Cambio - ira.i

Commenti

Transcript

Cambio - ira.i
17/08/2005, 16.24
Damiano
#1
Tieni conto che quel meccanico lavora a 47€ ora, e se ne vanta dato che l'ufficiale prende
58€
Cambio R45 Kaputt
L'ideale sarebbe trovarne uno disposto a farti il lavoro se togli il cambio tu, risparmieresti
assai.
__________________
K 100 RT 223 953km+19 000
R 80 ST 163 000km
Dall'ultimo tagliando la mia stava andando troppo bene! I Bing tiravano senza esitazioni, il
motore partiva da freddo sempre alla prima e le cambiate era sempre perfette...
Ieri pomeriggio tornando a casa da un giretto il cambio è rimasto fra la 4a e la 5a. In
4a il cambio non torna. Direi che è saltata la molla di ritorno interna. Da fermo ho
trovato un folle tra la 4a e la 5a, ora spingendo la moto questa fa un rumore ciclico.
18/08/2005, 12.42
Secondo voi cosa devo fare?
Provo a mettere mano alla scatola del cambio?
L'intervento in officina quanto potrebbe costare?
Se effettivamente fosse la molla di ritorno interna, posso riuscire ad aggiustare il tutto da
solo o servono attrezzi speciali?
Damiano
Citazione:
Originale inviato da Luigi
Non capisco "Ieri pomeriggio tornando a casa da un giretto il cambio è rimasto fra la 4a
e la 5a." Vuoi dire bloccato in folle intermedio tra 4/5?
Grazie dell'aiuto! Sono un po' abbattuto e mi sa che per l'estate ho finito di girare
__________________
R45/1979 HellRed
17/08/2005, 19.10
#3
No, intendo dire che riuscivo a passare dalla 4a alla 5a e viceversa, ma in 4a la leva
rimaneva molle appoggiata in basso, per questo non c'è stato moto di inserire una marcia
più bassa.
#2
Citazione:
Luigi
Originale inviato da Luigi
Quanti km hai?
Mah... difficile a dirsi, quando ho preso la moto il tachimetro era fermo a 26.000, riparato
il tachimetro ne ho fatti 15.000.
Citazione:
Per il prezzo, il proprietario della R 100 R sulla quale ho fatto il lavoro aveva chiesto ad
un meccanico non ufficiale, chiedeva 350€ disco frizione incluso.
Grazie! Pensavo peggio...
Citazione:
L'ideale sarebbe trovarne uno disposto a farti il lavoro se togli il cambio tu,
risparmieresti assai.
Penso che farò come dici tu, adesso sono in ferie - IN AUTO -, la settimana prossima vedo
di cominciare il lavoro di smontaggio
__________________
R45/1979 HellRed
18/08/2005, 12.45
ErBradipo
Seconda foto e secondo grosso problema, togliere il coperchio cambio, con un estrattore
fatto in casa simile a quello rappresentato. Ho fatto quel lavoro poco fa, pensavo peggio.
Cmq so di sicuro che a volte quel coperchio resiste, anche a meccanici di mestiere con la
dovuta attrezzatura Bmw.
La solita molla normalmente ti lascia con una marcia inserita, ma non puoi ne salire ne
scalare, la corsa della leva è + lunga. Quanti km hai?
Per il prezzo, il proprietario della R 100 R sulla quale ho fatto il lavoro aveva chiesto ad un
meccanico non ufficiale, chiedeva 350€ disco frizione incluso.
Citazione:
Originale inviato da Luigi
Per il prezzo, il proprietario della R 100 R sulla quale ho fatto il lavoro aveva chiesto ad
un meccanico non ufficiale, chiedeva 350€ disco frizione incluso.
Dopo aver tolto il cambio, il primo problema è estrarre il collegamento cardano (prima
foto) dopo aver svitato il dado (non facile dato che l'albero gira).
