Indonesia
Argentina
Marocco
Brasile
Grecia
Cina
Spagna
Tailandia
Turchia
Sudafrica
Italia
Portogallo
Caraibi
Giappone
Russia
Francia
Stati Uniti
Svizzera
Australia
Irlanda*
Nuova Zelanda
Canada
Regno Unito
Germania
Austria
* Campione Irlanda (66)
4,4
4,28
4,19
4,18
4,12
4,09
4,04
4,03
4,02
3,99
3,99
3,92
3,91
3,9
3,86
3,75
3,73
3,72
3,71
3,68
3,65
3,63
3,59
3,54
3,52
3,37
3,36
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
Indonesia
India
Messico
Tailandia
Grecia
Marocco
Brasile
Turchia
Argentina
Sudafrica
Cina
Caraibi
Spagna
Stati Uniti
Portogallo
Australia
Svizzera
Russia
Irlanda*
Austria
Italia
Germania
Canada
Nuova Zelanda
Francia
Regno Unito
Giappone
4,08
4,04
4,03
3,99
3,97
3,89
3,87
3,87
3,78
3,77
3,74
3,73
3,72
3,62
3,6
3,59
3,58
3,57
3,56
3,55
3,53
3,46
3,43
3,43
3,41
3,37
3,35
Primo quartile
per investimenti
in acquisizione
di traffico
(SEO o
marketing)
Media globale
= 3,71
Ultimo quartile
per investimenti
in acquisizione
di traffico
(SEO o
marketing)
69
Classifica per investimenti: marketing (escluso SEO)
Primo quartile per
investimenti in
marketing e pubblicità
(escluso marketing
SEO o SEM)
Ultimo quartile per
investimenti in
marketing e pubblicità
(escluso marketing
SEO o SEM)
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
Brasile
India
Messico
Turchia
Indonesia
Marocco
Sudafrica
Argentina
Cina
Tailandia
Caraibi
Grecia
Portogallo
Spagna
Stati Uniti
Irlanda*
Italia
Russia
Svizzera
Australia
Austria
Canada
Nuova Zelanda
Giappone
Francia
Regno Unito
Germania
* Campione Irlanda (66)
4,07
4,06
4,05
4,05
3,98
3,9
3,84
3,79
3,79
3,79
3,72
3,72
3,72
3,65
3,53
3,52
3,5
3,5
3,47
3,45
3,4
3,38
3,37
3,36
3,32
3,31
3,3
Media globale
= 3,68
70
Variazione dei prezzi delle camere nel 2015
Primo quartile
per aumento dei
prezzi delle
camere
Ultimo quartile
per aumento dei
prezzi delle camere
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
Argentina
Brasile
Sudafrica
Indonesia
Austria
Stati Uniti
Turchia
Russia
Australia
Germania
India
Messico
Nuova Zelanda
Grecia
Regno Unito
Portogallo
Irlanda*
Canada
Tailandia
Caraibi
Giappone
Cina
Francia
Spagna
Italia
Svizzera
Marocco
* Campione Irlanda (66)
4,1
3,8
3,77
3,76
3,71
3,64
3,63
3,61
3,57
3,57
3,57
3,56
3,53
3,52
3,51
3,5
3,49
3,48
3,45
3,44
3,42
3,39
3,39
3,34
3,27
3,2
3,14
Media globale
= 3,54
71
Ottimismo rispetto ai profitti delle strutture nel 2015: classifica
Primo quartile per
ottimismo circa la
redditività del 2015
Ultimo quartile per
pessimismo circa la
redditività del 2015
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
Messico
India
Indonesia
Caraibi
Stati Uniti
Sudafrica
Canada
Nuova Zelanda
Irlanda*
Grecia
Brasile
Argentina
Regno Unito
Australia
Portogallo
Austria
Germania
Spagna
Tailandia
Turchia
Italia
Cina
Marocco
Francia
Russia
Svizzera
Giappone
* Campione Irlanda (66)
4,47
4,42
4,36
4,3
4,3
4,25
4,14
4,12
4,11
4,08
4,06
4,05
4,05
4,02
4,01
3,91
3,88
3,88
3,84
3,84
3,65
3,64
