99 Bari.Il nuovo codice doganale dell`unione

Commenti

Transcript

99 Bari.Il nuovo codice doganale dell`unione
Bari 27 Settembre 2014
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
1
28
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
2
1957
1987
Trattato di Roma 1957
CEE DAL 1958
Atto unico Europeo 1987
1992
Trattato di Maastricht 1992
CE DAL 1993
1997
Trattato di Amsterdam 1997
2000
Unione Europea I Trattati
1957
28
Trattato di Nizza 2000
2014
2007
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Trattato di Lisbona 2007
UE DAL 2009 Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
3
Unione Europea
Evoluzione della normativa doganale
Fino al 1992: più di 100 regolamenti specifici
Reg.(CEE) 2658/87 (Nomenclatura e tariffa doganale comune)
Reg.(CEE) 2913/92 (CDC)
Reg.(CEE) 2454/93 (DAC)
Reg.(CE) 450/2008 (CDA)
Reg.(UE) 952/2013 (CDU)
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
4
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
5
PERCHE’ NASCE IL CODICE DOGANALE UNIONALE
Reg. (UE) 952/2013 Per effetto dell’evoluzione del diritto doganale
dell’Unione.
Per la necessità di risolvere problemi di diritto
intertemporale.
Per ragioni di carattere tecnico‐procedurale.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
6
PERCHE’ NASCE IL CODICE DOGANALE UNIONALE
Reg. (UE) 952/2013 Per i tempi necessari allo sviluppo dei sistemi
informatici.
Dalla necessità di rendere coerente il nuovo
codice con gli artt. 290 e 291 (atti delegati e
atti esecutivi) del TFUE (Trattato sul
funzionamento dell’Unione europea come
riformato dal Trattato di Lisbona).
In funzione di ciò …………
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
7
PERCHE’ NASCE IL CODICE DOGANALE UNIONALE
Reg. (UE) 952/2013 Il 20 febbraio 2012 la Commissione aveva presentato
al Parlamento europeo e al Consiglio una Proposta di
Regolamento per la istituzione del Codice doganale
dell’Unione, con conseguente rifusione del Reg.(CE)
450/2008
Il nuovo regolamento doveva entrare in
vigore prima della data soglia del 24 giugno
2013.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
8
PERCHE’ NASCE IL CODICE DOGANALE UNIONALE
Reg. (UE) 952/2013 La procedura legislativa ha comportato tuttavia
tempi più lunghi di quelli preventivamente
stimati.
Si rischiava l’entrata in vigore temporanea del Reg.
(CE) 450/2008 con conseguenti confusione per gli
operatori ed incertezze di natura giuridica.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
9
PERCHE’ NASCE IL CODICE DOGANALE UNIONALE
Reg. (UE) 952/2013 Si è scelto dunque di posticipare la data di
applicazione del Reg.(CE) 450/2008 al primo
novembre 2013, al solo fine di consentirne la rifusione
attraverso l’emanazione di un nuovo regolamento.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
10
IL CODICE DOGANALE UNIONALE
Reg. (UE) 952/2013 Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
11
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
¾1. È entrato in vigore il 30 ottobre 2013
(venti giorni dopo la
pubblicazione nella GUUE).
¾2. Le norme relative al conferimento di competenze di
esecuzione sono applicabili dal 30 ottobre 2013.
¾3. Il Reg. (CE) 450/2008 è stato abrogato a decorrere dal 30
ottobre 2013.
¾4. Il Reg. (CEE) 2913/92 sarà abrogato a decorrere dal 1^
maggio 2016.
¾5. Le altre norme contenute nel Regolamento
(952.2013)
saranno applicabili a decorrere dal 1^ maggio 2016.
¾6. La sua applicabilità è subordinata alla adozione dei
necessari atti esecutivi e atti delegati.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
12
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
Osserviamo ….. alcuni “CONSIDERANDO”
CHE MERITANO UNA ATTENTA RIFLESSIONE
*** ESSI TOCCANO DA VICINO LA NOSTRA CATEGORIA Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
13
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
Rappresentante
¾ Considerando 21 (Rappresentante)
Al fine di agevolare le attività commerciali, occorre preservare
per chiunque il diritto di nominare un rappresentante per le sue
relazioni con le autorità doganali.
Non dovrebbe tuttavia essere più possibile riservare tale diritto di
rappresentanza con una legge emanata da uno Stato membro.