Non capisco "Ieri pomeriggio tornando a casa da un giretto il cambio è rimasto fra la 4a e
la 5a." Vuoi dire bloccato in folle intermedio tra 4/5?
#4
Scusa, Luigi, chiedeva 350 Euri per fare cosa, esattamente?
__________________
R80-R "mystic" - 1994
18/08/2005, 18.53
#7
Luigi
Andy 500, prova una 100, rimane bloccato
Quaranta2
Un collega di lavoro.
Non male per la nostra piccola comunità, calcoliamo la percentuale
__________________
K 100 RT 223 953km+19 000
R 80 ST 163 000km
26/08/2005, 13.02
Damiano
#11
Questa è una foto della leva cambio a riposo (R.I.P.) in 4a marcia:
Selettore marce e ancoraggio molle.
X Damiano: Il problema allora è diverso da quello che ho avuto sulla 100 R, cmq speriamo
sia solo una delle tre molle.
X ErBradipo: per smontare il cambio, aprirlo, cambiare la molla, la frizione, e rimontare il
tutto.
__________________
K 100 RT 223 953km+19 000
R 80 ST 163 000km
19/08/2005, 10.22
ErBradipo
Questo è lo stato di avanzamento dei lavori di smontaggio... il tempo che ho per i lavori
non è molto...
#9
Facendo un giro su www.siebenrock.com trovate la scatola cambio nuova intera a 700 790 Euri.
Visti i costi che vedo girare, valutate se e quando po' valere la pena di cambiare il cambio
completo...
In Germania mi hanno caricato solo 2 ore di manodopera per la sostituzione, però mi
hanno preso molto di più per il pezzo (totale 1550 €).
__________________
R80-R "mystic" - 1994
19/08/2005, 17.43
Luigi
#10
X ErBradipo:
Secondo me, il prezzo che ti hanno fatto in Germania, 1550€ è....ottimo.
In Italia il solo cambio dovrebbe costare non meno di 1600€.
Oltre a Siebenrock, ci sono varie officine tedesche che ricostruiscono cambi, di solito
chiedono il vecchio indietro, aggiungere la spesa per inviare 15kg in Germania, cmq è
sicuramente un idea da valutare.
Ancora due righe "sull'affidabilitàdellebmwdiunavolta". Quando dicevo all'inizio del forum
che le 2v, dal punto affidabilità, erano dei mezzi cessi, c'était la révolution
Un piccolo sondaggio: chi ha rotto il cambio negli ultimi mesi?
Damiano
ErBradipo
Lucealta
.
la difficoltà maggiore che ho incontrato, per ora è stata quella di togliere 2 delle 4 viti
dell'albero cardano, qui sotto in figura.
Per riuscire a toglierle mi è toccato limare l'occhiello di una chiave del 10, visto che non
riusciva ad entrare abbastanza per fare presa. Se ci fossero stati 4 bulloni standard a testa
esagonale non avrei avuto problemi a toglierli.
__________________
R45/1979 HellRed
29/08/2005, 17.38
eleoluca
Successivamente ho montato l'estrattore
#12
Complimenti per il coraggio (e la voglia) di smontare completamente la moto, come stai
facendo.
Come pensi di procedere? Pensi di tirare giù il cambio e portarlo dal mecca o fare tutto tu?
Magari è solo una molletta.... te l'auguro...
__________________
BMW R45 (1981) The Black Turtle...
30/08/2005, 10.27
Damiano
#13
Citazione:
Originale inviato da eleoluca
Come pensi di procedere? Pensi di tirare giù il cambio e portarlo dal mecca o fare tutto
tu?
Ieri ho estratto il cambio, inizialmente volevo portarlo da un meccanico, ma poi ci ho
ripensato ed opterò per un tentativo di riparazione self made, conto sull'aiuto del forum
(in particolare di Luigi, visto che è reduce da una operazione simile) e dei manuali. In caso
negativo si può sempre andare in officina con il cambio a pezzi
Ho portato il cambio da un fabbro per fabbricare la chiave speciale prevista dall'Haynes, in
un brico center ho trovato invece un estrattore che dovrebbe funzionare, una volta
opportunamente modificato.
prossimamente le foto.
