Romain Descendre

Commenti

Transcript

Romain Descendre
DIPARTIMENTO DI STUDI LINGUISTICI E LETTERARI (DiSLL)
piazzetta Gianfranco Folena, 1
35137 Padova
tel +39 049 8274800
fax +39 049 8274801
Padova, 23 marzo 2015
Curriculum vitae
ROMAIN DESCENDRE
(Paris, 13.12.1971)
ENS de Lyon
Site Descartes - Bureau R279
15 parvis René Descartes - BP 7000
69342 Lyon Cedex 07
[email protected]
http://ens-lyon.academia.edu/RomainDescendre
http://triangle.ens-lyon.fr/spip.php?article216
Professore di Studi italiani e storia del pensiero politico alla Scuola Normale Superiore di
Lione
Membro dell’Institut universitaire de France
Attività didattiche
Cultura e letteratura italiane del Rinascimento
Pensiero politico italiano
Traduzione di testi italiani antichi
Incarichi e titoli
Professore universitario all’Ecole normale supérieure di Lyon
Membro onorario dell’Institut universitaire de France (eletto nel 2006)
Titolare della ‘Cátedra francesa a São Paulo’, Brasile (aprile-luglio 2014)
Professore invitato all’Università di Campinas (Unicamp), São Paulo (sett.-ott. 2005,
agosto-sett. 2007, ott.-nov. 2010, sett. 2013)
Membro del Bureau del Laboratoire d’excellence Comod (Constitution de la modernité:
raison, politique, religion)
DIPARTIMENTO DI STUDI LINGUISTICI E LETTERARI (DiSLL)
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA
Membro del Triangle, Laboratorio del CNRS, ENS-Lyon, Université de Lyon 2, Université
Jean Monnet, Saint-Etienne
Membro del Bureau editoriale delle edizioni dell’ENS
Responsabile editoriale della rivista Laboratoire italien. Politique et société
Membro del comitato di redazione della rivista Astérion. Philosophie, histoire des idées,
pensée politique
Responsabile della sezione di Studi italiani dell’ENS di Lyon
Co-responsable dei seminari: "Pensée politique italienne - Antonio Gramsci" (Master
Histoire de la pensée politique) ; "Séminaire d’études italiennes" (ENS de Lyon et
université Lyon 3) ; "Histoire des idées : méthodes, enjeux, études de cas" (Labex Comod,
UMR Triangle, UMR IHPC)
Settori di ricerca
I suoi lavori vertono principalmente sul pensiero politico italiano nei secc. XVI-XVII.
Nel quadro di una sezione dell’Institut Universitaire de France (IUF) ha condotto ricerche
sulla nascita di un pensiero geopolitico agli inizi dell’età moderna
Partendo dai legami fra pensiero, linguaggi e pratiche del potere, la sua ricerca verte sugli
scambi e le forme di intersezione e osmosi tra pensiero politico e altri campi del sapere
(letteratura, filosofia, storia, diritto, geografia, arti plastiche).
Ha superato la Soutenance d’Habilitation à diriger des recherches "Penser le monde dans
l’Italie du XVIe siècle. Eléments de philologie politique.", il 2 dicembre 2011.
2

Documenti analoghi