[…]
Sanzioni Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
¾ Considerando 23 (Sanzioni)
Occorre garantire sanzioni adeguatamente effettive, dissuasive e proporzionate nell'intero mercato interno. […]
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
14
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
Garanzie Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
¾ Considerando 36 (Garanzie)
Al fine di garantire una migliore tutela degli interessi finanziari
dell'Unione e degli Stati membri, una garanzia dovrebbe coprire
le merci non dichiarate o dichiarate in modo inesatto incluse in
una spedizione o in una dichiarazione per cui essa viene prestata.
Per lo stesso motivo, l'impegno del fideiussore dovrebbe coprire
anche gli importi dei dazi all'importazione o all'esportazione che
risultino da pagare in seguito a controlli a posteriori.
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
15
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
Autovalutazione
Controlli e Sanzioni Focus Settori Regolamentati Rappresentante
Telematizzazione
Informatizzazione Regolamento (UE)
952/2013
Regimi Speciali Sdoganamento Centralizzato Oneri e Garanzie
Snellimenti Procedurali Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
16
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
Rappresentante
Regolamento (UE) 952/2013
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Cosa prevede il nuovo codice Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
17
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
TITOLO I
Informazioni
(Art.15 “fornitura di informazioni alle autorità doganali” )
[…]
2. La presentazione di una dichiarazione in dogana, […] di una
persona alle autorità doganali o di una domanda per ottenere
un'autorizzazione o qualsiasi altra decisione impegna la persona
interessata per quanto riguarda:
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
a)
l'accuratezza e completezza delle informazioni riportate
nella dichiarazione, notifica o domanda;
b)
l'autenticità, l'accuratezza e la validità dei documenti a
sostegno della dichiarazione, notifica o domanda; e
c)
se del caso, l'osservanza di tutti gli obblighi relativi al
vincolo delle merci in questione al regime doganale
interessato o allo svolgimento delle operazioni autorizzate.
[…]
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
18
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
TITOLO I
Informazioni
(Art.15 “fornitura di informazioni alle autorità doganali” )
[…]
Qualora a presentare la dichiarazione, la notifica o la
domanda, oppure a fornire le informazioni, sia un
rappresentante doganale della persona interessata, di
cui all'articolo 18, anche detto rappresentante doganale
è tenuto a osservare gli obblighi di cui al primo comma
del presente paragrafo.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
19
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
TITOLO I
Rappresentanza in dogana
(Art.18 “rappresentante doganale” )
RAPPRESENTANZA
DIRETTA
INDIRETTA
Il rappresentante agisce in nome e per
conto del rappresentato attraverso la
“spendita del nome altrui”.
Il rappresentante agisce in nome proprio ma
per conto del rappresentato, rendendosi
coobbligato.
(Cfr, mandato con rappresentanza art. 1704 C.C.).
(Cfr. mandato senza rappresentanza art. 1705 C.C.).
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
20
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
TITOLO I
Rappresentanza in dogana
SITUAZIONE ANTECEDENTE AL CDC
1985
(Art.18 “rappresentante doganale” )
Reg. (CEE) 3632/85 – Articolo 3
(che definisce le condizioni alle quali una persona è ammessa a fare una
dichiarazione in dogana)
1. Quando la dichiarazione in dogana è fatta per iscritto, la persona […] può,
[…] fare detta dichiarazione:
a) a nome e per conto proprio
b) a nome e per conto di terzi
c) a nome proprio ma per conto di terzi. (…)
Quando uno Stato membro autorizza la possibilità di fare la dichiarazione
prevista al paragrafo 1 lettera c), esso può riservare alle persone che
esercitano, in quanto attività non salariata, la professione consistente nel fare
dichiarazioni in dogana sia a titolo principale sia a titolo accessorio rispetto a
un’altra attività, il diritto di:
a) fare dichiarazioni in nome e per conto di terzi, o in alternativa,
b) fare dichiarazioni in nome proprio, ma per conto di terzi. (…)
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
21
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
Professione
1960
L’art. 1 della Legge 1612 del 22 dicembre 1960 accredita lo
spedizioniere doganale come professionista qualificato nelle
materie “fiscale, merceologica, valutaria, e quant'altro si
riferisce al campo doganale”.