__________________
R45/1979 HellRed
01/09/2005, 09.24
Damiano
#14
Mi sono creato la chiave speciale prevista sull'Haynes e ho tolto agilmente il dado che
blocca la flangia del cambio.
Il problema è che la flangia non ne vuole sapere di uscire.
Ho girato la vite dell'estrattore con una forza tremenda, ma niente.
Alla fine ho desistito perché la forza che avevo esercitato era tale da deformare
visibilmente verso l'alto i due occhielli della flangia (1 mm circa).
serrare a 220 Nm il tutto.
__________________
R 100 S 1979 bicolor
Pensavo di riempire la tazza di svitol e farmi fare un estrattore con 4 punti di presa
anziché 2.
__________________
R45/1979 HellRed
01/09/2005, 17.38
Luigi
02/09/2005, 16.04
Damiano
#15
#21
Demonic mi dai una grande dritta... ad averlo saputo prima impazzivo meno... ormai ho
dato il tutto al fabbro...
"Il problema è che la flangia non ne vuole sapere di uscire"
A chi lo dici....
4 viti sono consigliatissime. Scalda la parte rotonda del carter che sta attorno. Sopratutto
una buona martellata in cima alla chiave in tensione, è la base dell'estrazione.
Circa 80°-100°, può bastare un phon, il problema è che scaldi tutto, meglio una fiamma,
dolce, a gas, cosi puoi dirigerla. Quando la chiave è in tensione, una martellata sopra, al
centro.
Sul sito vende questo a 40 €
Io comunque pensavo di accoppiare, a quello del disegno già postato, l'asta che ho già
provveduto a farmi fare, e che vedete in alto nelle foto procedenti.
Spero di riuscire almeno a spendere qualche neuro di meno, visto l'impazzimento...
__________________
R45/1979 HellRed
Servirà anche una mazzetta in gomma dura, per battere sui bordi del carter
__________________
K 100 RT 223 953km+19 000
R 80 ST 163 000km
02/09/2005, 08.43
Damiano
#19
08/09/2005, 09.53
Citazione:
Originale inviato da Luigi
... scalda la parte rotonda del carter che sta attorno. Sopratutto una buona martellata in
cima alla chiave in tensione, è la base dell'estrazione.
Grazie della dritta!
vedo di trovare un fabbro per realizzare questo:
Vi farò sapere...
__________________
R45/1979 HellRed
02/09/2005, 13.48
demonic
attorney
#20
l'estrattore di cui all'oggetto è in vendita su e-bay.
io l'ho comprato per il mio meccanico sui 60€.
bisogna cercare tra gli annunci di rabembauer_com o sul sito www.rabenbauer.com dove
vende attrezzi speciali quali appunto estrattori per flangia cardano.
credo che la coppia di serraggio della flangia sull'albero del cambio sia di 220 Nm.
comunque l'attrezzo ha quattro punti di aggancio sulla flangia ed è molto massiccio (prob
per l'alto valore di serraggio), Bisogna tenere presente che poi la flangia bisogna
rimetterla a posto e l'attrezzo ha un foro laterale dove infilare la leva da utilizzare per ri-
Damiano
#25
Ragazzi gli attrezzi nella meccanica sono tutto!
Finalmente ieri il fabbro mi ha consegnato l'estrattore fatto al tornio.
Rispetto al disegno postato sopra ho fatto fare una modifica.
Per poterlo inserire perfettamente gli ho fatto allargare un po' col tornio il buco centrale
solo dal lato della flangia. Spero si veda nella foto.
Accanto alla foto c'è anche il disegno per realizzare il piano:
http://homepage.sunrise.ch/mysunrise/joerg.hau/mot/gearbox.htm
Ma... già che ci sei, perché non dai un'occhiata alla frizione?
