COMUNE DI SESTU

Commenti

Transcript

COMUNE DI SESTU
COMUNE DI SESTU
SETTORE :
Urbanistica - Edilizia
Responsabile:
Mameli Giovanni Antonio
DETERMINAZIONE N.
212
in data
18/02/2016
OGGETTO:
Adeguamento canone di locazione alla
concessione a nome della ditta Claudio Ferru.
variazione
ISTAT
COPIA
IL RESPONSABILE DEL SETTORE
Premesso che, con deliberazione n. 304 del 30/12/2008, l'Amministrazione Comunale
autorizza la stipula del contratto di locazione n. rep.119/2009, con il Sig. Ferru Claudio,
quale socio accomandatario della Ditta Bar Pasticceria Juve di Ferru Claudio & C. S.a.s,
avente ad oggetto l'area comunale - Foglio 42, particelle 454 e 522 parte;
Dato atto che:
•
con determinazione n.1337 del 31.12.2008, si da esecuzione all'intento della Giunta
Comunale, espresso con la deliberazione sopraindicata;
•
che nel terreno di proprietà del Comune è presente una struttura prefabbricata, di
proprietà della suddetta Società, adibita a chiosco amovibile per l'esercizio pubblico
di somministrazione di alimenti e bevande;
Stabilito da accordi contrattuali che:
•
l'area è data in locazione mediante stipula di un apposito contratto, il quale è
assoggettato all'obbligo di registrazione. Tutti i costi relativi alla stipula del presente
atto sono a carico della parte conduttrice, ad eccezione del costo delle spese di
registro che va diviso a metà tra le parti ed entrambi rispondono in solido del
pagamento dell'intera imposta secondo quanto dispone l’art. 8 della Legge 392/78;
•
la locazione con scadenza al 28.01.2015, è stata rinnovata fino al 28/01/2021
senza ulteriori possibilità di proroga. L'Amministrazione Comunale si riserva la
facoltà del diniego della rinnovazione del contratto alla prima scadenza nel caso in
cui occorra adibire l’immobile all’esercizio di attività tendenti al conseguimento di
finalità istituzionali;
•
il canone di locazione, calcolato dall'Ufficio Tecnico – Settore Urbanistica del
Comune è pari, per l'anno 2015, a €uro 5.091,09. La locazione si intende effettuata
fuori dal campo di applicazione I.V.A. non trattandosi di bene strumentale adibito ad
attività commerciale per l'Ente, bensì di bene patrimoniale detenuto dal Comune
quale “Pubblica Autorità Istituzionale”;
•
il pagamento del canone di locazione, sarà ripartito in 12 rate mensili pari a €uro
423,94 aggiornato annualmente in relazione all'intervenuta variazione dell'indice
ISTAT;
Visti gli indici Nazionali dei Prezzi al Consumo per le Famiglie (ISTAT) che stabiliscono una
percentuale pari al 0,0 % di incremento sul corrispondente mese dell'anno precedente
(vedesi allegato quale parte integrante e sostanziale della presente determina);
Dato atto che per il contratto di locazione la legge prevede la variazione ridotta al 75%
dell'indice Istat;
Ritenuto opportuno, in virtù di quanto precedentemente stipulato tra le parti di provvedere
all’adeguamento dei canoni di concessione in base al suddetto indice;
Visto il decreto legislativo numero 267 del 18 agosto del 2000;
Visto il vigente regolamento comunale di contabilità;
DETERMINA
Di adeguare il canone annuo per l'area comunale - Foglio 42, particelle 454 e 522 parte in
base all’incremento dell’indice costo vita dall’ISTAT per il periodo Dicembre 2014 –
Dicembre 2015 con una variazione del 0,0%;
Di confermare il canone di locazione, pari a Euro 5.091,09 annuo, in relazione alla
intervenuta variazione dell'indice ISTAT su una percentuale di incremento pari al 0,0%;
Di dare atto, per i motivi descritti in narrativa, che il suddetto canone, calcolato sul periodo
31.12.2014 – 31.12.2015, entrerà in vigore a far data dal 01 gennaio 2016 con il seguente