3,61
3,53
3,42
3,41
3,13
Media globale
= 3,99
72
Investimenti complessivi 2015: classifica
Primo quartile per
investimenti
complessivi
Ultimo quartile per
investimenti
complessivi
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
India
Indonesia
Messico
Tailandia
Turchia
Cina
Brasile
Grecia
Caraibi
Sudafrica
Portogallo
Spagna
Argentina
Marocco
Stati Uniti
Australia
Germania
Svizzera
Austria
Irlanda*
Giappone
Italia
Russia
Regno Unito
Nuova Zelanda
Canada
Francia
* Campione Irlanda (66)
3,69
3,66
3,57
3,52
3,43
3,4
3,38
3,36
3,29
3,29
3,2
3,18
3,09
3,09
3,08
3,02
2,94
2,91
2,89
2,88
2,85
2,82
2,8
2,8
2,78
2,72
2,22
Media globale
= 3,14
73
Appendice
Panoramica: TripBarometer - Marzo 2015
Lavoro sul campo: 16 gennaio – 2 febbraio
2015
Campione
sondaggio
consumatori:
34.016
32.158
intervistati
tramite
finestra popup sul portale
TripAdvisor
Campione
sondaggio
strutture:
10.261
intervistati
1.858
dai
campioni
Ipsos
In totale, sono state realizzate 44,277 interviste e i dati sono
stati ponderati per rappresentare
la popolazione attiva online dei
vari mercati
75
Profili Aziendali
Ed. 1 2015
Ed. 2 2014
82% di strutture singole (81% nel 2014)
50% di strutture di fascia media (49% nel
2014)
54 55
Tipo di struttura
(mostrati risultati oltre il 5%)
Proprietario
34
32
Hotel
25
25
Bed & Breakfast
Pensione
Resort
Case vacanza
Appartamenti con personale di sevizio
Ostello
Casotto
90%
9
9
8
8
7
7
5
5
5
5
5
5
21 21
14 15
Responsabile Direttore generale
(marketing,
vendite, pubbliche
relazioni, ecc.)
8
Direttore
di strutture
indipendenti
Marketing
Vendite/Commerciale
Pubbliche relazioni
Amministrazione
Finanza
24 23
12 11
Da 1 a 5 Da 6 a 10 Da 11 a
25
Da 26 a
50
8 8
6 6
2 2
1
Presidente
80
79
73
73
67
66
65
65
62
62
58
60
54
53
49
50
Gestione quotidiana
Social media
23 22
1
Funzioni e responsabilità (%)
Numero di camere (%)
25 26
8
1 1
Da 51 a Da 101 a Da 251 a Più di 500
100
250
500
Campione di riferimento: tutti i partecipanti nella categoria strutture (10.261)
Risorse umane/Personale
Altro
18
18
76
Campione sondaggio consumatori: totale di 34.016
partecipanti
Totale
(34.016)
Africa
(852)
Asia
(5.279)
Europa
(14.458)
Paese di
residenza
Sondaggi
Egitto
34
Israele
110
5
854
Giordania
Emirati Arabi Uniti
(EAU)
115
India
756
Altro Medio Oriente
131
Indonesia
433
Giappone
2001
Canada
1706
Malesia
519
Caraibi
82
Tailandia
398
Stati Uniti
5896
Asia (altri Paesi)
318
Argentina
317
Austria
Francia
Germania
Grecia
Irlanda
Italia
Portogallo
Russia
Spagna
Svizzera
Turchia
Regno Unito
Europa (altri Paesi)
179
1228
900
427
392
2910
254
1738
798
364
433
3214
1621
Brasile
2430
Messico
Sud America (altri
Paesi)
92
298
Australasia
Australia
1.692
(2.211)
Nuova Zelanda
519
Paese di
residenza
Sondaggi
Marocco
23
Sudafrica
715
Africa (altri Paesi)
114
Cina
Regione
Medio Oriente
(395)
Nord America
(Messico
escluso) (7.684)
Sud America
(3.137)
77 Campione sondaggio consumatori per gruppi demografici