__________________
così è -se vi pareMarcello 80/7 in...restauro
Con questo è venuto via subito... ha fatto un bel ciocco.
Ecco l'incriminata del guasto
08/09/2005, 18.51
Damiano
#27
Avevo già visto questa pagina, mi è stata molto utile, ho scaricato il file dxf della piastra
per controllare i giochi degli alberi, successivamente l'ho portato in un'officina dove fanno
il taglio laser delle lastre di ferro.
Purtroppo essendo solo un pezzo non mi hanno saputo dire nulla sui tempi per
realizzarla... (sono già 6 giorni che aspetto)
Citazione:
Originale inviato da artemio
... già che ci sei, perché non dai un'occhiata alla frizione?
Già fatto, l'ho trovata a 5,4 mm, per cui ho deciso di non sostituirla, te a che misura l'hai
trovata? Ho letto sul sito di Duane che si può tranquillamente arrivare a 5,0 mm di
spessore.
A proposito di frizione... la mia era bloccata, nel senso che una volta svitate le viti non ne
voleva sapere di uscire. Così ho tolto le viti di sicurezza... (GRANDE CA**ATA) poco dopo,
facendo forza, mi è letteralmente esplosa sotto la spinta della molla. Meno male che ero di
lato.
__________________
R45/1979 HellRed
09/09/2005, 15.59
Damiano
Oggi ordino i cambi: paraoli, guarnizioni e tutte le molle in più volevo cambiare anche il
cuscinetto lato frizione sull'albero finale (se trovo un estrattore adatto). Ho letto su un sito
tedesco che questo è il cuscinetto più stressato, quello più soggetto a cedimenti, qualcuno
me lo conferma?
Non sono riuscito ad estrarre l'albero intermedio ed il finale. Neanche scaldando
la scatola del cambio con una pistola a 500 gradi. Qualcuno mi sa suggerire come
fare? Sul Clymer dice che i 2 alberi dovrebbero uscire facilmente.
Comunque lo facevo solo per controllare i cuscinetti lato frizione. Non è un intervento
fondamentale.
__________________
R45/1979 HellRed
08/09/2005, 18.36
artemio
#26
Complimenti per la perseveranza ed auguri per i prossimi passi da fare, tra i quali ci
dovrebbe essere anche il controllo delle altezze degli alberi interni, se li smonti, da fare
con una piastra. Almeno così ho visto fare su alcune foto nel forum. Quindi ti servirà anche
una specie di piano di riscontro perfettamente piano.
#32
Questi sono i pezzi che intendo sostituire come revisione del cambio:
K 100 RT 223 953km+19 000
R 80 ST 163 000km
09/09/2005, 16.07
Damiano
#34
Ho tolto tutto (anche il piatto che raccoglie l'olio), ma questi alberi hanno i loro due
cuscinetti maledettamente incastrati nella scatola del cambio.
__________________
R45/1979 HellRed
09/09/2005, 16.24
Luigi
#35
Prova a sistemare la scatola verso l'alto, scalda e aiutati con le forchette per tirare, puoi
anche battere sui pignoni con un "jet en bronze", cioè un pezzo di bronzo, ottone o
alluminio per non segnare l'acciaio sul quale batti
__________________
K 100 RT 223 953km+19 000
R 80 ST 163 000km
09/09/2005, 16.36
Damiano
#36
Ok, proverò a fare come dici ma non è un intervento fondamentale, è solo per un controllo
ai 2 cuscinetti che non riesco a vedere, per ora l'intenzione è di cambiare solo quello
segnato sull'albero finale, dovrei riuscire a toglierlo anche senza estrarre tutto l'albero.
C'è qualcosa che devo sostituire che mi sono dimenticato?
__________________
R45/1979 HellRed
09/09/2005, 17.04
Luigi
#37
È sicuramente utile dare una ripassata a tutti i cuscinetti, il problema poi è calcolare il
rasamento, con la costosa piastra di cui parli sopra + strumenti misura di elevata qualità.
