1 INCONTRI DI IN-FORMAZIONE con rinfresco e visita guidata “Che

Commenti

Transcript

1 INCONTRI DI IN-FORMAZIONE con rinfresco e visita guidata “Che
INCONTRI DI IN-FORMAZIONE
con rinfresco e visita guidata
ANNO SCOLASTICO 2008/2009
“Che tempo farà? Una previsione al Volo”
In collaborazione con Meteotrentino – Provincia Autonoma di Trento
Il corso, riservato ai docenti di area scientifica delle Scuole Primarie e Secondarie di I° e II °grado, intende
fornire l’opportunità di scoprire e approfondire l’affascinante ed estremamente attuale mondo della
Meteorologia.
Obiettivi:
In occasione della mostra temporanea interattiva “Prova a volare – La
simulazione del volo dai primi aeroplani all’esplorazione spaziale”, il Museo
dell’Aeronautica “Gianni Caproni” organizza una serie di 3 incontri di formazione
sul tema della meteorologia.
Il corso di aggiornamento si avvale di una interessante formula innovativa: al
termine di ogni conferenza, della durata di due ore, è previsto un momento di
discussione informale durante il rinfresco, offerto ai partecipanti nella suggestiva
cornice serale della sala espositiva del Museo Caproni.
Dopo il rinfresco, i docenti potranno seguire: una visita guidata alle collezioni
permanenti, al primo appuntamento; una visita guidata alla mostra temporanea
interattiva “Prova a volare”, dopo il secondo incontro; una visita guidata alle
collezioni permanenti arricchite di cimeli solitamente non visibili al pubblico, a
seguito del terzo incontro.
Gli obiettivi che si intendono perseguire attraverso il ciclo di seminari dedicati alla
meteorologia sono quelli di:
- illustrare i fenomeni fisici responsabili del tempo atmosferico, quali il vento e le
nubi, fornendo i fondamenti della fisica dell’atmosfera e le principali grandezze in
gioco nella meteorologia (pressione, temperatura, umidità atmosferica, ecc);
- spiegare i procedimenti scientifici alla base delle previsioni meteorologiche e
chiarire la differenza rispetto alle previsioni derivanti da conoscenze
pseudoscientifiche;
- leggere e interpretare un bollettino meteorologico per capire che tempo farà;
- conoscere e saper applicare, attraverso giochi, le leggi della probabilità nelle
previsioni probabilistiche in campo meteorologico;
L’alternanza tra momenti frontali, momenti laboratoriali, giochi esemplificativi,
giochi di ruolo e attività hands-on, fornirà inoltre gli strumenti per sviluppare
nuovi percorsi didattici nell’area della scienze di base.
Attraverso le visite guidate alle sale espositive permanenti del Museo si intende
invece fornire ai partecipanti un’occasione per conoscere meglio le collezioni di
cimeli legati alla storia del Volo, sfogliando pagine inedite della cultura
aeronautica.
Seguendo la visita alla mostra temporanea “Prova a volare” viene data la
possibilità di sperimentare, in prima persona, l’emozione di essere pilota ai
comandi di diverse tipologie di postazioni per la simulazione del volo; si scoprono
inoltre gli aspetti storici e fisiologici dei primi esperimenti di simulazione di volo
ma anche quelli tecnologici, con moderne versioni software utilizzate per
l’addestramento dei piloti ma anche per il gioco e l’intrattenimento .
1
Percorso di
formazione:
Il corso si articola in 3 incontri, per un totale di 11 ore complessive.
MODULO 1: durata 4 ore
Che cosa è la meteorologia.
Differenza fra tempo atmosferico e clima
Fondamenti di fisica dell’atmosfera
Presentazione di semplici esperienze laboratoriali
Perché Luna, cipolle e calli non possono aiutare a prevedere che tempo farà.
