per alda merini, “la pazza della porta accanto”

Commenti

Transcript

per alda merini, “la pazza della porta accanto”
PER ALDA MERINI, “LA PAZZA DELLA PORTA ACCANTO”
Scritto da Nicola Vacca
Martedì 31 Gennaio 2012 06:36
In questi giorni con il Corriere della Sera potete trovare un’antologia di Alda Merini. Ogni
occasione è buona per ricordare una delle voci più alte della poesia italiana del
Novecento
. Io lo voglio
fare pubblicando questi versi che ho scritto
nel giorno della sua scomparsa e che raccontano Alda come l’ho conosciuta. L’ultima volta che
l’ho incontrata mi ha detto: “
In vita appartengo alla poesia, e così sarà anche nell’eternità
”.
La pazza della porta accanto
Per Alda Merini
Usavi il telefono
1/2
PER ALDA MERINI, “LA PAZZA DELLA PORTA ACCANTO”
Scritto da Nicola Vacca
Martedì 31 Gennaio 2012 06:36
per dirci che la poesia
non è fatta solo di versi,
è fatta di natura e di vita.
Componevi il numero
del tuo interlocutore prescelto
per donare a tutti il tuo delirio amoroso.
Così ogni giorno dalla tua casa
partivano le parole della poetessa folle
che nonostante il dolore
voleva dire al mondo intero
di essere stata una donna felice.
Adesso che tu non alzi più la cornetta
la bellezza dei tuoi versi
ferisce a morte i nostri cuori.
Nicola Vacca
2/2

Documenti analoghi