Fossi tè, se conosci un buon meccanico, li farei vedere i cuscinetti, lui può dirti se sono ok,
ad es il tornitore che ti ha fatto l'attrezzo. Sono loro i veri meccanici, nulla da vedere con i
"tagliandisti", tutt'altra categoria. Cmq se uno è segnato, per forza dovrai ricalcolare
l'allineamento, anche se, in teoria un cuscinetto essendo rettificato, le misure non
dovrebbero variare con uno nuovo, ma l'allineamento può modificarsi con l'usura generale.
Non so con cosa scaldi, possibilmente meglio la fiamma, scalda soltanto il coperchio nella
periferia dei cuscinetti, se scaldi al centro tutto "gonfia".
Potresti rilevare tutti i codici dei cuscinetti? Penso che vanno per tutte le 2v, lo si
verificherà con ETK.
__________________
K 100 RT 223 953km+19 000
R 80 ST 163 000km
09/09/2005, 17.05
eleoluca
#38
Complimentoni davvero per la perseveranza... !
Avevo ipotizzato che fosse solo una molletta..... costo? Probabilmente pochi €, ma per
cambiarla il mecca ti avrebbe chiesto 2 o 300 €.
09/09/2005, 16.00
Luigi
#33
Non riesco a capire come abbia potuto rompersi... se i km reali sono quelli che hai sul
conta km, vuol dire che è sottodimensionata....
__________________
BMW R45 (1981) The Black Turtle...
Anche dopo aver tolto il perno selettore + meccanismo selezione?
Togli i perno delle "forchette" (non so se on dit come ça
forchette al loro posto, aiutano a tirare gli alberi.
__________________
ma capirai, poi rimetti ste
09/09/2005, 17.19
#39
Luigi
sta molla è un mistero,alcuni dicono che riguarda solo tot anni,è una balla dato che l'ho
cambiata su una 100 R '93 con 40 000km sicuri, sulla mia gli ex proprietari la cambiarono
due volte (+ una volta l'intero cambio), sui forum tedeschi c’è chi l'ha ancora originale
dopo 200 000km, c’è chi dice che se la molla si rompe viene da altri componenti che
lavorano male, boh...
Mi domando perché C3 (normativa alta velocità ecc), mentre un 6304 base a già un
regime massimo di circa 30 000gr/mn
, ad un costo assai inferiore.
Anche dietro un pignone distribuzione c’è un C3, cmq nel dubbio...
Dimenticavo, normalmente la temp. dei pezzi scaldati non dovrebbe superare 100-150C
On ne sait pas, on ne sait rien, sur Terre. Bisogna aspettare fin quando guarderemo le
piante da sotto, forse li' sapremo tutto. Forse.
__________________
K 100 RT 223 953km+19 000
R 80 ST 163 000km
09/09/2005, 18.50
Damiano
__________________
K 100 RT 223 953km+19 000
R 80 ST 163 000km
#40
10/09/2005, 23.36
Citazione:
Originale inviato da Luigi
Non so con cosa scaldi, possibilmente meglio la fiamma, scalda soltanto il coperchio
nella periferia dei cuscinetti, se scaldi al centro tutto "gonfia".
Potresti rilevare tutti i codici dei cuscinetti? Penso che vanno per tutte le 2v, lo si
verificherà con ETK.
eleoluca
On ne sait pas, on ne sait rien, sur Terre. Bisogna aspettare fin quando guarderemo le
piante da sotto, forse li' sapremo tutto. Forse.
QUESTI SONO I CODICI DEI CUSCINETTI A SFERA
(da una ricerca su internet, per i paralever sono stati leggermente modificati)
Mah tentando di fare un ragionamento tecnico, potremmo dire che il materiale della molla
(acciaio) dovrebbe in linea teorica lavorare sempre nel campo delle deformazioni elastiche.
Se si rompe, è perché l'acciaio supera il campo della deformazione elastica, e passa a
quello delle deformazioni plastiche (cioè permanenti).