Gruppi
demografici
Sottogruppi
Sondaggi
Giovani
Gruppi
demografici
Sottogruppi
Sondaggi
6.863
18-24 anni
6.504
Famiglie
5.668
25-34 anni
9.909
Pensionati
Coppie senza
bambini
5.319
35-44 anni
7.368
45-54 anni
5.271
Sesso
Uomo
17.610
55-64 anni
3.388
(34.016)
Donna
16.406
Oltre 65 anni
1.575
Fase del ciclo
di vita*
(24.126)
6.276
Fascia d'età
(34.016)
Definizione delle fasi del ciclo di vita
*Le definizioni sono cambiate leggermente rispetto all'edizione 1 del 2014
Da 18 a 34 anni di età, single, con una
relazione o sposati, senza minori a carico
Giovani
Pensionati
Da 25 a 54 anni di età, sposati, con una
relazione, divorziati/separati/vedovi e con più
di un minore a carico
Famiglie
Oltre 55 anni di età, sposati, con una relazione,
divorziati/separati/vedovi, senza minori a carico
Da 35 a 54 anni di età, senza minori a carico
Coppie senza figli
78 Sondaggio sulle strutture – Composizione del campione
Totale
(10.261)
Africa
(537)
Asia
(1.248)
Europa
(5.377)
Paese di
residenza
Campione
Marocco
119
Sudafrica
225
Africa (altri Paesi)
193
Cina
Egitto
17
Israele
20
6
106
Giordania
Emirati Arabi Uniti
(EAU)
India
281
Altro Medio Oriente
24
Indonesia
161
Giappone
168
Canada
291
Malesia
39
Caraibi
129
Tailandia
170
Stati Uniti
838
Asia (altri Paesi)
323
Argentina
188
Austria
Francia
Germania
Grecia
Irlanda
Italia
Portogallo
Russia
Spagna
Svizzera
Turchia
Regno Unito
Europa (altri Paesi)
141
767
264
363
66
1745
147
193
524
103
122
521
421
Brasile
336
Messico
Sud America (altri
Paesi)
220
Australasia
Australia
365
(545)
Nuova Zelanda
180
Medio Oriente
(71)
Nord America
(Messico
escluso) (1.258)
Sud America
(1.225)
4
481
79 Sondaggio sulle strutture – Composizione del campione
Categoria
Tipo di
struttura
(10.886)
Categoria
struttura
Tipo
Campione
Hotel
3.242
Ostello
395
Resort
681
Pensione/Bed &
Breakfast
4.113
Alloggio con uso cucina
1.991
Campeggio
176
Motel
288
Boutique hotel
2.374
Hotel di lusso
1.761
Hotel economico
2.424
Alloggio di fascia media
5.520
(12.079)
80 Modalità di calcolo delle variazioni delle spese annuali per i
viaggi/budget per le vacanze
Come per l'Edizione 1 del 2014, ai partecipanti è stato chiesto di specificare una cifra nella valuta locale per le
seguenti due domande:
¥  Spesa
effettiva per i viaggi nel 2014 (CQ21A): Quanto hai speso in totale per le vacanze negli ultimi 12
mesi? Tieni conto della spesa complessiva, incluso i trasporti, l'alloggio, il cibo e le attrazioni turistiche.
¥  Stima
della spesa effettiva per i viaggi nel 2015 (CQ23): Pensando alla spesa totale prevista per i
prossimi
12 mesi, quanto intendi destinare alle vacanze? Tieni conto della spesa complessiva, incluso i trasporti,
l'alloggio, il cibo e le attrazioni turistiche.
A chi non ha fornito una risposta a questa domanda è stato chiesto (CQ25): Rispetto ai 12 mesi appena
trascorsi, prevedi di spendere di più, di meno o la stessa cifra per le vacanze nei prossimi 12 mesi?