2000
L’articolo 9 della Legge 213 del 25 luglio 2000 rafforza il
concetto qualificando il doganalista quale esperto nelle
“materie e negli adempimenti connessi con gli scambi
internazionali”.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
22
… gli Spedizionieri Doganali
1960
Legge 22 dicembre 1960 n. 1612 Riconoscimento giuridico della professione di spedizioniere doganale (…) 1964
Decreto Ministeriale 10 marzo 1964
Norme di applicazione della Legge 1612 del 22/12/1960
1973
TULD (DPR 23.1.1973 N.43) ‐ Titolo II capo II (artt.40‐54)
La rappresentanza del proprietario delle merci
1991
DL 30.12.1991 N. 417 (Legge 6.2.1992 n. 66) art. 1 sexies ‐1 septies – 1 octies
Nuovi compiti gli Spedizionieri Doganali 1992
DM 11.12.1992 N. 549
Regolamento recante la costituzione dei Centri di Assistenza Doganale 2000
2010
2012
Legge 25 luglio 2000 n.213
Norme di adeguamento dell'attività degli spedizionieri doganali alle
mutate esigenze dei traffici e dell'interscambio internazionale delle merci
DPR 13.12.2010 n. 248 (art.1, comma 1 ed allegato 1) ha abrogato il
Decreto Ministeriale 10 marzo 1964
Norme di applicazione della Legge 1612 del 22/12/1960
La normativa sopra indicata è in sintonia e compatibile con il D.P.R.
7.8.2012 n. 137 ‐ Regolamento recante riforma degli ordinamenti
professionali
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
23
… gli Spedizionieri Doganali
In Europa?
FR Commissionaires en douane et transitaires
BE Agents de douane
ES Comisionistas y agentes de aduana
DE Zollmakler
GB Clearing agents
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
24
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
TITOLO I
Rappresentanza in dogana
(Art.18 “rappresentante doganale” )
GLI STATI MEMBRI Possono riservare un diritto Possono fissare condizioni Art. 5 Reg.(CEE) 2913/92
Art. 18 Reg.(UE) 952/2013
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
25
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
TITOLO I
Rappresentanza in dogana
(Art.18 “rappresentante doganale” )
1. La rappresentanza è priva di vincoli legislativi …
GLI STATI MEMBRI (art.5 punto 6 e art.18 par.1).
2. Ciascuno Stato può fissare condizioni di esercizio
(art.18 par.3 primo periodo) min < … > max.
3. Tuttavia, salvo criteri meno severi, soggetti di Paesi
membri, che soddisfano i requisiti ex art.39 a)‐d), possono
esercitare la rappresentanza in Paesi diversi da quelli in
cui sono stabiliti (Status AEO).
4. Analisi della compatibilità con i criteri di cui all’art. 39
lettera d):
; Standard di competenza, oppure
; Qualifica professionale.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
26
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
TITOLO I
Rappresentanza in dogana
(Art.18 “rappresentante doganale” )
Possibili criticità
OBIETTIVI POTENZIALI Riduzione del «filtro»
Liberalizzazione
Ridotti margini di sicurezza
Minori costi
Minori garanzie
Maggiore concorrenza
Maggiore concorrenza?
Incremento dei traffici
Cosa succede altrove?
Cfr. ad es. il progetto statunitense
denominato «broker revision project».
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
27
ATF Articolo 10.6
Utilizzo dei broker doganale
ATF
Article 10.6
Use of Customs Brokers
6.1. Without prejudice to the important policy concerns
of some Members that
currently maintain a special
role for customs brokers, from the entry into force of this
agreement Members shall not introduce the mandatory
use of customs brokers.
6.2. Each Member shall notify and publish its measures
on the use of customs brokers. Any subsequent
modifications thereof shall be notified to the Committee
and published promptly.
6.3.With regard to the licensing of customs brokers,
Members shall apply rules that are transparent and
objective.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
6.1. Senza pregiudizio all’importante sistema di
alcuni Membri che attualmente mantengono un
ruolo speciale per brokers doganali, dall'entrata in
vigore del presente accordo i membri si astengono
dall'introdurre l'uso obbligatorio dei brokers doganali.
6.2. ogni Membro deve notificare e pubblicare le
proprie
misure sull'uso dei brokers doganali.
Eventuali successive modifiche dovranno essere
notificate
alla
Commissione
e
pubblicate
tempestivamente.
6.3. Con riguardo alle abilitazioni dei brokers
doganali, i Membri dovranno applicare regole
trasparenti e oggettive.
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
28
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
TITOLO I
Rappresentanza in dogana
(Art.18 “rappresentante doganale” )
OGGI
DOMANI
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
La rappresentanza (diretta) è
riservata in via esclusiva agli
spedizionieri doganali.