Dopo un certo tempo (difficilmente valutabile) in cui lavora in questo stato, si rompe per
snervamento del materiale.
L'unica spiegazione di tutto ciò che mi viene in mente, è che quasi sicuramente è
sottodimensionata, specie se capita che si rompa dopo soli 40.000 km.
lato cardano dell'albero primario e dell'albero finale, lato frizione dell'albero
intermedio
6304 C3
20x52x15
etk: 23 12 1 231 495
lato cardano dell'albero intermedio
6304 THN C3 (come il 6304 ma un lato chiuso)
20x52x15
etk: 23 12 1 233 808
Insomma, tutti noi possessori di 2V che non abbiamo ancora avuto il problema dobbiamo
fare gli scongiuri, e toccarci gli zebedei "a pelle" (sgrat sgrat) come dicono i toscani........
__________________
BMW R45 (1981) The Black Turtle...
lato frizione dell'albero finale
6403 C3
62x17x17
etk: 23 12 1 338 795
17/09/2005, 22.34
Da una rilettura del sito di Snowbum, mi sono accorto di avere letto male, il cuscinetto che
di solito è da sostituire (ma sopratutto sui paralever) sta sul lato frizione (il 6403 C3). Per
cui sono costretto a smontare gli alberi
Citazione:
Originale inviato da eleoluca
Non riesco a capire come abbia potuto rompersi... se i km reali sono quelli che hai sul
conta km, vuol dire che è sottodimesionata....
I km della mia moto sono sconosciuti l'unica cosa che so, è qualcuno ha cercato di
abbassarglieli, ma che il disco frizione (ancora buono) è ancora quello originale del
1979.... forse 100.000 km? chissà...
__________________
R45/1979 HellRed
09/09/2005, 19.07
.
Damiano
#44
Bene, sono riuscito ad estrarre gli alberi di trasmissione secondario e finale.
Per riuscirci non ho utilizzato lo strappo a caldo previsto su manuale di officina, Clymer,
Haynes...
Basta usare un poco la testa.
1)Ho usato come appoggio, per un semplice estrattore, la piastra che mi sono fatto fare al
laser per il controllo dei rasamenti degli alberi.
2)Ho montato sulla flangia che va al cardano (che era stata smontata) 4 bulloni che
lavorano come spessori per l'estrattore.
3)Si monta il tutto sull'albero finale con il suo dado. Fare attenzione a che i 4 bulloni non
prendano sul cuscinetto.
4)Avvitare il dado sull'albero finale. Se si sente troppo attrito fermarsi, smontare il tutto
ed aumentare le distanze con spessori ove necessario.
#41
Tramite ETK tutti quei cuscinetti li ritroviamo su ogni cambio 2v
Citazione:
Originale inviato da Luigi
sta molla è un mistero,alcuni dicono che riguarda solo tot anni,è una balla dato che l'ho
cambiata su una 100 R '93 con 40 000km sicuri, sulla mia gli ex proprietari la
cambiarono due volte (+ una volta l'intero cambio), sui forum tedeschi cè chi l'ha
ancora originale dopo 200 000km, cè chi dice che se la molla si rompe viene da altri
componenti che lavorano male, boh...
Scaldo con una pistola/phon della Bosch a 500°, terrò presente della tua indicazione di
sparare sui bordi e non al centro.
Luigi
#43
Messaggi: 543
Ho rimontato gli alberi e ho fatto la misura dei rasamenti. Ho ordinato alcune rosette
distanziatrici dal conc. per arrivare ad avere il gioco esatto di 0,05 mm su ciascun albero
(ho letto che specialmente il gioco del primario è critico). A presto le foto...
__________________
R45/1979 HellRed
24/10/2005, 19.19
Damiano
#50
Per misurare i rasamenti si usa una piastra... è quella della foto sopra... fatta al laser in
officina (25 euros), disegno scaricato dal sito tedesco (presenta però qualche piccolo
errore), misure prese con tutti i dischetti metallici paraolio montati, guarnizione grande
montata, piastra avvitata alla scatola, utilizzando calibro elettronico e squadretta di
appoggio per far si che fosse perpendicolare.