Calcolo della proporzione di viaggiatori che aumenteranno/ridurranno i budget per le vacanze:
¥  Ai
viaggiatori che hanno specificato una cifra più elevata per la domanda CQ23 rispetto alla CQ21A e ai
viaggiatori che prevedono di spendere di più è stata presentata la domanda CQ26: "Perché prevedi di
spendere di più nel 2015 rispetto al 2014?". Il numero di viaggiatori che ha risposto a questa domanda
consente di ricavare il numero di viaggiatori che aumenterà il budget dal 2014 al 2015. Tale risultato è stato
usato come base per calcolare la percentuale di tutti i viaggiatori che aumenteranno il budget.
¥  Analogamente,
ai viaggiatori che hanno specificato una cifra più bassa per la domanda CQ23 rispetto alla
CQ21A e ai viaggiatori che prevedono di spendere meno è stata presentata la domanda CQ27: "Perché
prevedi di spendere di meno nel 2015 rispetto al 2014?". Il dato ottenuto è stato utilizzato come base per
calcolare la proporzione di viaggiatori che prevedono di ridurre il budget nel 2015.
Calcolo delle variazioni del valore effettivo dei budget annuali per le vacanza:
¥  I
dati sono stati ripuliti rimuovendo le risposte estreme fornite per le domande CQ21A e CQ23.
¥  Per
calcolare la % di variazione del valore effettivo della spesa per il 2014 e la spesa prevista per il 2015,
sono stati inclusi solo i partecipanti che hanno risposto a entrambe le domande CQ21A e CQ23. Il calcolo
si basa sulla valuta locale in cui sono state date le risposte.
81 I tre aspetti con impatto positivo sulla redditività più citati
Mercato
Più citato
%
Secondo più citato
%
Terzo più citato
%
Grecia
Marocco
Caraibi
Turchia
Portogallo
Messico
Tailandia
Nuova
Zelanda
Sudafrica
Brasile
Russia
Indonesia
Italia
India
Giappone
Spagna
Canada
Australia
Riduzione delle tariffe aeree Riduzione delle tariffe aeree Riduzione delle tariffe aeree Riduzione delle tariffe aeree Riduzione delle tariffe aeree Riduzione delle tariffe aeree Riduzione delle tariffe aeree 90 86 84 83 82 76 75 Even5, congressi locali Even5, congressi locali Copertura media5ca Copertura media5ca Even5, congressi locali Even5, congressi locali Variazione delle aBrazioni turis5che 70 66 59 83 68 76 58 Copertura media5ca Condizioni metereologiche Even5, congressi locali Even5, congressi locali Copertura media5ca Variazione delle aBrazioni turis5che Variazione dei traspor5 66 66 52 77 68 67 55 Riduzione delle tariffe aeree Riduzione delle tariffe aeree Even5, congressi locali Even5, congressi locali Riduzione delle tariffe aeree Even5, congressi locali Economia nazionale Riduzione delle tariffe aeree Riduzione delle tariffe aeree Tassi di cambio aBuali Even5, congressi locali 74 74 74 80 66 74 67 64 63 70 61 Even5, congressi locali Tassi di cambio aBuali Riduzione delle tariffe aeree Riduzione delle tariffe aeree Variazione delle aBrazioni turis5che Riduzione delle tariffe aeree Riduzione delle tariffe aeree Tassi di cambio aBuali Economia nazionale Even5, congressi locali Copertura media5ca 61 64 69 67 64 66 64 53 63 59 54 Economia nazionale Even5, congressi locali Copertura media5ca Variazione delle aBrazioni turis5che Copertura media5ca Variazione delle aBrazioni turis5che Variazione dei traspor5 Even5, congressi locali Even5, congressi locali Riduzione delle tariffe aeree Riduzione delle tariffe aeree 56 62 65 65 64 64 64 52 62 55 51 Cina
Variazione dei traspor5 72 Even5, congressi locali 71 Variazione delle aBrazioni turis5che 59 Francia
Variazione delle aBrazioni turis5che 54 Even5, congressi locali 53 52 Stati Uniti
Even5, congressi locali 58 Economia nazionale 58 Argentina
Svizzera
Regno Unito
Even5, congressi locali Even5, congressi locali Even5, congressi locali 71 66 60 Variazione dei traspor5 Variazione delle aBrazioni turis5che Copertura media5ca 48 52 52 Copertura media5ca Variazione del numero di ristoran5, negozi ecc. nella zona Variazione del numero di ristoran5, negozi Variazione dei traspor5 Economia nazionale Austria
Germania
Variazione delle aBrazioni turis5che Even5, congressi locali 56 57 Even5, congressi locali Variazione delle aBrazioni turis5che 55 51 Copertura media5ca Economia nazionale 47 46 53 47 42 52 82
Qual è la destinazione da sogno per ciascuna nazionalità?