Rinfresco
Visita alla sala permanente del Museo Caproni, con particolare attenzione agli
aspetti storico-tecnologici dei velivoli esposti
MODULO 2: durata 3,5 ore
Che cosa è una previsione meteorologica e come utilizzarla al meglio
Esempi ed esercizi di previsioni meteorologiche nowcasting e a medio termine.
Rinfresco
Visita alla mostra temporanea interattiva “Prova a volare – La simulazione del
volo dai primi aeroplani all’esplorazione spaziale”
MODULO 3: durata 3,5 ore
Che cosa è la probabilità.
Previsioni probabilistiche: un divertente gioco per capire come interpretare un
bollettino probabilistico
Rinfresco
Visita alla sala permanente del Museo Caproni, con particolare attenzione agli
aspetti artistici e ai cimeli esposti nelle vetrine del Museo
2
PROGRAMMA
Data
MODULO 1
dalle
ore
17.00
alle ore Sede di svolgimento e Argomento
Relatori
19.00
Auditorium
Museo dell’Aeronautica Gianni Caproni
Come nasce una previsione
meteorologica
Dott. Andrea Piazza
Meteotrentino
19.00
19.30
Rinfresco
19.30
21.30
Visita alla sala permanente del Museo
Caproni, con particolare attenzione agli
aspetti storico-tecnologici dei velivoli esposti
Neva Capra
Luca Gabrielli
Museo Tridentino di
Scienze Naturali
17.00
19.00
Auditorium
Museo dell’Aeronautica Gianni Caproni
Brezze e temporali – previsioni
nowcasting per il volo
Dott. Andrea Piazza
Meteotrentino
19.00
19.30
Rinfresco
19.30
21.00
Visita alla mostra temporanea interattiva
Neva Capra
“Prova a volare – La simulazione del volo dai Luca Gabriell
primi aeroplani all’esplorazione spaziale”
17.00
19.00
Auditorium
Dott. Andrea Piazza
Museo dell’Aeronautica Gianni Caproni
Meteotrentino
Previsioni probabilistiche: un
divertente gioco per capire come
interpretare un bollettino probabilistico
19.00
19.30
Rinfresco
19.30
21.00
Visita alla sala permanente del Museo
Caproni, con particolare attenzione agli
aspetti artistici e ai cimeli esposti nelle
vetrine del Museo
giovedì
16 ottobre
2008
MODULO 2
giovedì
23 ottobre
2008
MODULO 3
giovedì
30 ottobre
2008
Neva Capra
Luca Gabriell
3
Sede del corso:
Direttore del corso:
Relatori:
Museo dell’Aeronautica Gianni Caproni
Dott. Michele Lanzinger (delega a tutor per il Museo Tridentino di Scienze
Naturali dott.ssa Marina Galetto)
Andrea Piazza – Ufficio Previsioni e Organizzazione – Meteotrentino, Provincia
Autonoma di Trento
Luca Gabrilelli, Assistente curatore delle collezioni del Museo dell’Aeronautica
Gianni Caproni e curatore della mostra “Prova a volare”,
Neva Capra, curatore della mostra “Prova a volare Museo dell’Aeronautica
Gianni Caproni
Numero ore:
11
Requisiti per la
Certificazione
Per ottenere la certificazione del corso è richiesta la frequenza ad almeno i 3/4
degli incontri programmati.
Numero massimo
partecipanti:
Numero minimo
partecipanti:
Iscrizioni:
non sono previste limitazioni
15
Tramite l’apposito modulo da spedire via posta o fax al Museo Tridentino di
Scienze Naturali - Sezione Didattica- Via Calepina, 14- 38100 Trento
Le iscrizioni saranno accolte secondo l’ordine di arrivo presso la Sezione
Didattica del Museo (farà fede il timbro postale o il rapporto di stampa del fax)
fax : 0461/270385 entro il 30 settembre 2008
Si prega di comunicare, all’atto della prenotazione, se si prevede la
presenza di persone che partecipano come uditori.
Per informazioni
rivolgersi a:
Marina Galetto
Servizi Educativi - Museo Tridentino di Scienze Naturali
Tel.:0461/ 270380 - 228502 – 222916
Mail: [email protected]
4

Documenti analoghi