Per essere sicuro dei valori li ho presi su 4 punti per ogni cuscinetto/albero poi ho fatto la
media dei valori.
__________________
R45/1979 HellRed
28/10/2005, 20.06
Damiano
#52
Sono finalmente arrivati tutti i pezzi a mamma BMW...
vi faccio intanto vedere qualche foto
Per togliere i cuscinetti, non avendo una pressa idraulica nel mio garage, ho utilizzato un
estrattore universale che mi ero fatto fare da un fabbro e questo simpatico arnese della
Beta (41 euro!!!!)
adesso sono ancora in attesa dei ricambi da mamma BMW.
__________________
R45/1979 HellRed
24/10/2005, 19.04
Damiano
Mukkista in erba
Data registrazione:
12/07/2004
Luogo: Faenza
(RA)
#48
Dunque... forse questa settimana ho finalmente tutto per proseguire... i tempi del
magazzino ricambi BMW sono biblici, la settimana scorsa finalmente mi avevano chiamato
(è passato un mese e mezzo), ma quando sono stato in concessionaria ho appurato che
mancava ancora solo un pezzo... la molla rotta
.
I cuscinetti, siccome mi ero stufato di aspettare, li ho ordinati in un negozietto della mia
zona, spendendo circa la metà.
L'unico veramente usurato (completamente alla frutta) era quello già indicato sull'albero
finale lato frizione
62x17x17
etk: 23 12 1 338 795
una volta smontato mostrava sui binari e sulle sfere grosse sfregiature (quindi tutto come
da previsione dei Guru).
Per rimontare i cuscinetti nuovi ho scaldato con la pistola termica e battuto con un
martello sul disco interno dei cuscinetti.
Una foto della misura delle distanze per il calcolo degli spessori da inserire in fondo agli
alberi di tresmissione:
funzionare.
Purtroppo ho pochissimo tempo da dedicare a giocare al piccolo meccanico, e non so
quando riuscirò a finire i lavori.
ciao a tutti
__________________
R45/1979 HellRed
07/11/2005, 18.03
Damiano
#57
Fantastico
Sabato ho finito i lavori di rimontaggio. Fatto il giro di prova.
La moto va BENISSIMO.
Ho fatto solamente 60 chilometri di prova (ha naturalmente cominciato a piovere subito
dopo). Le marce entrano tutte molto bene e con meno rumore rispetto a prima. Non ho
notato folli fra le marce.
La regolazione dei rasamenti sugli alberi di trasmissione ha risolto anche un difetto di
trascinamento a scatti della frizione in partenza, difetto che la moto ha sempre
avuto dal momento del mio acquisto. Faccio notare che il difetto è stato risolto senza
cambiare il disco frizione (ho ancora l'originale del 1979!).
Sul sito di Duane indica infatti come causa del trascinamento della frizione un errato gioco
presente sull'albero primario.
I tempi di riparazione si sono dilatati fino a 2 mesi e mezzo, in parte per la lentezza di
BMW (che mi ha consegnato i ricambi dopo un mese e mezzo), in parte per la mancanza
di tempo mia, in piccola parte anche per la necessità di reperire o fabbricare alcuni
strumenti.
Con gli strumenti giusti in casa penso che il tutto si possa risolvere invece in 3 fine
settimana (pieni) + tempo per i ricambi.
Ho scoperto perché il fantastico arnese cilindrico (quello per togliere la flangia al cardano)
è rastremato sul fondo: battendo su di esso col martello ha anche la funzione di attrezzo
per inserire il paraolio nuovo. Senza rastrematura non entrerebbe...