Paese di residenza Sta> Uni> Regno Unito Italia Brasile Giappone Australia Francia Germania Spagna India Russia Canada Cina Sudafrica Malesia Nuova Zelanda Turchia Indonesia Grecia Tailandia Irlanda Svizzera Argen>na Portogallo Austria Emira> Arabi Uni> (EAU) Israele 1a des>nazione da sogno (%) 2a des>nazione da sogno (%) 3a des>nazione da sogno (%) Italia (43) Australia (38) Sta5 Uni5 (34) Italia (39) Italia (29) Canada (42) Sta5 Uni5 (31) Australia (32) Sta5 Uni5 (35) Australia (29) Italia (27) Australia (41) Sta5 Uni5 (26) Sta5 Uni5 (38) Nuova Zelanda (35) Regno Unito (40) Sta5 Uni5 (45) Giappone (27) Sta5 Uni5 (39) Giappone (28) Sta5 Uni5 (40) Australia (34) Grecia (35) Australia (41) Australia (37) Italia (32) Giappone (38) Australia (42) Nuova Zelanda (37) Australia (29) Sta5 Uni5 (36) Sta5 Uni5 (28) Sta5 Uni5 (40) Australia (26) Nuova Zelanda (32) Australia (28) Svizzera (27) Spagna (23) Italia (40) Giappone (26) Italia (33) Giappone (35) Sta5 Uni5 (38) Giappone (37) Regno Unito (26) Caraibi (22) Francia (25) Caraibi (36) Nuova Zelanda (32) Francia (34) Sta5 Uni5 (28) Caraibi (35) Australia (31) Sta5 Uni5 (32) Nuova Zelanda (38) Sta5 Uni5 (36) Caraibi (23) Grecia (35) Spagna (25) Italia (39) Nuova Zelanda (22) Sta5 Uni5 (31) Giappone (26) Nuova Zelanda (27) Regno Unito (21) Nuova Zelanda (37) Cina (22) Regno Unito (33) Regno Unito (33) Canada (36) Australia (34) Sta5 Uni5 (23) Italia (22) Regno Unito (24) Nuova Zelanda (35) Caraibi (29) Italia (31) Grecia (28) Sta5 Uni5 (29) Sta5 Uni5 (31) Nuova Zelanda (29) 2015: CQ4. Pensando a ques5 viaggi, quali Paesi 5 piacerebbe visitare nei prossimi 24 mesi, se avessi le risorse economiche per farlo? Campione di riferimento: tu. i partecipan5 nella categoria consumatori (50.637) 83 I tre motivi più menzionati per visitare la destinazione da sogno
(% in parentesi)
Destinazion
i da sogno
Stati Uniti
Regno Unito
Italia
Brasile
Giappone
Australia
Francia
Russia Canada Germania
Cina Sudafrica Spagna
Malesia Nuova Zelanda India
Grecia Motivo più citato
Ho sempre desiderato andarci
(48)
Ho sempre desiderato andarci
(51)
Ho sempre desiderato andarci
(49)
Ho sempre desiderato andarci
(52)
Ho sempre desiderato andarci
(50)
Ho sempre desiderato andarci
(48)
Ho sempre desiderato andarci
(50)
Ho sempre desiderato andarci (56) desiderato
andarci
HHo
o ssempre
empre desiderato andarci (49) (49)
Ho sempre desiderato andarci (48) desiderato
andarci
HHo
o ssempre
empre desiderato andarci (53) (51)
Ho sempre desiderato andarci (53) desiderato
andarci
HHo
o ssempre
empre desiderato andarci (51) (53)
Ho sempre desiderato andarci (53) Turchia Ho sempre desiderato andarci (55) Indonesia Ho sempre desiderato andarci (51) Irlanda Ho sempre desiderato andarci (52) Tailandia Ho sempre desiderato andarci (49) Svizzera Ho sempre desiderato andarci (52) Argen>na Ho sempre desiderato andarci (53) Portogallo Ho sempre desiderato andarci (55) Austria Ho sempre desiderato andarci (52) Emira> Arabi Uni> Ho sempre desiderato andarci (53) Israele Ho sempre desiderato andarci (53) Secondo motivo più citato