La rappresentanza (diretta) potrà
essere esercitata anche da «altri
soggetti», sulla base di requisiti
standard da definire.
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
Spedizioniere doganale Spedizioniere doganale Altri soggetti 29
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
TITOLO I
Rappresentanza in dogana
(Art.18 “rappresentante doganale” )
¾ L’art. 5 comma 2 del Reg. (CEE) 2913/92 consente agli Stati
membri la possibilità di riservare l’esercizio della rappresentanza
diretta agli spedizionieri doganali.
¾ L’art. 18 del Reg.(UE) 952/2013 non prevede questa possibilità;
viene tuttavia riservata la possibilità agli Stati membri di stabilire le
condizioni alle quali un rappresentante doganale può prestare
servizi nello Stato in cui è stabilito.
Sarà dunque importante verificare entro quali limiti sarà possibile
fissare tali condizioni.
¾ Resta il fatto che a un soggetto AEO sarà consentito prestare
servizi in Stati diversi da quelli in cui è stabilito.
¾ Ci si muove entro il labile confine esistente tra armonizzazione,
semplificazione e deregolamentazione.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
30
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
Alcune considerazioni
Dalla lettura del Codice sembra emergere che
l’UE prediliga il dialogo diretto tra Imprese ed Amministrazione Doganale
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
31
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
Alcune considerazioni
L’UE vede il rappresentante (intemerdiario) come il “mal di pancia”
RAPPRESENTANT
E Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
32
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
Alcune considerazioni Perché l’UE è più portata a dialogare direttamente con le
imprese mentre vive con sofferenza (mal di pancia) la
presenza del “Rappresentante“ ?
Forse perché il tessuto produttivo di molti Paesi
dell’Unione è costituito da grosse Aziende strutturate
mentre nel nostro Paese la realtà è polverizzata in
medie, piccole e micro imprese tanto da superare 8
milioni di partite iva.
Quest’ultimo dato, infatti, viene visto come
elemento di disturbo nell’attività di gestione e
controllo da parte degli uffici preposti a tale
compito.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
33
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
Infatti …………..!!! UNA STATISTICA ELABORATA DELL’UE (EUROSTAT) EVIDENZIA IL NUMERO DELLE AZIENDE SUDDIVISE PER NAZIONE (Situazione al 2011) NUMERO AZIENDE NUMERO AZIENDE CON + DI 10 ADDETTI 1. IT 3.970.747
2. DE 2.975.718
3. FR 2.977.599
4. GB 2.027.600 1° - IT 3.970.747
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
1. DE 264.327
2. GB 182.290
3. FR 182.229
4. IT 169.038
4° - IT 169.038
34
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
Alcune considerazioni
L’art. 15, ultimo comma (responsabilità) è
decisamente allarmante.
Perche ? Chiunque intervenga direttamente o indirettamente
nell’espletamento delle formalità doganali […] è
responsabile dell’accuratezza e completezza delle
informazioni […] dell’autenticità e validità dei
documenti a sostegno della dichiarazione [...]
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
35
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
PROSPETTIVE PER I CENTRI DI ASSISTENZA DOGANALE
(CAD)
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
36
PROSPETTIVE PER I CAD Gli Spedizionieri Doganali, tramite l’istituto del CAD
(Centri di Assistenza Doganale) possono avere sicuramente
uno strumento operativo che attribuisce un valore
aggiunto alla loro professione nello svolgimento
dell’operatività quotidiana.
Il Legislatore, una volta tanto lungimirante, già nel 1992
(Legge 66, art. 1sexies, 1septies ed 1octies) aveva voluto snellire
l’attività Doganale attraverso l’utilizzo dei
Centri di
Assistenza Doganale (prima ed unica forma operativa di società tra
Professionisti.)
Questa normativa è tuttora in sintonia e compatibile con
il Regolamento recante la Riforma degli Ordinamenti
Professionali “STP” (DPR 7.8.2012 N. 137)
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
37
PROSPETTIVE PER I CAD La normativa di riferimento impone ai Centri di
Assistenza Doganale di effettuare esclusivamente
l’esercizio di Assistenza Doganale (DM 549/1992 ART. 1)
vietando quindi ogni attività collaterale (quella
spedizioniere casa di spedizione) che è invece
permessa agli Spedizionieri Doganali in genere.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
38
PROSPETTIVE PER I CAD I Centri di Assistenza Doganale sono costituiti da
Doganalisti (in possesso di regolare patente rilasciata
dall’Agenzia delle dogane) e iscritti all’albo Professionale
degli Spedizionieri doganali da almeno tre anni che
operano sotto forma d’impresa.