I costi, sostenuti da me, sono stati indicativamente i seguenti:
ricambi: circa 75 euro (ho cambiato anche l'interruttore del folle, mi si era rotto nello
smontaggio, incide molto sul tutto)
•
•
•
•
•
piastra regolazione rasamenti fatta fare al laser: 25 euro
estrattore per la flangia: 20 euro (solo il cilindro, l'asta me la sono costruita da
solo)
estensione estrattore "Beta" per cuscinetti (vedi foto sopra, avevo già l'estrattore
universale): 41 euro
2 cuscinetti (non BMW): 25 euro
ricambio olio: 10 euro (?, l'avevo in casa)
Il totale fa 216 euro, ma sono compresi tanti attrezzi che, una volta in casa non sono più
da comprare.
Buoni chilometri (tempo permettendo)!
__________________
R45/1979 HellRed
07/11/2005, 18.33
Con le foto mi fermo qui. Ho sostituito le molle al meccanismo di selezione delle marce.
Anche una seconda molla era da sostituire! Questa era parzialmente piegata in modo
anomalo.
Sono impazzito a rimontare il meccanismo nella scatola del cambio! Ce l'ho fatta solo
posizionando il meccanismo in 5a marcia.
Infine, una volta sostituiti tutti i paraolio e posizionata la guarnizione grande, ho richiuso
la scatola.
Per avvitare il dado sulla flangia al cardano (girava tutto) ho dovuto frenare l'albero di
trasmissione primario prima con la mano, poi aiutandomi con il disco frizione. In un
secondo tempo con l'asta montata sulla flangia e la dinamometrca ho stretto a 200 Nm.
A scatola del cambio ancora sul tavolo ho provato a girare le marce e sembra
Luigi
#58
Per curiosità hai segnato i rasamenti prima e dopo aver cambiato i cuscinetti? Voglio dire i
nuovi ti hanno cambiato in qualche modo il risultato delle misure? In teoria non
dovrebbero, essendo componenti rettificati. Alcuni dicono che, se i rasamenti sono stati
ben calcolati all'origine non serve modificarli, altri se la moto ha molti km preferiscono
aumentare di 5 centesimi..
__________________
K 100 RT 223 953km+19 000
R 80 ST 163 000km
08/11/2005, 15.19
Damiano
#60
Citazione:
Originale inviato da Luigi
Per curiosità hai segnato i rasamenti prima e dopo aver cambiato i cuscinetti?
Si ho segnato i rasamenti e ho notato variazioni dell'ordine di 0,20 mm circa, su alcuni
alberi in più (sul primario ho dovuto aumentare gli spessori), in altri in meno. Consiglio
vivamente di ripetere più volte le misure su più punti e di fare la media, noterete piccole
variazioni ogni volta.
Luigi, dici che i cuscinetti di produzione, odierna e di 26 anni fa', hanno tolleranze così
strette da non variare i rasamenti?
__________________
R45/1979 HellRed
08/11/2005, 17.39
Luigi
#65
Citazione:
Originale inviato da Damiano
Luigi, dici che i cuscinetti di produzione, odierna e di 26 anni fa', hanno tolleranze così
strette da non variare i rasamenti?
No, i cuscinetti sono elementi di alta precisione, almeno dai cataloghi dei fornitori, non ho
mai avuto modo di verificare, ma penso che le tolleranze erano bassissime anche un
quarto di secolo fa.
Ci sono due scuole di pensiero per i nonpiastramuniti, se si tratta di un cambio con pochi
km (da stabilire pochi, 50 000 mettiamo) con solo cuscinetti da sostituire, gli altri
componenti essendo in teoria ancora in ottima salute, i rasamenti non si toccano. Se il
cambio è vissuto, (100 000km?) meglio aumentare i rasamenti di 0.05mm per
compensare l'usura degli alberi-pignoni.
Certo è un "metodo" spannometrico, l'ho fatto alcune volte, non ho mai avuto l'occasione
di sapere come evolve il lavoro dopo un km significativo, ad es. almeno 50 000km; ma
forse è meglio cosi
__________________
K 100 RT 223 953km+19 000
R 80 ST 163 000km

Documenti analoghi