importo:
•
0,0 (incremento ISTAT) x 0,75 (incremento massimo consentito dalla Legge) = 0,0%
(variazione su canone di locazione);
•
€. 5.091,09 (locazione annuale) x 0,0% = €. 5.091,09 (locazione annuale con
incremento ISTAT);
•
€. 0,00 (incremento ISTAT in rapporto all'anno precedente);
•
€. 5.091,09 / 12 (mensilità) = € 424,26 (rata mensile);
Di accertare, per le ragioni espresse in narrativa, la somma di €. 5.091,09, nel capitolo di
entrata n. 1561, Titolo 3, Categoria 2, bilancio 2016.
IL RESPONSABILE DEL SETTORE
Geom. Giovanni Antonio Mameli
COMUNE DI SESTU
Provincia di Cagliari
ATTESTATO DI COPERTURA
Determina N. 212 del 18.02.2016
Oggetto: Adeguamento canone di locazione alla variazione ISTAT concessione a nome
della ditta Claudio Ferru.
Anno
Capitolo
2016
1561
Art. N.impegno
0
D00212
Sub
Descrizione
Importo
Importo
1594
5.091,09
1 Adeguamento canone di locazione
alla variazione ISTAT concessione
a nome della ditta Claudio Ferru.
VISTO DI REGOLARITA' CONTABILE ATTESTANTE LA COPERTURA FINANZIARIA
(art. 151 comma 4 D.Lgs. 267 del 18 Agosto 2000)
Sestu, 18.02.2016
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
F.to Maria Laura Saba
Copia conforme all'originale in carta libera per uso amministrativo.
Sestu, 04.03.2016
L'impiegato incaricato
18/2/2016
Indice ISTAT mese per mese
LA VARIAZIONE ISTAT MESE PER MESE DEGLI
ULTIMI 24 MESI
Dato Istat di Giugno 1978 ­ Giugno 2015 per la Legge 392/78 sull'Equo Canone
Assoluto 374,62%
Per ulteriori dati rivolgersi alla sede Sicet più vicina
Mese
Anno
Variazione
annuale 100%
Variazione
ridotta 75%
Variazione
biennale 100%
Variazione
ridotta 75%
Gazzetta Ufficiale n.
Dicembre
2015
0,0
0,0
­0,1
­0,0075
23 del 29­1­16 pag. 79
Novembre 2015
0,0
0,0
0,0
0,150
302 del 30­12­15 pag. 109
2015
0,0
0,0
0,1
0,075
276 del 26­11­15 pag. 82
Settembre 2015
­0,1
­0,075
­0,2
­0,150
252 del 29­10­15 pag. 31
Ottobre
Agosto
2015
­0,1
­0,075
­0,2
­0,150
225 del 28­9­15 pag. 54
Luglio
2015
­0,1
­0,075
0,0
0,0
201 del 31­8­15 pag. 17
Giugno
2015
­0,1
­0,075
0,2
0,15
170 del 24­7­15 pag. 75
Maggio
2015
­0,1
­0,075
0,3
0,225
145 del 25­6­15 pag. 19
Aprile
2015
­0,3
­0,225
0,2
0,150
121 del 27­5­15 pag. 48
Marzo
2015
­0,2
­0,150
0,1
0,075
94 del 23­4­15 pag. 45
Febbraio
2015
­0,4
­0,300
0,1
0,075
72 del 27­3­15 pag. 50
Gennaio
2015
­0,7
­0,525
­0,2
­0,150
in pubblicazione
Dicembre
2014
­0,1
­0,075
0,5
0,375
20 del 26­1­15 pag. 22
Novembre 2014
0,2
0,150
0,8
0,600
297 del 23­12­14 pag. 51
2014
0,1
0,075
0,8
0,600
276 del 27­11­14 pag. 19
Settembre 2014
­0,1
­0,075
0,7
0,525
248 del 24­10­14 pag. 48
Ottobre
Agosto
2014
­0,1
­0,075
1,0
0,75
220 del 22­9­14 pag. 37
Luglio
2014
0,1
0,075
1,3
0,975
194 del 22­8­14 pag. 33
Giugno
2014
0,3
0,225
1,5
1,125
171 del 25­7­14 pag. 44
Maggio
2014
0,4
0,300
1,6
1,2
142 del 21­6­14 pag. 23
Aprile
2014
0,5
0,375
1,6
1,2
133 del 11­6­14 pag. 33
Marzo
2014
0,3
0,225
1,9
1,425
94 del 23­4­14 pag. 39
Febbraio
2014
0,5
0,375
2,3
1,725
75 del 31­3­14 pag. 119
Gennaio
2014
0,6
0,45
2,84
2,1
53 del 5­3­14 pag. 136
N.B.: L'indice di riferimento è il FOI (Famiglie Operai Impiegati)
I dati nella Tabella servono a calcolare l'aggiornamento del canone di locazione "Patti in deroga", in base alla
variazione annuale dei prezzi rilevata dall'Istat al 75%. Riportiamo anche il dato delle variazioni biennali, utile per
aggiornare alcuni canoni per "usi diversi". Occorre fare riferimento alla variazione registrata nel mese di decorrenza
del contratto. L'aumento ha effetto solo dal mese successivo alla richiesta del proprietario.
HOME
http://www.sicet.it/pages/dati_periodici/istat.htm
1/1

Documenti analoghi