L’autorizzazione all’esercizio dei Centri Doganali è concessa
dall’Agenzia delle Dogane dopo che la stessa ha svolto una
attenta istruttoria dei requisiti oggettivi e soggettivi dei
richiedenti come prescrive la legge.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
39
PROSPETTIVE PER I CAD Ciò posto, lo Spedizioniere Doganale (doganalista), in
quanto tale, e il Centro di Assistenza Doganale
autorizzato all’esercizio dell’attività dall’Amministrazione
delle dogane, godono della fiduciarietà di detta
Amministrazione
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
40
PROSPETTIVE PER I CAD La patente di Spedizioniere Doganale, l’autorizzazione all’esercizio di
un CAD e l’obbligo degli stessi di rispettare il Codice deontologico,
loro imposto dal Consiglio Nazionale dell’Ordine Professionale,
attribuiscono al soggetto che li detiene una competenza e una
affidabilità in materia doganale decisamente superiore a quella degli
altri soggetti.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
41
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
Per queste motivazioni i CAD hanno sempre ritenuto legittimo
e corretto poter operare con la modalità della
Rappresentanza Diretta poiché essi sono l’espressione più
pura della sola attività di “Assistenza Doganale” non
potenzialmente inquinata da altri possibili interessi.
Nel 2002 (cfr. nota 1629 del 05.06.2002) l’Agenzia delle
dogane aveva condiviso l’operatività con la modalità
della rappresenta diretta ai CAD.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
42
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
CAUSA ELUCUBRAZIONI MENTALI LA CONDIVISIONE
I CAD SENTITAMENTE RINGRAZIANO I CAD SENTITAMENTE RINGRAZIANO Successivamente, dopo svariate elucubrazioni
mentali
sulla
“personalità
giuridica”,
invenzione tutta italiana (il cui pensiero è in parte
condiviso anche dal nostro Ordine Professionale),
questa condivisione é venuta meno: l’operatività
dei CAD viene tutt’ora assimilata a quella degli
“Altri Soggetti”.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
43
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
CAD
Mentre i CAD sono vincolati al solo esercizio
dell’Assistenza doganale, gli “altri soggetti”,
invece sono liberi di effettuare ogni altra
attività (ndr.: disparità di trattamento).
ALTRI SOGGETTI Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
44
PROSPETTIVE PER I CAD Di fatto gli Spedizionieri Doganali che
operano come
Centro di Assistenza
Doganale sono obbligati ad operare in
rappresentanza indiretta con tutte le
conseguenti responsabilità.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
45
PROSPETTIVE PER I CAD Sono in corso chiarimenti tra l’UE e
l’Italia su questo tema.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
46
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
PROSPETTIVE PER I CAD Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
47
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
Assocad auspica che l’operatività in rappresentanza
diretta sia riservata ai professionisti della materia
doganale siano essi Spedizionieri Doganali o Centri di
Assistenza Doganale.
Nutre, invece, forti perplessità circa l’intenzione di
concedere di tale modalità operativa agli altri
soggetti in possesso delle sole credenziali AEO.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
48
CODICE DOGANALE DELL’UNIONE
Regolamento (UE) 952/2013
In ogni caso Assocad ritiene sia interesse della
categoria e del nostro Paese che l’operatività in
Italia di “un soggetto comunitario” sia in qualche
modo vincolata alla conoscenza della materia
doganale in maniera analoga a quella degli
Spedizionieri Doganali Italiani.
Lo status di AEO, seppur importante, non deve
significare automatica conoscenza della normativa
doganale. Riteniamo indispensabile una preventiva
specifica abilitazione nel nostro Paese.
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
49
PROSPETTIVE FUTURE 2014
Citazioni Ecco a cosa serve il futuro:
a costruire il presente con veri progetti di vita.
Mauriel Barbery
La miglior cosa del futuro è che arriva un giorno alla
volta. Abraham Lincoln
Il genio è la punta estrema del senso pratico.
Jean Cocteau
Non è perché le cose sono difficili che non osiamo, ma è perché non osiamo che sono difficili.
Lucio Anneo Seneca
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
50
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
Il genio è la punta estrema del senso pratico.
Jean Cocteau
Dott. Franco Mestieri Doganalista. Copyright riservato
Il nuovo Codice Doganae dell'Unione
51

Documenti analoghi