Offre il tipo di attività che mi interessa
(38)
Offre il tipo di attività che mi interessa
(41)
Offre il tipo di attività che mi interessa
(42)
Offre il tipo di attività che mi interessa
(41)
Offre il tipo di attività che mi interessa
(41)
Offre il tipo di attività che mi interessa
(42)
Offre il tipo di attività che mi interessa
(41)
Offre il 5po di a.vità che mi interessa (42) C'è
un'attrazione/un
Offre il 5po di a.vità csito
he mparticolare
i interessa (che
42) voglio
visitare
(41)
Offre il 5po di a.vità che mi interessa (39) Offre
interessa
Offre iill 5tipo
po ddii aattività
.vità cche
he mmi
i interessa (44) (42)
Offre il 5po di a.vità che mi interessa (43) Offre
interessa
Offre iill 5tipo
po ddii aattività
.vità cche
he mmi
i interessa (43) (42)
Offre il 5po di a.vità che mi interessa (44) C'è un'aBrazione/un sito par5colare che voglio visitare (43) Offre il 5po di a.vità che mi interessa (44) Offre il 5po di a.vità che mi interessa (46) Offre il 5po di a.vità che mi interessa (42) Offre il 5po di a.vità che mi interessa (41) Offre il 5po di a.vità che mi interessa (44) Offre il 5po di a.vità che mi interessa (44) Offre il 5po di a.vità che mi interessa (42) Offre il 5po di a.vità che mi interessa (40) Offre il 5po di a.vità che mi interessa (44) Terzo motivo più citato
C'è un'attrazione/un sito particolare che voglio visitare
(37)
C'è un'attrazione/un sito particolare che voglio visitare
(39)
C'è un'attrazione/un sito particolare che voglio visitare
(38)
Adoro esplorare la zona (39)
C'è un'attrazione/un sito particolare che voglio visitare
(37)
C'è un'attrazione/un sito particolare che voglio visitare
(35)
C'è un'attrazione/un sito particolare che voglio visitare
(39)
C'è un'aBrazione/un sito par5colare che voglio visitare (42) C'è un'aBrazione/un sito par5colare che voglio visitare (37) Offre
di attività
che
mi interessa (40)
Adoro iletipo
splorare la zona (36) C'è
un'attrazione/un
sito
particolare
che voglio visitare
Adoro esplorare la zona (37) (40)
Adoro esplorare la zona (37) C'è un'aBrazione/un sito par5colare che voglio visitare (37) Adoro
esplorare la zona
(38)
C'è un'aBrazione/un sito par5colare che voglio visitare (39) Offre il 5po di a.vità che mi interessa (41) C'è un'aBrazione/un sito par5colare che voglio visitare (36) C'è un'aBrazione/un sito par5colare che voglio visitare (38) C'è un'aBrazione/un sito par5colare che voglio visitare (36) C'è un'aBrazione/un sito par5colare che voglio visitare (41) C'è un'aBrazione/un sito par5colare che voglio visitare (37) C'è un'aBrazione/un sito par5colare che voglio visitare (41) C'è un'aBrazione/un sito par5colare che voglio visitare (41) C'è un'aBrazione/un sito par5colare che voglio visitare (37) C'è un'aBrazione/un sito par5colare che voglio visitare (40) 2015: CQ4. Pensando a ques5 viaggi, quali Paesi 5 piacerebbe visitare nei prossimi 24 mesi, se avessi le risorse economiche per farlo? Campione di riferimento: tu. i partecipan5 nella categoria consumatori (50.637) 84